Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» active 2.9 usata
Da Kromer Oggi alle 4:10 pm

» Jonsered CS2156 con difficoltà partenza a freddo
Da falcetto Oggi alle 4:09 pm

» Scelta motosega
Da Dan56k Oggi alle 3:32 pm

» Riparatore
Da Alessio510 Oggi alle 12:55 pm

» jonsered cs 2238 si spegne appena smetto di accelerare
Da superdelne Oggi alle 9:27 am

» Motore Honda GCV160
Da lucki Oggi alle 6:11 am

» trapano a colonna PARKSIDE PTB 500A1 difficolta nel regolare cinghia velocita'
Da sgaragnone Ieri alle 10:44 pm

» * MOTOSEGA HUSQVARNA 51 Air Injection
Da ceppo77 Ieri alle 8:50 pm

» Dolmar-Sachs 133 Super
Da Jefry Ieri alle 8:35 pm

» CORRETTO MONTAGGIO LAME E DISCHI
Da ferrari-tractor Ieri alle 8:05 pm

» Guarnizione Testata Fai-Da-Te
Da ceppo77 Ieri alle 8:02 pm

» carburazione efco 152
Da filippo75pg Ieri alle 7:59 pm

» Avviamento Kawasaki Tg24
Da Cannone Ieri alle 6:43 pm

» barra efco 152 sostituita
Da filippo75pg Ieri alle 6:03 pm

» Efco 152 con freno catena da cambiare
Da filippo75pg Ieri alle 6:02 pm

» Dischi, lame e simili
Da steo92 Ieri alle 4:55 pm

» Jonsered GC 2236 appena acquistato - strano rumore e vibrazione in partenza
Da luca31 Ieri alle 1:36 pm

» Parere su acquisto Oleomac 941 usata
Da Ghepardo Ieri alle 9:48 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da gianfederico Ieri alle 8:34 am

» TRATTORINI RASAERBA
Da ra Dom Ago 20, 2017 10:12 pm

» BARRE NORMALI
Da Tony3120 Dom Ago 20, 2017 10:07 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da erce Dom Ago 20, 2017 8:41 pm

» carretti e slitte per motocarriole
Da ferrari-tractor Dom Ago 20, 2017 6:43 pm

» *Decespugliatore multifunzione Oleo-Mac BC 240
Da Andrea47 Dom Ago 20, 2017 5:08 pm

» SEGHE A NASTRO
Da ceppo77 Dom Ago 20, 2017 4:27 pm

» MOTOCARRIOLE
Da ferrari-tractor Dom Ago 20, 2017 4:17 pm

» ELETTROSEGHE E SEGHE A BATTERIA
Da ferrari-tractor Dom Ago 20, 2017 3:57 pm

» Estrattori
Da sgaragnone Dom Ago 20, 2017 11:37 am

» Asparagi selvatici
Da loker Dom Ago 20, 2017 10:11 am

» Parere Efco MT5200
Da filippo75pg Dom Ago 20, 2017 8:10 am

» Montare barre Oregon su mts Stihl
Da Jefry Sab Ago 19, 2017 8:16 pm

» seghe elettriche universali
Da harry potter Sab Ago 19, 2017 6:55 pm

» forti vibrazioni al decespugliatore
Da erce Sab Ago 19, 2017 3:32 pm

» DECESPUGLIATORE VIGOR
Da Shark80 Sab Ago 19, 2017 11:36 am

» Testine a flagelli di vario genere
Da steo92 Sab Ago 19, 2017 8:02 am

» Active 5.5
Da Jefry Ven Ago 18, 2017 10:37 pm

» Dischi a corona per legno con catena da motosega
Da Ghepardo Ven Ago 18, 2017 10:03 pm

» cilindro stihl ms 200t
Da maroo Ven Ago 18, 2017 8:14 pm

» Nuova Stihl MS 462
Da maxb. Ven Ago 18, 2017 8:07 pm

» nuova husqvarna 572 xp
Da luca31 Ven Ago 18, 2017 7:40 pm

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 16806 membri registrati
L'ultimo utente registrato è GARDEN POINT

I nostri membri hanno inviato un totale di 219454 messaggi in 10440 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 129 utenti in linea: 12 Registrati, 0 Nascosti e 117 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Celli Enrico, Crono 574zz, davide78, Ducelier, falcetto, ferrari giacomo, GARDEN POINT, Kromer, luca31, MURENA71, Stepmeister, Yommi

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


Albero per Confine

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Albero per Confine

Messaggio  castagnone il Mar Apr 23, 2013 11:49 am

Buongiorno
Mi sono trovato a fare un riconfinamento di un terreno di proprietà della mia famiglia poichè non si trovavano più i confini. Dopo aver impiantato i picchetti mi è sorto se qualcuno di voi era a conoscenza di alberi che in genere si piantano da confine (meglio se resistenti al fuoco). Un conoscente mi diceva del Pioppo. Ditemi ciò che sapete su gli alberi da confine e in genere dei confini in ambito rurale... sono molto interessato.
P.S. non voglio recintare ma solo delimitare la proprietà.

castagnone
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 16.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  Alessio510 il Mar Apr 23, 2013 2:30 pm

Ciao,

da me come confime è diffuso il salice (non piangente) oppure il gelso ( maggiormente) ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6214
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  piccolo boscaiolo il Mar Apr 23, 2013 3:23 pm

resistente al fuoco: eucalipto

piccolo boscaiolo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1136
Data d'iscrizione : 04.04.11
Età : 41
Località : etna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  riky86 il Mar Apr 23, 2013 3:49 pm

Nella mia zona per segnare i confini si usa, o meglio si usava, il gelso, (il muron in dialetto piemontese).


Si piantavano ad una distanza dal confine di 1,50 metri.
Generalmente per cercare i “termini” uso una forca da fieno e tasto la zona dove dovrebbe esserci, perché molte volte sprofondano nel terreno e non si vedono più!
P.S. Il pioppo come segna confine, non mi sembra una bella idea è una pianta che può raggiunge i 20 metri di altezza, con tutti i pericoli che ne derivano.
avatar
riky86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1273
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 31
Località : Novarese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  iury1977 il Mar Apr 23, 2013 3:55 pm

Anche dalle mie parti si usava il salice, anche perchè una volta arrivato a 2 metri circa veniva tagliata la parte superiore e si usavo i "butti=le nuove cacciate annuali" come legacci per le viti....

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5053
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  castagnone il Mar Apr 23, 2013 5:16 pm

Vi ringrazio per le vostre risposte rapide ed esaustive nei contenuti .
Che voi sappiate Il Nespolo giapponese è resistente e potrebbe andare bene a tal scopo ?

castagnone
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 16.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  gianca 59 il Mar Apr 23, 2013 5:28 pm

ciao
prova con un filare di viti,unirai l'utile al dilettevole.

gianca 59
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 12.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  azzalini69 il Mar Apr 23, 2013 5:36 pm

iury1977 ha scritto:Anche dalle mie parti si usava il salice, anche perchè una volta arrivato a 2 metri circa veniva tagliata la parte superiore e si usavo i "butti=le nuove cacciate annuali" come legacci per le viti....

quoto in pieno... ok capo ok capo
avatar
azzalini69
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 12.01.12
Età : 48
Località : caneva (PN)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  master23 il Mar Apr 23, 2013 6:40 pm

In pianura padana si piantava una farnia, probabilmente perchè è l'albero più longevo

master23
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 17.04.11
Età : 47
Località : San Benedetto Po

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  cpstihl il Mar Apr 23, 2013 6:48 pm

Dove c'è un muron gli avvocati fanno la fame ok capo
E anche le more del gelso hanno un suo perchè ok capo
avatar
cpstihl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 536
Data d'iscrizione : 08.02.11
Età : 56
Località : 28021 Borgomanero (NO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  riky86 il Mar Apr 23, 2013 6:55 pm

cpstihl ha scritto:Dove c'è un muron gli avvocati fanno la fame ok capo
hahahahaaaa!!! è vero!
avatar
riky86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1273
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 31
Località : Novarese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  anto65 il Mar Apr 23, 2013 7:57 pm

Attenzione che il limite di legge per alberi di alto fusto il limite è 3 metri al momento dell'impianto! Comunque l'articolo del CC è quello sotto

CC Art. 892 - Distanze per gli alberi

Chi vuole piantare alberi presso il confine deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali. Se gli uni e gli altri non dispongono, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine:
1) tre metri per gli alberi di alto fusto. Rispetto alle distanze, si considerano alberi di alto fusto quelli il cui fusto, semplice o diviso in rami, sorge ad altezza notevole, come sono i noci, i castagni, le querce, i pini, i cipressi, gli olmi, i pioppi, i platani e simili;
2) un metro e mezzo per gli alberi di non alto fusto. Sono reputati tali quelli il cui fusto, sorto ad altezza non superiore a tre metri, si diffonde in rami;
3) mezzo metro per le viti, gli arbusti, le siepi vive, le piante da frutto di altezza non maggiore di due metri e mezzo.
La distanza deve essere però di un metro, qualora le siepi siano di ontano, di castagno, o di altre piante simili che si recidono periodicamente vicino al ceppo, e di due metri per le siepi di robinie.
La distanza si misura dalla linea del confine alla base esterna del tronco dell'albero nel tempo della piantagione, o dalla linea stessa al luogo dove fu fatta la semina.
Le distanze anzidette non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio, proprio o comune, purché le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro. Per canale si intende sia quello naturale che quello artificiale.
avatar
anto65
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 06.01.13
Età : 52
Località : Messina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  Alessio510 il Mer Apr 24, 2013 5:52 am

anto65 ha scritto:Attenzione che il limite di legge per alberi di alto fusto il limite è 3 metri al momento dell'impianto! Comunque l'articolo del CC è quello sotto

CC Art. 892 - Distanze per gli alberi

Chi vuole piantare alberi presso il confine deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali. Se gli uni e gli altri non dispongono, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine:
1) tre metri per gli alberi di alto fusto. Rispetto alle distanze, si considerano alberi di alto fusto quelli il cui fusto, semplice o diviso in rami, sorge ad altezza notevole, come sono i noci, i castagni, le querce, i pini, i cipressi, gli olmi, i pioppi, i platani e simili;
2) un metro e mezzo per gli alberi di non alto fusto. Sono reputati tali quelli il cui fusto, sorto ad altezza non superiore a tre metri, si diffonde in rami;
3) mezzo metro per le viti, gli arbusti, le siepi vive, le piante da frutto di altezza non maggiore di due metri e mezzo.
La distanza deve essere però di un metro, qualora le siepi siano di ontano, di castagno, o di altre piante simili che si recidono periodicamente vicino al ceppo, e di due metri per le siepi di robinie.
La distanza si misura dalla linea del confine alla base esterna del tronco dell'albero nel tempo della piantagione, o dalla linea stessa al luogo dove fu fatta la semina.
Le distanze anzidette non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio, proprio o comune, purché le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro. Per canale si intende sia quello naturale che quello artificiale.

Quanto dici è ineccepibile Very Happy per cui l'utilizzo di un gelso, posto a 1,5 mt dal termine, dovrebbe andare bene, a patto di effettuare annualmente la potatura "salice-style" ossia, tutte le crescite annuali recise come si fa per il salice i cui rami si usano per legare le viti ( cosa che io faccio ancora)...
Generalmente, da me, il fusto del gelso non lo si lascia crescere sopra i 2 metri, per cui sarebbe "a norma". ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6214
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  anto65 il Mer Apr 24, 2013 5:58 am

Interessante, qui in Sicilia i gelsi sono enormi.... sarà l'antico retaggio che dovendo nutrire i bachi della seta, occorrevano foglie... ma che potatura fate? perchè io neo ho piantato uno l'anno passato e sarà alto un metro e venti, classico astone con due tre rami secondari che si stanno sviluppando.
Comunque siccome ho una diatriba con un vicino, che mi è costata una perizia di due ingegneri, che ancora contesta sto pensando di mettere dei bei fichi d'india (in Sicilia non mancano) così la siepe è a 50 cm hahahahaaaa!!! hahahahaaaa!!! e diventa negli anni pressochè invalicabile
avatar
anto65
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 06.01.13
Età : 52
Località : Messina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  Alessio510 il Mer Apr 24, 2013 6:06 am

anto65 ha scritto:Interessante, qui in Sicilia i gelsi sono enormi.... sarà l'antico retaggio che dovendo nutrire i bachi della seta, occorrevano foglie... ma che potatura fate? perchè io neo ho piantato uno l'anno passato e sarà alto un metro e venti, classico astone con due tre rami secondari che si stanno sviluppando.
Comunque siccome ho una diatriba con un vicino, che mi è costata una perizia di due ingegneri, che ancora contesta sto pensando di mettere dei bei fichi d'india (in Sicilia non mancano) così la siepe è a 50 cm hahahahaaaa!!! hahahahaaaa!!! e diventa negli anni pressochè invalicabile

anch e da me venivano usati per i bachi (oltre che per i confini), quelli da baco erano disposti a filare ( in dialetto "murunera") ed erano più grossi.
Quelli da confine, una volta cresciuto, si pota all'apertura dei rami e si va avanti così ogni anno...nel mentre la pianta diventa "massiccia" e la potatura ne determina la classica forma. ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6214
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  riky86 il Mer Apr 24, 2013 7:16 am

Alessio510 ha scritto:
Generalmente, da me, il fusto del gelso non lo si lascia crescere sopra i 2 metri, per cui sarebbe "a norma". ok capo

Infatti come si nota nella foto che ho inserito il fusto è alto circa 2 metri, poi come ben detto, ogni anno si potava! ok capo
avatar
riky86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1273
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 31
Località : Novarese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  maxi il Mer Apr 24, 2013 7:39 am

io ho messo un pino che va dritto e non da problemi di rami bla bla bla poi se il confinante vuole discutere.........allora è un altro conto compliments!
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1359
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  Alessio510 il Mer Apr 24, 2013 7:41 am

maxi ha scritto:io ho messo un pino che va dritto e non da problemi di rami bla bla bla poi se il confinante vuole discutere.........allora è un altro conto compliments!

ma lo hai messo proprio sul confine? "legalmente" non andrebbe bene ( vedi messaggio precedente sulla legge di riferimento)..
poi, se c'è un buon rapporto di vicinato, i problemi non ci sono... ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6214
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  iury1977 il Mer Apr 24, 2013 9:35 am

quote il mio messaggio precedente
iury1977 ha scritto:Anche dalle mie parti si usava il salice, anche perchè una volta arrivato a 2 metri circa veniva tagliata la parte superiore e si usavo i "butti=le nuove cacciate annuali" come legacci per le viti....

Alessio510 ha scritto:
Quelli da confine, una volta cresciuto, si pota all'apertura dei rami e si va avanti così ogni anno...nel mentre la pianta diventa "massiccia" e la potatura ne determina la classica forma. ok capo
esattamente come spiega Alessio510

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5053
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  anto65 il Mer Apr 24, 2013 12:23 pm

maxi ha scritto:io ho messo un pino che va dritto e non da problemi di rami bla bla bla poi se il confinante vuole discutere.........allora è un altro conto compliments!

Beh alcuni pini piantati anni fa a più di tre metri, oggi, hanno rami che invadono (a una certa altezza, è ovvio), il fondo confinante. Con grossi problemi, miei, se il vicino reclamerà..... Crying or Very sad
avatar
anto65
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 06.01.13
Età : 52
Località : Messina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  _Giuseppe_ il Mer Apr 24, 2013 5:30 pm

Salve ragazzi cheers

Essendo geometra vi posso dire che di problemi di alberi sul confine mi capitano se non tutti i giorni uno si è l'altro no. Bè posso dire che personalmente sono contrario assolutamente all'utilizzo di alberi come strumento di confine tra fondi. All'inizio finché sono piccoli nessuno ha niente da dire, ma da grandi iniziano a far gola. Finché sono spontanei ok, ma assolutamente non li pianterei apposta. Osservate quello che si dice nell'articolo precedente citato, eviterete spiacevoli problemi e spese nel chiamare tecnici. Un consiglio, molto meglio mettere una staccionata e la natura farà il suo corso ricorrendola con delle piante spontanee.
avatar
_Giuseppe_
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 08.02.13
Età : 25
Località : Calabria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  ferrari-tractor il Mer Apr 24, 2013 6:18 pm

_Giuseppe_ ha scritto:Un consiglio, molto meglio mettere una staccionata e la natura farà il suo corso ricorrendola con delle piante spontanee.
Concordo:

OT: il gelso si pota ogni 5/10 anni diceva il nonno (e confermo che i miei vicini fanno così)
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8143
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  _Giuseppe_ il Mer Apr 24, 2013 6:30 pm

A dimenticavo prima, ma se ci sono le possibilità naturalmente, dividere le spese con il vicino e mettere pali di cemento se si ha un così alto rischio d'incendio. Costano un pò più di quelli in legno ma volendo si potrebbe appiccare il fuoco anche come mezzo di pulizia del confine (detto ciò è da fare alla presenza di entrambi a confinanti e in condizioni di assoluta sicurezza, né in estate inoltrata e né in presenza di forte vento). Può sembrare una soluzione drastica ma aiuta molto nel controllo delle erbacce nel caso siano indesiderate. Mettere diserbante è una pratica abominevole nei casi non ve ne sia assoluto bisogno.
avatar
_Giuseppe_
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 08.02.13
Età : 25
Località : Calabria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  maxi il Gio Apr 25, 2013 6:38 am

anto65 ha scritto:
maxi ha scritto:io ho messo un pino che va dritto e non da problemi di rami bla bla bla poi se il confinante vuole discutere.........allora è un altro conto compliments!

Beh alcuni pini piantati anni fa a più di tre metri, oggi, hanno rami che invadono (a una certa altezza, è ovvio), il fondo confinante. Con grossi problemi, miei, se il vicino reclamerà..... Crying or Very sad
..................per ora è piccolo Sad ma se il vicino cambia,tra una decina o venti anni, potrei far valere il diritto che il pino è presente da venti anni? ?????
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1359
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  _Giuseppe_ il Gio Apr 25, 2013 8:09 am

maxi ha scritto:
anto65 ha scritto:
maxi ha scritto:io ho messo un pino che va dritto e non da problemi di rami bla bla bla poi se il confinante vuole discutere.........allora è un altro conto compliments!

Beh alcuni pini piantati anni fa a più di tre metri, oggi, hanno rami che invadono (a una certa altezza, è ovvio), il fondo confinante. Con grossi problemi, miei, se il vicino reclamerà..... Crying or Very sad
..................per ora è piccolo Sad ma se il vicino cambia,tra una decina o venti anni, potrei far valere il diritto che il pino è presente da venti anni? ?????

Che io sappia non esiste nessun diritto del genere. Poi il diritto dei vent'anni può essere impugnato nel caso tu gli affitti quest'albero, mi sembra un caso più unico che raro nel caso accadesse. Quel diritto si usa principalmente nel caso di affitto o di usufrutto. Pensa al caso ci sia stata qualche pianta secolare, chi dovrebbe rivalersi allora? I nonni dei bisnonni???? Guarda l'unico consiglio è quello di mantenere i rapporti di buon vicinato e nel caso possano nascere discordie per causa dell'albero tagliatelo e fate metà per uno con il legname e dopo piantate una bella staccionata o al massimo una siepe sempreverde.
avatar
_Giuseppe_
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 08.02.13
Età : 25
Località : Calabria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Albero per Confine

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum