Accedi

Recuperare la parola d'ordine

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» MOTOCOLTIVATORI
Da albo93 Oggi a 6:10 pm

» Smontare la pompa olio su castor cp400
Da nitro52 Oggi a 5:55 pm

» MOTOZAPPE - parte 2
Da aldo1976 Oggi a 5:51 pm

» Motosega potatura CAMPEON TCS 2600. Cinese?
Da luca31 Oggi a 5:45 pm

» Sede prigionero sfilettato.
Da Vip42 Oggi a 5:11 pm

» motosega per uso occasionale
Da aldo1976 Oggi a 4:39 pm

» Identificazione e Restauro OleoMac 481
Da nespolo 65 Oggi a 3:27 pm

» motocarriola - consigli manutenzione
Da mpappala Oggi a 3:09 pm

» Catena MauroP.
Da Nonno_sprint Oggi a 3:03 pm

» Impossibile tagliare la legna
Da Nonno_sprint Oggi a 2:59 pm

» Sfiato serbatoio Stihl 025
Da nitro52 Oggi a 1:38 pm

» Dischi, lame e simili
Da rospo Oggi a 11:52 am

» incidenti.........buffi
Da entoni Oggi a 11:08 am

» taglio storto
Da tottoli livio Oggi a 11:00 am

» Buonasera a tutti
Da Nonno_sprint Ieri a 8:15 pm

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da Lucas91 Ieri a 7:15 pm

» Sculture con motosega- Parte2
Da nitro52 Ieri a 6:01 pm

» MOTOAGRICOLE
Da BFausto Ieri a 5:56 pm

» MOTOSEGHE CINESI parte 2
Da falcetto Ieri a 5:29 pm

» SOFFIATORI
Da falcetto Ieri a 5:16 pm

» argano a batteria
Da masmary65 Ieri a 4:11 pm

» OLIO CATENA
Da luca31 Ieri a 9:36 am

» Barra da 16" su Efco 3500
Da Dan56k Ieri a 6:37 am

» Ruote in ferro e aratro
Da Dan56k Ieri a 6:33 am

» Rimessaggio con benzine alchilate : pro e contro
Da giacomone Ieri a 6:21 am

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da aldo1976 Ieri a 12:29 am

» Motosega oleomac 951 problema
Da pasquale oleo mac 951 Ven Dic 02, 2016 10:22 pm

» che musica stiamo ascoltando
Da luca31 Ven Dic 02, 2016 6:30 pm

» dolmar 133
Da explorer54 Ven Dic 02, 2016 6:28 pm

» Blitz 300 Electronic
Da SuperUCCU Ven Dic 02, 2016 6:23 pm

» Barra Oregon PRO-LITE 188SLHD009 3/8" x 1,5 mm - 68 MAGLIE - 45 cm (18") + catena Oregon 73DP
Da elettro Ven Dic 02, 2016 1:02 pm

» le mie ultime creazioni al parco comunale
Da Ceppo77 Gio Dic 01, 2016 11:56 pm

» BENZINA E MISCELA: CONSERVAZIONE E DURATA
Da Ceppo77 Gio Dic 01, 2016 9:04 pm

» ATTENZIONE LEGGETE TUTTI E FATE GIRARE LA VOCE. nuovo prodotto: la frode. parte 2
Da nonno sport Gio Dic 01, 2016 8:38 pm

» Catena per McCulloch Arizona
Da giovanni lauria Gio Dic 01, 2016 6:06 pm

» consiglio acquisto nuova motosega semiprofessionale
Da luca31 Gio Dic 01, 2016 4:32 pm

» Primo avviamento e rodaggio motosega nuova
Da giacomone Mer Nov 30, 2016 7:35 pm

» Conservazione olio miscela
Da cpstihl Mer Nov 30, 2016 7:30 pm

» che pianta è
Da Ceppo77 Mer Nov 30, 2016 7:26 pm

» Trasformare Oleo Mac 956 in 962 : si può?
Da falcetto Mer Nov 30, 2016 5:36 pm

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 15760 membri registrati
L'ultimo utente registrato è sicily428

I nostri membri hanno inviato un totale di 205230 messaggi in 9706 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 171 utenti in linea :: 16 Registrati, 0 Nascosti e 155 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

albo93, aldo1976, belcanto, boscocastagno, Ceppo77, Dominicus, emilio79, explorer54, ferrari-tractor, Fluffy, Laser, loker, manuel55, merlo21, nitro52, speedsonic

Il numero massimo degli utenti in linea è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 149 ]
35% 35% [ 177 ]
12% 12% [ 62 ]
3% 3% [ 13 ]
4% 4% [ 19 ]
5% 5% [ 23 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 46 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 505


TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Pagina 6 di 38 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 22 ... 38  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Ven Dic 03, 2010 4:14 pm

bravo lario,il koller lo copio pure io ,l'officina ce l'ho ,ma il koller non l'ho mai visto.forza se qualcuno ci puo aiutare,postate qualche foto

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  fernando62 il Ven Dic 03, 2010 5:12 pm

corvo50 ha scritto:bravo lario,il koller lo copio pure io ,l'officina ce l'ho ,ma il koller non l'ho mai visto.forza se qualcuno ci puo aiutare,postate qualche foto

premetto che quello copiato non era un koller ma uno a sua volta cosrtuito artigianalmente, in un epoca dove non erano neccesari certificati d'omologazione e marchiature cee

illustrare il funzionamento non è facile, mi ricordo che tutto si basava sul caricamento di una molla, la quale richiamava il blocco di linea, il caricamento della molla avveniva con il fine corsa di salita.

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3838
Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Ven Dic 03, 2010 5:21 pm

mi sembra di aver capito ,o intuito, correggetemi se sbaglio,che il koller aziona il meccanismo semplicemente invertendo il senso di marcia.certo se cosi fosse il legname si puo portare solo in una direzione,a monte o a valle.non so sto parlando per tentativi,non l'ho mai visto il koller

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  fernando62 il Ven Dic 03, 2010 5:40 pm

corvo50 ha scritto:mi sembra di aver capito ,o intuito, correggetemi se sbaglio,che il koller aziona il meccanismo semplicemente invertendo il senso di marcia.certo se cosi fosse il legname si puo portare solo in una direzione,a monte o a valle.non so sto parlando per tentativi,non l'ho mai visto il koller

questo carrello puo lavorare nei due sensi di marcia, il blocco -sblocco avviene per inversione. ormai in disuso perchè molti ritengono piu pratico il radiocomandato, molto piu semplice nelle manovre e con meno sollecitazioni alla portante durante le manovre di blocco sblocco

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3838
Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Ven Dic 03, 2010 7:39 pm

fernando62 ha scritto:
corvo50 ha scritto:bravo lario,il koller lo copio pure io ,l'officina ce l'ho ,ma il koller non l'ho mai visto.forza se qualcuno ci puo aiutare,postate qualche foto

premetto che quello copiato non era un koller ma uno a sua volta cosrtuito artigianalmente, in un epoca dove non erano neccesari certificati d'omologazione e marchiature cee

illustrare il funzionamento non è facile, mi ricordo che tutto si basava sul caricamento di una molla, la quale richiamava il blocco di linea, il caricamento della molla avveniva con il fine corsa di salita.

Ma non avevi detto che il carrello ad inversione di marcia non ha bisogno di blocchi di linea?

lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Ven Dic 03, 2010 9:52 pm

non ci siamo ,il koller pesa 3 qli,e ha una portata di 30.troppo grosso per fare legna,quello va bene per chi esbosca faggi interi.montare una linea del genere è giustificato solo se si portano giu almeno 2.000 qli,altrimenti è piu il lavoro a montare la linea che quello di esbosco.ci occorre qualcosa di leggero non piu di 1qle ,da montare su una fune diam 10 compattata.ci sarebbe il motorizzato vallauri, ma 18.000 e piu euro non so chi li spende per fare legna

andrebbe bene un carrellino come questo:

http://www.youtube.com/watch?v=jwjOBOeVpI0


Ultima modifica di peppone il Sab Dic 04, 2010 12:02 am, modificato 1 volta (Ragione : unione di due post consecutivi)

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Sab Dic 04, 2010 10:58 am

corvo50 ha scritto:non ci siamo ,il koller pesa 3 qli,e ha una portata di 30.troppo grosso per fare legna,quello va bene per chi esbosca faggi interi.montare una linea del genere è giustificato solo se si portano giu almeno 2.000 qli,altrimenti è piu il lavoro a montare la linea che quello di esbosco.ci occorre qualcosa di leggero non piu di 1qle ,da montare su una fune diam 10 compattata.ci sarebbe il motorizzato vallauri, ma 18.000 e piu euro non so chi li spende per fare legna

andrebbe bene un carrellino come questo:

http://www.youtube.com/watch?v=jwjOBOeVpI0


Bravo Corvo



siamo sintonizzati sulla stessa frequenza!

Quello da te indicato è un carrello a taglia come quello che ho io e va benissimo per l'esbosco in salita, però come puoi vedere dal filmato il pescante non è bloccato (fa su e giù ) Quando inizi a tirare dal fondo è facile che la forza necessaria al traino si equivalga a peso agganciato quindi la prima carrucola del carrello faccia da fulcro. Risultato parte il carrello senza sollevare il pescante fino a che diminuisce la distanza per arrivare a monte dopodiche si alza il pescante. A questo punto devi lavorare con la taglia (in terza piuttosto che in seconda ) Trascinare il carico come nel filmato con impianti "artigianali" come i nostri non è il massimo. Vuoi mettere la resistenza che ti fa un carico di legna che si libra nell'aria contro i colpi e contraccolpi che ti da un carico trainato alla fune portante, traente arganello a slitta eventuali scarpe ecc.ecc. ? Guarda questo è un Savall

http://www.youtube.com/watch?v=UGX_AgeTA2c&feature=related

Comunque quando si lavora con carrelli pescanti la portante va posizionata il più in alto possibile.

lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Sab Dic 04, 2010 11:47 am

Esbosco in discesa:


http://www.youtube.com/watch?v=ehn5LrC7FeI&feature=related


lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Sab Dic 04, 2010 12:56 pm

azz. non avevo fatto caso che il pescante era libero,in questo caso è come dici tu lario.certo che però il savall 6000 euri, non ci siamo di nuovo.certo che tra tutti se tengono questi prezzi ne vogliono vendere ben pochi,sia di quelli grossi che di quelli piccoli.a questo punto è caccia alle foto del savall e spaccati se possibile,copiare il sistema e farselo in casa,per chi è capace.i produttori non se ne abbiano a male,ma queste sono cifre che puo affrontare chi lo fa di mestiere e porta giu legna tutto l'anno,e questi preferiscono qualcosa che porta giu alberi interi,anche se il costo è piu alto.e poi non c'è paragone,il mio trattore(carraro 8400) costa 25.000 euro iva compresa,ma contiene 50 volte il materiale e la tecnologia del savall,quindi la proporzione dice che il savall dovrebbe costare 2.500,a questo prezzo lo comprerei e fine del problema.credo che siano in molti a pensarla come me.

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Sab Dic 04, 2010 1:44 pm

ho trovato questo sito dove dalla foto si vede chiaramente che il gancio a monte è diverso da quell a valle.il sitema di fissaggio dei blocchi a monte e a valle è fatto con una pompa idraulica e relativi tubi che arrivano a terra,ecco perchè il costo elevato.sembra complicato a mio parere. comunque ecco qua

http://www.interforst.at/hu/geomix-cms/downloads/18.pdf

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  fernando62 il Sab Dic 04, 2010 5:42 pm

lario ha scritto:

Ma non avevi detto che il carrello ad inversione di marcia non ha bisogno di blocchi di linea?

il blocco del carrello sulla fune portante Very Happy

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3838
Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Sab Dic 04, 2010 8:00 pm

corvo50 ha scritto:ho trovato questo sito dove dalla foto si vede chiaramente che il gancio a monte è diverso da quell a valle.il sitema di fissaggio dei blocchi a monte e a valle è fatto con una pompa idraulica e relativi tubi che arrivano a terra,ecco perchè il costo elevato.sembra complicato a mio parere. comunque ecco qua

http://www.interforst.at/hu/geomix-cms/downloads/18.pdf


Ciao corvo

si queste foto le hanno viste tutti, ma logicamente non si vede nulla. Di complicato non c'è niente. E' solo un sistema di leveraggi con qualche molla. Da que che si capisce in questo disegno il gancio per il blocco a valle si alza e va ad agganciarsi alla flangia del blocco a valle. IlGancio del carrello è tenuto normalmente abbassato da una molla. Il blocco/sblocco del pescante sempre secondo me da quel che si capisce in foto non è dato da due salterelli,come qualcuno diceva, ma da una camma che blocca la traente sulla carrucola del carrello, ma prendi tuto con le pinze perchè per ora non ne sono tanto sicuro, ma prima o poi ci arriverò. Il gancio posteriore e anteriore sembrano imperniati in un punto comune e devono avere un' escorsione in senso orizzontale tenuti normalmente indietro dall'altra molla. Quasi certamente quando si aggancia a monte il gancio tenuto fermo dal blocco il carrello retrocede quel tanto che basta per liberare il pescante per mezzo elle due leve. Per il blocco a monte si vede anche li che una molla tira il gancio verso il basso, quando arriva il carrello preme sul perno che fa scattare il gancio tenuto in alto probabilmente da un saltarello. Per riarmarlo penso che basti una volta che hai sganciato il carico e tirato su il pescante, tirare il carrello verso monte in modo che il gancio del carrello alza il gancio che va a riarmarsi e parti per un altra discesa. Per tenere in posizone i blocchi non sei mica obbligato a usare un circuito idraulico. Puoi semplicemente tenerli in posizione e spostare a tuo piacimento con una fune. Ti ripeto che io non l'ho mai visto, qui c'è gente che dice di averlo visto e di conoscere professionisti che lo possiedono, ma nessuno ci illumina ne a parole ne tantomeno con qualche foto illustrativa. Io per il carrello a taglia ho gia realizzato il blocco a monte. Naturalmente il carrello si gancia e aggancia in modo autonomo. Ho visto gente che deve agganciare o legare il carrello per tenerlo fermo o chi eve sganciare con una corda o chi ha la traente cosi bassa che il carrello arriva ad altezza d' uomo ( con il carico strisciante naturalmente ) . Avere qualcosa su cui lavorare sarebbe piu facile realizzare non dico una copia ma un fac-simile in scala ridotta comunque basta studiarci dietro un po e sono sicuro che qualcosa salterà fuori. Spero che qualcuno che conosca realmente il carrello possa darci qualche dritta. Corvo per l'uso "domestico" che ne facciamo noi sono troppi anche 2500 euro. Non so tu ma io mi faccio anche le carrucole con gli avanzi di C40 ci metto i cuscinetti di recupero e via. Ho costruito una segatrice a nastro (bindella) acquistando solamante il motore ECCO una bindella come la mia la vendono a 1500 euro circa. C'è un motore elettrico c'è molto lavoro di torneria c'è la carpenteria cuscinetti interruttore magnetotermico ecc. Se un carrello semiautomatico costa 6000 euro una bindella dovrebbe costarne 12000 poffarbacco e il tuo trattore 250000!

lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Sab Dic 04, 2010 8:10 pm

fernando62 ha scritto:
corvo50 ha scritto:bravo lario,il koller lo copio pure io ,l'officina ce l'ho ,ma il koller non l'ho mai visto.forza se qualcuno ci puo aiutare,postate qualche foto

premetto che quello copiato non era un koller ma uno a sua volta cosrtuito artigianalmente, in un epoca dove non erano neccesari certificati d'omologazione e marchiature cee

illustrare il funzionamento non è facile, mi ricordo che tutto si basava sul caricamento di una molla, la quale richiamava il blocco di linea, il caricamento della molla avveniva con il fine corsa di salita.

Ciao Fernado

cosa intendi per fine corsa in salita?

lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  fernando62 il Dom Dic 05, 2010 4:56 pm

se lo ritieni cosi facile, be auguri. ho avuto modo di vederlo aperto non è cosi semplice poi, specialmente il sistema che blocca il fungo.

certo avendolo sul banco...

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3838
Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Dom Dic 05, 2010 5:18 pm

of.......no saranno un problema quattro leverismi e due molle.....


non hai risposto alla mia domanda nel post precedente




nevica anche dalle tue parti?

lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  fernando62 il Dom Dic 05, 2010 5:23 pm

lario ha scritto:of.......no saranno un problema quattro leverismi e due molle.....


non hai risposto alla mia domanda nel post precedente




nevica anche dalle tue parti?


no non nevica.

per finecorsa salita tutto il sistema che tiene agganciato il fungo compie un ulteriore corsa una volta entrato nella campana andando a caricare la molla che poi richiama il bloccodi linea.

questo si pone all'esterno per poter far passare il carrello sulle scarpe.

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3838
Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Dom Dic 05, 2010 9:04 pm

almeno a livello teorico credo di aver capito: ci deve essere una parte meccanica,che potremmo chiamare(solo perchè mi piace) il morto.se sta da questa parte chiude i ganci che trattengono il pescante e libera i ganci sui blocchi di linea,se viene spinto da quell'altra ,libera il pescante e chiude i ganci che si agganciano ai blocchi di linea ,sia quello a monte che nel caso di quello a valle.il principio sembra valido,realizzare il meccanismo un po piu complicato.bisognerebbe cominciare con dei disegni in modo di farsi un'idea se puo funzionare o meno.i problemi credo che salteranno fuori nelle tarature,per questo occorrerebbe mettere dei bulloni di registro.e poi bisogna vedere sotto sforzo come butta.a volte il meccanismo a vuoto funziona benissimo,poi sotto sforzo si inceppa... saluti a tutti tanta legna e poca miscela

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Lun Dic 06, 2010 12:28 pm

un'altra considerazione va fatta: sia il pescante che il carrello devono avere un peso sufficiente a trascinarsi dietro la fune di traino,altrimenti in discesa a vuoto il carrello non scende e anche il pescante....comincio a credere che i pesi adottati dalle ditte costrutrici siano giustificati.si potrebbe alleggerire solo usando una fune di traino piu piccola,ma in tal caso le prestazioni scendono di molto

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Lun Dic 06, 2010 4:51 pm

Se il carrello viaggia su due carrucole con cuscinetti a sfera e idem per eventuali rinvii e tamburo non c'è bisogno di tanto peso per trascinare la traente credimi! poi tieni presente che il pescante scende con fune semplice senza taglia altro vantaggio rispetto ai carrelli a taglia sia per la discesa che per la salita (velocità ) Ho visto gente che deve tirare giù il pescante a taglia!

lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Lun Dic 06, 2010 7:22 pm

una soluzione valida.sarebbe un radiocomando e una batteria sul carrello,da sostituire con una carica ad intervalli .basterebbero due motorini 12V con riduttore che chiudono due morsetti uno per la portante e uno per la pescante.ma occorre trovare un radiocomando che abbia un costo contenuto, e una portata sufficiente

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  fernando62 il Lun Dic 06, 2010 7:34 pm

corvo50 ha scritto:una soluzione valida.sarebbe un radiocomando e una batteria sul carrello,da sostituire con una carica ad intervalli .basterebbero due motorini 12V con riduttore che chiudono due morsetti uno per la portante e uno per la pescante.ma occorre trovare un radiocomando che abbia un costo contenuto, e una portata sufficiente

si puo fare tutto e di piu, ma a conti fatti ... inoltre ci deve'essere l'affidabilità.

un carrello a taglia svolge egregiamente il lavoro per privati come noi siamo.

chi ha ditta per forza di cose deve ricorrere a mezzi omologati e certificati.




fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3838
Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  tottoli livio il Lun Dic 06, 2010 8:50 pm

ragazzi..(scusatemi l' OT).....se gentilmente si potrebbe postare qualche immagine illustrata o anche un disegno sarebbe chiaro a tutti di cosa state parlando..forse questi termini non sono conosciuti da chi non usa certe attrezzature...credo che sia utile... :sunny:

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..

tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4716
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 49
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Lun Dic 06, 2010 9:39 pm

mi scuso con tottolivio,ma al momento non dispongo di disegni o foto.fernando certamente se andiamo su roba omologata,gia solo il radiocomando si parla di 1.500 euro e allora a conti fatti,conviene comprare quello della wyssen che è gia bello e pronto come vorrei fare io.quello addirittura ha nel carrello un alternatore che ricarica la batteria durante la traslazione,ma anche qui siamo su costi elevati.l'unica come dici tu è un carrello a taglia,col sistema a tre funi pero,il che comporta avere due argani.

visto che non dispongo di foto o disegni,almeno vorrei postare un piccolo glossario dei termini comunemente usati nelle teleferiche così da rendere comprensibile questo post anche a chi non ha mai visto una teleferica.

FUNE PORTANTE : è quella fune che messa in tensione tra un punto ed un altro,permette di farvi scorrere sopra un carico.con semplici ganci o carrucole(ruote con gancio)o carrello (due carrucole unite a distanza da una staffa)

FUNE TRAENTE: e quella fune che permette di spostare il carico (a monte o a valle)sulla fune portante ,e ce ne sono di due tipi:

TRAENTE SEMPLICE: fune singola che a monte viene trainata da un argano ,e a valle è agganciata al carico .il carico puo scendere per gravità quando la stessa viene rilasciata dall'argano

TRAENTE AD ANELLO:in questo caso la fune compie tutto il percorso due volte e si ricongiunge a se stessa formando un anello.serve per gli impianti che hanno poca pendenza ,il carico non puo scendere per gravità.con questo metodo il carico puo essere trainato anche dalla parte opposta dell'argano

FUNE PESCANTE(o pescante)è quella fune che scende dal carrello ,e permette di sollevare il carico da terra,per poi poterlo traslare sulla portante, e anche qui ce ne sono di due tipi fondamentali

PESCANTE SEMPLICE:una sola fune scende dal carrello ,ad essa è attaccato un gancio dove si appende il carico

PESCANTE A TAGLIA:la fune scende dal carrello e, dopo aver attraversato una carrucola,risale per agganciarsi al carrello.il carico viene agganciato alla carrucola stessa.questo metodo offre il vantaggio di raddoppiare la forza di sollevamento

TRATTA: la lunghezza tra un punto ed un altro della linea

SCARPA:supporto in ferro o acciaio a forma di G che permette di tenere in alto la portante se la tratta si rivela troppo lunga(il carico si abbasserebbe arrivando a terra)e contemporaneamente permette il passaggio del carrello

SISTEMA A DUE FUNI:una portante e una traente.il carico viene caricato direttamente su un pianale (chiamato barella) e fatto scendere o salire dall'argano.questo sistema puo essere sviluppato ulteriormente con apparati (vedi savall 1500,koller e altri)che permettono all'unica fune traente,di scendere in verticale,una volta che il carrello è stato bloccato sulla portante nel punto desiderato.il pezzo di fune che scende in verticale prende il nome di pescante,anche se trattasi della stessa fune traente

SISTEMA A TRE FUNI:una portante,una traente, e una pescante.in questo caso la fune pescante ,arriva al carrello,scende alla carrucola,risale al carrello, e poi continua fino in fondo al tracciato.la fune traente sposta semplicemente il carrello in su o in giu.la fune pescante compie questo tragitto per evitare che nel sollevamento del carico il carrello risalga a monte

SISTEMA A QUATTRO FUNI:ce ne sono di due tipi (tipo va e vieni,o tipo teleferica)

TIPO VA E VIENI come il tre funi solo che la traente è ad anello
TIPO TELEFERICA due portanti e una traente ad anello (lungo il tracciato si vedono due traenti ecco perchè ,quattro funi)questo metodo consente di portare carichi in salita e in discesa contemporaneamente,ma il carico viene sollevato con altri mezzi indipendenti dalla teleferica(a mano o con paranco)

le varianti non finiscono qui ,ma io mi fermo non vorrei annoiarvi.spero di essere stato utile ai profani.gli altri ne sanno piu di mè.saluti a tutti,tanta legna e poca miscela


Ultima modifica di peppone il Mar Dic 07, 2010 12:42 am, modificato 1 volta (Ragione : unione di due post consecutivi)

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  lario il Mar Dic 07, 2010 6:06 am

Boh......veramente il titolo originale di questa discussione era : FUNZIONAMENTO DE L CARRELLO SAVALL 1500 . mi sembra che ora si parli di tutto tranne che di quello, comunque se va bene hai moderatori..........

lario
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  corvo50 il Mar Dic 07, 2010 11:40 am

infatti il titolo della discussione è stato cambiato in : teleferiche e argani trasporto legna.limitarsi a parlare del savall era restrittivo secondo me.ci siamo allargati anche perchè nessuno dispone di foto o disegni dettagliati del savall.partendo dal presupposto che chi si interessava al savall ,gia dispone di un argano-verricello di qualche tipo,con il sistema a tre funi ,basta dotarsi di un piccolo verricello (va bene anche uno di quelli da esbosco, con motore di motosega)per azionare la fune pescante e il gioco è fatto.il carrello è semplicissimo:due carrucole sopra per la portante,e due sotto per il pescante.credo che questo sia l'unico modo valido,e dal costo molto contenuto,per portare giu legna ad uso famiglia.chi fa legna in questo modo non ha bisogno di portare giu 15qli. alla volta ,ne bastano tre o quattro,anche perchè andare oltre significa montare una portante di grosso calibro,il che complica parecchio il lavoro.chi ha soldi a iosa da spendere ,puo trovare gia pronta la soluzione che gli serve(è rimasto quasi nulla da inventare)ma non è il caso nostro.chi li spende migliaia e migliaia di euro per portare giu qualche quintale di legna ? quasi nessuno credo.ecco perchè il savall è andato un po in disparte,ma non accantonato

corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 59
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 6:21 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 38 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 22 ... 38  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum