Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» echo cs320tes
Da nitro52 Oggi alle 9:00 am

» TRITURATORI
Da davide78 Oggi alle 8:29 am

» SOS GIRALDA
Da nitro52 Oggi alle 8:23 am

» manuale d'uso motozappa honda F600
Da Ireneo Oggi alle 6:00 am

» Husqvarna 236 nuova tende a fermarsi,a "cedere" sotto sforzo.
Da pavese30 Ieri alle 10:32 pm

» Come carburare motosega stihl ms 180
Da marcostihl029 Ieri alle 10:17 pm

» Scortecciare tronchi
Da triboletto Ieri alle 8:43 pm

» Motosega potatura oliveto
Da luca31 Ieri alle 7:32 pm

» Pistone Echo CS350TES strani segni di usura
Da simone.cc94 Ieri alle 7:25 pm

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da cri3002 Ieri alle 6:35 pm

» Albero incastrato alla chioma.
Da pavese30 Ieri alle 3:14 pm

» manici degli attrezzi
Da dobermann Ieri alle 2:17 pm

» MOTOSEGHE DA POTATURA PARTE 2
Da cri3002 Ieri alle 1:52 pm

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da cri3002 Ieri alle 1:50 pm

» Problema atomizzatore cifarelli nuvola 5hp
Da Stepmeister Gio Dic 14, 2017 10:53 pm

» nuova domanda per acquisto motosega 50 cc
Da Peso Gio Dic 14, 2017 8:35 pm

» motosega grizzly
Da nitro52 Gio Dic 14, 2017 6:29 pm

» Husqvarna 268 xp special . . .
Da Alessio510 Gio Dic 14, 2017 5:08 pm

» Active 56.56 addio... Husqvarna?
Da luca31 Gio Dic 14, 2017 4:18 pm

» LEVE - GIRATRONCHI - TIRATRONCHI
Da gian66 Gio Dic 14, 2017 1:02 pm

» Regolazione carburatore Stihl MS180
Da marcostihl029 Gio Dic 14, 2017 9:23 am

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da loker Mer Dic 13, 2017 10:19 pm

» Motofalciatrice Bcs 601
Da simmy106 Mer Dic 13, 2017 7:29 pm

» Previsioni per Giovedì 14 Dicembre 2017
Da davide depaoli Mer Dic 13, 2017 5:11 pm

» Alluvione Liguria - Piemonte
Da marzot Mer Dic 13, 2017 1:03 pm

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da fim Mer Dic 13, 2017 10:56 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca31 Mer Dic 13, 2017 8:58 am

» ultrasuoni x carburatori
Da marcoo Mar Dic 12, 2017 10:36 pm

» PIONEER P620 e MCCULLOCH MAC 15
Da ermanno g.b. Mar Dic 12, 2017 10:29 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da The Red Baron Mar Dic 12, 2017 9:31 pm

» Previsioni per Mercoledì 13 Dicembre 2017
Da davide depaoli Mar Dic 12, 2017 5:09 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da Kromer Mar Dic 12, 2017 4:58 pm

» echo cs 320 tes esplosi
Da ferrari-tractor Mar Dic 12, 2017 3:54 pm

» soffiatore Mc Culloch 320BV.
Da Sandro36 Lun Dic 11, 2017 9:50 pm

» ECHO 601 lubrificazione catena
Da simone.cc94 Lun Dic 11, 2017 6:55 pm

» ricambi Lomellina ll480
Da nitro52 Lun Dic 11, 2017 11:47 am

» TIRANTI TIRFOR
Da ferrari-tractor Dom Dic 10, 2017 5:40 pm

» seconda motosega
Da luca31 Dom Dic 10, 2017 3:39 pm

» motosega a batteria
Da ferrari-tractor Sab Dic 09, 2017 5:30 pm

» PEPERONCINO
Da nitro52 Sab Dic 09, 2017 2:17 pm

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17176 membri registrati
L'ultimo utente registrato è tittipadrin

I nostri membri hanno inviato un totale di 225127 messaggi in 10834 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 74 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 68 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

drakere, luca31, lupo, marcostihl029, nitro52, simone.cc94

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


calabroni, api, vespe e simili

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Pippofranco il Dom Ago 26, 2012 1:05 pm

Ciao a tutti, spero di postare nella sezione corretta.
In questi giorni ho ripreso a fare pulizia dai rovi con il dece in una zona del bosco dove vorrei impiantare un frutteto.
Purtroppo su due giorni che sono andato, due volte sono stato attaccato dalle vespe in oggetto.
Ieri avevo fatto un discreta area, poi dopo essere stato morso mi sono avvicinato con cautela e ho notato di aver fatto pulizia proprio sopra un nido nel terreno.
Memore di questo episodio questa mattina ho fatto prima un sopralluogo senza dece al seguito per vedere che non ci fossero buchi sospetti in un'altra area dove lavorare; tornato giù appena dopo neanche 5 minuti di lavoro mi sono beccato due punture una dietro l'altra! Sono scappato a gambe levate con dieci chili di decespugliatore addosso per una pendenza mica da ridere!
Il mio cruccio è che il vivaista mi ha consigliato di pulire tutto per fine settembre, ma con queste premesse inizio a farmela un po' sotto all'idea di tornare in quell'area!
Voi avete avuto esperienze simili? Come vi comporate in questi casi?
Conviene aspettare che faccia più fresco?

Pippofranco
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  gigiu il Dom Ago 26, 2012 1:34 pm

io mi tengo sempre in macchina uno spry abbattente,mi è capitato di tagliare nidi di vespe nascosti nelle siepi.
Non so se possa funzionare anche con i nidi nella terra.
Forse le vespe sono meno attive (se si comportano come le api) al calar del sole,ma lavorare di notte non è facile....
Cerco di evitare i litigi con loro ed uso lo spry solo in casi di emergenza .
Se riesci ad individuare il nido giraci attorno e riprendi il taglio tra qualche tempo.
P.S.
se sei sopravvissuto fino ad ora alle punture probabilmente non sei allergico e non rischi di soccombere,copriti come fanno gli apicultori mi rendo conto della sofferenza con questo caldo ma non vedo altre soluzioni.

gigiu
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 20.05.11
Località : lecco

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Poseidon X6 il Dom Ago 26, 2012 2:07 pm

Il calar del sole è il momento più propizio per annientare il nido: la maggior parte della colonia è dentro e sono meno attive.
Esistono insetticidi speciali come la Sintrina PU (quella usata dai Vigili del Fuoco per vespe e calabroni) o il Microsin, ma costano carissimi e non so se sono in libera vendita, si usano con l'irroratore da diserbante.
Danno buoni risultati anche gli spray contro vespe e calabroni con getto da 4 metri che si trovano in ogni ferramenta o supermercato e permettono un certo margine di sicurezza.
La cosa migliore è operare con la tuta da apicoltore, altrimenti rischi di farti del male.
Trattandosi di un campo aperto difficilmente riusciresti a fartele togliere dai Vigili del Fuoco.
Il fatto che finora tu non abbia mai avuto problemi non vuol dire che non potrai averne in futuro: i medici dicono che l'allergia può svilupparsi al morso successivo. Non sono medico e non posso verificarlo, ma è una ragione in più per adoperare la massima cautela ok capo
avatar
Poseidon X6
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 2871
Data d'iscrizione : 26.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  tottoli livio il Dom Ago 26, 2012 4:46 pm

per mia esperienza le vespe di terra sono le piu' micidiali (ho' visto rincorrere le capre) affraid ...quando escono in sciame dal nido sono come proiettili..
se non si e' esperti sconsiglierei vivamente di far prove con spray o liquidi strani ma' piuttosto mi rivolgerei a chi se ne intende... Very Happy

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 50
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Robinia il Dom Ago 26, 2012 5:22 pm

se ti è possibile lasciale stare,oppure fai fare questo lavoro da persone con l'attrezzatura idonea...mi è capitato di aspirarne un nido con il tagliaerba in un parco,e non sapevo se svuotare o meno il sacco....alla fine per fortuna è andato tutto ok,la figlia di una signora che conosco è diventata allergica dopo che giocando a nascondino in un bosco di una villa è caduta su un nido di queste vespe,noi le chiamiamo sdiaonsei....morale...dopo un quasi sciok anafilattico ora va sempre in giro con la sua borsetta con i medicinali in caso dovesse ricapitare...quindi occhio.... Suspect
avatar
Robinia
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1727
Data d'iscrizione : 31.12.10
Età : 41
Località : colli............

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Don Camillo il Dom Ago 26, 2012 5:48 pm

Con le vespe della terra ho avuto esperienze negative lo scorso anno.Conosco bene le api o le normali vespe,queste se non le infastidisci non hai nessun problema.Le vespe della terra,no!! quelle attaccano appena ti avvicini al loro nido,non hoi visto un insetto così aggressiivo.
Dopo aver sperimentato diversi stratagemmi e aver preso diverse punture,ho scoperto che per ottenere degli ottimi risultati bisogna trattarle con il fuoco.Se hai a disposizione un lanciafiamme fai centro e le distruggi definitivamente.
Ho notato che con il fuoco,oltre che ad abbrustolirle per bene,metti scompiglio nella loro organizzazione di attacco.Quelle poche che riescono a scappare non si occupano di certo di attaccarti,questo te lo garantisco io.
Se te la senti,provare per credere.Saluti da D.C.

******************************************************************************************************
Diffida delle imitazioni
avatar
Don Camillo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 17.03.12
Età : 53
Località : Svizzera Italiana

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  piccolo boscaiolo il Dom Ago 26, 2012 5:49 pm

fai una irrorazione con un buon insetticida e vedrai che risolvi

piccolo boscaiolo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1136
Data d'iscrizione : 04.04.11
Età : 42
Località : etna

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  peppone il Dom Ago 26, 2012 6:07 pm

reverendo...lasciamo perdere lanciafiamme e carri armati.
grazie ok capo Very Happy

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Pippofranco il Dom Ago 26, 2012 6:52 pm

Grazie a tutti per i consigli. La cosa che mi preoccupa di più è che quando mi hanno punto oggi per la seconda volta non ho visto nidi nelle vicinanze, per cui ormai ho paura di essere un bersaglio ovunque mi metta a lavorare!
Ho fatto una ricerca su internet per una tuta di protezione contro le punture, ma costa quasi 300 euro!
Credo che probabilmente aspetterò che arrivi il primo calo delle temperature...

Pippofranco
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  lucaxx il Dom Ago 26, 2012 7:34 pm

Una volta trovato il nido, se questo è, come sovente, un buco nel terreno, puoi prendere una rete a maglia fine e metterla sul buco, così non possono più uscire.

Fatto questo puoi avvelenarle o incendiare il buco, occhio perchè non è così facile eliminarle col fuoco.

E' conveniente far tutto questo la sera, dopo il tramonto

lucaxx
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  ferrari-tractor il Dom Ago 26, 2012 7:53 pm

Pippofranco ha scritto:
Credo che probabilmente aspetterò che arrivi il primo calo delle temperature...
Mi pare la cosa più sensata.
Data la persistente siccità sconsiglio vivamente l'uso del fuoco.
Meglio un insetticida, non sarà troppo bio ma ogni tanto serve.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8581
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  lucaxx il Dom Ago 26, 2012 7:58 pm

ferrari-tractor ha scritto:
Pippofranco ha scritto:
Credo che probabilmente aspetterò che arrivi il primo calo delle temperature...
Mi pare la cosa più sensata.
Data la persistente siccità sconsiglio vivamente l'uso del fuoco.
Meglio un insetticida, non sarà troppo bio ma ogni tanto serve.

Bè, è chiaro che il fuoco va usato con cautela e ove possibile, in molti casi meglio avere a disposizione acqua da usare dopo il lavoretto per evitare ogni problema.

Quest'anno mi è capitato di dover eliminare un nido nella terra a pochi metri da casa dei miei nonni, non era possibile aspettare mesi.
Anche in un prato ove tagliavo, quasi nell'orto, c'era un nido nella terra, e pure in questo caso ho preferito eliminarlo.
E' chiaro che in molti altri casi si può invece lasciar perdere o attendere

lucaxx
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Stefano Jacopo il Dom Ago 26, 2012 8:40 pm

Quelle sono bestiaccie cornute! Io le ho viste anche nella vigna e sn delle rompiscatole. Ti spiacerebbe postare qualche foto del terreno? È un rovaio unico e compatto verde o secco? Per le vespe il sistema del fuoco è ottimo ( purchè praticato con saggezza.) ti basta anche solo fare molto fumo un giorno che piove e scappano. Altrimenti fai delle trappole come quelle per le vespe e i calabroni: una nassa ricavata da una bottiglia col collo tagliato e posto dentro a rovescio e la riempi di acqua e zucchero con aceto.

Stefano Jacopo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 06.07.12
Località : Valle d'Aosta

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  tecla il Lun Ago 27, 2012 1:37 pm

Nelle zone a clima temperato le vespe sociali si sviluppano seguendo un ciclo annuale e solo le regine , femmine fertili fecondate in autunno alla fine dell'inverno , riescono a sopravvivere.
Esse trascorrono l'inverno in luoghi protetti ( sotto pietre , ciottoli , tane abbandonate, edifici.)
In primavera escono dai loro rifugi e depongono le uova per la formazione della nuova colonia ed inizialmente è la regina che provvede alla ricerca del cibo ed alla costruzione iniziale delle celle dove si svilupperanno le prime larve.
Dopo lo sviluppo delle prime operaie alla regina resta solo il compito della deposizione delle uova , mentre le operaie svolgeranno tutti gli altri compiti ( cibo , alimentazione delle larve , ingrandimento e riparazione del nido )
Alla fine dell'estate si formano i maschi che abbandonano il nido con le femmine fertili .Essi muoiono dopo averle fecondate e la futura regina cerca un luogo protetto dove svernare mentre la colonia di origine non sopravvive durante l'inverno.
Attualmente non vi sono strategie per interventi di prevenzione.
La lotta alle vespe è pertanto affidata all'eliminazione quanto più precoce possibile dei nidi .
Le vespe sono caratterizzate da spiccata aggressività , mentre i calabroni reagiscono solo se disturbati .
La vespa comune non è aggressiva , reagisce solo se disturbata e la colonia è composta da pochi individui.
La vespa di terra ( vespula germanica )è pericolosa a causa del numero elevato di individui per nido , spesso ubicato nel terreno e quindi facilmente disturbabile. In caso di attacco è consigliabile evitare movimenti bruschi per allontanarle , aspettare che gli insetti si tranquillizzino , al limite sopportare qualche puntura evitando così un attacco più massiccio e pericoloso.
La reazione che si manifesta dopo la puntura in casi normali è una areola rossa con un piccolo foro centrale che si trasforma poi in una vescichetta che tende a scomparire nel giro di qualche ora. Per alleviare il bruciore si può utilizzare ghiaccio sulla parte interessata senza premere o rompere la vescica ( perchè così facendo viene aumentata l'introduzione di veleno ) estrarre immediatamente il pungiglione ( se è visibile ) con un movimento secco e rapido in seguito applicare una pomata cortisonica ed assumere antiistaminico per bocca
Sulla parte interessata si possono anche utilizzare aceto o limone essendo il veleno delle vespe di tipo basico.
Se al normale bruciore si accompagnano orticaria, senso di soffocamento , gonfiore alla bocca , alla lingua o alla gola , respiro sibilante , nausea , dolore addominale , capogiri , calo pressorio , meglio ricorrere subito all'ospedale!
Le reazioni allergiche iniziano solitamente dopo pochissimi minuti dopo la puntura e raramente dopo i 30 minuti ( solo in alcuni rari casi dopo 1 ora )
I soggetti con allergia al veleno di insetti sono già stati punti in passato senza gravi conseguenze ma via via si sensibilizzano ed anche molti anni dopo una puntura si possono manifestare all'improvviso i sintomi più gravi
Le reazioni più gravi si manifestano comunque nei soggetti adulti ed anziani, ( nei bambini le reazioni sistemiche sono più rare ) e si manifestano anche solo per una puntura mentre i sintomi che compaiono dopo 20/30 punture sono di origine tossica e non allergica
Meglio rivolgersi all'allergologo nel caso in cui si manifestino reazioni più importanti della semplice vescica cutanea descritta sopra per le indagini necessarie.
Spero di aver scritto qualcosa di utile e di non avervi annoiati Sleep Sleep
saluti
Tecla


avatar
tecla
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 01.04.10
Località : piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  tottoli livio il Lun Ago 27, 2012 4:30 pm

non hai annoiato assolutamente nessuno..anzi ti ringraziamo per questa spiegazione ok capo ok capo

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 50
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Alessio510 il Mar Ago 28, 2012 6:55 am

Uff... ho anche io lo stesso problema!! ho trovato un bel nido sotto terra, in giardino... me ne sono accorto solo dopo che mi hanno punto per bene....
il problema è che il nido è parzialmente collocato sotto una grande azalea, per cui la via del fuoco non la considero.... cosa dite, lotta chimica o aspetto l'inverno e amen? ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6441
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Stefano Jacopo il Mar Ago 28, 2012 7:17 am

Dipende se hai necessità di pesare lì vicino o meno. Se non hai bisogno, aspetti e amen. Altrimenti Twisted Evil Twisted Evil lotta chimica. Saluti

Stefano Jacopo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 06.07.12
Località : Valle d'Aosta

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Alessio510 il Mar Ago 28, 2012 7:19 am

Stefano Jacopo ha scritto:Dipende se hai necessità di pesare lì vicino o meno. Se non hai bisogno, aspetti e amen. Altrimenti Twisted Evil Twisted Evil lotta chimica. Saluti

Beh necessità stretta no, ma anche solamente per tagliar erba... per cui mi sa che opto per lotta chimica... avevo pensato anche di tappare il buco del nido, dici che è una scemenza?(tipo con una grossa pietra o altro...)
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6441
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  disma il Mar Ago 28, 2012 7:36 am

Ciao a tutti , anche io ho lo stesso problema , stavo tagliando un olmo secco a casa di un mio amico , e in 10 secondi mi hanno punto 4 vespe , antistaminico e ci vediamo questo inverno . Comunque tra i vari consigli mi hanno suggerito : fumo , acqua , tappo sopra buco o se no napal . Scherzi a parte io ti consiglio di aspettare l'inverno (se puoi) mi hanno raccontato di gente non allergica alle vespe che dopo ripetute punture ci e diventata non sò se e vero . Ciao e buona fortuna
avatar
disma
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 01.05.12
Età : 40
Località : emilia

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Alessio510 il Mar Ago 28, 2012 7:39 am

Beh devo dire che ormai le punture di vespe che ho subito sono decine.... spero non mi accada mai di diventarne allergico.... tuttavia credo che optrò per una soluzione "ibrida": tappo per poter tagliare l'erba , e aspetto che l'inverno faccia il suo corso...

grazie a tutti! ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6441
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Don Camillo il Mar Ago 28, 2012 7:48 am

Mah!! Spero che la lotta chimica conto le vespe funzioni meglio di quella contro le formiche,la quale a me personalmente ha dato scarsi successi.
Mi sorgono spontanee queste domande:
- 1. Se si attende l'inverno per distruggerle si é poi sicuri di riuscire ancora a scovarle?
- 2. L'inverno lo trascorrono nel medesimo posto della bella stagione?
- 3. Quando e se si dovesse riuscire a scovarle sarebbero talmente addormentate da non creare più un serio pericolo?
- 4. Lasciandole stare al loro posto a svernare,con l'arrivo della bella stagione te le ritrovi ancora li più vigorose e in numero maggiore di prima,oppure vengono decimate in parte dal freddo?
????? ?????
Io resto della mia idea,soluzione radicale,immediata.Naturalmente come ha fatto giustamente notare Peppone,senza scomodare l'esercito. ok capo
Una buona giornata dal Reverendo.

******************************************************************************************************
Diffida delle imitazioni
avatar
Don Camillo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 17.03.12
Età : 53
Località : Svizzera Italiana

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Alessio510 il Mar Ago 28, 2012 7:52 am

Beh in teoria l'inverno dovrebbe decimarle, ma il rischio che rimangano c'è... però c'è da dire che se intervieni (anche chimicamente) in inverno, penso che siamo belle rintronate, per cui il rischio di farsi male è minore ( o almeno credo...)

per le formiche.... è dura!!! ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6441
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  iury1977 il Mar Ago 28, 2012 9:58 am

io per il momento sono a quota due morsicate in 5 gg. mai stato punto prima. Direi che il dolore è notevole ma senza grossi rigonfiamenti o altre controindicazioni, un a addirittura sull'occhio destro che ho appena fatto in tempo a chiudere snort Quest'anno ho sentito di moplte punture, pare a me o sono belle incacchiate???
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5152
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Alessio510 il Mar Ago 28, 2012 10:07 am

iury1977 ha scritto:io per il momento sono a quota due morsicate in 5 gg. mai stato punto prima. Direi che il dolore è notevole ma senza grossi rigonfiamenti o altre controindicazioni, un a addirittura sull'occhio destro che ho appena fatto in tempo a chiudere snort Quest'anno ho sentito di moplte punture, pare a me o sono belle incacchiate???

eh mi sa che è il loro anno!!! ok capo
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6441
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Poseidon X6 il Mar Ago 28, 2012 10:56 am

Don Camillo ha scritto:
- 1. Se si attende l'inverno per distruggerle si é poi sicuri di riuscire ancora a scovarle?
- 2. L'inverno lo trascorrono nel medesimo posto della bella stagione?
- 3. Quando e se si dovesse riuscire a scovarle sarebbero talmente addormentate da non creare più un serio pericolo?
- 4. Lasciandole stare al loro posto a svernare,con l'arrivo della bella stagione te le ritrovi ancora li più vigorose e in numero maggiore di prima,oppure vengono decimate in parte dal freddo?
1) Se si conosce la posizione della colonia si, si va di insetticida, cemento pronto se nei muri o si riempie la buca nel terreno e si annienta tutto.
2) Le vespe e i calabroni (all'infuori delle regine) raramente sopravvivono all'inverno
3) Attorno i 10°C per esperienza sono praticamente inoffensive, troppo deboli.
4) Come detto nella 2) raramente passano l'inverno gli insetti operai.

Nel terreno di fronte al mio c'erano delle arnie, così quando capitava davo una mano all'apicoltore.
Api e vespe si innervosiscono quando sentono l'odore del sudore. Il consiglio che mi dava quando una ape o vespa diventa insistente è andare all'ombra, lì raramente ti seguono.
Quest'anno ho fatto record di punture di tafano: 3, un dolore lancinante.
avatar
Poseidon X6
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 2871
Data d'iscrizione : 26.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: calabroni, api, vespe e simili

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum