Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» trazione honda hrg 536vk
Da alxrilli Oggi alle 8:57 pm

» vendo la 242xp e prendo una echo o no?
Da oliofrusto3 Oggi alle 8:20 pm

» Decespugliatore Honda con motore GX35 perde giri sotto sforzo
Da A380 Oggi alle 8:13 pm

» Che motosega BLITZ ....?!
Da CARTERINO Oggi alle 3:43 pm

» Motosega Spartan 34
Da SuperUCCU Oggi alle 11:39 am

» manici degli attrezzi
Da luca. Ieri alle 8:54 pm

» Dischi, lame e simili
Da Motosegaro 94 Ieri alle 4:33 pm

» nuova motosega hobbystica da 200/300€
Da shepard18 Ieri alle 3:38 pm

» Sostituzione carburatore obsoleto Walbro WT-55 o ZAMA C1Q M26
Da indocoiocoio Ieri alle 1:23 pm

» Non ne salto fuori, ho bisogno di qualche esperto!
Da Elciu Ieri alle 7:43 am

» che musica stiamo ascoltando
Da simone.cc94 Dom Ago 19, 2018 6:34 pm

» Flusso olio husqy 450
Da Explorer Dom Ago 19, 2018 10:12 am

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da Ghepardo Dom Ago 19, 2018 7:44 am

» MOTOAGRICOLE
Da cri92 Sab Ago 18, 2018 4:21 pm

» decespugliatore LANDONI DZ 38
Da CARTERINO Sab Ago 18, 2018 7:25 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca. Sab Ago 18, 2018 7:20 am

» EFCO Stark 2500s (problema smontaggio albero)
Da falcetto Ven Ago 17, 2018 3:34 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da giacomone Ven Ago 17, 2018 12:08 pm

» Decespugliatore Mitsubishi T200
Da angelo65 Gio Ago 16, 2018 10:12 pm

» ABBIGLIAMENTO ANTIINFORTUNISTICO - DPI- Parte 2
Da luca. Gio Ago 16, 2018 2:19 pm

» Buon ferragosto
Da nitro52 Mer Ago 15, 2018 9:36 am

» sostituire cuscinetto pignone ruota rasaerba
Da falcetto Mer Ago 15, 2018 6:24 am

» Motore Honda GXV140 problema
Da falcetto Mer Ago 15, 2018 6:16 am

» motosega a scoppio
Da donabcs Mar Ago 14, 2018 5:58 pm

» Acquisto motosega
Da Ghepardo Mar Ago 14, 2018 4:30 pm

» manubrio motozappa honda
Da speedsonic Mar Ago 14, 2018 3:21 pm

» MOTOSEGHE SEMI-PROFESSIONALI
Da falcetto Lun Ago 13, 2018 5:44 pm

» Vecchio decespugliatore con bobina da cambiare?
Da patrick91 Lun Ago 13, 2018 10:44 am

» sollevatore pneumatico per tagliaerba
Da ferrari-tractor Lun Ago 13, 2018 9:20 am

» saldatrici
Da ferrari-tractor Lun Ago 13, 2018 9:08 am

» MOTOCOLTIVATORI
Da simmy106 Dom Ago 12, 2018 6:05 pm

» Decespugliatore e vibrazioni
Da Charles2014 Sab Ago 11, 2018 10:42 pm

» POMODORO
Da drakere Ven Ago 10, 2018 8:42 pm

» partner s50 esplosi
Da ferrari-tractor Gio Ago 09, 2018 12:25 pm

» BC 550 Master
Da Vittorio R Gio Ago 09, 2018 11:36 am

» echo RM-250
Da rundidino Gio Ago 09, 2018 9:35 am

» problema vecchio kawasaki td40
Da trez78 Gio Ago 09, 2018 5:32 am

» Stihl FS106 - carburazione
Da Kalimero Mer Ago 08, 2018 9:40 pm

» Asparagi selvatici
Da ferrari-tractor Mer Ago 08, 2018 5:00 pm

» Decespugliatore TAYAKANA 526ZA
Da CARTERINO Mer Ago 08, 2018 4:59 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17936 membri registrati
L'ultimo utente registrato è oliofrusto3

I nostri membri hanno inviato un totale di 234943 messaggi in 11382 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 76 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 76 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


ASCE - ACCETTE parte 1

Pagina 4 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22 ... 40  Seguente

Andare in basso

TUTTE LE ASCE CHE VOLETE DIRETTAMENTE DAL PRODUTTORE

Messaggio  carla il Gio Set 23, 2010 12:21 pm

...


Ultima modifica di peppone il Gio Set 23, 2010 5:44 pm, modificato 1 volta (Motivazione : cancellazione pubblicità...quindi l'intero post...chissà perchè c'è gente che non legge il regolamento e pensa che i forum siano vetrine per la loro attività commerciale...mah...)

carla
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 23.09.10

Torna in alto Andare in basso

Tecniche di spacco ceppi per legna da ardere con ascia

Messaggio  beppe65 il Lun Ott 25, 2010 9:07 pm

Buona sera a tutti. Prima di disturbare, ho guardato nel forum e, non trovando nulla di simile, ho pensato di aprire un nuovo "topic". Domanda: qual'è la miglior "tecnica" in oggetto? C'è "postato" un manuale che mi possa essere d'aiuto?
Grazie in anticipo a chi avrà la pazienza e la gentilezza di rispondermi-
Ciao. Beppe65
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6031
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  mastiff il Lun Ott 25, 2010 9:20 pm

Non credo di aver capito ?????
vuoi sapere la miglio tecnica per spaccare la legna ?
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  beppe65 il Lun Ott 25, 2010 9:59 pm

Esatto. Forse la domanda era poco chiara, provo ad essere più preciso:
-) io metto il ceppo che devo spaccare su un "botolo" (in Veneto lo chiamano così) di circa 75 cm. Altri lo usano più basso. Che differenza c'è? ?????
-) io uso asce da 1,3/1,4 Kg con manico da 70 cm. Vedo altri usare asce ben più pesanti e più lunghe. Quando usare un tipo e quando l'altra?
-) posizione di taglio: mi è stata insegnato a non tenere i piedi paralleli al momento del taglio ma la gamba sx leggermente più avanti e portare l'ascia dietro la spalla dx. Poi ho visto un video dove facevano l'esatto contrario (piedi paralleli e ascia sopra la testa)...
Cose così, intendevo... Smile
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6031
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  peppone il Lun Ott 25, 2010 10:10 pm

beppe65 ha scritto:Esatto. Forse la domanda era poco chiara, provo ad essere più preciso:
-) io metto il ceppo che devo spaccare su un "botolo" (in Veneto lo chiamano così) di circa 75 cm. Altri lo usano più basso. Che differenza c'è? ?????
-) io uso asce da 1,3/1,4 Kg con manico da 70 cm. Vedo altri usare asce ben più pesanti e più lunghe. Quando usare un tipo e quando l'altra?
-) posizione di taglio: mi è stata insegnato a non tenere i piedi paralleli al momento del taglio ma la gamba sx leggermente più avanti e portare l'ascia dietro la spalla dx. Poi ho visto un video dove facevano l'esatto contrario (piedi paralleli e ascia sopra la testa)...
Cose così, intendevo... Smile

allora non parliamo di tecniche di taglio ma di tecniche di spacco con ascia.
dunque. io uso ancora molto l'ascia da spacco. dato che vendo legna il grosso lo faccio con spaccalegna attaccato al trattore, ma quella che uso a casa mia mi piace spaccarla con l'ascia: mi fa bene e mi diverte.
io uso un'ascia da spacco da 10 libbre (4kg e mezzo) con impugnatura da 92cm.
il blocco su cui spacco è alto 85cm.
in base a questi pesi, a queste misure e considerato che sono alto più di due metri e peso circa 120kg raggiungo una forza di impatto sul ceppo che devo spaccare di 2 tonnellate per semplice caduta, 8 tonnellate se invece spingo un pò applicandovi forza.
io mi posiziono con le gambe semiparallele, leggermente più in dietro la gamba destra ma l'ascia la faccio partire longitudinale alla mia colonna vertebrale e non da una spalla rispetto all'altra. per lo spacco si fà così. l'impostazione a spalle alternate si usa invece per il taglio con accetta (molto più leggera della ascia da spacco che uso io). ma quello è un altro discorso.
se utilizzassi un blocco di appoggio più basso avrei sicuramente maggior impatto allo spacco ma ne risentirei notevolmente in fatica sulla schiena. calcola che io con l'ascia spacco per uso mio personale circa 200q.li all'anno...quindi non proprio bruscolini. Very Happy


Ultima modifica di peppone il Lun Ott 25, 2010 10:17 pm, modificato 1 volta

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  beppe65 il Lun Ott 25, 2010 10:16 pm

tecnica da spacco...chiedo scusa per l'imprecisione. Smile
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6031
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  peppone il Lun Ott 25, 2010 10:20 pm

beppe65 ha scritto:tecnica da spacco...chiedo scusa per l'imprecisione. Smile
non devi scusarti di nulla beppe... Very Happy tranquillo
spero in ogni caso di esserti stato utile con il mio intervento.
certo che però spaccare con un'accetta da un chilo e mezzo scarso la vedo un pò complicata...e inutilmente faticosa...esistono in commercio mazzeascia da spacco che partono dalle 6 libbre (circa 3 kg) e con quelle hai sicuramente "colpo". la lunghezza dell'impugnatura, il peso dell'attrezzo e soprattutto l'elasticità del movimento corretto sono i fattori che determinano il colpo di spacco.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  Il Celtico il Lun Ott 25, 2010 11:16 pm

Faccio una premessa che mi sembra ancora non sia stata fatta, giusto per chiarire ed evitare qualsiasi equivoco. Dobbiamo innanzi tutto fare differenza tra le accette a manico lungo (o asce) che servono per il taglio e le asce da spacco. Le prime sono molto piu' leggere e snelle, infatti si usano solo per tagliare il tronco (perpendicolarmente) e non per spaccarlo (longitudinalmente). E' molto importante in questo tipo di asce il filo o affilatura che dir si voglia. Se dovessimo usare questo tipo di asce per lo spacco, il piu' delle volte si incastrerebbe l'attrezzo dentro al tronco senza romperlo, con in piu' l'inconveniente di recuperare poi l'ascia stessa. Il tipo da spacco puo' essere in diverse varianti, tutte piu' pesanti di quello da taglio, ed il filo in questo caso passa in secondo piano. Infatti e' il peso e l'inerzia che imprimono la forza necessaria per rompere il ceppo. Ci sono quelle a mazza, ovvero una mazza da una parte con un'ascia dall'altra, oppure ci sono delle altre che hanno 2 "baffi" sulla lama e con questi separano il ceppo, evitando che l'attrezzo si incastri. Questo e' il tipo che uso io. Con 2 ceppi alti circa 75 cm. Uno con base parallela al terreno ed uno con un piano leggermente inclinato, dovesse esserci per caso da appoggiarci qualche pezzo tagliato storto.
Il "come" si spacca e' un qualcosa che ognuno adatta alle proprie esigenze. Anche io come Peppone spacco tutta la mia legna con l'ascia, in quanto alla tecnica, pero' ad ognuno la sua.
In effetti i piedi non sono paralleli, ma uno piu' avanzato rispetto all'altro. Di solito rompo i ceppi in 3 o 4 pezzi. Ecco che utilizzo la rotazione dell'ascia facendola ruotare sopra la spalla dx e picchio per incidere
bene (ma non separare) il ceppo. Il secondo o terzo colpo e' quello decisivo che riesce normalmente a separare in un sol botto tutti i pezzi. Ovviamente quando rompo in 4 i 2 tagli sono perpendicolari tra loro. Affinando la tecnica si riescono a fare i 3 (paralleli) o 4 (perpendicolari) pezzi senza nemmeno toccare con le mani il ceppo, ma solo facendo ruotare un po' l'ascia e girando quindi il ceppo da rompere, un colpo dietro l'altro in continuo.
Prendi un'ascia giusta per lo spacco, non troppo pesante per le tue possibilita' e tagliati a misura un ceppo di legno come appoggio. Personalmente preferisco il pino. Grazie alla sua "gommosita" non si spacca se per caso dovesse partire qualche colpo sul ceppo di supporto.
La tecnica? Prova in diversi modi e ti accorgerai che farai tua quella piu' comoda per te senza nemmeno accorgertene.
Saluti. Il Celtico.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1373
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Re: Tecniche di spacco ceppi per legna da ardere con ascia

Messaggio  maxmiole il Mar Ott 26, 2010 6:49 am

Personalmente uso ascia da 3 e da 4kg a seconda del pezzo da spaccare. Sono del tipo a mazza.
In quanto a tecnica +/- come gli altri, nel mio caso alternando anche la posizione delle mani. Principalmente metto la sinistra davanti ma a volte anche la destra. Tutto dipende dall'abitudine e dal proprio "stile".
Confermo inoltre che è il movimento uno dei punti fondamentali. Non bisogna spaccare di forza ma bisogna far accelerare l'ascia durante il movimento affinché la velocità che si acquista durante al rotazione ed il peso dell'ascia stessa si trasformino in tonnellate quando arrivano sul pezzo da spaccare.
Il mio piano standard è circa 50/60cm, tale che l'ascia sul pezzo sia quasi in posizione orizzontale all'arrivo con legna da camino. A volte spacco anche a terra, ma come dice Peppone la schiena non gradisce, non sono un gigante come lui (sono alto 1.85) ma si sente.

La mia è tipo quella in copertina
http://www.bahco.com/files/05-0306_Axes_8p_ITA_sjfrohtsqpsaomdallutthuqe.pdf

maxmiole
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 14.09.10

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  mastiff il Mar Ott 26, 2010 7:00 am

ognuno trova la sua tecnica preferita con la pratica , io uso un' ascia con i baffi da 2,5 kg , come supporto uso quello che rimane di un cipresso che ho fatto tagliare lo scorso anno altezza circa 75 cm .
l'ascia non e' molto pesante ma molto efficace , compenso lo scarso peso con un po' di energia in piu' nel colpo , piede sinistro leggermente avanzato ascia quasi perpendicolare sopra la testa .
Se sei destro impugnerai basso con la sinistra e fai scorrere la destra , quando carichi il colpo la mano destra vicino alla lama per aiutarti a sollevare e quando scarichi la fai scorrere fino alla mano sinistra , quando arrivi a dare il colpo allenti la pressione sul manico per non rintronarti .
Piccola chicca , vista su youtube che reputo molto utile ( forse solo per i novellini come me Embarassed ) , quando spacco qualcosa di grosso lego intorno al ceppo un elastico tipo quello per fermare i bagagli in auto , cosi' i pezzi , una volta spaccati , non saltano via e tutte le volte devi chinarti per raccoglierli .
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  iury1977 il Mar Ott 26, 2010 7:19 am

Il Celtico ha scritto:Faccio una premessa ...............

anche stavolta sono arrivato tardi Sad
l'importante è che il messaggio arrivi.... Very Happy
io sono alto circa 1.80 m. e peso circa 80 kg.
Uso anche io la mazza da spacco da 3 kg, pirma usavo un ascia di mio papà che faceva qualche taglio solo in montagna per passare il tempo e la utilizzava nache per abbattere piccoli diametri (ricordo ancora la prima volta che mi ha fatto abbattere una betulladi 10 cm di diametro....scusate, questa è un'altra meravigliosa storia).
Uso un ceppo di circa 70 cm. in modo che la sommità del pezzo da spaccare sia circa all'altezza della mia vita o un pò sopra, in modo che quando devo recuperare la mazza non devo piegare la schiena. Anche io faccio ruotare leggermente l'attrezzo dietro la spalla dx. in modo che quando arriva sopra la testa ha già una certa velocità e senza forzare molto nella fase di discesa arriva sul pezzo con una grande velocità di impattoche si trasforma quindi in tonnellate e se la legna non è secca e non ha troppi nodi, in un colpo si sfende sicuramente. Non esagerare con il peso, puoi sostituire con un pelo di spinta in più, ma fatichi meno nel recupero. Io spacco solo per divertirmi un pò circa 30-50 q.li, oppure quando mia moglie o mia mamma mi da una mano con lo spacca legna. Buon lavoro :cyclops:
anche la mia mazza da spacco è circa come quella di maxmiole, solo che la parte posteriore della mazza non è sciancrata ma diritta ed il manico è rigorosamente in legno leggermente sagomato, sagoma che ritengo molto utile per sentire in qualsiasi momento in che posizione si trovano siala mano di "franco" che quella di "scorrimento" senza togliere gli occhi dal ceppo da sfendere. Shocked


Ultima modifica di iury1977 il Mar Ott 26, 2010 7:39 am, modificato 1 volta
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  f il Mar Ott 26, 2010 8:30 am

E come fate a evitare di ferirvi alle gambe nel caso che con l'ascia non centrate il ceppo?

Da noi ci sono due scuole di pensiero:

- chi consiglia di tenere le gambe leggermente aperte così che se é il caso l'ascia passi in mezzo senza colpire le gambe

- chi consiglia di tenere le ginocchia leggermente piegate così che se si manca il ceppo l'ascia finisce nel terreno e non sulle vostre gambe

Io uso entrambe le tecniche così cambiando posizione mi affatico meno.
avatar
f
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 16.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  mastiff il Mar Ott 26, 2010 9:04 am

fabri ha scritto:E come fate a evitare di ferirvi alle gambe nel caso che con l'ascia non centrate il ceppo?

Da noi ci sono due scuole di pensiero:

- chi consiglia di tenere le gambe leggermente aperte così che se é il caso l'ascia passi in mezzo senza colpire le gambe

- chi consiglia di tenere le ginocchia leggermente piegate così che se si manca il ceppo l'ascia finisce nel terreno e non sulle vostre gambe

Io uso entrambe le tecniche così cambiando posizione mi affatico meno.

Onestamente mi resta difficile capire come una persona lucida possa mancare completamente il colpo , si parla di roba grossa Very Happy
Io per evitare ogni problema uso come appoggio un tronco di un vecchio abbattimento che ho lasciato ad altezza giusta invece di tagliarlo a terra e metto i ceppi grossomodo al centro .
Se spacchi roba piccola forse ti potra' capitare di non prendere il ceppo oppure prenderlo molto esterno , ma e' impossibile non prendere il supporto
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  f il Mar Ott 26, 2010 9:25 am

Come dici tu é una cosa che molto difficilmente può succedere soprattutto se si utilizza un tronco di appoggio delle dimensioni adatte e si mettono i ceppi da spaccare al centro.
Comunque ho notato che anche la Bahco http://www.bahco.com/files/05-0306_Axes_8p_ITA_sjfrohtsqpsaomdallutthuqe.pdf (vedi ultima pagina) raccomanda di tenere le gambe leggermente piegate per evitare questo problema, dunque a qualcuno sarà successo altrimenti penso non mettevano questo suggerimento
avatar
f
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 16.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  menenic il Mar Ott 26, 2010 11:00 am

maxmiole ha scritto:La mia è tipo quella in copertina
http://www.bahco.com/files/05-0306_Axes_8p_ITA_sjfrohtsqpsaomdallutthuqe.pdf

Raramente mi capita di abbattere piante molto grosse e quindi non necessito di spaccarle.
A volte però capita ed allora uso una scure tipo quella di Maxmiole.
La mia ha il manico verde di un materiale tipo pvc.
Io sono più piccolino degli altri(1,70 m) ed uso un ceppo alto circa 50 cm stando a circa 80 cm di distanza, gamba destra avanti facendo roteare la scure sopra la spalla destra verso il centro.
La gamba avanti ha una correlazione con il fatto di essere destrorsi o mancini?
Da quello che sapevo un destrorso come me dovrebbe mettere avanti la gamba sinistra................

menenic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 43
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  iury1977 il Mar Ott 26, 2010 12:30 pm

fabri ha scritto:Come dici tu é una cosa che molto difficilmente può succedere soprattutto se si utilizza un tronco di appoggio delle dimensioni adatte e si mettono i ceppi da spaccare al centro.
Comunque ho notato che anche la Bahco http://www.bahco.com/files/05-0306_Axes_8p_ITA_sjfrohtsqpsaomdallutthuqe.pdf (vedi ultima pagina) raccomanda di tenere le gambe leggermente piegate per evitare questo problema, dunque a qualcuno sarà successo altrimenti penso non mettevano questo suggerimento

anche a me sembra che il tirarsi lascia sulle gambe sia abbastanza impossibile se lavori con il cosiddetto "sentimento", comunque fai un ragionamento di questo tipo:
la posizione delle gambe di solito a parte una leggermente più avanti, è ad un interasse (cioè distanza tra una e l'altra) di non più di 40-50 cm., se utilizzi come appoggio dei pezzi da rompere un ceppo di qualche centimetro più largo, anche se sbagli grossolanamente non ti prenderai mai le gambe, al massimo andrai a vuoto lateralmente. Diverso è se stai sfendendo un tronco a terra, qui si se sbagli ti dai la mazza sugli stinchi e per questo che si usa stare abbastanza staccati dal tronco da sfendere. E' comunque vero che a farsi male si fà molto in fretta, ma cerchiamo di non esagerare Very Happy
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  chainsawcarver il Mar Ott 26, 2010 6:03 pm

Oppure usi lo spaccalegna manuale della Fiskars
http://www.fiskars.it/Prodotti/Lavorazione-del-legno/Cunei-e-spaccalegna/121100-Barra-spaccalegna Very Happy
avatar
chainsawcarver
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 730
Data d'iscrizione : 30.11.08
Età : 50

http://www.favaroflavio.com

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  menenic il Mar Ott 26, 2010 6:27 pm

chainsawcarver ha scritto:Oppure usi lo spaccalegna manuale della Fiskars
http://www.fiskars.it/Prodotti/Lavorazione-del-legno/Cunei-e-spaccalegna/121100-Barra-spaccalegna Very Happy

Davvero forte. Avevo visto una cosa simile in edilizia, non sapevo ci fosse anche in questo campo.
Di che cifra di spesa stiamo parlando?

menenic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 43
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  stefano8362 il Mar Ott 26, 2010 6:54 pm

E soprattutto, funziona? Di solito non c'è molto da fidarsi dei video pubblicitari. Qualcuno l'ha provata?

stefano8362
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  mastiff il Mar Ott 26, 2010 7:08 pm

io ho provato solo un paio di colpi per curiosita' , il ceppo si e' spaccato , ma non so' quanto sia efficace realmente .
La parte che scorre mi sembra molto leggera
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  menenic il Mar Ott 26, 2010 7:46 pm

Il principio è quello del martello pneumatico.
Ho visto in internet che viene venduto attorno ai 90/100 euro e sicuramente può essere usato per piccole quantità di legna ed essenze non particolarmente dure.
Comunque è sempre meglio di questo:

http://il.youtube.com/watch?v=H7zjlMh9nT4&feature=related


menenic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 43
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  tottoli livio il Mar Ott 26, 2010 7:56 pm

menenic ha scritto:Il principio è quello del martello pneumatico.
Ho visto in internet che viene venduto attorno ai 90/100 euro e sicuramente può essere usato per piccole quantità di legna ed essenze non particolarmente dure.
Comunque è sempre meglio di questo:

http://il.youtube.com/watch?v=H7zjlMh9nT4&feature=related

OT)a questo gli daranno il premio...ragazzi guardate che si parlava di tecniche non di utensili.. Very Happy

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 50
Località : omegna (vb) piemonte

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  beppe65 il Mar Ott 26, 2010 10:48 pm

Ringrazio tutti per le esaurienti e "tecniche" risposte, davvero un forum serio e competente. Toglietemi l'ultima curiosità: io ho tirato qualche "colpo" con una mazza da spacco "leggera" (2,4 Kg) rispetto a quelle usate dagli altri "postatori" e ho fatto molta fatica. Domanda: ma per utilizzare mazze con peso dai 3kg fino ai 4,5 del Lider Maximo Peppone (che però è "oversize"... Smile ) mi date un'idea delle dimensioni dei ceppi che spaccate?
Grazie ancora.
Beppe 65
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6031
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  peppone il Mar Ott 26, 2010 11:39 pm

il "leader maximo oversize" con la sua ci spacca anche ceppi da 70cm di diametro... Very Happy
saluti
peppone

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  Blizzard il Mer Ott 27, 2010 6:58 am

Anche a me piace molto spaccarmi la legna che uso per l' inverno: buon esercizio fisico, oltretutto....ed è bello sentire i suoni ed i profumi che si sprigionano dai ceppi aperti, sanno di buono, di tradizione, di tempi andati.....
Aggiungerei una questione all' uso delle asce a spacco: manico in tradizionale legno o in tecnologica fibra?
Io utilizzo due asce da spacco, mi piacciono pesanti, ed ho sempre utilizzato manici in legno, con i quali mi trovo benissimo.
Tempo fa ne ho acquistata una (svizzera), con un bel manico in fibra ed impugnatura in morbida e confortevole gomma, ma......saranno le mie manacce callose, o l' età, ma non riesco ad apprezzare i vantaggi che "dovrebbe" dare il manico in fibra: a mio parere trasmette più vibrazioni del manico in legno, il quale, seguendo la tecnica corretta d' uso (spiegata mirabilmente qui sopra) mi dà l' impressione di essere molto più deciso e secco nell' accompagnare il rilascio dell' energia cinetica dal corpo dell' ascia al ceppo da spaccare.
Con il manico in legno ho anche l' impressione di riuscire anche a dosare meglio l' energia necessaria dell' ascia da spacco, usando quello in fibra mi pare di essere sempre più impreciso, in termini di potenza.
In parole povere, il manico in fibra sarà anche più rispettoso dei gomiti e della schiena dell' operatore, ma almeno per quel che mi riguarda dà delle sensazioni non gradevoli in risposta.
Tant' è che per lo più sto andando avanti ad utilizzare la vecchia ascia da spacco, con il suo manico in legno (oramai d' epoca, deve avere almeno venti anni....).
Qualcuno utilizza quei manici? Che impressioni ne avete?

Blizzard
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 18.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: ASCE - ACCETTE parte 1

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22 ... 40  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum