Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Manuale officina oleomac 932/efco 132
Da geppo30 Oggi alle 4:34 pm

» Rottamazione motoseghe
Da nitro52 Oggi alle 4:29 pm

» Consiglio motosega economica
Da Jefry Oggi alle 12:54 pm

» motozappa brumi mini special non gira la fresa
Da sgaragnone Oggi alle 12:12 pm

» * Ricambio per Husqvarna 40
Da otanch Oggi alle 11:24 am

» RASAERBA parte 2
Da luca31 Oggi alle 11:23 am

» Spessore premilama barra falciante laser BCS
Da Dacci Oggi alle 10:43 am

» decespugliatore per piccoli spazi
Da ferrari-tractor Oggi alle 9:17 am

» Dov'è finita la Castor?
Da Stepmeister Oggi alle 7:56 am

» tosaerba aspera
Da Stepmeister Oggi alle 7:52 am

» OLIVO
Da brunobus62 Ieri alle 8:03 pm

» PATATE
Da brunobus62 Ieri alle 7:53 pm

» Soffiatore Stihl br600 non parte
Da falcetto Ieri alle 5:43 pm

» E' ancora valida la EFCO 137?
Da subarone Ieri alle 4:05 pm

» Sicurezza potatura sotto cavi elettrici
Da Na paca de legne Ieri alle 1:06 pm

» maruyama mcv 3100 ts
Da luca31 Ieri alle 12:36 pm

» Decespugliatore STIHL FR450 - non parte più
Da maxb. Ieri alle 9:37 am

» SOFFIATORI
Da paolo44 Ieri alle 8:45 am

» trattativa su esbosco di latifoglie e conifere: che fare?
Da fim Ieri alle 8:14 am

» Scarse prestazioni Solo 654
Da fim Ieri alle 7:45 am

» Problema Husqvarna 550xp
Da luca31 Ieri alle 12:08 am

» Portatore Oleomac pompa olio.
Da coals Dom Set 24, 2017 9:23 pm

» VITE
Da mesodcaburei Dom Set 24, 2017 8:49 pm

» * Ricambi OleoMac 251A
Da Piero251 Dom Set 24, 2017 6:31 pm

» FOTO DEI NOSTRI DECESPUGLIATORI DA LAVORO
Da Alessio510 Dom Set 24, 2017 6:24 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da daniele86 Dom Set 24, 2017 12:15 pm

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da maroo Dom Set 24, 2017 11:42 am

» MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U
Da ferrari-tractor Sab Set 23, 2017 8:39 pm

» decespugliatore maruyama BKC 5020 RS zaino non riparte
Da walterino63 Sab Set 23, 2017 7:57 pm

» decespugliatore Mitsuboshi TC 31
Da Metz Ven Set 22, 2017 7:51 pm

» rasaerba bolens
Da maxb. Ven Set 22, 2017 6:54 pm

» Rottura bullone lama rasaerba
Da falcetto Ven Set 22, 2017 6:31 pm

» Castagne e castanicoltura
Da ferrari-tractor Ven Set 22, 2017 4:50 pm

» mirtillo americano
Da ferrari-tractor Ven Set 22, 2017 4:42 pm

» Stihl 070
Da maxb. Ven Set 22, 2017 12:24 pm

» Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
Da maxb. Ven Set 22, 2017 12:21 pm

» Motosega al minimo gira la catena
Da Stepmeister Ven Set 22, 2017 10:53 am

» * Potatore ad asta Echo PPT-2400
Da rulof Ven Set 22, 2017 9:29 am

» motosega da potatura occasionale
Da RodiZegna Gio Set 21, 2017 9:16 pm

» spark by alpina ps338 ereditata ...provo a riparare...... novello a lavoro....facciamo esperienza
Da falcetto Gio Set 21, 2017 8:59 pm

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 16903 membri registrati
L'ultimo utente registrato è RR55

I nostri membri hanno inviato un totale di 220993 messaggi in 10522 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 159 utenti in linea: 12 Registrati, 0 Nascosti e 147 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alessio510, Crono 574zz, dalbach, ferrari-tractor, Fokke, geppo30, Ghepardo, luca31, mesodcaburei, nitro52, steo92, tore84

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 9:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


giornata no, si, cosi cosi......

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  BFausto il Lun Mar 31, 2014 12:32 pm

Non so se esiste un argomento similie ( nel qual caso ringrazio il moderatore che lo accorperà).

Ieri nel bosco.....io, mio padre con la fidata 034, la 389s e la gs260.
Incomincio a tagliare, in un groviglio di rovi e arbusti, una piccola robinia secca in piedi (diametro 8 cm per circa 5mt di altezza).... insieme a lei cade anche un frassino secco che era appoggiato e mi passa a mezzo metro dalla spalla..... era piccolo ed in mezzo al groviglio non l'ho visoto.....se mi prendeva un bozzo lo faceva di sicuro....

Più avanti una robinia sradicata dal vento appoggiata ad un'altra. Devo tagliare quella sradicata.... incido dall'alto, passo sotto......barra incastrata! All'interno era marcia e appena incisa sotto collassa bloccandomi la barra.

Ci sono tre robinie da abbattere. Tutte dritte, diametro circa 20/25 cm, avvolte da edera. decido la direzione di caduta, tacca di direzione e via....le prime due vanno giù. Attacco la terza con la 034...tacca di direzione...inizio il taglio e incido...mi fermo perche "sento" che qualcosa non quadra guardo meglio la chioma e vedo che la pianta sta cadendo nella direzione opposta alla tacca! Barra incastrata ma la pianta fortunatamente non cade. Fortunatamente perchè a 15mt, lungo la strada di acceso, era parcheggiata la macchina di mio padre....già me la vedevo ridotta ad una cabrio.....

Spostata al volo la macchina incomincio a tagliare con la 389s....tacchetta di direzione....appena incido per il taglio la pianta scroscia e inizia a cadere...urta altre chiome che la fanno ruotare di lato......proprio sulla povera 034 incastrata sotto.....risultato barra a "Torciglione"!..

Alle 11.30 decido che ho già rischiato abbastanza e me ne torno a casa...


Oggi devo comprare la barra nuova per la 034....

Fausto


BFausto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 07.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  Anto86 il Lun Mar 31, 2014 12:54 pm

Scusami maaa...mi vien da chiederti..oggi hai altro in programma???  hahhhaaahaaaaaaaaaaa hahhhaaahaaaaaaaaaaa
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 31

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  BFausto il Lun Mar 31, 2014 1:20 pm

Si, comprare una barra nuova....... Very Happy Very Happy
 bonk!bonk! bonk!bonk! 

BFausto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 07.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  worior il Lun Mar 31, 2014 1:35 pm

Sono le giornate di m.... che tutti abbiamo passato e non auguriamo nemmeno al peggior nemico ma questa è la vita Ieri per esempio sono andato due volte ad aiutare il mio vicino di bosco con la motosega incastrata in una rovere purtroppo è così
Dai ora hai la scusante per una bella barra nuova e io mi prenderei pure una catena nuova fiammante per risollevarmi il  morale ok capo 

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Mar 31, 2014 1:43 pm

Purtroppo ci sono giornate così Very Happy
Quando per sfortuna o meglio errore mio mi rimane incastrata la barra perchè la pianta tende a cadere in direzione opposta al voluto (molto pericoloso!) smonto la barra dalla motosega, e procedo all'abbattimento con una motosega di riserva, sempre che non ci sia spazio per aprire il taglio con i cunei.
Mal che vada butto via la barra, ma non la motosega.

Credo che i casi di "sfortuna" siano rari, spesso per quanto mi riguarda è mancanza di concentrazione, confusione o fretta.
Ho constatato che quando lavoro da solo (perchè spesso mi capita) sono molto più attento e vigile, spesso fermarsi 5 minuti a riflettere ed osservare ti fa salvare ore di lavoro, così come lavori che alcuni reputano inutili (pulitura con decespugliatore del sottobosco prima del taglio) ti salvano un sacco di fatica e spesso di tempo.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8259
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  BFausto il Lun Mar 31, 2014 1:57 pm

E' la prima volta che mi capita che la pianta cada "all'indietro"..... mi si è gelato il sangue! azz 

Non solo per la macchina cabrio......in quel caso il mio sangue sarebbe stato usato come concime da mio padre...... snort 

Giusto prima di andare nel bosco avevo una mezza intenzione di cambiare barra. Adesso DEVO cambiarla.... Wink 

BFausto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 07.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  luca31 il Lun Mar 31, 2014 2:03 pm

Anto86 ha scritto:Scusami maaa...mi vien da chiederti..oggi hai altro in programma???  hahhhaaahaaaaaaaaaaa hahhhaaahaaaaaaaaaaa
 hahahahaaaa!!!  hahahahaaaa!!! 
ferrari-tractor ha scritto:...per quanto mi riguarda è mancanza di concentrazione, confusione o fretta.
Ho constatato che quando lavoro da solo (perchè spesso mi capita) sono molto più attento e vigile, spesso fermarsi 5 minuti a riflettere ed osservare ti fa salvare ore di lavoro, così come lavori che alcuni reputano inutili (pulitura con decespugliatore del sottobosco prima del taglio) ti salvano un sacco di fatica e spesso di tempo.
quoto anche le virgole !!! Al sottolineato aggiungo la stanchezza . Una pausa a volte fa molto meglio di quello che si pensa. Fare un lavoro poco lucidi fa perdere molto più tempo di una pausa. E può essere pericoloso !

ps : non per fare il rompi..ma spero tu abbia i dpi..
avatar
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5122
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 39
Località : parma

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  iury1977 il Lun Mar 31, 2014 2:16 pm

Devo ammettere che questa discussione non mi fa impazzire,
cosa ne dite se ne approfittiamo per ragionare sulle varie vicende analizzandole un pochino.. in questo modo avrà più senso.
sia ben chiaro non deve essere preso come una critica ma come spunto per imparare noi tutti, è ovvio che discutere con il senno di poi è facile, ma è proprio sviscerando i dettagli che si ampliano le casistiche in modo da ottimizzare tempi e forze quando ci si presentano le situazioni.. spesso rabbrividisco nel pensare a manovre sbagliate che ho fatto in passato, vorrei cercare di farne meno in futuro, la pelle è una sola!!
1.
BFausto ha scritto:
Incomincio a tagliare, in un groviglio di rovi e arbusti
sembra sempre una perdita di tempo ma prima di abbattere sarebbe opportuno dare una pulita in giro (soprattutto se ci sono molti rovi) in primo luogo perché possono intralciare la via di fuga nel caso qualcosa dovesse andare storto, in secondo li avremo sempre tra i piedi anche una volta abbattuta la pianta. Pensiamo a tutte le operazioni successive: sramare, sezionare, pulire il bosco ,ecc.
2.
BFausto ha scritto:
una piccola robinia secca in piedi (diametro 8 cm per circa 5mt di altezza).... insieme a lei cade anche un frassino secco che era appoggiato e mi passa a mezzo metro dalla spalla..... era piccolo ed in mezzo al groviglio non l'ho visoto.....se mi prendeva un bozzo lo faceva di sicuro....
succede spesso di dover abbattere piante secche, queste ultime vanno guardate e riguardate prima di intervenire, c'è la possibilità che rami secchi ci cadano sulla testa durante l'abbattimento, possono spaccarsi ovunque ed in qualsiasi momento, possono essere marce e vuote in mezzo modificando radicalmente le direzioni di caduta, meglio in questi casi, soprattutto se poi hanno altre piante appoggiate a se, e  se è roba di diametro e lunghezza ridotto, provvedere a sradicarle con tir-for o altro mezzo di trazione restando in zona di sicurezza. Non dimentichiamo che un ramo anche solo di 20 kg che cade da 5 mt. può farci grossissimi danni.
Chi vuole può continuare.......

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5091
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  BFausto il Lun Mar 31, 2014 3:18 pm

Vero tutto quello che dici juri il fatto è che non ero ancora "entrato" nella selva......avevo appena cominciato. Quella robinietta era sul limite esterno...... e non sembrava pericolosa...... l'altra pianta era dietro....

I dpi li uso ma una frustata di un ramo/rovo sulle spalle è sempre possibile.....

3.
BFausto ha scritto:

Ci sono tre robinie da abbattere. Tutte dritte, diametro circa 20/25 cm, avvolte da edera.  decido la direzione di caduta, tacca di direzione e via....le prime due vanno giù. Attacco la terza con la 034...tacca di direzione...inizio il taglio e incido...mi fermo perche "sento" che qualcosa non quadra guardo meglio la chioma e vedo che la pianta sta cadendo nella direzione opposta alla tacca! Barra incastrata ma la pianta fortunatamente non cade. Fortunatamente perchè a 15mt, lungo la strada di acceso, era parcheggiata la macchina di mio padre....già me la vedevo ridotta ad una cabrio.....



Analizzando l'altra situazione ( piabta caduta all'indietro):  quello che mi ha tratto in inganno della pianta caduta all'indietro è stata l'edera che coprendo la chioma ( le piante sono altre e con chioma poco sviluppata), mi ha nascosto alla vista una biforcazione con il ramo più grosso opposto al senso di caduta che volevo dare.

Fausto


Ultima modifica di iury1977 il Lun Mar 31, 2014 5:09 pm, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunta 3° punto di discussione per chiarezza)

BFausto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 07.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  iury1977 il Lun Mar 31, 2014 5:21 pm

BFausto ha scritto:Vero tutto quello che dici juri il fatto è che non ero ancora "entrato" nella selva......avevo appena cominciato. Quella robinietta era sul limite esterno...... e non sembrava pericolosa...... l'altra pianta era dietro....

I dpi li uso ma una frustata di un ramo/rovo sulle spalle è sempre possibile.....

3.
BFausto ha scritto:

Ci sono tre robinie da abbattere. Tutte dritte, diametro circa 20/25 cm, avvolte da edera.  decido la direzione di caduta, tacca di direzione e via....le prime due vanno giù. Attacco la terza con la 034...tacca di direzione...inizio il taglio e incido...mi fermo perche "sento" che qualcosa non quadra guardo meglio la chioma e vedo che la pianta sta cadendo nella direzione opposta alla tacca! Barra incastrata ma la pianta fortunatamente non cade. Fortunatamente perchè a 15mt, lungo la strada di acceso, era parcheggiata la macchina di mio padre....già me la vedevo ridotta ad una cabrio.....



Analizzando l'altra situazione ( piabta caduta all'indietro):  quello che mi ha tratto in inganno della pianta caduta all'indietro è stata l'edera che coprendo la chioma ( le piante sono altre e con chioma poco sviluppata), mi ha nascosto alla vista una biforcazione con il ramo più grosso opposto al senso di caduta che volevo dare.

Fausto
quindi si potrebbe ovviare con un bel giro intorno alla pianta anche da lontano per cercare di vedere tutte le eventuali ramificazioni che possono sbilanciare la pianta traendoci in inganno nella stima della direzione di caduta. Altro punto, fare molta attenzione all'edera in quanto anche se sembra piccola, carica molto i rami e non si concentra in modo uniforme su di essi, sbilanciando il tutto. Solo dopo queste valutazioni e dopo aver valutato la zona di caduta è consigliato accendere la motosega.

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5091
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  Albè il Lun Mar 31, 2014 8:38 pm

E tante volte le piante grandi che sono vicine e piene di edera possono essere incavallate.. e li sono problematiche.. più che altro per la sicurezza..
avatar
Albè
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 850
Data d'iscrizione : 30.12.12
Età : 28
Località : Asti

http://vitadicampagna.forumattivo.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  tottoli livio il Lun Mar 31, 2014 9:39 pm

io per piante piccoline (max 30cm) e un po' particolari...utilizzo il mio fidatissimo cricchetto (quegli argani a fune con leva),una pertica e una buona corda...incido magari poco...mi metto a distanza e tiro....fuori dal pericolo...e senza il rischio di lasciarci barre o motoseghe....in 5 minuti la pianta e' legata e ne vale sicuramente la pena.. ok capo 

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 50
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  iury1977 il Mar Apr 01, 2014 12:24 pm

tottoli livio ha scritto:io  per  piante  piccoline (max 30cm)  e un po' particolari...utilizzo  il mio  fidatissimo  cricchetto (quegli argani  a fune  con leva),una  pertica  e una  buona  corda...incido  magari  poco...mi metto  a distanza  e  tiro....fuori  dal pericolo...e senza il rischio  di lasciarci barre  o motoseghe....in  5  minuti la pianta  e' legata  e  ne vale  sicuramente  la pena.. ok capo 
concordo con l'operazione di livio che avevo anche consigliato sopra, si possono evitare parecchi grattacapi non da ultimo, lo stare sotto rami intrecciati che possono piombarti addosso in qualunque momento.

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5091
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  iury1977 il Mar Apr 01, 2014 12:30 pm

4.
BFausto ha scritto:
Attacco la terza con la 034...tacca di direzione...inizio il taglio e incido...mi fermo perche "sento" che qualcosa non quadra guardo meglio la chioma e vedo che la pianta sta cadendo nella direzione opposta alla tacca! Barra incastrata ma la pianta fortunatamente non cade. Fortunatamente perchè a 15mt, lungo la strada di acceso, era parcheggiata la macchina di mio padre....già me la vedevo ridotta ad una cabrio.....

Spostata al volo la macchina incomincio a tagliare con la 389s....tacchetta di direzione....appena incido per il taglio la pianta scroscia e inizia a cadere...urta altre chiome che la fanno ruotare di lato......proprio sulla povera 034 incastrata sotto.....risultato barra a "Torciglione"!..
quando in una pianta si ha già fatto un tagnoi che non è andato a buon fine, purtroppo le condizioni cambiano notevolmente e pososno indurci a continuare con procedure altrettanto sbagliate. In questo caso sarebbe veramente stato utile in tir-for, visto che la pianta era già quasi totalmente tagliata, è stato veramente rischioso lavorarci sotto, l'ideale sarebbe stato smontare la barra della macchina mettendo quest'ultima al sicuro, poi tirarla a terra con la forza.
ripeto queste nostre puntualizzazioni servono solo per capire meglio come fare per ridurre i casi che ci possono cogliere impreparati, non siamo qui a giudicare nessuno. Grazie a BFausto che ci ha offerto la possibilità di commentare casi frequenti

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5091
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  BFausto il Mar Apr 01, 2014 1:34 pm

Il fatto è che sono un boscaiolo della domenica. Alcune operazioni ( tipo separare la motosega dalla barra) non mi vengono spontanee. Il tirfort è una delle attrezzature che mi manca e visto il costo, purtroppo, credo che mi mancherà ancora per qualche tempo.. very cry 

La mia preoccupazione principale, in quel momento, era la macchina...E' andata bene! Embarassed Se non ci fosse stata, la caduta in una direzione piuttosto che un'altra non avrebbe comunque causato nessun danno (come effettivamemente poi è stato).



Fausto

BFausto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 07.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: giornata no, si, cosi cosi......

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum