Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» 120 cm di diametro
Da MIKY66 Oggi alle 12:01 am

» importante: ZAFFERANO
Da Issels03 Ieri alle 10:37 pm

» Motore tosaerba Aspera
Da zio jimmy Ieri alle 8:06 pm

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da speedsonic Ieri alle 7:05 pm

» Biella motore honda gxv 140
Da lockeid Ieri alle 6:34 pm

» come lasciare una ceppaia
Da luca31 Ieri alle 5:54 pm

» Carburatore rotto?
Da Alessio510 Ieri alle 5:37 pm

» Qualità olio catena
Da luca31 Ieri alle 4:05 pm

» Husqvarna 450 II oppure 545 Autotune ?
Da Ceppo77 Ieri alle 12:19 pm

» MOTOSEGHE CINESI parte 2
Da Stihl 015 Ieri alle 8:45 am

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da The Red Baron Ieri alle 8:28 am

» Castagne e castanicoltura
Da nitro52 Ieri alle 7:24 am

» Jonsered CS2234
Da RodiZegna Ieri alle 12:14 am

» Recinzione
Da hokkaido254vl Ven Ott 20, 2017 11:20 pm

» CESOIE - FORBICI - TRONCARAMI
Da luca31 Ven Ott 20, 2017 8:51 pm

» Manutenzione filtro aria OleoMac 250 gst
Da madmax Ven Ott 20, 2017 4:44 pm

» Parere su prezzi officina
Da peppe30679 Ven Ott 20, 2017 2:07 pm

» Echo RM5000:gioco albero motore - bobina
Da Stepmeister Ven Ott 20, 2017 11:23 am

» DECESPUGLIATORI PROFESSIONALI E FORESTALI - parte 2
Da luca31 Ven Ott 20, 2017 7:32 am

» la crescita del forum...a tappe!
Da Ghepardo Ven Ott 20, 2017 5:09 am

» Vecchissima Blitz 300 Electronic
Da SuperUCCU Gio Ott 19, 2017 9:16 pm

» cerco carter motore stihl 064/066
Da urcellin Gio Ott 19, 2017 7:41 pm

» TREE CLIMBING
Da Vittorio R Gio Ott 19, 2017 7:10 pm

» UN PO' DI STORIA....
Da RodiZegna Gio Ott 19, 2017 7:09 pm

» alpina prof 45 - cylinder cover
Da Laser Gio Ott 19, 2017 6:42 pm

» Decespugliatore Sternwins PBC431
Da nitro52 Gio Ott 19, 2017 1:29 pm

» MOTOCARRIOLE
Da sanremese Gio Ott 19, 2017 1:00 pm

» Radici tronco noce
Da iury1977 Gio Ott 19, 2017 9:56 am

» echo cs 60 s
Da nitro52 Gio Ott 19, 2017 5:35 am

» Stihl MS271 oppure MS311
Da luca31 Mer Ott 18, 2017 9:32 pm

» cilindro stihl ms 200t
Da marcoo Mer Ott 18, 2017 8:49 pm

» Decespugliatore non identificato
Da mikhele Mer Ott 18, 2017 6:55 pm

» Motori a basso carico, imbrattamento candela
Da giacomone Mer Ott 18, 2017 6:13 pm

» Dolmar ps 420 regime al minimo alto.
Da carmine l. Mer Ott 18, 2017 5:33 pm

» Decespugliatore troppo lungo
Da Ghepardo Mer Ott 18, 2017 5:33 pm

» motoseghe diverse, stessa catena
Da luca31 Mer Ott 18, 2017 3:59 pm

» Rodaggio macchine Echo
Da simone.cc94 Mer Ott 18, 2017 12:18 pm

» Testine a flagelli di vario genere
Da ferrari-tractor Mer Ott 18, 2017 12:07 pm

» Regolazione pompa olio oleomac 251
Da manetta95 Mer Ott 18, 2017 9:20 am

» Dubbio amletico con motosega potatrice OleoMac GST 250
Da iury1977 Mer Ott 18, 2017 8:57 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 16980 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Jfirpo

I nostri membri hanno inviato un totale di 222553 messaggi in 10704 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 25 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 25 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  maxi il Mer Mag 14, 2014 3:01 pm

Very Happy  apro questo topic per illustrarvi la mia piccola e breve esperienza: coltivando pomodori da tre anni non ho dato peso a dare il verderame (come fanno tutti  Laughing ) , ho notato che non ho avuto grossi problemi e nessuna malattia--- giusto del marciume radicale per i miei sbagli idrici--- ora, forse si usano questi prodotti con troppa leggerezza?  Shocked  certo non sono tossici,ma se non servono perche usarli senza senso?? oppure mi è andata solo bene?  Cool
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1359
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  nitro52 il Mer Mag 14, 2014 3:10 pm

personalmente io spruzzo le piantine di verderame o P.B. solo quando le piantine sono piccole per evitare che si ammalino in quanto qualche anno fa quando non facevo il trattamento mi si sono tutte ammalate di penospora, una volta che hanno cominciato a fiorire non faccio piu' i trattamenti.
N.B. fare il trattamento mi hanno detto che tiene lontani anche gli animaletti
saluti nitro
avatar
nitro52
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2743
Data d'iscrizione : 17.03.13
Località : o qui o li

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Erbofilo il Mer Mag 14, 2014 3:56 pm

Ciao, dipende essenzialmente da 3 cose: andamento climatico, zona e varietà di pomodoro. Ci sono varietà tolleranti e varietà molto sensibili.

Erbofilo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.03.12

http://www.aziendapetri.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  maxi il Mer Mag 14, 2014 5:43 pm

ecco,questo della varieta sensibile non la sapevo Rolling Eyes  quali sono? se si conoscono?
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1359
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Erbofilo il Mer Mag 14, 2014 5:57 pm

Guarda, premetto che non me ne intendo molto! Comunque ad esempio i ciliegina si ammalano molto meno facilmente dei classici insalatari

Erbofilo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.03.12

http://www.aziendapetri.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Anto86 il Mer Mag 14, 2014 6:00 pm

Noi lo scorso anno con i san marzano è stato un disastro. Abbiamo messo quasi 200 piantine ma il clima, stranissimo, troppo umido non ha permesso che andassero bene. Mio padre dice che gli ho irrorati poco con lo zolfo e il pasta caffaro (gli ho trattati quando riuscivo, circa due volte al mese)...e forse ha ragione  bonk!bonk!  ..sopratutto quando la pianta è piccola necessita di esser trattata molto a seconda delle piogge.
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 31

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Mer Mag 14, 2014 8:12 pm

Io vi dico quel che so sull'argomento, come primo discorso non vuol dire che se la peronospora
non si è maanifestata non vuol dire che non lo puô fare in futuro,
verderame e p.b. sono due prodotti di copertura quindi "disinfettano" l'esterno
della pianta(in realtá è un po piû complesso ma non ricordo l'esatta funzione
chimica del rame nei confronti della peronospora). La peronospora ha bisogno
che il substrato (foglie tralcio e soprattutto i fiori) sia bagnato perchè le spore generino il
micelio e che lo stesso penetri nella pianta, ha luogo quindi la vera infezione
che si conclude con l'eruzione di nuovo all'esterno del micelio sporigeno(muffetta bianca).
Il problema è che i prodotti a base rameica hanno un effetto che
dura 6/8 giorni e non è curativo, quindi se il fungo è entrato i trattamenti inibiscono
le infezioni successive ma non curano quella in atto. Per limitare le infezioni si dovrebbe eseguire il
trattamento immediatamente dopo(il giorno dopo) la pioggia infestante che sia di almeno
8/10 mm. Se invece non piove e il clima rimane asciutto si possono prolungare
gli intervalli fra i trattamenti(10-15gg). Per quanto riguarda la sospensione dei
trattamenti dovrebbe essere all'allegagione(non ne sono sicuro ma
mi pare sia addirittura vietato dalla legge il trattamento delle orticole
dopo la fioritura, ripeto non ne sono sicuro).
Ultima cosa, io userei il perossido di rame e non la pb su piante in
vegetazione, la poltiglia non è compatibile con diversi altri prodotti e puó
avere un effetto fortemente disidratante soprattutto su piantine
giovani.
Poi son sempre pronto ad imparare...

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Erbofilo il Mer Mag 14, 2014 8:40 pm

Precisiamo una cosa: il rame nei suoi diversi formulati, così come tutti i prodotti di contatto, è un prodotto di copertura, preventivo, e che quindi va dato PRIMA che si verifichi l'infezione.
Quando l'infezione è iniziata la puoi limitare, non certo curare. Nelle zone problematiche molti li coprono, ma certo è un lavoro ulteriore.
Temono le bagnature delle foglie, questo è poco ma sicuro...quindi è bene fare attenzione a non bagnarle anche semplicemente irrigando

Erbofilo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.03.12

http://www.aziendapetri.it

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Mer Mag 14, 2014 8:55 pm

Mi pare che esprimiamo lo stesso concetto, o mi sbaglio?


Ultima modifica di Anto86 il Mer Mag 14, 2014 9:21 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Eliminato quote a post immediatamente precedente.)

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Erbofilo il Mer Mag 14, 2014 9:14 pm

Sì sì ci mancherebbe, era solo per precisare un pochino, visto che avevi fatto un riferimento al trattare dopo la pioggia....ma concordo su tutto

Erbofilo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.03.12

http://www.aziendapetri.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  straker il Mer Mag 14, 2014 10:00 pm

mesodcaburei ha scritto:... Ultima cosa, io userei il perossido di rame ...

forse idrossido
avatar
straker
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 733
Data d'iscrizione : 02.04.11

http://www.falispabianca.it

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 4:09 am

Chiedo scusa, idrossido di rame.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Motosegaro 94 il Gio Mag 15, 2014 5:54 am

... Il verderame è il SOLFATO di rame  ok capo 

Più precisamente è il Solfato Rameico CuSO4( il rame ha valenza 2 + ) che nel caso della poltiglia bordolese è neutralizzato nell' Idrossido di Calcio Ca(OH)2

Perlomeno questo è quello che conosco e che ho sempre utilizzato  Laughing 

Ho scoperto che vengono utilizzati anche l'Idrossido di Rame CuOH e gli Ossicloruri Tetrarameico e di Rame e Calcio ( che hanno delle formule complicatissime  hipno ) , mi limito a queste mie conoscenza di chimico , non avendo informazioni più dettagliate circa la maggiore bontà in campo dell' uno piuttosto che dell' altro  Rolling Eyes

Spero di esser stato utile  Wink 

Buona giornata dal giovane Motosegaro  ok capo


Ultima modifica di Motosegaro 94 il Gio Mag 15, 2014 6:12 am, modificato 1 volta (Motivazione : Piccola ricerca per arricchire quanto più possibile il mio intervento .)
avatar
Motosegaro 94
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 562
Data d'iscrizione : 29.03.12
Età : 23
Località : Torino - Alba

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  maxi il Gio Mag 15, 2014 7:54 am

bene,ottimi commenti vi ringrazio del interesse  ok capo ,quindi pure se ho piante gia alte piu di un metro dovrei fare delle passate di verderame ? questa notte ha pure piovuto molto qui da me  bonk!bonk!  ma gia ho i fiori  Sad
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1359
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 8:52 am

Tieni conto che con piû è veloce l'accrescimento con più la peronospora
entra facilmente nei tessuti, dare la pb sul fiore non è il massimo sempre
per il discorso della disidratazione dei tessuti, io magari farei subito
il trattamento con la dose minima prescritta dal produttore, da considerarsi
come trattamento di chiusura, poi puó ammalarsi anche in
seguito ma dopo io non tratterei piú. Ti ricordo ancora che se l'infezione è in atto,
non la curi e nemmeno la fermi.
Che temperature hai?
Per la proliferazione del fungo la temperatura non dovrebbe
scendere sotto i 10 gradi.


Ultima modifica di mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 8:55 am, modificato 1 volta (Motivazione : correzione)

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  maxi il Gio Mag 15, 2014 1:39 pm

bè, da me queste due sere a fatto freddo di notte (temperatura sotto i 10 gradi) ma come ho detto ho gia le piante in fiore,le ho fatte nascere in serra fredda e sono state in serra fino a tre giorni fa , ecco la foto,i pomodori sono quelli dietro nei vasi bianchi,gli altri sono peperoncini)
     (cliccare sul immagine per ingrandire)


Ultima modifica di Anto86 il Gio Mag 15, 2014 1:46 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Unione post consecutivi)
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1359
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 2:11 pm

Se non ti senti sicuro non trattare, lo farai il prossimo anno....poi se la peronospora ti allessa
qualche fiore non é un dramma.
OT ricoda di cambiare ogni anno l'appezzamento dove li metti a dimora
(diminuisci il rischio di cancro radicale e nematodi del terreno)

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Anto86 il Gio Mag 15, 2014 2:16 pm

Io opterei per trattare tranquillamente. Quelle piantine sono ancora piccole: c'è da considerare che le piante di pomodoro alle volte tirano fuori dei fiori anche quando son ancora piccole, anche se sono alte 30 cm alle volte qualche fiore lo hanno di già. Dunque io farei un trattamento preventivo, dopo di che si segue un pò l'andamento del clima ed a seconda delle piogge si vede se intervenire ulteriormente.
L'ultima volta che ho medicato i pomodori, 15 giorni fa, erano alti 25 cm o poco più e presentavano già qualche fiore, ma quei pochi fiori non contano nulla.
Poi vabbè, scelta tua maxi..  Very Happy
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 31

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 3:37 pm

Concordo con Anto86, a volte hanno il fiore quando li vai a prendere dal vivaista...
Poi te li mangi tu e quindi fai tu...Dai un occhio anche al tempo
di carenza riportato dal produttore sulla confezione della pb (alcuni
riportano 28gg, altri meno)

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Anto86 il Gio Mag 15, 2014 3:44 pm

mesodcaburei ha scritto:Poi te li mangi tu e quindi fai tu...
Ricordo che è un prodotto di copertura, dunque non viene assorbito da alcuna parte della pianta. L'importante è seguire i tempi prescritti dal produttore ed anzi, lasciare sempre alcuni giorni in più (personalmente lo faccio).
Tra l'altro la poltiglia bordolese necessita di soli 3 giorni come tempo di sospensione dei trattamenti (come ben ricordavo) e gli altri prodotti a base di rame (tipo pasta caffaro etc.) sono molto simili come tempistiche. http://www.manica.com/prodotti/poltiglia-20-pb/
http://www.usl3.toscana.it/allegati/Pasta%20Caffaro%20Blu_007055_30062005_101122083554.pdf
Sono tra l'altro da poco in commercio prodotti che non sporcano più tanto col colore classico blu, ma son trasparenti; pare che siano più consigliati per gli ortaggi, nonostante il principio attivo sia lo stesso.
OT:
Una cosa che mi sento vivamente di consigliare è di cercare di escludere i prodotti fitosanitari che sono in polvere, con quelli liquidi identici corriamo meno rischi di respirarli sopratutto se non vengono prese precauzioni durante la preparazione della miscela.
Fine OT
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 31

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 5:02 pm

Anche se é un prodotto di copertura va comunque usato con
cautela, quindi sono convinto che maxi prima di trattare debba leggere attentamente
quanto riportato sulla confeIone del prodotto in sue mani.
Per scrupolo vado a vedere cosa c'è scritto sulla mia di conf
(puó essere che i 28 gg fosse il periodo di carenza per l'uva da vino...)
verifico e vi dico.
Ps anche i prodotti di copertura se non vengono rispettati tutti i
parametri di sicurezza possono nuocere alla salute e comunque
si puó sciegliere liberamente di non utilizzarli.
Io utilizzo diversi fitosanitari rispettando tempi di carenza e modi di
somministrazione ma non biasmo quelli che per diffidenza non
lo fanno, tutto qui.


******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 7:18 pm

Verificato,
ho proprio in casa la poltiglia menzionata da anto86, prodotta dalla Manica al
20%.Effettivamente per il pomodoro come per barbabietola, cucurbitacee, ortaggi da radice
melanzana e peperone è 3gg. Erbe fresche e ortaggi da foglia 7gg
Per le pomacee 40gg, Per le altre colture 20 gg.
Poi ho un catalogo fitofarmaci Sivam dove è presente
un prodotto con dicitura Verderame 20 DF che è sempre solfato di rame
neutralizzato con calce sempre al 20 % (ovvero pb)
qui da un tempo di carenza di 20 gg per tutte le colture.
Come si puó vedere non tutti i prodotti riportano
le stesse indicazioni, quindi è meglio leggere sulla confezione.
Detto questo resta il fatto che non so in quale parte
contorta della mia testa è uscito il numero 28 che ho
scritto prima....boh... devo averlo confuso con quello di un altro prodotto.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  luca31 il Gio Mag 15, 2014 7:40 pm

quindi possiamo usarla in ogni momento dell'anno ?

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
avatar
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5224
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 39
Località : parma

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Anto86 il Gio Mag 15, 2014 7:53 pm

Luca dipende dalla coltura. (sulle orticole, prodotti tipo il solfatto di rame, io lo miscelo con zolfo bagnabile, come anche su altre colture. La poltiglia bordolese con certi prodotti non è miscibile, mi sembra anche con lo zolfo)
Lo si usa sulle pomacee e sulle drupacee in autunno, inverno, e inizio primavera, mentre sulle altre colture ovviamente quando sono in vegetazione. Su pomacee e drupacee nel periodo vegetativo può essere fitotossico oltre a non servire. L'uso più massiccio su orticole, vite, è contro la peronospora, poi ci son marciumi vari, bolla...non me ne vengono altri ma son una miriade. Dunque non è che si usa tutto l'anno, bensì dipende dalla coltura e per cosa la tratti. (ci son anche varietà sensibili: è tutto scritto in etichetta, anche quella che ho riportato sopra va benissimo. Son tutte uguali in quanto il prodotto è quello, come son tutti uguali o molto simili i tempi di sospensione prima del raccolto. In sintesi bisogna leggere l'etichetta e rispettare quanto riporta..).
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 31

Tornare in alto Andare in basso

re parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  mesodcaburei il Gio Mag 15, 2014 8:30 pm

La pb per avere la massima efficacia deve essere somministrata da sola, e,
come ha detto anto86 non è miscibile con lo zolfo ed altri prodotti(dodina
ditiocarbammati ,folpet ecc.) in tal caso puó diventare addirittura ustionante
per i tessuti vegetali teneri, provocando a volte (questo visto con i miei
occhi su un pesco in vegetazione) un parziale defogliamento.
Sulle pomacee (sempre in vegetazione)dà luogo anche a rugginositá
dei frutti .Per il resto concordo con quanto già scritto da Anto86.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: parliamo di verderame e poltiglia bordolese

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum