Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Bobina per castor cp45
Da angeloz Oggi alle 2:56 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da Vittorio R Oggi alle 2:45 pm

» SOFFIATORI
Da bartsimpsonx25 Oggi alle 11:53 am

» Fuxtec ms52
Da riccardok Oggi alle 8:22 am

» Manca la vite di regolazione Dolmar 6000i
Da Fokke Ieri alle 6:29 pm

» CATENE NORMALI
Da falcetto Ieri alle 4:39 pm

» MELONI
Da luca31 Ieri alle 2:59 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da Ghepardo Ieri alle 11:51 am

» Informazione
Da Ghepardo Ieri alle 9:24 am

» Saltarelli Oleomac 941
Da CrazyDiamond Ieri alle 9:04 am

» manici degli attrezzi
Da loker Ieri alle 6:06 am

» Consigli nuova motosega
Da luca31 Ieri alle 3:05 am

» Marchio Dolmar
Da Fokke Gio Lug 19, 2018 10:22 pm

» Revisione motozappa NUOVA K51
Da gspa Gio Lug 19, 2018 8:04 pm

» Scatola ingranaggi trasmissione rasaerba
Da falcetto Gio Lug 19, 2018 4:26 pm

» Nuovo adepto
Da luca31 Gio Lug 19, 2018 1:29 pm

» bobina puntine motocoltivatore lombardini la490
Da alxrilli Gio Lug 19, 2018 11:11 am

» Problema Echo rm-303e
Da Andrea01 Gio Lug 19, 2018 8:36 am

» Bobina per castor cp45
Da gcarboni Mer Lug 18, 2018 8:40 pm

» PATATE
Da Dexter86 Mer Lug 18, 2018 8:25 pm

» cavo acceleratore stihl kombi modello vecchio
Da zio jimmy Mer Lug 18, 2018 7:39 pm

» Shindaiwa 269t, vuoto in accelerazione e al rilascio si spegne.
Da Shondave Mer Lug 18, 2018 6:28 pm

» CARBURANTI ALCHILATI
Da Shondave Mer Lug 18, 2018 6:19 pm

» rodaggio di un nuovo decespugliatore
Da belcanto Mer Lug 18, 2018 2:52 pm

» Barra Husqvarna 33
Da CARTERINO Mer Lug 18, 2018 8:45 am

» FALCI - FALCETTI
Da stefano965 Mer Lug 18, 2018 7:36 am

» decespugliatore kawasaki tg20
Da Alessio510 Mer Lug 18, 2018 6:13 am

» Mc culloch trim mac st+
Da Alessio510 Mer Lug 18, 2018 6:12 am

» MANIFESTAZIONI SPORTIVE
Da Ghepardo Mar Lug 17, 2018 6:50 pm

» cambio trattorino che gratta
Da alby4everR Mar Lug 17, 2018 6:14 pm

» Motore Tecumseh Formula 17 hp
Da falcetto Mar Lug 17, 2018 4:45 pm

» Accensione motore Condor Guidetti
Da ferrari-tractor Mar Lug 17, 2018 3:17 pm

» Manutenzione e garanzia
Da ferrari-tractor Mar Lug 17, 2018 9:33 am

» Info storia decespugliatori ad impugnatura singola
Da Luigite Mar Lug 17, 2018 8:52 am

» Scelta decespugliatore semi-professionale
Da Ghepardo Lun Lug 16, 2018 9:18 pm

» Kawasaki Tj35E come si blocca la frizione per smontarla?
Da Motosegaro 94 Lun Lug 16, 2018 3:49 pm

» tabella carburazione shindaiwa 269t
Da Shondave Lun Lug 16, 2018 8:18 am

» sostituzione carburatore vecchia stihl 20
Da manna Dom Lug 15, 2018 12:07 pm

» Riparazione fai da te
Da nitro52 Sab Lug 14, 2018 7:01 pm

» VITE
Da mesodcaburei Sab Lug 14, 2018 4:58 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17866 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Daniel6699

I nostri membri hanno inviato un totale di 234500 messaggi in 11338 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 154 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 152 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

angeloz, Ghepardo

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


generatore 750w cinese.

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: generatore 750w cinese.

Messaggio  mirko il Ven Ago 08, 2014 7:10 am

Dico quello che ho letto in giro anche se per mia diretta conoscenza non lo posso dire perché non ci capisco molto.
Allora, i generatori scarsi, se li regoli con V e Hz giusti con un determinato carico, li mantengono con quel carico, ma variandolo ci mettono un po di tempo a riprendere i valori giusti. Questo può provocare danni all'apparecchiatura collegata, inoltre questi generatori, superato un determinato carico, che non sempre è quello massimo, non riescono più a mantenere i valori ottimali, scendendo spesso sotto i V necessari per far funzionare i macchinari, cambiando di conseguenza anche gli Hz con non so quali conseguenze.
Per questo avevo chiesto come erano i generatori Honda con inverter, perché ho letto ma sempre non so, che questo inverter stabilizza la corrente molto meglio che un condensatore, regolando anche meglio i giri del motore per mantenerlo a velocità ottimale per generare la corrente. Bisogna anche calcolare che un motore buono riesce a prendere i giri più facilmente di un motore scarso.
Ora non posso veramente avvalorare quello che ho scritto con studi o cosa, ho solo scritto quello che ho trovato in rete.

Comunque il mio generatore funziona e in caso di necessità penso lo proverò anche in casa. Per ora lo uso per lavoretti leggeri dive non arrivo con la prolunga.

Ringrazio ancora per l'aiuto e l'interesse.

mirko
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 21.04.14
Età : 37
Località : dobbiaco (BZ)

Torna in alto Andare in basso

Re: generatore 750w cinese.

Messaggio  paolo67 il Dom Ago 10, 2014 10:13 am

I generatori della Honda sono tra i più affidabili, usano la tecnologia ad inverter, (c' è ne sono anche di modelli analoghi made in Italy) su questi per provata esperienza ci puoi collegare  tutto dalla lampadina, al tv, pc ecc.. noi li usiamo in casi disperati con strumenti di misura e non abbiamo mai riscontrato problemi, hanno però un costo molto elevato ma se servono si comprano, (si ripagano poi con il tempo e l' affidabilità).
Il problema dei generatori "cinesi" stà nella scarsa qualità dei materiali e il dimensionamento approssimativo del gruppo generatore (i primi gruppi elettrogeni made in Europa 20/30 anni fà avevano lo stesso problema) successivamente son comparsi i primi gruppi ad inverter,
in pratica il generatore genera 12 o 24V (non direttamente la 220) che viene convertita a 220V 50Hz tramite l' inverter (scheda elettronica simile a quella che si trova nei negozi per convertire i 12V dell' auto a 220V). Questo ti permette di svincolare il tutto dai n° di giri del motore varie ed eventuali (e di conseguenza la frequenza e la tensione come nel caso di generatori tradizionali).
In uscita così facendo avremo i nostri 220V 50Hz stabili e filtrati. Non a caso Honda ha un comando per far girare il motore a un regime più basso, in caso serve meno potenza per risparmiare carburante.

Paolo67
avatar
paolo67
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 490
Data d'iscrizione : 20.10.11
Località : Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: generatore 750w cinese.

Messaggio  gfxee il Mar Set 02, 2014 11:35 am

mirko ha scritto:Ok grazie mille. Volevo precisare che il fusibile era da 30A non W. Piccolo lapsus.
Domani lo collego e provo a vedere i volt che eroga, per l'interruttore vedo se lo trovo o aspetto suggerimenti su dove trovarlo.

Ciao Mirko,

il fusibile da 30A è decisamente troppo grande. Il generatore di cui disponi è da 800W continui, 900W massimi. Questo corrisponde a circa 1000 VA di potenza apparente. Dunque la corrente che il circuito può sopportare è di circa 4.5 A. Puoi mettere un fusibile, ma meglio ancora, facendo qualche piccola modifica, un interruttore magnetotermico modulare, col vantaggio che andresti a proteggere entrambe le fasi. Ad esempio, se consulti questo catalogo ( http://www.professionisti.bticino.it/libraries/cataloghi/Catalogo_BTDIN.pdf ), a pagina 13, quello che fa per te è il modulare 1 fase + neutro, meglio se a un modulo solo, che è più compatto, con corrente nominale da 4A, che consente il sovraccarico fino a 4.5A. Come curve di intervento puoi considererare la B (più selettiva) o la C (in pratica gli articoli sono FAA881B4 o FAA881C4). Ovviamente questa roba la fanno tutti i costruttori di componenti elettrici. Considera quindi il catalogo allegato come esemplificativo e non come una raccomandazione di acquisto.

Circa la qualità della forma d'onda, io ho avuto modo di usare un pò il generatore in questione, e ho fatto un pò di misure con il mio oscilloscopio, e ti confermo che la qualità della forma d'onda è SCADENTE. la distorsione si vede a occhio nudo, senza il bisogno di fare un'analisi armonica. In ragione di questo, ti raccomando di utilizzare il dispositivo per illuminazione ed utensili elettromeccanici (senza elettronica). TI consiglio di limitare quanto più possibile l'uso dispositivi elettronici con questo generatore, saldatrice inverter compresa.

Giusto per aggiugnere qualche elemento con la speranza che possa essere utile a chi consulterà queste pagine:
- ho trovato un bel manuale di questo aggeggio, ci sono anche esplosi e schemi elettrici. SI trova qui: http://manuals.harborfreight.com/manuals/60000-60999/60338.pdf
- Il generatore è del tipo a magneti permanenti. Non c'è quindi nessuna spazzola o dispositivo di regolazione della tensione (AVR). è poco più di un pezzo di ferro che gira
- Il condensatore serve a ridurre il fattore di potenza al generatore (Cos(phi)). funziona anche senza, ma perdi qualcosa in termini di corrente disponibile, soprattutto alimentando motori
- l'alimentazione con tensione non sinusoidale ha come principale effetto il surriscaldamento delle apparecchiature che sono alimentate. si raccomanda particolare attenzione.

Spero che il mio intervento ti possa essere utile.

Ciao a tutti

gfxee
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 23.08.14
Località : Rieti

Torna in alto Andare in basso

Re: generatore 750w cinese.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum