Argomenti simili
    Accedi

    Ho dimenticato la password

    IL NOSTRO FORUM
    questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
    read the forum in other languages

    MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
    per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
    MAIL DELLO STAFF MODERATORI
    per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
    Ultimi argomenti
    » legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
    Da Attila85 Oggi alle 1:46 pm

    » BAMBOO
    Da ferrari-tractor Oggi alle 1:19 pm

    » Motozappa Honda 4 tempi
    Da Balù Oggi alle 12:50 pm

    » CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
    Da tramonto Oggi alle 12:39 pm

    » bobina alpina p540
    Da tramonto Oggi alle 12:22 pm

    » * Vendo Husqvarna 65
    Da nitro52 Oggi alle 11:25 am

    » modello alpina mt
    Da Alessio510 Oggi alle 10:00 am

    » TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
    Da ferrari-tractor Oggi alle 9:34 am

    » Carburazione :Sintomo ...Causa ...Soluzione
    Da Balù Oggi alle 9:03 am

    » Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
    Da ferrari-tractor Oggi alle 8:59 am

    » FRENO CATENA
    Da FABIORAZZA75 Oggi alle 7:25 am

    » Husqvarna 266SE
    Da cb900f Ieri alle 9:52 pm

    » proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
    Da tramonto Ieri alle 8:25 pm

    » problema bobina motosega alpina p540
    Da tonello Ieri alle 8:25 pm

    » Acquisto echo o shindaiwa?
    Da ferrari-tractor Ieri alle 8:24 pm

    » dubbio per acquisto motosega??????
    Da angelogh49 Ieri alle 6:26 pm

    » poco olio in husqvarna rancher 50
    Da CARTERINO Ieri alle 5:55 pm

    » Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
    Da CARTERINO Ieri alle 4:58 pm

    » Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
    Da GioCa Ieri alle 3:44 pm

    » carburatore bloccato
    Da Kalimero Ieri alle 2:44 pm

    » Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
    Da Luigite Ieri alle 9:48 am

    » * Motosega Castor C-70
    Da Alessio510 Ieri alle 9:40 am

    » Cambiato tutto ... ma si spegne !
    Da Balù Ieri alle 8:37 am

    » Castagne e castanicoltura
    Da ferrari-tractor Ieri alle 7:49 am

    » PATATE
    Da Balù Dom Dic 09, 2018 9:19 pm

    » ASCE - ACCETTE parte 4
    Da entoni Dom Dic 09, 2018 5:15 pm

    » Bobina Stihl 028AV
    Da falcetto Dom Dic 09, 2018 5:09 pm

    » * Volano decespugliatore Stihl FR450
    Da mario falliero Dom Dic 09, 2018 3:17 pm

    » OLIO CATENA
    Da marcoo Dom Dic 09, 2018 10:47 am

    » Echo CS2510 TES/C - Shindaiwa 250 TS/TCS poi 2511 - 251
    Da SCIROKKO87 Sab Dic 08, 2018 8:55 pm

    » rimuovere mozzo lama... come devo fare?
    Da falcetto Sab Dic 08, 2018 7:24 pm

    » * jonsered 2054
    Da ivano s Sab Dic 08, 2018 1:36 pm

    » Jonsered CS2152 pistone al contrario?
    Da Kalimero Ven Dic 07, 2018 10:01 pm

    » Taglieri per cucina.
    Da SCIROKKO87 Ven Dic 07, 2018 7:03 pm

    » * pompa olio solo 647
    Da sayrock Ven Dic 07, 2018 11:55 am

    » OLIVO
    Da tramonto Gio Dic 06, 2018 2:13 pm

    » Un saluto a tutti . Chiedo aiuto
    Da claudiodosso Gio Dic 06, 2018 1:15 pm

    » modifica barra carving potatura
    Da marcoo Gio Dic 06, 2018 11:41 am

    » Aiuto trivella Landoni
    Da Mirifly Gio Dic 06, 2018 11:11 am

    » Marchio Dolmar
    Da riccardo Gio Dic 06, 2018 8:28 am

    Cerca
     
     

    Risultati per:
     


    Rechercher Ricerca avanzata

    Statistiche
    Abbiamo 18252 membri registrati
    L'ultimo utente registrato è clikko

    I nostri membri hanno inviato un totale di 238462 messaggi in 11617 argomenti
    Chi è online?
    In totale ci sono 102 utenti in linea: 11 Registrati, 0 Nascosti e 91 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    Abbattino, Balù, ferrari-tractor, leoneant, loker, lovato, luca., luca31, MIKY66, sepleo, Stepmeister

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
    Sondaggio

    La Migliore Motosega Professionale da 50cc

    30% 30% [ 158 ]
    35% 35% [ 184 ]
    12% 12% [ 64 ]
    2% 2% [ 13 ]
    4% 4% [ 20 ]
    5% 5% [ 24 ]
    2% 2% [ 11 ]
    9% 9% [ 47 ]
    1% 1% [ 5 ]

    Voti totali : 526


    Prato a rotoli

    Andare in basso

    Prato a rotoli

    Messaggio  pavona61 il Ven Ago 01, 2014 8:39 pm

    Salve, ho visto oggi la prima volta mettere questo prato a rotoli, visto che lo devo mettere anche io, non mi sembra difficile, conosco i tizi che l'hanno messo in posa,lavorano per il comune, era la prima volta che lo mettevano, ho visto che hanno messo diversa sabbia sparsa sopra la terra, e poi sopra il prato a rotoli, è vero che era un pezzo piccolo, ma mi sembra più difficile mettere un prato seminato, o sbaglio? grazie,saluti

    pavona61
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 412
    Data d'iscrizione : 22.06.10
    Età : 57
    Località : Terni

    Torna in alto Andare in basso

    Re prato a rotoli

    Messaggio  mesodcaburei il Ven Ago 01, 2014 9:03 pm

    I prati a rotoli non sono tutti uguali, il costo inziale è molto elevato rispetto al prato seminato ma porti a casa un prato "fatto"che ha almeno 2-3 anni.
    Ed è stato curato da chi fa prati per mestiere, quindi diserbi selettivi,concimazioni
    mirate a pratiche colturali adeguate, rullature arieggiature ecc..e con il prato ben accestito anche le infestanti attecchiscono meno facilmente..
    Se puoi scegliere ci sono delle zolle che vengono seminate mettendo nel substrato una retina in plastica sottile
    ma a maglie larghe che funge da "armatura" del rotolo, sono piú pratiche da usare e non si sfaldano facilmente.
    Metti la sabbia ma rullala o battila con la pala prima di posare le zolle, se no poi si assesta e fa avvallamenti enon aderisce bene alla zolla, Metti le zolle vicine...ovvero metti i bordi delle zolle in modo che uno sormonti l'altro di circa 0,5-1 cm....poi schiacci sul bordo in modo che il sormonto si infila dentro 'in pressione",
    se non fai così rischi che a distanza di qualche giorno si formino i "canalini" ovvero le zolle non sono bene aderenti...
    Il prato seminato costa meno inizialmente ma se non lavori in maniera costante sul prato non raggiungi il livello estetico del tappeto a zolle, spero di essermi spiegato, se qualcosa non ti è chiaro chiedi pure....


    Ultima modifica di mesodcaburei il Ven Ago 01, 2014 9:16 pm, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunta)

    ******************************************************************************************************
    La terra ferma anche le palle di cannone
    avatar
    mesodcaburei
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 2316
    Data d'iscrizione : 02.05.14
    Età : 36
    Località : località Donceto, Travo (pc)

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  MAX68 il Sab Ago 02, 2014 5:31 am

    Salve se posso dare un consiglio il giardino fatto con i rotoli di erba e' molto bello i primi due anni poi inizia ad infestarsi come gli altri prati e una cosa molto importante ha bisogno del doppio di acqua rispetto ad una tradizionale ... Quindi per la mia esperienza e' solo uno spreco di soldi.
    avatar
    MAX68
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 79
    Data d'iscrizione : 11.04.14
    Età : 50

    Torna in alto Andare in basso

    Re prato a rotoli

    Messaggio  mesodcaburei il Sab Ago 02, 2014 6:14 am

    E'un punto di vista, per tenere un prato inglese di livello vanno fatte tutta una serie di operazioni,
    se non le fai si rovina. Comunque se partiamo da zero seminando e mettiamo il prato a zolle se non lo curiamo si infesta prima quello seminato in quanto il prato a zolle è già accestito e tende a "soffocare le infestanti che
    germinano. Effettivamente il primo anno va bagnato un po di piú per permettere alle radici
    di attecchire sul substrato sottostante. Un difetto del prato a zolle puó essere che
    è piú soggetto all'attacco di funghi che nei "vivai da prato" hanno una forte diffusione ma vengono curati,
    poi quando non vengono piú curati si manifestano.
    Comunque non è uno spreco di soldi, dipende cosa si vuole ottenere,
    se pavona61 ha un piccolo appezzamento se fa un bel lavoro in poco tempo si trova un bel pratino inglese,
    e se lo cura adeguatamente durerà senza rovinarsi.
    A lei la scelta.

    ******************************************************************************************************
    La terra ferma anche le palle di cannone
    avatar
    mesodcaburei
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 2316
    Data d'iscrizione : 02.05.14
    Età : 36
    Località : località Donceto, Travo (pc)

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  pavona61 il Sab Ago 02, 2014 6:48 am


    il prato a rotoli lo volevo mettere ad una signora, gli faccio un po di manutenzione del giardino, non sono molto pratico, non lavoro, mi arrangio, gli ho seminato il la dichondra ma c'è un pezzo di circa 12mQ dove c'è una siepe di Robinia,mi sembra, è rossa e verde,dove non riesco a farla crescere, ci ho provato 3 volte ma niente,così ho pensato di provare con il prato a rotoli, ma esiste anche la Dichondra a rotoli? grazie ancora per l'aiuto

    pavona61
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 412
    Data d'iscrizione : 22.06.10
    Età : 57
    Località : Terni

    Torna in alto Andare in basso

    Re prato a rotoli

    Messaggio  mesodcaburei il Sab Ago 02, 2014 6:55 am

    La siepe sará di fottinia se è verde e rossa. Puoi cercare un prato a rotoli con festuca rubra che resiste all'ombra,
    se no trova la semente adeguata (per prati ombreggiati)e tieni una densitá di semina piú alta che al sole,
    ma se vuoi seminare meglio aspettare l'autunno.
    La dicondra a rotoli non l'ho mai vista.

    ******************************************************************************************************
    La terra ferma anche le palle di cannone
    avatar
    mesodcaburei
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 2316
    Data d'iscrizione : 02.05.14
    Età : 36
    Località : località Donceto, Travo (pc)

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  pavona61 il Sab Ago 02, 2014 7:46 am

    ve bene, grazie,saluti


    Ultima modifica di Anto86 il Sab Ago 02, 2014 10:25 am, modificato 1 volta (Motivazione : Eliminato quote a post immediatamente precedente. Utilizzare "postreply" per rispondere; funzione "quote" per mettere in evidenza concetti o per dare risposte a post non immediatamente precedenti.)

    pavona61
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 412
    Data d'iscrizione : 22.06.10
    Età : 57
    Località : Terni

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  amelanchier il Sab Ago 02, 2014 12:43 pm

    la dichondra esiste anche in rotoli.
    avatar
    amelanchier
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 456
    Data d'iscrizione : 01.06.13
    Età : 59
    Località : Capri

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  dautàrr il Sab Ago 02, 2014 4:15 pm

    Ciao,
    secondo la mia esperienza il prato a rotoli è una ottima soluzione. Il costo elevato si giustifica economicamente soprattutto per superfici piccole, fino ai 30-40 metri. Se lo vuoi posare in una posizione dove non nasce il prato devi considerare che probabilmente non ci sono le condizioni giuste: ombra, pendenza, presenza di tetti o pergole, ecc. Il prato a rotoli sopravviverà ma poi si deteriora.
    Come detto piu sopra ha una ottima resistenza alle infestanti e di contro richiede molta acqua soprattutto dopo la posa. Per la posa io non farei una sovrapposizione ma devi accostarli perfettamente; ogni mezz'ora devi bagnare i rotoli posati perchè appena stanno al sole si asciugano e si restringono creando quei canalini. Se hai un po di manualità è abbastanza semplice. Ti consiglio caldamente di mettere nel letto di semina un bel sacco di micorrize che stimolano la radicazione  mentre l'eccesso di concime crea salinità e tende a "bruciare". Piuttosto concima in copertura.
    Quando è attecchito diventa un prato normale, anzi più resistente in quanto ha una superficie fogliare adulta. Le aziende che conosco sono sulla riviera romagnola e fanno vari tipi di prati: festuche molto estetiche, festuche più resistenti, rotoli di gramigna, dicondra e anche zoysia.
    zao
    avatar
    dautàrr
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 545
    Data d'iscrizione : 06.02.10
    Età : 52
    Località : Bologna appennino

    Torna in alto Andare in basso

    Re prato a rotoli

    Messaggio  mesodcaburei il Sab Ago 02, 2014 5:38 pm

    Quando li facevo io mettevamo le zolle schiacciate una contro l'altra col sistema che ho detto prima proprio perchè....
    se il proprietario non le teneva bagnate di continuo si evitavano i "canalini".
    Sicuramente bagnando ogni mezz'ora si puó evitare quell'accorgimento...

    ******************************************************************************************************
    La terra ferma anche le palle di cannone
    avatar
    mesodcaburei
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 2316
    Data d'iscrizione : 02.05.14
    Età : 36
    Località : località Donceto, Travo (pc)

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  menenic il Sab Mar 28, 2015 8:01 pm

    Buona sera, mi inserisco in questa discussione anche se solo in parte attinente.
    Qui si parla di prato (vivo) in rotoli, ma io cerco 'consulenza' per il giardino di casa mia che pensavo fare con un prodotto completamente sintetico o in parte sintetico e in parte naturale.
    In seguito ad alcuni lavori di ristrutturazione ho ricavato un cortile pensile di circa 50 metri quadri sopra il solaio di uno scantinato sotterraneo.
    Mi trovo con 42 cm tra le 2 guaine antiradice e impermeabile ed il livello marciapiede.
    Il cortile è poco esposto al sole, perchè in mezzo ad altre case, io non ho il pollice verde particolarmente sviluppato e ci sono vari gatti che scorrazzano tra un cortile e l'altro lasciando spesso dei ricordini.
    Ecco perchè sto valutando di usare un manto erboso artificiale.
    La mia perplessità sta sull'effetto realistico o meno del sintetico e sul tipo di sottofondo da posare, cioè pannelli drenanti da 5 cm e poi terra vagliata mista a sabbia come se dovessi seminare oppure altro materiale? Ho anche il problema di non caricare troppo il peso sopra il solaio.
    Ho visto in internet e ci sono prodotti molto buoni a prezzi tra 20 e 40 euro al metro quadro, ma spendendo credo sui 50 euro si hanno anche zolle miste sintetico/vivo che mi incuriosiscono.
    Cosa mi consigliate?

    Grazie.

    menenic
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 209
    Data d'iscrizione : 23.08.10
    Età : 43
    Località : treviso

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  Giardinauta il Mer Nov 01, 2017 5:28 pm

    Ciao menenic, direi di lasciar perdere le zolle miste, la differenza sarebbe troppo palese.42 cm. sono tanti,dovresti ripiegare su materiali leggeri tipo argilla espansa....sulla scelta del sintetico o del naturale non mi esprimo, ma l'artificiale non ha MAI lo stesso aspetto di una cosa vera.oltretutto credo che il naturale costi molto meno

    Giardinauta
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 31.10.17

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  Ceppo77 il Mer Nov 01, 2017 5:34 pm

    [quote="menenic"]Ho anche il problema di non caricare troppo il peso sopra il solaio..[/rquote]

    un solaio dovrebbe sopportare almeno o in alternativa comunque max 250kg/mq (es: comune abitazione civile )  a discrezione della fase progettuale in base allo scopo di utilizzo del locale

    Ceppo77
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3075
    Data d'iscrizione : 10.09.12

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  iury1977 il Ven Nov 03, 2017 12:28 pm

    Teniamo anche presente che oltre al peso proprio del pacchetto di copertura, dobbiamo sempre tenerci un buon margine per un carico accidentale, tipo neve, grandi piovute, il passaggio di qualche attrezzo e perché no una folla di invitati. Consiglio di non arrivare mai al limite di carico del solaio.

    ******************************************************************************************************
    pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
    avatar
    iury1977
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 5199
    Data d'iscrizione : 29.04.10
    Età : 41
    Località : Chiavenna (SO)

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  LorenzoS il Mer Nov 29, 2017 9:27 am

    secondo me il prato a rotoli son soldi sprecati i primi due anni rimane bello dopo degenera come tutti i prati , il mio vicino di casa l'ha messo, speso un saccod i soldi, dopo qualche anno tra manutenzione diserbo ha lasciato perdere; va bene per il verde pubblico dove non si guarda il lato economico..

    LorenzoS
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 41
    Data d'iscrizione : 25.09.15

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  Giardinauta il Mer Nov 29, 2017 6:58 pm

    Ciao LorenzoS scusa ma non sono d'accordo con ciò che hai scritto,io di Prato a rotoli ne ho messo molto e anche dopo anni è ancora bellissimo,il fatto è che questi prati non sono della semplice "erba",ma sono delle colture vere e proprie che vanno seguite scrupolosamente,con regolari tagli,concimazioni,innaffiatura e diserbi selettivi.Ovvio che può capitare che si rovinano,ma non è la regola.

    Giardinauta
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 31.10.17

    Torna in alto Andare in basso

    Re: Prato a rotoli

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Torna in alto Andare in basso

    Torna in alto

    - Argomenti simili

     
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum