Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Gruppo pistone per Husqvarna 61
Da Alessio510 Oggi alle 11:03 am

» Consiglio motosega 40cc
Da luca31 Oggi alle 10:00 am

» Verricello autocostruito
Da ferrari-tractor Oggi alle 7:40 am

» McCulloch 3500 informazioni
Da Alessio510 Oggi alle 7:39 am

» Ricambi jonsered 2171turbo
Da Alessio510 Oggi alle 7:35 am

» siepe alberata
Da Milord Oggi alle 7:22 am

» TRATTORINI RASAERBA
Da luca31 Oggi alle 7:14 am

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da simmy106 Oggi alle 6:17 am

» Batterie al piombo: manutenzione e cura
Da Kalimero Ieri alle 10:48 pm

» AFFILATURA DELLA CATENA TAGLIENTE parte 2
Da Kalimero Ieri alle 7:41 pm

» Consiglio acquisto motosega potatura e spollonatura
Da Kalimero Ieri alle 7:30 pm

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da simmy106 Ieri alle 12:31 pm

» OLIVO
Da ferrari-tractor Ieri alle 11:40 am

» Husqvarna 572 xp
Da timberoak Ieri alle 11:04 am

» FRENO CATENA
Da luca31 Ieri alle 9:24 am

» MOTOZAPPE - parte 2
Da poker4 Ieri alle 7:54 am

» Motosega a scoppio Husqvarna 135 barra 35 cm
Da m150 Ieri alle 12:11 am

» Aiuto identificazione motosega e consigli
Da Alpinaman Dom Dic 16, 2018 8:49 pm

» Decespugliatore McCulloch parte, ma se accellero troppo tende a spegnersi !
Da tanasuke Dom Dic 16, 2018 8:34 pm

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da zio jimmy Dom Dic 16, 2018 7:57 pm

» Taglio storto con catena e barra nuovi
Da timberoak Dom Dic 16, 2018 6:37 pm

» Quando il lavoro diventa tragedia
Da marzot Dom Dic 16, 2018 5:38 pm

» Husqvarna 345 quando accelero si spegne.
Da PaoloSanremo Dom Dic 16, 2018 1:08 pm

» E' tutto a posto ma non parte. Zenoah G2500
Da PaoloSanremo Dom Dic 16, 2018 12:49 pm

» CONSIGLIO ESPERTI
Da PaoloSanremo Dom Dic 16, 2018 12:31 pm

» Cambio di barra e catena
Da Diego1978 Dom Dic 16, 2018 7:56 am

» Decespugliatore McCulloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
Da falcetto Dom Dic 16, 2018 7:36 am

» Cesti, cestini, gerle...
Da Kalimero Sab Dic 15, 2018 10:37 pm

» identificazione corpo motore decespugliatore Castor
Da CARTERINO Sab Dic 15, 2018 4:53 pm

» *stihl ms361
Da luca31 Sab Dic 15, 2018 12:53 pm

» Bobina Stihl 028AV
Da baloo Sab Dic 15, 2018 12:46 pm

» *Bobina oleomac 250 a puntine
Da Alberto1952 Sab Dic 15, 2018 12:09 pm

» foto dal bosco, i nostri mezzi all'opera
Da hokkaido254vl Ven Dic 14, 2018 1:42 pm

» Barra da 18" per Husqvarna 61
Da cb900f Ven Dic 14, 2018 11:20 am

» Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
Da luca31 Ven Dic 14, 2018 9:50 am

» Aiuto trivella Landoni
Da tramonto Ven Dic 14, 2018 8:12 am

» Consigli per nuovo acquisto motosega
Da Cortinarius Ven Dic 14, 2018 7:51 am

» motoseghe per pronto intervento
Da tramonto Gio Dic 13, 2018 10:55 pm

» CATENE NORMALI
Da Matteo.C Gio Dic 13, 2018 9:38 pm

» primer non funziona
Da marcoo Gio Dic 13, 2018 8:40 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18268 membri registrati
L'ultimo utente registrato è austeres

I nostri membri hanno inviato un totale di 238897 messaggi in 11633 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 130 utenti in linea: 14 Registrati, 0 Nascosti e 116 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

15ra55, Alessio510, andrea abruzzo, CARTERINO, Charles2014, Cortinarius, Crono 574zz, Dan56k, ferrari-tractor, Michelangelo1986, paolo69, simmy106, superclod, windar

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Rinascita stihl ms 180

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  beppe65 il Mer Dic 17, 2014 10:40 am

Topic riaperto.
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6041
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  riccardo il Mer Dic 17, 2014 10:52 am

Tutte le ditte di qualsiasi settore costruiscono componentistica e prodotti in cina perche' hanno mano d'opera piu' economica e tassazione da parte dello stato piu' bassa non per la materia prima infatti costruiscono in toto la.
L'UNICA AL MONDO che non ha portato in cina gli stampi ed ha preferito ANCORA OGGI trasportare via aerea parte di ricambio per parte di ricambio visto che deve produrre una macchina in economia e' STIHL. Complimenti, lasciateci almeno un pizzico di scetticismo (lasciateci perche' non penso essere l'unico).

!6 anni fa avevo visto la produzione della PS34 nei capannoni dolmar , dopo tre anni visto i costi esagerati e la macchina era rivolta a un mercato economico hanno mandato in cina gli stampi dei ricambi e hanno iniziato in cina la produzione nei capannoni Makita. Penso d'aver reso l'idea di mercato (la motosega di per se era poca roba prima e poca roba e' rimasta ma non e' peggiorata e nemmeno migliorata).
Scusate il super OT
Grazie
Beppe
A mio parere puoi richiudere.
avatar
riccardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1408
Data d'iscrizione : 01.10.10
Età : 55
Località : colline moreniche MN

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  mesodcaburei il Mer Dic 17, 2014 11:04 am

marzot ha scritto:
maxb. ha scritto:
Verrà assemblata nello stabilimento cinese della stihl , con componenti prodotti in germania, usa e cina.
Io non sono addentro al marketing e può darsi che dica castronerie, ma non ci credo nemmeno se lo vedo che Stihl costruisca pezzi in occidente per portarli ad assemblare in un Paese che oggi possiede la tecnologia per produrre (specialmente su precise specifiche tecniche) qualsiasi cosa e a qualsiasi livello di qualità. Soprattutto se si tratta di linee di prodotti meccanici costruttivamente banali come motoseghe e decespugliatori destinati al mercato del fai-da-te. E’ più verosimile che questi modelli “cinesi” siano costruiti interamente in loco, ovviamente, con l’esclusione di quei componenti solitamente acquistati da altri costruttori (magari cinesi). Penso alle candele, al carburatore, ai cuscinetti, all’accensione elettronica ecc.

Buonsenso e spirito critico mi fanno approvare queste righe.
Non metto in dubbio la parola di nessuno ci mancherebbe.
Ma le visite guidate ad uno stabilimento produttivo non implicano il fatto che le componenti viste produrre in ampia scala siano sicuramente destinate al modello che viene indicato, fa parte un po del gioco....anche questo è marketing di alto livello, sthil è maestra nel marketing e nella valorizzazione del marchio e occhi allenati questo lo vedono bene.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2316
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  maxb. il Mer Dic 17, 2014 11:25 am

no no, allora non mi sono proprio spiegato; le componenti sono prodotte in germania. non capisco quale sia il fine del tuo intervento e comunque non mi importa e non sta me in questa sede giudicarlo.
Comunque, al fine di spazzare via ogni dubbio: sono perfettamente in grado di riconoscere quando vedo uscire da una pressa un pezzo stampato a quale motosega appartenga, conosco queste macchine meglio delle mie tasche e non sbaglio. Se ho fatto questa affermazione è perchè, unitamente a quello che stihl dice a noi rivenditori, e non hanno MAI mentito in merito, ho visto con i miei stessi occhi e toccato queste stessi mani l'argomento di cui scrivo ora. Quindi ciò è vero. Se poi non mi si vuol credere per antipatia di bandiera o perchè ritenuto inaffidabile o accecato da tifoseria verso il merchio con cui lavoro, pazienza. La mia reputazione nel settore non ne verrà intaccata.
avatar
maxb.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 27.06.12
Località : provincia di Varese

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  motomix il Mer Dic 17, 2014 11:55 am

spezzo una lancia in favore di maxb.
sebbene portacolori della casa in questione le sue argomentazioni sia in negativo che in positivo sono sempre state lucide e imparziali. e mai a fini propagandistici.

anche in italia vi sono aziende con stabilimenti all'estero che molto spesso producono in italia e poi portano oltreconfine per gli assemblaggi. per cui non trovo la cosa cosi clamorosa.
da come la vedo io si è voluto mantenere un progetto collaudato/ammortizzato al quale sono state apportate poche migliorie per limare di un pochino in termini monetari la soglia entry-level.il progetto della ms 180 negli anni si è strapagato e magari vi possono essere surplus di componenti che altrimenti non troverebbero altro utilizzo restando invenduti.

motomix
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 643
Data d'iscrizione : 05.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  Anto86 il Mer Dic 17, 2014 12:33 pm

Qua nessuno processa nessuno e tantomeno deve sentirsi sotto attacco semplicemente per aver espresso idee ed esperienze che possono essere differenti.
Se tutti la pensassero allo stesso modo non si potrebbe sviluppare un discorso.

Quello che invece chiedo a max, lo chiedo a lui ma a chiunque possa essere informato in merito, e che francamente ancora non ho capito dopo quasi 2 pagine di post, è la reale differenza tra i modelli 181 e 180 appena uscita. Ho letto che la 181 stà su un gradino superiore rispetto alla 180, ma perchè? Se viene prodotta in germania questa 180, il motore è 2 mix, i carter sono in "plastica", l'arpione è in plastica, la pompa non è regolabile in entrambi i modelli..perchè è superiore la 181? La 180 ha anche due prigionieri e la cosa mi piace, i tendicatena son laterali per entrambe.. non vedo effettive differenze che portano ad affermare che la 181 sia superiore. Però vediamo.. Very Happy
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 32

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  maxb. il Mer Dic 17, 2014 12:48 pm

ti rispondo con piacere, cercherò di rendere più asciutto e schematico possibile il mio sunto:

1) ms 180 progettata e iniziata la costruzione nel 1995, servendosi delle tecnologie ed idee del epoca.

2) ms 181: nata circa 4 anni fa. si consideri i progressi intervenuti nel frattempo, anche alla luce della necessità di adeguarsi alle normative più stringenti su consumi, emissioni e riduzioni vibrazioni.

3) ms 181 monta un motore 2 mix realizzato ex novo, tagliato e cucito su misura per lei.
4) ms 180 motore 2 mix rielaborato dal precedente motore, predisposto nel anno di cui sopra.
5) ms 181 beneficia di un nuovo  blocco motore realizzato ex novo, per cui ha i tappi ad aletta, ha il sistema antivibrante a molle, ha un filtro dell'aria più intelligente e semplice da manutenzionare, ha una marmitta in acciao inox. tutte queste cose la ms 180 non ce le ha.

6) è vero che oggi entrambe hanno il tendicatena laterale, ma per la 180 reintrodotta è una miglioria in quanto al momento del suo precedente pensionamento (quando ancora non era 2 mix), non lo aveva.
7) la 181, e così pure la 171 e la 211 sono prodotte nello stabilimento di virginia beach negli usa. tutte le altre motoseghe di forma tradizionale dalla 211 in su sono prodotte in germania.  in germania vengono anche stampate TUTTE le parti plastiche di tutti i prodotti, salvo circoscritte eccezzioni. ed intendo proprio tutto il processo, no solo gli stampi sono di proprietà, ma molti vengono realizzati in apposite atrezzerie interne, così pure come i reparti di pressatura sono tutti interni, non si avvalgono di terzisti.
tutte le parti plastiche, tutte le parti ad estrusione di alluminio, le parti realizzate per cianfrinatura, per pressatura a freddo, per fucinatura, le parti ottenute per tornitura e fresatura CNC sono realizzate in germania. poi viene dislocato il tutto nei vari stabilimenti nel mondo. i carburatori zama sono realizzati TUTTI in cina. Le parti elettroniche provengono da fornitori esterni (bobine e volani spesso dalla italiana selettra).

sicuramente ho dimenticato qualcosa, chiedete pure.
avatar
maxb.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 27.06.12
Località : provincia di Varese

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  miki1 il Mer Dic 17, 2014 12:59 pm

Anto86 ha scritto:181? La 180 ha anche due prigionieri e la cosa mi piace,
scusa anto, ma cosa ti fa preferire i due prigionieri rispetto ad uno solo,
se l'azienda ha costruito una macchina con un solo prigioniero non penso che l'abbia fatto per peggiorare la qualità. parere personale


Ultima modifica di Don Camillo il Mer Dic 17, 2014 1:05 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Sistemato quote)
avatar
miki1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 22.10.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  nitro52 il Mer Dic 17, 2014 1:23 pm

non sono sicuramente quello che possa dire con certezza il perche' dei due prigionieri pero' dall'alto della mia ignoranza penso che un prigioniero anziche' due tega meno nel senso che se un dado malauguratamente si allenta, la barra si muove, mentre invece con due c'e' il secondo che tiene
correggetemi per favore se non ho capito niente ????? hipno
ciao nitro
avatar
nitro52
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 3511
Data d'iscrizione : 17.03.13
Località : o qui o li

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  Anto86 il Mer Dic 17, 2014 1:28 pm

miki1 ha scritto:scusa anto, ma cosa ti fa preferire i due prigionieri rispetto ad uno solo..
Maggiore robustezza.

Dunque questa nuova 180 diciamo che è una rielaborazione di un vecchio progetto al quale hanno fatto calzare un pò di componentistica più moderna essendoci state negli anni molte migliorie tecnologiche. Vista in quest'ottica riesco a cogliere le differenze che ci sono e che effettivamente possono giustificare anche una differenza di prezzo.



Rimaniamo in tema ragazzi, mi raccomando!! Wink
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 32

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  iury1977 il Mer Dic 17, 2014 1:41 pm

Non solo questo, un solo prigioniero vincola in modo sicuro la barra in una sola direzione, due invece essendo che agiscono all'interno della stessa scanalatura, vincolano 2 direzioni proprio solo per il fatto di esistere. Entrambi serrati vincolano completamente le tre direzioni.
scusate ma credo dovremo tirare le somme di questo post che è a volte uscito dal seminato, a volte si è arrivati ai limite del regolamento, a volte si è diventati difficili e "fastidiosi" da leggere e capire.
Ho rispetto per tutte le persone intervenute, ma so per certo che quando si arriva a questi punti, non si vede una fine, a volte si dicono le stesse cose con parole e voci diverse senza accorgersi.
La cosa che più mi premeva leggere in tre pagine è l'ultimo post di maxb dove si evidenziano molto bene le differenze tra i vari modelli.
E' anche emerso a gran voce che l'introduzione di questi nuovi modelli a prezzo limitato è stato fatto per non intaccare la "fama" di progetti precedenti. Se poi l'azienda produttrice fa fare i giri del mondo ai propri pezzi magari anche senza toccare il suolo straniero, credo che fino in fondo non ci sia dato sapere. Sicuramente chi gestisce un mercato del genere non è stupido e tanto meno ci tiene a far vedere le proprie carte, ma questo personalmente finche non va a discapito della qualità, non mi turba particolarmente.  Se poi questi nuovi modelli si riveleranno delicati, difettati o chessò altro, avremo modo per tirare conclusioni più fondate.
Questo mio post ha il solo scopo di ringraziare chiunque sia intervenuto mettendo a disposizione le proprie conoscenze, esperienze e capacità, ma ora dobbiamo guardare la cosa un po' più soggettivamente ed andare avanti.
P.S. se fossero stati evidenti campanilismi o bandierismi forti, avremmo blindato prima il topic perché questo genere di cose da noi non vengono tollerate, non so se si vede ma molti di noi vigilavano su questa discussione.....

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  riccardo il Mer Dic 17, 2014 1:43 pm

miki1 ha scritto:
Anto86 ha scritto:181? La 180 ha anche due prigionieri e la cosa mi piace,
scusa anto, ma cosa ti fa preferire i due prigionieri rispetto ad uno solo,
se l'azienda ha costruito una macchina con un solo prigioniero non penso che l'abbia fatto per peggiorare la qualità. parere personale

Certo un prigioniero meglio di due infatti quei pirla di active sulla 39,39 la seconda serie l'hanno fatta a due prigionieri vedete dove sta la differenza gia' citata se active passa da un prigionieri a due sono stati dei fessi e potevano immaginarselo,se invece una ditta leader passa da due a un prigioniero ci sara' sicuramente un motivo di base assoluta.E QUESTO E' MARKETING.
Ciao a tutti
avatar
riccardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1408
Data d'iscrizione : 01.10.10
Età : 55
Località : colline moreniche MN

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  miki1 il Mer Dic 17, 2014 1:59 pm

ciao il mio punto di vista è che una casa fa le proprie scelte,non per peggiorare la qualità dei prodotti e se mai per migliorarli, come dici tu la active è passata da uno a due prigionieri,penso perchè abbiano voluto migliorare il prodotto ma non è detto che la stihl faccia cose per peggiorarlo, se ne hanno messo uno andrà bene, e se no ne metteranno due pure loro non credi


Ultima modifica di ferrari-tractor il Mer Dic 17, 2014 2:15 pm, modificato 2 volte (Motivazione : rimozione quote superflui)
avatar
miki1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 22.10.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  ferrari-tractor il Mer Dic 17, 2014 2:23 pm

no non credo.

Da un punto di vista della robustezza, due è meglio di uno, poi chiaramente bisogna vedere dove aggrappa il prigioniero.

Dal punto di vista commerciale del costruttore, uno solo è meglio:
- costa meno come pezzi e come montaggio
- lo puoi vendere come una semplificazione per gli utenti inesperti (sviti un solo dado non due), non è una presa in giro, dato il target dei consumatori alcuni lo vedono come valore aggiunto
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9518
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  iury1977 il Mer Dic 17, 2014 2:35 pm

si come quelli che vedevano "un valore aggiunto" il tendi catena rapido montato però sulle hobby

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  miki1 il Mer Dic 17, 2014 2:47 pm

iury1977 ha scritto:si come quelli che vedevano "un valore aggiunto" il tendi catena rapido montato però sulle hobby
quali marche lo hanno ?
avatar
miki1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 22.10.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  Dan56k il Mer Dic 17, 2014 2:50 pm

Ragazzi stiamo andando di nuovo fuori tema, torniamo in argomento.
Dan

******************************************************************************************************
http://freereader56.blogspot.it
avatar
Dan56k
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2742
Data d'iscrizione : 15.12.11
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  iury1977 il Mer Dic 17, 2014 4:08 pm

miki1 ha scritto:
quali marche lo hanno ?
hai un mp da parte mia

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: Rinascita stihl ms 180

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum