Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Consigli per nuovo acquisto motosega
Da Piersalvatore Oggi alle 6:33 pm

» poco olio in husqvarna rancher 50
Da segaccio Oggi alle 6:25 pm

» foto dal bosco, i nostri mezzi all'opera
Da nitro52 Oggi alle 6:17 pm

» Misure filetti testine ingrassatori
Da PaoloSanremo Oggi alle 6:13 pm

» CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
Da giorgiocangi Oggi alle 4:33 pm

» Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
Da ferrari-tractor Oggi alle 4:32 pm

» Cesti, cestini, gerle...
Da nitro52 Oggi alle 4:31 pm

» proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
Da simone.cc94 Oggi alle 3:07 pm

» Barra da 18" per Husqvarna 61
Da tramonto Oggi alle 1:36 pm

» * Vendo Husqvarna 65
Da nitro52 Oggi alle 11:25 am

» Motozappa Honda 4 tempi
Da Balù Oggi alle 6:15 am

» BAMBOO
Da Kalimero Ieri alle 11:10 pm

» CATENE NORMALI
Da Matteo.C Ieri alle 10:58 pm

» 50 cc tuttofare definitiva
Da gian66 Ieri alle 9:56 pm

» identificazione corpo motore decespugliatore Castor
Da tramonto Ieri alle 9:52 pm

» CATENE SPECIALI
Da grimgor Ieri alle 9:45 pm

» bobina alpina p540
Da tonello Ieri alle 8:42 pm

» Catene marca Tallox
Da masmary65 Ieri alle 7:45 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 38 AV curiosità.
Da CARTERINO Ieri alle 7:26 pm

» legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
Da Attila85 Ieri alle 2:46 pm

» modello alpina mt
Da Alessio510 Ieri alle 11:00 am

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da ferrari-tractor Ieri alle 10:34 am

» Carburazione :Sintomo ...Causa ...Soluzione
Da Balù Ieri alle 10:03 am

» FRENO CATENA
Da FABIORAZZA75 Ieri alle 8:25 am

» Husqvarna 266SE
Da cb900f Lun Dic 10, 2018 10:52 pm

» problema bobina motosega alpina p540
Da tonello Lun Dic 10, 2018 9:25 pm

» Acquisto echo o shindaiwa?
Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 9:24 pm

» dubbio per acquisto motosega??????
Da angelogh49 Lun Dic 10, 2018 7:26 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
Da CARTERINO Lun Dic 10, 2018 5:58 pm

» Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
Da GioCa Lun Dic 10, 2018 4:44 pm

» carburatore bloccato
Da Kalimero Lun Dic 10, 2018 3:44 pm

» Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
Da Luigite Lun Dic 10, 2018 10:48 am

» * Motosega Castor C-70
Da Alessio510 Lun Dic 10, 2018 10:40 am

» Cambiato tutto ... ma si spegne !
Da Balù Lun Dic 10, 2018 9:37 am

» Castagne e castanicoltura
Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 8:49 am

» PATATE
Da Balù Dom Dic 09, 2018 10:19 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da entoni Dom Dic 09, 2018 6:15 pm

» Bobina Stihl 028AV
Da falcetto Dom Dic 09, 2018 6:09 pm

» * Volano decespugliatore Stihl FR450
Da mario falliero Dom Dic 09, 2018 4:17 pm

» OLIO CATENA
Da marcoo Dom Dic 09, 2018 11:47 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18256 membri registrati
L'ultimo utente registrato è martinadon

I nostri membri hanno inviato un totale di 238571 messaggi in 11622 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 183 utenti in linea: 15 Registrati, 0 Nascosti e 168 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

baloo, CARTERINO, Crono 574zz, davide78, falcetto, ferrari-tractor, Kromer, luca31, Maurizio0, nitro52, Piersalvatore, segaccio, Stepmeister, teosupersprint, tramonto

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 9:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


spaccalegna autocostruito - parte 2

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  Crono 574zz il Mar Giu 12, 2018 8:14 am

I tuoi calcoli sono corretti, l'unica differenza la trovo sulla velocità. A me il risultato del tempo per la corsa totale è di 12,5s che non mi sembra tanto lontano da quelli in commercio. Dovrebbe venire un bel mezzo, e complimenti per il lavoro di carpenteria.
avatar
Crono 574zz
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 04.01.14
Età : 40
Località : paesino p.v. di BS

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  glocari il Mer Giu 13, 2018 10:40 pm

Grazie mille per il tempo dedicatomi. Procedo con l'acquisto della pompa moltiplicatore distributore ecc.

glocari
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 20.10.13
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Gio Giu 14, 2018 7:34 am

potresti pensare di usare un distributore rigenerativo così da avere doppia velocità: più veloce nell'avvicinamento ma con poca forza, normale nello spacco con le forze che hai riportato.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9499
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  glocari il Gio Giu 14, 2018 1:24 pm

Ne ignoravo l'esistenza, da capire prima quanto può costare se non c'è troppa differenza lo prendo

glocari
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 20.10.13
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  Crono 574zz il Gio Giu 14, 2018 6:24 pm

La differenza di prezzo non è elevata. Faccio due considerazioni personali.
Con un pistone da 44cm di corsa non so quanto ne rimanga a vuoto prima di arrivare sul pezzo. Però può comunque tornare comodo.
Quando utilizzi questa valvola nella posizione di corsa veloce in pratica mandi l'olio in pressione nelle due "camere" del pistone contemporaneamente. La differenza della superficie su cui spinge l'olio determina due forze di entità differente  contrapposte. Il risultato è che il pistone viene "espulso" più velocemente. Il problema è che, in questa fase, la pompa si ritrova a sforzare più di quando viene raggiunta la pressione massima in fase di spacco. In sostanza potrebbe spegnere un motore che, senza questo sistema, non avrebbe problemi a far raggiungere la pressione massima nello spacco.
Comunque se decidi per questo tipo di valvola, scegli tra le varie versioni perché non tutti i modelli nella posizione di riposo della leva rimandano nel serbatoio l'olio. Ad esempio quelle montate sugli spaccalegna medio-piccoli in posizione di riposo continuano a mandare olio per la corsa veloce di ritorno. Serve un tirante o la catenella per tenere la valvola in posizione neutra e di conseguenza il pistone fermo.
Scusa per il poema, spero si capisca qualcosa Laughing
avatar
Crono 574zz
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 04.01.14
Età : 40
Località : paesino p.v. di BS

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Gio Giu 14, 2018 6:45 pm

Crono, il tuo ragionamento fila, se i pezzi da spaccare sono vicini ai 44cm di apertura probabilmente il rigenerativo non serve.
Se spacchi a 30cm invece ti fa risparmiare del tempo.

Non capisco però perchè dici che la pressione nelal fase di discesa veloce è maggiore di quella di spacco.
Se il pistone si muove libero hai un aumento di pressione rispetto al caso non rigenerativo (gli attriti sono gli stessi ma la superficie equivalente è inferiore), ma comunque la pressione dovrebbe essere inferiore alla pressione massima... poi io non sono molto esperto in oleodinamica magari mi sbaglio.
Chiaro che se vuoi spaccare "in marcia veloce" hai ben poca forza ed è probabile che intervenga la valvola di massima pressione del distributore.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9499
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  Crono 574zz il Gio Giu 14, 2018 7:57 pm

Non è la pressione maggiore, ma il mix tra la pressione alta e la "richiesta" di olio dovuta al fatto di mandare l'olio nelle due camere contemporaneamente. Dalla camera dove c'è lo stelo, che è comunque sottoposta alla stessa pressione presente nell'alta, l'olio viene spinto via.
Mi riesce difficile spiegarmi tramite messaggio. Comunque è una cosa che ho verificato nella pratica quando ho collegato lo spaccalegna con la BCS. In fase di spacco anche se il cuneo viene fermato ed interviene la valvola di massima, il motore cala leggermente di giri e basta. Come lascio i comandi ed inizia la corsa di ritorno veloce lo sforzo fa spegnere il motore. Per risolvere devo mettere una sorta di fine corsa per impedire alla valvola di aprirsi completamente per il ritorno. In questo modo transita meno olio, la velocità di ritorno è inferiore al normale, ma il motore non si spegne.
Persino quando lo collego al Goldoni in fase di ritorno si sente il motore subire lo forzo anche se ha 42cv.
avatar
Crono 574zz
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 04.01.14
Età : 40
Località : paesino p.v. di BS

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  fubiano il Gio Giu 14, 2018 9:02 pm

Per ovviare ad eventuali problemi idraulici si può inserire un fine corsa meccanico mobile azionato dal cuneo al ritorno da regolare in funzione della lunghezza dei ciocchi poi non penso che all'atto pratico 5 -6 cm di corsa in più cambino il ritmo di lavoro se i cm sono 20 è un altro discorso.
avatar
fubiano
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 390
Data d'iscrizione : 09.12.10
Età : 74
Località : Vignole Borbera Al

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  Crono 574zz il Gio Giu 14, 2018 9:49 pm

Giusto Fubiano, quella è una soluzione. Comunque queste valvole le fanno anche nella versione che a riposo mandano l'olio in scarico e il pistone resta fermo.
avatar
Crono 574zz
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 04.01.14
Età : 40
Località : paesino p.v. di BS

Torna in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito - parte 2

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum