Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» poco olio in husqvarna rancher 50
Da segaccio Oggi alle 6:25 pm

» Consigli per nuovo acquisto motosega
Da teosupersprint Oggi alle 6:25 pm

» foto dal bosco, i nostri mezzi all'opera
Da nitro52 Oggi alle 6:17 pm

» Misure filetti testine ingrassatori
Da PaoloSanremo Oggi alle 6:13 pm

» CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
Da giorgiocangi Oggi alle 4:33 pm

» Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
Da ferrari-tractor Oggi alle 4:32 pm

» Cesti, cestini, gerle...
Da nitro52 Oggi alle 4:31 pm

» proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
Da simone.cc94 Oggi alle 3:07 pm

» Barra da 18" per Husqvarna 61
Da tramonto Oggi alle 1:36 pm

» * Vendo Husqvarna 65
Da nitro52 Oggi alle 11:25 am

» Motozappa Honda 4 tempi
Da Balù Oggi alle 6:15 am

» BAMBOO
Da Kalimero Ieri alle 11:10 pm

» CATENE NORMALI
Da Matteo.C Ieri alle 10:58 pm

» 50 cc tuttofare definitiva
Da gian66 Ieri alle 9:56 pm

» identificazione corpo motore decespugliatore Castor
Da tramonto Ieri alle 9:52 pm

» CATENE SPECIALI
Da grimgor Ieri alle 9:45 pm

» bobina alpina p540
Da tonello Ieri alle 8:42 pm

» Catene marca Tallox
Da masmary65 Ieri alle 7:45 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 38 AV curiosità.
Da CARTERINO Ieri alle 7:26 pm

» legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
Da Attila85 Ieri alle 2:46 pm

» modello alpina mt
Da Alessio510 Ieri alle 11:00 am

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da ferrari-tractor Ieri alle 10:34 am

» Carburazione :Sintomo ...Causa ...Soluzione
Da Balù Ieri alle 10:03 am

» FRENO CATENA
Da FABIORAZZA75 Ieri alle 8:25 am

» Husqvarna 266SE
Da cb900f Lun Dic 10, 2018 10:52 pm

» problema bobina motosega alpina p540
Da tonello Lun Dic 10, 2018 9:25 pm

» Acquisto echo o shindaiwa?
Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 9:24 pm

» dubbio per acquisto motosega??????
Da angelogh49 Lun Dic 10, 2018 7:26 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
Da CARTERINO Lun Dic 10, 2018 5:58 pm

» Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
Da GioCa Lun Dic 10, 2018 4:44 pm

» carburatore bloccato
Da Kalimero Lun Dic 10, 2018 3:44 pm

» Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
Da Luigite Lun Dic 10, 2018 10:48 am

» * Motosega Castor C-70
Da Alessio510 Lun Dic 10, 2018 10:40 am

» Cambiato tutto ... ma si spegne !
Da Balù Lun Dic 10, 2018 9:37 am

» Castagne e castanicoltura
Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 8:49 am

» PATATE
Da Balù Dom Dic 09, 2018 10:19 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da entoni Dom Dic 09, 2018 6:15 pm

» Bobina Stihl 028AV
Da falcetto Dom Dic 09, 2018 6:09 pm

» * Volano decespugliatore Stihl FR450
Da mario falliero Dom Dic 09, 2018 4:17 pm

» OLIO CATENA
Da marcoo Dom Dic 09, 2018 11:47 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18256 membri registrati
L'ultimo utente registrato è martinadon

I nostri membri hanno inviato un totale di 238567 messaggi in 11622 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 192 utenti in linea: 18 Registrati, 0 Nascosti e 174 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Alberto_64, Crono 574zz, davide78, falcetto, ferrari-tractor, Giordy53, giorgiocangi, Kromer, leoneant, luca31, Maurizio0, MIKY66, nitro52, PaoloSanremo, Piersalvatore, segaccio, teosupersprint, tramonto

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 9:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Batterie al piombo: manutenzione e cura

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  vito baggio il Lun Ott 26, 2015 9:12 pm

penso proprio di si di cui uno e questo
avatar
vito baggio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 20.02.15
Età : 39
Località : Trinacria

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  sgaragnone il Lun Ott 26, 2015 10:58 pm

non vorrei dire cavolate ma credo che quel carica batteria non riesca proprio a caricare completamente le batterie per auto.
avendo acquistato anche io un carica batterie elettronico marca CTEK MXS 5.0 110AH
ingannato dalla pubblicita' che riusciva a caricare ogni tipo di batteria. informandomi meglio in un forum di elettronica ho scoperto poi con mio stupore che questo carica batteria e ottimo per caricare le batterie per moto ma non per quelle auto.
se vuoi un consiglio prova con un carica batteria tradizionale, vedrai che sicuramente le batterie avranno una carica maggiore e una lunga autonomia.

sgaragnone
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 887
Data d'iscrizione : 27.12.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  BFausto il Mar Ott 27, 2015 8:19 am

Quello non mi pare un caricabatterie ma piuttosto un mantenitore di carica.
Serve appunto per tenere in carica una batteria (di auto, moto ecc...) quando il mezzo non viene utilizzato.
In pratica si torna al discorso che ha fatto Ferrari. Le tue batterie sono state scaricate troppo e mai carficate correttamente  e quindi si sono danneggiate.

Fausto

Edit: ho letto le caratteristiche tecniche e dovrebbe essere anche in grado di caricare batterie fino a 120A/h... Sei sicuro che quando lo staccavi la batteria era completamente carica?????

BFausto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 07.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Ott 27, 2015 8:42 am

Messaggio di servizio:
ho unito l'argomento "generatore 12V" a questo, visto che la discussione si è spostata unicamente sulle batterie.

i caricabatteria piccoli caricano anche batterie da 100Ah ma bisogna dare loro MOLTO tempo, e il più delle volte non le caricano (vanno discretamente bene come mantenitori di carica).

In ogni caso, COMPRATI UN TESTER/VOLTMETRO!!!
Non ci sono altri modi più affidabili per capire se una batteria al piombo è carica o scarica se non misurarne la tensione.
Imposti lo strumento in tensione (V) e colleghi il puntale nero al "-" ed il puntale rosso al "+" e poi leggi il display.

Questo argomento non può andare avanti basato su congetture.
Fai una semplice misura di tensione e levi tutti i dubbi.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9499
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  vito baggio il Mar Ott 27, 2015 9:45 am

salve ferrari tractor io volevo solo capire se quel generatore di cui ho postato le foto poteva andare bene oppure no onde evitare di danneggiare l'abbacchiatore. Grazie e una buona giornata.
avatar
vito baggio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 20.02.15
Età : 39
Località : Trinacria

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Ott 27, 2015 10:21 am

Guarda, io sto cercando di capire dove sia il problema per farti risparmiare adesso ed in futuro.

I dati nominali di quel motogeneratore sono 12V per 60A, che fanno 720W di potenza disponibile.
Un abbacchiatore te lo fa andare sicuramente senza danneggiare l'abbacchiatore o il generatore (i tuoi assorbono 650W e 400W).
Due o tre come dice il venditore... forse  Rolling Eyes

Lascio a te la decisione se ha senso spendere 500 euro per un generatore con motore cinese (loncin) ed alternatore italiano.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9499
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  vito baggio il Mar Ott 27, 2015 10:45 am

Salve ferrari tractor io purtroppo sono ignorante in meccanica e dunque cerco consigli dal vostro forum perché sono certo di parlare con gente molto esperta in questi campi. Era proprio quello che volevo capire che tipo di motore era. Ma da quando ho capito in base ai miei abbacchiatori che entrambi sviluppano 1050w ne posso attaccare solo uno. Ti ringrazio e ti auguro una buona giornata
avatar
vito baggio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 20.02.15
Età : 39
Località : Trinacria

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  loker il Mar Ott 27, 2015 11:58 am

Salve vedendo il caricabatterie usato da baggio vedo che come corrente di ricarica ha 3,8A
facendo un piccolo calcolo per caricare una batteria da 80AH che è molto scarica gli servirebbero almeno 20 ore continuate di carica.
Visto che usa batterie da 80Ah gli consiglio un CB che sia in grado di erogare almeno 8A di picco dato che le batterie al Pb vanno caricate con un coefficiente pari a C/10; nel suo caso 80/10=8A
Quello che usi attualmente lo puoi usare per mantere le batterie cariche nei periodi in cui non le usi
avatar
loker
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 484
Data d'iscrizione : 17.04.10
Età : 40
Località : Centro Sicilia

http://luigisblog.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  vito baggio il Mar Ott 27, 2015 3:16 pm

Salve loker quale caricabatteria mi consigli? a me alla fine non interessa spendere un pho di più l'importante che sia un ottimo prodotto
avatar
vito baggio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 20.02.15
Età : 39
Località : Trinacria

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  loker il Mar Ott 27, 2015 4:29 pm

Il caricabatterie deve essere commisurato alle batterie che hai o che intendi usare.
Se hai batterie da 80AH ne devi cercare uno che sia in grado di fornire circa 8/10A ed in circa 8-10 ore te ne caricano una
Se usi batterie piu' grandi tipo quelle da trattore 120Ah allora te ne serve uno da 12/14A
Le marche piu' note di caricabatterie sono DECA,TELWIN (ma non sono un'esperto) che eroghi almeno 8A. Puoi provare anche a parlare con un'elettrauto.

Altra cosa importante, le batterie per auto non sono state fatte per essere scaricate fino a 0 ma devono fino a circa la meta' della loro capacita', questo per evitare un'accorciamento della loro vita.
avatar
loker
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 484
Data d'iscrizione : 17.04.10
Età : 40
Località : Centro Sicilia

http://luigisblog.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  falcetto il Mar Ott 27, 2015 9:09 pm

vito baggio ha scritto:salve ferrari tractor uso i cavi che danno in dotazione con gli abbacchiatori e le batterie della bosch che pago 130 euro per una 80ha.L'uso e continuo almeno 6 ore di lavoro effettive. E ogni anno spendo un bel podi euro in batterie e mi sono stancato visto che non raccolgo solo le mie ma anche per altri.
@vito: ho seguito questa discussione senza fornire indicazioni perché concordo al 99%con tutto quanto scritto dagli iscritti.
Ma vorrei ricordare quanto segue:
Una batteria da 80 Ah non è altro che un serbatoio di energia che può fornire in condizioni ottimali: 12x80= 960 W. Se il tuo motore elettrico assorbe 650 W è normale attendersi che la batteria sia "vuota" dopo 1,5 ore di funzionamento effettivo. La tensione ai poli non dovrebbe scendere mai sotto a 10,8 V, pena innesco di deterioramento degli elementi e successivo impedimento alla completa ricarica.
Anche utilizzando una batteria da 120 Ah non vai molto oltre.
Mi rimane da capire perché in altro argomento si parla di abbacchiatori da 100 W e ovviamente bisogna rifare il calcolo. Mi aspetto anche che hai cavi di sezione almeno 10 mm2. Saluti


******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4243
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  vito baggio il Mer Ott 28, 2015 10:54 am

salve falcetto se è come dice lei per coprire una giornata di almeno 6 ore effettive ci vorrebbero 4 batterie se non ho capito male. A questo punto mi conviene prendere quel generatore perché per acquistare 4 batterie devo spendere 520 euro bonk!bonk!
avatar
vito baggio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 20.02.15
Età : 39
Località : Trinacria

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  loker il Mer Ott 28, 2015 12:27 pm

Secondo me i conti che fa falcetto sono molto esagerati. 960w per un abbacchiatore sono molto sopra la realta'.
Se baggio riuscisse a riportare i dati di consumo degli abbacchiatori che sicuramente si trovano in qualche adesivo/scatola o manuale di istruzioni sapremmo esattamente quanto consumano questi scuotitori.
PS: 960w è un dato di un trapano elettrico battente molto grosso, non credo che uno scuotitore arrivi a meta' di quel valore
avatar
loker
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 484
Data d'iscrizione : 17.04.10
Età : 40
Località : Centro Sicilia

http://luigisblog.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  vito baggio il Mer Ott 28, 2015 12:58 pm

Sbattitore elettrico Olivelox Ba 3

[Codice: 00069815]
Il pettine Olivelox BA3 è un sistema di raccolta a doppio supporto con denti in fibra di carbonio intercambiabili. Questo sbattitore è totalmente innovativo con denti lunghi ed inclinati simmetrici, una leggerezza che favorisce l’annullamento delle vibrazioni.
Molto pratico, con una forma simmetrica, questo sbattitore è adatto per penetrare nelle piante per una migliore raccolta delle olive.
Potenza 250 W.
Tensione d’alimentazione 12 V.
Trasmissione diretta con eccentrico + biella.
Asta telescopica da mt. 2 a mt. 3 con clip di bloccaggio.
Cavo di alimentazione di mt. 15 con morsetti lato batteria e connettore lato attrezzo.
Batteria consigliata per l’uso continuo di una giornata (8 ore) 12 W 70 Ampere.
Frequenza: 1200 battute/min.
Peso: Kg. 2,7.
questo e il paterlini ma del brumi non so dirvi nulla
avatar
vito baggio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 20.02.15
Età : 39
Località : Trinacria

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  falcetto il Mer Ott 28, 2015 6:00 pm

loker ha scritto:Secondo me i conti che fa falcetto sono molto esagerati. 960w per un abbacchiatore sono molto sopra la realta'.
Mi sembra di aver scritto che 960 W è la capacità totale di una batteria sana da 80 Ah e non l'assorbimento dell'abbacchiatore.
vito baggio ha scritto:questo e il paterlini ma del brumi non so dirvi nulla:
Potenza 250 W.
Tensione d’alimentazione 12 V.
Batteria consigliata per l’uso continuo di una giornata (8 ore) 12 V 70 Ah
E allora con 250 W assorbiti è plausibile poter lavorare anche una giornata perché non penso che sia sempre costantemente acceso. Poi, come ti hanno già scritto, bisogna ricaricarla e serve un caricabatteria serio da almeno 8-10 A per una decina di ore. Saluti

******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4243
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  Dudum il Lun Ott 24, 2016 12:59 am

Se si parla di batterie per auto allora bisogna tenere conto di una cosa fondamentale:
Non sono costruite per sopportare cicli di scarica e ricarica profonda ( forniscono uno spunto elevato per l'accensione  ma poi sono sempre sotto carica per mezzo  dall'alternatore ) e percio' si puo' dire che lavorano sempre " a pancia piena").
Infatti dimenticarsi le luci accese e scaricarle a fondo 2 o 3 volte spesso comporta buttarle via.
Questa premessa serve per chiarire che per lavorare con l'abacchiatore non sono le batterie adatte, ed e' per questo che si legge di batterie cambiate spesso.
Costano poco, ( relativamente poco) ma durano anche poco.
Se usiamo queste batterie dobbiamo usare l'accortezza di non scaricarle mai oltre il 50% della loro capacità ( e già gli accorciamo la vita di parecchio anche così ) meglio sarebbe non scendere mai sotto il 70% .
Le batterie di avviamento normali comunque non sopportano di essere scaricate oltre il 25-30% della capacità nominale per più di 10 volte:
Capite anche voi che si crea un problema di autonomia allora, perché se ho una batteria da soli 70 Ah faccio due conti scopro che ho a disposizione  20 Ah se la tratto coi guanti, 35 se la strapazzo un pochino, e 50 se decido di comprarla nuova entro poco tempo...
e il consumo di un abbacchiatore da 250 W e' di 20 Ah , vuol dire in uso continuato 160 Ah in 8 ore...
Saluti

Dudum
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 29.11.11
Località : Pesaro

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  alby4everR il Mer Mag 16, 2018 8:19 pm

Una domanda sulle batterie, o un trattorino tagliaerba che monta una batteria 12 volt 20 ah 6a volevo chiedere visto che è completamente andata volevo fare delle prove su questo tagliaerba, posso montarne una con ampere maggiori solo per provare a metterlo in moto???? O rischio di far danni. Se monto una batteria 45ah di una macchina corro rischi?
avatar
alby4everR
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 35
Località : Boves

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  maxx il Mer Mag 16, 2018 8:50 pm

no nessun rischio se le batterie sono entrembe da 12v

maxx
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 07.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  alby4everR il Mer Mag 16, 2018 8:51 pm

Okk, grazie allora proverò!!!
avatar
alby4everR
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 35
Località : Boves

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  loker il Mer Mag 16, 2018 9:11 pm

Non avrai problemi montando una batteria più "grossa" su un mezzo che ne richiede una più piccola.
Fare il contrario, ovvero montare una batteria più piccola su un mezzo che ne richiede una più grossa potrebbe portare ad una prematura morte la batteria o peggio a non far partire proprio il mezzo.
In conclusione, meglio mantenersi larghi sulle batterie finche' entrano nell'alloggiamento.
avatar
loker
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 484
Data d'iscrizione : 17.04.10
Età : 40
Località : Centro Sicilia

http://luigisblog.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  alby4everR il Mer Mag 16, 2018 9:15 pm

Si, senza esagerare perché poi magari non c'è la fa a ricaricarla....
avatar
alby4everR
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 35
Località : Boves

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  marcoo il Dom Nov 11, 2018 7:56 pm

Salve,volevo fare vedere le batterie che uso per il mio abbacchiatore Varenne, ho recuperato 2 batterie usate una a 75 ah è una 45 ah, le ho messe in parallelo è quando mi fermo per sistemare le olive dai teli gli dò ina caricata con questo generatore inverter che ha l uscita caricabatteria 12 volt,  11.11.2018
è tipo l'Honda  ma è marca Ducar, praticamente è un clone, per ora funziona bene, ieri  abbiamo raccolto 450 kg di olive moraiole in   campi terrazzati e la sera l'abbacchiatore andava come un missile, ho testato la carica a fine raccolta era sempre 13,3 volt.


Ultima modifica di falcetto il Dom Nov 11, 2018 8:22 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Aggiunto una "H")
avatar
marcoo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 246
Data d'iscrizione : 14.04.12
Età : 52
Località : PRATO

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  PaoloSanremo il Mer Nov 14, 2018 5:30 pm

complimenti.
ok per i 13.3 Volt.
Dal generatore, per ricaricare la batteria, la tensione dovrebbe essere almeno 14.3;
Non scendere mai sotto gli 11.5 V, altrimenti accade l'inversione chimica dell'elettrolitico e la batteria fa fatica a ricaricarsi (o non si ricarica più).
Ciao.

PaoloSanremo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 94
Data d'iscrizione : 11.06.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  marcoo il Mer Nov 14, 2018 8:50 pm

Grazie, a generatore acceso segna su 15 volt
Misurato stasera,ma cos'è l'inversione chimica?Saluti
avatar
marcoo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 246
Data d'iscrizione : 14.04.12
Età : 52
Località : PRATO

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  ferrari-tractor il Mer Nov 14, 2018 9:24 pm

è la solfatazione: leggi la pagina precedente.
comunque, la tensione minima per non avere problemi è variabile con la temperatura, come diceva PaoloSanremo meglio non scendere sotto 11.5 V ma se per breve tempo si va a 11 V non capita nulla, l'importante è tenerle sempre cariche se non usate.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9499
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Batterie al piombo: manutenzione e cura

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum