Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Consiglio acquisto motosega potatura e spollonatura
Da triboletto Oggi alle 7:25 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da teosupersprint Oggi alle 7:10 pm

» E' tutto a posto ma non parte. Zenoah G2500
Da falcetto Oggi alle 7:03 pm

» Verricello autocostruito
Da papi Oggi alle 6:20 pm

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da simmy106 Oggi alle 5:48 pm

» *stihl ms361
Da luca31 Oggi alle 4:32 pm

» identificazione corpo motore decespugliatore Castor
Da tramonto Oggi alle 1:47 pm

» foto dal bosco, i nostri mezzi all'opera
Da hokkaido254vl Oggi alle 1:42 pm

» CONSIGLIO ESPERTI
Da Alessio510 Oggi alle 1:10 pm

» Barra da 18" per Husqvarna 61
Da cb900f Oggi alle 11:20 am

» Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
Da luca31 Oggi alle 9:50 am

» Aiuto trivella Landoni
Da tramonto Oggi alle 8:12 am

» Consigli per nuovo acquisto motosega
Da Cortinarius Oggi alle 7:51 am

» motoseghe per pronto intervento
Da tramonto Ieri alle 10:55 pm

» Husqvarna 345 quando accelero si spegne.
Da Maurizio0 Ieri alle 9:50 pm

» CATENE NORMALI
Da Matteo.C Ieri alle 9:38 pm

» OLIVO
Da tramonto Ieri alle 9:16 pm

» primer non funziona
Da marcoo Ieri alle 8:40 pm

» CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
Da Ghepardo Ieri alle 2:56 pm

» proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
Da tramonto Ieri alle 1:26 pm

» carburatore bloccato
Da vronskij Ieri alle 12:47 pm

» Misure filetti testine ingrassatori
Da loker Mer Dic 12, 2018 10:03 pm

» Cesti, cestini, gerle...
Da gian66 Mer Dic 12, 2018 9:05 pm

» Catene marca Tallox
Da gian66 Mer Dic 12, 2018 8:59 pm

» Ricambi jonsered 2171turbo
Da nitro52 Mer Dic 12, 2018 6:32 pm

» poco olio in husqvarna rancher 50
Da segaccio Mer Dic 12, 2018 5:25 pm

» * Vendo Husqvarna 65
Da nitro52 Mer Dic 12, 2018 10:25 am

» Motozappa Honda 4 tempi
Da Balù Mer Dic 12, 2018 5:15 am

» BAMBOO
Da Kalimero Mar Dic 11, 2018 10:10 pm

» 50 cc tuttofare definitiva
Da gian66 Mar Dic 11, 2018 8:56 pm

» CATENE SPECIALI
Da grimgor Mar Dic 11, 2018 8:45 pm

» bobina alpina p540
Da tonello Mar Dic 11, 2018 7:42 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 38 AV curiosità.
Da CARTERINO Mar Dic 11, 2018 6:26 pm

» legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
Da Attila85 Mar Dic 11, 2018 1:46 pm

» modello alpina mt
Da Alessio510 Mar Dic 11, 2018 10:00 am

» Carburazione :Sintomo ...Causa ...Soluzione
Da Balù Mar Dic 11, 2018 9:03 am

» FRENO CATENA
Da FABIORAZZA75 Mar Dic 11, 2018 7:25 am

» Husqvarna 266SE
Da cb900f Lun Dic 10, 2018 9:52 pm

» problema bobina motosega alpina p540
Da tonello Lun Dic 10, 2018 8:25 pm

» Acquisto echo o shindaiwa?
Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 8:24 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18261 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Antonio Tripoli

I nostri membri hanno inviato un totale di 238716 messaggi in 11627 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 141 utenti in linea: 11 Registrati, 0 Nascosti e 130 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

angeloz, fim, gian66, lovato, luca31, mativa48, pino96, Roberto1962, superclod, triboletto, zucco

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Messa a dimora di piante forestali

Andare in basso

Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  francy85 il Dom Ott 04, 2015 8:15 pm

Ciao a tutti
Ho la necessità di piantare lungo il confine ( ad almeno mt di distanza) circa 200 piante al fine di segnare il confine e per produzione di legna. Le piante saranno noccioli, gelsi, ciliegi selvatici, carpini e frassini a radice nuda più qualche pianta (ippocastani, fichi, gelsi, prugne selvatiche,amarene) di 2-3 anni che ho in vaso (una 30na).

L'idea è quella di fare le buche con la motortrivella con fresa da 20cm, fare un foro profondo circa 60cm e poi rompere con il badile la parte superiore allargandola, otterrei codi un foro con tessa smossa circa 35*35*40. E' sufficiente per le piante a radice nuda?

(Appennino tosco-emiliano 600mt, terreno friabile ed in parte argilloso esposto a sud ed in pendenza)


Ultima modifica di ferrari-tractor il Lun Ott 05, 2015 12:24 pm, modificato 1 volta (Motivazione : rinominato argomento)

francy85
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 21.06.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Dom Ott 04, 2015 8:32 pm

Grazie per aver aperto tu un nuovo argomento! Very Happy
Link al precedente: http://lamotosega.forumattivo.com/t789p60-mototrivelle#194583

In breve, per piante da bosco la procedura che hai descritto può funzionare.
Generalmente io faccio a mano con badile, buca 30x30cm circa profonda altrettanto (praticamente, i lati sono larghi come la vanga o poco più), metto a dimora la pianta e poi metto un palo tutore alto circa 1.2 - 1.5 m fuori terra, a cui lego anche una retina per scoraggiare eventuali ungulati. Il buco per il palo lo faccio a mano col palo di ferro, tanto la terra è smossa.

Buona cosa è poi smuovere un po' il terreno ai lati della buca con la vanga.
L'attecchimento è anche aiutato dall'inzaffardatura delle radici (una poltiglia liquida di argilla e letame maturo in percentuali 60-40 circa, con un tocco di sabbia fine, in cui si mettono a mollo le radici prima della messa a dimora), e per specie che possono avere consociazione con funghi commestibili o tarufi, nella poltiglia ci si mette anche un po' di scarti (freschi) di qualche fungo, in particolare la testa... non si sa mai Very Happy

Se devi concimare, solo concime organico (letame maturo o compost), sempre farlo più in alto delle radici e lateralmente, mai concime a contatto diretto con radici o tronco.


Ultima modifica di ferrari-tractor il Dom Ott 04, 2015 8:33 pm, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunta link)
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  francy85 il Dom Ott 04, 2015 8:53 pm

Perfetto, grazie per le info. Ora non mi rimane che mettermi sotto, i tempi stringono arrampicaspecchio

Le retine devo metterle doppie (almeno 1,5 metri per i primi 3 anni), la prima tornata di piantine (piantate tre anni fa) sono state tutte decapitate lo scorso inverno dai maledetti caprioli. grrr grrr

francy85
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 21.06.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Ott 05, 2015 6:41 am

avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  riveraver il Lun Ott 05, 2015 7:43 am

ne approfitto per chiedere se per piantare talee di robinia ossia polloni asportati con un fittone di radice attaccata e per talee di pioppo sia sufficiente al buca 30x30..

riveraver
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 112
Data d'iscrizione : 24.02.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Ott 05, 2015 8:33 am

per i pioppi (e salici) basta fare un foro con un palo di ferro del diametro della talea (senza radici), una volta piantata la talea per 30-40cm si pesta bene ai lati.
Operazione da fare a fine inverno, con suolo non gelato ma con terra molto umida.
Se le pianticine sono radicate conviene scavare una buca per non rovinare le radici.

Aggiunta: se il terreno è fresco e poco compatto puoi evitare una lavorazione, altrimenti in caso di terreno duro o argilloso, conviene fare una aratura prima della messa a dimora delle talee.

Nel caso della robinia, essendo un infestante, non ha grosse pretese, basta che le radici siano coperte e che la buca sia profonda abbastanza per il fittone. Se attecchisce stai tranquillo che le radici si propagano da sole praticamente in qualsiasi tipo di suolo.


Ultima modifica di ferrari-tractor il Lun Ott 05, 2015 9:06 am, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunta)
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  riveraver il Lun Ott 05, 2015 11:34 am


io avrei modo di farlo in questo periodo... penso vada ugualmente  bene... non c'è gelo e c'è umidità a sufficienza...

che voi sappiate platano e pioppo si possono propagare per talea? in questo caso posso impiantarle direttamente a terra dopo il prelievo?


Ultima modifica di ferrari-tractor il Lun Ott 05, 2015 12:21 pm, modificato 1 volta (Motivazione : rimozione quote superflui)

riveraver
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 112
Data d'iscrizione : 24.02.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Ott 05, 2015 12:24 pm

evita per favore di usare la funzione quote per un messaggio immediatamente precedente, appesantisce la lettura nel forum.

Non so il platano, il pioppo solitamente si propaga bene per talea.
Però ti sconsiglio di farlo adesso, perchè la parte aerea può essere danneggiata dal gelo invernale e/o si può seccare visto che trascorrerà tutto l'inverno in dormienza.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Ott 05, 2015 12:26 pm

Messaggio di servizio
Ho rinominato l'argomento, prima era "Buche per piante a radice nuda", così il discorso si può allargare alle varie tecniche di messa a dimora, sempre però di piante ad uso boschivo.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  gian66 il Lun Ott 05, 2015 1:10 pm

Si! hai fatto bene ferrari-tractor ok capo .... questo è un' altro argomento molto interessante, e credo che molti utenti lo apprezzeranno.

******************************************************************************************************
«Non perdere tempo a discutere con gli sciocchi e i chiaccheroni: la parola ce l'hanno tutti, il buon senso solo pochi.»
avatar
gian66
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4044
Data d'iscrizione : 28.03.11
Età : 52
Località : Prov. di Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  amelanchier il Lun Ott 05, 2015 3:28 pm

vorrei mettere a conoscenza per chi non lo sapesse, che quando si ha intenzione di mettere a dimora nella propria proprietà delle piante forestali,ci sono i vivai forestali regionali a cui potersi rivolgere,si pagano le piantine pochi euro,bisogna solo ordinarle alcuni mesi prima.e penso che le abbiano pure in quelle buste cilindriche nere, per cui è anche più facile fare i buchi per piantarle.
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 59
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  tanotnt il Mar Ott 06, 2015 4:28 pm

Salve.
Mi collego alla discussione iniziata nell'altro topic per raccontare laia esperienza.
L'anno scorso, su vostro consiglio, acquistato una mototrivella bluebird von cui ho impiantato oltre 500 piante si melograno e altre 600di agrumi. Svolge senza problemi il compito ma segnalò che
1 può provocare il compattamento del terreno
2 se la punta becca una pietra si rischia di volare il aria
3 è più sicuro e confortevole lavorare in 2. Manovrare la mototrivella da soli è davvero pesante. Dopo 20fori sei abbastanza stanco.

tanotnt
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 21.10.14
Località : catania

Torna in alto Andare in basso

Proteggere le piantine messe a dimora

Messaggio  luca. il Mar Lug 03, 2018 9:29 am

Buongiorno,

ho recentemente ripulito un bosco di poco più di mezzo ettaro da alcune macchie di rovi, da molte ceppaie di nocciolo e da diverse grosse piante (in massima parte castagni) cadute negli anni e mai rimosse dal precedente proprietario.

Questo lavoro ha liberato diverse chiarìe, anche piuttosto estese, nelle quali vorrei ripiantumare le specie che caratterizzano quel bosco (castagno e rovere).
Ho preso contatti con un vivaio forestale vicino a casa che mi preparerà per il mese di settembre un po' di piantine. Ho inoltre iniziato a tessere rapporti con i proprietari dei terreni confinanti, i quali mi hanno tutti quanti lamentato delle difficoltà nella piantumazione dovute al fatto che gli animali selvatici della zona ne "uccidono" una altissima percentuale (soprattutto i giovani caprioli che, sfregando le corna contro il fusto delle giovani piante, ne provocano il disseccamento).

Ora mi domando, qual è il miglior modo di proteggere le piantine appena piantumate? Leggendo qui sul forum ho visto che alcuni di voi parlano di applicare delle "reti", ma come? Non sarebbe forse più opportuno piantare attorno alla piantina tre pali di protezione collegati tra di loro? Ho visto che qualcuno infila nel fusto un tubo in PVC, ma non è un intervento un po' invasivo e soffocante per la pianta? Qualcuno ha già affrontato questo problema? Lo conosce e l'ha risolto?
Grazie,
Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Lug 03, 2018 10:24 am

i caprioli sono una piaga.
rete in plastica alta 1m a maglie da 1cm e palo di castagno robusto, con 5 legature minimo in filo di ferro altrimenti la alzano.
ed in ogni caso dopo un po' con le corna riescono a romperla.
consiglio una rete metallica, o "shelter" appositi (si chiamano così)
il sostegno è vitale sia pe rla pianta sia per la rete

aggiunta: guarda anche qui
http://lamotosega.forumattivo.com/t10332-allontanare-cinghiali-e-caprioli?highlight=caprioli
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  luca. il Mar Lug 03, 2018 11:07 am

Scusa, per intenderci intendi un lavoro di questo tipo?


Perchè, da ignorantissimo, mi vien da dire che se il capriolo spinge con le corna sulla rete mi uccide l'albero lo stesso (e poi non è un po' soffocante per la pianta?) ....
Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Lug 03, 2018 1:26 pm

si intendo quello ma non con quello stuzzicadenti come palo, deve essere robusto e ben legato come dicevo prima.
i danni da corna sono limitati se il palo e legatura reggono.
ho notato però che in alcuni casi le punte vengono danneggiate per brucatura, servirebbero ripari alti 1.2 o 1.5m.
se mi trovi una soluzione migliore sono tutto orecchie Very Happy
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  luca. il Mar Lug 03, 2018 2:20 pm

Nonono, scusami.
Lungi da me il criticare, vi ho contattato proprio per imparare i metodi che usate voi.


Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Lug 03, 2018 3:05 pm

figurati, volevo dire che se hai soluzioni migliori mi interessano.

Se hai cinghiali, ricordati di spargere un po' di zolfo in polvere attorno alle piante dopo averle messe a dimora.
Sono attirati dall'odore di lombrichi che puoi aver rivoltato scavando la buca, lo zolfo un po' li scoraggia.
Trattamento da ripetere ogni 15 giorni circa fino a quando il terreno congela.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9503
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  luca31 il Mar Lug 03, 2018 3:31 pm

La soluzione qui sopra è tra le migliori. Il top è la rete anti ungulati . O con una recinzione che protegge il tutto oppure con tre pali intorno a ogni pianta. Ma credo costi un poco di più. Anche se la rete anti ungulati è quella più economica per lo scopo (tra le reti metalliche). Così questi esseri diabolici non riescono ad avvicinarsi per mordicchiare neanche le punte dei rami

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
avatar
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6688
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 41
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa a dimora di piante forestali

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum