Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» guscio o cono da esbosco
Da controller Oggi alle 8:22

» confronto Dolmar/Echo
Da ferrari-tractor Ieri alle 21:30

» Carburazione partner 382
Da Mark Ingegno Ieri alle 19:50

» Copertura, aiuto materiali
Da ferrari-tractor Ieri alle 19:40

» Decespugliatore Alpina garden 425 perde potenza e non parte. Forse carburazione?
Da superciuck72 Ieri alle 15:46

» Dischi, lame e simili
Da Ghepardo Ieri alle 15:44

» Confronto tra McCulloch e Alpina
Da Waky78 Ieri alle 13:01

» Consiglio su 50 cc tuttofare
Da ferrari-tractor Ieri alle 11:54

» Stella di rinvio bloccata
Da SCIROKKO87 Ieri alle 10:46

» TRITURATORI
Da Ghepardo Ieri alle 5:28

» DECESPUGLIATORI PROFESSIONALI E FORESTALI - parte 2
Da truciolo83 Mar 15 Ott 2019 - 23:50

» ATOMIZZATORI
Da chimenti gennaro Mar 15 Ott 2019 - 21:08

» Motore Honda GCV135E
Da Mark Ingegno Mar 15 Ott 2019 - 20:48

» Castor 330 con strano problema
Da falcetto Mar 15 Ott 2019 - 20:44

» ABBIGLIAMENTO ANTIINFORTUNISTICO - DPI- Parte 2
Da simmy106 Mar 15 Ott 2019 - 19:54

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 4
Da luca31 Mar 15 Ott 2019 - 18:51

» grippatura oleomac gst 250
Da ferrari-tractor Mar 15 Ott 2019 - 18:13

» BARRE NORMALI
Da pw31 Mar 15 Ott 2019 - 14:47

» HUSQVARNA 40 - MISURE CATENA E BARRA
Da enr78 Mar 15 Ott 2019 - 10:56

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da ferrari-tractor Mar 15 Ott 2019 - 8:41

» 5 motoseghe per collezione ed uso dolmar, solo ed oleomac
Da luca31 Lun 14 Ott 2019 - 21:28

» *Vendita JOBU Junior Super
Da Pedro Mulhelha Lun 14 Ott 2019 - 20:51

» *Vendita Jobu Tiger S
Da Pedro Mulhelha Lun 14 Ott 2019 - 20:32

» *Vendita JOBU 93
Da Pedro Mulhelha Lun 14 Ott 2019 - 20:27

» Echo CS 2600
Da nitro52 Lun 14 Ott 2019 - 17:57

» Carter avviamento decespugliatore alpina b33
Da nitro52 Lun 14 Ott 2019 - 17:42

» SPACCALEGNA
Da Rondine Lun 14 Ott 2019 - 10:18

» MOTOFALCIATRICI
Da ferrari-tractor Lun 14 Ott 2019 - 7:56

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da Vincenzo Santonastaso Dom 13 Ott 2019 - 22:31

» MOTOAGRICOLE
Da pw31 Dom 13 Ott 2019 - 13:01

» CESOIE - FORBICI - TRONCARAMI
Da pier.angel Dom 13 Ott 2019 - 11:02

» 5000 mq uliveto in pendenza
Da Antonio0591 Sab 12 Ott 2019 - 18:13

» problema carburatore? motozappa Honda
Da haccp Sab 12 Ott 2019 - 15:55

» Quale legno per fabbricare un remo?
Da marzot Sab 12 Ott 2019 - 10:05

» Testine a flagelli di vario genere
Da mas68 Ven 11 Ott 2019 - 21:46

» Echo CS3000: carburazione difettosa e taratura difficile
Da Luciognolo Ven 11 Ott 2019 - 18:30

» consiglio per acquisto.
Da Iochele Ven 11 Ott 2019 - 13:03

» Cambio frizione
Da falcetto Ven 11 Ott 2019 - 12:46

» Help guarnizione collettore bachelite lato cilindro Alpina garden 425
Da superciuck72 Ven 11 Ott 2019 - 11:32

» Prugna o susino
Da thor1 Ven 11 Ott 2019 - 7:47

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 19292 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Viktor

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 248356 messaggi in 12282 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 118 utenti online: 7 Registrati, 0 Nascosti e 111 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

ferrari-tractor, luca., luca31, manuel55, Mark Ingegno, phantom, Stepmeister

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 398 il Mar 4 Giu 2019 - 12:15
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap30%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 30% [ 158 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap35%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 35% [ 184 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap12%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 12% [ 64 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap2%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 2% [ 13 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap4%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 4% [ 20 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap5%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 5% [ 24 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap2%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 2% [ 11 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap9%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 9% [ 47 ]
stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_lcap1%stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


stufe, caminetti ecc

Pagina 40 di 40 Precedente  1 ... 21 ... 38, 39, 40

Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  luca31 il Lun 13 Nov 2017 - 19:13

Immagino che l'unico neo sia che la legna brucia molto più velocemente

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 7673
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 41
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  Vignola il Mar 14 Nov 2017 - 16:00

Buongiorno a tutti, chiedevo informazioni sul fatto che ad un amico hanno detto che la valvola che parzializza l'uscita dei fumi sulla stufa non si può montare per legge, vi risulta vero oppure no? Question
Vignola
Vignola
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 65
Località : Vignola MO

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  ferrari-tractor il Mar 14 Nov 2017 - 17:16

la mia esperienza con quel tipo di valvola è sempre stata negativa: ti riempi la casa di fumo e basta.
Non so se sia vietata per legge.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 10108
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 38
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  Vignola il Mar 14 Nov 2017 - 17:31

Con la stufa che ho io, una volta che è in temperatura se non la parzializzo un po va troppo forte, è vero che se mi dimentico di aprirla prima di immettere altra legna, esce parecchio fumo.
Vignola
Vignola
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 65
Località : Vignola MO

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  Ghepardo il Mar 14 Nov 2017 - 18:02

Se non è cambiata nel frattempo, la norma UNI 10683 prescrive che la serranda debba lasciare un'apertura minima del 3% e comunque non inferiore a 20cm quadrati. All'atto pratico è difficile scendere al 3%: per esempio in un tubo di diametro 120mm i 20 cmq minimi equivalgono a quasi il 20% dell'apertura.
Concordo comunque con Ferrari-tractor: ad una stufa di buon rendimento, dotata delle guarnizioni sui portelli e di registri aria efficienti, la serranda non serve, anzi spesso crea problemi. Con stufe di vecchia concezione invece può essere utile ma, fermo restando il rispetto delle norme di legge, la valvola deve lasciare un passaggio adeguato a garantire un buon tiraggio anche nelle condizioni più sfavorevoli, a costo di consumare un poco di legna in più.

******************************************************************************************************
E' dovere di tutti noi piantare degli alberi all'ombra dei quali non potremo mai sederci.
Ghepardo
Ghepardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3495
Data d'iscrizione : 01.06.13

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  hokkaido254vl il Mar 14 Nov 2017 - 21:33

Ricordo la vecchia zoppas a legna con la "chiave" sulla canna, andava parzializzata per forza altrimenti la fiamma alta saliva nella canna, la dal zotto successiva non ne aveva bisogno perché l'aria si regolava dal cassetto e dallo sportello e avendo buone guarnizioni e la piastra in ghisa che non faceva andare la fiamma diretta nel tubo, questo era abbastanza pratico. Ora nella klocer c'è di nuovo in uscita, ma solo per il lato legna, probabilmente da chiudere se va solo a pellet visto che la parzializzazione é più che sufficiente effettuarla da sportello e valvola sotto. Poi se la canna tirasse esageratamente potrebbe essere utile ma difficile che la fiamma salga nella canna
hokkaido254vl
hokkaido254vl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 501
Data d'iscrizione : 05.03.12
Età : 41
Località : Savona

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  iury1977 il Mer 15 Nov 2017 - 10:06

Nella mia Arca di circa 15 anni, la serranda è incorporata nella stufa e la utilizzo quando la stufa è ben calda e voglio evitare che il caldo in casa salga troppo senza però lasciar spegnere la stufa stessa. Questo lo devo fare perché la stufa è sovradimensionata per i 60 mq. che devo scaldare.
Nella stufa di mia mamma (di cui non ricordo la marca) anche lei della medesima età, avendo un sistema di aspirazione aria a parer mio orribile con l'ingresso direttamente a quota fiamma snort e quindi decisamente poco efficiente e di difficile gestione, ho dovuto installare una serranda a farfalla sul tubo che collega alla canna fumaria. Da fredda tutta aperta e da calda chiude circa il 20% altrimenti tutto il caldo mi saliva per la canna.
Se ben gestite, sulle stufe non di nuova concezione direi che le serrande fanno un buon lavoro. Certo è che prima di caricare è meglio aprirle

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
iury1977
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5202
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 42
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  Vignola il Mer 15 Nov 2017 - 21:13

Oltre al fatto di tirare troppo c'è anche il problema che,se non parzializzo, il forno non si scada a sufficienza per cuocere il pane.
Vignola
Vignola
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 65
Località : Vignola MO

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  hokkaido254vl il Lun 22 Gen 2018 - 12:40

finalmente nei giorni scorsi ho avviato la Klover bi-fire mid, venerdì avevo provato solo a pellet più che altro per controllare sfiati perdite, velocità circolatore pressioni etc etc, e solo a pellet era arrivata da 13°c dell'acqua in caldaia a temperatura ambiente, ai 58° gradatamente in un periodo medio lungo, nel senso che a poca potenza essendo il primo avvio, dopo 1.30-2 ore erano tutti i termosifoni ben caldi ma non si sentivano ancora gli effetti sull'ambiente.

ieri invece ho avviato a pellet e contemporaneamente ho acceso legna, per poi spegnere il lato pellet non appena la legna fosse entrata in regime e devo dire che in 15-20 minuti la temperatura è passata dai 25 dell'acqua in caldaia ai 58, temperatura alla quale sia avvia il circolatore, in altra mezz'ora è arrivata proseguendo solo a legna ad oltre 74 gradi, a 78 ho iniziato a vedere come meglio parzializzare l'aria comburente per non avere picchi esagerati e rischiare l'ebollizione

credevo che usando solo il lato legna sarebbe stata un po "tirata" per scaldare 260-270 metri cubi di casa su due piani e nemmeno troppo ben isolata, invece in 3 ore la casa non riscaldata da 3 anni era in temperatura comfortevole uniformemente ditribuita, magari non ancora in pieno comfort, ma con la sola stufa a legna a convezione naturale al piano di sotto, lo stesso compfrto quasi omogeneo lo ottenevo dopo 2 giorni  sudando al piano di sotto, gelando in bagno e con un comfort inferiore nella stanza più distante del piano di sopra.

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Bi_fir10



ora non mi resta che vedere come caricare e parzializzare l'aria in mia assenza per avere un'utonomia a egna dignitos.  eh finalmente si comincia a ragionare, qualche risultato finalmente si vede, uno parte per fare tutto in 6 mesi e poi i casi della vita ti fanno ballare per 3 anni senza vedere mai la fine
hokkaido254vl
hokkaido254vl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 501
Data d'iscrizione : 05.03.12
Età : 41
Località : Savona

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  ferrari-tractor il Lun 22 Gen 2018 - 14:14

beh sono contento che sei soddisfatto, quella stufa è molto interessante come caratteristiche.
Il piano superiore può funzionare anche per riscaldare i cibi?
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 10108
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 38
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  fubiano il Lun 22 Gen 2018 - 14:26

Ci dici qualcosa di più sulla stufa? Dalla foto sembra che abbia due focolari? non ha un sistema automatico di termoregolazione?
fubiano
fubiano
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 09.12.10
Età : 75
Località : Vignole Borbera Al

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  hokkaido254vl il Lun 22 Gen 2018 - 17:11

dunque, vediamo un po di rispondere:

la piastra radiante sopra non raggiunge temperature da cottura perchè sotto è occupato da scambiatore, manometro, circolatore, valvole, vaso espansione etc etc  ed una piccola griglietta per far fuoriuscire l'aria calda

non avendo spazio per termocamini, caldaie con puffer etc etc ho optato per un impianto semplice guardandomi una carrellata di stufe prima di decidere

una termocucina mi sarebbe piaciuta ma purtroppo mi avrebbe obbligato ad una scelta:

o pellet  https://www.klover.it/it/prodotti/cucina/pellet/smart120

oppure legna, ed andare solo a pellet mi sarebbe dispiaciuto sebbene più comodo per mia moglie, che non ha molta dimestichezza ne passione per la legna, vista la nostra assenza prolungata da casa.

mi ero interessato anche alla nuova termocucina Pertinger a legna con fiamma inversa,
http://www.pertinger.com/it/termocucine/termocucine-fiamma-inversa/19-7.html

che a detta loro garantisce una combustione della legna più costante, facilmente regolabile e senza picchi potendo caricare bene vano superiore una volta avviata mentre la fiamma si sviluppa in un secondo piccolo vano in basso come avviene per le caldaie
Era un po troppo tirata di potenza.

la Rizzoli serie STK
https://www.rizzolicucine.it/prodotti/termocucine-a-legna/13/serie-stk

era anch'essa una papabile e con potenze adeguate senza eccessi, ma ho avuto un po paura di un'eventuali mie assenze prolungate visti i vani di carico delle termocucine solitamente non proprio enormi anch se spesso inferioriori volumi d'acqua egli scambiatori consentono un più rapido riavvio al mio arrivo. sono però a mio avviso adatte più ad una presenza abbastanza costante

e che dire sempre della Rizzoli TSP con forno, con un vano legna generoso, ma una potenza ben ben adeguata, fin un po eccessiva, ma senza possibilità di puffer o preferito evitarla
https://www.rizzolicucine.it/prodotti/termostufe-a-legna/serie-tsp/30/tsp

ma alla fine c'è sempre la questione   moglie==>negazione Legna bonk!bonk!

ed allora ho optato per questa bi-fire mid
https://www.klover.it/it/prodotti/living-stufe/pellet-legna/bifiremid

che mi da l comodità della programmazione a pellet e la possibilità di andare a legna o di usare entrambi i lati in contemporanea in caso di "superfreddo" o di necessità di un rapido raggiungimento delle temperature di regime.

la vecchia stufa a convenzione naturale fa sempre bella figura in un angolo, sempre pronta per essere accesa ed accogliere un tegame di buridda, una bronza di brodo o un paiolo di polenta. e per spezzare l'aria la sera in mezza stagione quando scaldare 50 litri d'acqua e tutto l'impianto non avrebbe senso.


un po di caratteristiche

- potenza complessiva circa 27,7 kw,

c'è però da fare un distinguo, la mia è un 2016 in cui venivano dichiarati questi dati

lato pellet 15 kw (10,7 all'acqua riscaldamento e 4,3 all'ambiente per irraggiamento)

lato legna 12,7 (9.7 all'acqua e 3 all'ambiente)

parrebbe invece che la nuova versione abbia subito leggere modifiche con l'aggiunta della versione DUAL dalla livrea più moderna e rese leggermente diverse

lato pellet 16.1 (di cui 11,3 acqua e 4.8 ambiente) a discapito del lato legna che ora diventa
lato legna 11,3 (6.5 all'acqua e 4,8 ambiente)

le stesse nuove potenze sono riportate sia sulla versione DUAL che sulla  BI-FIRE  MID classica, probabilmente qualche modifica nell'impianto degli scambiatori è servita per rendere un po più indipendente il lato pellet durante il funzionamento automatico in nostra assenza, usando invece il lato legna come supporto o mantenimento.

all'interno c'è tutto compreso: circolatore a velocità regolabile, manometro, scambiatori, vaso di espansione etc etc

non c'è più l'anodo in magnesio  a protezione dalla corrosione del corpo caldaia, un cilindro di 3 cm di diametro lungo una trentina di centimetri con funzioni sacrificali immerso nella vasca, ma viene dato un bottiglino di liquido protettivo da rinnovare annualmente o ad ogni svuotamento

dal punto di vista funzionamento, il lato pellet è programmabile con 4 accensioni al giorno per mezzo della sua centralina integrata che legge i parametri di temperatura in caldaia regolando la fiamma di conseguenza per manenerli costanti ed entro un certo range di temperatura preimpostato ma che potrebbe essere modificato dai menù ulla centralina riservati al personale tecnico,  oppure può lavorare con un cronotermostato remoto collegabile ad apposito morsetto o può essere anche avviata sempicemente in manuale.
Può funzionare in via esclusiva o di supporto alla legna quando non c'è sufficiente temperatura in caldaia sia spegnandosi quando l'acqua nel corpo caldaia supera i 75 gradi, che accendendosi quando terminando la carica di legna la temperatura scende sotto i 70.

il lato legna è invece sempre manuale e non c'è alcuna regolazione automatizzata, si può lasciare la stufa con l'interruttore generale posto sul retro acceso, e selezionare PELL OFF (pellet spento), in questo modo il display indica LEGN, se a stufa è spenta in caso la temperatura dell'acqua nell'impianto scendesse sotto i 5 gradi partirebbe il ricircolo di sicurezza per non farla gelare, nel momento che si accende la stufa e la temperatura in caldaia sale sopra i 57 gradi, l'avvio della pompa è automatico, ma nnte più.

pertanto occorre prendere un po di confidenza per regolare l'immissione d'aria comburente anche in funzione del vano di carico legna da 26 x 36 x 47 cm (44litri di volume) che non sarà esagerato ma abbastanza per mandarla in ebollizione se si riempe senza parzializzare bene.
credo che una valvola elettronica collegata con la centralina ed il termometro in caldaia per parzializzare l'aria comburente nel lato legna avrebbero ne  reso più comoda e sicura la gestione del lato a legna

indubbiamente il picco di calore fornito dal lato legna, seppure di potenza inferiore rispetto al lato pellet, favorisce un innalzamente più rapido delle temperature in caldaia sul breve periodo ma va gestito più accuratamente in quanto totalmente manuale. il sistema di regolazione è u semplice diaframma comandato da una manopola, ma è sorprendente l'effetto che ha anche il minimo movimento della manopola sul tiraggio effettivo, diciamo per quanto semplice è ben diverso dai vecchi sistemi che manigliata più manigliata meno la stufa bruciava sempre decorosamente
hokkaido254vl
hokkaido254vl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 501
Data d'iscrizione : 05.03.12
Età : 41
Località : Savona

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  biker57 il Lun 22 Gen 2018 - 19:36

Buona sera a tutti, partendo dal presupposto che per l'utilizzo di stufe e caminetti è indispensabile areare adeguatamente gli ambienti e pulire la canna fumaria vi chiedo se qualcuno di voi ha installato un rilevatore di monossido di carbonio. Ci auguriamo di non averne mai bisogno, ma ogni anno leggiamo di disgrazie per il monossido ed un rilevatore sarebbe una tranquillità.

biker57
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 10.11.12
Località : Maranello e collina modenese

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  hokkaido254vl il Lun 22 Gen 2018 - 20:09

Non ho mai pensato ad installarlo, quanto all'aerazione ho invece spifferi a sufficienza sebbene non siano omologati. Addirittura sarebbe da tener conto anche della cappa aspirante della cucina quando in funzione e della depressione provocata dal suo funzionamento. Dove vivo attualmente ancora per poco ho la caldaia a metano di fine anni 80, funziona ancora a meraviglia ma non essendo a camera stagna ho dovuto fare l'aerazione alla base della finestra. Il sistema della caldaia potrebbe essere anche collegato alla cappa aspirante per far si che la caldaia si spenga quando la cappa aspira ( potrebbe creare depressione e tirare indietro i gas di scarico), o forse il sistema blocca la cappa se la caldaia é in funzione fattosta che non permette loro di funzionare contemporaneamente, ma quando chiesi al tecnico mi rispose che il sistema non era consentito, eppure non la trovo una cosa sbagliata.
hokkaido254vl
hokkaido254vl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 501
Data d'iscrizione : 05.03.12
Età : 41
Località : Savona

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  angeloz il Lun 22 Gen 2018 - 21:50

ciao, si io ce l' ho...a mio giudizio e' un accessorio che dovrebbe essere obbligatorio in tutte le case...giusto oggi nella mia citta' son finite in ospedale con codice rosso due donne di 60 e 25 anni...con 17 euri di apparecchietto si sarebbero risparmiato un sacco di problemi
angeloz
angeloz
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.18

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  hokkaido254vl il Lun 22 Gen 2018 - 23:12

Io ho sbagliato a non predisporre una 503 in più per un fantini e cosmi da incasso, ci sono tanti modelli di libera installazione ma averci pensato potevo predisporre una scatoletta nel punto piu idoneo, se ho ancora spazio nella guaina lo faccio sennó lo metto a batteria

-------

http://lamotosega.forumattivo.com/viewtopic.forum?t=20659
hokkaido254vl
hokkaido254vl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 501
Data d'iscrizione : 05.03.12
Età : 41
Località : Savona

Torna in alto Andare in basso

stufe, caminetti ecc - Pagina 40 Empty Re: stufe, caminetti ecc

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 40 di 40 Precedente  1 ... 21 ... 38, 39, 40

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum