Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» ASCE - ACCETTE parte 4
Da dobermann Oggi alle 12:45 am

» MOTOSEGHE DA POTATURA PARTE 2
Da tomm450 Ieri alle 10:31 pm

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da loker Ieri alle 10:19 pm

» TRITURATORI
Da Don Camillo Ieri alle 10:14 pm

» Motofalciatrice Bcs 601
Da simmy106 Ieri alle 7:29 pm

» motosega grizzly
Da Laser Ieri alle 7:01 pm

» LEVE - GIRATRONCHI - TIRATRONCHI
Da faldi Ieri alle 6:39 pm

» Problema atomizzatore cifarelli nuvola 5hp
Da simosardegna89 Ieri alle 6:13 pm

» Previsioni per Giovedì 14 Dicembre 2017
Da davide depaoli Ieri alle 5:11 pm

» echo cs320tes
Da marzot Ieri alle 1:09 pm

» Alluvione Liguria - Piemonte
Da marzot Ieri alle 1:03 pm

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da fim Ieri alle 10:56 am

» ultrasuoni x carburatori
Da marcoo Mar Dic 12, 2017 10:36 pm

» PIONEER P620 e MCCULLOCH MAC 15
Da ermanno g.b. Mar Dic 12, 2017 10:29 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da The Red Baron Mar Dic 12, 2017 9:31 pm

» Previsioni per Mercoledì 13 Dicembre 2017
Da davide depaoli Mar Dic 12, 2017 5:09 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da Kromer Mar Dic 12, 2017 4:58 pm

» echo cs 320 tes esplosi
Da ferrari-tractor Mar Dic 12, 2017 3:54 pm

» Husqvarna 236 nuova tende a fermarsi,a "cedere" sotto sforzo.
Da ferrari-tractor Mar Dic 12, 2017 11:08 am

» nuova domanda per acquisto motosega 50 cc
Da fim Mar Dic 12, 2017 10:40 am

» soffiatore Mc Culloch 320BV.
Da Sandro36 Lun Dic 11, 2017 9:50 pm

» ECHO 601 lubrificazione catena
Da simone.cc94 Lun Dic 11, 2017 6:55 pm

» ricambi Lomellina ll480
Da nitro52 Lun Dic 11, 2017 11:47 am

» Albero incastrato alla chioma.
Da pavese30 Dom Dic 10, 2017 7:43 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da ferrari-tractor Dom Dic 10, 2017 5:40 pm

» seconda motosega
Da luca31 Dom Dic 10, 2017 3:39 pm

» motosega a batteria
Da ferrari-tractor Sab Dic 09, 2017 5:30 pm

» PEPERONCINO
Da nitro52 Sab Dic 09, 2017 2:17 pm

» TREE CLIMBING
Da Dudum Sab Dic 09, 2017 12:58 pm

» CARBURATORE DOLMAR 153
Da nitro52 Sab Dic 09, 2017 7:10 am

» Problema jonsered CS 2238
Da simone.cc94 Ven Dic 08, 2017 8:16 pm

» DISERBANTI
Da ferrari-tractor Ven Dic 08, 2017 8:07 pm

» MOTOZAPPE - parte 2
Da pw31 Ven Dic 08, 2017 7:58 pm

» ripristino vecchia pompa manuale
Da zio jimmy Ven Dic 08, 2017 7:49 pm

» Motosega impugnatura tradizionale per lavoro in elevazione
Da luca31 Ven Dic 08, 2017 6:47 pm

» manuale d'uso motozappa honda F600
Da Ireneo Ven Dic 08, 2017 4:32 pm

» MOTOCOLTIVATORI
Da Spartano Ven Dic 08, 2017 1:50 pm

» Efco 152/ Oleomac 952 non si spegne
Da nitro52 Ven Dic 08, 2017 10:02 am

» Echo kioritz 601
Da ferrari-tractor Gio Dic 07, 2017 12:58 pm

» Rampe di carico
Da iury1977 Gio Dic 07, 2017 8:33 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17173 membri registrati
L'ultimo utente registrato è patr_64

I nostri membri hanno inviato un totale di 225035 messaggi in 10829 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 21 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 20 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Ghepardo

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


MANUTENZIONE DEL BOSCO

Pagina 6 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  arnaldo il Sab Dic 11, 2010 10:05 pm

carlofriggeri ha scritto:
arnaldo ha scritto:
carlofriggeri ha scritto:nel mio bosco in umbria gli alberi di quercia in alto sui rami, ho notato che c'è un altro tipo di albero come se fosse un innesto e le foglie sono diverse della foglia di quercia mi sapete dire come mai ciao carlo

se hanno delle palline e le foglie sono piccole e allungate probabile sia vischio..
infatti mi sembrava vischio ma non ero sicuro ma come succede ciò



il vischio è un parassita, i semi vengono di solito trasportati dagli uccelli, si infilano nelle screpolature della corteccia e lì germogliano, ci sono molte leggende attorno al vischio, i celti consideravano sacra questa piante che assieme alla quercia erano venerate, la tradizione racconta anche che questa pianta tiene lontane le malattie e le disgrazie, per questo esiste l'usanza di appenderne dei rami sulle porte delle case.
Pare che abbia anche molte virtu terapeutiche, viene infatti usata in erboristeria, attennti alle bacche, sono tossiche.
avatar
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 50
Località : trasaghis udine

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  maxi il Gio Dic 23, 2010 7:44 pm

peppone ha scritto:io ti consiglio di non bruciarle ma di accatastarle, coprirle, farle marcire e ne ottieni, a seconda di quanto le lasci marcire e con che ventilazione, o compost oppure humus, quindi o fertilizzante o terreno nutriente.
Very Happy Very Happy ........bene.....ho messo tutte le foglie cadute in un bidone di quelli grandi in ferro.........ora lo dovrei coprire?......quanto tempo passera perche diventi humus?......ma ogni tanto lo devo girare? Shocked

avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1362
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  peppone il Gio Dic 23, 2010 8:05 pm

maxi ha scritto:
peppone ha scritto:io ti consiglio di non bruciarle ma di accatastarle, coprirle, farle marcire e ne ottieni, a seconda di quanto le lasci marcire e con che ventilazione, o compost oppure humus, quindi o fertilizzante o terreno nutriente.
Very Happy Very Happy ........bene.....ho messo tutte le foglie cadute in un bidone di quelli grandi in ferro.........ora lo dovrei coprire?......quanto tempo passera perche diventi humus?......ma ogni tanto lo devo girare? Shocked

ogni tanto si, devi girare (mi raccomando con una mascherina sul viso). il tempo varia da come è fatto il contenitore, se ha delle fessurazioni per l'areazione (bene che le abbia), dal clima...

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  maxi il Ven Dic 24, 2010 3:41 pm

What a Face ti pareva che sbagliavo........il contenitore sono i vecchi bidoni rotondi in ferro........ Rolling Eyes va bè per quello lo buchero"con dei chiodi Laughing .........ma è bene che sia coperto o no? Suspect .............ne avrei un altro in vetroresina??
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1362
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  peppone il Ven Dic 24, 2010 3:47 pm

meglio il vetroresina. praticagli dei fori e coprilo.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  JACI il Ven Dic 24, 2010 4:26 pm

peppone ha scritto:ogni tanto si, devi girare (mi raccomando con una mascherina sul viso). il tempo varia da come è fatto il contenitore, se ha delle fessurazioni per l'areazione (bene che le abbia), dal clima...

Come mai la mascherina Peppone? Polveri sottili?
avatar
JACI
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 25.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  belcanto il Ven Dic 24, 2010 5:59 pm

L'azienda del "rusco" mi ha dato due bidoni in plastica di circa 150 lt per il compost.
Hanno tre aperture:uno sportello sopra per il carico,di fianco in basso per lo svuotamento e sono completamente aperti verso terra per favorire l'innesco della decomposizione.
Si può mettere un poco di cenere e va rimescolato ogni tanto.
Buone Feste ragazzi. santa klaus
Belcanto
avatar
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 933
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 71
Località : 44°10'19N - 11°05'05E

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  maver.c il Sab Dic 25, 2010 10:43 am

Non mettere cenere. quella puoi incorporarla alla fine, quando il compost è pronto, per tamponare la sua acidità; ma durante la fermentazione microbica lascia che i batteri lavorino per te senza interferire sul loro pH ideale... rimescola una -due volte al mese e basta. La cenere: quando spandi il compost sul terreno, spandi anche la cenere e poi interri con fresatura e/o le tue solite lavorazioni.

Buon Nataleeeee!
Maver santa klaus :rendeer: :rendeer: :rendeer: :rendeer:

maver.c
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 12.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  belcanto il Dom Dic 26, 2010 9:42 pm

Buona sera,
il consiglio di mettere un poco di cenere era scritto sul foglietto di istruzioni,magari mi confondo sui tempi.
Ricordo, però,che usava mettere la cenere nel letamaio.E' una pratica sbagliata?

Mi porto avanti con il lavoro:BUON ANNO :cherry:
Belcanto
avatar
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 933
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 71
Località : 44°10'19N - 11°05'05E

Tornare in alto Andare in basso

Pulizia sottobosco

Messaggio  Erne il Mer Feb 09, 2011 5:51 pm

Sto procedendo alla pulizia del sottobosco in quanto stanno avanzando rovi.
All'inizio ho pensato di utilizzare in decespugliatore quanto meno per controllarne e limitarne lo sviluppo, ma siccome negli anni precedenti, quando tagliavo, lasciavo a terra tutta la ramaglia l'intervento con il dece si è dimostrato quasi impossibile.
Ho comincito quindi a tagliare tutti gli arbusti cespugliosi di prunus selvatico e quindi munito di forcone a raccogliere la piccola ramaglia a terra.
Il bosco è situato nel parco del Ticino ed è proibito accendere fuochi se non con una serie di accorgimenti che rendono la cosa impraticabile (anche se ci sono discordanze tra parco e forestale) per cui ho deciso di accatastarle in mucchi come si vede dalla foto.
Mi rivolgo agli esperti (potevo farlo prima!!!!) per sapere se sto facendo una cosa corretta o una ca...ta.
Grazie

Prima dell'intervento



In corso d'opera



avatar
Erne
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 08.05.10
Età : 68
Località : Ovest Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  tottoli livio il Mer Feb 09, 2011 6:16 pm

per il taglio degli arbusti potresti provare con una lama....se dici che il bosco e' dentro al parco..meglio chiedere a loro se e' possibile accatastare..in tanti posti non lo' permettono...per il rischio incendi.. Very Happy

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 50
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Mer Feb 09, 2011 6:32 pm

il bosco mi sembra bello in piano (beato te!!!!) potresti prendere in considerazione l'affitto di un trituratore...magari semovente...e dopo che hai preparato tutte le cataste lo affitti per un giorno o due e triti tutto...in questo modo unisci la pulizia del sottobosco al compost da mischiare al letame per l'orto... Very Happy senò anche la catena per il decespugliatore i rovi li trita di benissimo ma li più che rovi sembrano arbusti...
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  Erne il Mer Feb 09, 2011 7:19 pm

cri393 ha scritto:il bosco mi sembra bello in piano (beato te!!!!) potresti prendere in considerazione l'affitto di un trituratore...magari semovente...e dopo che hai preparato tutte le cataste lo affitti per un giorno o due e triti tutto...in questo modo unisci la pulizia del sottobosco al compost da mischiare al letame per l'orto... Very Happy senò anche la catena per il decespugliatore i rovi li trita di benissimo ma li più che rovi sembrano arbusti...

Gli arbusti li taglio con la cesoia e con la santa pazienza del pensionato, i rovi sono ancora di modeste dimensioni e quindi, una volta pulito da arbusti e rami secchi a terra, il dece se la cava anche con il filo.
La mia curiosità è quella di sapere se è corretto raccogliere tutto da terra e lasciare pulito il fondo e se è corretto accatastare.
Grazie
avatar
Erne
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 08.05.10
Età : 68
Località : Ovest Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  bolo86 il Mer Feb 09, 2011 7:28 pm

Ciao erne
secondo mè si va bene tagliare tutte le sterpaglie, e accatastarle in determinati posti.
Per i rovi mi dicevano delle persone anziane del posto che bisogna tagliarle con la luna calante di agosto, non sò se è la solità credenza popolare o che cosa...

Adesso una mia domanda, su un bosco che devo cominciare a tagliare, nel punto di accesso dove devo entrare con il trattore, c'è tutto un prato se cosi si può chiamare di erba che è li da parecchia anni tipo steppa(da me la chiamano "lespa")con che cosa la posso tagliare (tipo di attrezzo per il dece un 45cc Ama?)per vedere se sotto c'è qualche sasso che può far danni dato che sono vicino a un fiume?
grazie

bolo86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 24.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Mer Feb 09, 2011 7:48 pm

Erne ha scritto:
cri393 ha scritto:il bosco mi sembra bello in piano (beato te!!!!) potresti prendere in considerazione l'affitto di un trituratore...magari semovente...e dopo che hai preparato tutte le cataste lo affitti per un giorno o due e triti tutto...in questo modo unisci la pulizia del sottobosco al compost da mischiare al letame per l'orto... Very Happy senò anche la catena per il decespugliatore i rovi li trita di benissimo ma li più che rovi sembrano arbusti...

Gli arbusti li taglio con la cesoia e con la santa pazienza del pensionato, i rovi sono ancora di modeste dimensioni e quindi, una volta pulito da arbusti e rami secchi a terra, il dece se la cava anche con il filo.
La mia curiosità è quella di sapere se è corretto raccogliere tutto da terra e lasciare pulito il fondo e se è corretto accatastare.
Grazie

ho sentito dire...e sottolineo sentito dire...che in alcuni boschi si ha il probblema del troppo fondo...percui lasciare pulito non fà certo male... Very Happy
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  mastiff il Mer Feb 09, 2011 8:13 pm

bolo86 ha scritto:Adesso una mia domanda, su un bosco che devo cominciare a tagliare, nel punto di accesso dove devo entrare con il trattore, c'è tutto un prato se cosi si può chiamare di erba che è li da parecchia anni tipo steppa(da me la chiamano "lespa")con che cosa la posso tagliare (tipo di attrezzo per il dece un 45cc Ama?)per vedere se sotto c'è qualche sasso che può far danni dato che sono vicino a un fiume?
grazie
di questo sarebbe meglio parlarne in questa sezione se non trovi già la risposta tra i vari argomenti
http://lamotosega.forumattivo.com/f118-apparati-di-taglio
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 41
Località : vicenza

Tornare in alto Andare in basso

re: il bosco che si mangia i prati

Messaggio  murador il Lun Feb 21, 2011 11:24 pm

Se lo mangia, se lo mangia eccome.
Se trovo il tempo posto alcune foto di un terreno che ho comprato qualche anno fa e di come è ora.
Come fare?
Bè io penso, e lo penso veramente che se tanti bravi ragazzi, magari padri di famiglia, invece di passare ore appoggiati al bancone del bar con la birra in mano e il resto in monetine da infilare nella macchinetta onnipresente, lamentandosi delle loro infinite scarogne farebbero molto, ma molto meglio a:
1) comprarsi una motosega e una roncola, (con i soldi risparmiati al bar e quindi a costo 0).
2) andare a tenere pulito il terreno ormai abbandonato dei nonni dove andavano d'estate da piccoli.
3) aprire le porte della casetta e della stalla ormai cadenti,
4) accendere il fuoco portando con loro i figli e con questi arrostire qualche cosa per il pranzo
Certo, sarebbe fatica, ma non ci si stanca a bighellonare?
E così facendo non si risparmierebbero tanti discorsi sul fatto che la paga non basta mai? Con la legna si può risparmiare sulla bolletta o no?
Aspetto i vostri commenti
Saluti a tutti - Murador





murador
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 12.01.11
Età : 56
Località : Lentiai - BL

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  iury1977 il Mar Feb 22, 2011 8:06 am

murador ha scritto:Se lo mangia, se lo mangia eccome.
Se trovo il tempo posto alcune foto di un terreno che ho comprato qualche anno fa e di come è ora.
Come fare?
Bè io penso, e lo penso veramente che se tanti bravi ragazzi, magari padri di famiglia, invece di passare ore appoggiati al bancone del bar con la birra in mano e il resto in monetine da infilare nella macchinetta onnipresente, lamentandosi delle loro infinite scarogne farebbero molto, ma molto meglio a:
1) comprarsi una motosega e una roncola, (con i soldi risparmiati al bar e quindi a costo 0).
2) andare a tenere pulito il terreno ormai abbandonato dei nonni dove andavano d'estate da piccoli.
3) aprire le porte della casetta e della stalla ormai cadenti,
4) accendere il fuoco portando con loro i figli e con questi arrostire qualche cosa per il pranzo
Certo, sarebbe fatica, ma non ci si stanca a bighellonare?
E così facendo non si risparmierebbero tanti discorsi sul fatto che la paga non basta mai? Con la legna si può risparmiare sulla bolletta o no?
Aspetto i vostri commenti
Saluti a tutti - Murador

quoto in pieno murador, ma purtroppo sono cose già dette e ridette. Secondo me si potrebbe partire nell'aiutare un pochettino quei pochi che invece hanno voglia di fare, magari con qualche agevolazione ed "obligare" i proprietari dei fondi abbandonati a prendersi cura del proprio fondo o farlo sistemare a quelli di cui sopra senza pretendere nulla......però la vedo dura ed intanto le zone libere sono sempre meno, con i grossi problemi che da la vegetazioni incolta ed incontrollata durante alluvioni e quant'altro.
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5146
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  formula1 il Mar Feb 22, 2011 10:11 am

questa è la foto della mia vigna
come vedete ormai è circondata dai boschi e pensare che fino a qualche decina
d'anni fa queste colline erano tutte coltivate a vigna
certo la coltivazione è faticosa quindi o uno lo fa per passione
o lascia andare tutto a ramengo io 8 anni fa ho tagliato la vecchia vigna e ripiantato
quella nuova contributi dal mio comune nessuno anzi quando ho piantato la nuova
è venuto giù l'ira di dio e pioveva in continuazione ogni tanto la terra scendeva sulla strada sottostante (strada di campagna) quando potevo pulivo la strada
per una volta che non ho fatto in tempo sono venuti i vigili a intimarmi di pulire,
poi per fortuna è cresciuta l'erba, poi tutti ti dicono a parole di non abbandonare la vigna per far crescere il bosco.





Ultima modifica di Drago 100 il Mar Feb 22, 2011 11:41 am, modificato 1 volta (Motivazione : unione post consecutivi)

formula1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 24.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  iury1977 il Mar Feb 22, 2011 11:19 am

Beh.... a quelli che ti dicono la frase da te riportata, credo proprio tu possa mostrare questa foto a testa non alta.....altissima. I miei complimenti sembra una cartolina Rolling Eyes
se abbiamo un pò di passione non possiamo fare altro che rimboccarci le maniche senza fare guerre inutili o polemiche sterili....purtroppo per noi e per il nostro ambiente.
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5146
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  arnaldo il Mar Feb 22, 2011 2:50 pm

Sono d'accordo con voi, l'abbandono dei prati o dei terrazzamenti coltivati è causata per la maggior parte dalla nostra incuria, su questo non si discute, pero dobiamo valutarne le motivazioni, ormai le nostre abitudini i nostri ritmi non conoscono piu stagionalità, d'inverno come d'estate siamo sempre con i tempi ristretti per ogni cosa, non ci sappiamo piu accontentare si vuole avere o fare sempre di piu e questa fretta mal si concilia con la natura, non si ha piu il tempo da perdere per partire con roncola falcetto e rastrello e andare pulire prati o terrazze, "si sta troppo, si fatica troppo non ne vale la pena e per avere che poi" queste sono le frasi che si sentono sempre in questi discorsi da bar, e questi sono discorsi che si fanno al bar dove alcuni preferiscono passare la giornata a dire cio che "sarebbe giusto fare". Ovviamente se ne guardano bene dal farlo.
Ognuno è libero di vivere come vuole la propria vita, ma poi non lamentarsi di cio che sta diventando il mondo.
Certo, a conti fatti ci costa piu coltivare il nostro orto o la nostra vigna che andare al supermercato ad acquistare prodotti che grazie alla nostra richiesta di consumo vengono importati a basso costo ( e spessisimo bassa qualita ) da ogni parte del mondo.
Siamo noi che abbiamo portato il consumismo a questi livelli, non dobbiamo scordarcelo, le "industrie extracomunitarie" fanno bene il proprio lavoro, producono generi a basso costo e di basso livello perche noi li compriamo, e li compriamo perche non sappiamo piu coltivarceli da soli, abbiamo altro da fare e a cui pensare....
scusate sono andato molto OT
avatar
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 50
Località : trasaghis udine

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  maxi il Mar Feb 22, 2011 3:00 pm

....certo dipende molto dalle regioni......qui da me è tutto coltivato e le macchie sono private What a Face ...............certo un po di vegetazzione naturale a me piace Suspect ......dipende pure dai gusti pale
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1362
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 42
Località : terni

Tornare in alto Andare in basso

Una battaglia persa

Messaggio  Miciscrin il Mar Feb 22, 2011 3:46 pm

Partecipo un pò in fretta alla discussione dopo aver letto solo il primo post.

E' vero e confermo: anche da me - Valle Stura - i boschi di Castagno, Rovere e Frassino stanno lentamente ed inesorabilmente riprendendo possesso dei prati.

Tutto questo dopo che i vecchi sudarono sette camicie per tagliare gli alberi ed estirpare i ceppi in modo da guadagnare prato (= fieno e foraggio per i buoi, cosa allora assai più importante del bosco).

Ad oggi, serve a poco il piccolo sforzo che sto facendo per arginare questa avanzata. Ogni anno, faccio un giro intorno al bosco ed ai confini, tagliando quanto sta nascendo di nuovo come posso (e procurandomi una settimana di lavoro a legare fascine...). Ciò che curo in modo particolare, ossessivo, è di togliere dai prati quelle maledette Acacie che cercano sempre di nascere quà e là; quelle sì che sono piante infestanti da combattere come la peste.

La mia opinione è che sto impiegando il 20 per cento del tempo che i vecchi dedicavano a questa pulizia, ed è facile pensare che chi verrà dopo di me impiegherà il 5 per cento, e così via - sempre meno -.

Il bosco ha vinto questa battaglia in partenza, punto e basta.
avatar
Miciscrin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 24.08.10
Età : 51
Località : Valle Stura, in provincia di Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  formula1 il Mar Feb 22, 2011 4:19 pm

In Italia la copertura forestale sta aumentando quindi non è un fenomeno legato
solo ad alcuni territori ma è diffuso questo è l'esempio evidente di come si stia abbandonando il territorio io quando vado nella mia vigna e vedo crescere il bosco
attorno rimango un po demoralizzato i vecchi ricordano che un tempo le colline venivano disboscate per far posto alle vigne e la legna veniva venduta si bruciava le fascine che era materiale di scarto tutti i boschi erano puliti ogni ramo che cadeva veniva subito rimosso e utilizzato come legna da bruciare ora se si va a fare una passeggita nei boschi oltre ai rami spezzati ti trovi anche gli alberi caduti abbandonati.
IL tempo libero è scarso ma è una questione di tradizioni abitudini io la vigna la coltivo
perchè la coltivavano i miei genitori che mi hanno abituato a coltivarla io non so se i miei figli fra 30 anni avranno la stessa cultura, sto cercando di far capire che dopo tanto lavoro ci sono anche le soddisfazioni della raccolta chi viene vendemmia da me la prima volta difficilmente manca gli anni successivi pur limitata diventa un momento di aggregazione con conoscenti e amici magari culminando con un buon piatto di polenta e tapulone annaffiato dal vino della precedente vendemmia e da un bicchierino di grappa di produzione propria.
Alcune volte osservando le grosse piante presenti nel bosco si capisce quanto
tempo è passato e anche per noi il tempo passa ma se non abituviamo i notri figli a conoscere il territorio difficilmente in futuro lo frequenteranno.

formula1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 24.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  jonseredVS il Mar Feb 22, 2011 7:34 pm

Parole bellissime! secondo me oltre al cambiamento della mentalità, una parte ce l'ha anche la burocrazia, dalle mie parti sembra che il bosco per essere bosco debba essere incolto! poi ci si lamenta degli incendi...
avatar
jonseredVS
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 32
Località : Valle di Susa

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum