Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» MOTOCARRIOLE
Da speedsonic Oggi alle 22:42

» carburazione di base oleomac 945A
Da sgaragnone Oggi alle 20:45

» Decespugliatore fatica ad accendersi a caldo
Da PaoloSanremo Oggi alle 19:48

» LIMONE
Da ferrari-tractor Oggi alle 13:11

» sempre l'alpina 0-70s Antivib
Da Alessio510 Oggi alle 12:07

» McCulloch pro mac 510
Da Alessio510 Oggi alle 8:45

» Robot Rasaerba
Da luca31 Oggi alle 8:10

» MOTOCOLTIVATORI
Da geppo30 Ieri alle 17:43

» PATATE
Da jukurlason Ieri alle 10:16

» Husqvarna 135
Da nitro52 Ieri alle 9:03

» consiglio per acquisto motosega elettrica
Da ceppo77 Ieri alle 8:34

» MOTOAGRICOLE
Da rg7474 Ieri alle 1:21

» TRUCCHI DEL MESTIERE
Da Roberto Volpi Sab 24 Giu 2017 - 15:40

» MOTORI 4 TEMPI A BENZINA
Da falcetto Sab 24 Giu 2017 - 11:11

» Consigli ad un inesperto per acquisto decespugliatore
Da Ulli Ven 23 Giu 2017 - 23:36

» TRATTORINI RASAERBA
Da luca31 Ven 23 Giu 2017 - 22:55

» Kawasaki Tj45E a zaino
Da nuvolo Ven 23 Giu 2017 - 14:50

» Come riporre il decespugliatore
Da gpf78 Ven 23 Giu 2017 - 13:59

» Consiglio per motosega da potatura
Da luca31 Ven 23 Giu 2017 - 4:24

» Domande nuovo decespugliatore zaino
Da jango Gio 22 Giu 2017 - 20:59

» grippaggio McCulloch PROMAC PM 3000?
Da lockeid Gio 22 Giu 2017 - 20:34

» TREE CLIMBING
Da luca31 Gio 22 Giu 2017 - 19:47

» Scelta motosega abbattimento e sezionamento
Da Simone1494 Gio 22 Giu 2017 - 18:34

» SPACCALEGNA
Da Elciu Gio 22 Giu 2017 - 12:25

» * husqvarna 560 562
Da luca31 Gio 22 Giu 2017 - 4:31

» incontri ravvicinati
Da nitro52 Mer 21 Giu 2017 - 18:50

» Consigli per l'acquisto: ACTIVE 3.5L VS. SHINDAIWA T350.
Da luca31 Mer 21 Giu 2017 - 17:26

» Sostituzione cavo freno motocarriola Honda HP250
Da falcetto Mer 21 Giu 2017 - 17:14

» consiglio tecnico
Da rdeltatre Mer 21 Giu 2017 - 14:27

» Scambio cilindri decespugliatore alpina vip
Da simosardegna89 Mer 21 Giu 2017 - 11:10

» TOPIC PER SEGNALARE LINK OFFICINA NON FUNZIONANTI
Da stevu82 Mer 21 Giu 2017 - 10:04

» Consiglio acquisto motosega
Da Elciu Mar 20 Giu 2017 - 22:52

» scelta di una motosega tuttofare con rapporto qualità-prezzo
Da Elciu Mar 20 Giu 2017 - 22:37

» Infestato dall' Ailanto
Da rg7474 Mar 20 Giu 2017 - 22:22

» consigli per acquisto decispugliatore elettrico
Da Ghepardo Lun 19 Giu 2017 - 16:53

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da ferrari-tractor Lun 19 Giu 2017 - 13:04

» BARRE NORMALI
Da SuperUCCU Dom 18 Giu 2017 - 23:05

» Decespugliatore Sandri Garden sbs 30 smontaggio
Da lockeid Dom 18 Giu 2017 - 20:26

» MANIFESTAZIONI SPORTIVE
Da rg7474 Dom 18 Giu 2017 - 19:45

» Efco / Oleo Mac STARK 2500 S - 25,4 cc
Da lockeid Dom 18 Giu 2017 - 12:46

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 16669 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Dolmar133

I nostri membri hanno inviato un totale di 217620 messaggi in 10322 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 125 utenti in linea: 8 Registrati, 0 Nascosti e 117 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Celli Enrico, entoni, Erman, luca31, lugarin, speedsonic, superclod, zucco

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun 23 Mar 2015 - 21:17
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


MANUTENZIONE DEL BOSCO

Pagina 9 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  iury1977 il Mer 1 Giu 2011 - 12:12

cri393 ha scritto:volevo farvi una domanda...nel mio bosco ci sono molti alberi anche di grosse dimensioni 70/80cm è meglio tagliarli e far crescere quelli più piccoli??

dal mio punto di vista sicuramente cri.., quando una pianta raggiunge queste dimensioni, oltre ad assorbire enormi quantità di sostanze e di acqua dal terreno oscurano i raggi solari al sottobosco limitando molto la possibilità di crescita di nuove piante che sicuramente si saranno anche riprodotte dalla pianta stessa. Il sottobosco che riesce a farsi ugualmente strada in queste condizioni solitamente è per lo più infestante come rovi, edere, farinelle, ecc. Anche se tieni pulito il sottobosco, quello sarà comunque una parti di bosco "fermo". Non dimentichiamo che se la pianta è munita di grossa chioma vi è anche il rischio di sradicamento per il vento o rottura dei rami per la neve, ecc, ecc, tutti pericoli che si potrebbero evitare. Anche io l'ultima volta che sono andato in un bosco di una zia di mia moglie ho tagliato una quercia di 100 cm. di diametro di almeno 25-30 metri di altezza, se calcolo gli sforzi per maneggiare questi diametri (per fortuna sono riuscito a raggiungere la zona con uno escavatore gommato) fino a raggiungere la pezzatura da ardere, con i miei mezzi mi sarebbe convenuto tagliare 20 piante da 30-40 cm. di diametro, ma per far si che quella parte di bosco riparta bisogna fare anche quello. Attendo anche io però i commenti deinostri professionisti. compliments!
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4991
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Mer 1 Giu 2011 - 15:24

grazie... Very Happy in effetti sotto quei alberi così grossi gli alberi che crescono sono tutti storti...appena è il momento giusto parto con la motosega...anche se la mia povera 70cc sarà un pò scarsina.... Very Happy
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  iury1977 il Mer 1 Giu 2011 - 15:54

cri393 ha scritto:grazie... Very Happy in effetti sotto quei alberi così grossi gli alberi che crescono sono tutti storti...appena è il momento giusto parto con la motosega...anche se la mia povera 70cc sarà un pò scarsina.... Very Happy

beh dai, a meno che siano essenze durissime, quelle grosse che ho tagliato io le ho tagliate con la mia 357 xp che è una 56.5 cc. a parte il limite della spada da 45 quindi ho dovuto tagliare in due riprese la macchina non ha fatto alcuna fatica.....va bene che era quercia..
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4991
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Mer 1 Giu 2011 - 15:59

si ma la mia è una alpina di 20 anni fà.... Very Happy comunque in qualche modo li tiro giù...volevo solo sapere se non facevo danni... Very Happy
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  iury1977 il Mer 1 Giu 2011 - 16:11

cri393 ha scritto:si ma la mia è una alpina di 20 anni fà.... Very Happy comunque in qualche modo li tiro giù...volevo solo sapere se non facevo danni... Very Happy

Bhe, se non sono in posizioni strane o inclinate o marce o incastrate l'abbattere lentamente non è in problema, lo sarebbe in caso di piante fortemente inclinate, dove per il discorso scosciatura (già trattato in altra sezione) si deve procedere con tagli rapidi e repentini. Per il resto la calma limita fortemente gli errori. Munisciti piuttosto di cunei da utilizzare durante il taglio per controllare meglio la pianta e salvaguardare la tua incolumità e quella della tua macchina.....

ecco qui la prima

e alcuni dei tanti frutti del raccolto
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4991
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Mer 1 Giu 2011 - 18:45

belin complimenti!!!!un bel trofeo.... ok capo i cunei d'abbattimento non li ho ed onestamente non sono capace ad usarli... bonk!bonk! bonk!bonk! comunque prima salgo su con le corde e lo sramo tutto....poi penso al tronco...anche perchè togliendo tutto assieme non mi fido...di me ovviamente... Very Happy
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  ferrari-tractor il Mer 1 Giu 2011 - 21:59

iury1977 ha scritto:
ecco qui la prima

Beh, bella bestiolina... che divertimento a spaccarla!
Il ceppo è stato poi tagliato a raso del terreno, vero ok capo ?
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8009
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  coglians79 il Mer 1 Giu 2011 - 22:16

cri393 ha scritto:belin complimenti!!!!un bel trofeo.... ok capo i cunei d'abbattimento non li ho ed onestamente non sono capace ad usarli... bonk!bonk! bonk!bonk! comunque prima salgo su con le corde e lo sramo tutto....poi penso al tronco...anche perchè togliendo tutto assieme non mi fido...di me ovviamente... Very Happy

mmmh, non voglio ne fare il savio ne insegnare niente a nessuno, ma prima sramare e poi abbattere e senza cunei non lo trovo proprio il modo più corretto di procedere... anzi, senza cunei direi che è anche più pericoloso. Soprattutto senza rami.
Prendila così, hai l'occasione per imparare ad usare i cunei.
avatar
coglians79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 285
Data d'iscrizione : 19.10.10
Età : 38
Località : Paluzza, Carnia

http://www.flickr.com/photos/43126698@N02/

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Mer 1 Giu 2011 - 22:19

imparare ad usare i cunei ci vorrebbe proprio... ok capo ma perchè senza rami è più pericoloso??
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  tottoli livio il Mer 1 Giu 2011 - 22:25

ragazzi...rimaniamo in tema....per le tecniche di abbattimento c'e' l'apposito topic.. Very Happy

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 49
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  belcanto il Mer 1 Giu 2011 - 23:35

Salve,
tagliare le grandi piante,se isolate e in buona salute,non è pratica corretta perchè contribuiiscono alla salvagurardia del bosco e con i loro semi contrbuiscono al vero rinnovamento.
Da noi i regolamenti lo proibiscono e si rischiano sanzioni salatissime.
Se chi è venuto prima di noi ha lasciato che queste piante crescessero una ragione deve esserci.
Personalmente,come "trofeo",quella pianta la preferivo in piedi.
Belcanto

avatar
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 888
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 70
Località : 44°10'19N - 11°05'05E

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Mer 1 Giu 2011 - 23:57

le mie piante sono in mezzo alle altre nel bosco...non sono isolate...e mi sembra anche quella iury...io le vorrei togliere per far crescere quelle più piccole...ormai quella grossa il suo ciclo lo ha compiuto abbondantemente...
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  belcanto il Gio 2 Giu 2011 - 0:25

cri393 ha scritto:le mie piante sono in mezzo alle altre nel bosco...non sono isolate...e mi sembra anche quella iury...io le vorrei togliere per far crescere quelle più piccole...ormai quella grossa il suo ciclo lo ha compiuto abbondantemente...
Ciao,
per isolate volevo dire più grandi delle altre,di età diversa.
Ci sono regole da rispettare e servono permessi,non a caso ma per la salvaguardia del bosco.
Nella mia Regione,per abbattimenti oltre certi diametri-età,sono necessari autorizzazioni,non bastano comunicazioni:fai tu!
Belcanto
avatar
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 888
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 70
Località : 44°10'19N - 11°05'05E

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Gio 2 Giu 2011 - 9:39

si si ma la questione permessi l'avevo già presa in considerazione tranquillo... ok capo io pesavo di toglierlo perchè le piante attorno (anche 30/40cm) stanno venendo tutte storte e possono diventare tutte pericolose...cosa risolvibile eliminando quell'albero grosso....poi mi magari mi sbaglio e per questo ho chiesto a voi del forum... Very Happy
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  ccccc il Gio 2 Giu 2011 - 11:34

cri393 ha scritto:io pesavo di toglierlo perchè le piante attorno (anche 30/40cm) stanno venendo tutte storte e possono diventare tutte pericolose...cosa risolvibile eliminando quell'albero grosso....poi mi magari mi sbaglio e per questo ho chiesto a voi del forum... Very Happy

Guarda, anche se non sono un esperto "boscaiolo" Very Happy a mio modesto parere, tagliare 1 albero non è la fine del mondo... Smile
ad occhio, per come tu illustri la situazione, con il suo abbattimento ne gioverebbero più piante , le quali, se crescono vicino, allora di semi ne ha già prodotti abbastanza.

Sta solo in campana durante l'abbattimento (...scraaat ... scraaat ... Very Happy ) , anche se sono certo che te la cavi benissimo Smile

ccccc
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  belcanto il Gio 2 Giu 2011 - 14:09

cri393 ha scritto:si si ma la questione permessi l'avevo già presa in considerazione tranquillo... ok capo io pesavo di toglierlo perchè le piante attorno (anche 30/40cm) stanno venendo tutte storte e possono diventare tutte pericolose...cosa risolvibile eliminando quell'albero grosso....poi mi magari mi sbaglio e per questo ho chiesto a voi del forum... Very Happy
Buon giorno,
ora credo di avere inquadrato la situazione e penso che la cosa vada vista più sotto l'aspetto estetico-filosofico che altro.
Bisogna tenere presente che piante di 30/40 cm cresciute inclinate non hanno possibilità di raddrizzarsi quindi il pericolo di caduta rimane e forse sono quelle da abbattere.
Così facendo,si perderà parte della produttività nella porzione di bosco circostante le grandi piante,a vantaggio dell'estetica che per me,a questo punto della vita,è più importante della produzione di qualche quintale di legname.
Capisco il desiderio dei giovani di cimentarsi con l'abbattimento di grandi alberi ma quanti decenni dovranno passare per riavere il piacere di guardare grandi piante?

Belcanto
avatar
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 888
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 70
Località : 44°10'19N - 11°05'05E

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  pellegrinelli roberto il Gio 2 Giu 2011 - 15:55

Ciao a tutti, dalle mie parti (Colli di Bergamo) nei boschi da taglio vengono lasciate dai tecnici addetti alla marchiatura di rilascio solo piante importanti con altezze da 20 a 30 metri le quali, per causa di terreni scoscesi, dopo intense pioggie o copiose nevicate o semplicemente perchè diventate troppo pesanti si sradicano abbattendosi su altre con effetto a catena.
Io mi ricordo molti anni fa la politica del rilascio era inversa, si tagliavano solo le piante grosse e si lasciavano quelle piccole, pensate che i nostri nonni facevano pascolare le mucche dato che ci cresceva l'erba e i frutti del sottobosco (mirtilli, fragole, more ecc..), mentre ora l'ombra delle piante alte soffoca il novellame ed sottobosco che ormai non esiste più.
A mio parere c'è qualcosa di sbagliato nella politica di rilascio, almeno dalle mie parti, pertanto anchio preferirei tagliare il grosso per la ricrescita del piccolo.
Pensate che da me se la forestale ti trova a raccogliere pezzi di rami spezzati e caduti a terra che normalmente si usano per fare delle piccole fascine per poi accendere il fuoco ti sanzionano, e poi ci lamentiamo che i Ns boschi sono sporchi e impenetrabili, i proprietari si disinteressano dello stato delle loro proprietà, mentre i comuni sistemano solo i sentieri principali, quelli utilizzati dai gitanti e persone in montain bike. Scusate lo sfogo ma camminare nei miei boschi e vedere un così mesto abbandono mi rattristisce.
Ciao a tutti.
avatar
pellegrinelli roberto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 54
Località : Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  menenic il Gio 2 Giu 2011 - 17:50

Credo che ci siano delle procedure/consuetudini prestabilite.
Rispettare le quinte per esempio è una di queste.
Ad ogni modo credo che buona norma sia quella di pulire il sottofondo da rovi e sterpaglie e poi eseguire dei tagli mirati.
Molti tagliano, oltre che a seconda delle essenze che vogliono tenere, anche in senso estetico.
Per esempio cercare di ottenere piante il più possibile allineate tra loro oppure ad estro, cioè con un colpo d'occhio capiscono cosa è meglio tagliare per impostare un bel bosco.

menenic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 42
Località : treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  ccccc il Ven 3 Giu 2011 - 13:51

infatti.

Secondo me gli aspetti estetici, che ritengo sicuramente importanti, sono comunque secondari alla funzionalità del bosco e quindi dal tipo di utile economico si vuole conseguire. Non ha senso sacrificare troppo il ritorno economico in cambio di un estetica più bella, in fondo ognuno investe tempo e soldi nel proprio bosco ed è giusto averne il massimo utile, a meno che non si è ricconi o che la forestale non paghi per "l'estetica" Smile

davvero miopi le regole forestali del bergamasco, non permettere di raccogliere i rami spezzati? ma che senso ha? ?????

ccccc
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 08.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  iury1977 il Ven 3 Giu 2011 - 15:47

scusa belcanto ma mi permetto di dissentire della tua affermazione
belcanto ha scritto: Capisco il desiderio dei giovani di cimentarsi con l'abbattimento di grandi alberi ma quanti decenni dovranno passare per riavere il piacere di guardare grandi piante?
Belcanto
qui non si tratta del capriccio di un bimbo con una motosega in mano con la sete di linfa.....
sul discorso del perchè i vecchi le abbiano lasciate ti sei già risposto da solo.....se c'erano quando c'erano i vecchi probabilmente erano più piccole ed il tempo passa, poi magari non tutti avevano a disposizione un'escavatore per spostare i pezzi e caricarli senza spaccarsi la schiena a mazza e cunei. Sul fatto che le piante grandi rilascino sementi non ho il minimo dubbio e se sotto a quella pianta nesiano cresciute molte vuol dire che quella parte di lavoro è stata svolta, se le piante di cri393 sono cresciute storte, ovviamente nessuno qui ha la pretesa che si raddrizzino, a mio avviso si doveva solamente intervenire prima che le piante si stortassero, parli che a noi interessa solo il lato estetico e dici che bello guardare una pianta enorme Sad anche a me piace moltisismo la natura (se non non sarei qui) ma le piante possono crescere quanto volgiono nei parchi o nelle zone dove a terra rimane pulito, sinceramente avere un bosco con in mezzo un "baobab" e dover continuare a pulire i rovi sotto perchè nient'altro cresce non è il mio ideale di bosco. Da qualche hanno mi sono messo a risanare questo bosco lasciato allo sbando dai nonni di mia moglie per molti anni. E' circa 250 ml.*20ml, completamente in piano. Ogni anno ripulisco circa 20-25ml in lunghezza con la politica di lasciare le belle piantine (per lo più rubini, rovere equalche altra meno nobile), eliminare le piante molto storte (che in genere subiscono anche delle naturali mozzature per il peso della neve), pulisco tutto il sottobosco delle edere e dai rovi infestanti, cerco quindi di rigenerare un bosco con tempi diversi, con la presunzione di arrivare in cima in 6-7 anni, magari in tempo per vedere i frutti delle prime aree ripulite e sistemate. Quelle tre-quattro piante enormi al suo interno fanno si che la mia pulizia sia vana, lasciando terreno fertile agli infestanti e limitando la crescita di quelle giovani cresciute per suo seme. Questa è comunque una mia versione da quasi giovane non voglio insegnare nulla a nessuno ok capo
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4991
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  ferrari-tractor il Ven 3 Giu 2011 - 16:40

Forse c'è un "errore" di fondo nella discussione.
Dal bosco non ci si ricava solo "vile" legno per la stufa, ma anche pregiato legno d'opera per edilizia (travi dei tetti) agricoltura (pali) e mobili.
Una quercia di 1m di diametro, se dritta e in buona salute, ha un buon valore per le segherie.
Non sono informato sui prezzi attuali, ma qualche anno fa si parlava di 10 euro al quintale minimo.
Stesso discorso per noce, cigliegio e anche castagno (in questo caso per l'estrazione del tannino).
Quindi, lasciare crescere alcuni alberi non è una perdita ma un investimento.

E come tutti gli investimenti, bisogna stare all'occhio, in particolare capire bene quali sono le normative locali per i boschi ad alto fusto, che tipicamente sono diverse dal ceduo.
In parole povere, se devo tirare giù una pianta di valore devo fare richiesta alla forestale, idem se voglio convertire il ceduo in alto fusto (almeno qui dalle mie parti).
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8009
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  iury1977 il Ven 3 Giu 2011 - 16:56

ferrari-tractor ha scritto:Forse c'è un "errore" di fondo nella discussione.
Dal bosco non ci si ricava solo "vile" legno per la stufa, ma anche pregiato legno d'opera per edilizia (travi dei tetti) agricoltura (pali) e mobili.
Una quercia di 1m di diametro, se dritta e in buona salute, ha un buon valore per le segherie.
Non sono informato sui prezzi attuali, ma qualche anno fa si parlava di 10 euro al quintale minimo.
Stesso discorso per noce, cigliegio e anche castagno (in questo caso per l'estrazione del tannino).
Quindi, lasciare crescere alcuni alberi non è una perdita ma un investimento.

E come tutti gli investimenti, bisogna stare all'occhio, in particolare capire bene quali sono le normative locali per i boschi ad alto fusto, che tipicamente sono diverse dal ceduo.
In parole povere, se devo tirare giù una pianta di valore devo fare richiesta alla forestale, idem se voglio convertire il ceduo in alto fusto (almeno qui dalle mie parti).
Chiedo scusa in anticipo per l'O.T.
quoto quello che dici ferrari, nel mio caso è cosa abbastanza rara la presenza di piante di queste dimensioni per i motivi citati sopra quindi, quando nella fase di redazione della domanda ho fatto riferimento a queste tre piante hanno sorvolato legandosi alla normale media. Dal punto di vista poi dell'investimento, direi che è molto soggettivo ed occasionale, 6-7 anni fà ho fatto tagliare un bel tronco di larice ricavandoci il legname per rifare il tetto di un aggetto attaccato a casa mia (che non ho ancora sistemato), ho speso comunque abbastanza, ma un domani mi farà comodo, di contro dalle mie parti acquistare un quintale di legna ancora in bore viene intorno alle 9-10 Euro /q.li, fai tu......Se nel breve-medio periodo si ipotizza di averne bisogno va bene, se è per vendere non so. Comunque ripeto di condividere ciò che dici e che ci sono diversi modi di valutare il legname (ti parlo da fratello di un falegname e qualche tavola l'ho girata anche io Very Happy Very Happy e da profano che con il fratello stesso si è interamente costruito la cucina utilizzando del castagno stagionato 35 anni del nonno di mia moglie. Delle assi regalateci con la promessa di non sprecarle è stato scartato giusto giusto la parte bianca troppo tenera e molte volte nemmeno quella ). Scusate l'O.T. era solo per non rischiare di dare l'dea di uno sprecone o di non essere in grado di apprezzare il valore della natura, ripeto, penso che nessuno di noi (iscritti qui) lo sia!!
Ora torniamo in tema per favore, compreso me stesso ?????
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4991
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  ferrari-tractor il Ven 3 Giu 2011 - 18:30

Chiaro Iury, il mio esempio non era riferito al tuo caso.
Era invece dovuto al fatto che nella mia zona le querce "belle" vengono lasciate crescere per poterle poi vendere alle segherie locali.
Questa "usanza" non era solo dei miei nonni, ma in pratica di tutti i boscaioli della zona.
I prezzi di cui ti parlavo erano a pianta in piedi, quindi taglio, allestimento e il trasporto sono a carico di chi compra.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8009
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  cri393 il Ven 3 Giu 2011 - 19:56

preferisco non avere gente che mi gira per il terreno...ho avuto per un anno gli operai per casa e non voglio altra gente per i piedi....il tronco è dritto per almeno 3 metri....ma tanto 10euro al quintali faccio anche come legna da ardere.... Very Happy
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  belcanto il Ven 3 Giu 2011 - 23:40

belcanto ha scritto:a questo punto della vita,è più importante della produzione di qualche quintale di legname.

Belcanto
Salve,
ribadisco questo concetto e vi mostro parte di quanto è arrivato a me dai secoli passati e cercherò di tramandare.



A nessuno è venuto in mente di tagliare queste piante per far posto ad altro e ora fanno storia

Belcanto
avatar
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 888
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 70
Località : 44°10'19N - 11°05'05E

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANUTENZIONE DEL BOSCO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum