Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Motosega Landoni 1965 -80 cc.
Da falcetto Oggi alle 6:58 pm

» Stihl 021:calo di potenza a caldo
Da Stepmeister Oggi alle 3:08 pm

» confronto Dolmar/Echo
Da Marze 1 Oggi alle 1:54 pm

» Pompa olio Alpina A40
Da FrenK1968 Oggi alle 12:45 pm

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da Alessio510 Oggi alle 12:20 pm

» Consiglio su 50 cc tuttofare
Da luca31 Oggi alle 6:50 am

» rapporto qualità prezzo tra Shindaiwa e Husqvarna da 50/60 cc
Da marzot Ieri alle 9:08 pm

» guscio o cono da esbosco
Da controller Ieri alle 6:22 am

» Carburazione Partner 382
Da Mark Ingegno Mer Ott 16, 2019 5:50 pm

» Copertura, aiuto materiali
Da ferrari-tractor Mer Ott 16, 2019 5:40 pm

» Decespugliatore Alpina garden 425 perde potenza e non parte. Forse carburazione?
Da superciuck72 Mer Ott 16, 2019 1:46 pm

» Dischi, lame e simili
Da Ghepardo Mer Ott 16, 2019 1:44 pm

» Confronto tra McCulloch e Alpina
Da Waky78 Mer Ott 16, 2019 11:01 am

» Stella di rinvio bloccata
Da SCIROKKO87 Mer Ott 16, 2019 8:46 am

» TRITURATORI
Da Ghepardo Mer Ott 16, 2019 3:28 am

» DECESPUGLIATORI PROFESSIONALI E FORESTALI - parte 2
Da truciolo83 Mar Ott 15, 2019 9:50 pm

» ATOMIZZATORI
Da chimenti gennaro Mar Ott 15, 2019 7:08 pm

» Motore Honda GCV135E
Da Mark Ingegno Mar Ott 15, 2019 6:48 pm

» Castor 330 con strano problema
Da falcetto Mar Ott 15, 2019 6:44 pm

» ABBIGLIAMENTO ANTIINFORTUNISTICO - DPI- Parte 2
Da simmy106 Mar Ott 15, 2019 5:54 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 4
Da luca31 Mar Ott 15, 2019 4:51 pm

» grippatura oleomac gst 250
Da ferrari-tractor Mar Ott 15, 2019 4:13 pm

» BARRE NORMALI
Da pw31 Mar Ott 15, 2019 12:47 pm

» HUSQVARNA 40 - MISURE CATENA E BARRA
Da enr78 Mar Ott 15, 2019 8:56 am

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da ferrari-tractor Mar Ott 15, 2019 6:41 am

» 5 motoseghe per collezione ed uso dolmar, solo ed oleomac
Da luca31 Lun Ott 14, 2019 7:28 pm

» *Vendita JOBU Junior Super
Da Pedro Mulhelha Lun Ott 14, 2019 6:51 pm

» *Vendita Jobu Tiger S
Da Pedro Mulhelha Lun Ott 14, 2019 6:32 pm

» *Vendita JOBU 93
Da Pedro Mulhelha Lun Ott 14, 2019 6:27 pm

» Echo CS 2600
Da nitro52 Lun Ott 14, 2019 3:57 pm

» Carter avviamento decespugliatore alpina b33
Da nitro52 Lun Ott 14, 2019 3:42 pm

» SPACCALEGNA
Da Rondine Lun Ott 14, 2019 8:18 am

» MOTOFALCIATRICI
Da ferrari-tractor Lun Ott 14, 2019 5:56 am

» MOTOAGRICOLE
Da pw31 Dom Ott 13, 2019 11:01 am

» CESOIE - FORBICI - TRONCARAMI
Da pier.angel Dom Ott 13, 2019 9:02 am

» 5000 mq uliveto in pendenza
Da Antonio0591 Sab Ott 12, 2019 4:13 pm

» problema carburatore? motozappa Honda
Da haccp Sab Ott 12, 2019 1:55 pm

» Quale legno per fabbricare un remo?
Da marzot Sab Ott 12, 2019 8:05 am

» Testine a flagelli di vario genere
Da mas68 Ven Ott 11, 2019 7:46 pm

» Echo CS3000: carburazione difettosa e taratura difficile
Da Luciognolo Ven Ott 11, 2019 4:30 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 19296 membri registrati
L'ultimo utente registrato è bengy

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 248375 messaggi in 12285 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 168 utenti online: 6 Registrati, 0 Nascosti e 162 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Felix.ale, loker, luca31, mais73, MIKY66, SCIROKKO87

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 398 il Mar Giu 04, 2019 10:15 am
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap30%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 30% [ 158 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap35%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 35% [ 184 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap12%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 12% [ 64 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap2%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 2% [ 13 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap4%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 4% [ 20 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap5%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 5% [ 24 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap2%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 2% [ 11 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap9%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 9% [ 47 ]
OLIVO        - Pagina 39 Vote_lcap1%OLIVO        - Pagina 39 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


OLIVO

Pagina 39 di 39 Precedente  1 ... 21 ... 37, 38, 39

Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Nov 19, 2018 7:11 pm

da perfetto ignorante di olivo non posso che seguire la discussione con molto interesse e ringraziare chi vi partecipa ok capo
certo che... il video col camion tra i filari!!! Shocked Crying or Very sad bonk!bonk! ed io che ho deciso che nella vigna userò solo più la motocarriola come portaattrezzi per ridurre il compattamento What a Face
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 10108
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 38
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  Issels03 il Lun Nov 19, 2018 7:39 pm

Non avevo proprio idea e devo dire che mai avrei immaginato queste tempistiche e questo genere di coltivazione applicate alla produzione delle olive. Sono legato,come credo molti, ad una immagine della coltivazione di questa pianta con tradizione millenaria molto diversa ma mi rendo conto che una coltivazione di questo genere da prospettive interessanti anche a chi vuole investire partendo da zero. Devo dire che sono molto colpito più che dal tipo di impianto dalle tempistiche per la piena produttività. A regime quanto è previsto che produca una pianta di 4 anni?

Issels03
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 31.07.15

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  tramonto il Lun Nov 19, 2018 8:19 pm

Chiaramente, come tutte le cose, non c'è un modo semplice per realizzarle e pur innovando, anche nelle innovazioni ci sono sempre i pro ed i contro.

I vantaggi di questo tipo di coltivazione sono:
- velocità di entrata in produzione
- quasi totale meccanizzazione
- freschezza del prodotto ottenuto, considerando che queste macchine raccolgono varie decine di qli/h, avendo un    frantoio che può stargli dietro (e chi fa questi investimenti lo ha) la cosa si traduce nel fatto che nel giro di  2 - 3 ore dalla drupa attaccata all'albero si ha l'olio o in bottiglia o nella botte sotto azoto, e questo ha un valore notevole!
- facilità di esecuzione di (nuove) pratiche agronomiche. Faccio un esempio, ormai, causa anche i cambiamenti climatici, uno dei problemi che seriamente affligge questa coltura è la mosca (bactocera oleae), soluzione maggiormente adottata, dimetoato (Rogor), io non amo molto la chimica o quanto meno se posso la evito ed una alternativa interessante è il caolino, che altro non è che polvere di argilla che comprendo la pianta (la pianta diventa bianca) oltre a creare un effetto ombreggiante, minor evapotraspirazione (quindi minor fabbisogno idrico) e non impedendo la fotosintesi, non permette l'attacco da parte di insetti in quanto la polvere li infastidisce e non gli fa percepire i frutti sotto di essa... il problema della caolinite è che è facilmente dilavabile, alla prima pioggia la pianta si pulisce, pensate che difficoltà a far diventare bianche chiome in volume o alla facilità ed alla velocità di farlo su una siepe, passando con un atomizzatore.

Gli svantaggi sono:
- costo di impianto, tra tutto siamo intorno ai 10.000€/Ha
- vita dell'impianto limitata, a circa 12- 15 anni è necessario tagliare tutto di fondo e riallevare un pollone, dopo un ulteriore tempo è necessario smantellare totalmente l'impianto
- fabbisogno idrico, senza buone fonti di acqua non è pensabile attuare questa scelta, l'irrigazione a mezzo di ale goccianti sarà necessaria per tutta la vita dell'impianto
- costi di gestione  e maggior attenzione nella stessa, una densità tale implica un supporto nutritivo notevole a mezzo di fertirrigazione e concimazioni mirate oltre al fatto che infittendo tutti gli eventuali problemi sanitari e patogenici aumentano esponenzialmente.

Ormai, per come è impostata la nostra società, tutte le colture in agricoltura vertono verso l'aumento di intensità, nella produzione di frutta in particolare questo aspetto e il passaggio dalla coltivazione in volume a quello in parete ormai riguarda tutte le colture, i vigneti hanno sesti di impianto sulla fila inferiori al metro, nelle pomacee ormai si punta su forme di allevamento tipo spindel o fusetto, pensate alla Val di Non o alla Val Venosta ad esempio.
Nel resto del mondo, Spagna, Grecia, Turchia, ecc. ormai gli olivi per come li immaginiamo noi esistono più giusto nei giardini, ci sono solo distese sterminate come quelle che avete visto nel precedente video, in italia non è possibile questo perchè gli olivi tradizionali sono censiti ed il loro espianto non è consentito per fini paesaggistici.
Facendo un parallelo con il mondo dei cereali è come se noi mietessimo a mano ed il resto del monto avesse le  mietitrebbiatrici, comprendete che non c'è storia in questo modo, la gestione tradizione degli olivi ha dei costi enormemente alti e non può essere competitiva con tutto ciò, quindi tagliare tutto? no ma se lo Stato vuole che gli olivi tradizionali restino li per far territorio sarebbe il caso che pagasse chi questo territorio  deve mantenerlo, perchè con il solo valore dell'olio non potrà certo viverci da ora (anzi già da qualche anno) in poi.

p.s. quanto alle produzioni dovremmo essere sui 90 qli/Ha... tra uno o due anni saprò dirvelo con più precisione  Very Happy, speriamo...

Ah, esiste anche l'intensivo, con piante meno fitte (4x4, 5x4, 6x3 ecc.) e sviluppo in volume... questi sono i 700 Ha tutti un corpo che Monini possiede in Australia...


tramonto
UTENTE BANNATO

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 07.11.18
Località : Montefalco (PG)

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  tramonto il Gio Dic 06, 2018 2:13 pm

Varietà Don Carlo (C.N.R. Perugia) due anni e mezzo dall'impianto (06/2016)
La caratteristica saliente di queste nuove cultivar che hanno reso possibile la coltivazione superintensiva è quella che si vede in foto, la pianta, potendo fruttifica sui rami giovani nati l'anno precedente (come per ogni cultivar di olivo conosciuta) ma se non ci dovessero essere allora può anche fruttificare su rami di 2, 3 o più anni, cosa che invece le cultivar tradizionali non possono fare e questo fa si che queste nuove varietà riescano a sopportare fruttificando una potatura "indiscriminata", fatta cioè con barre meccaniche che chiaramente tendono a tagliar via tutti o quasi i ramoscelli giovani dell'anno precedente che si trovano sempre al più esterno della chioma.

OLIVO        - Pagina 39 Img-2011

OLIVO        - Pagina 39 Img-2012

tramonto
UTENTE BANNATO

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 07.11.18
Località : Montefalco (PG)

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  Nonno_sprint il Gio Dic 13, 2018 8:55 am

Non c'è pace tra gli olivi.
https://www.lastampa.it/2018/12/12/italia/dalla-puglia-alla-toscana-la-xylella-adesso-allarma-largentario-ma-per-ora-gli-olivi-sono-salvi-JEGL1js9xNvBCe9cS9yyQJ/pagina.html
Nonno_sprint
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4169
Data d'iscrizione : 03.01.10

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  tramonto il Gio Dic 13, 2018 10:36 am

Io direi che spesso non c'è pace per gli speculatori.
proprio martedì mattina ho partecipato a questo seminario dove tutti gli auditori hanno ampiamente ribadito che la sola zona interessata da questo flagello batterico (che tra l'altro non è nato ieri) in Italia é solo ed esclusivamente quella Salentina intorni alla quale vi é una notevole fascia tampone.
Poi tra le righe e gli interventi finali, comprendi che l'allarmismo spesso é utile a qualcuno, c'è ci spinge per abbattimenti quasi preventivi (vivaisti) e reimpianto di cultivar tolleranti (l'FS17 Favolosa e la Don Carlo dei 3,5Ha impiantati da noi e che hai visti nei post precedenti attualmente sono quelle che hanno fornito migliori risultati in questo senso fischio), chi invece presenta sperimentazioni con prodotti quasi miracolosi (nello specifico DiAgro Dentamet), chi reputa che si debba ulteriormente finanziare la ricerca. Tutti propongono soluzioni, che se non esistesse un problema non sarebbero necessarie e chi presumibilmente avrà solo da rimetterci indovinate un po' chi sarà...

OLIVO        - Pagina 39 Wp_ss_14

tramonto
UTENTE BANNATO

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 07.11.18
Località : Montefalco (PG)

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  Kromer il Gio Dic 13, 2018 8:06 pm

Quali sono le varietà resistenti note? Per mettersi a vento con futuri nuovi impianti...

Kromer
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2233
Data d'iscrizione : 05.11.12
Età : 35

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  tramonto il Gio Dic 13, 2018 9:16 pm

solitamente a questi incontri dicono che non esistono varietà resistenti, esistono quelle tolleranti e ad oggi i migliori risultati sono stati con il Leccino e la FS-17 Favolosa
per il resto è tutto work in progress

questo documento è un interessante approfondomento e li per queste due varietà parlano di resistenza e non di tolleranza... bhò
http://cartografia.sit.puglia.it/doc/xylella/convegno_20180613/Boscia.pdf

tramonto
UTENTE BANNATO

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 07.11.18
Località : Montefalco (PG)

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  timberoak il Sab Dic 15, 2018 4:39 pm

tramonto ha scritto:Varietà Don Carlo...ma se non ci dovessero essere allora può anche fruttificare su rami di 2, 3 o più anni.... riescano a sopportare fruttificando una potatura "indiscriminata", fatta cioè con barre meccaniche....
OLIVO        - Pagina 39 Img-2011

OLIVO        - Pagina 39 Img-2012

Buonasera, incredibile, sono molto interessato a questa nuova forma di coltivazione!
Ma come sono state create queste nuove cultivar che hanno queste caratteristiche così particolari???
Grazie!

timberoak
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 15.12.18

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Dic 17, 2018 11:40 am

Messaggio di servizio per timberoak
La risposta la sai già visto che tu (timberoak) e tramonto siete la stessa persona.
Il web è ampio e potrai trovare spazio per il tuo ego in altri forum.
Qui da noi sei fuori, e non credere di rientrare dalla finestra.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 10108
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 38
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

OLIVO        - Pagina 39 Empty Re: OLIVO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 39 di 39 Precedente  1 ... 21 ... 37, 38, 39

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum