Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Scortecciare tronchi
Da nèga Ieri alle 10:37 pm

» Che motosega da 70/60 cc mi consigliate?
Da nonno sport Ieri alle 8:06 pm

» Husqvarna 236 nuova tende a fermarsi,a "cedere" sotto sforzo.
Da ferrari-tractor Ieri alle 7:40 pm

» SOFFIATORI
Da Stepmeister Ieri alle 7:11 pm

» Frizione molle Stihl ms200t
Da Stepmeister Ieri alle 7:01 pm

» Previsioni per Lunedì 18 Dicembre 2017
Da davide depaoli Ieri alle 5:12 pm

» Come carburare motosega Stihl MS180
Da falcetto Ieri alle 5:10 pm

» Stihl MS200T
Da falcetto Ieri alle 5:06 pm

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da luca31 Ieri alle 10:14 am

» ultrasuoni x carburatori
Da marcoo Sab Dic 16, 2017 10:49 pm

» manuale d'uso motozappa honda F600
Da Ireneo Sab Dic 16, 2017 6:24 pm

» Pulizia bosco: cosa fare degli scarti?
Da triboletto Sab Dic 16, 2017 5:58 pm

» manici degli attrezzi
Da ferrari-tractor Sab Dic 16, 2017 5:17 pm

» TRITURATORI
Da ferrari-tractor Sab Dic 16, 2017 5:02 pm

» Pistone Echo CS350TES strani segni di usura
Da falcetto Sab Dic 16, 2017 10:46 am

» echo cs320tes
Da nitro52 Sab Dic 16, 2017 9:00 am

» SOS GIRALDA
Da nitro52 Sab Dic 16, 2017 8:23 am

» Motosega potatura oliveto
Da luca31 Ven Dic 15, 2017 7:32 pm

» Albero incastrato alla chioma.
Da pavese30 Ven Dic 15, 2017 3:14 pm

» MOTOSEGHE DA POTATURA PARTE 2
Da cri3002 Ven Dic 15, 2017 1:52 pm

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da cri3002 Ven Dic 15, 2017 1:50 pm

» Problema atomizzatore cifarelli nuvola 5hp
Da Stepmeister Gio Dic 14, 2017 10:53 pm

» nuova domanda per acquisto motosega 50 cc
Da Peso Gio Dic 14, 2017 8:35 pm

» motosega grizzly
Da nitro52 Gio Dic 14, 2017 6:29 pm

» Husqvarna 268 xp special . . .
Da Alessio510 Gio Dic 14, 2017 5:08 pm

» Active 56.56 addio... Husqvarna?
Da luca31 Gio Dic 14, 2017 4:18 pm

» LEVE - GIRATRONCHI - TIRATRONCHI
Da gian66 Gio Dic 14, 2017 1:02 pm

» Regolazione carburatore Stihl MS180
Da marcostihl029 Gio Dic 14, 2017 9:23 am

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da loker Mer Dic 13, 2017 10:19 pm

» Motofalciatrice Bcs 601
Da simmy106 Mer Dic 13, 2017 7:29 pm

» Alluvione Liguria - Piemonte
Da marzot Mer Dic 13, 2017 1:03 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca31 Mer Dic 13, 2017 8:58 am

» PIONEER P620 e MCCULLOCH MAC 15
Da ermanno g.b. Mar Dic 12, 2017 10:29 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da The Red Baron Mar Dic 12, 2017 9:31 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da Kromer Mar Dic 12, 2017 4:58 pm

» echo cs 320 tes esplosi
Da ferrari-tractor Mar Dic 12, 2017 3:54 pm

» soffiatore Mc Culloch 320BV.
Da Sandro36 Lun Dic 11, 2017 9:50 pm

» ECHO 601 lubrificazione catena
Da simone.cc94 Lun Dic 11, 2017 6:55 pm

» ricambi Lomellina ll480
Da nitro52 Lun Dic 11, 2017 11:47 am

» TIRANTI TIRFOR
Da ferrari-tractor Dom Dic 10, 2017 5:40 pm

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17182 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Glock Perfection

I nostri membri hanno inviato un totale di 225188 messaggi in 10835 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 22 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 22 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Nonno_sprint il Dom Ott 16, 2016 7:39 am

Worion " ipse dixit " parole sante.
Non basta avere una motosega super blasonata e professionale se si trascura la manutenzione operativa: affilatura catena e relativo stato d'usura, verifica della barra e pignone, lubrificazione catena. In ultimo e non per ultimo avere orecchio a saper ascoltare il motore quando lo mandiamo troppo su di giri. Taglia perchè ha giri, troppi, ma non potenza.
avatar
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4138
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Sud Gargano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  nonno sport il Dom Ott 16, 2016 10:40 am

e soprattutto se non taglia è meglio fermarsi ed affilare,per diventare blu la barra,ce ne vuole!!!!!!!!
avatar
nonno sport
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 21.01.16
Età : 52
Località : Bettona (Perugia)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  DotCom il Dom Ott 16, 2016 11:11 am

Nonno_sprint ha scritto:Worion " ipse dixit " parole sante.
Non basta avere una motosega super blasonata e professionale se si trascura la manutenzione operativa: affilatura catena e relativo stato d'usura, verifica della barra e pignone,  lubrificazione catena. In ultimo e non per ultimo avere orecchio a saper ascoltare il motore quando lo mandiamo troppo su di giri. Taglia perchè ha giri, troppi, ma non potenza.

Grazie Worior, infatti non ho insistito e l'ho spenta e smontata subito.

Nonno_Sprint , ovvio che controllo sempre lo stato della motosega, il problema è stata la terra perchè a me piace tagliare l'albero abbattuto a fil di terra e non lasciare cm così che ricacci i polloni male o peggio non li ricacci. Terra argillosa che mischiata a segatura e olio era diventata una pappetta che si è messa sulla scalanatura.... il tutto è capitato proprio nel momento in cui per mia dimenticanza non ho rimontato il tappo del lavoro invernale e mi è sorto il dubbio.

Poi se potresti spiegarmi meglio il discorso dei giri/potenza te ne sarei grato.
Ecco la barra:
avatar
DotCom
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 01.11.12
Età : 36
Località : Bassa Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  worior il Dom Ott 16, 2016 2:20 pm

Se hai terreno argilloso non tagliare a filo abbattendo,ti freghi la catena da subito taglia più alto,srami la pianta,e poi tagli la ceppaia a filo,non sarà la procedura da professionista,ma...di necessità virtù
Dopo questo tremendo O.T me ne vado direttamente in punizione volontaria,...scusate Twisted Evil

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Nonno_sprint il Dom Ott 16, 2016 2:47 pm

In termini motoristici siamo abituati a valutare solo la potenza di una motosega tralasciando altri dati significativi, che i costruttori non dichiarano e non forniscono e sono: Potenza max a che regime di giri è erogata
Coppia max a che regime di giri è erogata e in che range di numero di giri è utilizzabile.
La "coppia" o "momento torcente" è la capacità del motore di vincere la resistenza alla torsione determinata innanzitutto dall'albero motore e in secondo luogo la resistenza esercitata dal lavoro stesso che stiamo effettuando. La coppia è la forza che ha un motore grazie alla quale vince delle inerzie,cioè forze resistenti.
Esempio papale papale, come dice Lino Banfi:
Ipotizziamo che tagli con una catena il cui tagliete è stato abraso dal terreno,tagli male e finchè sei basso di giri, ipotizziamo 6000 g/min, hai tanta coppia e potenza  e la catena (passo 3/8 ) gira ad una velocità di 14,5 m/s non sforzi troppo il motore e gruppo di taglio.
Se la porti ad un regime di 9000 g/min hai molto meno coppia e la catena gira alla velocità di 20 m/s. con conseguente aumento del calore del motore e dell'apparato di taglio, ancora più esasperato se scarseggia la lubrificazione della catena.
Se invece vai a 11000 g/min la catena gira a 24,5 m/s con conseguenze ancora più marcate rispetto al caso precedente.
Spero  essere stato esaustivo.
avatar
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4138
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Sud Gargano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  DotCom il Dom Ott 16, 2016 6:42 pm

Ok capisco Nonno_Sprint. Stando a KWF la domar PS7300 o la Makita DCS7301 è il 73cc più potente inteso in senso di kw e coppia, pari alla MS 461 di stihl che è 3cc più grande di motore. La MS461 sarà la prossima se questa mi tradisce.

Per ora ho azzardato e gli ho preso un'altra barra per ovviare il problema che al minimo colpetto laterale dato da arbusti e ramaglie esce la catena. Le ho preso una oregon power Match con rocchetto intercambiabile 188RNDD009 , sperando di risolvere così l'inconveniente visto che anche tu Nonno_Sprint come Warrior sei abbastanza sicuro che a fermare il motore sia stata una mancata lubrificazione e non una scaldata.

Per ora grazie a tutti.
avatar
DotCom
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 01.11.12
Età : 36
Località : Bassa Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  worior il Dom Ott 16, 2016 7:03 pm

Hai fatto bene,controlla in ogni caso controlla tutto,potrebbe essere anche il pignone con sedi consumate

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Nonno_sprint il Dom Ott 16, 2016 7:52 pm

Tranquillo. Trattala bene che ti dura una vita. La mancata lubrificazione del gruppo di taglio  lo fá diventare blocco unico, se poi ci aggiungi il pignone e la stella di rinvio della barra non al top sei fritto. Considera  che le vecchie Oleomac serie 251/261 e simili, molto in voga anni '70 , che gia scaldavano di loro per la scarsa ventilazione tra telaio e motore, andava in ebollizione il sebatoio della miscela e dall'aumento di pressione usciva una sifonata d'aria e miscela dallo sfiato.
avatar
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4138
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Sud Gargano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  DotCom il Dom Ott 16, 2016 7:57 pm

Il pignone non presenta segni , è come nuovo, può essere solo la barra. Con la piccola shindaiwa che vedete nella foto profilo mai successa una cosa simile, con questa makita accade troppo spesso. Vediamo con la nuova barra se si risolve la cosa.
avatar
DotCom
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 01.11.12
Età : 36
Località : Bassa Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Nonno_sprint il Dom Ott 16, 2016 8:15 pm

Assicurati che lo spessore della pinna motrice della catena sia da 1,5. Non vorrei che quella che usi sia da 1,3 e per questo motivo sbarelli troppo nella gola con conseguente fuoriuscita.
avatar
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4138
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Sud Gargano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  worior il Dom Ott 16, 2016 8:39 pm

Mi ricorda molto il problema che presentava la mia vecchia sthil 260,si bloccava e surriscaldava a causa di una scarsa lubrificazione,dovuto ad una pompa olio troppo avara,e barra un filino lunga. Se continua a presentare il problema potresti provare le catene della sthil,che presentano una scanalatura per convogliare l olio sulla catena in maniera più efficace,naturalmente pompa olio aperta al massimo e olio di qualità. Io quando ho legno secco grosso e duro mi comporto così

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  DotCom il Dom Ott 16, 2016 8:54 pm

Nonno_sprint ha scritto:Assicurati che lo spessore della pinna motrice della catena sia da 1,5. Non vorrei che quella che usi sia da 1,3 e per questo motivo sbarelli troppo nella gola con conseguente fuoriuscita.

Catena da 1,5 ma lo fa anche con le catene stihl che sono da 1,6. La barra è da 45 , e questa Dolmar può montare tranquillamente barre di lunghezza mooolto maggiori. La pompa dell'olio è aperta al massimo e si consuma prima della miscela....ma a volte non nego di avere la sensazione che l'olio sia scarso, ma poi guardo il serbatoio e vedo che è consumato normalmente. Ora a parte cambiare barra , non so cosa fare. Se servono foto del pignone della barra o di qualunque altro componente posso metterle.
avatar
DotCom
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 01.11.12
Età : 36
Località : Bassa Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  worior il Dom Ott 16, 2016 10:21 pm

Perché metti catene 1.6 se hai canale 1.5?. Non gli permetti la dilatazione termica è per questo che scalda Prova anche a cambiare tipo di olio magari quello che usi non è troppo denso, e accelerando vola via mettine uno più denso Provalo con pollice e indice se avviciando e allontanandole vedi filamenti,sei a cavallo

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Alessio510 il Lun Ott 17, 2016 4:16 am

Concordo con Worior... se il canale è  1.5 non ci va ne la 1.3 ne la 1.6.... una balla e l'altra è stretta....
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6442
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Stepmeister il Lun Ott 17, 2016 8:45 am

Hai tra le mani una signora motosega. Se non usi gli accessori corretti e non vien fatta correttamente manutenzione non è colpa del marchio. Accadrebbe lo stesso anche con la MS461, ma anche con la MS880 o la 3120XP. Anzi, più la motosega è grossa e meno si pone attenzione a queste cose perché tanto il motore tira lo stesso. Salvo poi trovarsi un ottanta cc che rende come un cinquantino. Se, e sottolineo se, una volta che la macchina è in regola ci sono ancora problemi allora si può parlare di un esemplare magari difettato. Se hai usato catene poco affilate con spessori delle pinne non corrette, puoi tranquillamente cambiare subito barra, il canale sarà usurato e quindi anche la giusta 1.5 mm ballerà.
avatar
Stepmeister
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 07.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  jukurlason il Lun Ott 17, 2016 9:17 am

Anche a me è capitato di bloccare la barra, (si era grippato il pignone di trascinamento in punta alla barra a causa fuoriuscita scarsa di olio dal fiorellino intasato di segatura) non per questo si grippa il motore, altrimenti basterebbe veramente poco, almeno credo

jukurlason
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 26.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  marzot il Lun Ott 17, 2016 4:43 pm

Se poi usi la motosega come aratro, le cose vanno ancora peggio. Le catene non devono venire a contatto con la terra perché oltre ad intasare il canale della barra, la terra guasta il filo dei taglienti e non rende più.

marzot
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 20.11.12
Località : Trentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  DotCom il Mar Ott 18, 2016 8:20 am

worior ha scritto:Perché metti catene 1.6 se hai canale 1.5?. Non gli permetti la dilatazione termica è per questo che scalda Prova anche a cambiare tipo di olio magari quello che usi non è troppo denso, e accelerando vola via mettine uno più denso Provalo con pollice e indice se avviciando e allontanandole vedi filamenti,sei a cavallo

No pensavo io fossero da 1.6, ma invece sono da 1.5 quelle che ho comprato RM3 Stihl.

marzot ha scritto:Se poi usi la motosega come aratro, le cose vanno ancora peggio. Le catene non devono venire a contatto con la terra perché oltre ad intasare il canale della barra, la terra guasta il filo dei taglienti e non rende più.

Bhè su questo obietto per il semplice fatto che non tagliando a fil di terra il pollone riprende male o addirittura per niente. Bisogna salvaguardare di più i nostri boschi e non solo sfruttarli per i soldi, ma purtroppo questo è un discorso che fanno in pochi , sinceramente sono orgoglioso di far parte di quei pochi.

Saluti
avatar
DotCom
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 01.11.12
Età : 36
Località : Bassa Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Alessio510 il Mar Ott 18, 2016 8:24 am

Rimaniamo in argomento, grazie.
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6442
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  marzot il Mar Ott 18, 2016 12:40 pm

Per riassumere, sembra definitivamente assodato che la scaldata della motosega è stata causata dal gruppo barra/catena che si è praticamente inchiodato durante l'uso. Il motore non dovrebbe avere riportato conseguenze (visto che funziona bene come prima). Per evitare simili inconvenienti in futuro è opportuno seguire i consigli degli utenti che hanno esaurientemente risposto sopra, ovvero : manutenzione, regolazione e utilizzo corretto dell'attrezzo.

marzot
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 20.11.12
Località : Trentino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  DotCom il Mar Ott 18, 2016 7:41 pm

Forse è stato male interpretato il mio post, ho chiesto se fosse stata causata da una scaldata ..... per il resto faccio questo mestiere da anni e non credo di utilizzare male i miei attrezzi, tutte le sere pulisco tutte le mie motoseghe, ho una stihl 044 da 30 anni che ad oggi funziona bene senza averci cambiato alcun pezzo del gruppo termico, nonostante l'uso intensivo a cui è sottoposta .

Il bloccaggio del foro dell'olio è una "clausola" che purtroppo accade quando si lavora , come ho scritto prima, NON HO INSISTITO quando ho notato che la motosega non tagliava, ma l'ho subito aperta e pulita, ho avuto il dubbio perchè non avevo rimesso il tappo del lavoro invernale e sul libretto è riportato che utilizzare la motosega senza quel tappo o in posizione invernale a temperature superiori a 5 gradi celsius, può provocare danni al gruppo termico , tutto qui, poi per il resto  ,  suggerire di tagliare più alto la ceppaia NON è, secondo un mio modesto modo di vedere le cose,  assolutamente, un modo corretto di usare l'attrezzo.

Buona serata.
avatar
DotCom
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 01.11.12
Età : 36
Località : Bassa Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  nonno sport il Mar Ott 18, 2016 8:02 pm

Cero che se hai la 044 da 30 anni,hai iniziato presto ad usarla.....
avatar
nonno sport
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 21.01.16
Età : 52
Località : Bettona (Perugia)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Nonno_sprint il Mar Ott 18, 2016 8:32 pm

Gentilmente evitiamo commenti superflui.  Grazie.
Considerato che siamo venuti a capo della riscaldata del motore chiudo il topic.
avatar
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4138
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Sud Gargano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Possibili conseguenze dovute ad una scaldata

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum