Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Barra da 18" per Husqvarna 61
Da tramonto Oggi alle 10:25 pm

» foto dal bosco, i nostri mezzi all'opera
Da Na paca de legne Oggi alle 10:24 pm

» Verricello autocostruito
Da papi Oggi alle 10:17 pm

» Misure filetti testine ingrassatori
Da loker Oggi alle 10:03 pm

» Husqvarna 346 quando accellero si spegne.
Da Kalimero Oggi alle 9:58 pm

» E' tutto a posto ma non parte. Zenoah G2500
Da Matteo.C Oggi alle 9:39 pm

» CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
Da giorgiocangi Oggi alle 9:12 pm

» Cesti, cestini, gerle...
Da gian66 Oggi alle 9:05 pm

» Catene marca Tallox
Da gian66 Oggi alle 8:59 pm

» Consigli per nuovo acquisto motosega
Da gian66 Oggi alle 8:56 pm

» Ricambi jonsered 2171turbo
Da nitro52 Oggi alle 6:32 pm

» poco olio in husqvarna rancher 50
Da segaccio Oggi alle 5:25 pm

» Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
Da ferrari-tractor Oggi alle 3:32 pm

» proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
Da simone.cc94 Oggi alle 2:07 pm

» * Vendo Husqvarna 65
Da nitro52 Oggi alle 10:25 am

» Motozappa Honda 4 tempi
Da Balù Oggi alle 5:15 am

» BAMBOO
Da Kalimero Ieri alle 10:10 pm

» CATENE NORMALI
Da Matteo.C Ieri alle 9:58 pm

» 50 cc tuttofare definitiva
Da gian66 Ieri alle 8:56 pm

» identificazione corpo motore decespugliatore Castor
Da tramonto Ieri alle 8:52 pm

» CATENE SPECIALI
Da grimgor Ieri alle 8:45 pm

» bobina alpina p540
Da tonello Ieri alle 7:42 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 38 AV curiosità.
Da CARTERINO Ieri alle 6:26 pm

» legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
Da Attila85 Ieri alle 1:46 pm

» modello alpina mt
Da Alessio510 Ieri alle 10:00 am

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da ferrari-tractor Ieri alle 9:34 am

» Carburazione :Sintomo ...Causa ...Soluzione
Da Balù Ieri alle 9:03 am

» FRENO CATENA
Da FABIORAZZA75 Ieri alle 7:25 am

» Husqvarna 266SE
Da cb900f Lun Dic 10, 2018 9:52 pm

» problema bobina motosega alpina p540
Da tonello Lun Dic 10, 2018 8:25 pm

» Acquisto echo o shindaiwa?
Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 8:24 pm

» dubbio per acquisto motosega??????
Da angelogh49 Lun Dic 10, 2018 6:26 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
Da CARTERINO Lun Dic 10, 2018 4:58 pm

» Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
Da GioCa Lun Dic 10, 2018 3:44 pm

» carburatore bloccato
Da Kalimero Lun Dic 10, 2018 2:44 pm

» Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
Da Luigite Lun Dic 10, 2018 9:48 am

» * Motosega Castor C-70
Da Alessio510 Lun Dic 10, 2018 9:40 am

» Cambiato tutto ... ma si spegne !
Da Balù Lun Dic 10, 2018 8:37 am

» Castagne e castanicoltura
Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 7:49 am

» PATATE
Da Balù Dom Dic 09, 2018 9:19 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18257 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giuseppe-ghisu

I nostri membri hanno inviato un totale di 238606 messaggi in 11624 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 67 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 62 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

grimgor, Il Celtico, leoneant, MIKY66, tramonto

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


carburatori elettronici autotune

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  SCIROKKO87 il Sab Set 19, 2015 3:02 pm

Ecco perchè l' ultima volta che ho usato la 2253 è rimasta tutto il tempo a fumare, l' ho accesa e fatta scaldare per bene con un pò di sgasate, in quanto la procedura della carburazione l' avevo già affrontata a casa con un bel pezzo sul cavalletto..!
Non è per niente comodo ne salutare questo fatto di fare dei bei tagli appena accendi secondo me, nel bosco non è che hai sempre disponibile un tronco per dei tagli consecutivi così..!!
Chiedo agli altri utenti, come si stanno trovando con le rispettive mts elettroniche??
Appena posso quest' autunno risfodero la 2253 e vi faccio sapere qualcosa anche io..
avatar
SCIROKKO87
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 247
Data d'iscrizione : 05.09.13
Età : 31
Località : Appennino basso piemonte.

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  worior il Sab Set 19, 2015 9:05 pm

Onestamente questa storia dei tagli a freddo,non l'ho mai capita,e tanto meno svolta,Me l'ha fatta il rivenditore al momento dell'acquisto e stop.Quando arrivo in bosco,metto in moto,lascio scaldare per poco e via a tagliare.Personalmente sono molto soddisfatto della 2258 parte sempre bene e la potenza è più che sufficiente,fumo non ne fa a parte appena messa in moto Ad agosto ho tagliato un trave di robinia secca da anni, durissima, sui 30 cm e non una piega

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  SCIROKKO87 il Dom Set 20, 2015 8:52 am

Anche perchè le condizioni di clima umidità temperatura variano quasi sempre e seguire questo procedimento ogni volta..
Riporto da manuale jonsered per la mia 2253:

Seguire le istruzioni indicate nel seguito se la motosega
viene accesa per la prima volta o quando le condizioni
esterne cambiano
(carburante, altitudine, filtro dell'aria,
ecc). Avviare il motore. Far accelerare il motore ed
effettuare una serie di tagli su un tronco spesso (3 - 5
min).

La motosega deve restare in funzione (8.000 - 12.000 g/
min) per tutto il tempo, in modo che il carburatore si possa
regolare automaticamente.

3-5 min a 10000 giri devi sempre avere una sequoia disponibile..
Cmq io sono il primo che ha voluto provare il sistema elettronico dovendo rimpiazzare un 50ino che avevo ma per adesso trovo soltanto più scomodità che comodità..
Per quanto riguarda potenza e erogazione non ho niente da lamentarmi, fulminea.
avatar
SCIROKKO87
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 247
Data d'iscrizione : 05.09.13
Età : 31
Località : Appennino basso piemonte.

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  Don Camillo il Dom Set 20, 2015 9:25 am

Non facciamola più tragica di quello che è.
Usando una motosega con regolazione manuale del carburatore, non mi sembra sia necessario metter mano al cacciavite, se capita di tagliare durante una giornata nebbiosa piuttosto che durante una giornata soleggiata.
Non penso che con il carburatore regolato elettronicamente, le regole abbiano subito un peggioramento tale da stravolgere questo principio.  
Il discorso potrebbe cambiare, se mi reco a lavorare a una quota di 1000 m superiore a quella in cui é stata tarata la macchina. Lassù, le componenti  dell`aria cambiano nettamente. In questo caso, forse, una regolazione potrebbe essere necessaria. Ne più ne meno di una motosega con regolazione manuale.
Buona domenica a tutti da D.C. ok capo

******************************************************************************************************
Diffida delle imitazioni
avatar
Don Camillo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1913
Data d'iscrizione : 17.03.12
Età : 54
Località : Svizzera Italiana

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  worior il Dom Set 20, 2015 9:35 am

Assolutamente d'accordo con don Camillo!! Le condizioni meteo(temperatura,pressione,umidità)non sono variabili che cambiano in modo sensibile se si taglia sempre alle stesse altitudini,altrettanto vero che se si va a tagliare a 1000 m slm va ricarburata anche una tradizionale

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  luca31 il Dom Set 20, 2015 5:44 pm

ok però SCIROKKO87 non è che l'ha fatta tragica ha avuto un problema reale a quanto ci dice :
SCIROKKO87 ha scritto:Ecco perchè l' ultima volta che ho usato la 2253 è rimasta tutto il tempo a fumare, l' ho accesa e fatta scaldare per bene con un pò di sgasate, in quanto la procedura della carburazione l' avevo già affrontata a casa con un bel pezzo sul cavalletto....
.
Non avendone mai usate non ho idea di cosa sia successo ma darebbe fastidio a chiunque, credo

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
avatar
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6678
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 41
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  Don Camillo il Dom Set 20, 2015 10:51 pm

Se avessi una motosega con i problemi riscontrati da SCIROKKO87, farei capo all`assistenza autorizzata. Due tentativi per ricarburarla seguendo le istruzioni del manuale si possono anche fare. Oltre, riterrei che si tratti di un difetto della macchina, il quale deve essere risolto in maniera diversa.
Io personalmente non possiedo motoseghe con carburatore Autotune, ma conosco persone che le utilizzano da tempo senza aver riscontrato problemi di sorta e sono molto soddisfatti del rendimento di queste di macchine.

******************************************************************************************************
Diffida delle imitazioni
avatar
Don Camillo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1913
Data d'iscrizione : 17.03.12
Età : 54
Località : Svizzera Italiana

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  SCIROKKO87 il Lun Set 21, 2015 8:17 pm

Infatti il termine tragico mi sembra un pò gonfiato in quanto ho specificato nel post precedente che appena sarà possibile riproverò con le dovute accortezze a ricarburarla.
Come dice luca31 le mie insoddisfazioni erano soltanto legate alla poca comodità per quanto abbia potuto provare la macchina, sono solo al sesto pieno.. (me li segno fino a che sono in rodaggio). Per il resto ho specificato che sono entusuiasta!!

Chiedo scusa se mi sono espresso male o se qualcuno ha capito male per il mio poco feeling iniziale con la macchina.
Prego altri utenti a descrivere esperienze con questi tipi di carburatori elettronici autotune o simili stihl..

grazie, come sempre, a tutti. Andrea
avatar
SCIROKKO87
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 247
Data d'iscrizione : 05.09.13
Età : 31
Località : Appennino basso piemonte.

Torna in alto Andare in basso

STIHL 261 CM

Messaggio  Peso il Dom Dic 06, 2015 5:33 pm

Ciao, Io ho una Stihl 261 CM e devo dire che finora non ho riscontrato nessun problema di carburazione, fase di accensione a freddo la lascio per circa 30-40 secondi con "l'aria" tirata (simbolo del triangolo) e poi la uso normalmente.
Taglio di solito a quote dai 500 ai 1200 mt e neanche a 1200 ho riscontrato problemi
avatar
Peso
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 30.01.15

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  lupo il Mar Gen 09, 2018 10:02 am

Buongiorno ho anche io una Sthil 261 con carburatore elettronico e il rivenditore mi ha detto quando la accendi lasciarla al minimo per un minuto circa così si fa i parametri poi comincia tranquillamene a lavorare senza fare altro. Accensione a freddo 2 tiri di corda, a caldo sempre al primo tiro, ne sono soddisfatto. Prima avevo una sthil 026 gran macchina ma bisognava sempre ritoccare un poco la carburazione se cambiava il tempo o L altitudine.
avatar
lupo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 28.02.11
Località : provincia di belluno

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  maxb. il Mar Gen 09, 2018 2:27 pm

non va lasciata al minimo a con il selettore nero posizionato i corrispondenza del triangolino.
avatar
maxb.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 27.06.12
Località : provincia di Varese

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  lupo il Mar Gen 09, 2018 4:23 pm

Ai ragione mi sono dimenticato di scriverlo, tocchi il gas il selettore si sposta da solo e si aspetta un minuto hahahahaaaa!!!


Ultima modifica di falcetto il Mar Gen 09, 2018 4:30 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Rimozione quote msg immediatamente precedente)
avatar
lupo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 28.02.11
Località : provincia di belluno

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  angiu il Gio Apr 19, 2018 12:56 pm

entoni ha scritto: preferisco le cari viti, sistema che darà noie per un po di anni,chissa quante incazzature e bestemmie al mal capitato che si trova in montagna ,che con questa che gli da noie e gli verrebbe voglia di prenderla e sbatterla in un fosso ...il sistema si perfezionerà col passar del tempo....il tempo aggiusta tutto
Shocked Shocked snort

angiu
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 19.04.18

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  Alessio510 il Gio Apr 19, 2018 1:25 pm

MEssaggio di servizio: non postare solo emoticons, grazie.
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6938
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  tramonto il Dom Nov 18, 2018 7:46 pm

buonasera, leggendo i post precedenti ho leggevo che il funzionamento di questa tecnologia si basa su sensoristica che monitora le condizioni ambientali ed altri parametri per poter in base a questi dati regolare la carburazione... da quanto ho capito e mi è stato spiegato la cosa è molto più semplice e logica, non c'è nessun sensore di questa tipologia, tutto si basa su un contagiri digitale, il software conosce i regimi di giri a cui la macchina deve lavorare (regime minimo, regime di fuga e quello di massima coppia) ed imposta la corretta carburazione, al cambiamento di qualsiasi parametro, temperatura, rarefazione dell'aria, qualità della benzina, qualsiasi al software non interessa, la conseguenza è che la carburazione si stara a quel punto il programma che monitora costantemente i giri motore in base all'apertura della valvola a farfalla del carburatore, altro non fa che riportare la carburazione sui valori corretti di giri.
Del resto fa semplicemente quello che un operatore farebbe manualmente... quando dobbiamo ricarburare una macchina non ci mettiamo li con un igrometro, un altimetro o un termometro a far calcoli, utilizziamo un contagiri.

io è da quasi tre anni di utilizzo motoseghe con autotune/carbcontrol, non ho avuto particolari problemi, anzi non ho avuto problemi in genere e questo non è poco, d'altro canto però non ho riscontrato neppure nessun vantaggio rispetto ad una carburazione normale, con in più una incertezza sulla durata nel tempo di questi componenti e la sola certezza che al minimo problema si è vincolati inesorabilmente a ricorrere all'assistenza ed al pagamento dell'intervento... per questo ad esempio qualche giorno fa chiedevo informazioni sulla versione non mtronic della Stihl 462, perchè se per assurdo dovessi valutare l'acquisto di una macchina disponibile nelle due configurazioni di certo sceglierei quella con carburazione normale.

tramonto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 07.11.18
Località : Montefalco (PG)

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  m150 il Dom Nov 18, 2018 10:04 pm

tramonto ha scritto:buonasera, ...nessun vantaggio rispetto ad una carburazione normale, con in più una incertezza sulla durata nel tempo di questi componenti e la sola certezza che al minimo problema si è vincolati inesorabilmente a ricorrere all'assistenza ed al pagamento dell'intervento...

Incertezza sulla durata ed una certezza garantita: oggi puoi comandare le membrane di carburatori che hanno anche trent'anni o più e rimetterli a nuovo con un paio di euri. ok capo
Difficilmente l'assistenza metterà da parte i software e cavi che ognuno di questi carburatori necessita e in caso di problemi, tra pochi anni sarai costretto a comprare un carburatore nuovo/compatibile o addirittura tutta la motosega.
Perché oggi tutto funziona così, dal televisore alla macchina del caffé... bonk!bonk! snort
avatar
m150
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 29.10.18

Torna in alto Andare in basso

Re: carburatori elettronici autotune

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum