Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Sostituzione gruppo termico Husqvarna 345
Da Alessio510 Oggi alle 4:00 am

» Motosega hobbistica sui 200 Euro
Da canaia Oggi alle 1:45 am

» Vorrei aprire un'officina riparazioni. Raccontatemi le vostre esperienze.
Da Kalimero Ieri alle 8:45 pm

» Motoseghe a batteria
Da delfo.1989 Ieri alle 8:22 pm

» Decespugliatore Valex "Testina"
Da vairetti fausto Ieri alle 7:43 pm

» Pompa olio Husqvarna 345
Da Kalimero Ieri alle 7:36 pm

» MOTOAGRICOLE
Da Dario451 Ieri alle 2:57 pm

» Echo CS452VL apertura blocco
Da Ceppo77 Ieri alle 12:55 pm

» Tubicino dell’elettrosega rotto
Da Alessio510 Ieri alle 11:50 am

» ASTE E COPPIE CONICHE
Da mauriziocar Ieri alle 9:57 am

» Castagne e castanicoltura
Da Ghepardo Ieri alle 9:52 am

» Shindaiwa 280TCs del 2013 carburatore
Da Alessio510 Ieri alle 6:28 am

» consiglio argano da accoppiare ad aratro e scavapatate
Da superez Lun Set 24, 2018 8:29 pm

» stihl ms 260 esplosi
Da ferrari-tractor Lun Set 24, 2018 8:01 pm

» Prolunga per decespugliatore
Da ferrari-tractor Lun Set 24, 2018 5:22 pm

» Bobina per castor cp45
Da angeloz Lun Set 24, 2018 4:40 pm

» la crescita del forum...a tappe!
Da Dan56k Lun Set 24, 2018 1:19 pm

» husqvarna 42 special lubrificazione catena scarsa
Da Il Pannocchia Lun Set 24, 2018 10:27 am

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da marcoo Dom Set 23, 2018 6:31 pm

» Zenoah g 621 non parte
Da marcoo Dom Set 23, 2018 5:38 pm

» Consiglio acquisto nuova motosega
Da ferrari-tractor Dom Set 23, 2018 5:05 pm

» Sotto sforzo perde potenza
Da Angelo89 Dom Set 23, 2018 4:39 pm

» Oleomac 940C carenza lubrificazione
Da simone.cc94 Dom Set 23, 2018 6:48 am

» MELO
Da Alessio510 Ven Set 21, 2018 6:34 am

» Husqvarna 346XP - Con motore caldo si spegne in rilascio dell'accelleratore
Da Woody75 Gio Set 20, 2018 12:56 pm

» Decespugliatore King 41 a non parte
Da GioCa Mer Set 19, 2018 3:42 pm

» TAGLIASIEPI
Da Giuseppe Peppani Mer Set 19, 2018 3:00 pm

» SOFFIATORI
Da ferrari-tractor Mer Set 19, 2018 12:51 pm

» Rasaerba Ariens:Rottura prigionieri copertura plastica
Da belcanto Mar Set 18, 2018 9:17 pm

» FUNGHI - Amanita Cesarea
Da marzot Mar Set 18, 2018 9:16 pm

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da gian66 Mar Set 18, 2018 7:17 pm

» CANNE FUMARIE
Da Ireneo Mar Set 18, 2018 4:57 pm

» MOTOCARRIOLE - parte 2
Da nixi Mar Set 18, 2018 12:13 pm

» Motosega Blitz
Da pavona61 Mar Set 18, 2018 11:01 am

» motore lda 100 lombardini
Da fubiano Mar Set 18, 2018 10:10 am

» * Husqvarna R15T trattorino tagliaerba 4x4 nuovo
Da ferrari-tractor Lun Set 17, 2018 5:12 pm

» Husqvarna 268 XP Special, restauro/messa a punto
Da angeloz Lun Set 17, 2018 4:14 pm

» BC 550 Master
Da luca31 Dom Set 16, 2018 8:26 pm

» consiglio 4x4
Da Alessio510 Dom Set 16, 2018 6:21 pm

» ACCATASTAMENTO E STAGIONATURA LEGNA DA ARDERE
Da Alessio510 Dom Set 16, 2018 5:07 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17987 membri registrati
L'ultimo utente registrato è delfo.1989

I nostri membri hanno inviato un totale di 235639 messaggi in 11439 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 29 utenti in linea: 3 Registrati, 0 Nascosti e 26 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alessio510, boscariol, davide78

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


MOTOCARRIOLE - parte 2

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  luca. il Lun Lug 09, 2018 9:45 am

Buongiorno a tutti,
come scritto in altri post, in questo periodo ho acquistato e sto rimettendo a posto un bosco che non era stato toccato da almeno 30 anni, con tratti in pendenza veramente fastidiosa. Tra i vari interventi che sto portando avanti, il più oneroso (in termini di fatica fisica) è l'esbosco delle piante morte (in piedi o già a terra); si tratta in massima parte di castagni, anche di grossa taglia (60/80 cm di diametro), che porto a valle per le successive lavorazioni.
Per ora sto facendo tutto a mano (taglio sezioni di 120cm che poi faccio rotolare o trascino a valle con il tiratronchi), ma per le piante più grosse è una faticaccia e ne ho veramente molte (soltanto di grosse ce n'è una trentina).
Per questo motivo sto pensando di dotarmi di una motocarriola che mi risolverebbe un sacco di problemi. Il problema, ovviamente sono i costi; per questo motivo sto tenendo d'occhio il mercato dell'usato in attesa di un'occasione.
Leggendo questa sezione del forum mi sono fatto un'idea delle caratteristiche da tenere d'occhio e delle marche. Finora qui ho visto citate come "buone" marche come active / ibea / nibbi / bertolini / orec / cormidi / efco / oleomac senza contare marchi come Fort o Grillo.

Ho fatto anche qualche giro nei negozi fisici e venerdì scorso mi sono imbattuto in una marca che il rivenditore mi ha decantato come molto valida e che qui non avevo mai letto. Per la precisione la motocarriola in questione è la
CANYCOM BP 35

Qualcuno di voi la possiede o la conosce? Perchè sulla carta le caratteristiche sembrano invitanti, ma non mi fido del tutto del rivenditore che ha un evidente interesse a piazzarla e quindi non può parlarne male.


Grazie dei consigli,


Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Lug 09, 2018 10:06 am

canycom fa ottimi prodotti (giapponese) leggi le pagine precedenti.

se l'esbosco è verso valle ed i tronchi sono di grosse dimensioni, la cosa più sicura (ed economica) è farli rotolare giù e poi andarli a prendere.
meglio se hai avvallamenti naturali che possano localizzare la caduta, altrimenti ti ritrovi tronchi per tutto il fondovalle.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  luca. il Lun Lug 09, 2018 11:00 am

É quello che sto facendo ora, in quanto l'unico metodo fattibile per me.
Il sistema però ha diversi svantaggi:

1- nel rotolare i tronchi fanno un macello dell'esistente: distruggono il fondo del bosco, sbattono dando potenti colpi sugli alberi già grandi rovinandogli la parte del cambio (con conseguenze sullo sviluppo futuro), falciano di brutto quelli piccoli che stanno crescendo ... e tutto ciò distribuito lungo tutta la larghezza del bosco, non solo in alcuni tratti.
2- I tronchi più a monte (che sono tanti), hanno una discesa tutt'altro che libera, il che significa che ogni 4 o 5 metri si incastrano su qualche altro albero (su cui sbattono) e vanno di nuovo spostati a mano per fargli fare altri 4 o 5 metri.
3- Arrivati a fondo valle, come dicevi tu, me li trovo sparpagliati un po' dovunque (senza contare che alcuni proseguono finendo nel fondo confinante) e poi, non li posso più trasportare. Il che significa che li depezzo e li spacco direttamente lì sul posto, dove si trovano, e li trasporto al piazzale di lavorazione già in formati più "maneggiabili" ... ma si tratta di molti viaggi.

Attualmente questo è l'unico sistema, faticoso e "impattante" sul sistema bosco, per questo stavo valutando un aiuto meccanizzato.
Inizialmente avevo pensato a un verricello con cui tirare una slitta, ma la motocarriola mi pare proprio la soluzione più azzeccata (ma quanto costa!!!)


Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Lug 09, 2018 12:49 pm

no se hai alberi lungo il percorso di esbosco non puoi far rotolare giù i tronchi, fai un disastro.

la motocarriola è valida in molti casi ma non per tutti, dipende dalla pendenza e dalla presenza di un sentiero percorribile.
se è molto in pendenza l'esbosco diventa pericoloso, anche perchè per scendere in pratica devi andare in retromarcia e se la motocarriola scivola o i freni non tengono ti può travolgere.
inoltre caricare e fissare saldamente dei tronchi grossi è faticoso e spesso non riesci mai ad evitare che si muovano, a volte capita niente a volte ti ribaltano il carico, è molto più semplice con roba più piccola in quanto la metti per lungo sul cassone o la tagli corta e metti di traverso, ed in entrambi i casi basta una fascia a cricchetto per legare.
qui avevo messo un po' di foto http://lamotosega.forumattivo.com/t11959-castagne-e-castanicoltura

potresti anche valutare delle canalette da esbosco (in affitto) o una teleferica a caduta per esboscare a valle.
http://lamotosega.forumattivo.com/t11572-canalette-o-gronde-da-esbosco?highlight=canalette
http://lamotosega.forumattivo.com/t1146-teleferiche-e-verricelli-per-esbosco-e-trasporto-materiale?highlight=teleferiche
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  luca. il Mar Lug 10, 2018 8:09 am

Ci avevo riflettuto; il punto è che mi sembra che canalette e teleferica siano sistemi abbastanza "fissi", mentre io i tronchi da portare giù li ho sparsi un po' dappertutto, un albero qui uno là (per la teleferica poi, dovrei aprire un canale nel bosco per poter tirare una linea retta).


Invece anch'io (leggendo i link che mi hai segnalato ho visto che hai fatto la stessa cosa) sto predisponendo di zappa e pala una rete di sentieri per raggiungere tutte le parti del bosco e facilitarne la fruizione e l'esbosco (questo a prescindere dalla motocarriola, per la quale credo dovrei allargare un po' i sentieri, che ora sto facendo di circa 60/70 cm). Penso/spero che dimensionando correttamente le sezioni di tronco da caricare -e facendo magari qualche viaggio in più- potrei raggiungere tutte le aree del bosco senza rischiare troppo.

Resta il problema costi: attualmente una nuova mi costa metà del valore a cui ho acquistato il bosco! Non so in quanto tempo l'ammortizzerei ...


Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Lug 10, 2018 8:37 am

per la motocarriola conta larghezza 1m, minimo 90cm se il tratto è rettilineo, nelle curve o ti allarghi se riesci o fai una Y che ti consente di evitarti il "tornante" in quanto inverti il senso di marcia: vai avanti fino in fondo alla gamba della Y e poi prendi l'altro lato in retro. Se è molto in pendenza già fare la Y è difficile.

Mi sa che nella tua situazione sia la scelta più indicata, una volta che la hai la puoi usare per un sacco di cose... chiaro non costa due soldi.
Valuta il costo di un eventuale ribaltamento idraulico che è molto utile (o la possibilità di installarlo in futuro... nel qual caso un marchio italiano ti da comunque più possibilità)
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  luca. il Mar Lug 10, 2018 9:28 am

Molto bella l'idea della Y nei tornanti: ti ringrazio per lo spunto che mi pare geniale e sicuramente utilizzerò.
Riguardo al ribaltamento idraulico, nella mia inesperienza l'avevo giudicato abbastanza inutile. Pensavo che, viste le dimensioni del cassone, caricarlo/scaricarlo a mano non doveva essere un lavoro terribile ... ma se dici che poi mi pento ci faccio un pensiero.
Oltretutto su questo canycom bp35 che avrei adocchiato si parla di "ribaltamento manuale con pistone a gas servoassistito" che onestamente non ho proprio idea di cosa sia!!!
Di certo mi piace il fatto che abbia sei marce (4 avanti e 2 retro), cosa che mi fa accarezzare l'idea di trasportarlo nel bosco (che sta a 500 metri da casa) direttamente a piedi senza caricarlo ogni volta sul carrello appendice -anche se non vorrei che i cingoli gommati sull'asfalto si rovinassero più in fretta-.

Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Lug 10, 2018 9:43 am

allora, io con la mia orec ls461 mi sono pentito di avere il ribaltamento manuale.
pure io avevo il pistone a gas, che non è altro che quei pistoni che si usano nelle auto per sollevare la portiera del bagagliaio, di fatto serve a ben poco... perlomeno il mio mi sembrava abbastanza scarico.

Il ribaltamento idraulico è molto comodo a scaricare, sia tronchi sia terra/letame/pietre.
nel realizzare i miei sentieri, avessi avuto il ribaltamento idraulico avrei risparmiato molta fatica perchè ho movimentato un bel po' di terra.

Se hai un tragitto lungo ti consiglio più marce in avanti e velocità almeno sui 4 km/h, la mai ha 3.2km/h ed è lenta in piano.
Francamente non so se ti conviene farti 500m di asfalto se puoi farne a meno... perlomeno se non è molto in pendenza puoi attaccare un carrettino alla motocarriola per minimizzare i viaggi (vedi foto nella prima parte del topic).
Ma secondo me ti conviene scaricare sul carrello appendice, puoi pensare di legare il carico sulla motocarriola in fasci e scaricarlo direttamente sul carrello col ribaltamento
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  marzot il Mar Lug 10, 2018 12:49 pm

Caro Luca mi associo ai consigli che ti ha dato ferrari-tractor. Le motocarriole sono mezzi utilissimi in tante situazioni. Per il trasporto casa-bosco usa il carrello appendice visto che ce l'hai. Oltretutto non so nemmeno se sia concesso adare su strada con la motocarriola. Da qualche giorno ho iniziato l'esbosco (ne avrò per tutta l'estate)  con la mia Fort 550 equipaggiata con di ribaltamento idraulico (era in dotazione nell'esemplare esposto in negozio e l'ho acquistato controvoglia ma ora non saprei farne a meno). Ho un bosco di abeti in forte pendenza e trasporto la legna in salita. Io mi sono organizzato così: le ramaglie e legna sottile fino a 10-12 cm di diam. la taglio a lunghezza di 120-130cm e la carico di traverso dopo aver tolto ovviamente le sponde laterali e legando il tutto con una fettuccia dotata di cricchetto. I tronchi più grossi li depezzo a misura e li carico nel cassone al quale ho aggiunto delle pratiche sovrasponde autocostruite. Nei tratti meno pendenti, oltre al carico, aggancio una catena al telaio della carriola e trascino a strascico altri trochi lunghi e leggeri. A dire il vero mi aiuto anche con un verricello a cabestano per trascinare di traverso i trochi lontani sino al punto di carico. Se il tuo utilizzo si limita a lavori di esbosco ti bastano 350kg di portata. Utili invece le due marce indietro e almeno 3 avanti. Del ribaltamento idraulico ho già detto. Motori? sono i meno importanti perchè le componenti più soggette a usura gli apparati di trasmissione, ma i migliori sono I Robin-Subaru, Honda e i suoi cloni Loncin.

marzot
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 20.11.12
Località : Trentino

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  luca. il Mar Lug 10, 2018 5:09 pm

Come sempre, grazie amici.
Continuerò a tenere d'occhio il mercato e appena si presenterà l'occasione che mi convince a fare il passo vi scriverò qui.

A presto,

Luca

luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 41
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Set 10, 2018 7:21 pm

Rotair rampicar R70 al lavoro con i residui della potatura di alcuni castagni







Trazione idrostatica, molto stabile (300 kg abbondanti a vuoto), il motore è un honda gx390... la potenza non manca ma beve glugluglu glugluglu gluglu
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  mesodcaburei il Lun Set 10, 2018 7:35 pm

Ma hai ancora la Orec o hai cambiato?

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2312
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Set 11, 2018 6:15 am

no ho ancora la orec.
Semplicemente ho trovato questa in condizioni "così così", non era molto ben messa sebbene il motore non sembrava avere molte ore... è stato un po' un rischio ma l'ho rimessa in sesto ed ora la uso, visto che ha il cassone ribaltabile Very Happy
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  Ghepardo il Mar Set 11, 2018 6:40 am

Non la conoscevo ma sembra proprio una macchina per lavori pesanti anche in cantiere:
http://www.rotairspa.com/it/products/rampicar-base/
Avrai anche corso un rischio con l'usato ma visti i prezzi del nuovo... alla fine hai fatto bene!

******************************************************************************************************
E' dovere di tutti noi piantare degli alberi all'ombra dei quali non potremo mai sederci.
avatar
Ghepardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3190
Data d'iscrizione : 01.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  mesodcaburei il Mar Set 11, 2018 6:42 am

Questa è un mezzo professionale.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2312
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Set 11, 2018 7:21 am

Rispetto alla orec ls461 è un'altra macchina, molto più pesante ma più veloce ed agile visto che i cingoli possono ruotare in sensi opposti (ti giri su te stesso), tra l'altro è pure 10cm più corta.
http://www.rotairspa.com/wp-content/uploads/2014/06/R60-70-80-100-ITALIAN.pdf

Il circuito oleodinamico è molto semplice, se le pompe non hanno problemi non c'è molto altro che si può guastare.
Il telaio è robusto ma progettato da un carpentiere... è un corpo unico carro e alloggiamento motore, praticamente tutta la sagoma è un pezzo unico saldato, si smontano solo alcuni pannelli per accedere ai componenti dentro.... sicuramente è a prova del muratore medio, spero solo che non si rompa mai nulla o che non si storca niente altrimenti sono dolori a smontare e rimontare.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  gianca 59 il Mar Set 11, 2018 9:08 am

Guardando il catalogo, della Rotair ho visto che vi è la possibilità di montare un braccio equipaggiato di trivella.
Mi chiedevo se questa configurazione , fosse idonea a lavorare nella vigna, in sesto d'impianto da 2,5 mt. utilizzo per rimesse barbatelle, pali , ancore, ecc...
Tu che la possiedi Ferrari , ti sembra una soluzione funzionale per questi impieghi oppure no?.
Salve.

gianca 59
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Set 11, 2018 10:23 am

idonea si, ideale no... anche se OT, il mio parere è che costa molto meno affittarti un miniescavatore con trivella se il caso.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  nixi il Ven Set 14, 2018 9:50 am

ciao , devo chiedervi se qualcuno di vuoi conosce la piccola carriola motorizzata dell'eurosystem carry, per carità un mezzo hobbistico ma vorrei prenderla
devo facilitarmi un pò la vita....

le mie esigenze sono spostare legna e lavori generici ( da carriola) in più leggerezza devo poterla caricare sul rav e portarla in montagna e poi indietro; quindi avevo valutato questo modello ma non trovo opinioni .
ci sono due motorizzazioni una B&S 450E e l'altra Honda GCV 160 ad occhio cambia solo il motore e per un mezzo così magari è superfluo un 160cc ( costo più impegnativo )
avatar
nixi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 06.05.13
Età : 42

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  gian66 il Dom Set 16, 2018 4:09 am

per facilitarti la vita, anche questo tipo di motocarriola può andare bene.
però tieni conto che è molto hobby (uso casalingo), hai un carico molto ridotto e non è adatta su terreni accidentati o ripidi.

******************************************************************************************************
«Non perdere tempo a discutere con gli sciocchi e i chiaccheroni: la parola ce l'hanno tutti, il buon senso solo pochi.»
avatar
gian66
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4001
Data d'iscrizione : 28.03.11
Età : 51
Località : Prov. di Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  nixi il Dom Set 16, 2018 5:57 am

Grazie , immaginavo per questo ho chiesto info nel forum speravo qualcuno la vede almeno provata. È meglio se la vedo dal vero. Conoscendomi la disfo in due ore
avatar
nixi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 06.05.13
Età : 42

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  Ghepardo il Dom Set 16, 2018 6:11 am

nixi ha scritto:Conoscendomi la disfo in due ore
Forse ti conviene cercare una cingolata di buona costruzione e messa ancora decentemente, meglio se con un minimo di garanzia. Certo, di usati in vendita se ne trovano pochi e spendi almeno il doppio rispetto a questa carry ma la robustezza è ben diversa.

******************************************************************************************************
E' dovere di tutti noi piantare degli alberi all'ombra dei quali non potremo mai sederci.
avatar
Ghepardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3190
Data d'iscrizione : 01.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Dom Set 16, 2018 8:55 am

onestamente se ti basta una carriola ma ti serve solo un po' di spinta in salita, io andrei su una carriola elettrica o al limite a scoppio, hai una sola ruota motrice, passi ovunque, la carichi dove vuoi senza problemi, e riesci a valutare ad occhio se carichi troppo visto che devi reggerla con le braccia.

Sul rav4 ci ho caricato la falciatrice con trincia, ma in due pezzi, onestamente non credo che una motocarriola cingolata ci stia in lunghezza a meno di smontare le stegole.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  nixi il Lun Set 17, 2018 7:21 am

ho dato un occhio alle carriole elettriche e con motore a scoppio, di sicuro hanno un ingombro minimo ma hanno dei prezzi eccessivi (almeno per ora) per una ruota ... motorizzata.
Sinceramente aspetterò di provarne una di persona non conosco nessune che le ha ( e forse c'è una ragione) per questo ho chiesto a voi

OT. pure io sul rav ho buttato su il piccolo Goldoni 107 con stegole e fresa montate ma sinceramente pazzia di un giorno
avatar
nixi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 06.05.13
Età : 42

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Set 17, 2018 7:42 am

se hai un motocoltivatore, potresti pensare ad un piccolo rimorchietto, non tanto più grosso di una carriola
http://lamotosega.forumattivo.com/t9967p125-autocostruzione-slitta-carretto-per-motocoltivatore
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9314
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: MOTOCARRIOLE - parte 2

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum