Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» motosega per abbattimenti
Da luca31 Oggi alle 7:38 am

» pulizia filtro aria
Da Stepmeister Oggi alle 12:22 am

» BENZINE: TIPI - QUALITA'
Da wolfnyght Oggi alle 12:19 am

» Solo 665 appena arrivata dalla Germania.. primo avviamento
Da Roberto1962 Ieri alle 10:04 pm

» MOTOSEGHE CINESI parte 2
Da luca31 Ieri alle 8:41 pm

» valvola decompressione Husqvarna 365
Da alex95 Ieri alle 8:21 pm

» olio per compressore
Da hurricane E235 Ieri alle 8:18 pm

» Consigli su acquisto nuova motosega
Da ferrari-tractor Ieri alle 7:39 pm

» Barra per Oleo Mac 260
Da Giorgio83 Ieri alle 7:09 pm

» Catene marca Tallox
Da masmary65 Ieri alle 6:12 pm

» Oleomac agristar 350
Da Stepmeister Ieri alle 5:27 pm

» Scoppi nel filtro aria
Da Alessio510 Ieri alle 4:46 pm

» Alpina 45 pro
Da Alessio510 Ieri alle 4:44 pm

» Scelta motoseghe
Da luca31 Ieri alle 12:51 pm

» Consigli per nuovo acquisto motosega
Da luca31 Ieri alle 12:41 pm

» LEVE - GIRATRONCHI - TIRATRONCHI
Da luca31 Ieri alle 10:07 am

» Decespugliatore Cifarelli
Da CARTERINO Sab Gen 19, 2019 10:47 pm

» Consigli su motosega castor c40
Da nitro52 Sab Gen 19, 2019 7:20 pm

» MOTOCOLTIVATORI
Da ferrari-tractor Sab Gen 19, 2019 7:02 pm

» Dece Sparta 441S si spegne a caldo.
Da hurricane E235 Sab Gen 19, 2019 6:56 pm

» Catena Oregon o Stihl su barra 30 cm?
Da wolfnyght Sab Gen 19, 2019 6:00 pm

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da ferrari-tractor Sab Gen 19, 2019 5:52 pm

» MOTOSEGHE DA POTATURA PARTE 2
Da fim Sab Gen 19, 2019 10:38 am

» La saggezza degli alberi
Da luca. Sab Gen 19, 2019 8:04 am

» Olio catena in motoseghe ferme da più di un anno
Da Peso Ven Gen 18, 2019 8:36 pm

» Impressioni e recensione mio acquisto active 40 40 ..
Da giorgiocangi Ven Gen 18, 2019 6:01 pm

» cloni cinesi ?
Da nitro52 Ven Gen 18, 2019 4:23 pm

» carburatore motosega castor p 660
Da carmine55 Ven Gen 18, 2019 2:38 pm

» MOTOSEGHE SEMI-PROFESSIONALI
Da Andrea01 Gio Gen 17, 2019 9:01 pm

» oleomac 320
Da hurricane E235 Gio Gen 17, 2019 8:52 pm

» DISERBANTI
Da simmy106 Gio Gen 17, 2019 5:39 pm

» Tensionamento catena Zenoah G3800
Da falcetto Gio Gen 17, 2019 4:56 pm

» Restauro Castor C40E
Da Antonio Tripoli Gio Gen 17, 2019 4:38 pm

» sega circolare autocostruita
Da marzot Gio Gen 17, 2019 2:40 pm

» Pignone catena Husqvarna 61
Da Alessio510 Gio Gen 17, 2019 7:33 am

» CATENE NORMALI
Da Cortinarius Mer Gen 16, 2019 6:27 pm

» bullone lama motore tagliaerba toro
Da falcetto Mer Gen 16, 2019 4:15 pm

» Stihl o Husqvarna?
Da omarp Mer Gen 16, 2019 7:37 am

» Bobina OPEM 150
Da Stepmeister Mer Gen 16, 2019 7:03 am

» Echo CS 352 la consigliate?
Da ferrari-tractor Mer Gen 16, 2019 7:03 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18387 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Cattaneo Riccardo

I nostri membri hanno inviato un totale di 240375 messaggi in 11714 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 87 utenti in linea: 13 Registrati, 1 Nascosto e 73 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

agricola, Alessio510, Andrea01, CARTERINO, Cattaneo Riccardo, Charles2014, dan.dl, ferrari-tractor, hurricane E235, luca31, mikhele, phantom, Spartano

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Documentario sulla vita nei boschi

Andare in basso

Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  valerio91 il Lun Mag 28, 2018 8:07 pm

Interessante documentario che mostra la stupenda vita nei boschi.

avatar
valerio91
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1274
Data d'iscrizione : 21.10.13
Età : 27
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  davide78 il Gio Mag 31, 2018 6:35 pm

il signor Lorenzo e la sua storia,mi sembra quella di mio nonno che già da bambino andava con i carbonai della val brembana per poi poco più che adolescente partire per disboscare al sestriere quelle che sarebbero diventate le piste di sci.dopo la guerra si trasferirono nel biellese per poi rimanerci...questo documentario l'ho guardato tutto con un groppo alla gola e ricordando il lavoro nei boschi fatto con lui insieme fino quasi a 80 anni...la schiena ricurva del signor Lorenzo mi ricordano la sua,gente di altri tempi...penso che tanti voi del forum potete capire i miei sentimenti perchè gente abituata al lavoro nei boschi fin da bambini,per altri che queste cose non le hanno mai potute provare spero che questo documentario sia da monito per poter capire quanto sia importante il lavoro di questi uomini che ci hanno lasciato una missione da portare avanti,la cura del bosco e delle sue biodiversità in modo che chi come Loro e dopo Loro e dopo di Noi ci sia sempre un bosco da curare e mantenere per le generazioni future...
avatar
davide78
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 20.01.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  Roberto1962 il Gio Mag 31, 2018 6:49 pm

Bellissime parole non avrei potuto fare meglio e che condivido in pieno. ok capo
Roberto
avatar
Roberto1962
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 310
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 56
Località : Chi lo sa

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  valerio91 il Ven Giu 01, 2018 8:26 pm

Io purtroppo non vivo nei boschi, non ci sono nato ma prima o poi spero di poterci andare a stare. Guardando questi video provo una sana invidia verso coloro che hanno la fortuna di vivere in questi luoghi meravigliosi. Very Happy
avatar
valerio91
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1274
Data d'iscrizione : 21.10.13
Età : 27
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  Il Celtico il Sab Giu 02, 2018 1:37 pm

Sana invidia?
Forse prima dovresti provare a lavorare un po' nei boschi, come hanno fatto i protagonisti del video. La schiena piegata dalla posizione costretta e dalle fatiche. Le mani rovinate dal lavoro, gli arti che si adeguano, piegati dalle sollecitazioni e dalle intemperie. Il rischio, sempre presente. Perche' il bosco, se ci devi lavorare tutto l'anno, non e' sempre asciutto, come quando girano i documentari i registi...
Io provo invece grande senso di rispetto e un po' di compassione. Perche' lavorare in bosco non e' stata una scelta libera, ma spesso l'unico modo per sopravvivere. Nessun divertimento, ma testa bassa e schiena rotta.
In questo, anche sforzandomi, non posso trovare della sana invidia, ma levarmi il cappello si', in segno di riverenza.
Perche' le mani sporche di lavoro, come si dice, profumano di dignita'. Ma a caro prezzo, aggiungo io.
A mio avviso andare a vivere nei boschi da cittadini con tutti i confort e' una scelta di comodo. Troppo di comodo. Il bosco, come la montagna, esige rispetto, se non altro per onorare il lavoro di chi nei decenni ci ha lasciato sudore e sofferenze. Non sarebbe corretto goderne solo dei benefici. Merita devozione e fatica, come e' sempre stato e come dovrebbe sempre essere. Altrimenti meglio lasciarlo nella sua solitudine e non disturbarlo.
Il Celtico.



avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1415
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  Roberto1962 il Sab Giu 02, 2018 1:54 pm

Belle considerazioni.
Roberto
avatar
Roberto1962
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 310
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 56
Località : Chi lo sa

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  nitro52 il Sab Giu 02, 2018 2:17 pm

Come si suol dire: " parole sante " quelle del Celtico
Ciao nitro
avatar
nitro52
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 17.03.13
Località : o qui o li

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  valerio91 il Sab Giu 02, 2018 2:53 pm

Il Celtico ha scritto:Perche' le mani sporche di lavoro, come si dice, profumano di dignita'. Ma a caro prezzo, aggiungo io.
A mio avviso andare a vivere nei boschi da cittadini con tutti i confort e' una scelta di comodo. Troppo di comodo. Il bosco, come la montagna, esige rispetto, se non altro per onorare il lavoro di chi nei decenni ci ha lasciato sudore e sofferenze. Non sarebbe corretto goderne solo dei benefici. Merita devozione e fatica, come e' sempre stato e come dovrebbe sempre essere.
Condivido ogni singola parola, ma in modo particolare la parte evidenziata.

Sono nato in città, in un condominio di una città che si affaccia sul mare. Ma fin da piccolo ho sempre avuto d'avanti ai miei occhi una montagna. Così vicina ma allo stesso tempo così lontana.
Grazie a mio nonno ho potuto apprezzare in piccola parte la vita di campagna, tramite un terreno che acquistò e che purtroppo non si è potuto godere perchè venuto a mancare prematuramente. Dai lavoretti a cui mi dedicavo da bambino, sono cresciuto con la passione per il verde. Nonostante abbia avuto la possibilità di studiare e crescere a livello sociale ed economico, ho preferito dedicarmi al lavoro manuale e principalmente alla mia passione. A tante cose ho rinunciato e rinuncerei per realizzare il mio sogno. Nonostante la mia età non sono la rete a banda ultralarga o qualche altra diavoleria moderna ad interessarmi. Per quanto riguarda la fatica, ho sempre provato profondo rispetto per tutti coloro che svolgono lavori manuali, soprattutto i più gravosi. Ho 27 anni e il mio fisico comincia a risentire delle fatiche del lavoro che faccio. Nonostante alcuni problemi fisici che mi accompagnano fin dalla nascita, non ho rinunciato a fare ciò che mi piace, andando anche contro pareri altrui. Più di una volta mi sono sentito dire " questo lavoro non fa per te ", ma sono andato avanti, e lo farò finché il fisico me lo permetterà.

E' vero, non so cosa significa lavorare nei boschi, per me è un mondo ( nella pratica ) del tutto estraneo. Ma so benissimo cosa significa tornare a casa dopo un'intera giornata di lavoro, dalla mattina alla sera, facendo una pausa a metà del giorno per mangiare un panino e bere qualche bicchiere d'acqua. La stanchezza, la schiena che quasi non te la senti più, le mani che hanno difficoltà ad impugnare pure una semplice forchetta. E ricominciare il giorno dopo, e quello dopo ancora, nonostante tutto. Spesso mi sento dire " ma chi te lo fa fare ", potrei semplicemente rinunciare a tutto questo e dedicarmi ad un lavoro d'ufficio, meglio retribuito e sicuramente meno faticoso. Ma questo pensiero non mi ha mai sfiorato, nemmeno nei momenti più umilianti e massacranti che ho dovuto attraversare. Non ho trent'anni ma rispetto a tanti miei coetanei me ne sento il doppio, sia fisicamente che mentalmente. Non pretendo mai di dare lezioni di vita a nessuno, alla mia età non me lo permetto. Quello che invece dico a tutte le persone che incontro, è che prima di giudicare qualcuno mettetevi nei panni di quella persona, vivete le sue esperienze e le sue giornate e conoscetela personalmente giorno dopo giorno. Solo allora potrete esprimere un giudizio sincero su quella persona. Io intanto vado avanti, tenendo lo sguardo fisso sul mio obiettivo, quella montagna che prima o poi, nonostante tutto quello che mi capiterà, forse un giorno raggiungerò. E allora quel giorno, da novizio dei boschi, chiederò umilmente consiglio alle persone sagge ed esperte che vivono in quei luoghi da sempre. Perchè come diceva Socrate: " Saggio non è colui che sa, ma chi sa di non sapere ".

Scusatemi per questo commento così dilungato e noioso.
avatar
valerio91
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1274
Data d'iscrizione : 21.10.13
Età : 27
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  Il Celtico il Sab Giu 02, 2018 4:29 pm

In bocca al lupo per raggiungere il tuo sogno, che l'umilta' e la saggezza ti siano compagne. Non demordere.
Ora ritorniamo in argomento.
Il Celtico.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1415
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Re: Documentario sulla vita nei boschi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum