Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» MOTOSEGHE SEMI-PROFESSIONALI
Da Andrea01 Ieri alle 9:01 pm

» oleomac 320
Da hurricane E235 Ieri alle 8:52 pm

» Solo 665 appena arrivata dalla Germania.. primo avviamento
Da m150 Ieri alle 7:49 pm

» Dece Sparta 441S si spegne a caldo.
Da hurricane E235 Ieri alle 6:00 pm

» DISERBANTI
Da simmy106 Ieri alle 5:39 pm

» Alpina 45 pro
Da falcetto Ieri alle 5:32 pm

» Tensionamento catena Zenoah G3800
Da falcetto Ieri alle 4:56 pm

» Restauro Castor C40E
Da Antonio Tripoli Ieri alle 4:38 pm

» sega circolare autocostruita
Da marzot Ieri alle 2:40 pm

» Pignone catena Husqvarna 61
Da Alessio510 Ieri alle 7:33 am

» CATENE NORMALI
Da Cortinarius Mer Gen 16, 2019 6:27 pm

» cloni cinesi ?
Da Kalimero Mer Gen 16, 2019 6:01 pm

» Olio catena in motoseghe ferme da più di un anno
Da ferrari-tractor Mer Gen 16, 2019 4:50 pm

» bullone lama motore tagliaerba toro
Da falcetto Mer Gen 16, 2019 4:15 pm

» Decespugliatore Cifarelli
Da mario falliero Mer Gen 16, 2019 11:48 am

» Stihl o Husqvarna?
Da omarp Mer Gen 16, 2019 7:37 am

» Bobina OPEM 150
Da Stepmeister Mer Gen 16, 2019 7:03 am

» Echo CS 352 la consigliate?
Da ferrari-tractor Mer Gen 16, 2019 7:03 am

» Oleomac agristar 350
Da Maui68 Mar Gen 15, 2019 8:05 pm

» kawasaki tj 53 da impugnatura singola a manubrio
Da aldogenova Mar Gen 15, 2019 3:47 pm

» MOTOCARRIOLE - parte 2
Da ferrari-tractor Mar Gen 15, 2019 2:44 pm

» CANNE FUMARIE
Da Panda4x4 Mar Gen 15, 2019 1:18 pm

» Rimontaggio Primer Active 62.62
Da nitro52 Lun Gen 14, 2019 8:33 pm

» ISTRUZIONI PER L'USO DELLA SEZIONE MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da ferrari-tractor Lun Gen 14, 2019 12:58 pm

» * Ricambi Alpina a 70s lubromatic
Da Matteo Ricci Lun Gen 14, 2019 12:47 pm

» Cambiato tutto ... ma si spegne !
Da Balù Lun Gen 14, 2019 9:13 am

» Nuovo record!
Da gian66 Lun Gen 14, 2019 8:04 am

» MOTOCOLTIVATORI
Da ferrari-tractor Lun Gen 14, 2019 7:45 am

» TRATTORINI RASAERBA
Da luca31 Lun Gen 14, 2019 6:16 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca. Dom Gen 13, 2019 9:04 pm

» potatura tiglio
Da luca31 Dom Gen 13, 2019 7:03 pm

» BENZINE: TIPI - QUALITA'
Da MIKY66 Dom Gen 13, 2019 3:20 pm

» Castor c70 motosega si accende e resta accesa solo con l aria tirata
Da Deborat77 Dom Gen 13, 2019 3:05 pm

» Generatore Vinco Sil950: tensione a 340V
Da NevioSpada Dom Gen 13, 2019 1:35 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da simmy106 Dom Gen 13, 2019 11:23 am

» problemi carburazione motosega McCulloch
Da Alessio510 Sab Gen 12, 2019 11:39 am

» Hitachi cs40ea
Da echo352 Sab Gen 12, 2019 1:03 am

» Castor c70 automatic manuale
Da Deborat77 Ven Gen 11, 2019 7:17 pm

» Barra+catena Husqvarna 545
Da luca31 Ven Gen 11, 2019 3:23 pm

» raccogliere le patate con motocoltivatore
Da Ghepardo Ven Gen 11, 2019 3:52 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18369 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Kaliu

I nostri membri hanno inviato un totale di 240252 messaggi in 11703 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 26 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 26 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


CANNE FUMARIE

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Andare in basso

CANNE FUMARIE

Messaggio  iury1977 il Mar Set 07, 2010 1:00 pm

Bene a furor di popolo apriamo questo nuovo topic con lo scopo di consigliare i meno esperti su che tipo di canna fumaria sia meglio costruire o far costruire (evitando di pentirsi in futuro) in considerazione della fonte di calore che si vuole installare e sul come effettuare la pulizia periodica della canna medesima.
Devo ammettere che c'è molta soggettività in materia quindi mi limiterei ad elencare impressioni motivate da esperienze negative e positive in modo da creare un buon bagaglio per chiunque legge.

Per iniziare direi:
-il meglio è costruire la canna fumaria in elementi cementizi prefabbricati idonei dove poi verranno infilati i tubi in acciaio (ormai obbligatori per le certificazioni).
I tipi di tubi in acciaio più diffusi sono due:
-quelli con filetto agli estremi e quelli con collari a fascetta in modo da collegare tra loro i pezzi da un metro o altro evitando che si sgancino durante le fasi di installazione o pulizia.
Alcuni consigliano di riempire poi l'intercapedine tra la canna fumaria in cemento e quella in acciaio con vermiculita (argilla espansa), in merito ho avuto un'esperienza negativa; a causa di un anomalo funzionamento della caldaia a legna aspirata con fuoco rovescio, la temperatura dei fumi era troppo elevata, causando la dilatazione dei tubi per il calore, la vermiculite dal canto suo incastrandosi tra le due canne fumarie impedive ai tubi in acciaio di ternare nella posizione iniziale causando con il tempo uno spostamento dell'intera tratta di tubi in acciaio verso l'alto andando a sbattere contro il cappello del camino ed il conseguente allontanamento dall'innesto nella caldaia.
lascio spazio ad altre considerazioni, l'argomento è molto vasto e tocca materiali, diametri, ecc, ecc
a voi :arrow:
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  maxi il Mar Set 07, 2010 1:09 pm

fischio .....il mio consiglio è di far fare il lavoro a muratori veramente qualificati in fatto di camini......sembra una sciocchezza ma non lo è snort ......il mio dopo un anno lo dovetti rifare per un cattivo montaggio della canna fumaria e continue perdite di fumo dalla stessa bonk!bonk! ........quindi non inprovisare nulla grrr .........(altrimenti si spende il doppio)....certo sapendo il da farsi in teoria sarebbe stato piu facile................ ?????
avatar
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1362
Data d'iscrizione : 02.12.09
Età : 43
Località : terni

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  mastiff il Mar Set 07, 2010 1:26 pm

questo argomento casca proprio a fagiolo Very Happy , nelle prossime settimane montero' la nuova stufa a legna e dovro' intubare la canna fumaria .
Se non sbaglio dovrebbe essere in inox diametro 150 mm , ma non so' di che tipo
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  iury1977 il Mar Set 07, 2010 2:37 pm

mastiff ha scritto:questo argomento casca proprio a fagiolo Very Happy , nelle prossime settimane montero' la nuova stufa a legna e dovro' intubare la canna fumaria .
Se non sbaglio dovrebbe essere in inox diametro 150 mm , ma non so' di che tipo

i dettagli circa il diametro da utilizzare li trovi nei documenti della stufa o semplicemente guardando il diametro del tubo di uscita della stessa, un mio consiglio personale è utilizzare i tubi assemblabili a vite calandoli dal tetto un pezzo alla volta, io facevo uno tiene fermo il pezzo infilato e laltro avvita quello successivo, lasci scendere e via così finchè arrivi in fondo. Verifica bene che la tua canna fumaria in blocchi di calcestruzzo sia abbastanza diritta se no sono dolori Mad .
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  nich88 il Mar Set 07, 2010 2:59 pm

Per esperienza personale, quando forate il tetto per far fuoriuscire la canna fumaria, fateci una gettatina di piombo e non di catrame, so che hanno dei costi ben differenti, ma il catrame a me è durato 4 anni, poi con il calore ha ceduto ed è entrata acqua bagnando il tetto e il vano canna fumaria, ho dovuto anche imbiancare oltre che a spendere un bel pò per smantellare la vecchia gettata di catrame per poi rifarla in piombo. Niccolò
avatar
nich88
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 09.06.10
Età : 30
Località : Tra Milàn e Còm

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  gianninettis il Mar Set 07, 2010 2:59 pm

Devo dire una cosa,la mia canna fumaria,all'inizio ogni tanto faceva fumo,poi ci hanno consigliato di montare il monaco che gira a seconda del vento sopra e mo,non fa più fumo.

gianninettis
UTENTE BANNATO

Messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 30.01.10
Età : 40
Località : gioiadelcolle bari

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  tonino il Mar Set 07, 2010 3:11 pm

nich88 ha scritto:Per esperienza personale, quando forate il tetto per far fuoriuscire la canna fumaria, fateci una gettatina di piombo e non di catrame, so che hanno dei costi ben differenti, ma il catrame a me è durato 4 anni, poi con il calore ha ceduto ed è entrata acqua bagnando il tetto e il vano canna fumaria, ho dovuto anche imbiancare oltre che a spendere un bel pò per smantellare la vecchia gettata di catrame per poi rifarla in piombo. Niccolò

altrimenti esistono i faldali già predisposti per l'uscita dal tetto, si tribola ancora meno e non costano una follia...
avatar
tonino
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 16.12.09
Età : 33
Località : bologna

http://cosedicasa.forumcommunity.net/

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  mastiff il Mar Set 07, 2010 5:26 pm

iury1977 ha scritto:
mastiff ha scritto:questo argomento casca proprio a fagiolo Very Happy , nelle prossime settimane montero' la nuova stufa a legna e dovro' intubare la canna fumaria .
Se non sbaglio dovrebbe essere in inox diametro 150 mm , ma non so' di che tipo

i dettagli circa il diametro da utilizzare li trovi nei documenti della stufa o semplicemente guardando il diametro del tubo di uscita della stessa, un mio consiglio personale è utilizzare i tubi assemblabili a vite calandoli dal tetto un pezzo alla volta, io facevo uno tiene fermo il pezzo infilato e laltro avvita quello successivo, lasci scendere e via così finchè arrivi in fondo. Verifica bene che la tua canna fumaria in blocchi di calcestruzzo sia abbastanza diritta se no sono dolori Mad .
Ma si montano senza staffe ?
Per quanto riguarda i blocchi sono abbastanza diritti e comunque sono enormi rispetto al tubo da inserire quindi non ci sono problemi Very Happy
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  polmau il Mar Set 07, 2010 8:54 pm

ragazzi le canne fumarie sono molto delicate e vanno fatte installare da personale qualificato.Specialmente quando debbono attraversare solai e tetti in legno , devono essere ben isolate .Ve lo dico per esperienza ,ne ho spente diverse di abitazioni incendiatesi a causa della canna fumaria non montata a regola d'arte o non ben isolata dal tetto.Sia chiaro non voglio far prendere paura a nessuno e controllate spesso che all'interno la canna sia pulita, questa è anche un'altra possibile causa di incendio , specialmente quando si brucia legno resinoso.
avatar
polmau
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 529
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 51
Località : padova

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  Il Celtico il Mar Set 07, 2010 11:42 pm

Ormai dopo diversi interventi, mi sono fatto una certa cultura sulle canne fumarie. I "tecnici" che mi hanno venduto il materiale, in realta' non erano altro che venditori e non mi hanno dato le relative guarnizioni di giunzione tra un tubo inox e l'altro, dicendo "noi non le mettiamo mai, non servono". Tra l'altro loro si occupavano anche dei montaggi. Risultato ai primi acquazzoni, acqua che scende sul piano della stufa. Non solo, ma in un caso di temporale fuori dal comune e' riuscita a fuoriuscire da una curva adattabile, cadendo a terra e rimbalzando sul muro... (acqua e fuliggine...) Il mio pensiero andava a questo punto al comignolo (tra l'altro antivento). Disperato mi sono deciso a salire sul tetto durante un temporale e con la pila analizzare il problema: l'acqua entrava dalla giunzione tra un tubo e l'altro, in quanto il labbro superiore favoriva, come un piccolo imbuto, il passaggio. Non vi dico le imprecazioni e le lamentele che si sono risolte con l'acquisto delle guarnizioni (fatte ordinare perche' loro non le usano) e il relativo posizionamento all'interno dei tubi, con tutto il lavoro che ne consegue. Ovviamente ho dovuto riverniciare anche il piano della stufa che si era arrugginito. Non ho fiducia nei tecnici, di nessun tipo. Preferisco documentarmi e fare tutto io, di testa mia. Se non avessi ascoltato il tizio avrei fatto da subito un buon lavoro ed avrei evitato di rismontare tutto, riverniciare stufa e salotto. Se proprio deve fare un tecnico, stategli incollati addosso con gli occhi e tenete ben presente alcune nozioni:
- Ogni tipo di stufa ha una propria uscita (diametro in mm.) dedicata, che di solito e' calcolata per una lunghezza piu' o meno precisa in metri
- se riuscite montate un kit anticondensa tra stufa ed uscita del primo tubo
- evitate di creare restringimenti o allargamenti che creano solo turbolenze e rallentano i flussi. Avete un tubo di uscita? tenete quel diametro fino alla fine.
- evitate bruschi cambiamenti di direzione con curve a 90°. A queste preferite, se potete, quelle a 45°
- l'ideale sarebbe usare tubazioni inox DP (doppia parete, cioe' inox-isolante-inox) all'interno di una struttura cementizia prefabbricata. Il tubo DP evita il surriscaldamento anche in casi di autoaccensione della canna, causa dei tetti che bruciano...
- Il maschio del tubo deve essere rivolto verso il basso, per convogliare verso l'interno del tubo l'eventuale condensa
- La fine della struttura in cemento deve essere chiusa da una lamiera in metallo e da li' in poi (se siamo nel sottotetto vicino alle travi) il tubo inox deve esere ben isolato.
- una volta usciti sul tetto, se siete nella parte bassa dell'ala (alla fine del tetto) uscite con i tubi, prima del comignolo, per almeno 1,2 / 1,5 mt. In questo modo eviterete i riflussi di fumi in stufa quando c'e' vento. Se poi c'e' un edificio o un ostacolo vicino, in alcuni casi, bisogna superarlo in altezza con il comignolo.
- preferite un comignolo antivento ed evitate quelli che girano a turbina, perche' con la fuliggine si bloccano.
- pulite periodicamente le tubazioni, soprattutto se usate legna resinosa, poco stagionata e se la stufa funziona con poca aria (se non va al massimo). Si intasano soprattutto i tubi orizzontali.
- ricordate che e' la fuliggine che si attacca alle pareti del tubo che si innesca per autoaccensione e fa partire l'incendio al tetto se non tempestivamente spento (chiudere tutta l'aria ed usare prodotti specifici da buttare sulle braci). L'autoaccensione della canna fa un sibilo caratteristico ed inquietante...
- Se dovete fare delle tubazioni orizzontali, tenete sempre 4/5 gradi di pendenza per la condensa
- montate sempre le relative guarnizioni, ove presenti gli spazi per contenerle, altrimenti un po' di silicone specifico elastico per alte temperature (1200 gradi).
- preferite, se possibile, una canna fumaria non diretta sulla stufa, ma collegata ad essa (schema a "sedia"), con un'ispezione sotto. Se dovessse cadere qualcosa all'interno della canna (un uccello per esempio) non andra' ad ostruire la stufa e lascera' liberi i fumi di uscire. Con l'ispezione sara' possibile rimuoverlo senza problemi.
- Piu' un tubo e' piccolo e piu' "tira", lo stesso vale per un tubo lungo che crea un tiraggio superiore ad uno corto. In alcuni casi quando ci sono problemi di tiraggio, basta solo allungare l'uscita con un paio di mt di tubo. (in alcuni casi)
Con questo NON vi voglio invitare a sostituire i tecnici, ho voluto solo raccontare la mia esperienza e darvi qualche nozione. Personalmente ho ritenuto di realizzarmi tutto l'impianto a regola d'arte con curve a 45° visto che i "tecnici" mi hanno detto che non era possibile e che avrebbero usato le solite a 90°, ovviamente senza guarnizioni...
Saluti. Il Celtico.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1414
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  iury1977 il Mer Set 08, 2010 7:37 am

PRECISAZIONE
con questo topic come in tanti altri di vari argomenti, non vogliamo mai in nessun caso sostituirci agli esperti e tanto meno voler "obbligare" le persone ad arrengiarsi....
lo scopo è solo di suggerire ed aiutare le persone ad aprire gli occhi in modo che quando chiedono o fanno fare un lavoro abbiano idea dei metodi base, dei materiali da usare e soprattutto gli scopi della lavorazione. es. se il celtico avesse avuto in partenza qualche infarinatura, avrebbe preso in anticipo quelli "chiamati tecnici" e li avrebbe messi alla porta. Come in tutti i mestieri c'è chi lavora bene e chi lavora con il "...", stà a noi prendere alcune informazione di base per avere la possibilità di distinguerli, poi se non si è in grado il lavoro lo si fà fare a loro e si dorme tranquilli.

Il Celtico ha scritto:Ormai dopo diversi interventi, mi sono fatto una certa cultura sulle canne fumarie. I "tecnici" che mi hanno venduto il materiale, in realta' non erano altro ..... Il Celtico.

a parte la brutta tua esperienza elenco alcune alcune mie opinioni in merito:
-se nel tubo c'è una sede strana dobbiamo comportarci come se fosse una parte meccanica "forse una guarnizione ci va"
-sempre meglio ed anzi obbligatorio lasciare sotto il collegamento tra canna fumaria e stufa effettuato con un pezzo a "T" il cosiddetto pozzetto per lo scarico della condensa che se poi ci mettiamo anche una ispezione, oltre a raccogliere la condensa che si crea a causa dei grossi sbalzi di temperatura caratterizzati da stufe o caldaie a legna, ci serve anche come raccolta della fuliggine che cade con la pulitura del tubo.
-a mio avviso non è necessario utilizzare le canne coibentate se già è presente una canna fumaria in calcestruzzo, soprattutto se si cura bene il fatto condensa come al punto sopra.
Non è proprio cosi matematica la sporgenza che deve avere la canna fumaria altre il tetto in caso di uscita nella parte bassa della falda o in presenza di altri fabbricati, non è necessario andare oltre l'ostacolo, l'importante è allontanarsi a buon senso dal prorpio tetto. Le turbolenze causate da ostacoli vicini si creano non nel tubo ma appena fuori senza compromettere il tiraggio, quindi il problema da risolvere è il ristagno del fumo che può tornare nel nostro sottotetto. 100-150 cm. penso basti senza realizzare ciminiere.
-sono daccordo sul fatto che i comigni a elica si grippano facilmente e costano parecchio, se si riesce meglio evitare, soprattutto se la tratta della canna fumaria è lunga e diritta il tiraggio è assicurato senza necessità di ventilazione
-concordo a pieno sull'utilizzo delle curve a 45° evitando gli spostamenti di tracciato repentini.
-concordo anche sulla pendenza da mantenere sempre anche nei tratti in orizzontale, sempre dare almeno 3-4 cm.di pendenza al metro.
-ricordiamo sempre che nessuna opera è eterna, anche se il lavoro è fatto ad opera d'arte, la canna fumaria va mantenuta pulita per evitare che si incendi, che si restringa la sezione del tubo con l'accumularsi della fuliggine sulle pareti impedendo le normali turbolenze che danno origine al "tiraggio"
-da considerare anche che se la canna fumaria tira bene si sporca molto meno anche il vetro della stufa Very Happy
-nei raccordi con il tetto se non c'è possibilità di realizzare un camino in getto o muratura con adeguate guaine o scossaline, cercare i pezzi speciali presenti in commercio, si tribula meno e si è più sicuri


Ultima modifica di mastiff il Mer Set 08, 2010 7:53 am, modificato 1 volta (Motivazione : unione post consecutivi)
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  mastiff il Mer Set 08, 2010 8:01 am

E' sempre meglio avere un po' di informazioni , come in tutti i lavori ci sono professionisti e non e quindi e' bene controllare cosa stanno facendo ed all'occorrenza snort
Queste informazioni mi saranno molto utili anche se dovrebbe essere una istallazione facile tubo tutto dritto , niente curve , niente restrizioni , niente ostacoli vicini .
Gli faro' fare un buon lavoro , anche perche' non e' che lo fanno proprio gratis .
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  iury1977 il Mer Set 08, 2010 8:19 am

mastiff ha scritto:E' sempre meglio avere un po' di informazioni , come in tutti i lavori ci sono professionisti e non e quindi e' bene controllare cosa stanno facendo ed all'occorrenza snort
Queste informazioni mi saranno molto utili anche se dovrebbe essere una istallazione facile tubo tutto dritto , niente curve , niente restrizioni , niente ostacoli vicini .
Gli faro' fare un buon lavoro , anche perche' non e' che lo fanno proprio gratis .

Si in realtà è anche il materiale che costa parecchio non dimentichiamo che è acciaio inox, se lo facessi tu risparmieresti il ricarico del materiale e la manodopera ma se calcoli di dover andare sul tetto, prendere le protezioni adeguate per non cadere di sotto, ecc.ecc non so!.
Se è un tetto vecchio digli di fare attenzione e che gli addebiti le tegole rotte, se no ti costa di più di tegole che di canna fumaria Very Happy
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  mastiff il Mer Set 08, 2010 8:25 am

devono comunque venire per montare la stufa , quindi mi sembra piu' semplice far fare a loro tutto il lavoro .
Per ridurre la mano dopera verra' soltanto una persona e la aiuto io , cosi' controllo meglio Wink
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  Il Celtico il Gio Set 09, 2010 12:21 pm

iury1977 ha scritto:

Non è proprio cosi matematica la sporgenza che deve avere la canna fumaria altre il tetto in caso di uscita nella parte bassa della falda o in presenza di altri fabbricati, non è necessario andare oltre l'ostacolo, l'importante è allontanarsi a buon senso dal prorpio tetto.
La sporgenza che deve avere la canna fumaria nella parte bassa del tetto dipende dalla falda stessa del tetto e dalla pendenza. Per non scrivere un poema e per stare dalla parte della ragione ho detto 1,2 / 1,5 mt. Bisognerebbe in realta' calcolare la differenza di altezza dal colmo. Per quanto riguarda il superamento di ostacoli o edifici ho scritto che questo sistema si usa "in alcuni casi". Ed e' vero: in condizioni particolari puo' essere molto utile. Questo non vale in condizioni standard e con edifici anche alti, ma a debita distanza.
Ciao dal Celtico.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1414
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  robby il Mer Dic 01, 2010 5:03 pm

Nel termocamino a casa ,quando l'ho costruito ho montato una canna fumaria in inox e dopo 4 anni di utilizzo, bruciando tonnellate di legna di pino e altre essenze poco nobili,pensai che fosse stata da pulire ,andai sul tetto con tutta l'attrezzatura necessari alla pulizia aprii il camino e il tubo era pulito solo nero senza alcun tipo di ragnatela.
Sono passati altri 4 anni brucindo "porcheria" ,prima dell'inverno sono di nuovo andato a vedere ed era pulitissima .
Sui tubi in acciaio non si attacca la fuliggine e il catrame. Shocked
avatar
robby
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 33
Località : liguria

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  curva il Mer Dic 01, 2010 6:06 pm

anche io adesso ho montato i tubi in acciaio sul mio cammino speriamo che saranno ok
avatar
curva
UTENTE BANNATO

Messaggi : 928
Data d'iscrizione : 05.03.10
Età : 70
Località : cesano di roma

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  corvo50 il Mer Dic 01, 2010 11:23 pm

io faccio il muratore come lavoro ufficiale.ho installato canne di tutti i tipi ,quando le canne inox non si trovavano.ad oggi ,su un lavoro nuovo,consiglio sempre canne inox diam. 20 ,rivestite di lana ceramica,il tutto incapsulato in canne di cemento.uno scarico a t sul fondo per togliere la fuliggine quando si pulisce la canna e per lo scarico della condensa.se possibile una braga a V invece del T,per evitare il giro a 90° del fumo.le guarnizioni se le hanno fatte mi sembra ovvio che vanno montate.ottimi i consigli del celtico,si capisce che non parla a vanvera.ho fatto un lavoro del genere nella stufa di casa mia,e vi posso assicurare che dopo alcuni anni di esercizio ho dovuto fare ben poche pulizie.e comunque un camino fatto così si puo anche incendiare che non vi manda a fuoco la casa.certo prima lo spegnete meglio è,perchè la temperatura che si sviluppa nell'incendio della canna è molto superiore a quella di esercizio e puo danneggiare l'inox dei vostri tubi.certo a casa ho dovuto spaccare tutto il muro esternamente ,per poi richiudere e imbiancare,ma ne è valsa la pena.ad ora ho una canna fumaria ,che pur lavorando sul lato nord della casa,funziona a dovere.
e dire che la legna che ho bruciato non era della migliore.nel caso la canna in cemento esca dal tetto in legno,deve essere a sua volta rivestita in mattoni,meglio se con un getto in calcestruzzo,il vostro comignolo sarà indistruttibile.il tubo inox deve essere libero di scorrere allinterno delle canne cementizie ,se lo bloccate all'estremità alta,possiede ,con la dilatazione ,la forza di sollevarvi l'intero comignolo,anche se in calcestruzzo.
avatar
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 61
Località : domodossola

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  robby il Gio Dic 02, 2010 8:19 am

corvo50 ha scritto:io faccio il muratore come lavoro ufficiale.ho installato canne di tutti i tipi ,quando le canne inox non si trovavano.ad oggi ,su un lavoro nuovo,consiglio sempre canne inox diam. 20 ,rivestite di lana ceramica,il tutto incapsulato in canne di cemento.uno scarico a t sul fondo per togliere la fuliggine quando si pulisce la canna e per lo scarico della condensa.se possibile una braga a V invece del T,per evitare il giro a 90° del fumo.le guarnizioni se le hanno fatte mi sembra ovvio che vanno montate.ottimi i consigli del celtico,si capisce che non parla a vanvera.ho fatto un lavoro del genere nella stufa di casa mia,e vi posso assicurare che dopo alcuni anni di esercizio ho dovuto fare ben poche pulizie.e comunque un camino fatto così si puo anche incendiare che non vi manda a fuoco la casa.certo prima lo spegnete meglio è,perchè la temperatura che si sviluppa nell'incendio della canna è molto superiore a quella di esercizio e puo danneggiare l'inox dei vostri tubi.certo a casa ho dovuto spaccare tutto il muro esternamente ,per poi richiudere e imbiancare,ma ne è valsa la pena.ad ora ho una canna fumaria ,che pur lavorando sul lato nord della casa,funziona a dovere.
e dire che la legna che ho bruciato non era della migliore.nel caso la canna in cemento esca dal tetto in legno,deve essere a sua volta rivestita in mattoni,meglio se con un getto in calcestruzzo,il vostro comignolo sarà indistruttibile.il tubo inox deve essere libero di scorrere allinterno delle canne cementizie ,se lo bloccate all'estremità alta,possiede ,con la dilatazione ,la forza di sollevarvi l'intero comignolo,anche se in calcestruzzo.




Concordo pienamente,un lavoro fatto a regola d'arte si fa cosi' ... Cool
avatar
robby
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 33
Località : liguria

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  maxmiole il Gio Dic 02, 2010 1:06 pm

Sul termocamino mi è costato più togliere l'eternit del vecchio camino che montare quella nuova in inox!
Dovettero sfilare l'eternit dal passaggio nel muro e ricalzare la canna in inox da 200mm nel vecchio percorso. Il dimensionamento e calcolo della canna lo feci da solo, e dovetti usare due curve a 45° per utilizzare il percorso esistente. Alla fine tiraggio OK e ottima pulizia.
L'inox si sporca molto meno della vecchia canna ma per sicurezza ogni anno passo lo spazzolino da spazzacamino. In estate poi qualche pezzo cade da solo per i cambi di temperatura.
Non uso quasi mai legna resinosa, in genere quercia, faggio, castagno, leccino, robinia più altre.

maxmiole
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 14.09.10

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  iury1977 il Gio Dic 02, 2010 3:20 pm

Dico con estremo piacere che siamo arrivati alla realizzazione ad ok della canna fumaria!! Laughing
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 41
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  corvo50 il Gio Dic 02, 2010 6:04 pm

c'è un altra soluzione per le canne fumarie,direi drastica :trasferirsi alle seychelles ,li ci sono 25 gradi tutto l'anno,e chi l'accende la stufa ?
avatar
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 61
Località : domodossola

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  arnaldo il Gio Dic 02, 2010 7:27 pm

corvo50 ha scritto:c'è un altra soluzione per le canne fumarie,direi drastica :trasferirsi alle seychelles ,li ci sono 25 gradi tutto l'anno,e chi l'accende la stufa ?

he he li il problema più per le canne fumarie, è per un altro genere di canne hahahahaaaa!!! hahahahaaaa!!!
avatar
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 51
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  tottoli livio il Gio Dic 02, 2010 7:29 pm



Arnaldo..... snort snort fischio fischio

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 51
Località : omegna (vb) piemonte

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  andreari il Ven Dic 03, 2010 5:53 pm

Io ho un termo camino Piazzetta e quando realizzai la canna fumaria mi fu consigliato di mettere la canna fumaria in acciaio alluminato perche' non si pulisce, rimasi un po' scettico ma usandolo mi resi conto che la fuligine man mano che si formava ricadeva dentro il focolare e si bruciava, l'unica cavolata fu quella di mettere il comignolo in cemento ed in sei/sette anni si intaso' e per non fare di nuovo quella fine mi misi alla ricerca di un comignolo apribile e lo trovai su internet da una ditta della zona che me lo fece su misura in metallo zincato ed adesso non ho piu' problemi di pulizia della canna fumaria e del comignolo!!!

andreari
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 15.09.10
Età : 59
Località : Abruzzo

Torna in alto Andare in basso

Re: CANNE FUMARIE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum