Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» motozappa brumi mini special non gira la fresa
Da hokkaido254vl Ieri alle 11:53 pm

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da maroo Ieri alle 7:53 pm

» Scarse prestazioni Solo 654
Da Jefry Ieri alle 7:49 pm

» Spessore premilama barra falciante laser BCS
Da pieromarc Ieri alle 7:36 pm

» trattativa su esbosco di latifoglie e conifere: che fare?
Da Jefry Ieri alle 7:30 pm

» decespugliatore per piccoli spazi
Da Jefry Ieri alle 6:57 pm

» MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U
Da ferrari-tractor Ieri alle 6:39 pm

» decespugliatore maruyama BKC 5020 RS zaino non riparte
Da walterino63 Ieri alle 5:57 pm

» SOFFIATORI
Da Ghepardo Ieri alle 9:20 am

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da speedsonic Ieri alle 8:05 am

» OLIVO
Da sanremese Ieri alle 5:28 am

» Sicurezza potatura sotto cavi elettrici
Da hokkaido254vl Ven Set 22, 2017 7:25 pm

» decespugliatore Mitsuboshi TC 31
Da Metz Ven Set 22, 2017 5:51 pm

» rasaerba bolens
Da maxb. Ven Set 22, 2017 4:54 pm

» tosaerba aspera
Da falcetto Ven Set 22, 2017 4:35 pm

» Dov'è finita la Castor?
Da ferrari giacomo Ven Set 22, 2017 4:35 pm

» Rottura bullone lama rasaerba
Da falcetto Ven Set 22, 2017 4:31 pm

» Castagne e castanicoltura
Da ferrari-tractor Ven Set 22, 2017 2:50 pm

» mirtillo americano
Da ferrari-tractor Ven Set 22, 2017 2:42 pm

» Stihl 070
Da maxb. Ven Set 22, 2017 10:24 am

» Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
Da maxb. Ven Set 22, 2017 10:21 am

» Motosega al minimo gira la catena
Da Stepmeister Ven Set 22, 2017 8:53 am

» * Potatore ad asta Echo PPT-2400
Da rulof Ven Set 22, 2017 7:29 am

» E' ancora valida la EFCO 137?
Da triboletto Gio Set 21, 2017 10:45 pm

» VITE
Da mesodcaburei Gio Set 21, 2017 8:15 pm

» motosega da potatura occasionale
Da RodiZegna Gio Set 21, 2017 7:16 pm

» spark by alpina ps338 ereditata ...provo a riparare...... novello a lavoro....facciamo esperienza
Da falcetto Gio Set 21, 2017 6:59 pm

» alpina A-70 elettromatic
Da Laser Gio Set 21, 2017 6:35 pm

» Craburazione Opem 145 e Spartan 34 standard
Da nitro52 Gio Set 21, 2017 4:03 pm

» carburazione efco 152
Da filippo75pg Mer Set 20, 2017 9:17 pm

» acquisto motosega
Da luca31 Mer Set 20, 2017 6:36 pm

» Stallatico in sacchi, quanto ne serve?
Da ferrari-tractor Mer Set 20, 2017 4:36 pm

» la motosega rimane accellerata
Da Beat69 Mer Set 20, 2017 4:10 pm

» Motore Kawasaki fc150v
Da rappys Mer Set 20, 2017 3:16 pm

» *Pantaloni antitaglio Shindaiwa
Da splitfire125 Mer Set 20, 2017 10:56 am

» Lubrificazione cuscinetto pignone
Da Jefry Mar Set 19, 2017 8:04 pm

» Zanetti 175 miscela albero verticale- smontaggio frizione
Da lockeid Mar Set 19, 2017 7:12 pm

» Consiglio acquisto compressore
Da Bizyo Mar Set 19, 2017 6:38 pm

» BLITZ ?????
Da Sonic Mar Set 19, 2017 4:47 pm

» CANNE FUMARIE
Da hokkaido254vl Mar Set 19, 2017 2:00 pm

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 16894 membri registrati
L'ultimo utente registrato è gec1965

I nostri membri hanno inviato un totale di 220896 messaggi in 10520 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 20 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 20 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


PELLETTATRICI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PELLETTATRICI

Messaggio  DAMIANO il Sab Gen 22, 2011 7:37 am

Sbirciando in rete mi e' passato per le mani una curiosa pellettatrice http://www.caebinternational.it/ che ne pensate? sembra alla portata di tutti!!
avatar
DAMIANO
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 27.12.10
Età : 37
Località : ESANATOGLIA (MC)

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  corvo50 il Sab Gen 22, 2011 7:03 pm

interessante,però non sono indicati i prezzi,almeno la parte che produce il pellet si potrebbe tentare.io ho a disposizione parecchi trucioli da falegnameria che potrei trasformare in pellet senza dover per forza trinciare tutto,o magari mi sbaglio,forse bisognerebbe trinciare comunque
avatar
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 60
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  DAMIANO il Sab Gen 22, 2011 8:40 pm

Da quello che ho capito qualsiasi forma di legno va ridotta in polvere per poi essere deumidificata ed infine va fatta passare alla pellettatrice.
avatar
DAMIANO
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 27.12.10
Età : 37
Località : ESANATOGLIA (MC)

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  corvo50 il Sab Gen 22, 2011 10:26 pm

la deumidificazione la fanno perchè usano scarti che non sono secchi.e il calibro del materiale è sufficiente come la segatura della circolare,quindi itrucioli della pialla già non vanno bene.credo che polverizzare qualcosa come il cippato non ci vuole una grossa macchina..però...dobbiamo chiedere a qualcuno che ha già provato..
avatar
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 60
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  peppone il Sab Gen 22, 2011 10:31 pm

corvo50 ha scritto:la deumidificazione la fanno perchè usano scarti che non sono secchi
credo che invece la facciano perchè, trattandosi di lavorare segatura (secca o non secca, anzi ancora di più se secca) essa di per sè in mezz'ora assorbe una gran quantità di umidità dall'ambiente. almeno penso che sia così...

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  corvo50 il Sab Gen 22, 2011 10:45 pm

è probabile peppone che sia così come dici,ma sono piu convinto che polverizzano di tutto anche legna verde che non hanno il tempo di lasciar essiccare,quindi essiccano a forno dopo polverizzazione.la segatura ventilata in forno essicca rapidamente,molto prima che lasciar essiccare la legna .acquistare quella macchinetta credo si corra il rischio che poi il pellet non brucia correttamente
avatar
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 60
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  peppone il Sab Gen 22, 2011 10:51 pm

corvo50 ha scritto:è probabile peppone che sia così come dici,ma sono piu convinto che polverizzano di tutto anche legna verde che non hanno il tempo di lasciar essiccare,quindi essiccano a forno dopo polverizzazione.la segatura ventilata in forno essicca rapidamente,molto prima che lasciar essiccare la legna .acquistare quella macchinetta credo si corra il rischio che poi il pellet non brucia correttamente
non lo so. non sono esperto del ramo. ho solo usato un pò di ragionamento. ma può essere tranquillamente che io sbagli.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  corvo50 il Ven Feb 11, 2011 5:23 pm

ho fatto un po di ricerca ,anche su altri forum.ho scoperto che la segatura non deve neanche essere troppo secca altrimenti la trafila si intasa ,si va da 8% ad un massimo di 14% di umidità a seconda della tipologia di legno.morbido 8-12% duro 10-14%.ora ho trovato che queste macchine sono tutte trifase,alcune dotate di motore diesel (ma qui la spesa sale).ne ho vista una applicata alla pdf del trattore ma solo in foto e questa per mè sarebbe una soluzione interessante.ci vuole forza per far girare la trafila,ecco perchè si parte da 5kw trifase ai 22cv diesel.se riuscissi a trovare la trafila con attacco pdf la prenderei...
avatar
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 60
Località : domodossola

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  mastiff il Ven Feb 11, 2011 5:39 pm

esiste praticamente tutto , basta cercare bene Very Happy
in bocca al lupo .
Comunque umidità 8% è legna molto secca
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 41
Località : vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  tottoli livio il Ven Feb 11, 2011 5:45 pm

sul sito della macchina non trovo quanta corrente (kw) consumi...credo sia un fattore importante.. Very Happy

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 50
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  alle il Ven Feb 11, 2011 7:34 pm

su un sito si trova una pellettatrice a poco piu' di 2000 euro, ma il problema non è come pellettizzare la segatura, ma come produrre la segatura da legno anche di dimensioni un po' piu' grosse che la potatura. Di cippatrici ce ne sono infinite, ma macchine che producono SEGATURA non ne ho trovate, se qualcuno ne ha trovate mi farebbe un grosso piacere ad indicarmele!
il fattore umidita' credo sia il problema minore, con gli strumenti che offre il mercato direi non sia cosa difficile! Direi che PARTE di umidita' gia' viene via nella tramoggia, a furia di girare scalda e secondo me non poco!

alle
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 08.02.10
Età : 33
Località : modena/ civago

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  fernando62 il Ven Feb 11, 2011 7:49 pm

non sono a conoscenza di come abbiano calcolato l'umidità del legname. so di preciso che sul manuale della mia caldaia danno la legna stagionata(2anni e 1 al coperto) con 25% di umidità.

8% va essicata.

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3834
Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  gberges il Ven Feb 11, 2011 10:18 pm

Ciao,
secondo me fare del pellet "in casa" in modo conveniente non è possibile.
Se ne sta discutendo sul forum ....

Gberges


Ultima modifica di nicoletta il Sab Feb 12, 2011 12:25 am, modificato 1 volta (Motivazione : come da regolamento per postare link di altri forum chiedere autorizzazione amministratori. grazie)
avatar
gberges
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 45
Località : Provincia di Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  beppe di hannover il Ven Feb 11, 2011 10:41 pm

Ciao ragazzi.
Mi intrometto nel discorso dei pellets perchè vicino a me c'è una azienda che li produce.
Tempo fa, colloquiando con il proprietario, mi è parso di capire che innanzitutto non tutte le qualità di legname vanno bene.
Ma ciò che è invece molto importante, è il grado di umidità residuo. Questa prerogativa fa sì che il processo di sinterizzazione avvenga regolarmente; in poche parole, dato che non si possono usare additivi o leganti, se il legno non ha la gradazione giusta di umidità, non si riesce a creare l'insieme di questo agglomerato di legno perchè è proprio l'umidità presente durante la lavorazione che lo tiene assiemato. Per il resto, essendo una produzione industriale, si tratta di un macchinario abbastanza complesso e di notevole costo. Di nuovo ciao a tutti.
avatar
beppe di hannover
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 29.01.11
Località : Canavese ( Piemonte )

Tornare in alto Andare in basso

Parliamone, forse vi posso dare una mano a chi è interessato ad approfondire

Messaggio  m_joi_it il Mar Mar 08, 2011 11:12 pm

Ci sono molte informazioni fuorvianti a riguardo, nel senso che le pellettatrici sono molto utili se
si ha a disposizione della materia prima. Comprare la materia prima per fare pellet non porta a nessun beneficio. Per l'utililzzo nelle classiche stufe a pellet è consigliato usare solo segatura di legno magari miscelata ad altri materiali combustibili (sono da fare test per trovare le giuste %) Per l'utilizzo del pellet autoprodotto in caldaie con lo scarico delle ceneri a colcea utilizzare queste macchine sono senz'altro un vantaggio per il semplice fatto che oltre alla classica segatura, per pellettizzare o cubettare si possono usare altri materiali dal più alto contenuto di cenere, quali mais, noccioli vari, carta , cartone, erba, fieno, paglia, i gambi del mais, i tutoli del mais, le scorze di arancia etc disidratate o meglio con un umidità di partenza che va dal 14 al 20% circa. L'estrusione calda dei pellet poi fa il resto.
Se si ha materiale più umido si prepara e si fa un mix con dell'altro materiale più secco.
I risultati sono ottimi, anche se nel produrre ci vuole di certo una certa predisposizione alla manualità
e di meccanica. Una macchina con trafila da 230 mm riesce a produrre 130 kg ora di pellet di legno
(da segatura) cio' vuol dire che per coprire il consumo annuo di una stufa di media potenza, bastano circa
16-20 ore di lavoro all'anno. Ci sono modelli con motori diesel e con motori trifase. Diffidate da chi vi propone modelli elettrici con potenze sotto i 5Kw, perchè quelle sono in grado di produrre pellet solo da materiali teneri, mangimi per animali e lettiere per animali.
Se necessitate di altri chiarimenti sono a disposizione, io le macchine le ho comprate e per produrre 130kg di pellet consumo 4 litri di gasolio, fatevi Voi i conti sulla convenienza. Io la materia prima per fortuna ce l'ho gratis.

m_joi_it
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.04.10
Località : Udine

http://www.network54.com/Forum/675002/

Tornare in alto Andare in basso

Pellettatrice

Messaggio  francesco80 il Lun Ott 21, 2013 12:48 pm

Mi ha chiesto mio Cognato di informarmi per l'acquisto di una pellettatrice e allora chi meglio di voi mi può aiutare?! Lui aveva intenzione di comparare una pellattatrice per produrre il pellet e poi venderlo da noi non lo produce nessuno anche con gli scarti della potatura ( ulivo , e beragamotto per la maggiore) ma anche abattendo piante di vario genere .volevo chiedervi se una pellettatrice media sui 3-4 mila euro deve essere abinata a un cippatore o riesce a macinare il legno anche di una certa consistenza?
Pensate sia una buona idea cimentarsi a fare il pellet o è troppo complicato?
Grazie

francesco80
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 14.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  marco63 il Lun Ott 21, 2013 2:34 pm

francesco80 ha scritto:Mi ha chiesto mio Cognato di informarmi per l'acquisto di una pellettatrice e allora chi meglio di voi mi può aiutare?! Lui aveva intenzione di comparare una pellattatrice per produrre il pellet e poi venderlo da noi non lo produce nessuno anche con gli scarti della potatura ( ulivo , e beragamotto per la maggiore) ma anche abattendo piante di vario genere .volevo chiedervi se una pellettatrice media sui 3-4 mila euro deve essere abinata a un cippatore o riesce a macinare il legno anche di una certa consistenza?
Pensate sia una buona idea cimentarsi a fare il pellet o è troppo complicato?
Grazie
-

Lascia stare. Per produrre pellet e venderlo con un certo guadagno, ne devi produrre almeno circa 700-800 kg/h (circa 2000 T anno).
Per produrre questo quantitativo ti devi dotare di cippatrice, mulino a martelli, essicatoio, pellettatrice, torre di raffreddamento, setaccio (oltre alla linea di insaccamento e sili di stoccaggio).

Al di sotto di questo quantitativo, lavori in perdita (non copri le spese di ammortamento e corrente per la produzione).

Puoi trovare in Cina pellettatrici di quel prezzo ma producono pochi kg (quando funzionano)

In ogni caso per produrre il pellet devi partire dalla segatura (quindi cippatura e mulino a martelli) delle dimensioni come qui sotto



avatar
marco63
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 27.04.12
Età : 54
Località : Ticino

Tornare in alto Andare in basso

Re: PELLETTATRICI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum