Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» ultrasuoni x carburatori
Da simone.cc94 Oggi alle 5:52 pm

» echo cs320tes
Da simone.cc94 Oggi alle 5:46 pm

» LEVE - GIRATRONCHI - TIRATRONCHI
Da faldi Oggi alle 5:36 pm

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da nonno sport Oggi alle 5:30 pm

» Previsioni per Mercoledì 13 Dicembre 2017
Da davide depaoli Oggi alle 5:09 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da Kromer Oggi alle 4:58 pm

» TRITURATORI
Da luca31 Oggi alle 4:50 pm

» PIONEER P620 e MCCULLOCH MAC 15
Da falcetto Oggi alle 3:55 pm

» echo cs 320 tes esplosi
Da ferrari-tractor Oggi alle 3:54 pm

» Husqvarna 236 nuova tende a fermarsi,a "cedere" sotto sforzo.
Da ferrari-tractor Oggi alle 11:08 am

» nuova domanda per acquisto motosega 50 cc
Da fim Oggi alle 10:40 am

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da zak Oggi alle 10:08 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da Issels03 Ieri alle 11:44 pm

» soffiatore Mc Culloch 320BV.
Da Sandro36 Ieri alle 9:50 pm

» ECHO 601 lubrificazione catena
Da simone.cc94 Ieri alle 6:55 pm

» Previsioni per Martedì 12 Dicembre 2017
Da davide depaoli Ieri alle 5:27 pm

» ricambi Lomellina ll480
Da nitro52 Ieri alle 11:47 am

» Albero incastrato alla chioma.
Da pavese30 Dom Dic 10, 2017 7:43 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da ferrari-tractor Dom Dic 10, 2017 5:40 pm

» seconda motosega
Da luca31 Dom Dic 10, 2017 3:39 pm

» motosega a batteria
Da ferrari-tractor Sab Dic 09, 2017 5:30 pm

» PEPERONCINO
Da nitro52 Sab Dic 09, 2017 2:17 pm

» TREE CLIMBING
Da Dudum Sab Dic 09, 2017 12:58 pm

» CARBURATORE DOLMAR 153
Da nitro52 Sab Dic 09, 2017 7:10 am

» Problema jonsered CS 2238
Da simone.cc94 Ven Dic 08, 2017 8:16 pm

» DISERBANTI
Da ferrari-tractor Ven Dic 08, 2017 8:07 pm

» MOTOZAPPE - parte 2
Da pw31 Ven Dic 08, 2017 7:58 pm

» ripristino vecchia pompa manuale
Da zio jimmy Ven Dic 08, 2017 7:49 pm

» Motosega impugnatura tradizionale per lavoro in elevazione
Da luca31 Ven Dic 08, 2017 6:47 pm

» manuale d'uso motozappa honda F600
Da Ireneo Ven Dic 08, 2017 4:32 pm

» MOTOCOLTIVATORI
Da Spartano Ven Dic 08, 2017 1:50 pm

» Efco 152/ Oleomac 952 non si spegne
Da nitro52 Ven Dic 08, 2017 10:02 am

» Echo kioritz 601
Da ferrari-tractor Gio Dic 07, 2017 12:58 pm

» Rampe di carico
Da iury1977 Gio Dic 07, 2017 8:33 am

» Motore Briggs e Stratton Vanguard 6hp
Da Stepmeister Gio Dic 07, 2017 8:27 am

» zaino forestale
Da simmy106 Mer Dic 06, 2017 6:39 pm

» MOTOAGRICOLE
Da simmy106 Mer Dic 06, 2017 5:15 pm

» Soffiatore Stihl BR500 e Stihl BR600
Da maxb. Mer Dic 06, 2017 8:57 am

» Husqvarna 550 o Stihl 261 quale scegliere
Da luca31 Mer Dic 06, 2017 5:08 am

» SPACCALEGNA
Da MIKY66 Mar Dic 05, 2017 7:24 pm

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17173 membri registrati
L'ultimo utente registrato è patr_64

I nostri membri hanno inviato un totale di 224987 messaggi in 10827 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 175 utenti in linea: 13 Registrati, 0 Nascosti e 162 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Celli Enrico, cuchel, faldi, ferrari giacomo, Ghepardo, Issels03, ivanM, lovato, luca31, manuel77, nonno sport, simone.cc94, sunsaw

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


CONIFERE

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  straker il Ven Nov 15, 2013 2:55 pm

il mio pensiero è sempre stato identico a quello di dan, ragionando da esteta ho in ogni caso preferito un abbattimento a una pianta esteticamente compromessa. se però ci mettiamo dal punto di vista della pianta ... magari preferirebbe una potatura
ho dovuto abbassare di molti metri un grosso abete rosso, se lo avessi abbattuto mia moglie mi avrebbe mandato a vivere in garage, probabilmente è un caso fortunato, ma, tagliando con accortezza, il risultato è stato forse il migliore che abbia visto sino ad ora
per quanto concerne il cedrus libani, deve essere considerato l'esemplare specifico, il libani ha il suo portamento caratteristico (molto diverso, ad esempio, dal deodara), un abbassamento potrebbe non essere esteticamente disastroso
avatar
straker
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 733
Data d'iscrizione : 02.04.11

http://www.falispabianca.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Ven Nov 15, 2013 3:31 pm

Condivido pienamente il pensiero dei moderatori e li ringrazio.
Il problema sta nel fatto che entrambi gli alberi sono perfettamente sani e credo non si possano abbattere in quanto secolari e probabilmente segnati sulle mappe.
Fare un "tunnel" in mezzo al cipresso per far in modo che i fili della corrente passino senza toccare i rami mi sa da cosa obbrobriosa.
Il taglio della punta (per il cedro del libano) o per i pini in generale è si uno scempio, ma se serve ad impedire che questi vegetino troppo in alto, riducendo la probabilità di caduta a causa del vento e delle intemperie, potrebbe essere un compromesso (antiestetico)..
La vera domanda è quindi: il taglio della punta (data l'impossibilità di abbattimento) diminuisce la possibilità che il vento, i fulmini ecc rompano o sradichino la pianta?

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Don Camillo il Ven Nov 15, 2013 3:58 pm

Riccardin ha scritto:Condivido pienamente il pensiero dei moderatori e li ringrazio.
Il problema sta nel fatto che entrambi gli alberi sono perfettamente sani e credo non si possano abbattere in quanto secolari e probabilmente segnati sulle mappe.
Fare un "tunnel" in mezzo al cipresso per far in modo che i fili della corrente passino senza toccare i rami mi sa da cosa obbrobriosa.
Almeno per il cipresso se c'è di mezzo la linea della corrente elettrica ritengo l'abbattimento il male minore.
O.T. Trovo strano che l'azienda fornitrice della corrente elettrica non abbia richiesto o eventualmente si sia presa a carico l'intervento. In fondo si tratta di un problema di sicurezza.
Buona serata da D.C.ok capo

******************************************************************************************************
Diffida delle imitazioni
avatar
Don Camillo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1893
Data d'iscrizione : 17.03.12
Età : 53
Località : Svizzera Italiana

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Dominik il Ven Nov 15, 2013 6:01 pm

sono anch'io daccordo con gli'altri, una conifera senza punta non avrebbe più senso, inoltre col passare degl'anni tenderebbe ad espandersi in larghezza,aumentando i rischi che il vento la possa abbattere bonk!bonk! 
avatar
Dominik
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2034
Data d'iscrizione : 09.12.11
Età : 35
Località : bassa campania

http://www.nolobarchesaturno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  tottoli livio il Sab Nov 16, 2013 9:37 pm

OT ma' credo doveroso....a prescindere da' quello che deciderai di fare...se per sfortuna l'albero si sradica e danneggia (quasi sicuramente) i cavi enel dovrai risarcire di tasca tua il danno...very cry 
riguardo i 2 alberi...potresti cominciare ad abbassare un pochino le punte e allargare il passaggio del cavo..tagliando poco alla volta...di conseguenza valuterai la situazione...Very Happy 

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 50
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Robinia il Sab Nov 16, 2013 9:46 pm

se gli alberi interessano i fili della corrente qui da me te li abbassano per fattori di sicurezza,poi le conifere meno vengono toccate e meglio stanno,però per ragioni di sicurezza qui è spiegato come poter fare in caso di conifere a ridosso di abitazioni:

http://www.youtube.com/watch?v=1qw22W352XA
avatar
Robinia
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1727
Data d'iscrizione : 31.12.10
Età : 41
Località : colli............

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Sab Nov 16, 2013 11:44 pm

Il cipresso (interessato dal passaggio dei cavi) non so quanto convenga abbassarlo... sarà alto più di 15m e i cavi lo attraversano all'altezza dei 4 circa, a questo punto mi conviene abbatterlo del tutto credo.. Forse al momento l'ipotesi di allargare il passaggio attorno al cavo risulta la migliore... Si rovinerà la forma, ma è questione di sicurezza!

Il cedro del libano è davvero una pianta maestosa, tagliargli la punta non so quanto gli giovi, ma di questo passo (pur essendo una pianta a crescita lenta) va in paradiso..
La vedo come una scelta obbligata quasi. Nel video postato da robinia (grazie) viene spiegato chiaramente che più un albero è alto, maggiore è l'effetto leva: cioè a parità di intensità del vento, la forza esercitata sul tronco (il braccio della leva) aumenta esponenzialmente con l'allungarsi del tronco stesso. L'effetto leva funziona esponenzialmente non solo aumentando il braccio, ma anche diminuendolo. Quindi riducendo l'altezza della pianta di solo un 10%, si ha una riduzione ben superiore del 10% del "momento flettente", con un rischio di schianto decisamente inferiore..

Mi sembra di aver capito in poche parole che occorre intervenire con moderazione!! Smile 

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Lun Nov 18, 2013 12:16 pm

Approfitto della vostra cortesia e competenza per porvi un'ultima domanda (spero).
Qualcuno di voi ha esperienza con il trapianto del cedro del libano? Ovviamente non mi sto riferendo all'esemplare secolare citato nei post precedenti, ma ad una sua talea...

Trattasi di un esemplare sito nelle vicinanze di un portone di uscita, al quale la mia ragazza è legata affettivamente in quanto piantato da suo padre. Non vorrebbe lo abbattessi, ma se possibile preferirebbe lo trapiantassi in giardino, lontano dalla casa.. Non è enorme, sarà altro circa 4-5 m per 20 cm di diametro alla base del tronco; circa vent'anni d'età..

So che i pini in generale non amano questa operazione, e nella maggioranza dei casi se trapiantati muoiono, a meno che non siano alberi giovani e piccoli...
Mi chiedevo se per il cedro del libano vale la stessa cosa..
Grazie a tutti

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Nov 18, 2013 12:32 pm

Trapiantare una pianta di simili dimensioni (conifera, latifoglia, ecc) significa distruggere tutto l'apparato radicale, se anche sopravvivesse avrai sempre una pianta pericolosa perchè non sai se sotto le radici si sono ricostruite uniformemente (di solito NO).

Senza contare che dovrai chiamare qualcuno con mezzi meccanici, e gli operatori medi non hanno la minima idea di che cosa sia una radice, sanno solo che bisogna tagliarla e lo fanno sempre con estremo piacere...
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8572
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Dan56k il Lun Nov 18, 2013 12:44 pm

E' un'operazione difficile: dovrebbero fare in modo di prendere TUTTO l'apparato radicale in un colpo solo, e questo significa una benna da almeno un paio di metri cubi, e spostarlo in una buca già predisposta. L'intervento è a rischio, e nei primi anni la pianta, se gliela facesse a vivere, dovrebbe essere assicurata con tiranti fino a che non abbia sviluppato un nuovo apparato radicale sufficiente a reggerla.
dan
avatar
Dan56k
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2587
Data d'iscrizione : 15.12.11
Località : Perugia

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Nov 18, 2013 1:27 pm

Quello che ha detto Dan è correttissimo, vi porto la mia esperienza di oservatore.

Un mio zio fino a poco fa coltivava abeti per alberi di Natale e non, nel senso che li piantava in campo quando erano piccoli e dopo 4-6 anni li vendeva a radice nuda e non recisi.
Gli alberi più piccoli sono alti circa 1m.
Per scalzarli, ha un trattore con sollevatore anteriore ed usa una forca larga 1.2m, pianta la forca sotto la pianta a 20cm circa di profondità e solleva.
Quando non si strappano, le radici sono lunghe tranquillamente 1m, poi vengono accorciate a 50cm circa (in base all'altezza della pianta).
Più o meno per tutte le piante vale la regola: le radici sono lunghe quanto l'altezza della pianta.

Che siano conifere o latifoglie, se togli loro 2/3 dei "polmoni sotterranei" non sono contente...
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8572
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Lun Nov 18, 2013 6:57 pm

Grazie per le risposte celeri, precise e dettagliate. E' un forum fantastico questo, composto da persone fantastiche.

Temevo purtroppo fosse un'operazione rischiosa, troppo rischiosa forse..
Pensavo di scavare con delicatezza (con un piccolo escavatore) attorno al fusto cercando di rovinare le radici il meno possibile e poi procedere come ha indicato Dan, con una benna grande sollevare il tutto e posizionarlo in una buca "di accoglimento" precedentemente predisposta a tal fine..
Ma la vedo dura... se poi il cedro non sopravvive... oltre la pianta muoio anch'io: linciato dalla mia ragazza!!

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Robinia il Lun Nov 18, 2013 8:43 pm

si potrebbe fare,però è un'operazione che credo farla sia abbastanza dura....dovresti fare una zolla di 60 cm di circonferenza (20 cm di diametro del tronco x 3) zollarla in modo da rompere il meno possibile le radichette,e poi quando la trapianti aiutarla con un sostegno...l'operazione andrebbe fatta a gennaio febbraio.in vivaio facevamo così quando toglievamo gli alberi da terra...comunque fare una zolla di quelle dimensioni ti ci vuole come minimo una zollatrice pneumatica e una gru
avatar
Robinia
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1727
Data d'iscrizione : 31.12.10
Età : 41
Località : colli............

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  straker il Lun Nov 18, 2013 9:45 pm

Robinia ha scritto:... dovresti fare una zolla di 60 cm di circonferenza (20 cm di diametro del tronco x 3) ...
cm 60 non di circonferenza ma diametro, e sono anche pochi per una conifera zollata tutta in una volta e non precedentemente lavorata
avatar
straker
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 733
Data d'iscrizione : 02.04.11

http://www.falispabianca.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Robinia il Lun Nov 18, 2013 10:04 pm

e daje...ogni volta scrivo sbagliato!bonk!bonk!  comunque si,l'operazione non è impossibile,ma nemmeno una passeggiata...
avatar
Robinia
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1727
Data d'iscrizione : 31.12.10
Età : 41
Località : colli............

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Lun Nov 18, 2013 10:56 pm

Grazie infinite, se l'operazione andrebbe fatta a gennaio/febbraio ho ancora 2-3 mesi per valutare l'ipotesi ed eventualmente organizzare il tutto! ok capo 
Due tre mesi di vita quindi Laughing 

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Mar Feb 04, 2014 11:08 am

Salve ragazzi, riprendo questo topic perché entro breve tempo devo operare la scelta: taglio o non taglio la punta al cedro del libano?

Premetto che ho letto il topic relativo alla capitozzatura, e questo ha creato in me numerosi spunti di riflessione.

Piccolo riassunto (chi interessato a capire meglio la situazione rilegga i miei precedenti post dal fondo di pag 5).
Non so come procedere circa il contenimento di un maestoso cedro del libano a ridosso di una casa. La mia preoccupazione è che, ormai raggiunta la soglia del paradiso in altezza, prima o poi le intemperie, un fulmine o altro sradichi o meglio spacchi la pianta facendola cadere sull'abitazione.

D’accordo con i numerosi moderatori intervenuti che a livello estetico la capitozzatura è uno scempio. Ma qui si parla di sicurezza. Meglio una conifera senza punta che una conifera a rischio.
In teoria, o di fatto, il contenimento in altezza delle piante le rende più sicure, meno resistenti alla pressione del vento, il rischio che un fulmine le colpisca diminuisce ecc. Di contro, se ho ben capito, ciò che si taglia di sopra si riflette di sotto, nelle radici che vengono compromesse, creando instabilità meccanica. Oltretutto la pianta ne soffre, è sottoposta a stress, ed esposta ai patogeni.

Allora mi chiedo: se ci sono tutte queste controindicazioni, perché nelle mie zone quasi tutte le conifere non solo a ridosso delle case, ma anche nei giardini sia pubblici che privati, sono sottoposte a capitozzatura? Sono confuso.

P.S. Se necessario in settimana faccio delle foto e le posto, per inquadrare meglio la situazione

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Leos86 il Mar Feb 04, 2014 7:26 pm

Ciao! Anch'io come te sono confuso nel darti un consiglio, perchè la capitozzatura oltre ad essere antiestetica è anche dannosa, allo stesso tempo immagino vi dispiaccia abbattere la pianta. C'è da dire che il cedro del libano a maturità, quando raggiunge l'altezza più o meno definitiva la punta piega vistosamente da un lato. Quindi se la pianta ha questa caratteristica vuol dire che non crescerà molto oltre. Se si asporta la punta al suo posto se ne formerà un'altra (molto probabilmente più di una) e in pochi anni sarai alla situazione di partenza se non peggio.
avatar
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 31
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Mar Feb 04, 2014 7:49 pm

La mia preoccupazione è proprio quella, asportata la punta usualmente parte subito sotto una biforcazione, a volte anche più di una, come giustamente hai fatto notare tu. Allora perché farlo se poco dopo sono punto e accapo?
E perché tutte le conifere della mia zone allora sono sottoposte a capitozzatura? Ultimamente le sto osservando con accortezza: non ce n'è una che si salvi! Tutte monche!

Purtroppo la pianta non si può abbattere, è sana, secolare e temo segnata sulle mappe.
Ma è davvero alta; ogni qualvolta qualcuno la vede (giardinieri, boscaioli, anziani esperti che della campagna hanno fatto la loro vita) non fanno che ripetermi: "bisogna abbassare quel cedro, prima che vada giù"!!

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Robinia il Mar Feb 04, 2014 8:16 pm

le capitozzature che vedi tu molto probabilmente sono state fatte intanto da persone poco informate sulle caratteristiche della pianta,e sui metodi di potatura...ci sono in giro cedri,come pini e abeti "potati"con moncherini pensando che da li ne esca qualche getto,da rinnovare la pianta.... no no no  no caro...così è e così rimane....

http://www.youtube.com/watch?v=1qw22W352XA

nella parte finale di questo video viene spiegato come gestire una pianta a ridosso si una casa...

le potature fatte in città e nei parchi pubblici lasciano a desiderare..quindi filtra ciò che vedi...e chiedi qui piuttosto!!

Aspettiamo le foto!!

Ciao!!
avatar
Robinia
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1727
Data d'iscrizione : 31.12.10
Età : 41
Località : colli............

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Leos86 il Mar Feb 04, 2014 11:18 pm

Riccardin ha scritto:La mia preoccupazione è proprio quella, asportata la punta usualmente parte subito sotto una biforcazione, a volte anche più di una, come giustamente hai fatto notare tu. Allora perché farlo se poco dopo sono punto e accapo?

La risposta vegetativa della pianta è proporzionale alla quantità di legno che si asporta, cioè più si taglia e più la pianta tende a vegetare nel tentativo di ricostruire ciò che gli è stato tolto. Spesso viene frainteso questo fatto e si dice sbagliando che la pianta dopo una capitozzatura riprende forza.

Nel video si consiglia di fare un accorciamento della punta che sia poco invasivo (riducendo comunque di molto l'effetto leva) e di diradare anche il resto della chioma per ridurre l'effetto vela. Questa è una soluzione che rispetta l'equilibrio della pianta, radici comprese.

Atra cosa da evitare è alzare il primo palco di rami per non spostare più in alto il baricentro.
avatar
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 31
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Mer Feb 05, 2014 7:27 am

Perfetto, grazie ad entrambi per le puntuali ed esaustive risposte.
Appena possibile posto alcune foto, così avendo come riscontro un'immagine vi risulta più semplice consigliarmi in merito.  ok capo

Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Riccardin il Mer Feb 05, 2014 11:06 am

Ecco una foto, non so quanto bene renda l'idea, ma la mia ragazza non è una gran fotografa e la giornata uggiosa di certo non aiuta. Appena ho occasione magari provo personalmente a fare qualcosa di meglio..


Riccardin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 26.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  amelanchier il Mer Feb 05, 2014 12:52 pm

studia anche da quale direzione arrivano i venti forti della tua zona.
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 439
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 58
Località : Capri

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  ric.cio il Mer Feb 05, 2014 2:56 pm

Dopo codit ed effetto T ecco a voi "La dominanza Apicale"!

Tutte le piante necessitano della Dominanza Apicale.
Tagliare la punta ad un albero è totalmente sbagliato e inutile.
Purtroppo ne vedi tanti in giro perchè circolano tanti ignoranti che si spacciano per esperti, che non hanno idea di come funziona un albero.

In che zona si trova quest'albero? in Italia? peccato, lui si chiama cedro del libano, ed un motivo c'è. è abiituato ad un clima ed una quantità d'acqua ben diversa da quella del nostro paese, per cui diventa rapidamente alto e pericoloso, le fibbre crescono troppo velocemente ed il legno è piu dolce di quello che dovrebbe essere.

Questo in particolare è stato piantato in un posto inadatto, troppo vicino alla casa e troppo vicino al cipresso!

Capitozzare non risolvi nulla ma peggiori la situazione per quanto riguarda la sicurezza, per i motivi che hai anche detto tu sopra.

per me un albero del genere (purtroppo) va abbattuto, perchè si trova in un ambiente molto antropizzato (se stava in un bosco era ben diverso) a ridosso di una casa.

ciao
avatar
ric.cio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.01.14
Località : Castelli Romani

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONIFERE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum