Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Generatore Genset e Lombardini lga225
Da ferrari-tractor Oggi alle 11:16 am

» cambio trattorino che gratta
Da ferrari-tractor Oggi alle 10:52 am

» Fumo da coppia conica Stihl Fs 490
Da luca. Oggi alle 10:49 am

» PATATE
Da Celtico1967 Oggi alle 10:46 am

» Kawasaki TJ45
Da daniele86 Ieri alle 6:32 pm

» Testine a flagelli di vario genere
Da ferrari-tractor Ieri alle 8:50 am

» Perdita miscela da carburatore
Da Ghepardo Sab Giu 16, 2018 7:29 pm

» Trattorino rasaerba non si accende
Da maxb. Sab Giu 16, 2018 4:22 pm

» Acquisto seconda motosega
Da peppe30679 Sab Giu 16, 2018 1:08 pm

» * Consiglio/Valutazione
Da luca31 Sab Giu 16, 2018 7:16 am

» Decespugliatore con motore Honda GX25 problema.
Da daniele86 Ven Giu 15, 2018 7:04 pm

» Problema BCS630ws powersafe
Da francescovat Ven Giu 15, 2018 6:56 pm

» Acquisto Decespugliatore taglio Rovi, Cannucce, Arbusti in forte pendenza.
Da ilbuonfabio Ven Giu 15, 2018 6:52 pm

» Carburazione decespugliatore McCulloch Elite 3825
Da monaco Ven Giu 15, 2018 5:26 pm

» Polvere nera biotrituratore Zara Agrinova
Da valerio91 Ven Giu 15, 2018 4:22 pm

» TRATTORINI RASAERBA
Da maxb. Ven Giu 15, 2018 3:38 pm

» asimina triloba a<
Da LorenzoS Ven Giu 15, 2018 1:42 pm

» ALBICOCCO
Da LorenzoS Ven Giu 15, 2018 1:38 pm

» AFFILATURA DELLA CATENA TAGLIENTE parte 2
Da falcetto Ven Giu 15, 2018 11:20 am

» Rimozione attacco tubo miscela carburatore
Da GioCa Ven Giu 15, 2018 10:03 am

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da vlettie Ven Giu 15, 2018 8:36 am

» spaccalegna autocostruito - parte 2
Da Crono 574zz Gio Giu 14, 2018 7:49 pm

» VITE
Da Erbofilo Gio Giu 14, 2018 4:46 pm

» Arriva il controllo
Da ferrari-tractor Gio Giu 14, 2018 4:22 pm

» Carburatore Walbro WS-18 Partner P55- Avviamento a freddo
Da nespolo 65 Gio Giu 14, 2018 3:38 pm

» LEVE - GIRATRONCHI - TIRATRONCHI
Da valerio91 Gio Giu 14, 2018 12:47 pm

» Pini comuni da abbattere
Da ferrari-tractor Gio Giu 14, 2018 12:03 pm

» cavo frizione motozappa honda F600
Da Ireneo Gio Giu 14, 2018 10:31 am

» MOTOZAPPE - parte 2
Da Stepmeister Mer Giu 13, 2018 7:25 pm

» consiglio per eliminazione erba infestante
Da luca31 Mer Giu 13, 2018 7:16 pm

» birra fatta in casa
Da luca31 Mer Giu 13, 2018 4:56 pm

» La mia motosega
Da Ghepardo Mer Giu 13, 2018 7:37 am

» Problemi accensione decespugliatore per problemi fisici
Da luca31 Mar Giu 12, 2018 8:29 pm

» Consigli su orari di lavoro nel periodo estivo
Da valerio91 Mar Giu 12, 2018 7:46 pm

» motore Honda GCV160 gira irregolare
Da simone.cc94 Mar Giu 12, 2018 2:53 pm

» * cerco ricambi decespugliatore Castor Turbo 34
Da Lunico Mar Giu 12, 2018 8:25 am

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da Michelangelo1986 Lun Giu 11, 2018 7:09 pm

» Husqvarna 141 usata: ancora valida?
Da Arcofolk Lun Giu 11, 2018 2:11 pm

» Dischi, lame e simili
Da luca31 Lun Giu 11, 2018 2:08 pm

» Motore Tecumseh rasaerba
Da silvo Lun Giu 11, 2018 1:47 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17794 membri registrati
L'ultimo utente registrato è archimedematelica

I nostri membri hanno inviato un totale di 233582 messaggi in 11277 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 160 utenti in linea: 4 Registrati, 0 Nascosti e 156 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

ferrari-tractor, Ghepardo, rufolittu, valerio91

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


QUERCIA

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  dautàrr il Ven Giu 03, 2011 8:03 pm

in quanto ad esperti non saprei se l'aggettivo può essere esatto,
JACI ci ha dato delle informazioni veramente esaurienti! Complimenti.
Per quel che riguarda le tendenze della fitoiatria (scusate il parolone), il problema è questo:
vediamo un insetto o un fungo, di conseguenza trattiamo. Ma il patogeno non è la causa bensi è l'effetto di uno squilibrio della pianta.
L'insetto o il fungo si instaura prendendo di mira una pianta debole o predisposta.
Se troviamo la causa, es carenza di un elemento nutritivo specifico, possiamo intervenire sul problema ma se noi curiamo l'effetto è come curare la polmonite con le pastiglie valda.
Non so se sono stato chiaro; via forum non è facile per me.
Zao
avatar
dautàrr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 06.02.10
Età : 51
Località : Bologna appennino

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  carlo1974 il Ven Giu 03, 2011 8:07 pm

no, no, sei stato chiarissimo, anzi mi hai fatto riflettere . quindi potrebbe essere che le mie piante hanno una carenza di qualche cosa e quindi son più deboli agl'attacchi di parassiti che ne mangiano le foglie . questa era un'ipotesi che non avevo considerato .

carlo1974
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 229
Data d'iscrizione : 05.02.11
Età : 44
Località : cervia

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  dautàrr il Ven Giu 03, 2011 8:38 pm

Lo sapevo....
Stavo parlando in linea generale. Ma nello specifico delle tue quercie si potrebbe dire che le piante sono più soggette ad alcuni parassiti perchè... vattelapesca. Quale sia la causa non te lo so dire da qui.
Possiamo fare sicuramente alcune ipotesi: se non sbaglio sei al mare e la rovere non è certo una pianta da mare. Salsedine, temperature ecc. Non voglio dire che le devi cavare ma certamente quelle che sono di fronte a casa mia, bosco 700 msl, hanno altri problemi per i quali sono preparate a resistere.
L'insetto defogliatore che ha pelato le tue ha pelato anche qui, alcuni hanni fa. Nessuno ha fatto trattamenti nei boschi tranne qualche villona di facoltosi amanti del verde che ha sparso antioidico e insetticida.
Quanti insetti utili abbiamo sterminato??
Torniamo alla teoria.
Esempio: Se devi fare uno scavo e tagli molte radici la pianta soffre ed indebolendosi viene attaccata dai funghi. Se trattiamo con il fungicida stiamo curando un sintomo, ma non siamo intervenuti sulla causa, il taglio delle radici.
teoria 1) causa:taglio delle radici, effetto:indebolimento, sintomo:parassita
teoria 2) causa:parassita, sintomo:indebolimento, effetto:defogliazione
Nella realtà, se prendiamo le zanzare tigre, la causa è la loro proliferazione o il cambiamento del clima? O forse è lo sterminio di insetti che facciamo noi che apre degli habitat a nuove specie; chi lo sa.
Chiaro?Un po di più? spero di si
Adesso cerco anche qualcosa di spiegato meglio.
Zao


http://it.wikipedia.org/wiki/Endomicorrize
http://www.fertirrigazione.it/ita_758/indi_stampa:1/


Ultima modifica di Nonno_sprint il Dom Ago 07, 2011 4:42 pm, modificato 2 volte (Motivazione : Eliminato link)
avatar
dautàrr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 06.02.10
Età : 51
Località : Bologna appennino

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  cri393 il Ven Giu 03, 2011 8:45 pm

comunque anche la carenza di un solo microelemento diventa fattore limitante...quindi potresti pensare di fare una analisi del terreno piuttosto che spendere soldi in trattamenti...oppure intervenire con un concime misto tipo il compo per gli orti ecc... ok capo
avatar
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  carlo1974 il Ven Giu 03, 2011 9:10 pm

molto interessante questa discussione, almeno per me ! in poche parole, non è così semplice come l'avevo immaginata all'inizio... le cause potrebbero essere molteplici e di impossibile individuazione via internet...quindi sarebbe da contattare un esperto, che viene, valuta la situazione, analizza il terreno e la pianta e poi si potrebbe avere un quadro preciso della situazione che si potrebbe anche rivelare nella normalità . il tutto avrebbe un costo non giustificato e quindi da escludere....per la cronaca , io ho messo come residenza cervia, ma in realtà abito leggermente nell'entroterra cervese (sono a circa 4 km in linea d'aria dal mare...)in un piccolo paese che si chiama castiglione di cervia (che raggiunse gl'onori della cronaca un paio di anni fà perchè fù il centro dell'epidemia di chikungunya dove morirono alcune persone e se ne ammalarono qualche centinaio... http://it.wikipedia.org/wiki/Chikungunya ).poi , magari la causa può essere anche poca o troppa acqua (solo ultimamente le innaffio con una certa regolarità...).

p.s.
mi ero dimenticato di dire che i nuovi insetti di oggi non erano solo i due amanti che ho immortalato, ma erano varie decine ...

carlo1974
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 229
Data d'iscrizione : 05.02.11
Età : 44
Località : cervia

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  JACI il Sab Giu 04, 2011 12:02 am

La biodiversità è una delle cose più belle che esistano! Da quando mi sono “svegliato” un po’ e mi guardo in giro, trovo nella natura delle cose bellissime e particolarissime (intendo degli insetti davvero buffi e belli!). Se so qualche cosa sono felice di condividerla con voi (è un piccolissimo contributo rispetto a quello che voi avete dato e date a me!). Però prendete tutto con le “molle”, ho studiato sì, ma non sono ne un entomologo ne un patologo! e nemmeno ci vado vicino! Ad ogni modo condivido ciò che dice dautàrr: le cause che possono portare ad una malattia (eziologia) possono essere causate da avversità di carattere costituzionale (genetiche), biotiche (organismi viventi: funghi, virus, artropodi, virus, batteri…), abiotiche (troppa o poca acqua, temperatura, luce, inquinamento, carenza di elementi nutrizionali…) o a eziologia complessa (sono la risultante di tutti gli altri fattori che si mescolano)! Il risultato? Che molto spesso non si ha una causa sola!!! Spesso dal sintomo non si riesce a risalire alla causa perché nemmeno si riesce a capire se lo stesso è la causa o l’effetto di una malattia (che in se significa alterazione dello stato morfo-fisiologico di un organismo che ne riducono le funzionalità normali…)
Se tu carlo 1974 hai la fortuna di poter ammirare tanti belli insetti sul tuo giardino significa che c’è una buona biodiversità e quindi sei lontano dalle città… Io non posso dire altrettanto tuttavia non mi lamento perché posso trovare nelle vicinanze posti abbastanza naturali… Amo la natura, la sento parte di me come io di lei; per questo sono intervenuto “contro” quel post sulla processionaria che sembrava un attacco terroristico (l'articolo di giornale)!

Le querce di cui parlavo sopra (di cui non ricordo bene ne la specie, ne la patologia; mi sembrava oidio, ma non credo solo quello… son passati diversi anni!) erano poste lungo la strada di una piccola cittadina e tutte in fila! Non erano messe nelle condizioni migliori per vivere! La biodiversità là era/è ridotta a zero! Le patologie avevano facilità di spostamento dovute a zero antagonisti e una sorta di “monocoltura” che non aiuta (o meglio, aiuta la diffusione del patogeno)!!! Le radici si sviluppavano sotto la strada! Inquinamento. La troppa vicinanza fra le stesse piante ne impedisce un buon circolo d’aria. Le potature di ridimensionamento (dovuta, diciamo, ad una scelta non felice del progettista), sono mutilazioni gratuite alle piante da cui può facilmente accedervi un patogeno! La scelta di piante alloctone mal si adattano (generalmente) ad ambienti diversi da quelli di origine.
Come vedi sono piante che "partono già male" e un insetto ne avrebbe già gioco facile… Ovviamente se in un territorio si interviene troppo con “input” esterni, per mantenerlo cosi artificiale bisogna continuare con altri input esterni, il che vuol dire interventi fitoiatrici.
Il decidere se trattare si o trattare no, purtroppo è parecchio soggettivo! Attacchi di oidio che portano alla morte di una quercia, come dice peppone, in effetti io non ne ho mai visti (però nemmeno posso escluderli). C’’è chi preferisce non trattare perché in fondo “non c’è da fare produzione”; Per altri due foglie biancastre sono una disarmonia estetico insopportabile.
Provo a fare il giardiniere come lavoro, e mi accorgo come quanta gente vede la natura come qualcosa di asettico e immutabile nel tempo quando invece è proprio l’opposto! Secondo me questo è dettato dall’alienazione che ormai la maggioranza di noi (esseri umani) abbiamo con la natura. La rapportiamo con nostro modo attuale di vivere ma che purtroppo, ormai, non ha quasi più niente di naturale!
Ci tengo a precisare che non ce l’ho con te carlo (e credo neppure gli altri), anzi apprezzo la tua curiosità! Usala per conoscere ciò che ti circonda e che è fatto della tua stessa natura (come provo a fare io..). Ci sono delle galle (esempio quelle provocate da alcuni afidi galligeni sull’olmo: l’Eriosoma lanuginosum,Tetraneura ulmi o T. Akinire…) che ad un occhio “semplificato” sono aberrazioni estetiche inaccettabili (quindi da trattare); per me sono la manifestazione di una biodiversità che ci ricorda che l’uomo non è il padrone del modo ma solo un suo “passeggero” (che purtroppo non si dimostra tanto “evoluto”), e andrebbero in un certo qual modo salvaguardate.

Vorremmo che tutto ciò che è esterno a noi rimanesse immutabile, non vorremmo mai invecchiare, non vorremmo avere nessun tipo di acciacco, non vorremmo far fatica, vogliamo il caldo in inverno e il freddo in estate, tutti i tipi di cibo per tutto l’arco dell’anno e che sia tutto bello senza ammaccature o imperfezioni di alcun tipo, ci facciamo vacini preventivi, non esitiamo a prendere qualche pastiglia senza chiederci il motivo di quel disagio (un mal di testa, nausea,....). Se l’uomo proietta "fuori da se" questo suo "stile" di vita e non inizia a guardare dentro a se e non più solo fuori, ci si può meravigliare di una rihiesta di trattamento contro il mal bianco solo per due foglie bianchicce?
Chiedo scusa per i svariati OT disseminati nel testo, spero che “arrivi” qualcosa… Buonanotte!
avatar
JACI
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 25.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  carlo1974 il Sab Giu 04, 2011 8:26 am

devo ammettere che grazie a questo post, stò modificando il mio atteggiamento nei confronti dei parassiti....fino a un paio di giorni fà li vedevo come un problema da combattere, ora come una curiosità da osservare ! e devo dire che è pure molto divertente e appassionante ! mi diverto a fare le foto agl'animaletti con la macchinetta digitale utilizzando le varie funzioni macro e devo dire che alcune foto che ho fatto sembrano prese da un libro , non avrei mai creduto che venissero così bene ! poi le condivido con voi , si chiacchera sull'animaletto, qualcuno come jaci , individua la razza , mi faccio la ricerca in internet sulle caratteristiche di quella specie...insomma, mi passo una bella serata ! devo dire che mi ci stò appassionando !

carlo1974
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 229
Data d'iscrizione : 05.02.11
Età : 44
Località : cervia

Torna in alto Andare in basso

ditemi voi.

Messaggio  seven il Lun Dic 12, 2011 6:08 pm

ciao a tutti.
ho notato questi "lesioni", queste "ferite" non so neanche io precisamente e minimamente che potrebbero essere tutto ciò, qualcuno di voi ha una vaga idea.
ne sarei davvero grato se in qualche maniera mi aiutate, almeno per sapere che si potrebbe fare.
la pianta in se sembra stare bene, bella robusta e sempre in spinta .. ma queste escoriazioni mi tengono preoccupato.





la pianta in questione è questa:
http://i49.servimg.com/u/f49/16/99/27/81/dscf0115.jpg
avatar
seven
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 24.10.11
Età : 26
Località : padova

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  silvano68 il Lun Dic 12, 2011 6:27 pm

Secondo me sono rodilegno.
Prova a scarnire la corteccia secca attorno alla ferita, e al confine con la corteccia sana, probabilmente troverai le larve.
avatar
silvano68
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 49
Località : follina, treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  dautàrr il Ven Dic 16, 2011 9:33 pm

Ciao ciao,
io ci vedo do più degli animali superiori, picchio o cose simili, roditori ecc.
Degli insetti che sfibrano cosi un bordo di ferita non mi pare. Magari l'interno è messo male causa rodilegno e allora arriva il picchio a fare provviste. Dalla foto, sebbene ottima, non vedo l'aspetto generale della pianta; magari è un mio limite.
zao


avatar
dautàrr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 06.02.10
Età : 51
Località : Bologna appennino

Torna in alto Andare in basso

Morte di una quercia secolare

Messaggio  Nonno_sprint il Lun Dic 19, 2011 12:29 pm

Con rammarico annuncio la morte di una quercia ultrasecolare.
http://www.statoquotidiano.it/18/12/2011/rinsecchita-da-tempo-la-quercia-di-santa-justa-finita-dal-vento/64199/
avatar
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4154
Data d'iscrizione : 03.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  arnaldo il Lun Dic 19, 2011 12:38 pm

Basterebbe poco per tutelare e preservare certe piante secolari, non servono milioni di euro, qualche intervento di mantenimento che potrebbero essere forniti anche gratuitamente da scuole forestali o facolta di agraria.
Solo un po di buona volonta per impedire la morte di un organismo vivente secolare che conserva in se un patrimonio genetico che ora abbiamo perso se nessuno ha pensato di clonare.
avatar
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 51
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  Alessio510 il Lun Dic 19, 2011 12:45 pm

E' sempre un peccato leggere della fine di questi alberi, spesso maltrattati.... sono la nostra storia, dovrebbero essere preservati!
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6694
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  Nonno_sprint il Lun Dic 19, 2011 6:24 pm

Mi rammarica ancora di più sapere che 5/6 anni fa un mio carissimo amico, docente universitario di dendrometria, si era offerto e proposto a chi di dovere come ridurre la patologia in atto o quantomeno tentare. Risposta: picche.
avatar
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4154
Data d'iscrizione : 03.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  belcanto il Lun Dic 19, 2011 9:14 pm

Nonno_sprint ha scritto:Mi rammarica ancora di più sapere che 5/6 anni fa un mio carissimo amico, docente universitario di dendrometria, si era offerto e proposto a chi di dovere come ridurre la patologia in atto o quantomeno tentare. Risposta: picche.
Sai Nonno che io non so mai cosa pensare in questi casi!
Quella Quercia la sua vita l'ha vissuta,mi piace pensare che se ne va,come tutte le altre cose.

Belcanto
avatar
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 71
Località : 44°10'19N - 11°05'05E

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  ivanM il Dom Dic 09, 2012 5:47 pm

Ciao a tutti, vorrei porre una domanda su un Leccio (un tipo di quercia). Un mio amico mi ha chiesto di potargli un grande leccio che ha in giardino, ma penso che più che una potatura sia una capitozzatura!!!
Questo tipo di pianta è adatta a un'intervento del genere?
Continuerà a vivere o è meglio abbatterla direttamente?.
avatar
ivanM
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 19.05.12
Età : 37
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  master23 il Dom Dic 09, 2012 5:53 pm

ivanM ha scritto:Ciao a tutti, vorrei porre una domanda su un Leccio (un tipo di quercia). Un mio amico mi ha chiesto di potargli un grande leccio che ha in giardino, ma penso che più che una potatura sia una capitozzatura!!!
Questo tipo di pianta è adatta a un'intervento del genere?
Continuerà a vivere o è meglio abbatterla direttamente?.

Ciao, il leccio si presta bene alla potatura, essendo un albero adatto sia per siepi di grandi dimensioni che per essere governato a ceduo per produrre ottima legna da ardere. Ovviamente l'intervento deve essere fatto con criterio, se dovesse essere troppo drastico meglio abbattere.

master23
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 17.04.11
Età : 48
Località : San Benedetto Po

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  Dan56k il Dom Dic 09, 2012 5:54 pm

Premesso che le capitozzature sarebbe meglio evitare di farle, scegliendo invece una tipologia di potatura meno aggressiva, in ogni caso il leccio è un'essenza che sopporta bene le potature anche drastiche, purché eseguite in modo da lasciare del verde al di sotto dei tagli.
Dan

******************************************************************************************************
http://freereader56.blogspot.it
avatar
Dan56k
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2699
Data d'iscrizione : 15.12.11
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  Robinia il Dom Dic 09, 2012 6:09 pm

valuta la situazione,se la devi tagliare drasticamente meglio abbattere,altrimenti cerca di potarla con criterio e sopratutto in sicurezza;ho visto lecci capitozzati e ributtare benissimo però è una tecnica che non approvo e mai approverò!
avatar
Robinia
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1764
Data d'iscrizione : 31.12.10
Età : 41
Località : colli............

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  Roccia il Dom Dic 09, 2012 8:22 pm

la capitozzatura ,per non parlare dell'abbattimento dovrebbero essere delle decisioni drastiche da prendere solo in determinate situazioni...perchè questo leccio dovrebbe essere capitozzato?spesso si adotta la capitozzatura per il solo motivo ''così nomn ci metto mano per un pò'' in realtà anche se la maggior parte delle volte ''riprende'', non di rado lascia delle ferite lunghe da riparare...mettici poi il discorso commerciale, qui a roma,se vedono che non vai con la mano pesante non è che i clienti siano poi così soddisfatti

Roccia
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 21.08.10

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  ivanM il Sab Dic 29, 2012 7:59 pm

Leccio capitozzato!!!!!! ok capo ok capo

Speriamo!!!!!!!!!!!!!!!!!!! mio signore
avatar
ivanM
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 19.05.12
Età : 37
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  motomix il Sab Dic 29, 2012 8:18 pm

hai anche suturato la ferita del taglio con del mastice per potature?

motomix
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 643
Data d'iscrizione : 05.01.12

Torna in alto Andare in basso

Quercia che ha perso parte di corteccia

Messaggio  Robin10 il Gio Giu 27, 2013 5:53 pm

Vi chiedo cortesemente un consiglio. Nel mio bosco davanti a casa una quercia cui tengo molto ha negli anni perso un mezzo metro di corteccia circa a metà fusto (ignoro il motivo). Il fusto in quel tratto si è scurito. La pianta nel complesso mi pare in salute e mette foglie di continuo ma mi domandavo se devo fare qualcosa e cosa. Sigillare o lascio fare alla natura?
L'albero ha un'altezza di circa 5-6 metri e un diametro credo intorno ai 25-30 cm.


Grazie

Robin10
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 07.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  gian66 il Gio Giu 27, 2013 6:25 pm

dispiace Robin10 per la tua quercia, forse è meglio ... se ci posti anche una foto.

saluti
avatar
gian66
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3988
Data d'iscrizione : 28.03.11
Età : 51
Località : Prov. di Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  Robin10 il Gio Giu 27, 2013 6:29 pm

Hai ragione, appena rientro lo faccio. grazie comunque

Robin10
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 07.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: QUERCIA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum