Argomenti simili
    Accedi

    Ho dimenticato la password

    IL NOSTRO FORUM
    questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
    read the forum in other languages

    MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
    per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
    MAIL DELLO STAFF MODERATORI
    per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
    Ultimi argomenti
    » carburazione decespugliatore sconosciuto
    Da patrick91 Ieri alle 11:12 pm

    » Tecumseh Vantage 35
    Da SuperUCCU Ieri alle 9:49 pm

    » SCUOLA DI CARBURAZIONE PER PRINCIPIANTI.
    Da PaoloSanremo Ieri alle 8:15 pm

    » Freno catena e consigli miscela
    Da ferrari-tractor Ieri alle 4:44 pm

    » Manuale uso e manutenzione Benassi BL75
    Da Kromer Ieri alle 3:48 pm

    » kawasaki th 48, help me
    Da Ghepardo Ieri alle 11:15 am

    » POMODORO
    Da valerio91 Ieri alle 9:48 am

    » Ricambio Bcs impossibile dado manovellismo leveraggio
    Da foia96 Ieri alle 9:07 am

    » Trasmissione coltelli Castelgarden Hydro sempre attiva
    Da Tenshi8x Ieri alle 9:04 am

    » MOTOCOLTIVATORI
    Da sascia Ieri alle 8:20 am

    » DECESPUGLIATORI:2T VS 4T
    Da Ghepardo Sab Mag 19, 2018 10:03 pm

    » secondo decespugliatore economico
    Da valerio91 Sab Mag 19, 2018 4:44 pm

    » Briggs and Stratton quantum
    Da maxx Sab Mag 19, 2018 3:03 pm

    » Nuovi decespugliatori Efco DS 2410
    Da valerio91 Sab Mag 19, 2018 2:45 pm

    » aiuto per vecchio decespugliatore
    Da falcetto Sab Mag 19, 2018 10:49 am

    » Efco 260 jet parte per 3 secondi e si spegne
    Da gio199 Ven Mag 18, 2018 8:52 pm

    » Sostituta Stihl MS180
    Da luca31 Ven Mag 18, 2018 5:41 pm

    » olio motori agricoli 4 tempi
    Da Ghepardo Ven Mag 18, 2018 4:50 pm

    » Fumo bianco motosega
    Da Il Celtico Ven Mag 18, 2018 12:49 pm

    » Smontaggio per riparazione Partner s55
    Da ignazioantoniomura Ven Mag 18, 2018 11:46 am

    » Dubbio su lubrificazione catena jonsered 49
    Da Il Celtico Ven Mag 18, 2018 11:28 am

    » Dischi, lame e simili
    Da valerio91 Ven Mag 18, 2018 10:38 am

    » Decespugliatore
    Da valerio91 Ven Mag 18, 2018 10:37 am

    » BARRE NORMALI
    Da valerio91 Ven Mag 18, 2018 10:17 am

    » MOTOAGRICOLE
    Da fubiano Gio Mag 17, 2018 8:18 pm

    » Consiglio acquisto decespugliatore
    Da Ghepardo Gio Mag 17, 2018 8:14 pm

    » Consiglio acquisto decesugliatore dolmar
    Da Ghepardo Gio Mag 17, 2018 8:08 pm

    » ripristino decespugliatore
    Da nitro52 Gio Mag 17, 2018 7:32 pm

    » DECESPUGLIATORI PROFESSIONALI E FORESTALI - parte 2
    Da marcoo Gio Mag 17, 2018 7:09 pm

    » Decespugliatori: consumo carburante
    Da Stepmeister Gio Mag 17, 2018 6:12 am

    » RONCOLE - MACHETE - MANARESSI
    Da Dan56k Gio Mag 17, 2018 5:00 am

    » motosega sandri 38-40
    Da mario1943 Mer Mag 16, 2018 7:50 pm

    » Batterie al piombo: manutenzione e cura
    Da alby4everR Mer Mag 16, 2018 7:15 pm

    » MOTOSEGHE SEMI-PROFESSIONALI
    Da luca31 Mer Mag 16, 2018 6:32 pm

    » agrumeto , scasso con aratro o ripper ?
    Da loker Mer Mag 16, 2018 6:16 pm

    » Catene cinesi
    Da simmy106 Mer Mag 16, 2018 5:46 pm

    » decespugliatore efco king 26
    Da Roberto 63 Mer Mag 16, 2018 5:33 pm

    » confini boschivi
    Da ferrari-tractor Mer Mag 16, 2018 4:09 pm

    » Consigli per acquisto nuovo decespugliatore
    Da Ghepardo Mer Mag 16, 2018 1:44 pm

    » incontri ravvicinati
    Da valerio91 Mer Mag 16, 2018 11:11 am

    Cerca
     
     

    Risultati per:
     


    Rechercher Ricerca avanzata

    Statistiche
    Abbiamo 17709 membri registrati
    L'ultimo utente registrato è ciccios

    I nostri membri hanno inviato un totale di 232523 messaggi in 11203 argomenti
    Chi è online?
    In totale ci sono 35 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 33 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    Ghepardo, mais73

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
    Sondaggio

    La Migliore Motosega Professionale da 50cc

    30% 30% [ 158 ]
    35% 35% [ 184 ]
    12% 12% [ 64 ]
    2% 2% [ 13 ]
    4% 4% [ 20 ]
    5% 5% [ 24 ]
    2% 2% [ 11 ]
    9% 9% [ 47 ]
    1% 1% [ 5 ]

    Totale dei voti : 526


    cinipide galligeno del castagno

    Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

    Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  rapanui il Lun Ott 07, 2013 10:34 pm

    Leos86 ha scritto:scusa rapanui, qual è la tua zona?
    Scusami tu...nella fretta mi sono dimenticato di scriverlo...Scrivo dall'Irpinia...una zona in cui la castanicoltura da sempre rappresenta la maggior fonte di ricchezza in grado di dare vitalita' al territorio...Ormai il danno economico è ingente...questo è il quarto anno di scarsissima produzione...a malincuore segnalo che nelle poche fabbriche ancora rimaste aperte sono arrivate castagne straniere...l'intero settore è in ginocchio...

    rapanui
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 07.10.13

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  Leos86 il Mar Ott 08, 2013 4:32 pm

    rapanui ha scritto:Scusami tu...nella fretta mi sono dimenticato di scriverlo...Scrivo dall'Irpinia...una zona in cui la castanicoltura da sempre rappresenta la maggior fonte di ricchezza in grado di dare vitalita' al territorio...Ormai il danno economico è ingente...questo è il quarto anno di scarsissima produzione...a malincuore segnalo che nelle poche fabbriche ancora rimaste aperte sono arrivate castagne straniere...l'intero settore è in ginocchio..."]
    ti capisco, purtroppo.. condivido in pieno la tua analisi, il settore castanicolo anche in mugello era un settore trainante dell'economia locale, come credo in tutte le altre zone dove la coltura è presente da tempi immemori.


    Ultima modifica di Don Camillo il Mar Ott 08, 2013 4:43 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Completato quote)
    avatar
    Leos86
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 14.01.12
    Età : 31
    Località : Firenze

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  gian66 il Sab Ott 26, 2013 11:44 pm

    quest'anno nella mia zona del cuneese , pare che il cinipide abbia fatto meno danni.
    sicuramento cè stato un rallenamento, l'antagonista naturale Torymus sinensis, stà facendo il suo lavoro limitando questo terribile killer dei castagneti.
    da parte mia quest'anno ho avuto un raccolto soddisfacente, la pezzatura e media e il prodotto è di buona qualità.
    ecco un cesto dei miei garun rus
    avatar
    gian66
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 3979
    Data d'iscrizione : 28.03.11
    Età : 51
    Località : Prov. di Cuneo

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  Alessio510 il Dom Ott 27, 2013 9:14 am

    complimenti Gian!!! bellissimi esemplari!!! da me non è andata molto bene...meglio dell'anno passato, ma non bene....ok capo 
    avatar
    Alessio510
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 6680
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Località : Insubria

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  rapanui il Lun Ott 28, 2013 6:03 pm

    Complimenti...ceramente un bel raccolto...

    rapanui
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 07.10.13

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  Leos86 il Lun Ott 28, 2013 6:42 pm

    belli! complimenti. sono una varietà da farina o si mangiano cotti? assomigliano un po' alle nostre raggiolane, vecchia varietà di castagne da seccare, quest'ultime però hanno buccia marrone scuro. Noi quest'anno abbiamo raccolto poco più di 50 kg di marroni che tristezza..
    avatar
    Leos86
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 14.01.12
    Età : 31
    Località : Firenze

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  Stihl 026 il Lun Ott 28, 2013 6:57 pm

    Complimenti Gian66 ok capo  per bella pezzatura delle tue castagne. Qui da noi purtroppo la produzione è diminuita del 90% very cry grrr , pensate che fino ad ora ne ho raccolto circa 6 kg ( di cui 3 buoni e altri 3 non buoni ) su 35 alberi di cultivar precoce. Su gli altri 70ina castagni di cultivar tardive si e no ne raccoglierò 10 kg in tutto bonk!bonk! .
    avatar
    Stihl 026
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 303
    Data d'iscrizione : 07.11.12
    Località : Cosenza

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  gian66 il Lun Ott 28, 2013 7:11 pm

    grazie! ragazzi per i complimenti.
    alcuni castanicultori della mia zona mi hanno confermato, che il raccolto qui nel cuneese è un pò ovunque a macchia di leopardo.
    vi sono zone con molto bacato e piccolo, e in altre zone sono poche ma belle e sopratutto sane.
    il garrone rosso cotto è ottimo. 
    per maggiori info
    http://prodottitipici.provincia.cuneo.it/prodotti/ortofrutta/castagna/
    avatar
    gian66
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 3979
    Data d'iscrizione : 28.03.11
    Età : 51
    Località : Prov. di Cuneo

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  rapanui il Mar Ott 29, 2013 12:06 am

    Credo comunque che la notizia piu' confortante sia l'inversione di tendenza che si è avuta nel Cuneese..a prescindere dalla percentuale di bacato...Forza Torymus!Dacci dentro...massacralo...!snort ratatatataaa 

    rapanui
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 07.10.13

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  piccolo boscaiolo il Mar Ott 29, 2013 5:20 am

    complimenti bellissime castagne!!!

    piccolo boscaiolo
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 1136
    Data d'iscrizione : 04.04.11
    Età : 42
    Località : etna

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  rapanui il Mar Ott 29, 2013 12:00 pm

    A malincuore sono costretto ad affermare che quest'anno devo ritenermi molto fortunato che la produzione di castagne nella mia zona è stata praticamente nulla bonk!bonk! ...sembrera' un'assurdita' ma purtroppo è la cruda realta'..Infatti negli ultimi 3-4 anni... a seguito della deabilitazione delle piante dovuta all'attacco del Cinipide...hanno preso sempre piu' vigore specie fungine come lo Gnomoniopsis Pascoe..il quale oltre a far seccare le Galle del Cinipide...provoca marcescenza nei frutti...l'anno scorso l'intero raccolto è stato destinato al macero in quanto giustamente i grossisti si son rifiutati di ritirare il prodotto...Quest'anno quelle pochissime castagne che son venute se non sono state attaccate da Cidya e Balanino sono state vittima dello Gnomoniopsis...sono tutte marce...grrr 

    rapanui
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 07.10.13

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  ghezzi il Mar Ott 29, 2013 2:27 pm

    io sto recuperando un castagneto abbandonato dagli anni 70, di quest'anno son particolarmente felice.
    fin'ora ho quasi finito di recuperare un castagno, non ancora potato quest'anno mi ha prodotto 23,5 kg di castagne, mentre gli altri 4 castagni circa 2kg in tutto, le castagne sono sanissime e i castani si stanno un po' ripigliando.
    che dire di quest'anno son felicissimo Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy 
    preciso:
    si tratta di Garavina tardiva situata a 800-900 mslm
    a presto foto dell'ultima giornata di raccolto, 12,6KG !!
    avatar
    ghezzi
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 340
    Data d'iscrizione : 13.12.11
    Età : 22
    Località : merate(lc)

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  luca31 il Mar Ott 29, 2013 5:30 pm

    ghezzi ha scritto:io sto recuperando un castagneto abbandonato dagli anni 70, di quest'anno son particolarmente felice.
    fin'ora ho quasi finito di recuperare un castagno, non ancora potato quest'anno mi ha prodotto 23,5 kg di castagne, mentre gli altri 4 castagni circa 2kg in tutto, le castagne sono sanissime e i castani si stanno un po' ripigliando.
    che dire di quest'anno son felicissimo Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy 
    preciso:
    si tratta di Garavina tardiva situata a 800-900 mslm
    a presto foto dell'ultima giornata di raccolto, 12,6KG !!
    scusate l'OT ... ma hai postato da qualche parte foto di questo castagneto , per caso ? Very Happy 

    ******************************************************************************************************
    "L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
    Plutarco
    avatar
    luca31
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 6271
    Data d'iscrizione : 05.06.12
    Età : 40
    Località : parma

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  ghezzi il Mar Ott 29, 2013 8:18 pm

    era il mio vecchio avatar se ti ricordi, però' qual che si vede ora è in pratica un bosco, adesso scendo e faccio due foto alle castagne con vicino un metro così vi fate un idea sulla dimensione e la qualità della garavina di quest'anno ok capo 
    avatar
    ghezzi
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 340
    Data d'iscrizione : 13.12.11
    Età : 22
    Località : merate(lc)

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  ghezzi il Mar Ott 29, 2013 8:32 pm

    [img][/img]
    le castagne sopra sono frutti di piante selvatiche, mentre quelle sotto al metro sono le garavina tardiva innestata.
    avatar
    ghezzi
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 340
    Data d'iscrizione : 13.12.11
    Età : 22
    Località : merate(lc)

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  luca31 il Mar Ott 29, 2013 9:38 pm

    Che belle , ghezzi ! Mi ricordo l'avatar , ma è piccolo . Se hai qualche foto dei castagni che stai curando , la vedo volentieri . Anche via email ... Se ti va !

    ******************************************************************************************************
    "L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
    Plutarco
    avatar
    luca31
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 6271
    Data d'iscrizione : 05.06.12
    Età : 40
    Località : parma

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  Alessio510 il Mer Ott 30, 2013 6:53 am

    Bellissimi esemplari anche i tuoi, Ghezzi! ok capo 
    avatar
    Alessio510
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 6680
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Località : Insubria

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  gian66 il Mer Ott 30, 2013 11:24 am

    Finalmente una bella notizia Very Happy 
    Visti i danni causati del cinipide e per favorire un rinnovamento della castanicoltura locale, la Provincia di Cuneo ha predisposto un programma di finanziamento  per la realizzazione di nuovi impianti con varietà locali di castagno europeo (Castanea sativa).
    Per maggiori informazioni
    http://www.provincia.cuneo.gov.it/agricoltura/finanziamento-nuovi-impianti-castagno-europeo
    avatar
    gian66
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 3979
    Data d'iscrizione : 28.03.11
    Età : 51
    Località : Prov. di Cuneo

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  ghezzi il Mer Ott 30, 2013 2:36 pm

    sabato prossimo non questo, vado su e li faccio delle foto al mio orgoglio Smile
    avatar
    ghezzi
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 340
    Data d'iscrizione : 13.12.11
    Età : 22
    Località : merate(lc)

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  rapanui il Mer Ott 30, 2013 3:42 pm

    ghezzi ha scritto:" />
    le castagne sopra sono frutti di piante selvatiche, mentre quelle sotto al metro sono le garavina tardiva innestata.
    Ti chiedo scusa per la mia ignoranza ma non posso fare a meno di porti la seguente domanda..????? ...Visto che in genere con la pratica dell'innesto si cerca di migliorare la varieta' anche dal punto di vista del colore e dimensione del frutto ..come mai in questo caso la varieta' innestata risulta essere piu' piccola e anche piu' "bruttina" rispetto a quella selvatica...che cosa nasconde all'interno?Very Happy 

    rapanui
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 07.10.13

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  luca31 il Mer Ott 30, 2013 5:42 pm

    ghezzi ha scritto:sabato prossimo non questo, vado su e li faccio delle foto al mio orgoglio Smile
    questo sì che é parlare !!

    ******************************************************************************************************
    "L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
    Plutarco
    avatar
    luca31
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 6271
    Data d'iscrizione : 05.06.12
    Età : 40
    Località : parma

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  ghezzi il Mer Ott 30, 2013 10:29 pm

    è più piccola si, ma risulta più brutta solo perchè sono un po' più sporche, comunque la differenza la noti subito quando le mangi, perchè dal punto di vista della produzione sarebbe più redditizio tenendo i selvaticoni, anche perchè sarebbero meno predisposti al cancro.
    ma per capire realmente la differenza dovresti assaggiarle di prima persona e fare un confronto ok capo ok capo 
    avatar
    ghezzi
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 340
    Data d'iscrizione : 13.12.11
    Età : 22
    Località : merate(lc)

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  rapanui il Mer Ott 30, 2013 11:54 pm

    ok capo 

    rapanui
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 07.10.13

    Tornare in alto Andare in basso

    Marroni

    Messaggio  SCIROKKO87 il Mer Nov 06, 2013 7:37 pm

    Ragazzi, oggi mi sono arrivate le piantine di marrone innestato, sono molto belle, di circa 4 anni, in vaso, domenica le pianto, spero di fare una buona raccolta negli anni a seguire..!
    Le metto perchè qui inzona tutti i castagni stanno seccando, cercando di favorire la specie.
    Le pianto in un appezzamento che ho fatto 2 anni fa, fatta di roveri, frassini, carpini e tassi, in tutto ci sono ormai quasi 60 piante, in uno spazio di circa 3500mq.
    Spero che tutti abbiano a cuore il fatto che la natura va preservata, preferendo il rimboschimento all' abbattimento. Saluti!
    avatar
    SCIROKKO87
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 182
    Data d'iscrizione : 05.09.13
    Età : 30
    Località : Appennino basso piemonte.

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  amelanchier il Mer Mag 28, 2014 10:02 am

    oggi ho trovato una sorpresa sul castagno selvatico all'interno di una villa, mentre rasavo il prato vicino alla pianta ho notato queste galle sulle foglie, con grande delusione ho sperato fino all'ultimo che non si trattasse del cinipide, e siccome è la prima volta che le vedo ho guardato in rete e ho avuto la conferma guardando altre foto.
    qui sull'isola non né ho ancora sentito parlare da nessuno, non ci sono piantagioni di castagno, ma solo castagni selvatici.  " />   " />
    avatar
    amelanchier
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 456
    Data d'iscrizione : 01.06.13
    Età : 58
    Località : Capri

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: cinipide galligeno del castagno

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Tornare in alto Andare in basso

    Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

    Tornare in alto

    - Argomenti simili

     
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum