Argomenti simili
    Accedi

    Ho dimenticato la password

    IL NOSTRO FORUM
    questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
    read the forum in other languages

    MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
    per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
    MAIL DELLO STAFF MODERATORI
    per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
    Ultimi argomenti
    » CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
    Da Ghepardo Oggi alle 2:56 pm

    » Consigli per nuovo acquisto motosega
    Da luca31 Oggi alle 2:18 pm

    » Husqvarna 346 quando accellero si spegne.
    Da Maurizio0 Oggi alle 1:48 pm

    » proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
    Da tramonto Oggi alle 1:26 pm

    » carburatore bloccato
    Da vronskij Oggi alle 12:47 pm

    » OLIVO
    Da tramonto Oggi alle 10:36 am

    » CATENE NORMALI
    Da grimgor Oggi alle 9:43 am

    » foto dal bosco, i nostri mezzi all'opera
    Da teosupersprint Oggi alle 7:18 am

    » Verricello autocostruito
    Da Stepmeister Oggi alle 5:59 am

    » Barra da 18" per Husqvarna 61
    Da tramonto Ieri alle 10:25 pm

    » Misure filetti testine ingrassatori
    Da loker Ieri alle 10:03 pm

    » E' tutto a posto ma non parte. Zenoah G2500
    Da Matteo.C Ieri alle 9:39 pm

    » Cesti, cestini, gerle...
    Da gian66 Ieri alle 9:05 pm

    » Catene marca Tallox
    Da gian66 Ieri alle 8:59 pm

    » Ricambi jonsered 2171turbo
    Da nitro52 Ieri alle 6:32 pm

    » poco olio in husqvarna rancher 50
    Da segaccio Ieri alle 5:25 pm

    » Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
    Da ferrari-tractor Ieri alle 3:32 pm

    » * Vendo Husqvarna 65
    Da nitro52 Ieri alle 10:25 am

    » Motozappa Honda 4 tempi
    Da Balù Ieri alle 5:15 am

    » BAMBOO
    Da Kalimero Mar Dic 11, 2018 10:10 pm

    » 50 cc tuttofare definitiva
    Da gian66 Mar Dic 11, 2018 8:56 pm

    » identificazione corpo motore decespugliatore Castor
    Da tramonto Mar Dic 11, 2018 8:52 pm

    » CATENE SPECIALI
    Da grimgor Mar Dic 11, 2018 8:45 pm

    » bobina alpina p540
    Da tonello Mar Dic 11, 2018 7:42 pm

    » Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 38 AV curiosità.
    Da CARTERINO Mar Dic 11, 2018 6:26 pm

    » legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
    Da Attila85 Mar Dic 11, 2018 1:46 pm

    » modello alpina mt
    Da Alessio510 Mar Dic 11, 2018 10:00 am

    » TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
    Da ferrari-tractor Mar Dic 11, 2018 9:34 am

    » Carburazione :Sintomo ...Causa ...Soluzione
    Da Balù Mar Dic 11, 2018 9:03 am

    » FRENO CATENA
    Da FABIORAZZA75 Mar Dic 11, 2018 7:25 am

    » Husqvarna 266SE
    Da cb900f Lun Dic 10, 2018 9:52 pm

    » problema bobina motosega alpina p540
    Da tonello Lun Dic 10, 2018 8:25 pm

    » Acquisto echo o shindaiwa?
    Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 8:24 pm

    » dubbio per acquisto motosega??????
    Da angelogh49 Lun Dic 10, 2018 6:26 pm

    » Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
    Da CARTERINO Lun Dic 10, 2018 4:58 pm

    » Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
    Da GioCa Lun Dic 10, 2018 3:44 pm

    » Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
    Da Luigite Lun Dic 10, 2018 9:48 am

    » * Motosega Castor C-70
    Da Alessio510 Lun Dic 10, 2018 9:40 am

    » Cambiato tutto ... ma si spegne !
    Da Balù Lun Dic 10, 2018 8:37 am

    » Castagne e castanicoltura
    Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 7:49 am

    Cerca
     
     

    Risultati per:
     


    Rechercher Ricerca avanzata

    Statistiche
    Abbiamo 18260 membri registrati
    L'ultimo utente registrato è agofor

    I nostri membri hanno inviato un totale di 238640 messaggi in 11624 argomenti
    Chi è online?
    In totale ci sono 143 utenti in linea: 11 Registrati, 0 Nascosti e 132 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    Alberto_64, Dan56k, ferrari-tractor, Ghepardo, Il Celtico, leoneant, luca31, Piersalvatore, superez, teosupersprint, tramonto

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
    Sondaggio

    La Migliore Motosega Professionale da 50cc

    30% 30% [ 158 ]
    35% 35% [ 184 ]
    12% 12% [ 64 ]
    2% 2% [ 13 ]
    4% 4% [ 20 ]
    5% 5% [ 24 ]
    2% 2% [ 11 ]
    9% 9% [ 47 ]
    1% 1% [ 5 ]

    Voti totali : 526


    decespugliatori cinesi

    Pagina 5 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11 ... 17  Seguente

    Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  andreatang il Mer Lug 17, 2013 10:21 pm

    Ok controllero'... Ma comunque io non ne faccio un uso intenso lo usero' 3 volte all'anno. Quindi non dovrei avere quel problema. Ma x il rodaggio quanti pieni devo fare? O ore di utilizzo insomma.

    andreatang
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 22.05.13

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  MASTROTURI il Gio Lug 18, 2013 4:26 am

    dopo una 20ina di ore il motore si slega...ok capo più che altro non tirargli il collo e non adoperarlo a regime costante ma alterna accelerazione e rilascio...miscela con sintetico al 2,5% o semisintetico al 3,5% per i primi pieni (5-6) dopo va ricontrollata la carburazione (a caldo, naturalmente) e regolato di minimo...
    avatar
    MASTROTURI
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 1290
    Data d'iscrizione : 08.02.12
    Età : 68
    Località : Trinacria ma orig Lumbard (il mio Vecchio)

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  andreatang il Gio Lug 18, 2013 6:52 am

    Ok,grazie lo faro'! Adesso che ha si e no 3 ore di lavoro gli ho smagrito la carburazione agendo sulla vite sul carburatore perche' proprio non prendeva i giri. Sembrava sempre fosse con l'aria tirata.adesso appena acceleri fa sempre leggermente fatica,senti ancora che è un filo grassa ma poi sale alla grande.magari gli do' amcora mezzo giro giusto per farlo girare ancora piu pulito.

    andreatang
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 22.05.13

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  andreatang il Gio Lug 18, 2013 11:08 am

    l'unico problema che ho riscontrato è che dove va fissata la testina del filo batti e vai resta un po' di spazio e quando si taglia erba alta si fa su li intorno fino a fermare la marcia del dece....non si puo' fare qualche modifica? e avrei bisogno di un aiuto come si cambia il filo della testia batti e vai??? non l'ho mai fatto..ho sempre avuto testine tradizionali.grazie

    andreatang
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 22.05.13

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  ferrari-tractor il Gio Lug 18, 2013 11:24 am

    andreatang ha scritto:l'unico problema che ho riscontrato è che dove va fissata la testina del filo batti e vai resta un po' di spazio e quando si taglia erba alta si fa su li intorno fino a fermare la marcia del dece....non si puo' fare qualche modifica? e avrei bisogno di un aiuto come si cambia il filo della testia batti e vai??? non l'ho mai fatto..ho sempre avuto testine tradizionali.grazie
    Ne parliamo qui:
    http://lamotosega.forumattivo.com/t7861-testine-da-taglio-lame-fili-catene-dischi-ed-altro-parte-2

    Ora prego tutti di rimanere in tema: decespugliatori cinesi, prestazioni, affidabilità, problemi ed esperienze
    avatar
    ferrari-tractor
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 9501
    Data d'iscrizione : 19.04.10
    Età : 37
    Località : Prov. Cuneo

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  andreatang il Ven Lug 19, 2013 11:17 am

    ok grazie, ma il problema che si fa su il filo riguarda proprio il mi lg che è un cinesone...come ovviare a questo? a voi capita?

    andreatang
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 22.05.13

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  ferrari-tractor il Ven Lug 19, 2013 11:37 am

    andreatang ha scritto:ok grazie, ma il problema che si fa su il filo riguarda proprio il mi lg che è un cinesone...come ovviare a questo? a voi capita?
    L'erba tende ad attorcigliarsi un po' su tutti i decespugliatori, alcuni di più, altri di meno, dipende dalla forma della coppia conica e parasassi, dalla testina usata, dal tipo di erba e molto dalla tecnica di taglio. Ci sono piccole lame da montare assieme alla batti e vai che aiutano ad evitare grovigli, ma ne parliamo nella sezione che ti ho indicato, idem per domande sulla batti e vai che hai in dotazione Very Happy
    avatar
    ferrari-tractor
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 9501
    Data d'iscrizione : 19.04.10
    Età : 37
    Località : Prov. Cuneo

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  andreatang il Ven Lug 19, 2013 5:56 pm

    Ooooook grazie:)

    andreatang
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 22.05.13

    Torna in alto Andare in basso

    decespugliatore LG-Motors 52cc WLBC-520

    Messaggio  asseacamme il Lun Lug 29, 2013 6:44 am

    Sono nuovo del forum. Un saluto ed un sentito ringraziamento a tutti per le argomentazioni trattate.
    Riporto qui di seguito la mia esperienza.
    Arrivato oggi il mio nuovo decespugliatore con gli occhi a mandorla, acquistato da qualche giorno un LG da 50cc a manubri. La differenza da uno sthill si vede subito all’apertura dell’imballo, ma per la cifra che l’ho pagato non posso pretendere nulla di più.
    Premesso che mi serve una macchina di fascia bassa da “dimenticare” all’interno di un ricovero attrezzi, dopo essermi documentato sul forum, l’ho acquistato ad un’asta online
    Servizio eccellente, celeri nella spedizione e cordiali. Pagato lunedì pomeriggio ricevuto la macchina giovedì in mattinata. Una mezzora per assemblarlo e via col primo avviamento.

    - macchina funzionante (buon rapporto qualità/prezzo, acquistata su ebay ad 85€ spedita) ma necessitante già prima del primo avviamento di alcune rivisitazioni
    - da ingrassare le parti meccaniche in movimento prima del primo utilizzo (visto dalla fabbrica vengono fornite coperte da un sottile velo d’olio)
    - sostituita la candela cinese con una di marca
    - i manubri risultano essere fragili e deboli (si piegano con assoluta facilità)
    - da sostituire la viteria fornita di fabbrica (di qualità assolutamente scadente) con altra comune del ferramenta
    - dopo circa 3 ore di funzionamento, ho dovuto mettere rinforzare il collegamento tra le aste rigide mettendo due perni nuovi e rinforzato il serraggio con controdadi e sostituire il rivetto di che fissa il collarino all’asta collegata alla frizione
    - parasassi debole (come già riportato da altri) dopo un’ora di utilizzo col macinone si è staccato dall’asta (le rondelle di accoppiamento risultano essere praticamente inesistenti) ed un sasso ne ha staccato un pesso di circa 5/10 cm.
    - sostituto dado serraggio disco e la coppelletta in ferro con altri di marca (come le chiavi e cacciaviti in dotazione)
    - dopo 6 pieni si sono allentati carburatore e cilindro smagrendo la carburazione (il motore al minimo stava sopra i 4000 giri)
    - la testina ad 8 fili rende bene.
    - messo alla frusta con macinone lavora e sembra, per ora non soffrire degli stress d’uso (ma ho fatto solamente 7 pieni) e del fatto che lo faccio viaggiare quasi sempre a manetta
    - dopo una decina di pieni, comincio a sentire delle vibrazioni provenienti dalla testina della coppia conica. Per un leggero lasco tra cuscinetto esterno e seger (qualche centesimo). Fatta controllare  in officina di rettifica da un amico dice di non preoccuparmi fino a che non fa rumori strani e che il gioco in queste macchine è piuttosto comune

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  ferrari-tractor il Lun Lug 29, 2013 7:35 pm

    Benvenuto nel forum asseacamme, e grazie per la recensione.
    Visto che gli stai tirando il collo per bene, facci sapere gli sviluppi.
    avatar
    ferrari-tractor
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 9501
    Data d'iscrizione : 19.04.10
    Età : 37
    Località : Prov. Cuneo

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  asseacamme il Gio Ago 29, 2013 10:09 am

    ferrari-tractor ha scritto:Visto che gli stai tirando il collo per bene, facci sapere gli sviluppi.
    aggiorno la recensione.
    il cinesone continua a funzionare con alcuni "incidenti di percorso" :
    1) usando il macinone il pareasassi è saltato via dal supporto sull'asta e ne è partita una fetta
    2) "piccoli problemi al sistema di alimentazione:bonk!: 
    a) prima comincia a perdere benzina dal serbatoio (dalla giuntura dei due semigusci nella giuntura della parte alta del serbatio) risolto arrangiando il serbatoio di un'altra macchina
    b) dopo qualche giorno il motore inizia a perdere potenza e si spenge. riavvio il motore e per una mezzora buona permane il problema: manca benzina durante il funzionamento.
    smontato il coprifiltro vedo un leggero trafilaggio a metà del tubo di aspirazione della benzina dal serbatoio. tubo tagliato e marcio che è andato in frantumi alla minima sollecitazione meccanica.
    sostituito il tubo con uno nuovo al silicone la macchina ha ripreso a girare ed a lavorare senza sosta. (3/4 ore fermandola solamente per fare il pieno, per cambiare il filo alla testina o per riposarmi un poco)

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  asseacamme il Ven Ago 30, 2013 7:35 am

    ieri pomeriggio, tirando il collo al cinesone (sempre a manetta dalle 14 alle 19 con macinone e testina ad 8 fili) sento uno strano rumore di ferraglia:), il motore si scarbura perde potenza e si spenge grrr nrl brl mrzzo del lavoro.
    da una prima verifica il gruppo carburatore/collettore di aspirazione (n°4 viti in totale) si era completamente allentato per le vibrazioni nonostante avessi sigillato il tutto (filettature dei perni di tenuta compresi con silicone da guarnizioni). urge sostituire i 4 perni con testa a brugola con dei prigionieri ed eventuamente mettere gli helicoil nel carter (10€ e si fa tutto). stretto le viti, ritoccata la carburazione del carburatore in plastica, il motore è ripartito a pieno regime fermandolo solo per fare il pienoo oookkkeeyyy 
    lo sferragliamento invece era dato dalla staffa del serbatoio (un lamierino da 0,5 mm. che nelle asolature dei perni in prossimità del carter, vernice e ferro sarà larga 1/1,5mm).
    il motore gira bene, ha una bella erogazione che potrebbe essere migliorata eliminando gli scalini presenti nei punti di accoppiamento del gruppo termico (guardando l'acoppiamento collettore di aspirazione/cilindro si notano degli scalini ben evidenti)...sarei curioso di smontare la guarmizione di base del cilindro ma di quello se ne parla in inverno (sempre che riesca ad arrivare funzionante snort alla pausa invernale)
    al momento i difetti rilevanti che riscontro su questa machina sono relativi alla scarsa qualità di alcuni matreriali quali plastiche del parasassi e del serbatoio tubi benzina viteria varia e lamierini di accoppiamento
    per quanto all'asta, seppur non esageratamente rigida, se non si usa la testina batti e vai e la si lubrifica periodicamente il punto debole sta nel giunto di accoppiamento tra le due parti della stessa, ma di facile rinforzo.

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  asseacamme il Lun Set 02, 2013 7:31 am

    bonk!bonk! 

    continuano i preventivati incidenti di percorso snort Laughing  snort 
    - il manubrio di sinistra mi rimane in mano spezzandosi durate il lavoro
    - palesi segni di smagrimento della carburazione (il motore accelera all'impazzata senza decelerare anche al minimo) i perni di accoppiamento collettore / carter motore continuano ad allentarsi.

    smonto il tutto per l'ennesima volta (ormai tengo la brugola da 4 mm. assieme all'accendino nel pacchetto delle cicche bonk!bonk! ) il collettore è andato.
    grazie agli elementi trovati nel forum mi reco da un rivenditore mitsubishi e trovo sia il collettore (12€) che i comandi del gas da montare sull'asta (38€), origilnali della machina, eliminando così lo scomodo manubrio ed acquisendo maggiore funzionalità della macchina. che ha nuovamente lavorato per tre ore consecutive con il motore sempre a manetta (tagliando canne e rovi col macinone)

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  asseacamme il Ven Set 06, 2013 9:40 am

    dopo un mese di STRESSSSS ho dovuto sostituire la molla della frizione (2€ - una molla qualsiasi della efco che è andata sulla frizione al primo colpo.) e mettere dei prigionieri al posto delle brugole che fissano carburatorere/collettore perchè si allentavano ogni mezzora di lavoro.
    per il resto la macchina è potente ed il motore, nonostante venga maltrattato per benino, è instancabile ........................almeno per ora ........................


    Ultima modifica di Nonno_sprint il Ven Set 06, 2013 8:30 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Spostato in sezione giusta e modificato titolo)

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  falcetto il Sab Set 07, 2013 2:23 pm

    Ottima la tua puntuale descrizione cronologica degli inconvenienti.
    Mi sembra chiaro che non è certamente un prodotto adatto per un professionista o per un hobbysta senza capacità di riparazioni meccaniche.
    Alla fine la sola parte termica rimane la più onesta ed affidabile.
    Aggiorna sempre. Saluti

    ******************************************************************************************************
    Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

    falcetto
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 4244
    Data d'iscrizione : 18.12.11
    Località : Bassa Brianza

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  Kromer il Sab Set 07, 2013 2:47 pm

    ho giusto un'asta bluebird mancante del blocco motore e vorrei provarne uno di questi cinesi, alla fine qual è il meno peggio? online ho trovato il Kasei (max 43 cc), il già citato Fuxtec (52cc) e un altro sconosciuto Anqidi (43cc)

    Kromer
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 2202
    Data d'iscrizione : 05.11.12
    Età : 34

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  piccolo boscaiolo il Sab Set 07, 2013 5:40 pm

    io ho diversi lg e mi trovo bene

    piccolo boscaiolo
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 1136
    Data d'iscrizione : 04.04.11
    Età : 43
    Località : etna

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  asseacamme il Lun Set 09, 2013 7:25 am

    falcetto ha scritto:Ottima la tua puntuale descrizione cronologica degli inconvenienti.
    Mi sembra chiaro che non è certamente un prodotto adatto per un professionista o per un hobbysta senza capacità di riparazioni meccaniche.
    Alla fine la sola parte termica rimane la più onesta ed affidabile.
    Aggiorna sempre. Saluti
    la mia intenzione è avere una macchina potente, affidabile e robusta ad un costo costo irrisorio (ad oggi 130€ scarsi).
    Per quanto all'affidabilità, eliminati preventivamente i punti deboli volendo se ne può anche fare un uso professionale; al momento termica, asta di trasmissione e coppia conica non hanno mostrato alcun segno di cedimento (aste e coppia conica sempre ingrassate con grasso al bisolfuro di molibdeno - miscela sempre al 4% con olio sintetico di qualità)

    Da quello che ho potuto sperimentare è una macchina che regge usi gravosi, tolte le pause per i rifornimenti, la faccio lavorare sempre a manetta per 4/5 ore a fila con macinone e testina ad 8 fili senza mostrare segni di cedimento..... Very Happy per ora ho sempre snort ceduto prima io del decesp cinese Very Happy bonk!bonk! Very Happy (sto disboscando un terreno di famiglia di circa 2 ettari e mezzo che in alcuni punti è in abbandono da oltre trent'anni con muri di canne legati da liane, viti e rovi grossi quanto un pollice della mano)
    Questa macchina l'ho presa per essere libero, in estate, di viaggiare in moto senza portare sempre con me il decespugliatore ed essere obbligato all'automobile, dimenticandolo/lasciandolo dentro al ricovero attrezzi (da usare al posto dello sthill spalleggiato - che se me lo rubano mi viene male)

    per quanto la mia esperienza, la macchina va bane, basta avere l'accortezza di fare un buon rodaggio, e sostituire preventivamente le parti "cedevoli" (spesa complessiva: 27€)
    - tubi benzina (4€), costano circa 8€/m e ne occorre 1/2 metro scarso - sostituito con tubetto al silicone
    - serbatoio (spero di essere solamente stato sfortunato) - sostituito con uno di recupero che avevo in casa
    - collettore di aspirazione (12€) - sostituito con uno originale mitsubishi
    - molla frizione (2€) - sostituita con una molla efco    
    - viteria varia (6€) - sostituita tutta l'originale con delle viti in acciaio inox (carburatore e collettore di aspirazione fissati con 4 prigionieri e loktite media per ovviare ai continui e fastidiosi allentamenti in corso d'opera)
    - manubri (rifatti in casa con un tubo da 1/2 pollice) - e sostituiti con più comandi sull'asta
    - rinforzi alla staffa di supporto del serbatoio (con piastrine in acciaio - 3€)

    materiale di consumo (spesa complessiva: 10€):
    - grasso per coppie coniche (4€) - rivedere le ingrassature di tutte le parti prima della prima accensione!!! (di grasso nennemo l'ombra e si corre seriamenrte il rischio di buttare il tutto dopo la prima mezzora di funzionamento)
    - dado e coperchietto metallico per il disco (6€) - sostituiti con materiale efco

    al momento termica, asta di trasmissione, testina conica non hanno mostrato alcun segno di cedimento (aste e coppia conica sempre ingrassate con grasso al bisolfuro di molibdeno - miscela sempre al 4% con olio sintetico di qualità)
    testina "batti e vai" ed disco a tre lame in dotazione, per il tipo di utilizzo che ne faccio mi sembravano troppo "giocattolosi" e non li ho nemmeno presi in considerazione

    Kromer ha scritto:ho giusto un'asta bluebird mancante del blocco motore e vorrei provarne uno di questi cinesi, alla fine qual è il meno peggio? online ho trovato il Kasei (max 43 cc), il già citato Fuxtec (52cc) e un altro sconosciuto Anqidi (43cc)
    da quel poco che ho potuto capire confrontandoli con altre macchine e da info online altro non sono che copie dei mitsubishi commercializzati con nomi differenti.


    Ultima modifica di ferrari-tractor il Lun Set 09, 2013 7:59 am, modificato 1 volta (Motivazione : unione post consecutivi, usare per favore il tasto EDIT o CITAZIONI MULTIPLE)

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  Poseidon X6 il Lun Set 09, 2013 8:40 am

    Molto interessante asseacamme! ok capo 
    Ci posteresti per favore magari qualche foto delle modifiche / aspetti salienti per favore?
    Qui le istruzioni per caricare le foto http://lamotosega.forumattivo.com/t89-istruzioni-per-il-caricamento-delle-foto
    Saluti
    avatar
    Poseidon X6
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 2871
    Data d'iscrizione : 26.07.11

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  asseacamme il Lun Set 09, 2013 11:02 am

    Poseidon X6 ha scritto:Molto interessante asseacamme! ok capo 
    Ci posteresti per favore magari qualche foto delle modifiche / aspetti salienti per favore?
    Qui le istruzioni per caricare le foto http://lamotosega.forumattivo.com/t89-istruzioni-per-il-caricamento-delle-foto
    Saluti
    guardo nel pomeriggio se riesco a capire come si fa a caricare le foto.
    un po le ho già pronte

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  Kromer il Lun Set 09, 2013 9:42 pm

    ottimo resoconto, specie la parte sulle modifiche al blocco motore... non mi piace molto l'idea del serbatoio che perde nella giuntura...
    invece per l'asta il problema non si pone visto che la bluebird in mio possesso è più che discreta

    il carburatore è un replica wyk? lavora come si deve ed è sensibile alle regolazioni? dovrei averne uno originale da qualche parte e si potrebbe adattare

    Kromer
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 2202
    Data d'iscrizione : 05.11.12
    Età : 34

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  asseacamme il Mar Set 10, 2013 7:31 am

    ottimo resoconto, specie la parte sulle modifiche al blocco motore...

    per rendere funzionali questi aggeggi, occorre necessariamente lubrificare TUTTE le parti in movimento con grasso al bisolfuro di molibdeno
    non ne ho effettuato modifiche sostanziali al blocco motore se non limitatamente alla sostituzione di tutte le viti (le filettature delle originali dopo un paio di smontaggi cominciavano a smangiarsi)

    non mi piace molto l'idea del serbatoio che perde nella giuntura...
    quello spero che si tratti di una casualità ma penso sia dovuto alla bassa qualità delle materie plastiche dato che hanno ceduto, nell’ordine: serbatoio, tubi benzina, collettore di aspirazione, guarnizioni del carburatore (che iniziano a smangiarsi).
    Ho adattato il serbatoio di un castelgarden (lasciato un amico anni fa ma praticamente irreparabile) che avevo tra i rottami, compensando il gioco tra la staffa di ancoraggio al motore ed il serbatoio (circa 3 cm.) frapponendo la manopola del manubrio ed un pezzetto di tapparella fissati con delle fascette…uno di quei lavoretti “provvisorio/definitivi ad cazum” dettati dalla necessità di non buttare via un pomeriggio di ferie (….un pò di materiale da officina nel capanno lo tengo sempre…)

    il carburatore è un replica wyk? lavora come si deve ed è sensibile alle regolazioni? dovrei averne uno originale da qualche parte e si potrebbe adattare
    il carburatore è identico al wyk lavora bene e problemi non ne da…anche con forti smagrimenti di carburazione con i perni del carburo allentati la macchina continua a lavorare seppur accelerata sopra i 5000 giri
    per quanto alla compatibilità con le parti Mitsubishi, quando sono andato dal ricambista Mitsubishi con il collettore originale del mio decesp, ho trovato subito il ricambio originale Mitsubishi (identico al mio) …quindi il wyk dovrebbe montare senza alcun problema

    frizione
    le ganasce della frizione sono un pò lasche sui perni di accoppiamento al carter motore ma funzionano. la molla di tenuta ha ceduto dopo un mese di massacro col macinone (tra canne, stippe, acacie e sassi) rispetto alla efco che ho montato,la sua di fabbrica è un po più piccina nei diametri ma non ho avuto problemi di montaggio

    a fine stagione lo smonto a pezzi, sostituendo tutte le guarnizioni ed eliminare gli eventuali scalini tra basamento e cilindro ed effettuare alcune migliorie che su cui ora non ho tempo di mettere mano

    asseacamme
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 25.07.13
    Località : mandrachia alta e bassa

    Torna in alto Andare in basso

    Decespugliatore Timbertech

    Messaggio  Terzano il Dom Set 15, 2013 1:26 pm

    Ho appena utilizzato, per la prima volta, il decespugliatore Timbertech  MS52-2TL

    Riporto nel seguito le principali caratteristiche e le mie impressioni.

    Costruito in Cina per conto di un’azienda tedesca, la Jago AG. Prezzo su Amazon 82 €.
    Cilindrata 52cc, 3HP. Impugnatura a manubrio. Accessori forniti: testina per il filo batti e vai, disco a quattro denti, cinghia, contenitore graduato per miscelare il carburante e set attrezzi per il montaggio.
    Arrivato in un imballo di cartone e polistirolo ben organizzato con istruzioni in tedesco. Su mia richiestami sono state mandate rapidamente istruzioni in inglese e francese.

    Il montaggio è risultato estremamente agevole e senza problemi, qualche prova per aggiustare la posizione del manubrio e della cinghia alla lunghezza delle mie braccia.

    La cinghia, nelle intenzioni a imbracatura, è diversa da quella illustrata  e praticamente impossibile da utilizzare. E’ costituita da un rettangolo di protezione a cui si attaccano due cinghie verticali che iniziano e finiscono nello stesso punto più una cintura da legare in vita. Dopo qualche tentativo ho usato una vecchia cinghia.

    In generale la struttura è ben progettata ed equilibrata, parte dei materiali sono al risparmio, in particolare i bracci del manubrio costituiti di un alluminio leggero e la plastica dei comandi anch’essa leggerina.
    Sembra abbastanza buono il resto, in particolare gli attacchi danno impressione di robustezza e l’assemblaggio molto ben fatto.

    Il particolare che mi ha colpito favorevolmente è la possibilità di dividerlo in due pezzi con il movimento di una semplice leva.

    Dopo aver riempito il serbatoio con miscela al 4% ho pompato 4/5 volte, chiuso l’aria e messo in moto con 4/5 strappi. Dopo un minuto di riscaldamento ho chiuso l’aria e con un disco a denti di mia proprietà ho tagliato di getto l’erba mista ad arbusti per circa 400mq di orto.

    La sensazione è molto buona, non è necessario utilizzare quasi mai il motore al massimo e l’impugnatura a manubrio evita il comportamento istintivo consistente nel sollevare di peso la macchina.

    In conclusione, al momento, ritengo l’acquisto effettuato ottimo con un rapporto qualità prezzo molto buono.

    Terzano
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 06.09.13
    Località : Barano d'Ischia

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  falcetto il Dom Set 15, 2013 3:05 pm

    Terzano ha scritto:...Dopo aver riempito il serbatoio con miscela al 4% ho pompato 4/5 volte, chiuso l’aria e messo in moto con 4/5 strappi. Dopo un minuto di riscaldamento ho chiuso l’aria e con un disco a denti di mia proprietà ho tagliato di getto l’erba mista ad arbusti per circa 400mq di orto.
    1. nelle istruzioni si parla genericamente di miscela al 4% (rapporto 25:1) senza specificare il tipo di olio?
    2. immagino che hai riaperto l'aria. In ogni caso mi sembra strano che sia rimasto in moto per 1 intero minuto con aria chiusa. Saluti

    ******************************************************************************************************
    Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

    falcetto
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 4244
    Data d'iscrizione : 18.12.11
    Località : Bassa Brianza

    Torna in alto Andare in basso

    Decespugliatore Timbertech

    Messaggio  Terzano il Dom Set 15, 2013 3:32 pm

    Non solo è rimasto in moto. Confesso che per mia distrazioe, alla seconda accensione, ho dimenticato di chiudere l'aria. Accellerando si blocca senza spegnersi. Riaperta l'aria ha continuato a funzionare senza problemi.

    Terzano
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 06.09.13
    Località : Barano d'Ischia

    Torna in alto Andare in basso

    Re: decespugliatori cinesi

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Torna in alto Andare in basso

    Pagina 5 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11 ... 17  Seguente

    Torna in alto

    - Argomenti simili

     
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum