Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Le mie motoseghe
Da luca31 Oggi alle 8:26 pm

» MOTOSEGHE DA POTATURA PARTE 2
Da Ghepardo Oggi alle 6:06 pm

» PERO
Da angeloz Oggi alle 5:18 pm

» * Husqvarna 561xp motosega nuova
Da entoni Oggi alle 3:33 pm

» * Cerco bobina Kawasaki KT12 / KT12AD
Da Stepmeister Oggi alle 8:10 am

» Makita DCS230T non accelera al massimo
Da andrea_2t Oggi alle 7:05 am

» problemi lubrificazione catena Jonsered 2150
Da Motomax Oggi alle 5:58 am

» Testine a flagelli di vario genere
Da simmy106 Ieri alle 5:48 pm

» sempre l'alpina 0-70s Antivib
Da AntonioDiLatiano Ieri alle 1:18 pm

» CUNEI
Da Stepmeister Ieri alle 12:30 pm

» Kawasaki TJ 27 - motore irregolare
Da Kalimero Ieri alle 11:50 am

» Problema Husqvarna 550xp
Da Stepmeister Ieri alle 7:26 am

» Kawasaki tg33
Da fab76 Gio Ott 18, 2018 7:18 pm

» FIERE E MANIFESTAZIONI
Da gian66 Gio Ott 18, 2018 3:20 pm

» saldatrici
Da luca31 Gio Ott 18, 2018 1:36 pm

» * Cerco aiuto per acquisto attrezzi manuali
Da GM@1977 Gio Ott 18, 2018 12:27 pm

» Consiglio acquisto nuova sostituta Husqvarna 51
Da ferrari-tractor Gio Ott 18, 2018 12:27 pm

» Ma di cosa si tratta??!! ;-)
Da Motosegaro 94 Gio Ott 18, 2018 7:46 am

» Consiglio motosega professionale
Da Danilo Simonetti Gio Ott 18, 2018 5:12 am

» Decespugliatore per pulizia bosco
Da Andreaa Mer Ott 17, 2018 8:49 pm

» stufe, caminetti ecc
Da Dan56k Mer Ott 17, 2018 4:06 pm

» Pompa olio Jonsered CS2150
Da fab76 Mer Ott 17, 2018 4:03 pm

» MOTOCARRIOLE - parte 2
Da ferrari-tractor Mer Ott 17, 2018 1:21 pm

» Dischi, lame e simili
Da simmy106 Mer Ott 17, 2018 3:15 am

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da teosupersprint Mar Ott 16, 2018 7:26 pm

» Bobina per castor cp45
Da angeloz Mar Ott 16, 2018 7:00 pm

» Echo 2511 oppure Stihl ms150
Da luca31 Mar Ott 16, 2018 6:58 pm

» CATENE NORMALI
Da Matteo.C Mar Ott 16, 2018 6:48 pm

» modello carburatore walbro
Da falcetto Mar Ott 16, 2018 4:02 pm

» Acquisto Motosega, economica ma affidabile
Da falcetto Mar Ott 16, 2018 9:04 am

» McCulloch 130
Da Alessio510 Mar Ott 16, 2018 6:14 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da superciuk Lun Ott 15, 2018 9:36 pm

» Echo CS452VL apertura blocco
Da gt4020 Lun Ott 15, 2018 9:14 pm

» Carburazione Castor CP 300 C
Da piero.airefly Lun Ott 15, 2018 6:21 pm

» Consiglio acquisto con circa 200 di budget
Da Ghepardo Lun Ott 15, 2018 2:59 pm

» Riconoscere un fungo
Da Felsineo Dom Ott 14, 2018 2:35 pm

» TAGLIAERBA DA SOLO MULCHING vs TAGLIAERBA COMBINATI
Da Ghepardo Dom Ott 14, 2018 1:23 pm

» RASAERBA parte 2
Da fabiobog Dom Ott 14, 2018 8:39 am

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da domenicopg Sab Ott 13, 2018 8:15 pm

» Jonsered 625
Da domenicopg Sab Ott 13, 2018 8:05 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18063 membri registrati
L'ultimo utente registrato è luca.savi

I nostri membri hanno inviato un totale di 236568 messaggi in 11489 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 67 utenti in linea: 3 Registrati, 0 Nascosti e 64 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

belcanto, Fokke, gian66

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


decespugliatori cinesi

Pagina 16 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente

Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  CARTERINO il Ven Mag 26, 2017 1:38 pm

Potremmo parlare all infinito su una vasta gamma di prodotti fatti in Cina e sulla loro qualità, ma è meglio soprassedere. Conosco AMA AG3 450 e chiedo a chi ha avuto modo di compararlo con L Oxford 43 cc, di poter elencare le differenze tra i due, poichè a me sembrano molto molto simili.
avatar
CARTERINO
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 05.05.15
Età : 46
Località : Sud Italia, al confine tra la Campania e il Molise...

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  mistoimpegando il Dom Giu 11, 2017 8:55 pm

mauriziocar ha scritto:
ferrari-tractor ha scritto:mi sa che lo stage meccanico non basta, anche una ripassata in economia farebbe bene...
considerando che stai cambiando decespugliatore (cinese) circa ogni anno... 100 euro/anno, per 5 anni e ti compri un dece vero che te ne dura 10 senza problemi ad ogni volta che lo usi...

in ogni caso ti ringrazio molto perchè stai facendo da "cavia umana" per tutti gli utenti del forum

Come non darti ragione, con questi attrezzi non si può avere la garanzia sulla conclusione dei lavori (ma forse anche sull'inizio...), inoltre ripeto, bisogna saperseli riparare da soli.
Comunque non ho speso molto, il primo cinesone l'ho tenuto per 2 anni in cui ho speso 23 euro di ricambi per un totale di 123 euro
L'ho ragalato funzionante
il secondo cinesone l'ho pagato 90 euro ed a distanza di quasi un anno ha dato problemi al carburatore, ma dovrei risolvere a costo zero, le membrane sono OK, non ho esperienza sullo spillo conico ma dovrebbe essere il responsabile, ho serrato la vite di fermo ed ho piegato leggermente il meccanismo di leva rendendolo più sensibile, adesso appena si preme sulla membrana si apre il flusso.
Coincidenza il fatto che non si sia più avviato quando è finita la benzina?
Misteri della Cina

Nessuna cavia sul cinesone 4 tempi?
Ferrari, in qualità di moderatore potresti pure sacrificarti Very Happy
felice possessore di fuxtec 4 tempi da 2 anni e 40 pieni di serbatoio, trattasi di dece con asta non fissa, di quelle che si aprono a metà per trasportarlo con meno ingombro oppure inserire altre tipologie di attrezzi tipo tagliasiepi o altro.funziona egregiamente. Sul tappo ce scritto 10% methanol. Che faccio provo?
avatar
mistoimpegando
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  Ghepardo il Lun Giu 12, 2017 7:47 am

Anche no: già che funzioni regolarmente con la normalissima benzina è una bella cosa, non vedo necessità di far altre prove...

******************************************************************************************************
E' dovere di tutti noi piantare degli alberi all'ombra dei quali non potremo mai sederci.
avatar
Ghepardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3221
Data d'iscrizione : 01.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  Shondave il Lun Giu 12, 2017 5:27 pm

La scritta 10% metanolo significa che il motore tollera benzine con max quella percentuale di metanolo, come del resto dovrebbe essere per tutti gli altri produttori, Stihl ha fatto un comunicato ad hoc.

Questo perché la nostra "Cara" benzina....in tutti i sensi... È già allungata con metanolo, non oltre il 10% da normativa comunitaria per il risparmio del petrolio.

Infatti da un po di anni quando si fa benzina avrete notato che l'odore è più alcolico, la vecchia super aveva tutta un altra "aroma".

Fine divagazione.

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  ms260 il Gio Mar 29, 2018 10:33 pm

Salve a tutti, pur sapendo la infima qualità del made in china, ho fatto il grave errore di prenderne uno, un multifunzione per fare due ore di lavoro al max all'anno in taglio siepe e per potare qualche ramo di fastidio al passaggio mezzi una tantum, per tutto il resto sono abbastanza attrezzato con attrezzi professionali...
inoltre ho già un decespugliatore che non uso mai..
Insomma lo ho comprato ...àcc appena aperto la confezione ho notato subito la plastiche Mad la pipetta candela che non si capisce se attacca bene o no, gli accoppiamenti, i filtro aria fatto con un pezzettino di spugna, ecc.
Vabbè ormai è a casa, proviamolo, miscela, dopo un pò parte e lo provo 5 minuti con il tagliasiepi, pesantissimo, e gira basso e taglia al max roba quanto una matita vabbè Crying or Very sad .
Quindi monto la barra potatrice, la barra è oregon non male, il resto della stessa fattura del decespigliatore, solo che la barra ha i passaggi dell'olio come da motosega, mentre lì volevano al contrario Mad Vabbè li posso forare e tappare, quindi monto la barra curioso di provarla, ma niente non è più partito bonk!bonk! bonk!bonk! bonk!bonk!
e pulisci la candela, e sgolfalo e tutto, ma niente non è partito più nemmeno con l'etere bonk!bonk!
Allora decido di riportarlo al brico, ma non lo riprendono per rimborsarlo in quanto io ho osato provarlo Shocked
quindi lo mandano in assistenza e mi risarciranno solo se l'assistenza (loro) dice che è un difetto congenito Shocked
altrimenti lo riparano e me lo ridanno, se poi l'assistnza dovesse dire che lo ho dannaggiato io neanche quello azz azz
Quindi vi domando, secondo voi è normale questo trattamento?
No perchè io sto pensando di spendere altri soldi, in avvocato...
Saluti a tutti

ms260
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 31.03.13

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  rg7474 il Gio Mar 29, 2018 11:02 pm

I decespugliatori cinesi (specie quelli di basso costo) sono adatti a chi ha conoscenze meccaniche e capacità d'inventiva per risolvere le varie noie meccaniche, se non hai queste qualità sono sostanzialmente attrezzi con qualche ora di vita. Comunque dalla data di acquisto ti spettano sempre i due anni di garanzia.

rg7474
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 162
Data d'iscrizione : 26.09.14

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  ms260 il Ven Mar 30, 2018 11:21 pm

ciao rg74, grazie del tuo intervento, vedi il punto è:
non mi mancano le capacità meccaniche, nè l'inventiva, solo che non devo e non voglio mettere mano su una cosa nuova...appena comprata.
ovvero penso che un attrezzo del genere non debba poter essere messo in commercio, e quindi vorrei farmelo rimborsare, anche se dubito di riuscirci.
Chi vende dovrebbe essere a disposizione in questi casi, no te lo mando a vedere, passa il tempo e non sai nulla... ho comprato, non ho potuto usare, ho perso tempo a portartela indietro, e ho dovuto arrangiarmi a fare il lavoro diversamente e tu venditore te ne infischi? spero di essere stato chiaro, saluti.

ms260
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 31.03.13

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  rg7474 il Sab Mar 31, 2018 11:09 am

Chi vende tali prodotti in questa fascia di prezzo probabilmente parte dal presupposto che l'acquirente non farà mai ricorso alla garanzia tramite un legale per far valere i prorpi diritti visto il valore esiguo della merce e per cui si cercherà di "risolvere" il problema in modo venditore-acquirente direttamente. Comunque resto dell'idea che basta aggiungere qualche decina di euro a questi prodotti e seguendo le offerte dei vari marchi anche i più blasonati, si ha sicuramente uno strumento basico ma in cui la garanzia è interpretata in modo professionale (parlandone mediamente perchè anche con i marchi cosidetti professionali ci sono rivenditori-assistenza meccanica che a volte non si comportano per vari motivi in modo professionale).
Questo è il link
http://www.agcm.it/consumatore/decalogo/5102-garanzia-del-venditore-guida-per-il-consumatore.html
e al punto 5 parla degli obblighi del venditore.

rg7474
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 162
Data d'iscrizione : 26.09.14

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  mauriziocar il Lun Mag 21, 2018 4:08 pm

mistoimpegando ha scritto: Comunque non ho speso molto, il primo cinesone l'ho tenuto per 2 anni in cui ho speso
felice possessore di fuxtec 4 tempi da 2 anni e 40 pieni di serbatoio, trattasi di dece con asta non fissa, di quelle che si aprono a metà  per trasportarlo con meno ingombro oppure  inserire altre tipologie di attrezzi tipo tagliasiepi o altro.funziona egregiamente. Sul tappo ce scritto 10% methanol. Che faccio provo?

Sei ancora un felice possessore di fuxtec 4 tempi?

Anche il mio secondo cinesone 2t aveva l'asta divisibile pero' un bel giorno dovetti invertire l'asta interna perchè si era "assottigliata" troppo dal lato campana frizione...
Se non fosse per l'asta avrei provato questo motore (montato anche su alcuni dece "Tonino Lamborghini" e altra marca di cui mi sfugge il nome) sempre su asta cinese ed anche su una linea di dece hobbystici venduta da altro famosa azienda on line italiana a circa 160 euro incluso spedizione.


Ultima modifica di falcetto il Lun Mag 21, 2018 4:31 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Modificato quote)

mauriziocar
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.05.12
Località : Spinazzola

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  valerio91 il Mar Mag 22, 2018 8:29 pm

Prima o poi mi piacerebbe acquistare uno di questi decespugliatori e testarne la qualità e la durata, documentando il tutto con foto ad un intervallo prestabilito di ore di lavoro. Un esperimento.
avatar
valerio91
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1274
Data d'iscrizione : 21.10.13
Età : 27
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  mauriziocar il Dom Mag 27, 2018 8:55 pm

Valerio, purtroppo non ho resistito alla tentazione ed ho appena ordinato il cinese 4t dal noto sito a 135 euro spedito.
Non ho voluto rischiare con l'honda gx-35 non so se mi trovero' bene con tale tipologia di motori meno briosi ma piu' amici dei polmoni.
IL cinesone 2 tempi l'ho tenuto 3 anni e l'ho barattato ancora funzionante con 15 litri di olio extravergine d'oliva, in 3 anni ho speso 40 euro per la sostituzione di un paraolio dell'albero motore.

mauriziocar
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.05.12
Località : Spinazzola

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  valerio91 il Lun Mag 28, 2018 7:43 pm

Nel baratto credo che sia stato tu a fare l'affare. Very Happy ok capo
avatar
valerio91
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1274
Data d'iscrizione : 21.10.13
Età : 27
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  mauriziocar il Gio Mag 31, 2018 11:00 am

Documentandomi su questi motori a 4 tempi, ho letto un post di peppone, che di motori se ne intendeva:
IN posizione di lavoro, il motore ha inclinazione non proprio "fisiologica" pertanto le valvole risentono di questo.
Magari negli ultimi anni avranno migliorato la produzione adottando soluzioni tecniche...pero' l'idea che il 4 tempi sia un mulo rispetto al 2 tempi inizia a vacillare.
Grazie Peppone, i tuoi post continuano ad essere utili anche se puoi solo guardarci dall'alto ok capo

Ora per diminuire i depositi carboniosi sulle valvole si potrebbe usare olio 100% sint che pero' ha il problema del maggior trafilaggio ed in questi cessi di motori cinesi potrebbe rappresentare un problema, oppure tentare con un olio ignorante semisintetico 10W40 se non proprio un minerale 15W40 con cambi piu' frequenti, per il costo e per il quantitavo utilizzato si potrebbe cambiarlo anche a fine giornata...


mauriziocar
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.05.12
Località : Spinazzola

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  valerio91 il Gio Mag 31, 2018 7:40 pm

Io per le varie macchine da giardinaggio 4T ho sempre utilizzato questo e mi sono trovato bene.

avatar
valerio91
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1274
Data d'iscrizione : 21.10.13
Età : 27
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  mauriziocar il Sab Giu 02, 2018 1:59 pm

Geotech fbc400L 38,9 cc 4 tempi impugnatura singola prezzo 135 spedito da negozio on line italiano. le istruzioni pur tradotte il italiano non servono a nulla, non è riportato neanche il quantitativo di olio motore.Primo difetto:la manopola con acceleratore si incastra forse x un problema alla leva di sicurezza, .secondo problema il cavo acceleratore è troppo corto ed occorre togliere il contro dado e rinunciare al massimo dell' acceleratore. terzo problema:la coppia conica gira frenata senza scatti come se all' interno ci fosse del grasso colloso,la smonto dall asta è verifico che il colpevole è proprio la coppia comica...perse le prima 3 ore tra sistemazioni varie e segnalazione dei difetti al venditore, inizio con la prova: il motore gira bene poco rumoroso e senza fumo, come taglio siamo a più o meno a livello del fratello a benzina, dopo 5 minuti mi fermo insospettito da odore di frizione... la campana era rovente ed anche la coppia conica! Altro problema diciamo secondario è che la posizione di lavoro è scomodissima come se mancassero all' appello dei cm di unghezza asta.Come diavolo si fa a mettere in commercio un prodotto simile? eppure non ho particolari pretese, il confronto lo faccio con decespugliatori cinesi di fascia hobbystica comprati su ebay da anonimi venditori a 90 euro spediti!lunedì sentirò il noto venditore potrei aver ricevuto un prodotto difettoso sfuggito alla super visione dei tecnici del venditore.


Ultima modifica di mauriziocar il Sab Giu 02, 2018 2:12 pm, modificato 2 volte

mauriziocar
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.05.12
Località : Spinazzola

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  Stepmeister il Sab Giu 02, 2018 2:05 pm

Quanto meno sapevi a cosa stavi andando incontro e sai cavartela un minimo. Immagina gli acquirenti che pensavano di comprare una superbestia professionale indistruttibile, convinti dalle roboanti didascalie che solitamente accompagnano le macchine di questa categoria.
avatar
Stepmeister
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1835
Data d'iscrizione : 07.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  mauriziocar il Sab Giu 02, 2018 2:22 pm

sinceramente mi aspettavo un prodotto di fascia hobbystica importato dalla Cina ma con un minimo di controllo qualità prima della vendita, una coppia conica che gira frenata è abbastanza facile da notare...Comunque errare umanum est, però ora occorre rimediare!

mauriziocar
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.05.12
Località : Spinazzola

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  Il Celtico il Sab Giu 02, 2018 2:42 pm

Chiaramente non penserete che chi vende questi prodotti, ovvero un decespugliatore a 135 euro, spedito a casa, si metta a controllare uno per uno tutti gli articoli...
E' ovvio che il prezzo e' basso per via degli stock elevati di acquisto ed il prodotto viene venduto in scatola tal quale. A 135 euro non si acquista nemmeno l'asta di un decespugliatore professionale.
Piccoli aggiustaggi, se uno se la cava li si possono fare "in casa". La testina da nuova, spesso, risente dell'attrito del paraolio o del grasso freddo.
Comunque, a buon conto, il suddetto decespugliatore viene normalmente venduto con una descrizione dettagliata che lo identifica come hobbistico, ovvero un grado 2 dal basso in una scala di 5 valori, dove per 5 si intende un prodotto professionale-industriale.
Per le problematiche di solito i venditori dispongono di servizi post vendita molto veloci e funzionali.
Consideriamo che un decespugliatore professionale costa in media 4, 5 o 6 volte il prezzo pagato per questo hobbistico. Ci sara' anche un motivo di cosi' tanta differenza.
Il Celtico.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  valerio91 il Sab Giu 02, 2018 3:16 pm

Se il buongiorno si vede dal mattino... Rolling Eyes Crying or Very sad
avatar
valerio91
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1274
Data d'iscrizione : 21.10.13
Età : 27
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  Abbattino il Sab Giu 02, 2018 4:58 pm

io ho un decespugliatore honda 4 tempi da più di 20 anni che mi parte ancora al primo colpo e non mi ha dato mai nessun problema

Abbattino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 26.02.18

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  mauriziocar il Sab Giu 02, 2018 6:06 pm

Anche io apprezzo i motori a 4 tempi e ritengo che con le dovute attenzioni possano essere affidabili.
Nei pochi minuti d'ulitizzo ho apprezzato la bassa rumorosita' e l'assenza di odori di scarico, vabbè poi c'è stato altro odore ma spero di risolvere....

Ecco il primo avviamento:
qualche strappo senza benzina, per far girare l'olio motore e poi partenza a secondo strappo.
Le vibrazioni sono presenti ma in misura inferiore rispetto al 52cc 4 tempi di pari fascia cinese
il regime minimo sembra un po' alto, ma non posso farci nulla, i registri sono completamente al minimo e non mi andava di manomettere l'attrezzo in garanzia.

https://youtu.be/4KFzFsbrXsE

mauriziocar
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.05.12
Località : Spinazzola

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  manhaus71 il Mar Giu 19, 2018 10:54 am

Salve a tutti, anch'io ho acquistato (più per curiosità che per effettiva necessità) un decespugliatore cinese, in particolare ho preso uno spalleggiato LG motors 52cc.
L'ho preso perchè ho ben 3 dece a chitarra (asta rigida) e, siccome ho un bel pezzetto da fare, volevo provarne uno di tipo a zaino per capire se posso fare il lavoro con minor fatica... Very Happy
La macchina sembra ben fatta e il motore gira bene, trovo in particolare valida la testina batti e vai, che, tra tutti i mezzi che ho, sembra addiritttura la più efficace, tuttavia ho riscontrato un paio di problemini che vado qui a descrivere:

1) il primo è di natura ergonomica, essendo cioè io brevilineo (1,65) mi trovo ad avere l'assieme asta + flessibile troppo lunghi, in questo modo, pur avendo arretrato al massimo maniglia e comando gas sul tratto di asta rigida, il flessibile si trova a lavorare molto piegato e il motore sta sempre ruotato al massimo (90°) con l'uscita verso destra: sapete dirmi se esiste la possibilità di acquistare/montare un flessibile più corto per questo dece?

2) il secondo problema (come riscontrato nei primi messaggi dall'utente coglians79) è di carburazione. Il carburatore è molto simile a questo (foto presa dal web)



e, come si vede, ha una sola vite per la regolazione della miscela aria/benzina e poi ha anche una vitina che regola l'apertura minima della farfalla.
Mi sapete dire come si procede per fare la carburazione? Ho provato a toccare un pò la vite miscela e ho notato che chiudendola il motore accelera parecchio... però sembrerebbe (intuitivamente) che si debba chiudere perchè con la configurazione originale i consumi e la fumosità sono piuttosto elevati e il motore fatica a prendere tutti i giri.
avatar
manhaus71
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 14.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  PaoloSanremo il Mar Giu 19, 2018 11:27 am

Ciao Manhaus71,

circa il primo quesito, (acquistare/montare un flessibile più corto), spero ti possa aiutare quacun che usa questo tipo di decespugliatore spalleggiabile.

Circa il secondo quesito sulla carburazione, se tu sai di avere manualità ed orecchio, ti dico come fare; ma se non sei sicuro è meglio che non tocchi nulla e lo fai fare da chi è del mestiere.

Allora:
con quel tipo di carburatore, quella che tu chiami "vitina spertura minima della farfalla, tecnicamente si chiama vite "LA" ed è quella che serve a regolare la carburazione dell'aria ai giri bassi.
La vite "L", quella che regola la benzina ai giri bassi esiste, anche se tu non la vedi, e è quella a cui si accede dalla sommità del perno centrale. Normalmente essa è tarata dalla fabbrica per cui è sigillata da un tappino affinché normalmente su di essa non si debba intervenire.
Quindi:
per regolare il Minimo, fai scaldare un pochino il motore, almeno due minuti e poi, agendo solamente sulla vitina "LA" regola la carburazione portando il motore ad avere un bel minimo, sui 2800 giri, senza che la testina del decespugliatore debba girare.

Circa l'altra vite, quella che tu chiami regolazione aria/benzina, essa agisce solamente ai giri alti ed è detta tecnicamente vite "H":

Con l'acceleratore tutto accelerato regola la vite H su 7000 giri, o dove senti che il motore abbia maggior potenza, (non maggior numero di giri).
Il manuale che cos dice in proposito?

Sentiamo anche l'esperienza di altri.
Cordialità.

PaoloSanremo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 11.06.17

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  Stepmeister il Mar Giu 19, 2018 11:49 am

@manhaus71 ammesso che esista di lunghezza inferiore (solitamente no, i decespugliatori nascono e muoiono con i componenti previsti in fase di progettazione, non ci sono taglie) ovviamente deve essere qualcosa di provenienza cinese. L'insieme guaina e flessibile di un qualunque decespugliatore non cinese costa molto probabilmente più di quanto tu abbia pagato l'intero decespugliatore.
I motori cinesi sono volutamente tenuti grassi di carburazione fin dalla fabbrica, vuoi per ovviare ad elevati regimi di giri, vuoi per evitare morti premature. Purtroppo, anche il semplice innalzarsi dell'altitudine di lavoro peggiora le cose. Do per scontato che tu stia usando miscela preparata al 2% con olio sintetico, non seguire le indicazioni di preparazione del "manuale". Sono troppo cautelative per poter essere usate con qualunque schifezza di olio, con miscela buona come sopra sono solo deleterie per la salute del motore e dell'operatore.

@PaoloSanremo, non esistono più i manuali con le indicazioni di carburazione dei motori come accadeva fino a circa un decennio fa. Già tanto che non ti dicano di portarlo in assistenza per fartelo accendere prima di usarlo. La vite LA non varia nessuna carburazione, varia solo la posizione di apertura della farfalla meccanica dell'acceleratore e non interviene sul rapporto stechiometrico aria/miscela.
avatar
Stepmeister
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1835
Data d'iscrizione : 07.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  manhaus71 il Mar Giu 19, 2018 1:32 pm

Grazie a tutti per le pronte risposte! Mi avete chiarito le idee. ok capo
Si, essendo possessore (nonchè appassionato) di mezzi meccanici d'epoca, penso di avere una certa dimestichezza con la carburazione, tuttavia non avevo mai trattato motori dotati di carburatori di questo tipo, quindi non sapevo a cosa servisse la vite unica (H).

Per la miscela, la faccio sempre al 2,5% con olio sintetico 100% (Castrol), mi tengo uno 0,5% in più per compensare possibili errori del misurino (faccio sempre piccoli quantitativi alla volta e uso i vari motorini 2T abbastanza di rado, quindi diciamo che voglio stare sul sicuro).
Devo dire che per questo cinese, vuoi perchè ho letto da qualche parte che i motori cinesi necessitano di un pò di rodaggio vuoi perchè sul manuale consigliano il 4%, il primo rifornimento l'ho fatto proprio al 4%, per questo sicuramente fumava parecchio; il secondo pieno l'ho fatto al 3% (ancora fumo) mentre da adesso in poi procederò con il solito 2,5%. Immaginavo comunque che i cinesi facessero riferimento ai vecchi oli minerali. Wink

Per quanto riguarda il flessibile mi sa tanto che l'unica soluzione che mi rimane è distanziare un pò il motore dalla schiena... quindi metterò uno spessore dietro la schiena, tipo un pò di poliuretano sagomato.

p.s. Come scrive Steipmester, effettivamente il manuale è molto scarno, è quasi tutto incentrato sulla sicurezza e sul montaggio della macchina che arriva disassemblata, quindi non tratta assolutamente della carburazione...... si insomma un pò della serie: eccoti il giocattolo, ora divertiti! Laughing
avatar
manhaus71
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 14.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: decespugliatori cinesi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 16 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum