Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
Da ferrari-tractor Oggi alle 8:07 pm

» problema bobina motosega alpina p540
Da nitro52 Oggi alle 8:05 pm

» legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
Da Ciuspolo Oggi alle 7:33 pm

» dubbio per acquisto motosega??????
Da angelogh49 Oggi alle 6:26 pm

» Acquisto echo o shindaiwa?
Da entoni Oggi alle 6:02 pm

» poco olio in husqvarna rancher 50
Da CARTERINO Oggi alle 5:55 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
Da CARTERINO Oggi alle 4:58 pm

» Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
Da GioCa Oggi alle 3:44 pm

» carburatore bloccato
Da Kalimero Oggi alle 2:44 pm

» FRENO CATENA
Da Alessio510 Oggi alle 2:28 pm

» Motozappa Honda 4 tempi
Da PaoloSanremo Oggi alle 12:45 pm

» proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
Da nitro52 Oggi alle 10:54 am

» Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
Da Luigite Oggi alle 9:48 am

» * Motosega Castor C-70
Da Alessio510 Oggi alle 9:40 am

» Cambiato tutto ... ma si spegne !
Da Balù Oggi alle 8:37 am

» Castagne e castanicoltura
Da ferrari-tractor Oggi alle 7:49 am

» PATATE
Da Balù Ieri alle 9:19 pm

» Husqvarna 266SE
Da cb900f Ieri alle 9:05 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da entoni Ieri alle 5:15 pm

» Bobina Stihl 028AV
Da falcetto Ieri alle 5:09 pm

» * Volano decespugliatore Stihl FR450
Da mario falliero Ieri alle 3:17 pm

» OLIO CATENA
Da marcoo Ieri alle 10:47 am

» Echo CS2510 TES/C - Shindaiwa 250 TS/TCS poi 2511 - 251
Da SCIROKKO87 Sab Dic 08, 2018 8:55 pm

» rimuovere mozzo lama... come devo fare?
Da falcetto Sab Dic 08, 2018 7:24 pm

» * jonsered 2054
Da ivano s Sab Dic 08, 2018 1:36 pm

» Jonsered CS2152 pistone al contrario?
Da Kalimero Ven Dic 07, 2018 10:01 pm

» Taglieri per cucina.
Da SCIROKKO87 Ven Dic 07, 2018 7:03 pm

» * pompa olio solo 647
Da sayrock Ven Dic 07, 2018 11:55 am

» OLIVO
Da tramonto Gio Dic 06, 2018 2:13 pm

» Un saluto a tutti . Chiedo aiuto
Da claudiodosso Gio Dic 06, 2018 1:15 pm

» modifica barra carving potatura
Da marcoo Gio Dic 06, 2018 11:41 am

» Aiuto trivella Landoni
Da Mirifly Gio Dic 06, 2018 11:11 am

» Marchio Dolmar
Da riccardo Gio Dic 06, 2018 8:28 am

» Shindaiwa 452s
Da luca31 Gio Dic 06, 2018 7:30 am

» consiglio su aquisto motosega usata
Da luca31 Gio Dic 06, 2018 7:03 am

» Husqvarna 525 t
Da Kromer Mer Dic 05, 2018 8:54 pm

» Problema con motosega nuova husqvarna 525t
Da Kalimero Mer Dic 05, 2018 8:31 pm

» Husqvarna 338 xpt
Da tramonto Mer Dic 05, 2018 6:49 pm

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da giancarbon Mer Dic 05, 2018 4:53 pm

» Trasporto legna con Ape piaggio
Da Stepmeister Mer Dic 05, 2018 10:16 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18250 membri registrati
L'ultimo utente registrato è segaccio

I nostri membri hanno inviato un totale di 238413 messaggi in 11614 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 201 utenti in linea: 17 Registrati, 0 Nascosti e 184 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

albo93, alex95, angelogh49, antognio, biker57, Ciuspolo, ferrari-tractor, Kalimero, LorenzoG, luca., mario falliero, MAURI58, nitro52, PaoloSanremo, simone.cc94, tonello, tramonto

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


manici degli attrezzi

Pagina 6 di 18 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 18  Seguente

Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  peppone il Dom Nov 10, 2013 3:22 pm

Stefano89 ha scritto:
O mi consigliate comunque di metterlo ugualmente ?
mettilo.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  straker il Dom Nov 10, 2013 3:27 pm

Stefano89 ha scritto:... E dunque adotto questo consiglio, il ferro d'ascia lo lascerò qualche cm sotto dalla tasta ...
ti consiglio di lasciare dai 5 ai 10 millimetri, non qualche centimetro
avatar
straker
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 734
Data d'iscrizione : 02.04.11

http://www.falispabianca.it

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  beppe65 il Dom Nov 10, 2013 3:31 pm

Stefano89 ha scritto:Gran bel videoooookkkeeyyy ....solamente li illustra l' ascia da taglio, e io devo manicare l'ascia da spacco; tutta una altra cosa perchè Peppone, in un suo intervento precedente, mi ha confermato che, almeno nel mio caso, l'ascia da spacco devo inserirla da sotto il manico e portarla su (mentre nel video, per quel tipo d'ascia, il ferro lo si mette sopra direttamente). Io ho chiesto se poi il ferro (la parte superiore) deve risultare a paro testa manico, ma egli mi ha detto che non è indispensabile questa cosa, quindi se il ferro risulta un pò sotto la testa del manico va bene lo stesso (mentre nel video il ferro era quasi paro alla testa del manico).
E dunque adotto questo consiglio, il ferro d'ascia lo lascerò qualche cm sotto dalla tasta.
Quindi fin qui mi è tutto chiaro.....ma:
impostando il ferro d' ascia  poco più sotto la testa del manico (poco più di qualche cm sotto) non devo usare nessun cuneo ?
O mi consigliate comunque di metterlo ugualmente ?
Grazie
Inserire il manico da sotto o da sopra non dipende dal tipo di scure ma dal tipo di occhiello: se è conico il manico va infilato da sotto. Una volta infilato il manico, il fissaggio della testa è identico.
Il fatto che il manico sia più alto di un paio di cm non cambia assolutamente nulla. In ogni caso i cunei sono necessari per avere la sicurezza della stabilità della testa.
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  Stefano89 il Dom Nov 10, 2013 3:39 pm

Molto bene! mi avete chiarito ogni dubbio, ringrazio calorosamente tutti i partecipanti alla discussione, non mi resta che mettermi all'opera, poi, passo successivo dovrò acquistare dei cunei spaccalegna decenti, anche se penso che comunque sulla testa della mazza-scure ci potrò battere, a differenza invece dell'ascia da taglio, sulla cui testa non devo battere mai da quel che ho capito.

Poi, se vi fa piacere, posterò le foto del risultato, malgrado sia la prima volta per me, spero che nell'atto pratico riesca nell'intento e risulti un lavoro fine e pulito.


Grazie di cuore

Saluti da Stefano

Stefano89
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 23.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  straker il Dom Nov 10, 2013 3:42 pm

beppe65 ha scritto:... Il fatto che il manico sia più alto di un paio di cm non cambia assolutamente nulla ...
ma buona norma è non lasciare più dei 5 o 10 millimetri
avatar
straker
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 734
Data d'iscrizione : 02.04.11

http://www.falispabianca.it

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  beppe65 il Dom Nov 10, 2013 3:48 pm

straker ha scritto:
beppe65 ha scritto:... Il fatto che il manico sia più alto di un paio di cm non cambia assolutamente nulla ...
ma buona norma è non lasciare più dei 5 o 10 millimetri
Io li preferisco a filo ma se guardi una qualsiasi scure o mazza scure Rinaldi, vedrai che i cm sono anche più due...
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  straker il Dom Nov 10, 2013 3:58 pm

beppe65 ha scritto:Io li preferisco a filo ma se guardi una qualsiasi scure o mazza scure Rinaldi, vedrai che i cm sono anche più due...
è verissimo, però io non prendo mai a modello i prodotti "budget", se devo copiare qualcosa guardo i produttori più raffinati, che tagliano a filo o, altrimenti, consigliano i 5 o 10 millimetri
avatar
straker
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 734
Data d'iscrizione : 02.04.11

http://www.falispabianca.it

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  peppone il Dom Nov 10, 2013 4:04 pm

a filo, due o più cm o 10 millimetri per me è del tutto indifferente: ho visto asce costosissime con manici allestiti in ciascuno dei tre modi. vediamo di non confondere ulteriormente le idee a stefano e soprattutto cerchiamo di rientrare in argomento: qui si parla di manici per attrezzi e non di asce. ok capo Very Happy 

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  riky86 il Mer Nov 13, 2013 5:49 pm

Finalmente ho trovato il manico per la mia Ochsenkopf ok capo 


In tutto tra testa e manico ho speso 5 euro! Laughing
avatar
riky86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1273
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 32
Località : Novarese

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  ferrari-tractor il Mer Nov 13, 2013 6:00 pm

manico LUX tools?
Non sarà originale, ma se gli stacchi l'etichetta... Very Happy
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9481
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  riky86 il Mer Nov 13, 2013 6:40 pm

ferrari-tractor ha scritto:manico LUX tools?
Non sarà originale, ma se gli stacchi l'etichetta... Very Happy
Non ha l'etichetta! Very Happy  E' un timbro... devo usare carta vetrata, ma non ne vedo l'utilità! Funziona ugualmente! Laughing 
Comunque c'è scritto made in germany DIN 5132... potrebbe anche essere prodotta da Ochsenkopf e poi rimarchiata Lux tools? Mah... chi lo sa?
avatar
riky86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1273
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 32
Località : Novarese

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  Don Camillo il Mer Nov 13, 2013 7:07 pm

ferrari-tractor ha scritto:manico LUX tools?
Non sarà originale, ma se gli stacchi l'etichetta... Very Happy
riky86 ha scritto:Non ha l'etichetta! Very Happy  E' un timbro... devo usare carta vetrata, ma non ne vedo l'utilità! Funziona ugualmente! Laughing 
Comunque c'è scritto made in germany DIN 5132... potrebbe anche essere prodotta da Ochsenkopf e poi rimarchiata Lux tools? Mah... chi lo sa?
LUX tools é un marchio venduto dalla catena di negozi OBI,i prodotti LUX tools vengono prodotti in RPC benché con scritta Made in Germany.????? 
Comunque il manico originale Ochsenkopf ti sarebbe costato una fortuna. affraid 
Buona serata a tutti da D.C. Very Happy

******************************************************************************************************
Diffida delle imitazioni
avatar
Don Camillo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1913
Data d'iscrizione : 17.03.12
Età : 54
Località : Svizzera Italiana

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  riky86 il Mer Nov 13, 2013 7:27 pm

Don Camillo ha scritto:LUX tools é un marchio venduto dalla catena di negozi OBI,i prodotti LUX tools vengono prodotti in RPC benché con scritta Made in Germany.????? 
Comunque il manico originale Ochsenkopf ti sarebbe costato una fortuna. affraid 
Buona serata a tutti da D.C. Very Happy
Ti sbagli Don Camillo o almeno in parte è vero!
Lux tools ha diverse linee di prodotti... basic, profi e profi plus...
Le versioni basic sono i classici prodotti cinesi mentre le altre due linee sono made in germany!

Piccolo OT: Alcuni utensili tipo pinze e tronchesi sono NWS mentre i cacciaviti sono in realtà dei Felo quindi ottimi!
Fine OT
avatar
riky86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1273
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 32
Località : Novarese

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  beppe65 il Mer Nov 13, 2013 8:17 pm

riky86 ha scritto:
Don Camillo ha scritto:LUX tools é un marchio venduto dalla catena di negozi OBI,i prodotti LUX tools vengono prodotti in RPC benché con scritta Made in Germany.????? 
Comunque il manico originale Ochsenkopf ti sarebbe costato una fortuna. affraid 
Buona serata a tutti da D.C. Very Happy
Ti sbagli Don Camillo o almeno in parte è vero!
Lux tools ha diverse linee di prodotti... basic, profi e profi plus...
Le versioni basic sono i classici prodotti cinesi mentre le altre due linee sono made in germany!

Piccolo OT: Alcuni utensili tipo pinze e tronchesi sono NWS mentre i cacciaviti sono in realtà dei Felo quindi ottimi!
Fine OT
Ochsenkopf non produce direttamente i manici, ma li acquista da terzi e li rimarchia. Lo stesso procedimento viene seguito dalla quasi totalità dei produttori. Poi vi sono casi tipo Stihl, dove viene acquistato il prodotto finito da Ochsenkopf che a sua volta ha acquistato il manico da altro produttore. Alla fine ti trovi un manico che è marchiato Stihl ma non è Stihl...non è Ochsenkopf... e non è Lux, perche neanche Lux produce.
L'unica certezza, come ha detto il Don, è il costo elevatissimo.

avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  riky86 il Mer Nov 13, 2013 8:58 pm

beppe65 ha scritto:Ochsenkopf non produce direttamente i manici, ma li acquista da terzi e li rimarchia.
Può essere! Anche se in questo video sembrano prodotti in casa da gedore...
https://www.youtube.com/watch?v=M1f_KXH8FvI
avatar
riky86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1273
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 32
Località : Novarese

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  beppe65 il Mer Nov 13, 2013 9:11 pm

riky86 ha scritto:
beppe65 ha scritto:Ochsenkopf non produce direttamente i manici, ma li acquista da terzi e li rimarchia.
Può essere! Anche se in questo video sembrano prodotti in casa da gedore...
https://www.youtube.com/watch?v=M1f_KXH8FvI
Il concetto di prodotto " in casa", nel caso di multinazionali è molto relativo... tuttavia va detto che la maggior parte delle scuri Hochsenkopf hanno avuto la certificazione Kwf, che riguarda l'intero attrezzo ivi incluso il manico.
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  Alessio510 il Gio Nov 14, 2013 6:56 am

Sul mio "ferro" che uso abitualmente, da 2 KG, ereditato dal mio bis nonno ho fatto calzare un manico canadese Lux, e devo dire che risponde bene.... ora..prodotto in cina o in germania... io mi trovo bene ok capo 
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6927
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  Stefano89 il Gio Nov 21, 2013 12:58 pm

Pubblico le foto dell' immanicamento della mia mazza-scure.
 
Ho inserito la scure da sotto, insieme a un ferro piatto leggermente convesso, in modo che aderisca con la parte convessa del manico.
Ho fatto la saldatura sul ferretto che funge da fine corsa e non unisce scure e ferro insieme; poi sul ferro ho predisposto un foro, cosicché in futuro, qualora la scure si allentasse, potrò ancora battere e bloccare il tutto con una vite.
 
Ecco le foto che illustrano il lavoretto fatto, purtroppo ho dovuto fare cosi:
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 
 

 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
Come lo valutate questo mio piccolo lavoretto ? Very Happy

Stefano89
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 23.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  ferrari-tractor il Gio Nov 21, 2013 1:35 pm

Stefano89 ha scritto:Pubblico le foto dell' immanicamento della mia mazza-scure.
...
Come lo valutate questo mio piccolo lavoretto ? Very Happy
Una porcheria, dimostri di avere buona manualità ma è tutto sbagliato.

Partiamo con ordine dalle foto:

Il manico è quello che io chiamo all'italiana, il bloccaggio avviene per conicità e non servono cunei.
Il manico viene infilato dentro l'occhio della scure dalla parte inferiore, che è ovviamente quella di diametro più piccolo
Non servono lardelli in metallo, ferro-legno fa tenuta perchè il legno è elastico, ferro-ferro si sfila al primo colpo.
 

A me sembra che hai montato la scure al contrario, di solito le scritte vanno in alto e non verso il manico.
Per sapere il giusto verso, con un calibro misura l'occhio: la parte che ha dimensioni maggiori è esterna.
 
Per fissare i due lardelli hai usato viti e forato il manico nella zona più critica, indebolendolo.
 
 

Si nota chiaramente che la "testa" del manico è troppo grossa in rapporto all'occhio della scure, devi limarla con una raspa da legno in modo da rendere la conicità compatibile.
Quando infili il manico dentro l'occhio (senza fare forza o battere con martelli) questo deve incastrarsi e sporgere 4-5cm circa.
Poi, verificato che le conicità sono buone, spalmi del grasso sul manico e lo pressi dentro l'occhio.
Un modo è prendere l'ascia in verticale per il manico e battere la testa del manico su un ceppo, il peso del ferro lo farà serrare a pressione.
Un altro modo è battere con una mazza sulla testa del manico, tenendo il ferro stretto in una morsa, con questo modo tipicamente puoi fare più pressione ma se picchi male sbecchi il manico.
 

togli le sbavature dal retro dell'ascia prima che ti si stacchino delle schegge come ti è già accaduto.
 
Se vuoi proteggere il manico, avvolgi vicino all'occhio uno strato di gomma o un nastro per tapparelle, il nastro è preferibile che sia in tela così puoi incollarlo col vinavil. 
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9481
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  Stefano89 il Gio Nov 21, 2013 1:51 pm

Beh chiaramente sbagliando si impara, considera che è la prima volta che inserisco un manico di legno in un utensile.....

Si la scure l'ho inserita da sotto, ma non ho badato sinceramente alla misura dell'occhiello che va alla parte esterna e interna, ho inserito l'ascia con un verso casuale, comunque la prossima volta farò attenzione, ti ringrazio per la tua dritta.

Per quanto riguarda il buco, è stato fatto solamente nella piastrina di ferro e non nel manico, è stato predisposto solamente nel ferretto, il manico non è stato toccato, l'ho predisposto per una questione di scaramanzia...

Non ho usato il grasso sintetico che usano i meccanici, bensì ho spalmato un po di c'era d'api solida che è un pochino oleosa, diciamo è sempre un grasso, ma naturale.

Questo è quanto; beh visto che è stata la prima volta come prima volta, non posso pretendere di essere subito infallibile......

Comunque l'ho provata spaccando un bel pò di ciocchetti, e mi è sembrata ben salda....poi forse bisognerebbe vedere più in la...

Stefano89
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 23.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  ferrari-tractor il Gio Nov 21, 2013 1:55 pm

Stefano89 ha scritto:Beh chiaramente sbagliando si impara, considera che è la prima volta che inserisco un manico di legno in un utensile.....
Questo è lo spirito giusto, ed infatti ti ho elencato che cosa secondo me non va.

Stefano89 ha scritto:
Comunque l'ho provata spaccando un bel pò di ciocchetti, e mi è sembrata ben salda....poi forse bisognerebbe vedere più in la...
se si allenta sei sempre in tempo a rimediare.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9481
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  beppe65 il Gio Nov 21, 2013 2:51 pm

Ferrari ha già detto tutto.
Io mi permetto di consigliarti di tenere ben controllato il manico ogni volta che usi la scure poichè l'averlo forato lo ha sicuramente indebolito ed è quindi possibile che si spezzi.
Alla prima fessura che noti, cambialo immediatamente.
Confermo che la testa è montata a rovescio.
Saluti.
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  Stefano89 il Gio Nov 21, 2013 3:18 pm

Beppe, il buco l'ho fatto solamente sulla lastrina di ferro e non sul manico, e la lastrina di ferro che ho piegato a caldo e con l'ausilio di una morsa e martello a becco, l'ho interposta solamente in un lato solo della scure.
 
Solo due cose che non mi sono chiare:
 
ferrari-tractor ha scritto:

Non servono lardelli in metallo, ferro-legno fa tenuta perchè il legno è elastico, ferro-ferro si sfila al primo colpo.
 
Ok, nel mio caso non servono cunei ne lastrine di ferro.
Quello che non ho capito è evidenziato in colore verde. Di che primo colpo parli ?
Non l'ho capito francamente questo passaggio
  
Poi altro passaggio che non ho capito:
  
ferrari-tractor ha scritto:
.....togli le sbavature dal retro dell'ascia prima che ti si stacchino delle schegge come ti è già accaduto.
 
 
 
 
Eh si, visto la testa ? Quella scure ha fatto la battaglia di Waterloo...ratatatataaa  hahhhaaahaaaaaaaaaaa l'ho massacrata, ahahaha.
 
Però, è inevitabile che le schegge si stacchino ?
Oppure si può evitare  ?
Cioè, se si staccano forse tanto dipende dal materiale, non è colpa dell'operatore, poi boh, io da profano la cosa la vedo cosi...
 
Poi se c'è invece un accorgimento o un accortezza che se attuata evita che si stacchino le schegge, questo non lo so, magari potete per favore dirmelo ?
Per il resto se ci sono schegge devo molarle con smerigliatrice angolare ?
 
 
Grazie


Ultima modifica di Alessio510 il Gio Nov 21, 2013 3:35 pm, modificato 2 volte (Motivazione : sistemato formattazione)

Stefano89
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 23.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  beppe65 il Gio Nov 21, 2013 3:35 pm


Scusa, ma quella vicino alla testa cosa è ?
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  ferrari-tractor il Gio Nov 21, 2013 4:00 pm

Stefano89 ha scritto:
Quello che non ho capito è evidenziato in colore verde. Di che primo colpo parli ?
Intendevo il ferro dei lardelli contro l'acciaio della scure.
Puoi farci quello che vuoi, ma metallo-metallo non fa presa e dopo qualche sollecitazione tende a sfilarsi.
Quindi solitamente basta dare un paio di colpi secchi su un ciocco e la scure è lasca.
Se la tua ancora regge, è perchè c'è un po' di legno che fa presa, fino a quando non lo so.


Stefano89 ha scritto:
Però, è inevitabile che le schegge si stacchino ?
Oppure si può evitare  ?
Cioè, se si staccano forse tanto dipende dal materiale, non è colpa dell'operatore, poi boh, io da profano la cosa la vedo cosi...
Poi se c'è invece un accorgimento o un accortezza che se attuata evita che si stacchino le schegge, questo non lo so, magari potete per favore dirmelo ?
Per il resto se ci sono schegge devo molarle con smerigliatrice angolare ?
Se l'acciaio e la tempra sono di bassa qualità scheggi di più, ma in ogni caso usando il retro della mazza (o una mazza in acciaio) per battere sui cunei in ferro/acciaio avrai sempre una deformazione delle due parti (cuneo e mazza) e si creano sbavature/riccioli.
Queste sbavature sono deboli e tendono a saltare via.
Quando si formano, bisogna passare la smerigliatrice per toglierle.

Sarebbe meglio non battere acciaio contro acciaio, ma lo si è sempre fatto... se colpisci in centro e non angolato c'è meno pericolo di scheggiature, di solito scheggiano quando le prendi di sbieco o manchi parzialmente il colpo.
Per battere sopra i cunei preferisco usare una mazza (solo mazza, non mazza-scure) da 5kg perchè è appunto più larga
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9481
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: manici degli attrezzi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 18 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 18  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum