Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» OLIVO
Da tramonto Oggi alle 9:43 pm

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da Kalimero Oggi alle 9:39 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da RomanoDMT Oggi alle 9:06 pm

» scoppiettamento 2152
Da PaoloSanremo Oggi alle 8:32 pm

» Husqvarna 572 xp
Da SCIROKKO87 Oggi alle 7:08 pm

» strage di abeti
Da fim Oggi alle 6:39 pm

» Problema rimontaggio cilindro tosasiepi ECHO
Da Kalimero Oggi alle 5:26 pm

» Rimessaggio della Motosega
Da tramonto Oggi alle 5:23 pm

» soffiatore -aspirafoglie
Da tramonto Oggi alle 5:07 pm

» Problema avviamento Stihl 08S
Da Kalimero Oggi alle 4:50 pm

» Problemi con smontare Dinamo e Frizione stihl 08
Da nitro52 Oggi alle 2:55 pm

» Acquisto echo o shindaiwa?
Da entoni Oggi alle 9:07 am

» Consiglio acquisto motosega HELP
Da luca31 Oggi alle 7:30 am

» Stihl MS 500i
Da Gorrgoroth Ieri alle 10:30 pm

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da Charles2014 Ieri alle 9:29 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da pellegrinelli roberto Ieri alle 7:39 pm

» manico mcculloch mac 950
Da tavernaro Ieri alle 5:41 pm

» Oleomac gs 410c si affoga
Da Cortinarius Ieri alle 4:14 pm

» Problema Efco 138
Da Bacco78 Ieri alle 3:57 pm

» 50 cc tuttofare definitiva
Da luca31 Ieri alle 2:22 pm

» manutenzione compressore
Da simmy106 Ieri alle 6:02 am

» CILIEGIO
Da alex95 Gio Nov 15, 2018 8:51 pm

» Vite senza fine Husqvarna 543XP
Da tramonto Gio Nov 15, 2018 8:35 pm

» OLIO CATENA
Da biker57 Gio Nov 15, 2018 8:02 pm

» Pompa olio Partner R 420
Da nitro52 Gio Nov 15, 2018 6:27 pm

» marchio EFCO - OLEO-MAC
Da luca31 Gio Nov 15, 2018 12:07 pm

» Motosega miscela nebulizzata dalla marmitta
Da ferrari-tractor Gio Nov 15, 2018 9:17 am

» Husqvarna 338 xpt
Da Kalimero Mer Nov 14, 2018 9:30 pm

» Batterie al piombo: manutenzione e cura
Da ferrari-tractor Mer Nov 14, 2018 8:24 pm

» marmitta catalitica
Da Kromer Mer Nov 14, 2018 6:42 pm

» Quando il lavoro diventa tragedia
Da maxb. Mer Nov 14, 2018 6:10 pm

» Acquisto decespugliatore spalleggiato
Da giomr2 Mer Nov 14, 2018 5:01 pm

» DECESPUGLIATORI PROFESSIONALI E FORESTALI - parte 2
Da giomr2 Mer Nov 14, 2018 4:51 pm

» AFFILACATENE ELETTRICI
Da falcetto Mer Nov 14, 2018 9:34 am

» marchio stihl
Da tramonto Lun Nov 12, 2018 4:51 pm

» VITE
Da Dan56k Lun Nov 12, 2018 4:10 pm

» sempre l'alpina 0-70s Antivib
Da AntonioDiLatiano Lun Nov 12, 2018 4:05 pm

» Generatore di corrente
Da falcetto Dom Nov 11, 2018 7:15 pm

» decespugliatore kawasaki tj35e
Da carlo64 Dom Nov 11, 2018 8:25 am

» cavalletto da taglio
Da alessi Dom Nov 11, 2018 2:48 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18171 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Diego Favalessa

I nostri membri hanno inviato un totale di 237419 messaggi in 11540 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 132 utenti in linea: 10 Registrati, 0 Nascosti e 122 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Crono 574zz, entoni, fim, gian66, GM@1977, Kalimero, Matteo.C, SCIROKKO87, silvio 61, tramonto

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


TAGLIO A TUFFO

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

TAGLIO A TUFFO

Messaggio  fernando62 il Mar Gen 12, 2010 8:17 pm

ecco un filmato dove l'operatore usa la tecnica del taglio a tuffo.
un mio paesano, mi aveva spiegato questa tecnica, che lui usava quando ancora nei anni 60 era immigrato in canada a fare fortuna lavorando lui e i suoi fratelli come boscaioli.

https://www.youtube.com/watch?v=zQ3kDa0JUWo&feature=fvw

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3834
Data d'iscrizione : 11.12.09

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  lazadruga il Gio Gen 14, 2010 8:24 am

Sarebbe quello che si chiama anche taglio del cuore...
Il primo abbattimento è un po' impreciso nel far combaciare i tagli 👅
Oltretutto metà cerniera si spezza prima del dovuto...
avatar
lazadruga
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.11.08
Località : lago di Garda

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  fernando62 il Gio Gen 14, 2010 4:30 pm

lazadruga ha scritto:Sarebbe quello che si chiama anche taglio del cuore...
Il primo abbattimento è un po' impreciso nel far combaciare i tagli 👅
Oltretutto metà cerniera si spezza prima del dovuto...

questa tecnica, mi aveva spiegato,la usavano per evitare che i tronchi si aprissero a metà durante l'abbattimento. chiaramente questo veniva fatto con l'arrivo delle motoseghe leggere, con spranga affusolata.un paio d'anni fa ho seguito un breve corso,teorico-pratico dove un boscaiolo di professione ha abbatuto un grosso castagno con questa tecnica usando una stihl 361 con spranga da 37 cm.

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 3834
Data d'iscrizione : 11.12.09

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  lazadruga il Ven Gen 15, 2010 9:39 am

Per aprire a metà intendi la classica scosciatura?
Quella la eviti con la tacca di direzione, o con le tacche se la pianta è molto inclinata.

Il taglio a cuore serve quando il tronco è piu del doppio della lunghezza della barra.
avatar
lazadruga
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.11.08
Località : lago di Garda

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  tottoli livio il Lun Gen 25, 2010 8:17 pm

Il taglio a tuffo viene anche utilizzato per l'abbatimento di legnami pregiati questa tecnica evita gli "stiramenti" delle fibre al centro del tronco,ciao
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 51
Località : omegna (vb) piemonte

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  arnaldo il Mer Feb 10, 2010 9:40 am

questa tecnica la trovo utile anche per quando taglio certe qualita di legname (es frassino comune, acacia, acero) chiamato a fibra lunga, tagliando il midollo si evita, come pare concordino tutti lo scosciamento del tronco, questo non per salvaguardare la qualita del legname che comunque è da ardere, ma per un fatto di sicurezza infatti molti incidenti sono da imputare allo scosciamento..
di sicurezza non ce ne mai troppa..
avatar
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 51
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  tottoli livio il Mer Feb 10, 2010 11:44 am

esattamente..se si spacca il tronco quando hai dentro la barra e' molto pericoloso ciao
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 51
Località : omegna (vb) piemonte

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  silvio il Mer Feb 10, 2010 2:55 pm

Stò abbatendo degli olivastri secolari domani provo questa tecnica poi ti dirò
mi sembra molto efficace ma sopratutto sicura.
Comunque quando abbatto un'albero controllo sopratutto dove si concentra il suo peso maggiore gli olivastri non sono quasi mai regolari come i monofusto
inoltre eseguo il taglio all'altezza mia di lavoro, mai in ginocchio,per sicurezza Spesso che questo tipo di albero all'interno è vuoto e non sai come si comporterà.

silvio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 09.02.10
Età : 45
Località : oliena

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  f il Mar Ago 10, 2010 5:30 am

Mio nonno mi aveva insegnato a fare il "taglio a tuffo" per l'abbattimento entrando dalla parte della tacca di direzione, chiaramente così facendo tagliava anche il pezzo centrale della cerniera. Poi una volta tagliato l'interno della pianta ripartiva tagliando dall'altra parte e compensava lasciando la cerniera più spessa rispetto ad un taglio normale proprio perché prima l'aveva tagliata nel mezzo, ho visto fare lo stesso genere di taglio ma incidendo dal dietro della pianta rispetto alla tacca di direzione, sicuramente mio nonno non aveva fatto nessun corso ma aveva davvero tanta esperienza....fatta prima abbatendo a mano e solo in seguito con la motosega.
Voi solitamente come fate?
avatar
f
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 16.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  peppone il Mar Ago 10, 2010 1:34 pm

io incido da dietro rispetto alla tacca di direzione.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  arnaldo il Gio Ago 12, 2010 7:33 am

si può incidere sia da dietro che davanti, personalmente lo faccio in entrambi i modi, di pende anche dalla posizione della pianta, se sei in forte salita ti viene meglio farlo da davanti, se è una posizione più comoda si può fare anche da dietro, cercare sempre il sistema di lavoro più tranquillo, più sicuro, posizionandosi sempre se possibile sulla via di fuga.
avatar
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 51
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  curva il Gio Ago 12, 2010 4:52 pm

arnaldo ha scritto:si può incidere sia da dietro che davanti, personalmente lo faccio in entrambi i modi, di pende anche dalla posizione della pianta, se sei in forte salita ti viene meglio farlo da davanti, se è una posizione più comoda si può fare anche da dietro, cercare sempre il sistema di lavoro più tranquillo, più sicuro, posizionandosi sempre se possibile sulla via di fuga.
condivido ciò che ha detto sia peppone e d arnaldo anche io lo faccio in entrambi i modi ciao carlo
avatar
curva
UTENTE BANNATO

Messaggi : 928
Data d'iscrizione : 05.03.10
Età : 70
Località : cesano di roma

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  mastiff il Gio Ago 12, 2010 5:07 pm

Certo che con l'incisione da dietro significa che la barra che usate è sufficiente per fare un taglio classico , quindi dove stà il vantaggio di usare un taglio a tuffo ?
Quoto Lazadruga , per me questo taglio serve per abbattere alberi con un diametro circa il doppio della barra , in una condizione del genere non potete fare l'incisione da dietro , non arrivereste alla cerniera .
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  tottoli livio il Gio Ago 12, 2010 5:10 pm

mastiff ha scritto:Certo che con l'incisione da dietro significa che la barra che usate è sufficiente per fare un taglio classico , quindi dove stà il vantaggio di usare un taglio a tuffo ?
Quoto Lazadruga , per me questo taglio serve per abbattere alberi con un diametro circa il doppio della barra , in una condizione del genere non potete fare l'incisione da dietro , non arrivereste alla cerniera .
chiaro che la lunghezza della barra ti permette un taglio tradizionale,ma' il taglio a tuffo,a volte, si usa per evitare la scosciatura del tronco.
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 51
Località : omegna (vb) piemonte

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  peppone il Gio Ago 12, 2010 7:05 pm

mastiff ha scritto:alberi con un diametro circa il doppio della barra , in una condizione del genere non potete fare l'incisione da dietro , non arrivereste alla cerniera .
dipende da dove scegli di fare la cerniera: se la fai più arretrata, diciamo su 1 metro di tronco arrivi a farla a 40cm di profondità poi con entri bene con una lama da 65.

tottolilivio ha scritto:
ma' il taglio a tuffo,a volte, si usa per evitare la scosciatura del tronco.
questo è vero anche se è un taglio a tuffo comporta sempre comunque alcuni rischi

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  lazadruga il Gio Ago 12, 2010 7:13 pm

Non riesco a capire l'utilità del taglio " a tuffo" fatto da dietro....
avatar
lazadruga
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.11.08
Località : lago di Garda

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  peppone il Gio Ago 12, 2010 7:25 pm

lazadruga ha scritto:Non riesco a capire l'utilità del taglio " a tuffo" fatto da dietro....
bah, in teoria servirebbe a lavorare anche con lame corte rispetto alle dimensioni del tronco e da dietro ti permette, se fai una cerniera più profonda, di evitare l'utilizzo di cunei o leve.
in ogni caso è una tecnica di abbattimento che io uso molto di rado poichè personalmente non la ritengo molto sicura. se devo lavorare una pianta da un metro e mezzo di diametro prendo la ms880 con 150cm di barra e uso quella. mi sento più sicuro. i grossi limiti della tecnica a tuffo consiste nel fatto che si può verificare assai pericolosa nel caso il tronco presenti dei nodi o dei vuoti o dei marciumi interni invisibili ed insospettabili dall'esterno. in questo caso gironzolare attorno ad una pianta che si pensa essere incernierata ma che in verità non lo è o lo è meno di quanto possa sembrare secondo me è terribilmente rischioso. io quando vado a far bosco mi porto due motoseghe e tre lame: due lame sono per un 90cc o più di cilindrata ed una è da 50cm l'altra da non meno di 90cm. preferisco lavorare su diametri grossi in sicurezza e pertanto utilizzare una macchina che monti una lama tale da permettermi un' unica fase di taglio. io mi sento più sicuro così.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  lazadruga il Gio Ago 12, 2010 8:16 pm

Si,indubbiamente piu tratti di cerniera si lasciano,piu controllo del tronco si ottiene.
Indubbio anche che l'uso di una barra lunga quanto il tronco velocizzi il lavoro (fare tagli vari gironzolando attorno ad una pianta,magari in piattaforma....).
Queste tecniche si utilizzano quando non si ha a disposizione una mts della misura "giusta" oppure portarsene una appresso diventa scomodo.
Cone sempre la scelta dipende dai diametri preponderantiche si vanno a lavorare.

Ma devo ancora capire perche si sceglie 'sto taglio iniziando da dietro e non dalla cerniera...... What a Face What a Face
avatar
lazadruga
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.11.08
Località : lago di Garda

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  peppone il Gio Ago 12, 2010 8:31 pm

lazadruga ha scritto:Si,indubbiamente piu tratti di cerniera si lasciano,piu controllo del tronco si ottiene.
Indubbio anche che l'uso di una barra lunga quanto il tronco velocizzi il lavoro (fare tagli vari gironzolando attorno ad una pianta,magari in piattaforma....).
Queste tecniche si utilizzano quando non si ha a disposizione una mts della misura "giusta" oppure portarsene una appresso diventa scomodo.
Cone sempre la scelta dipende dai diametri preponderantiche si vanno a lavorare.

Ma devo ancora capire perche si sceglie 'sto taglio iniziando da dietro e non dalla cerniera...... What a Face What a Face
ad esempio nel video postato ad inizio topic se si fosse fatto il tuffo da dietro probabilmente (poi bisogna valutare anche la condizione di ciascuna pianta) non sarebbe stato necessario l'inserimento di un cuneo.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  mastiff il Gio Ago 12, 2010 8:31 pm

Ma devo ancora capire perche si sceglie 'sto taglio iniziando da dietro e non dalla cerniera......
Anche io non lo capisco , essendo la parte della tacca la più pericolosa per tutti i motivi che ha spiegato Peppone , io inizierei proprio da li per poi passare in una zona più sicura e finire il taglio .
Comunque , come dice Peppone , il metodo più usato per abbattimento è quello classico , certo per diametri grossi ci vuole anche un' attrezzatura da professionista come la sua .
avatar
mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 42
Località : vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  lazadruga il Ven Ago 13, 2010 5:32 am

SI, ma il nostro Peppone usa la ms 880 come portachiavi 🐰 🐰
Io piuttosto di portarmi per sentieri una bestia simile perdo un po' di tempo ed alla bisogna uso 'ste tecniche.

Sarò de coccio....ma continuo a non capire....
Partendo dal video iniziale: io il cuneo l'avrei usato per evitare la chiusura del taglio di abbattimento nel caso la pianta avesse avuto una pendenza sfavorevole,in quel caso anche con il taglio posteriore a tuffo la pianta a fine taglio si sarebbe comunque seduta.
Non vorrei sembrare pedante,solo che se tu (Peppone)utilizzi questo metodo e funziona,voglio capire il perchè... :cyclops:
avatar
lazadruga
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.11.08
Località : lago di Garda

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  peppone il Ven Ago 13, 2010 6:10 am

lazadruga ha scritto:SI, ma il nostro Peppone usa la ms 880 come portachiavi 🐰 🐰
Io piuttosto di portarmi per sentieri una bestia simile perdo un po' di tempo ed alla bisogna uso 'ste tecniche.

Sarò de coccio....ma continuo a non capire....
Partendo dal video iniziale: io il cuneo l'avrei usato per evitare la chiusura del taglio di abbattimento nel caso la pianta avesse avuto una pendenza sfavorevole,in quel caso anche con il taglio posteriore a tuffo la pianta a fine taglio si sarebbe comunque seduta.
Non vorrei sembrare pedante,solo che se tu (Peppone)utilizzi questo metodo e funziona,voglio capire il perchè... :cyclops:
onestamente caro lazadruga ti ribadisco che questo metodo lo uso molto di rado e pertanto il mio parere vale fino ad un certo punto. ripeto che il taglio a tuffo è una tecnica che ritengo pericolosa e pertanto sono più propenso a portarmi in giro una motosega di grosse dimensioni che rischiare di rimanere sotto un albero. credo che le rare volte che lo uso funzioni poichè facendo un taglio direzionale più marcato e profondo, lasciando le cerniere più prossime al cuore della pianta e incidendo da dietro la pianta ugulalmente vada giù come desiderato. poi se ci pensi bene le sezioni che io lascio a cerniera sono le stesse che si lasciano facendo il tuffo da davanti, solo che facendolo da dietro ti eviti di dover girare troppo sotto la pianta: alla fine non cambia niente.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 48
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  arnaldo il Ven Ago 13, 2010 12:24 pm

mastiff ha scritto:Certo che con l'incisione da dietro significa che la barra che usate è sufficiente per fare un taglio classico , quindi dove stà il vantaggio di usare un taglio a tuffo ?
Non precisamente, incidi da dietro dopo aver fatto la tacca di direzione, a questo punto il diametro è sempre comunque ridotto, prima si fa comunque la tacca, poi entri con la punta della barra nel tronco, lo puoi fare nel modo classico da davanti (dove hai fatto la tacca) o da dietro, è una questione di comodità.
Il vantaggio sta che con questo tipo di taglio puoi o abbattere tronchi dal diametro superiore della lunghezza della barra, oppure in tronchi dal diametro inferiore, evitare che il tronco scosci, cioè si spacchi per il lungo. Questo taglio evita anche che le fibre centrali si stirino troppo, questo è importante che non avvenga in caso di legno pregiato destinato a lavori di falegnameria o ebanisteria.
Personalmente non taglio mai tronchi che per dimensione necessitino di questo sistema, lo uso solo quando abbatto legni che per la loro consistenza tendono a scosciare, ultimamente ho abbattuto dei frassini di 50-60 cm di diam che solitamente si aprono.
avatar
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 51
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  f il Dom Ago 15, 2010 3:24 pm

Guardando il filmato all'inizio della discussione ( https://www.youtube.com/watch?v=zQ3kDa0JUWo&feature=fvw) ci sono due cose che non mi convincono:

- il taglio di abbattimento sembra fatto alla stessa altezza del taglio orizzontale della tacca di abbattimento, personalmente lo faccio sempre circa 1/10 del diametro del tronco più in alto

- quando faccio il taglio a tuffo lo faccio cercando di muovere solo la punta della spranga e tenendo il più possibile ferma la prima parte della spranga cosi da tagliare il meno possibile la cerniera, se si guarda il taglio dall'alto ha la forma di un ventaglio e non di un rettangolo come mostrato nella figura del filmato

Voi cosa ne pensate?
avatar
f
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 16.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  lazadruga il Dom Ago 15, 2010 3:44 pm

Anch'io faccio così,quelle poche volte che ho la fortuna di lavorare du diametri interessanti.

Nel filmato ha pure fatto la "punta" in centro,cosicché la forza di leva non si distribuisce su tutta la cerniera ma le fibbre ai lati non lavorano correttamente.
Poi...va pure detto che su un diametro simile,se si sta lavorando con un po' di velocità....qualche cm "fuori manuale" ci puo anche stare,infatti è caduta senza problemi.
Certo che se voliva fare il figo su youtube un po' piu di accuratezza poteva mettercela 🤡
avatar
lazadruga
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.11.08
Località : lago di Garda

Torna in alto Andare in basso

Re: TAGLIO A TUFFO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum