Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da Stepmeister Ieri alle 11:27 pm

» Prezzo della manutenzione della motosega fatta da un meccanico
Da marcosthil029 Ieri alle 10:14 pm

» Problema avviamento con corda su Oleomac GS410CX
Da Freddy82 Ieri alle 9:46 pm

» Identificazione parte ricambio tosasiepi
Da Laser Ieri alle 9:31 pm

» Dispositivo di avviamento meccanico ad inerzia x Pasquali 945
Da Il Celtico Ieri alle 8:39 pm

» Ripristino motore Homelite XL
Da gilletto Ieri alle 6:57 pm

» Mc Culloch Titan 40 ereditata...
Da Laser Ieri alle 6:57 pm

» Trattorino Gianni Ferrari scoppietta a caldo e perde potenza
Da falcetto Ieri alle 4:10 pm

» Banco carica tronchi
Da Edolegna Ieri alle 12:35 pm

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da blondgnek65 Gio Nov 16, 2017 11:20 pm

» Montaggio motosega Stihl MS290
Da falcetto Gio Nov 16, 2017 5:02 pm

» motosega per uso casalingo
Da luca31 Gio Nov 16, 2017 10:35 am

» stufe, caminetti ecc
Da Vignola Mer Nov 15, 2017 8:13 pm

» SOFFIATORI
Da ferrari-tractor Mer Nov 15, 2017 7:38 pm

» MOTOCARRIOLE
Da ferrari-tractor Mer Nov 15, 2017 7:32 pm

» Husqvarna T435
Da ferrari-tractor Mer Nov 15, 2017 7:27 pm

» confettura pomodori verdi
Da hokkaido254vl Mer Nov 15, 2017 7:14 pm

» SEGHE - SEGACCI A MANO
Da denti d'acciaio Mer Nov 15, 2017 6:10 pm

» POMODORO
Da Ghepardo Mer Nov 15, 2017 2:44 pm

» Nuovo record!
Da nitro52 Mer Nov 15, 2017 10:01 am

» Che cosa leggete?
Da Dan56k Mer Nov 15, 2017 6:55 am

» Consiglio acquisto decespugliatore
Da luca31 Mer Nov 15, 2017 2:10 am

» Problemi con tosasiepi sthil hs 85
Da nitro52 Mar Nov 14, 2017 8:50 pm

» Motosega Solo 651 SP o Jonsered 2150
Da luca31 Mar Nov 14, 2017 6:35 pm

» Carburatore rotto?
Da nitro52 Mar Nov 14, 2017 6:08 pm

» ACCATASTAMENTO E STAGIONATURA LEGNA DA ARDERE
Da Carletto Mar Nov 14, 2017 4:14 pm

» Consiglio per acquisto
Da hokkaido254vl Lun Nov 13, 2017 8:18 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da Celli Enrico Lun Nov 13, 2017 7:33 pm

» BENZINA E MISCELA: CONSERVAZIONE E DURATA
Da ferrari-tractor Lun Nov 13, 2017 7:30 pm

» Spaccalegna ad acqua
Da poker4 Lun Nov 13, 2017 12:29 pm

» Innesto palma
Da amelanchier Dom Nov 12, 2017 10:48 am

» Stima Bosco querce
Da SCIROKKO87 Dom Nov 12, 2017 9:26 am

» Perdita miscela dopo passaggio alchilata
Da BFausto Sab Nov 11, 2017 6:34 pm

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da gian66 Sab Nov 11, 2017 4:21 pm

» Stihl MS261 o Oleo-mac 962
Da belcanto Sab Nov 11, 2017 10:19 am

» Sostituzione Tanaka TBC-356
Da luca31 Sab Nov 11, 2017 7:00 am

» MOTOSEGHE DA POTATURA PARTE 2
Da luca31 Ven Nov 10, 2017 3:29 pm

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da fim Ven Nov 10, 2017 11:48 am

» Dolmar 5105c / Stihl 230 / Husqvarna 350
Da luca31 Ven Nov 10, 2017 9:06 am

» Consiglio ricambi cinesi
Da albo93 Ven Nov 10, 2017 6:56 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17084 membri registrati
L'ultimo utente registrato è franco erri

I nostri membri hanno inviato un totale di 223733 messaggi in 10761 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 15 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 15 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Pagina 19 di 20 Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

capriolo libero

Messaggio  claudio1 il Sab Dic 21, 2013 9:05 am

Girovagando per i boschi trovo un piccolo capriolo di circa 3/4 mesi purtroppo presumibilmente abbandonato dalla madre perché non in forze per seguirla. Affetto da gastrointerite lo recupero e con l'aiuto di un amico veterinario viene curato con antibiotici, latte ed omogeneizati e dopo un mesetto di nuovo libero di scorazzare....





BUON NATALE a tutti


Chiedo venia se ho postato nella sezione errata

claudio1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 09.03.12
Località : pianoro appennino bolognese

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  Anto86 il Sab Dic 21, 2013 9:15 am

Siete diventati anche molto amici missà, dato che si fa fotografare ed avvicinare tranquillamente..Ha due orecchie stupende, inoltre si vede che ora sta bene povero..   Very Happy
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 31

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  elena il Sab Dic 21, 2013 8:06 pm

claudio1 ha scritto:Girovagando per i boschi trovo un piccolo capriolo di circa 3/4 mesi purtroppo presumibilmente abbandonato dalla madre perché non in forze per seguirla. Affetto da gastrointerite lo recupero e con l'aiuto di un amico veterinario viene curato con antibiotici, latte ed omogeneizati e dopo un mesetto di nuovo libero di scorazzare....





BUON NATALE a tutti


Chiedo venia se ho postato nella sezione errata


grazie Claudio per aver condiviso con noi la vostra storia e le foto, e soprattutto per quel che hai fatto per lui!
un augurio speciale quindi non solo a te e a tutti coloro che amano e rispettano gli animali, ma anche a questa dolcezza, per una vita serena!

elena
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  elena il Dom Gen 19, 2014 9:27 pm

Riporto un appello giratomi da Patty, cara amica del forum di giardinaggio e molto impegnata nella tutela degli animali


_____________

TORINO: AXEL E' RIMASTO ORFANO, CHI LO AIUTA? - URGENTISSIMO


Torino, 10 gennaio 2014

Mi chiamo AXEL ed ho 6 anni, sono sempre vissuto con la mia mamma umana che il 21 dicembre è morta!




Aiutatemi


Sono molto traumatizzato ed ho bisogno di tanto amore e coccole
vado d’accordo con tutti gli altri cani (maschi compresi)
adoro i bambini e
ho urgente bisogno di una casa per sempre!



Per informazioni telefonare al numero di cellulare: 338 3394261

o scrivere un'email all'indirizzo: nuccia.geraci@yahoo.it


Nota: Adottabile in Piemonte e Lombardia





elena
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.07.11

Tornare in alto Andare in basso

MICIA BIANCA CERCA CASA

Messaggio  elena il Mar Feb 04, 2014 7:09 pm

.

appello postato da piera sul forum di giardinaggio:

La solita storia si ripete, micia abbandonata nella colonia di cui mi occupo perchè probabilmente sfornava troppo quindi aveva stancato... Avrà circa 5 anni, è una micia buonissima e dolcissima, ama stare in braccio a farsi coccolare, è sterilizzata e testata fiv felv esito negativo. Si affida previo controllo PRE affido, esclusivamente in appartamento, con firma modulo di adozione e disponibilità a mantenere contatti saltuari nel tempo.
Si trova a Palermo ma per buone adozioni VALUTO il nord, per info: e-mail lionor81@gmail.com


elena
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.07.11

Tornare in alto Andare in basso

da me c'è Ginni.... capriolina raccolta dopo una battuta di caccia al cinghiale

Messaggio  acquacheta il Gio Feb 05, 2015 10:14 am

fradicia di pioggia, verosimilmente affetta da frattura a una gamba per ora abita in cucina.....
è un capriolo femmina di meno di un anno (denti da latte) mangia volentieri erbette di campo
che con pazienza raccolgo, edera,
....... e qualche fico secco ammollato.
schizzinosa con tutto il resto, però anche se la lascio fuori a pascolare non si allontana.
ci avrà adottato?
suggerimenti per l'alimentazione?
avatar
acquacheta
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 08.05.14
Età : 63
Località : fra boschi e valli d'or

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  mesodcaburei il Gio Feb 05, 2015 11:10 am

Io son dell'idea che un animale selvatico trovato infortunato per cause naturali va lasciato dov'è.
La natura poi farà il suo corso. E ció va accettato, questa è una mia opinione.
Detto questo.
Il capriolo ha un apparato digerente abbastanza delicato, non da vero e proprio ruminante.
Puoi tentare con germogli freschi di sedano o erba fresca appena germinata.
Deve contenere meno cellulosa possibile.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2238
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  Vignola il Gio Feb 05, 2015 11:18 am

In alternativa bisogna rivolgersi a strutture come il centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena.
Loro sanno come agire.
avatar
Vignola
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 02.04.13
Età : 63
Località : Vignola MO

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  mesodcaburei il Gio Feb 05, 2015 11:20 am

O al Corpo Forestale dello Stato.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2238
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  elena il Gio Feb 05, 2015 3:19 pm

ciao a tutti, è da tanto che non scrivo ma avendo visto oggi la notifica di questi nuovi post ho pensato di approfittarne per passare e dare appunto un saluto, con l'augurio a tutti voi di un buon proseguimento d'anno! Smile

per acquacheta, come ti hanno suggerito anch'io ti direi di rivolgerti a un centro di recupero fauna selvatica della tua provincia (almeno qui, lavorano proprio con la forestale). ecco l'elenco di tutte le sedi in italia, così puoi trovare i contatti locali:

http://www.recuperoselvatici.it/elenco.htm

elena
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  Albè il Ven Feb 06, 2015 6:45 am

mesodcaburei ha scritto:Io son dell'idea che un animale selvatico trovato infortunato per cause naturali va lasciato dov'è.
La natura poi farà il suo corso. E ció va accettato, questa è una mia opinione.
Io rispetto la tua opinione ma sono di sapere contrapposto, al di là che sia un capriolo (che si sa che dove ci sono loro gli orti fanno una brutta fine..) e che mi sembra non sia a rischio estinzione.. ce da dire che per un animale selvatico che muore per cause naturali quanti ne muoiono per inquinamento diminuzione di habitat ecc..
Io nel mio piccolo quando posso aiuto, questione di opinioni.. ok capo
Adesso non mi spingo oltre perché non voglio che si creino polemiche o discussioni ok capo
avatar
Albè
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 850
Data d'iscrizione : 30.12.12
Età : 28
Località : Asti

http://vitadicampagna.forumattivo.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  mesodcaburei il Ven Feb 06, 2015 7:40 am

Il bello della conversazione fra persone educate è che si possono esprimere le proprie opinioni motivandole e comunque ascoltare quelle degli altri senza voler prevaricare nessuno.
Ognuno poi la pensa come ritiene giusto in base alle sue esperienze, cultura e tradizioni.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2238
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  elena il Ven Feb 06, 2015 9:57 am

acquacheta ha scritto:fradicia di pioggia, verosimilmente affetta da frattura a una gamba per ora abita in cucina.....
è un capriolo femmina di meno di un anno (denti da latte) mangia volentieri erbette di campo
che con pazienza raccolgo, edera,
....... e qualche fico secco ammollato.
schizzinosa con tutto il resto, però anche se la lascio fuori a pascolare non si allontana.
ci avrà adottato?
suggerimenti per l'alimentazione?

fermo restando il suggerimento di rivolgersi a un centro di recupero (vedi elenco nel mio precedente post),soprattutto dato che pensi abbia una frattura, per cui andrebbe vista da un veterinario, ecco qualche scheda con varie info su di loro (tra parentesi dove trovi i riferimenti sull'alimentazione, che mi paiono analoghi):

=> (pag. 57) http://www.sterna.it/moduli_didattici/cens_Capriolo.pdf

=> (pag. 4) http://bagliacca.altervista.org/progfau/01capriolo.pdf

e infine questo articolo => http://www.rivistadiagraria.org/riviste/vedi.php?news_id=461 di cui posto l'estratto riguardante appunto la loro alimentazione:


Alimentazione

Il capriolo, a causa del suo elevato metabolismo e della sua scarsa capacitò ruminale, pari a circa il 6-8,5% del peso corporeo (Sempéré et al., 1996; Tarello, 1991) , necessita di un’alimentazione selettiva che privilegia frazioni vegetali povere di fibra e facilmente digeribili, ad alto contenuto energetico e proteico. La digestione è decisamente rapida ed il ritmo giornaliero è suddiviso in numerosi periodi di alimentazione (dai 10-11 in primavera-estate ai 6-7 durante l’inverno), che sono più frequenti durante le ore crepuscolari (alba e tramonto), sebbene tale attività possa essere intensa durante tutto l’arco della giornata (Tarello, 1991).
Il capriolo, eccelso selettore, non è da ritenersi un esclusivo consumatore di alberi e arbusti come descritto in passato, poiché alcune indagini hanno dimostrato che il suo nutrimento si basa soprattutto su erbe ad alto contenuto proteico (leguminose foraggere), mentre i germogli delle varie latifoglie assumono un ruolo preminente solo quando non vi è adeguato pascolo erbaceo (Casanova, 1990). Le parti legnose delle piante sono utilizzate solo raramente (Duncan et al., 1998). Mediamente la dieta del capriolo è costituita da specie arboree e arbustive per il 25%, da piante erbacee dicotiledoni (leguminose) per il 54%, e monocotiledoni (graminacee) per il restante 16% (Sempéré et al., 1998). La specie comunque presenta ampie variazioni nella quantità e nella proporzione di essenze vegetali consumate, in relazione all’offerta alimentare e ai diversi momenti del ciclo biologico in cui si trova. La maggior disponibilità di alimento che il territorio possa offrire si ha in giugno-luglio, periodo che coincide con l’aumento delle richieste energetiche da parte dell’animale a causa dell’allattamento, dello sviluppo dei piccoli e del rituale che accompagna la riproduzione (Perco, 1995; Sempéré et al., 1996). Durante l’inverno il livello del metabolismo basale diminuisce, adattandosi alla penuria invernale, in questo periodo i caprioli snobbano campi e prati, il loro nutrimento è infatti quasi interamente consumato nel bosco e riguarda germogli di rovo o lampone, ghiande, castagne, faggiole e funghi; con l’avanzare dell’inverno il cibo è costituito soprattutto dalle cime di querce, di abete bianco (ove presente) e in genere di tutti gli alberi, arbusti e cespugli (Perco, 1995). Verso la fine della stagione invernale, che solitamente rappresenta il periodo critico dal punto di vista alimentare, il capriolo si rivolge in gran parte agli apici vegetativi della rinnovazione forestale (Casanova, 1990).

elena
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  salèn il Sab Feb 07, 2015 2:19 pm

Girando per i boschi in primavera-estate si puo incontrare qualche piccolo di capriolo.
I piccoli nati da poco per difendersi si accucciano nel fogliame e non si muovono, mentre la madre si allontana spaventata dalla presenza presenza umana.
La maggior parte della gente quando incontra un piccolo in questa situazione pensa sia stato abbandonato
ed in buona fede lo raccoglie e lo porta in qualche centro di recupero.
SBAGLIATO!!! in montagna, nei rifugi, sui sentieri piu' frequentati ci sono cartelli affissi dalla CORPO FORESTALE che avverte di NON TOCCARE i piccoli poiche la madre li cerchera' dopo il nostro allontanamento.

Saluti
avatar
salèn
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 11.06.14

Tornare in alto Andare in basso

jenny, la capriolina, ce l'ha fatta

Messaggio  acquacheta il Sab Mar 21, 2015 6:49 pm

dopo quasi due mesi di cure ... cibo: erba lattugacci cicerbite tarassaco fichi secchi, ha ricominciato piano piano a stare in piedi, e poi a camminare e a mangiare in piedi, quindi ha deciso che non voleva più rientrare a casa alla sera, ha ripreso la sua strada a poche decine di metri da dove l'avevo raccolta ferita grave.
avatar
acquacheta
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 08.05.14
Età : 63
Località : fra boschi e valli d'or

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  nespolo 65 il Dom Mar 22, 2015 7:07 am

che bello,mi fa molto piacere ok capo
avatar
nespolo 65
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 486
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : colline teramane

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  nitro52 il Dom Mar 22, 2015 7:29 am

si anche gli animali devono seguire la loro strada dettata dalla natura, ma a mio giudizio ricordera' se dovesse passare da quelle parti che a quella casa potra' avvicinarsi senza paura ok capo Very Happy froggie red
ciao nitro
avatar
nitro52
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2796
Data d'iscrizione : 17.03.13
Località : o qui o li

Tornare in alto Andare in basso

la responsabilità di curare un selvatico

Messaggio  acquacheta il Dom Mar 22, 2015 9:23 am

mi sono domandata tante volte se era giusto tenere in casa un capriolo, andando contro la legge.
le telefonate che ho fatto i primi giorni a veterinari di centri per selvatici di mezza Italia, mi hanno convinto a seguire questa via.
l'animale, già stressato da un incidente grave, avrebbe subito un ulteriore stress forse fatale venendo trasportato per un lungo tragitto nel bagagliaio di un' auto.
Il bosco, i rumori e gli odori noti sono terapeutici a qualunque selvatico si trovi impossibilitato improvvisamente nella propria autonomia.
ho letto tutto quanto potevo su internet soprattutto riguardo al cibo, poi ho pensato che in inverno questi animali sono carichi di riserve accumulate nella buona stagione, perciò ho preferito proporre diversi tipi di alimenti fino a scoprire ciò che era gradito e ciò che non lo era.
in cambio delle cure, per lo più parentali, abbiamo avuto delle dimostrazioni di affetto commoventi....meglio che non ci pensi. love and kiss
Jenny mi manca.



avatar
acquacheta
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 08.05.14
Età : 63
Località : fra boschi e valli d'or

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  nitro52 il Dom Mar 22, 2015 9:38 am

hai ragione sulle leggi riguardo alla detenzione degli animali, nello specifico casi come il tuo, che hai gestito in modo esemplare, ma il piu' delle volte queste leggi sono fatte a mio avviso da persone che le scrivono senza forse nemmeno sapere di cosa parlano.
personalmente mi e' capitato di trovare una cincia allegra con un'ala rotta o comunque che non le era piu' possibile volare, dopo centinaia di telefonate per poter portare l'animale in un centro CEPU, che non sono riuscito a trovare nelle vicinanze da casa mia, il piu' vicino era a un centinaio di Km , telefonato ai veterinari della mia zona ma nessuno si occupava di volatili, alla fine a malincuore sono stato costretto a lasciarla nel bosco al suo destino bonk!bonk! bonk!bonk!
ho fatto giorni a pensare la sorte di quel piccolo essere vivente idiot idiot
ciao nitro
avatar
nitro52
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2796
Data d'iscrizione : 17.03.13
Località : o qui o li

Tornare in alto Andare in basso

a Nitro

Messaggio  acquacheta il Dom Mar 22, 2015 10:02 am

Grazie
avatar
acquacheta
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 08.05.14
Età : 63
Località : fra boschi e valli d'or

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  nitro52 il Dom Mar 22, 2015 2:39 pm

stai serena Acqua e continua come fatto fin'ora ricorda con amore la tua jenni che ora e' felice di seguire la sua strada e come ho detto prima chissa' che magari passando da casa tua verra' a darti un bacio love and kiss forse assieme al suo compagno scappellotto e magari accompagnata dai piccoli festa
ciao nitro e grazie a te per quello che hai fatto ok capo
avatar
nitro52
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2796
Data d'iscrizione : 17.03.13
Località : o qui o li

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  elena il Dom Mar 22, 2015 3:21 pm

acquacheta ha scritto:mi sono domandata tante volte se era giusto tenere in casa un capriolo, andando  contro la legge.
le telefonate che ho fatto i primi giorni a veterinari di centri per selvatici di mezza Italia,  mi hanno convinto a seguire questa via.
l'animale, già stressato da un incidente grave, avrebbe subito un ulteriore stress forse fatale venendo trasportato per un lungo tragitto nel bagagliaio di un' auto.
Il bosco, i rumori e gli odori noti sono terapeutici  a qualunque selvatico si trovi impossibilitato improvvisamente nella  propria autonomia.
ho letto tutto quanto potevo su internet soprattutto riguardo al cibo, poi ho pensato che in inverno questi animali sono carichi di riserve accumulate nella buona stagione, perciò ho preferito proporre diversi tipi di alimenti fino a scoprire ciò che era gradito e ciò che non lo era.
in cambio delle cure, per lo più parentali, abbiamo avuto delle dimostrazioni di affetto commoventi....meglio che non ci pensi. love and kiss
Jenny mi manca.

grazie dell'aggiornamento e anche da me per quanto avete fatto. immagino sia stata una bella esperienza ma anche impegnativa, cmq nessun dubbio che abbia saputo ripagarvi, con gli animali l'effetto di cure e amore è sempre evidente. buona vita a jenny e un caro saluto a te!

elena
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  paolo67 il Lun Mar 30, 2015 8:25 pm

Dà un pò di tempo ho come ospiti nel prato vicino alla vigna una bellissima coppia di fagiani, a mè non dà alcun fastidio, anzi mi fà molto piacere, il problema è che con fine maggio-giugno dovrò tagliare l' erba,
vorrei in qualche modo spostarli prima di questo in una parte più tranquilla (anche nel pollaio) o nelle vicinanze come potrei intervenire?

Paolo67
avatar
paolo67
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 486
Data d'iscrizione : 20.10.11
Località : Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  mesodcaburei il Lun Mar 30, 2015 8:38 pm

Non toccare assolutamente niente.
Son due maschi o femmine o sono una coppia?
Se sono una coppia e fra poco non li vedi o li vedi alternati forse sono in cova.
Fatti un giretto nel prato prima di tagliare l'erba....se li trovi sul nido allontanati e tralascia una fetta di prato intorno al nido da 2 m per 2. Questo è il meglio che puoi fare.
Non tentare di catturarli...gli faresti del male e commetteresti un reato, la selvaggina è patrimonio indisponibile dello stato.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2238
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 35
Località : località Donceto, Travo (pc)

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  paolo67 il Lun Mar 30, 2015 8:53 pm

Sono una coppia, il maschio e bellissimo, delimitare la zona mi sembra la soluzione migliore pensavo ci fosse qualche altra alternativa, grazie !

Paolo67


Ultima modifica di paolo67 il Lun Mar 30, 2015 8:54 pm, modificato 1 volta (Motivazione : e)
avatar
paolo67
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 486
Data d'iscrizione : 20.10.11
Località : Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: SALVIAMO QUESTI ANIMALI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 19 di 20 Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum