Argomenti simili
    Accedi

    Ho dimenticato la password

    IL NOSTRO FORUM
    questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
    read the forum in other languages

    MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
    per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
    MAIL DELLO STAFF MODERATORI
    per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
    Ultimi argomenti
    » Barra da 18" per Husqvarna 61
    Da tramonto Ieri alle 10:25 pm

    » foto dal bosco, i nostri mezzi all'opera
    Da Na paca de legne Ieri alle 10:24 pm

    » Verricello autocostruito
    Da papi Ieri alle 10:17 pm

    » Misure filetti testine ingrassatori
    Da loker Ieri alle 10:03 pm

    » Husqvarna 346 quando accellero si spegne.
    Da Kalimero Ieri alle 9:58 pm

    » E' tutto a posto ma non parte. Zenoah G2500
    Da Matteo.C Ieri alle 9:39 pm

    » CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
    Da giorgiocangi Ieri alle 9:12 pm

    » Cesti, cestini, gerle...
    Da gian66 Ieri alle 9:05 pm

    » Catene marca Tallox
    Da gian66 Ieri alle 8:59 pm

    » Consigli per nuovo acquisto motosega
    Da gian66 Ieri alle 8:56 pm

    » Ricambi jonsered 2171turbo
    Da nitro52 Ieri alle 6:32 pm

    » poco olio in husqvarna rancher 50
    Da segaccio Ieri alle 5:25 pm

    » Consiglio su nuovo dece o riparazione quello vecchio.
    Da ferrari-tractor Ieri alle 3:32 pm

    » proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
    Da simone.cc94 Ieri alle 2:07 pm

    » * Vendo Husqvarna 65
    Da nitro52 Ieri alle 10:25 am

    » Motozappa Honda 4 tempi
    Da Balù Ieri alle 5:15 am

    » BAMBOO
    Da Kalimero Mar Dic 11, 2018 10:10 pm

    » CATENE NORMALI
    Da Matteo.C Mar Dic 11, 2018 9:58 pm

    » 50 cc tuttofare definitiva
    Da gian66 Mar Dic 11, 2018 8:56 pm

    » identificazione corpo motore decespugliatore Castor
    Da tramonto Mar Dic 11, 2018 8:52 pm

    » CATENE SPECIALI
    Da grimgor Mar Dic 11, 2018 8:45 pm

    » bobina alpina p540
    Da tonello Mar Dic 11, 2018 7:42 pm

    » Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 38 AV curiosità.
    Da CARTERINO Mar Dic 11, 2018 6:26 pm

    » legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
    Da Attila85 Mar Dic 11, 2018 1:46 pm

    » modello alpina mt
    Da Alessio510 Mar Dic 11, 2018 10:00 am

    » TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
    Da ferrari-tractor Mar Dic 11, 2018 9:34 am

    » Carburazione :Sintomo ...Causa ...Soluzione
    Da Balù Mar Dic 11, 2018 9:03 am

    » FRENO CATENA
    Da FABIORAZZA75 Mar Dic 11, 2018 7:25 am

    » Husqvarna 266SE
    Da cb900f Lun Dic 10, 2018 9:52 pm

    » problema bobina motosega alpina p540
    Da tonello Lun Dic 10, 2018 8:25 pm

    » Acquisto echo o shindaiwa?
    Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 8:24 pm

    » dubbio per acquisto motosega??????
    Da angelogh49 Lun Dic 10, 2018 6:26 pm

    » Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
    Da CARTERINO Lun Dic 10, 2018 4:58 pm

    » Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
    Da GioCa Lun Dic 10, 2018 3:44 pm

    » carburatore bloccato
    Da Kalimero Lun Dic 10, 2018 2:44 pm

    » Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
    Da Luigite Lun Dic 10, 2018 9:48 am

    » * Motosega Castor C-70
    Da Alessio510 Lun Dic 10, 2018 9:40 am

    » Cambiato tutto ... ma si spegne !
    Da Balù Lun Dic 10, 2018 8:37 am

    » Castagne e castanicoltura
    Da ferrari-tractor Lun Dic 10, 2018 7:49 am

    » PATATE
    Da Balù Dom Dic 09, 2018 9:19 pm

    Cerca
     
     

    Risultati per:
     


    Rechercher Ricerca avanzata

    Statistiche
    Abbiamo 18257 membri registrati
    L'ultimo utente registrato è Giuseppe-ghisu

    I nostri membri hanno inviato un totale di 238606 messaggi in 11624 argomenti
    Chi è online?
    In totale ci sono 43 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 42 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    tramonto

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
    Sondaggio

    La Migliore Motosega Professionale da 50cc

    30% 30% [ 158 ]
    35% 35% [ 184 ]
    12% 12% [ 64 ]
    2% 2% [ 13 ]
    4% 4% [ 20 ]
    5% 5% [ 24 ]
    2% 2% [ 11 ]
    9% 9% [ 47 ]
    1% 1% [ 5 ]

    Voti totali : 526


    REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Andare in basso

    REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  fernando62 il Ven Gen 15, 2010 7:10 pm

    ritengo opportuno inserire questo argomento, in quanto è un dato fondamentale per la corretta carburazione della macchina.

    il numero dei giri massimi a vuoto è una caratteristica che distingue ogni singolo motore. Infatti possiamo avere motori con potenza massima, ad un regime di 10200giri,e un numero di giri massimo a vuoto attorno ai13000 (vedi solo644) viceversa motori con potenza massima a 9800 giri, e regime avuoto 15500 (vedi husqvarna 242 XP).questo dato ,misurato con contagiri elettronico ,conbarra catena montati filtro aria pulito e motore caldo è il regime dove il motore da la massima potenza senza subire danni. Smagrire il motore per avere regimi di rotazione superiori porta a conseguenze irriparabili non solo il grippaggio ,ma spesse  volte la distruzione dell'albero motore. questo lo dico perchè poco fa ho letto su un forum che le motoseghe si possono portare a regimi di rotazione secondo le preferenze.( si con la gioia dei riparatori)
    normalmente dopo un breve periodo di rodaggio si adatta la carburazione alle esigenze ambientali (altitudine temperatura umidità) corregendo le viti H-L di poco. se la carburazione base, per esempio è 1giro -1giro normalmente queste si ritoccano + o- di5/10 minuti (scala orologio per capirci) se però non si dispone di un contagiri è sconigliabile ,chiudere la vite H ,oltre la taratura di fabbrica.

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3834
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  arrigo il Dom Gen 17, 2010 6:57 am

    Vorrei  anche aggiungere che quando si e in fase di carburazione regolando la vite dell' H e portando i giri massimi mettiamo circa 12500 dipende sempre dal modello NON SI DOVREBBE TENERE I GIRI MASSIMI PIU DI 5 SECONDO. Problemi di rotture sopra citati .
    avatar
    arrigo
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 122
    Data d'iscrizione : 06.11.09
    Età : 51
    Località : s.giovanni la natisone udine

    http://www.friulaffilatura.com

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  fernando62 il Dom Gen 17, 2010 3:02 pm

    se cosi fosse tutti propietari di jonsered o husqvarna si sentirebbero autorizzati a chiedere i danni alla casa in quanto sul manuale operatore riporta questo:accelerare al massimo e mantenere il regime per 10 secondi avvitare poi la vite di 1/4 di giro in senso orario riaccelerare al massimo e mantenere il regime per 10 secondi ecc...

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3834
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  Orsoarcubo il Mer Lug 07, 2010 10:50 pm

    Aggiungo un paio di note di carattere empirico per trovare una corretta carburazione anche senza contagiri.
    Per il minimo mi è stato insegnato questo sistema:
    -Si chiudono completamente tutte le viti della carburazione (attenzione a non strigere troppo si rovina la sede!!!)
    -Si riaprono di 1 giro le viti H ed L ed 1 giro e mezzo quella della farfalla.
    -All'accensione della motosega si inizia a chiudere leggermente la vite L finchè smagrendo il minimo il regime del motore non inizia a far girare la catena,a questo punto si abbassa e si regola il regime preciso con la vite della farfalla (T),a seconda dei modelli da circa 2500 a 3000 giri\min.
    Per il massimo con un giro di H di partenza si prova ad accelerare a vuoto,se il rumore della motosega a tutto regime crea una sorta di irregolarità (dalle mie parti si dice "sdoppia",cioè la miscela aria-benzina troppo grassa non viene completamente bruciata e si crea una sorta di sdoppiamento delle fasi) significa che la carburazione non è troppo magra e i giri non sono eccessivi.
    Per individuare il giusto punto dell'H con la motosega sotto sforzo questa irregolarità nel rumore deve sparire,a questo punto si è trovato circa il giusto compromesso tra coppia e giri,di solito non ci si discosta troppo dai giri massimi a vuoto indicati dal costruttore.
    Nel dubbio sempre meglio una carburazione più grassa di una magra,meglio qualche residuo nel cilindro e nel pistone che una grippata o una sbiellata.
    avatar
    Orsoarcubo
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 274
    Data d'iscrizione : 27.12.09
    Età : 45
    Località : Montagna pistoiese

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  fernando62 il Gio Lug 08, 2010 2:51 pm

    quello che hai scritto è vangelo, però rimane importante conoscere i giri base del carburatore(tappi o no)
    va ricordato che ci sono carburatori che ora di base hanno 2-2 giri(anche più)

    sembra che husqvarna esce con un carburatore su un nuovo modello che sostituirà la 346xp) con carburatore elettronico (autotune)regolabile con interfaccia e software tramite PC



    il discorso sui carburatori autotune continua qui:
    http://lamotosega.forumattivo.com/nuovi-prodotti-sul-mercato-f78/carburatori-elettronici-autotune-t1831.htm#15370

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3834
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  Nonno_sprint il Gio Lug 08, 2010 3:51 pm

    Infatti la Echo Cs 2600 come carburazione di base era 1 + 1/4 per entrambe le viti Mentre sulla 260 T 1+7/8 per L e 1+5/7 per H.


    Ultima modifica di Nonno_sprint il Gio Lug 08, 2010 6:04 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Rettifica)
    avatar
    Nonno_sprint
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 4166
    Data d'iscrizione : 03.01.10

    Torna in alto Andare in basso

    REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL)

    Messaggio  nonso il Mar Mag 27, 2014 8:59 am

    non so se è il posto giusto per la domanda, sto cercando di regolare la carburazione del mio decespugliatore (walbro WT 442C).
    qual'è la vite della farfalla "T"?
    sarebbe quella del minimo meccanico?
    saluti.
    avatar
    nonso
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 18.05.14

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  MASTROTURI il Mar Mag 27, 2014 9:08 am

    si
    avatar
    MASTROTURI
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 1290
    Data d'iscrizione : 08.02.12
    Età : 68
    Località : Trinacria ma orig Lumbard (il mio Vecchio)

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  The Red Baron il Gio Mar 31, 2016 3:36 pm



    Riepilogando se non ho capito male sia per L che H

    invitando Smagrisco
    Svitanto ingrasso

    Giusto????
    avatar
    The Red Baron
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 160
    Data d'iscrizione : 25.03.11
    Età : 55
    Località : Viterbo

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  Nonno_sprint il Gio Mar 31, 2016 5:07 pm

    Confermo.
    avatar
    Nonno_sprint
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 4166
    Data d'iscrizione : 03.01.10

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  tottoli livio il Gio Mar 31, 2016 6:33 pm

    le viti  L  e H  hanno una punta (solitamente) conica  che va'  a chiudere quasi  completamente il passaggio quando avvitate tutta.. ok capo

    ******************************************************************************************************
    il micron non e' un microbo..
    avatar
    tottoli livio
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 4758
    Data d'iscrizione : 24.01.10
    Età : 51
    Località : omegna (vb) piemonte

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  SuperUCCU il Dom Apr 30, 2017 9:25 pm

    Mi permetto di riaprire la discussione dopo anni: il metodo "1 giro L e 1 giro H" funziona anche sui carburatori Tillotson? Oggi non sono stato in grado di regolarne uno...
    avatar
    SuperUCCU
    utente registrato.

    Messaggi : 315
    Data d'iscrizione : 06.07.15
    Età : 31
    Località : Novara

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  Nonno_sprint il Dom Apr 30, 2017 9:46 pm

    I settaggi di base non sono universali. Variano da marca a marca di carburatori e anche da modello a modello.
    avatar
    Nonno_sprint
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 4166
    Data d'iscrizione : 03.01.10

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  SuperUCCU il Dom Apr 30, 2017 9:49 pm

    Io ho sempre avuto a che fare con carburatori Walbro (o copie cinesi più po meno riuscite dei Walbro) e la procedura di 1 giro L e 1 giro H nel complesso ha sempre funzionato. Oggi ho dovuto provare un Tillotson che ho preso di riserva per la motosega e non sono riuscito a farla funzionare bene. Magari c'è qualcosa che mi sfugge.
    avatar
    SuperUCCU
    utente registrato.

    Messaggi : 315
    Data d'iscrizione : 06.07.15
    Età : 31
    Località : Novara

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  Alessio510 il Lun Mag 01, 2017 5:02 am

    Come detto sopra, la regola base è quella. Ovviamente considerando carburatore pulito, membrane in ordine ecc ecc.
    Se c'è un caso specifico, apri un topic in officina ok capo
    avatar
    Alessio510
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 6938
    Data d'iscrizione : 03.03.11
    Località : Insubria

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  patrick91 il Mar Ago 07, 2018 5:34 pm

    Buongiorno sapreste dirmi come regolare la l e la h di un carburatore RUIXING H619. Grazie

    patrick91
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 08.04.18

    Torna in alto Andare in basso

    Re: REGIME MASSIMO E MINIMO IN CARBURAZIONE (REGOLAZIONE DEL CARBURATORE)

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Torna in alto Andare in basso

    Torna in alto

    - Argomenti simili

     
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum