Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Frizione molle Stihl ms200t
Da marcoo Oggi alle 11:48 am

» Sthil MS200T
Da domenicopg Oggi alle 11:40 am

» SOFFIATORI
Da simmy106 Oggi alle 10:27 am

» Che motosega da 70/60 cc mi consigliate?
Da luca31 Oggi alle 10:17 am

» MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
Da luca31 Oggi alle 10:14 am

» Come carburare motosega Stihl MS180
Da marcostihl029 Ieri alle 10:54 pm

» ultrasuoni x carburatori
Da marcoo Ieri alle 10:49 pm

» Husqvarna 236 nuova tende a fermarsi,a "cedere" sotto sforzo.
Da PaoloSanremo Ieri alle 6:34 pm

» manuale d'uso motozappa honda F600
Da Ireneo Ieri alle 6:24 pm

» Pulizia bosco: cosa fare degli scarti?
Da triboletto Ieri alle 5:58 pm

» manici degli attrezzi
Da ferrari-tractor Ieri alle 5:17 pm

» Scortecciare tronchi
Da ferrari-tractor Ieri alle 5:12 pm

» TRITURATORI
Da ferrari-tractor Ieri alle 5:02 pm

» Pistone Echo CS350TES strani segni di usura
Da falcetto Ieri alle 10:46 am

» echo cs320tes
Da nitro52 Ieri alle 9:00 am

» SOS GIRALDA
Da nitro52 Ieri alle 8:23 am

» Motosega potatura oliveto
Da luca31 Ven Dic 15, 2017 7:32 pm

» Albero incastrato alla chioma.
Da pavese30 Ven Dic 15, 2017 3:14 pm

» MOTOSEGHE DA POTATURA PARTE 2
Da cri3002 Ven Dic 15, 2017 1:52 pm

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da cri3002 Ven Dic 15, 2017 1:50 pm

» Problema atomizzatore cifarelli nuvola 5hp
Da Stepmeister Gio Dic 14, 2017 10:53 pm

» nuova domanda per acquisto motosega 50 cc
Da Peso Gio Dic 14, 2017 8:35 pm

» motosega grizzly
Da nitro52 Gio Dic 14, 2017 6:29 pm

» Husqvarna 268 xp special . . .
Da Alessio510 Gio Dic 14, 2017 5:08 pm

» Active 56.56 addio... Husqvarna?
Da luca31 Gio Dic 14, 2017 4:18 pm

» LEVE - GIRATRONCHI - TIRATRONCHI
Da gian66 Gio Dic 14, 2017 1:02 pm

» Regolazione carburatore Stihl MS180
Da marcostihl029 Gio Dic 14, 2017 9:23 am

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da loker Mer Dic 13, 2017 10:19 pm

» Motofalciatrice Bcs 601
Da simmy106 Mer Dic 13, 2017 7:29 pm

» Previsioni per Giovedì 14 Dicembre 2017
Da davide depaoli Mer Dic 13, 2017 5:11 pm

» Alluvione Liguria - Piemonte
Da marzot Mer Dic 13, 2017 1:03 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca31 Mer Dic 13, 2017 8:58 am

» PIONEER P620 e MCCULLOCH MAC 15
Da ermanno g.b. Mar Dic 12, 2017 10:29 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da The Red Baron Mar Dic 12, 2017 9:31 pm

» Previsioni per Mercoledì 13 Dicembre 2017
Da davide depaoli Mar Dic 12, 2017 5:09 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da Kromer Mar Dic 12, 2017 4:58 pm

» echo cs 320 tes esplosi
Da ferrari-tractor Mar Dic 12, 2017 3:54 pm

» soffiatore Mc Culloch 320BV.
Da Sandro36 Lun Dic 11, 2017 9:50 pm

» ECHO 601 lubrificazione catena
Da simone.cc94 Lun Dic 11, 2017 6:55 pm

» ricambi Lomellina ll480
Da nitro52 Lun Dic 11, 2017 11:47 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17179 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Ema0

I nostri membri hanno inviato un totale di 225155 messaggi in 10836 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 106 utenti in linea: 9 Registrati, 0 Nascosti e 97 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

davide78, domenicopg, francescovat, luca31, lucky62, marcoo, mesodcaburei, pavese30, pietroclem

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


marchio stihl

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

marchio stihl

Messaggio  peppone il Sab Ott 11, 2008 11:47 pm

beh, siete tutti sull'Husqvuarna...non sento nominare però la sthil o la dolmar, se con la vostra esperienza vi è capitato di imbattervi in questi colossi, quali sono le vostre impressioni dovessimo metterle a confronto? :cyclops:


Ultima modifica di peppone il Mar Nov 30, 2010 2:00 pm, modificato 2 volte
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Stihl Vs Dolmar Vs Altre

Messaggio  deturpator il Dom Ott 12, 2008 7:58 am

Premetto che io le uso per lavoro principalmente d'inverno, ed in 1 anno, fino a 3 anni fa arrivavo a consumare circa 200 Lt di miscela. Non ho scelto subito una marca perchè sono molto aperto a provare qualsiasi prodotto .

Il mio meccanico ufficiale e rivenditore Husqvarna e Shindaiwa, che ha "solo" 25 anni di riparazioni sulle spalle ne ha viste di cotte e di crude, e se non le ha viste, dai suoi vari colleghi gli sono state raccontate. Alla fine lui, rivenditore Ufficiale, va pazzo per le Stihl. Dichiarazione sua "Non è che le Husqvarna siano peggio, ma la Sthil secondo lui valutando tutta la gamma di motoseghe, ha un pelino in più relativamente all'affidabilità! Fanno qualche errorino in meno, ma si tratta di una sottigliezza di cui pochi si accorgerebbero. Se dovessi metterle sul podio le metterei tutte e due sul 1° Mondiale, se dovessi metterle in officina da vendere sarebbe dura decidere ma terrei il machio Sthil forse perchè mi sono affezionato di più.

Io inizialmente mi sono appoggiato a lui per le riparazioni, ho visto come lavora, la sua disponibilità ed i prezzi come si trovano bene o male dappertutto, la mia scelta è ricaduta su Husqvarna anche se lui poteva procurarmi la Sthil "regina decantata da tutti". Sono contento di tutte le motoseghe che ho comprato, non si è mai rotto niente solo materiale di normale usura.

Riguardo Dolmar ho avuto l'occasione di provarne una da un cliente e non mi sembrava male. Comunque per esprimere un giudizio bisogna metterle sotto almeno 8 ore continue e poi la sera può esprimere un giudizio su accensione a caldo e a freddo, accelerazione, velocità di taglio, peso, bilanciamento, manovrabilità ecc. Per l'affidabilità dopo 5-6 barre se ne può parlare.

Sthil le ho viste funzionare ma non le ho mai usate: a livello potenza accelerazione giri motore mi sembra cantino bene!!!

Come tutte le marche ci sono varie serie che sono un pò scadenti o nate un pò sfigate o nate per un impiego meno professionale.

Alla Sthil come alla Husqvarna e non so per la Dolmar mancavano delle vere motoseghe da potatura. Ora la tutte hanno la gamma completa. Solo alla Sthil manca una vera motosega da potatura ultraleggera. Husqvarna ce l'ha grazie all'acquisizione del Gruppo Zenoha che era stato il pioniere (credo) di questo tipo di motoseghe con la G310 15 anni fa circa e poi con la G250 e l'introduzione della barra carving. Ora Husqvarna ha la gamma supercompleta vestendo le Zenoha con le plastiche Husqvarna il gioco è fatto e comunque anche per alcune serie di decespugliatori.

Comunque riassumendo il Penso il podio se lo dividano Dolmar Husqvarna e Sthil poi le altre marche saranno sicuramente buone ma non ai livelli di queste.

Parlando con il mio mecc ufficiale mi ha detto che Sthil Husqvarna e Dolmar hanno un segmento di specializzazione imbattibile dai 50cc in su mentre i marchi Jap dalle 50 in giù adducendo il fatto che le prime sono sempre state per un impegno forestale le seconde si sono sviluppate in seguito e nelle loro zone le dimensioni delle piante sono molto + piccole sicchè hanno la forza sul segmento + basso. Sarà vero?

Ditemi voi comunque la realtà mi sembra proprio questa perchè nessuna delle prime si è impegnata per esempio nella costruzione delle cosidette da potatura anche perchè i numeri e la concentrazione della richiesta di questo specifico prodotto sembra, sempre a detta del mio mecc ufficiale, sia stata legata inizialmente solo al mercato mediterraneo e naturalmente volumi di vendite molto ridotti. I Jap così più pronti alla progettazioni e versalità delle produzioni e più specializzati sulle miniature (vedi tutte le elettroniche, decespugliatori ecc. e altre nuove tecnologie), sono partiti immediatamente anche se i n° non erano ancora maturi. Io penso sia vero.

Scusate se mi sono dilungato ma sono contento di raccontare quello che so; così poi in base alle Vs risposte vedrò se ho qualcosa di nuovo da imparare o se ho raccontato un sacco di balle.

Se avete argomenti per contraddirmi fatelo pure che sono sempre felice di imparare cose nuove.

Comunque che gusto sentire i motori a 15000 (di qualsiasi marca siano) e vedere una nevicata di segature Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Poi siamo ancora in pochi (anzi nessuno) e sui marchi penso ne sentiremo delle belle. A presto



GAAAAAAAAAAAAAAAAAASSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
avatar
deturpator
UTENTE BANNATO

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 10.10.08
Età : 46
Località : Verona

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  s_riki il Dom Ott 19, 2008 7:59 pm

ciao
bello il forum
che dire?
ho avuto stihl 044 la 036, la 440 lala 260 e ho preso la ultima la 441.
tralasciando husqvarna-jonsered che sono le mie preferite
ho preso usate una 7300 e una 7900 in buone condizioni a un prezzo stracciato..
a mio parere sono superiori alle corrispettive stihl.

s_riki
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 19.10.08
Età : 42
Località : Vares

http://www.aforsativa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  peppone il Dom Ott 19, 2008 8:05 pm

benvenuto s_riki, superiori da che punto di vista? potenza, affidabilità,....
ah, fai pure l'elenco delle tue motoseghe nella sezione LE MIE MOTOSEGHE cosicchè possiamo avere un quadro generale di quali motoseghe possiedono gli utenti del forum.
diventa così più facile fare domande mirate direttamente a chi usa un determinato modello.
grazie e complimenti per "l'arsenale!!!!"
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  boscaiolo69l il Gio Mar 26, 2009 6:22 pm

faccio bosco da oltre 20 anni ormai e credo di averle provate tutte, o quasi. La stihl non mi piace. ne ho alcune , una piccola ( un 50cc) ed una media (un 73cc) ma entrambe manifestano gli stessi due difetti molto gravi per chi taglia di professione e non per sport: cattivo bilanciamento e cattiva carburazione a caldo, soprattutto in fase di riaccensione, Detto ciò credo che tutte le marche ( comprese le italiane, come OleoMac o Castor o altre ancora) ebbiano almeno un modello di qualità eccellente ed un paio di modelli di qualità discreta ed il resto è fuffa. Tutte. Sulle grosse cilindrate mi piacciono Dolmar (PS9000) e Huskqvarna ( la vecchia 298...). Sulle medie cilindrate non disdegno OleoMac, Castor o Alpina che dir si voglia e la vecchia instancabile Huskqvarna L 65. Sulle piccole cilindrate ( dai 40 ai 50 cc) trovo notevoli La Jonsered 50cc, la Komatsu 50cc, la Oleomac 947 e la Echo 4200. Sulle piccolissime, cioè sotto i 38 cc, non mi esprimo: non le uso e non le ho mai usate. In questi ultimi giorni sto lavorando solo con Dolmar. Ho a che fare con roba grossa (90cm circa di diametro) e tiro gù con la PS 9000, e (udite udite...) taglio con una CC e sramo con una CA (entrambe macchine di oltre 40 anni fa...). E vado che è una meraviglia!!!!
avatar
boscaiolo69l
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 25.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Dom Nov 01, 2009 5:10 pm

Si dice che Stihl ultimamente lasci un po' a desiderare per quanto riguarda carburatori e pompe olio. Qualcuno sussurra made in China. Basti guardare nel cestino dei concessionari quante ne stanno cambiando in garanzia. Per il resto e' uno storico marchio di qualita', con i suoi pro ed i suoi contro. Il motore gira meno se la paragoniamo alle Hus/Jon. Sistema di filtrazione migliorabile.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  frozik il Dom Nov 01, 2009 9:13 pm

se devo rincarare la dose su sthil in favore di hva il filtro di una hva lo pulisci ogni 500 quintali di legna fatta in bosco
per stil non so se ce la fai
poi per il mio parere sono anche brutte esteticamente
so che mi attirero le ira dei stilisti ma io la penso cosi
ciao a tutti
avatar
frozik
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 935
Data d'iscrizione : 08.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Claudio Beneventi il Lun Nov 02, 2009 5:00 pm

Chiedo scusa, sono solo parzialmente esperto. Che cosa significa secondo voi "ben bilanciata"? io penso al rapporto peso/potenza, o forse alla distribuzione del peso della motosega? Sono un utilizzatore delle Stihl ( una 460 ed una 020T ), certo sono veramente brutte alla vista....ma non c'è confronto con le prestazioni delle OleoMac/Emak, si capisce che la potenza porta ad un consumo superiore di miscela ed olio da catena, è scontato, ma non ditemi che potenza, durata, precisione, robustezza di una Stihl sono come quelle delle mie compaesane OleoMac/Emak. Non riscontro gravi problemi di riaccensione a caldo, per il filtro dell'aria, certo che rompe un po' fermarsi per pulirlo, ma davvero esistono sistemi di filtratura che ti fanno 8 ore di lavoro continuativo? Per quanto riguarda i giri motore, ho sentito dire che Husky e jonsered girano davvero alto, ma sembra che questo sia priprio la causa di alcuni problemi, però NON le ha mai usate. Voglio solo dire che la velocità di scorrimento della catena delle Stihl fa salire il tasso di adrenalina nel corpo, le OleoMac/Emak di certo non fanno questo effetto. Sono soddisfatto delle Stihl, sono costose ma ti ripagano in soddisfazione e performances, e sanno farsi amare e farsi perdonare alcuni difetti "tipici" dei prodotti non progettati secondo certe filosofie tutte Italiane ( che ben vengano, perbacco!). Per quanto riguarda il lato estetico... cerco di guardarle poco, e di usarle tanto, perchè, certo, sono impegnative e pericolose, ma anche estremamente divertenti....evviva la nevicata di segatura, evviva la luce bassa nel bosco con tutti i sui colori, evviva il rombo dei 15000 giri..evviva chi usa la motosega!

Claudio Beneventi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 01.11.09
Età : 50
Località : Bagnolo In Piano (RE)

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Lun Nov 02, 2009 6:41 pm

Claudio Beneventi ha scritto: per il filtro dell'aria, certo che rompe un po' fermarsi per pulirlo, ma davvero esistono sistemi di filtratura che ti fanno 8 ore di lavoro continuativo?
Sulla mia Jonsered lo potrei pulire 1 volta a stagione. E filtro sempre pulito vuole dire motore che respira sempre, minor consumi e carburazione che non cambia. So che su internet c'era una comparativa tra Stihl e Husky proprio sulla filtrazione. Con le due mts a manetta si buttavano manciate di segatura sulla presa d'aria... il risultato lo si puo' vedere ed e' incredibile.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  peppone il Mar Nov 03, 2009 7:27 am

[quote="Il Celtico"]
Claudio Beneventi ha scritto:
Sulla mia Jonsered lo potrei pulire 1 volta a stagione

...beh...adesso Celtico non esageriamo... qualche lettore inesperto potrebbe prenderti in parola e poi domandarsi perchè la sua mts non va più.
ti ricordo inoltre che la Jonsered consiglia di effettuare la pulizia del filtro dell'aria ogni 10 ore di utilizzo.
cerchiamo di dare sempre informazioni corrette e che non inducano chi meno pratico in errore, grazie.
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  frozik il Mar Nov 03, 2009 11:39 am

io non so quanta legna faccia il celtico in una stagione
io comunque due anni fa ho fatto una prova di questo tipo
ho tagliato un bosco di 300 quintali 3 camion a casa pesati 100 quintali l uno
ho buttato giu sramato e fatta a pezzi nel bosco (non in pianura )
a fine lavoro che per me coincideva anche con fine stagione ho voluto pulire il filtro
che credetemi non era nemmeno sporco
questa e la mia esperienza chi ha una hva o jons mi puo credere
ciao a tutti
avatar
frozik
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 935
Data d'iscrizione : 08.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  peppone il Mar Nov 03, 2009 6:35 pm

io ho sia husqvarna che jonsered e mi tocca pulirlo esattamente quanto Dolmar, Sthil, Komatsu etc.
le macchine cui devo pulire più spesso sono le echo e la shindaiwa.

PS: per me 300 quintali non sono il frutto di una stagione di lavoro, ma al massimo di due giornate...calcola frozik che io faccio legna come principale fonte di reddito... per cui...
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Mar Nov 03, 2009 11:36 pm

frozik ha scritto: 300 quintali 3 camion ... ho voluto pulire il filtro
che credetemi non era nemmeno sporco
questa e la mia esperienza chi ha una hva o jons mi puo credere
ciao a tutti
Io ho detto lo potrei pulire, non lo pulisco, ma credetemi potrebbe essere la stessa cosa. In effetti per stagione lavorativa dipende dalle ore di utilizzo, come giustamente dice Peppone. Se lavori 8 ore al giorno e di quintali ne fai davvero tanti, usi realmente la mts per circa 3,5 ore tagliando. Se vuoi essere tranquillo lo puoi pulire una volta a settimana. Io non ci lavoro 8 ore al giorno e vi posso assicurare che quando ripongo la mts la soffio con aria compressa, dentro e fuori, canali olio, alette raffreddamento, marmitta, rabbocco i livelli, controllo filo e tensione catena... e poi la pulisco anche con lo straccio meglio della macchina. Sono molto pignolo. Credetemi controllo anche il filtro, ma e' inutile pulirlo (parlo dell mia Jonsered cs 2152 Turbo, per le altre non e' cosi'). Con il sistema di filtrazione Turbo si separano il 97% delle particelle prima di andare al filtro dell'aria. In una motosega senza questo sistema ( e' identico ad Hus., vedere capitolo dedicato ) c'e' il 97% in piu' di segatura che arriva al filtro. Il 97% non e' poco. Per il lettore inesperto, basta ricordari di pulirle il filtro ogni tanto, ed e' gia' buona cosa, in base al modello di motosega ed all' utilizzo, visto che , se di principianti si tratta, non faranno certo 200 quintali al giorno. A buon conto, quanto detto precedentemente, vale per le Jonsered e le Husqvarna con sistema Turbo o Air injection, per gli altri modelli no. Non so sui vecchi modelli J/H che sistema utilizzassero. Non mi piace raccontare frottole ed a conferma di quanto detto da Frozik e da me, non ascoltate le mie parole, ma guardate questo video e giudicate voi: "Husqvarna air injection demonstration"
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  peppone il Mer Nov 04, 2009 9:44 am

Celtico nessuno ha mai detto nè pensato che tu racconti frottole.
anzi sei un iscritto molto valido e prezioso per le competenze che dimostri di possedere.

in ogni caso io con la mia Husqvarna 3120 xp nuova di pacca con sistema air injection il filtro lo devo per forza pulire ogni 10/15 ore al massimo.

saluti
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Mer Nov 04, 2009 9:36 pm

Lo so, nessuno di noi racconta frottole, e' ovvio. Devo inoltre dire di essere contentissimo di aver conosciuto questo forum e per quel poco che posso fare, credetemi, lo faccio volentieri e con passione. A volte e' bello colorire un po' i nostri racconti... anche se in questo caso ero davvero serio ed oggettivo per quanto riguarda la mia esperienza. Forse ho capito perche' sulla tua H. 3120 il filtro va pulito cosi' frequentemente anche con l'air injection. Intendiamoci, con un' altra motosega magari lo puliresti una volta ogni 2 ore, ma ogni 10 o 15 ore per questo sistema di filtrazione e' un po' troppo. Ho interpellato un tecnico dell'Husqvarna in Svezia che conosco e mi ha detto che il problema e' gia' capitato ad altri utilizzatori, anche se in Europa solo pochissime volte. Fortunatamente puo' essere risolto in modo molto semplice e veloce. Ti scrivo qui di seguito la sua risposta gia' tradotta in italiano: "Provare a prendere fiato tra l' abbattimento di un albero e l'altro...".
Vai Peppone, sei forte!!!, ma falle riposare un po' ste motoseghe!!!
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  frozik il Mer Nov 04, 2009 11:22 pm

forse era questo il video che dicevi




la dice lunga sulle svedesi ed e uno dei principali motivi che me le fanno preferire
ciao a tutti


ps per peppone lasciale riposare un po ste motoseghe
ciao
avatar
frozik
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 935
Data d'iscrizione : 08.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Mer Nov 04, 2009 11:42 pm

Brau! E' proprio questo il video. Anche io ho sempre preferito le Svedesi, ma anche le Norvegesi, le Finlandesi ... e le Tedesche.
Pero' si vede troppo che il tizio butta molta piu' segatura sulla Stihl... Very Happy
Per Peppone: se non ti decidi a far riposare un po' sta povera Husqvarna scrivo io ai tecnici di produzione e ti faccio mandare una Svedese ogni 10 ore a pulirti il filtro. Ovviamente, visto che la mts e' nuova, tutto in garanzia... Cool
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  peppone il Gio Nov 05, 2009 6:35 am

per me sto video più che affermare la qualità della Husqvarna dimostra la scarsa qualità dell' altra...sempre ammesso che la prova non sia taroccata perchè io non ho mai visto una motosega di qualsiasi marca aspirare così tanta segatura in così poco tempo e sporcare così in fretta il filtro.
un tizio ieri mi ha portato una mts cinese a molare la catena (manco la ha tirata giù...mi ha lasciato direttamente la motosega intera): adesso faccio la stessa prova con quella e poi vi dico.
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  peppone il Gio Nov 05, 2009 6:00 pm

allora:
ho fatto la prova sia con la cinese del mio cliente che con le mie seguenti motoseghe:
Husqvarna 3120 xp
Husqvarna 298 (una macchina di 15 - 20 anni fa)
Oleomac 946
Stihl 030 AV (macchina di quasi quarant'anni fa)
Tanaka 2810 (da potatura)
Komatsu G500
Stihl MS250
Jonsered 2150 TURBO
Jonsereds 49 SP (macchina di trent'anni fa)
Dolmar PS9000

come vedete ho scelto macchine di varie cilindrate e di varie epoche, con differenti sistemi di filtraggio e prefiltraggio (alcune anche senza prefiltraggio).

Su ciascuna di queste ho rovesciato un secchio da 20 lt pieno fino all'orlo di segatura, con la mts bloccata nella morsa con accelleratore a manetta.

Su TUTTE (e ripeto TUTTE) non si è verificato NULLA di nemmeno lontanamente paragonabile a ciò che accade alla Stihl nel filmato, nonostante la quantità di segatura con cui le ho sepolte sia notevolmente superiore a quella mostrata nel video.

I filtri di tutte erano abbastanza puliti.

Ergo: secondo me quel filmato è fuffa...hanno probabilmente limato o tagliato il carterino in plastica coprifiltro della Stihl per dimostrare una tesi che, con una prova onesta, risulta insostenibile.

Non sarebbe la prima volta che in rete si trovano filmati bizzarri, assai spesso a favore di Husqvarna (ma questa mia non è una insinuazione, la svedese è ditta serissima). ne ho visto uno che confrontava sullo stesso tronco una Husqvarna 3120 con una Dolmar PS 7900 (ossia un confronto insostenibile data la differenza di 40cc di cilindrata fra le due...comunque). Alla fine del filmato il tipo, tutto gongolante, accarezzava la sua Husqvarna come a testimoniarne la superiorità assoluta. Faccio notare che il fessacchiotto in questione aveva montato sulla H. una lama da un metro mentre sulla Dolmar aveva lasciato la lama standard da 60cm...beh...l'avrà fatto per far colpo su chi guarda il video perchè - cronometro alla mano - le due macchine impiegano esattamente lo stesso tempo in secondi per tagliare il tronco!!!!
Ed è anche ovvio: i 40cc di motore in più sono annullati dai 40 cm di lama in più!!!!
Altra cosa sarebbe stata fare un confronto fra le due macchine con lama uguale da 60 cm...ma a quel punto la prova non avrebbe avuto senso perchè si sarebbero confrontati motori troppo diversi per cilindrata e prestazioni.

Purtroppo attorno alla Husqvarna (ripeto, ditta serissima che produce alcune macchine meravigliose) si è col tempo andata costituendo una vera e propria tifoseria di utilizzatori che farebbero (e fanno...) di tutto pur di sostenere la superiorità della "squadra del cuore".

tutto questo mentre marchi giapponesi (tre su tutti: Tanaka, Echo e Shindaiwa) cominciano a produrre motoseghe che, in fascia medio piccola ossia tra i 35 e i 50 cc, surclassano TUTTI (nessuno escluso) i blasonatissimi marchi europei.

curioso fenomeno sociologico...

saluti
peppone
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Gio Nov 05, 2009 10:59 pm

Molto interessante e degna di nota la comparativa che hai fatto. Sarebbe stato interessante filmare il risultato.
Non escludo che su internet si possa trovare di tutto, per l'amor del cielo. Non sai quanti filmati di ufo vengono ripresi lanciando un piatto rovesciato in aria, figuriamoci con una motosega. Credo invece molto poco alle comparative in tandem del taglio tronco. Basta che la lama sia non proprio nuova ed e' subito un'altra macchina. Ovviamente ognuno di noi potrebbe avere le proprie preferenze come con le squadre di calcio (io fortunatamente non sono tifoso). Un risultato oggettivo, davanti agli occhi di tutti e non su internet sarebbe un' altra cosa. In virtu' di questo mi e' venuta un'idea e la scrivo su proposte per il forum.
Complimenti ancora per la comparativa che hai fatto.
P.s. Oramai si potrebbe cambiare il titolo dell'argomento in Stihl Vs Tutti.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  frozik il Gio Nov 05, 2009 11:27 pm

bravissimo peppone che hai fatto una prova veramente molto interessante e con lo stesso quantitativo di segatura per ogni macchina e penso anche per lo stesso tempo
sicuramente credo piu a te che alle prove che si vedono su internet sono facilmente modificabili
non ce niente da fare sei il migliore
ciao e te e a tutti
avatar
frozik
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 935
Data d'iscrizione : 08.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Dom Nov 08, 2009 12:09 am

A favore di Stihl dobbiamo soprattutto dire che la casa tedesca ha sempre puntato molto sul marchio pubblicizzandolo in diversi modi. E si sa, piu' se ne parla ... oggi anche con Timberjack, il campionato pluridisciplina nato in America e trasferitosi anche qui in europa da qualche anno. 5 prove con diversi tipi di attrezzi (sia manuali che a motore), e tanta pubblicita'. A livello commerciale, distribuire ad utilizzatori che lav orano sulle strade in vista i loro prodotti, e' stata un'altre grande trovata. Per es. Jonsered, Dollmar e tante altre marche ancora, non hanno ad oggi ancora utilizzato questi canali pubblicitari. E' proprio vero, la pubblicita' e' l'anima del commercio... e brava Stihl.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

E 20 anni che apro e chiudo motoseghe jonsered e non solo ma per quanto riguarda il sistema turbo jonsered

Messaggio  arrigo il Dom Nov 08, 2009 5:42 pm

E 20 anni che apro e chiudo motoseghe jonsered e non solo ma per quanto riguarda il sistema turbo jonsered per il filtraggio della polvere non e' quello di un tempo. La prima mts jonsered con il sistema citato era la 2051 turbo del , il cofano cilindro era con guarnizione quasi stagno dal carter dove si chiudeva e quindi il filtro aria e l'aria entrava solamente da un condotto che prendeva l' aria dal volano , scusate le ripetizioni. La motoserga jonsered 2152 buona macchina professionale ha qualche foro sotto il vano carburatore , tubo mix e altri e pertanto la polvere entra da quelle parti, anche se in minima parte. Il sistema migliore quando si aquista una mts vedere che abbia il filtro aria a pettine , passa piu' aria di una forma piana e si ferma la polvere sui lati . L a mia descrizione e un po seriosa a confronto alle vs. Saluti.
avatar
arrigo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 50
Località : s.giovanni la natisone udine

http://www.friulaffilatura.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Il Celtico il Mer Nov 11, 2009 9:01 pm

Bravo Arrigo, e' sempre utile avere il parere di un tecnico di settore. In effetti ho visto anch'io che rispetto alla "mamma" la 2152 ha sul lato dx del carter carburatore 2 piccoli interstizi. Il primo dove passano i 2 tubi mix, ma e' veramente inesistente ed il secondo un passaggio creato volutamente e lo si nota dal tipo di fusione. Tralasciando lo spazio tra i 2 tubi mix che e' inesistente, ritengo (ma e' un parere solo personale e soggettivo) che il secondo foro serva forse di piu' a scaricare eventuale sovrapressione, visto la posizione e valle del carburatore e viste le dimensioni. E' ovvio che passa piu' aria in aspirazione da un condotto di 12 cmq in pressione con la ventola che da un foro di 0,8 cmq lontano da questa. Teniamo conto che possiamo anche aprire un altro passaggio opzionale per le basse temperature e da li' un qualcosa entrera' come una normale motosega. Confermo la validita' del filtro "a pettine" della 2152 che ovviamente aumenta la superficie filtrante in uno spazio ristretto. L'aspirazione poi in senso verticale (dal basso verso l'alto) aiuta ancora di piu' a tener pulito il filtro. Ciao.
avatar
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  DODY il Ven Nov 13, 2009 3:46 pm

frozik ha scritto:forse era questo il video che dicevi




la dice lunga sulle svedesi ed e uno dei principali motivi che me le fanno preferire
ciao a tutti


ps per peppone lasciale riposare un po ste motoseghe
ciao
Possiedo Husqvarna e niente Stihl ma cio non toglie che questo video sia una BUFALA
come tante altre per due motivi:
[list][*]Non ho mai visto una motosega messa a manetta che non vibri più di tanto e quella di sinistra è immobile.

[list][*]Se ciò fosse vero i possessori di MTS Stihl in bosco trascorrerebbero più tempo a pulire filtri che a tagliare
avatar
DODY
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 10.11.09
Località : Fi-RE

Tornare in alto Andare in basso

Re: marchio stihl

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum