Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Pompa olio per Alpina Silver 40
Da Papcina Ieri alle 11:18 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da Laser Ieri alle 9:06 pm

» Scelta motosega
Da MURENA71 Ieri alle 7:44 pm

» Active 5.5
Da ferrari-tractor Ieri alle 3:40 pm

» Jonsered CS2156 con difficoltà partenza a freddo
Da Charles2014 Ieri alle 12:58 pm

» * Tanaka TCS-3401
Da fiatista87 Ieri alle 11:23 am

» TRATTORINI RASAERBA
Da maxb. Ieri alle 6:41 am

» trapano a colonna PARKSIDE PTB 500A1 difficolta nel regolare cinghia velocita'
Da sgaragnone Mar Ago 22, 2017 11:00 pm

» NOCCIOLO
Da Federico Mo Mar Ago 22, 2017 10:11 pm

» jonsered cs 2238 si spegne appena smetto di accelerare
Da superdelne Mar Ago 22, 2017 8:20 pm

» Dolmar-Sachs 133 Super
Da Jefry Mar Ago 22, 2017 7:15 pm

» Husqvarna T435
Da The Red Baron Mar Ago 22, 2017 7:00 pm

» active 2.9 usata
Da Ghepardo Mar Ago 22, 2017 6:26 pm

» Riparatore
Da Alessio510 Mar Ago 22, 2017 12:55 pm

» Motore Honda GCV160
Da lucki Mar Ago 22, 2017 6:11 am

» * MOTOSEGA HUSQVARNA 51 Air Injection
Da ceppo77 Lun Ago 21, 2017 8:50 pm

» CORRETTO MONTAGGIO LAME E DISCHI
Da ferrari-tractor Lun Ago 21, 2017 8:05 pm

» Guarnizione Testata Fai-Da-Te
Da ceppo77 Lun Ago 21, 2017 8:02 pm

» carburazione efco 152
Da filippo75pg Lun Ago 21, 2017 7:59 pm

» Avviamento Kawasaki Tg24
Da Cannone Lun Ago 21, 2017 6:43 pm

» barra efco 152 sostituita
Da filippo75pg Lun Ago 21, 2017 6:03 pm

» Efco 152 con freno catena da cambiare
Da filippo75pg Lun Ago 21, 2017 6:02 pm

» Dischi, lame e simili
Da steo92 Lun Ago 21, 2017 4:55 pm

» Jonsered GC 2236 appena acquistato - strano rumore e vibrazione in partenza
Da luca31 Lun Ago 21, 2017 1:36 pm

» Parere su acquisto Oleomac 941 usata
Da Ghepardo Lun Ago 21, 2017 9:48 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da gianfederico Lun Ago 21, 2017 8:34 am

» BARRE NORMALI
Da Tony3120 Dom Ago 20, 2017 10:07 pm

» carretti e slitte per motocarriole
Da ferrari-tractor Dom Ago 20, 2017 6:43 pm

» *Decespugliatore multifunzione Oleo-Mac BC 240
Da Andrea47 Dom Ago 20, 2017 5:08 pm

» SEGHE A NASTRO
Da ceppo77 Dom Ago 20, 2017 4:27 pm

» MOTOCARRIOLE
Da ferrari-tractor Dom Ago 20, 2017 4:17 pm

» ELETTROSEGHE E SEGHE A BATTERIA
Da ferrari-tractor Dom Ago 20, 2017 3:57 pm

» Estrattori
Da sgaragnone Dom Ago 20, 2017 11:37 am

» Asparagi selvatici
Da loker Dom Ago 20, 2017 10:11 am

» Parere Efco MT5200
Da filippo75pg Dom Ago 20, 2017 8:10 am

» Montare barre Oregon su mts Stihl
Da Jefry Sab Ago 19, 2017 8:16 pm

» seghe elettriche universali
Da harry potter Sab Ago 19, 2017 6:55 pm

» forti vibrazioni al decespugliatore
Da erce Sab Ago 19, 2017 3:32 pm

» DECESPUGLIATORE VIGOR
Da Shark80 Sab Ago 19, 2017 11:36 am

» Testine a flagelli di vario genere
Da steo92 Sab Ago 19, 2017 8:02 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 16810 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giotto2

I nostri membri hanno inviato un totale di 219515 messaggi in 10441 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 30 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 29 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

luca31

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


Cordicella in mano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Sab Giu 09, 2012 3:32 pm

Salve a tutti,
sono qui per chiederVi un disperato consigliospiego cosa mi e' accaduto:
ho una Active 39.39 con cui uso benzina alchilata Aspen 2t da sempre.
Questa benzina ecologica smagrisce un poco il carburatore e mi ero ripromesso di andare quanto prima dal rivenditore a farle dare un'occhiata per sistemare la carburazione.Nel frattempo anche se la macchina non partiva a prima tirata di cordicella l'ho sempre adoperata perfettamente...in genere partiva alla seconda /terza tirata di corda.
Oggi dopo aver fatto il secondo pieno vado per riaccendere la macchina da calda e tiro la cordicella (senza tirare troppo come faccio sempre) che stranamente mi rimane tirata in mano (non strappata ATTENZIONE).In sostanza la macchinasi e' accesa la la corda e' rimasta tirata senza piu' essere risucchiata in dentro...dunque e' rimasta a penzolone.Ho spento il motore, che si era pure acceso a primo colpo, ho messo la leva del freno di sicurezza inserita ed ho deciso di dare un occhiata alla macchina per capire se qualche pezzo di truciolo di palma avesse bloccato il rientro della cordicella.
Ho dovuto alla fine togliere il coperchio chiuso da 4 vitarelle che copre la cordicella e all'interno ho tolto la sporcizia...ma nel fare questo mi sono accorto che si era tolta la molla metallica su cui ruota (perdonatemi non so come si chiama tecnicamente)quella ruota di plastica su cui si avvolge la cordicella.Insomma ve la faccio breve, non son piu' riuscito a montarla perche' la molla si rimonta solo tendendola molto e a mano e' difficile, forse ci vuole un banco.Mi potete dare qualche consiglio sulla possibilita' di sistemarla, Vi e' mai capitato?Devo portarla necessariamente dal rivenditore oppure posso sistemarla io con qualche attrezzo particolare?
Ho ipotizzato che la causa del fatto che la cordicella mi e' rimasta in mano senza essere risucchiata (NON SI E' SPEZZATA EH!)fosse da imputare ad un pezzettino di truciolo di palma che ho trovato all'interno del meccanismo , e' possibile o potrei essere stato io la causa?
Eppure sono sempre molto delicato nel tirare la cordicella e pulisco sempre la macchina con aria compressa dopo ogni pieno perche' la palma intasa molto il filtro dell'aria e approfitto e la soffio per bene tutta...non so come sia potuto succedere...qualsiasi consiglio e' ben accetto ragazzi!! bonk!bonk!
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  peppone il Sab Giu 09, 2012 5:16 pm

rimontare una molla di recupero funicella non è cosa impossibile e non richiede attrezzature particolari ma soltanto l'aver già fatto qualche volta nella vita questa operazione.
possibilissimo che il difetto si sia generato a seguito di una intrusione di particolato di legno.

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
avatar
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13272
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 47
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Sab Giu 09, 2012 5:57 pm

Grazie Peppone, speravo in un tuo intervento... ho un altra motosega in cui la molla di avviamento e' chiusa e non si apre ma nella active 39.39 ,come saprai, la molla e' nuda e quando esce dalla sua sede originaria... non c'e' s verso di rimetterla nella sua sede...a meno che non esiste qualche tecnica che io disconosco...e' pure tagliente e se scappa rischi che ti si sbrodoli in faccia...ma pure stando attento e usando dei guanti antitaglio aderenti piu' di tanto a mano non riesco a stringerla per farla adagiare bene...non so forse ci vuole un banco...esiste una qualche tecnica per infilarla?Una volta riavvolta per bene bisogna prima incastrare la parte ad uncino della molla?Ho provato un'ora ma non vorrei romperla ...pure se la riavvolgo al massimo e' sempre troppo larga per infilarsi nella sua sede...accidenti... ?????
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  MASTROTURI il Sab Giu 09, 2012 6:25 pm

Nino ha scritto:... non c'e' s verso di rimetterla nella sua sede...a meno che non esiste qualche tecnica che io disconosco...
sfogliando il catalogo Brumar ho incontrato questo prodotto...Kit montaggio molle di avviamento n°cat BM11238 che pare possa fare al caso tuo...si tratta,ovviamente,di utensile d'officina di cui sconoscevo e l'esistenza e il prezzo... Smile

****************************************************************
proteggiamo le specie a rischio estinzione love
avatar
MASTROTURI
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 1290
Data d'iscrizione : 08.02.12
Età : 67
Località : Trinacria ma orig Lumbard (il mio Vecchio)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  falcetto il Dom Giu 10, 2012 6:10 am

Buongiorno Nino: ho letto la tua lunga esposizione del fatto. Se la puleggia si è sganciata dalla molla di recupero è probabile che si è "aperto" il gancetto di aggancio.
Se è così probabilmente è necessario il cambio molla se non hai esperienza in questo tipo di riparazione.
Eccoti una foto di un avviatore motoseghe. E' una Sthil MS200T ma non sarà molto diverso dalla tua.

La molla va inserita prima nel suo alloggiamento naturale, iniziando dalla spirale esterna fino al centro. La parte più difficoltosa sono le prime spire, poi diventa via via più facile. Ma è importantissimo che la molla non sia "svergolata" e abbia i ganci sicuramente operativi.
Una volta in sede basta inserire la puleggia, agganciandola e poi precaricare la molla in modo che sia assicurato il ritorno della corda. Ricordati che è importante che il fine corsa sia assicurato dalla lunghezza della corda e non al fine avvolgimento della molla.
Se serve altro siamo qua. Saluti

******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3596
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Lun Giu 11, 2012 9:22 am

Grazie ragazzi finalmente sono riuscito a rimettere la molla in sede solo usando dei guanti antitaglio molto aderenti e usando una pinza per mantenere ben salda la molla che faticosamente ho avvolto con tanta pazienza a mano.Adesso la molla e' ben ancorata ed ho montato la puleggia che ho avvitato con la sua vite centrale.
Adesso pero' non capisco bene come dare la caricare alla molla e sistemare il filo...vedo che sulla puleggia ci sta un segno...mi potete spiegare nel dettaglio come caricare il tutto per essere di nuovo operativo? ?????
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  tottoli livio il Lun Giu 11, 2012 4:57 pm

monta la cordicella..sia sul rocchetto che sul manettino...facendogli i nodi e facendola passare nel suo foro d'uscita....poi prendi la cordicella(vicino al rocchetto) estraine una quindicina di cm in modo che vada a far presa nella "tacca" che vedi sul rocchetto e con la cordicella fai girare il rocchetto in modo che carichi la molla..4-5 giri per volta..la molla scaricandosi recuperera' la cordicella...in due-tre volte avrai la tensione giusta.....spero di essermi spiegato..questa e' una di quelle operzioni piu' facili da' fare che da' spiegare..ma' se sei riuscito ad inserie la molla a spirale questa operazione risultera' molto piu' semplice.. ok capo

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 49
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  franz85 il Lun Giu 11, 2012 7:55 pm

mi è successa la stessa identica cosa a me ieri: la mts era ingolfata e nel tirare la cordicella mi è rimasta in mano.

l'ho smontata ma la molla si è "slabbrata" percui è da cambiare.

Domanda: dove posso trovare una molla di questo genere???

grazie

franz85
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 11.06.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  falcetto il Lun Giu 11, 2012 8:42 pm

Franz: ti riferisci alla motosega cinese dell'altro post?. Devi verificare se l'avviamento è diretto (1 molla) o facilitato (2 molle). Grazie

******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3596
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  franz85 il Mar Giu 12, 2012 6:41 am

falcetto ha scritto:Franz: ti riferisci alla motosega cinese dell'altro post?. Devi verificare se l'avviamento è diretto (1 molla) o facilitato (2 molle). Grazie
Si falcetto, parlo di quella mts, scusami se sono pesante nella richiesta di consigli...

Ho scoperto più cose su questo forum in materia di mts che parlando (e pagando) con il mio riparator e di attrezzi agricoli.

Spero di riuscire a risolvere questo problema e cvapire se la mts che ho preso abbia avuto una vita di 30minuti oppure sia solo ingolfata e riparta..

grazie e scusate della maletta che vi faccio.

franz85
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 11.06.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Mar Giu 12, 2012 7:23 am

Fatto ragazzi: operazione riuscita!!!Tutto apposto...la macchina adesso parte alla grande e cerchero' di stare piu' attento a non tirare troppo fuori la cordicella in fase di avviamento.anche perche' se la molla vien fuoi ancora non so se le mie falangi lo sopporterebbero! Smile
Grazie a tutti davvero siete splendidi!!
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Ancora una volta la corda in mano...ci risiamo.

Messaggio  Nino il Mar Gen 01, 2013 4:18 pm

Salve a tutti ragazzi, anzitutto buon anno nuovo a tutti!! Very Happy
Detto questo durante queste feste volevo fare dei piccoli lavori di potatura con la mia Active 39.39.
Devo ammettere che ho avuto alcune difficolta' ad accendere la macchina a freddo pero' poi son riuscito a farla partire ed ho lavoricchiato finche' , esauritasi la benzina , ho spento la motosega per fare rifornimento e quando sono andato per farla ripartire mi e' di nuovo (mi era gia' successo quest'estate) rimasta la cordicella in mano tutta tirata.Pero' questa volta non si e' ne' spezzata la cordicella ne' e' uscita la molla dalla sua sede naturale.Cosi' ,dopo aver messo dei guanti antitaglio e un'opportuna protezione per il viso, ho svitato le 4 viti del coperchio che contiene il meccanismo di avviamento della mts e ho analizzato la situazione meglio.In sostanza, non essendo uscita la molla dalla sua sede, ho provato a ridare carica alla molla riavvolgendo la funicella attorno alla puleggia ma , con mia amara sorpresa, ho notato che dopo quasi un paio di giri di carica la molla se perde la carica.Con gli opportuni sistemi di sicurezza del caso ho voluto vedere cosa fosse successo alla molla.Ho svitato la vite che tiene premuta la puleggia alla molla e tolta la puleggia ho visto che la molla era sempre ben posizionata nella sua sede ma la parte iniziale, quella che si dovrebbe ancorare alla puleggia, si presentava come un "uncino aperto" mentre credo debba essere un cerchietto chiuso .Ho allegato qualche foto per farVi capire meglio.
Potete darmi qualche suggerimento per capire se posso sistemare la molla con una pinza senza cambiarla (sempre stando attentissimo che non se ne esca completamente e con le protezioni mani e viso)?
Magari se qualcuno ha la mia stessa mts puo' dirmi come dovrebbe essere la parte iniziale della molla?! ?????

Insomma fatemi sapere !!Grazie! Salutone a tutti!!! ok capo

la foto e' qui: http://i10.servimg.com/u/f10/18/02/01/92/foto_311.jpg

Qui ho messo altre due immagini, eccole:

http://i10.servimg.com/u/f10/18/02/01/92/foto_210.jpg


http://i10.servimg.com/u/f10/18/02/01/92/foto_110.jpg

Attendo sviluppi!! Shocked


Ultima modifica di Robinia il Mar Gen 01, 2013 4:33 pm, modificato 2 volte (Motivazione : unione due post consecutivi usare il tasto EDIT per aggiungere o modificare entro mezz'ora dalla pubblicazione)
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  falcetto il Mar Gen 01, 2013 4:35 pm

Ti consiglio la sostituzione con molla nuova...per il motivo seguente:
1. Non conosci com'era la conformazione originale del gancio interno che aggancia la puleggia. Se si è snervata una volta, succederà ancora.
Consiglio: il problema da te riscontrato è causato al 99% da un eccessivo precarico molla. In questo caso il fine corsa della corda è affidato alla "tenuta" dei ganci (interno o esterno) per esaurimento capacità di avvolgimento molla anzichè all'arresto per esaurimento estrazione corda. Prima di rimontare verifica che, con corda tutta estratta, la molla abbia ancora margine di avvolgimento.
Spero di essere stato chiaro. Saluti


******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3596
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Dominik il Mar Gen 01, 2013 4:56 pm

ciao nino, scusa ma mi sembra strano che ti capita spesso questo problema della molla,non è che quando tiri la cordicella arrivata alla massima estenzione la lasci facendo riavvolgerla da sola, oppure la tiri storta? ?????
avatar
Dominik
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2031
Data d'iscrizione : 09.12.11
Età : 34
Località : bassa campania

http://www.nolobarchesaturno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  tottoli livio il Mar Gen 01, 2013 6:06 pm

dominik ha scritto:ciao nino, scusa ma mi sembra strano che ti capita spesso questo problema della molla,non è che quando tiri la cordicella arrivata alla massima estenzione la lasci facendo riavvolgerla da sola, oppure la tiri storta? ?????
il problema capita se la molla e' troppo carica e lavorano i ganci (come giustamente ha' detto Falcetto)..la tiri storta??? anche se la cordicella viene tirata storta al limite avra' dei problemi di sfregamento..la molla a spirale non risente di questa cosa.. Very Happy

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
avatar
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 49
Località : omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Mar Gen 01, 2013 6:27 pm

Sicuramente acquistero' una molla nuova o meglio ho appena visto che si vende il kit completo di avviamento per la mia mts in modo che io non debba poi montare nulla, ne' la molla ne' caricarla.

Nel frattempo pero' speravo di poter sistemare la molla esistente, almeno facendo un ultimo tentativo...ho visto in rete l'immagine della molla originale che si vende come ricambio e dall'immagine si vede bene la conformazione del "gancio interno" che si aggancia alla puleggia: e' un una specie di uncino completamente chiuso...per questo domandavo se con una pinza potevo sistemare il gancio interno da me schiacciandolo un po' fino a farlo chiudere (adesso come potete vedere dalla foto il gancio interno e' apertissimo, motivo per cui credo la molla non si carichi piu').
Come tu dici, poi, e' possibile che io abbia ecceduto nella precarica della molla ma, a mia discolpa, non ho trovato nessuna indicazione ne' nel manuale della mts su quale sarebbe la procedura adatta, ne' in rete.Dunque evidentemente ho commesso degli errori nella fase di precarica, carica e , da quello che mi fa notare Dominick, probabilmente qualche volta ho tirato la cordicella e poi l'ho rilasciata risucchiare da se'.Puo' essermi capitato, non ci ho troppo fatto caso a dir il vero.Comunque la cordicella non l'ho mai tirata storta, almeno questo no, son sicuro ...cioe' io la tiro seguendo il foro d'uscita della corda stessa.
Comunque la precarica della molla io la facevo in questo modo: infilando la corda nel dentino della puleggia , e avvolgendo la corda in senso antiorario fino al completo avvolgimento della corda stessa (in modo che la maniglia dello start fosse arrivata al foro). E poi al contrario con le mani svolgevo la corda riscontrando la forza della molla che era stata precedentemente caricata fino a far uscire tutta la corda dal foro.A quel punto la tensione della molla carica risucchiava la corda verso l'interno fino alla maniglia ed io l'accompagnavo lentamente.Non so...commettevo errori? ?????
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Dominik il Mar Gen 01, 2013 6:57 pm

tottoli livio ha scritto:.la tiri storta??? anche se la cordicella viene tirata storta al limite avra' dei problemi di sfregamento..la molla a spirale non risente di questa cosa.. Very Happy

esatto per "tirare storta" intendevo propio quello,si alla molla non succede niente ma come giustamente dici alla lunga si consumano plastica e cordicella ...àcc

Nino ha scritto:Dunque evidentemente ho commesso degli errori nella fase di precarica, carica e , da quello che mi fa notare Dominick, probabilmente qualche volta ho tirato la cordicella e poi l'ho rilasciata risucchiare da se'.Puo' essermi capitato, non ci ho troppo fatto caso a dir il vero.Comunque la cordicella non l'ho mai tirata storta, almeno questo no, son sicuro ...cioe' io la tiro seguendo il foro d'uscita della corda stessa.

quando si tira la cordicella bisogna sempre riaccompagnarla in sede,può darsi che la molla si sia rotta per questo, tanto più che gia era stata riparata una volta e quindi gia stressata.
avatar
Dominik
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2031
Data d'iscrizione : 09.12.11
Età : 34
Località : bassa campania

http://www.nolobarchesaturno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Mar Gen 01, 2013 8:11 pm

Faro' attenzione a riaccompagnare la cordicella in sede,per quanto riguarda la procedura da me descritta per caricare la molla notate anomalie? ?????

p.s. = diro' una baggianata ma una motosega con accensione a pulsante (tipo scooter) non esiste??Risolverebbe taaaaaaaanti problemi! Shocked
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Vincenzo57 il Mar Gen 01, 2013 8:50 pm

ma vuoi mettere l'incognita della partenza ad ogni strappo?....questo fa parte del gusto nell'uso della mts!!!!!!
ot a parte....a quella molla manca solo la giusta sagomatura al terminale che aggancia il rocchetto portafune...se non è troppo accorciata può ancora andare magari riscaldandola un po per facilitare la sagomatura....la procedura di avvolgimento della molla e della corda va bene,...va bene che il fine corsa sia dato dalla tensione della corda e non dalla tensione della molla, una attenzione pure per la corda che non sia troppo corta e che non arrivi troppo spesso a fine corsa....una ultima considerazione sulla qualità della molla visto che è la seconda noia in poco tempo....

Vincenzo57
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 22.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Mar Gen 01, 2013 9:05 pm

hahahahaaaa!!! L'incognita della partenza ad ogni strappo mio caro me la risparmierei molto volentieri, soprattutto quando certi inconvenienti ti accadono a meta' lavoro e dopo aver perso un'ora per montare un trabbattello e preparato ogni particolare bonk!bonk!
Son sicuro che se qualche costruttore ne producesse ne venderebbe tante ed io sarei uno dei tanti!!

Ad ogni modo per sagomare il terminale che aggancia il rocchetto avevo pensato anche io di riscaldarla un po' ma poi la plastica su cui poggia si rovinerebbe (non se ne parla proprio che la tolgo dalla sede, la sagomo e la rimetto). Avevo, piuttosto, pensato con le opportune protezioni faccia e mani di usare un chiodo attorno al quale creare con una pinza la sagomatura senza fare troppa pressione per evitare di strozzare troppo o addirittura rompere un pezzetto di molla...ma ci sto pensando bene ancora...si accettano consigli nel frattempo... mio signore
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Mer Gen 02, 2013 12:11 pm

Questa per aggiornarVi che stamane armatomi di guanti e visiera di protezione per il viso ho smontato il rocchetto ed ho ridato la giusta sagomatura al terminale interno della molla usando una pinza.Per la giusta sagomatura mi e' bastato osservare con attenzione la faccia del rocchetto che poggia sulla molla, la quale ha lo scasso che deve accogliere il terminale, dunque puo' incastrarsi solo riproducendo una determinata sagomatura.Ho rimontato tutto , ho caricato la molla e ...FUNZIONAVA!! ok capo

Adesso pero' mi viene un dubbio: mi e' stato fatto rilevare da qualcunodi Voi che al 99% il danno provocato alla molla e' dovuto ad una eccessiva carica della stessa che ha finito per lavorare sui ganci,aprendone uno.Mentre risistemavo la molla questa volta mi son ricordato di questo consiglio ed ho appurato pero' che non e' possibile caricare meno la molla nel senso che la precarica la faccio di un certo numeri di giri tanti quanti servono per riportare la maniglia dello START fino al foro da cui esce la fune...voglio dire se precarico meno la molla (cosa che ho provato) quando tolgo la fune dal dentino questa viene si risucchiata nel foro ma non del tutto.Non so se mi spiego... Shocked

avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  dautàrr il Mer Gen 02, 2013 2:14 pm

Ciao Nino,
come me, tanti potatori e soprattutto climber hanno cercato la mts che parte con un bottone.
Zenoah l'ha realizzata e funziona. Peccato che alla fine devi sempre caricare la molla con la cordicella.
Se ti interessa guarda in giro sul forum o al link zenoah modello OPS
http://www.zenoah.net/node4102.aspx?nid=243604
zao

Nino ha scritto:
Son sicuro che se qualche costruttore ne producesse ne venderebbe tante ed io sarei uno dei tanti!!
avatar
dautàrr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 516
Data d'iscrizione : 06.02.10
Età : 50
Località : Bologna appennino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Vincenzo57 il Mer Gen 02, 2013 4:14 pm

si nino...ti sei ben spiegato...e credo sia propio quello il problema di base di quella messa in moto...o la molla corta che non ti lascia sufficenti giri per la cordicella ed a fine corsa fai forza sul capo della molla o la cordicella troppo lunga dove devi dare la massima tensione alla molla per avere poi il totale riavvolgimento della fune stessa..
di solito una cosa normale a funicella rientrata dovresti avere almeno ancora 3 o 4 giri di molla da poter ricaricare ma che di solito non si ricaricano appunto per non forzare troppo la molla e lasciare il fine corsa alla sola cordicella.

Vincenzo57
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 22.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Nino il Mer Gen 02, 2013 8:24 pm

Per ora ho sistemato tutto e nel frattempo ho ordinato una molla nuova da tenermi da parte per evitare, nel caso questa mi abbandoni ancora, di non poter piu' lavorare.Faro' tesoro di tutti i Vs. consigli e faro' piu' attenzione in fase di accensione a freddo a non tirar troppo la cordicella o a non rilasciarla di colpo.Il problema del resto si verifica solo quando la mts parte da fredda .Quando e' calda di solito con una /due tirate di fune parte immediatamente.
avatar
Nino
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 15.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cordicella in mano

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum