Argomenti simili
Accedi

Recuperare la parola d'ordine

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» motosega uso privato
Da robywood Ieri a 11:03 pm

» Affilatura coltelli ,forbici, asce, falci, ed utensili vari
Da nitro52 Ieri a 9:47 pm

» Stihl contra by zioken
Da nitro52 Ieri a 9:42 pm

» STIHL 07S del '66
Da nitro52 Ieri a 9:39 pm

» MOTOAGRICOLE
Da fubiano Ieri a 9:16 pm

» Aratro per motocoltivatore
Da paolo67 Ieri a 8:27 pm

» AFFILATURA DELLA CATENA TAGLIENTE parte 2
Da Anto86 Ieri a 8:06 pm

» active 39.39 hd oppure shindaiwa 360Ts?
Da dani11 Ieri a 7:53 pm

» OLIVO
Da emilio79 Ieri a 6:20 pm

» SVETTATOI
Da ferrari-tractor Ieri a 5:28 pm

» prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega
Da ferrari-tractor Ieri a 5:16 pm

» mculloch california 542 e non rimane in moto
Da ziobardi Ieri a 4:31 pm

» oleomac 940 scoppietta nell'avviamento
Da frozik Ieri a 11:47 am

» echo 260 vs husqvarna t425
Da Kromer Ieri a 10:42 am

» Echo e Shindaiwa: garanzia per privati estesa
Da Ghepardo Ieri a 9:31 am

» SEGHE - SEGACCI A MANO
Da gianluca777 Ieri a 8:40 am

» restauro motosega oleo-mac 261 automatic
Da nespolo 65 Ieri a 8:07 am

» candela per motore intermotor lombardini 250 lal
Da mbilla Sab Feb 28, 2015 8:11 pm

» marchio stihl
Da motomix Sab Feb 28, 2015 7:06 pm

» motosega poulan 2050
Da strong Sab Feb 28, 2015 4:33 pm

» Dubbio tra Activa 39.39 e Shindawia 305S e
Da MASTROTURI Sab Feb 28, 2015 12:05 pm

» TRATTORE PER USO MISTO
Da appennino ligure Sab Feb 28, 2015 11:57 am

» stiga spr 255
Da albo93 Ven Feb 27, 2015 11:17 pm

» MOTOCARRIOLE
Da Charles2014 Ven Feb 27, 2015 10:18 pm

» Problema elettrico generatore Airmax 2500
Da centopercento Ven Feb 27, 2015 9:01 pm

» Restauro Partner R 16
Da Dakar Ven Feb 27, 2015 7:10 pm

» Kiwi (actnidia)
Da emilio79 Ven Feb 27, 2015 5:43 pm

» foto dei posti in cui viviamo
Da nitro52 Ven Feb 27, 2015 5:09 pm

» MOTOZAPPE
Da ferrari-tractor Ven Feb 27, 2015 3:55 pm

» Partner S55
Da Luca Bo Ven Feb 27, 2015 12:53 pm

» Aiuto per motosega Oleomac 251 automatic
Da ferrari-tractor Ven Feb 27, 2015 10:35 am

» TIRANTI TIRFOR
Da Dan56k Ven Feb 27, 2015 9:25 am

» Sthil sistema M-Tronic
Da maxb. Ven Feb 27, 2015 12:07 am

» spaccalegna autocostruito - parte 2
Da baloo Gio Feb 26, 2015 10:59 pm

» MOTOSEGHE HOBBISTICHE
Da nitro52 Gio Feb 26, 2015 2:10 pm

» Pioneer 1200 A
Da Luca Bo Gio Feb 26, 2015 1:54 pm

» Info Stihl Contra
Da fiatista87 Gio Feb 26, 2015 1:13 pm

» Consiglio per HONDA UMC 435
Da luca1969 Gio Feb 26, 2015 12:53 pm

» Scelta nuovo decespugliatore dai 40 ai 50 cc
Da Luca31 Gio Feb 26, 2015 11:26 am

» Misure albero motore Husqvarna 61
Da twinpulse Gio Feb 26, 2015 10:37 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 12801 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Renzo Lo Bianco

I nostri membri hanno inviato un totale di 158044 messaggi in 8316 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 87 utenti in linea :: 2 Registrati, 0 Nascosti e 85 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

maxb., motomix

Il numero massimo degli utenti in linea è stato 324 il Mer Apr 09, 2014 10:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

28% 28% [ 89 ]
37% 37% [ 119 ]
13% 13% [ 42 ]
3% 3% [ 9 ]
4% 4% [ 13 ]
5% 5% [ 15 ]
1% 1% [ 4 ]
9% 9% [ 29 ]
1% 1% [ 2 ]

Totale dei voti : 322


spaccalegna autocostruito

Pagina 1 su65 1, 2, 3 ... 33 ... 65  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

spaccalegna autocostruito

Messaggio  mastiff il Sab Feb 27, 2010 2:02 pm

Da quando e' stata aperta questa sezione di autocostruzioni mi sto scervellando per trovare qualcosa che valesse la pena costruirsi perche' abbastanza costoso o perche' di funzionamento abbastanza semplice .
Le mie capacita' sono da meccanico generico , cioe' un po' di tutto , ma niente veramente bene .
Saldo sia a elettrodo che tig che col cannello , uso macchine utensili torni , frese ,rettifiche , un po' di tutto ma non a livello di un professionista .
Purtroppo non ho attrezzature a casa ,( non ancora ) tutto quello che ho sono attrezzi per lavorare il legno .
Le mie idee sono per uno spaccalegna , ne ho due versioni :
uno azionato da idropulitrice , vista la pressione bassa dell'acqua (120 - 150 bar )servirebbe un pistone molto grande che dovrebbe essere anche in materiale adeguato per non essere attaccato dall'acqua , tipo alluminio . Il vantaggio e' che si possono diminuire gli spessori perche' lavora con 1/5 vdella pressione di un normale circuito oleodinamico . Pistone a doppio effetto e qualche valvola per caricare e scaricare .
Seconda versione azionata con barra filettata ( senza aver fatto calcoli direi almeno M24 , meglio M30 o M36 ) , il tutto messo in movimento da un avvitatore ad aria compressa ( penso la misura giusta possa essere 3/4" , piu' piccoli non fanno abbastanza coppia e piu' grandi il consumo di aria e' piu' alto della portata dei normali compressori domestici ).
Spero ne venga fuori un discussione accesa e chissa' , magari qualcuno con gli attrezzi giusti potrebbe anche provarci .
Rispolveriamo i vecchi manuali di meccanica !

mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 1422
Data d'iscrizione: 17.01.10
Età: 38
Località: vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  tonino il Sab Feb 27, 2010 5:03 pm

forse questa idea può esservi utile per autocostruire qualcosa.....un mio amico ne ha uno"a trivella"mosso dalla presa di forza del trattore, praticamente gli metti contro il legno, e lui se lo tira su fino alla sommità del cono spaccandolo......magari fare una cosa simile azionandola con un motore elettrico......

eccovi un link di qualcosa di simile, sempre autocostruito:
http://www.youtube.com/watch?v=fZzngWMq19s
è fatto con un motore a scoppio, ma senza pretendere di tagliare dei zocchi enormi ce la dovrebbe fare anche un motore elettrico, magari con delle riduzioni tramite pulegge e cinghie....

tonino
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 1180
Data d'iscrizione: 16.12.09
Età: 29
Località: bologna

http://cosedicasa.forumcommunity.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  arnaldo il Sab Feb 27, 2010 5:30 pm

Lascerei perdere le viti a cuneo, fino a qualche anno fa li vendevano ma..troppo pericolosi.
Forse il sistema idraulico è il migliore, pompa, una valvola a doppio effetto serbatoio per l'olio, un pistone e un po di carpenteria.
Cosa hai a disposizione come forza motrice? motocoltivatore, trattore, elettrico?

arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 905
Data d'iscrizione: 07.02.10
Età: 47
Località: trasaghis udine

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  tonino il Sab Feb 27, 2010 5:39 pm

indubbiamente è molto più sicuro,,,se io me lo volessi fare ci metterei due secondo, pistoni ne ho, ferro e saldatrici pure, tubi idraulici idem, come distributori e prese idrauliche uso quelli della gru(ho due distributori supplementari che non uso praticamente mai, con relativo comando)...per me non sarebbe un problema.....

tonino
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 1180
Data d'iscrizione: 16.12.09
Età: 29
Località: bologna

http://cosedicasa.forumcommunity.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  tottoli livio il Sab Feb 27, 2010 6:14 pm

l'idea di mastiff di utilizzare barre filettate normali la modificherei con barre filettate ma a filetto trapezio a 4 principi (come quelle del torchio) e femmina in bronzo,per la rotazione userei un sistema a catena ,magari doppia o tripla,con adeguata riduzione,la pistola pneumatica usata per questo ha una durata limitata,anche usandone una da 1",opterei piuttosto per un motore idraulico,molto potente e abbastanza facile da controllare..

tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi: 4133
Data d'iscrizione: 24.01.10
Età: 47
Località: omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  fernando62 il Sab Feb 27, 2010 6:36 pm

io penso che tu stia scherzando. per prima cosa gli spaccalegna oleodinamici lavorano con pressione esercizio 150-200 bar a seconda dei modelli.
seconda cosa è fattibile con idropulitrice ma dovresti prendere distributori e pistoni con tenute in ceramica (costo enorme)

la potenza del pistone la trovi sapendo l'area interna per la pressione d'esercizio ,la velocita di lavoro è data dalla portata in LTminuto della pompa, il tutto è vincolato dalla potenza che hai a disposizione.

i cavalli necessari si calcolano con la formula portata x pressione : 375

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 3593
Data d'iscrizione: 11.12.09
Località: friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  tottoli livio il Sab Feb 27, 2010 6:40 pm

fernando62 ha scritto:io penso che tu stia scherzando.
scusa fernando ma riferito a chi???

tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi: 4133
Data d'iscrizione: 24.01.10
Età: 47
Località: omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  fernando62 il Sab Feb 27, 2010 6:42 pm

tottolilivio ha scritto:
fernando62 ha scritto:io penso che tu stia scherzando.
scusa fernando ma riferito a chi???


scusa hai ragione mi riferivo a mastiff che voleva utillizare l'idropulitrice.

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 3593
Data d'iscrizione: 11.12.09
Località: friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  mastiff il Sab Feb 27, 2010 7:57 pm

io penso che tu stia scherzando. per prima cosa gli spaccalegna oleodinamici lavorano con pressione esercizio 150-200 bar a seconda dei modelli.
Davvero funzionano con pressioni cosi' basse ? Io pensavo 600/700 bar .
Per quanto riguarda le tenute , perche' ceramiche ? ci sono tenute di viton , silicone , teflon

mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 1422
Data d'iscrizione: 17.01.10
Età: 38
Località: vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  tottoli livio il Dom Feb 28, 2010 12:51 pm

be' direi che 200 bar di pressione non sia proprio bassa, normalmente le centraline idrauliche per macchine utensili ecc, lavorano da 30 a 50 bar...e un martellone idraulico attorno ai 100-150 bar...

tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi: 4133
Data d'iscrizione: 24.01.10
Età: 47
Località: omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  mastiff il Dom Feb 28, 2010 2:31 pm

I pistoni idraulici che utilizzo io di solito enerpac arrivano a 700 bar e questo e' il parametro per il numero di tonnellate ( es. 10 ton a 700 bar ) , quindi anche la pompa o la centralina deve fare 700 bar .

http://www.enerpac.it/prodotti/cilindri/

Pensavo valesse la stessa cosa anche per lo spaccalegna

mastiff
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 1422
Data d'iscrizione: 17.01.10
Età: 38
Località: vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  tottoli livio il Dom Feb 28, 2010 5:47 pm

la enerpac la conosco...secondo me' sono i migliori nel campo dell'oliodinamica..avevo visto come spostavano un ponte di svariate migliaia di ton. con un sistema di sollevamento-trascinamento su' sky.

tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi: 4133
Data d'iscrizione: 24.01.10
Età: 47
Località: omegna (vb) piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  fernando62 il Dom Feb 28, 2010 6:05 pm

mastiff ha scritto:I pistoni idraulici che utilizzo io di solito enerpac arrivano a 700 bar e questo e' il parametro per il numero di tonnellate ( es. 10 ton a 700 bar ) , quindi anche la pompa o la centralina deve fare 700 bar .

http://www.enerpac.it/prodotti/cilindri/

Pensavo valesse la stessa cosa anche per lo spaccalegna

per ottenere pressioni di 400-700 bar ci vogliono pompe a pistoni (quella a mano è a pistone) si usano pressioni elevate per contenere l'ingombro dei martinetti, nel caso specifico come alcuni enerpac sono passanti quindi la sezione della camera è molto ristretta e non avendo pressione elevata, non avrebbe forza.

fernando62
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 3593
Data d'iscrizione: 11.12.09
Località: friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  peppone il Dom Feb 28, 2010 6:07 pm

io per brache di sollevamento, tiranti e funi in acciaio ed oledinamica mi sono sempre affidato ai prodotti Cifast (ora Certex):
http://www.scieditrice.com/_pdf/ris/0106/Certex.pdf

******************************************************************************************************
     "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).

peppone
Admin
Admin

Messaggi: 13298
Data d'iscrizione: 01.10.08
Età: 45
Località: mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

http://lamotosega.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: spaccalegna autocostruito

Messaggio  arnaldo il Dom Feb 28, 2010 6:27 pm

La enerpac piu che pistoni idraulici è specializzata in martinetti per il sollevamento, per lo spostamento e per la tesatura, lavorano ad alte pressioni ma sono molto lenti.
Una spaccalegna deve avere una buona pressione ma anche una discreta velocità di operazione, da quando parte a quando rientra lo stelo non ci possono passare minuti, mi pare che i cicli siano sui 10-15 secondi.Ve l'immaginate uno spaccalegna che ci impiega 5 o 10 minuti per completare un ciclo?

arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi: 905
Data d'iscrizione: 07.02.10
Età: 47
Località: trasaghis udine

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 su65 1, 2, 3 ... 33 ... 65  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum