Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Recinzione
Da Tranky Oggi alle 4:10 pm

» Guida problemi e soluzioni pompa dell'olio motosega
Da nitro52 Oggi alle 4:04 pm

» come lasciare una ceppaia
Da Tranky Oggi alle 4:02 pm

» *Motosega HOMELITE XL AUTOMATIC
Da Alessio510 Oggi alle 2:23 pm

» UN PO' DI STORIA....
Da giulomb Oggi alle 2:13 pm

» Castagne e castanicoltura
Da Na paca de legne Oggi alle 1:48 pm

» Husqvarna 450 II oppure 545 Autotune ?
Da fim Oggi alle 1:34 pm

» Tagliaerba aspira polvere nel motore
Da RodiZegna Oggi alle 12:30 pm

» albero di kaki
Da sgaragnone Oggi alle 12:27 pm

» CESOIE - FORBICI - TRONCARAMI
Da luca31 Oggi alle 12:15 pm

» Vecchissima Blitz 300 Electronic
Da SuperUCCU Oggi alle 10:27 am

» olio motori agricoli 4 tempi
Da Ceppo77 Oggi alle 9:29 am

» la crescita del forum...a tappe!
Da Dan56k Oggi alle 7:34 am

» Coltivazione Aglione
Da Dan56k Oggi alle 5:21 am

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da RodiZegna Ieri alle 10:23 pm

» MOTOZAPPE - parte 2
Da loker Ieri alle 9:17 pm

» SOFFIATORI
Da RodiZegna Ieri alle 5:28 pm

» Jonsered CS2234
Da RodiZegna Ieri alle 2:21 pm

» Decespugliatore Sternwins PBC431
Da nitro52 Ieri alle 2:07 pm

» RONCOLE - MACHETE - MANARESSI
Da sanremese Ieri alle 2:01 pm

» conifere (abete, pino, larice...)
Da superez Ieri alle 12:34 pm

» Alberi da frutto nani
Da LorenzoS Ieri alle 12:14 pm

» Banana di montagna paw paw
Da LorenzoS Ieri alle 12:11 pm

» Biella motore honda gxv 140
Da sgaragnone Ieri alle 11:18 am

» Motore tosaerba Aspera
Da falcetto Ieri alle 6:30 am

» importante: ZAFFERANO
Da luca31 Ieri alle 6:21 am

» 120 cm di diametro
Da luca31 Ieri alle 5:42 am

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da speedsonic Sab Ott 21, 2017 7:05 pm

» Carburatore rotto?
Da Alessio510 Sab Ott 21, 2017 5:37 pm

» OLIO CATENA
Da luca31 Sab Ott 21, 2017 4:05 pm

» MOTOSEGHE CINESI parte 2
Da Stihl 015 Sab Ott 21, 2017 8:45 am

» Manutenzione filtro aria OleoMac 250 gst
Da madmax Ven Ott 20, 2017 4:44 pm

» Parere su prezzi officina
Da peppe30679 Ven Ott 20, 2017 2:07 pm

» Echo RM5000:gioco albero motore - bobina
Da Stepmeister Ven Ott 20, 2017 11:23 am

» DECESPUGLIATORI PROFESSIONALI E FORESTALI - parte 2
Da luca31 Ven Ott 20, 2017 7:32 am

» cerco carter motore stihl 064/066
Da urcellin Gio Ott 19, 2017 7:41 pm

» TREE CLIMBING
Da Vittorio R Gio Ott 19, 2017 7:10 pm

» alpina prof 45 - cylinder cover
Da Laser Gio Ott 19, 2017 6:42 pm

» MOTOCARRIOLE
Da sanremese Gio Ott 19, 2017 1:00 pm

» Radici tronco noce
Da iury1977 Gio Ott 19, 2017 9:56 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 16986 membri registrati
L'ultimo utente registrato è reocr

I nostri membri hanno inviato un totale di 222635 messaggi in 10707 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 187 utenti in linea: 14 Registrati, 1 Nascosto e 172 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alex95, caztomai, csmoie, Ducelier, fim, Laser, lovato, luca31, mais73, mesodcaburei, Na paca de legne, nitro52, steo92, Stepmeister

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Totale dei voti : 526


TREE CLIMBING

Pagina 16 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  dautàrr il Lun Mar 16, 2015 10:50 pm

Concordo al 100% con leos86
Chiama un climber e guarda; ti renderai conto che tra ciò che pensi intuitivamente e la realtà c'è molta differenza. Hai 26 anni e DEVI cominciare con il piede giusto. Hai le capacità e le possibilità; a improvvisarsi ce n'è già tanti.
Zao
avatar
dautàrr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 06.02.10
Età : 50
Località : Bologna appennino

Tornare in alto Andare in basso

Il treeclimbing non è uno scherzo

Messaggio  AndreaB il Mar Mar 24, 2015 6:23 am

Salve a tutti, sono un arboricoltore che pratica da molti anni il tree climbing, ci lavoro praticamente tutti i giorni anche se non disdegno le PLE :)
Di tutti i post che ho letto una cosa mi è sembrata trasparire, coloro che scrivono sembrano praticare il tree climbing così un po' come si sono inventati e adattati a loro gusto e piacere: sbagliando. Mi spiego. Il tree climbing, come tutti i lavori in quota è normato dal D.Lgs. 81/08, occorre fare un'abilitazione e seguire delle tecniche di base per prevenire gli infortuni. Ad esempio salire con solo i ramponi e la longe è vietato perché occorre avere una corda di lavoro per sicurezza (in realtà è la longe che supplisce alla mancanza della corda di emergenza).
Vi chiedo una cortesia se dovete scrivere di lavori in quota, scrivetelo con cognizione di causa per il semplice motivo che potrebbero esserci dei giovani che prendono alla lettera le vostre opinioni e poi vanno a farsi male.
Per usare i ramponi occorre: avere un'abilitazione per i lavori in quota, imbracatura, ramponi, corda di lavoro, longe antitaglio, casco, otoprotettori, pantaloni/tuta antitaglio e tutta un'altra serie di connettori ed ammennicoli più, ovviamente, la motosega. Che per potare non si possono usare i ramponi.
Mi auguro che la sicurezza personale e degli altri sia tenuta sempre in primo piano, a prescindere dalle proprie esperienze perché è giusto che i giovani imparino a lavorare in sicurezza e non alla maniera di come uno ha imparato, che altrimenti saremmo ancora qui con le asce bipenne :)

AndreaB
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 28.02.11
Località : Erba (CO)

http://www.salusarboris.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Mar 24, 2015 10:29 am

AndreaB ha scritto:Mi auguro che la sicurezza personale e degli altri sia tenuta sempre in primo piano
Se leggi bene, in questo forum la sicurezza è sempre stata messa in primo piano, anche in questo argomento.
Ovviamente non si può insegnare a fare il tree climber su un forum, ma non è neanche corretto dire "ti puoi fare male e quindi non ti dico la mia esperienza".

AndreaB ha scritto:Che per potare non si possono usare i ramponi.
Curioso. Ero stufo di rischiare la pelle sulla scala ed ho chiamato un tree climber professionista per rimondare alcuni castagni.
Mi ha riferito che per la potatura di castagni vecchi quasi tutti i suoi colleghi, almeno nella mia zona, usano i ramponi.
Ed anche che dalla loro esperienza non si vede un chiaro aumento del benessere delle piante se si usano solo corde.
La motivazione che mi ha riferito, e mi è parsa ragionevole, è che il cancro del castagno si presenta comunque per via dei tagli di potatura o per eventuali rotture di rami a causa neve, o per grandinate sul verde.
Questo, chiaramente, solo per i castagneti, se devono fare un giardino operano diversamente.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8368
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  AndreaB il Mar Mar 24, 2015 6:01 pm

Ciao ferrari-tractor, mi sono permesso di parlare di sicurezza perché nei post precedenti c'è chi ha addirittura scritto che è più comodo salire usando solo le mani senza utililzzare la longe. Questo è lavorare in totale mancanza di sicurezza e fuori da ciò che prevede tutta la normativa così come salire con la sola longe. Visto che per professione sono arboricoltore e mi impegno molto nella divulgazione ci tengo a dire, anche qui, che è fondamentale sottolineare l'importanza della sicurezza, soprattutto per i giovani che potrebbero continuare a vederla solo come una cosa noiosa e da femminucce.
Per quanto riguarda i "colleghi" che salgono a fare castagni coi ramponi, che dire, sono degli incompetenti e ignoranti.
Incompetenti perché per potare è molto più comodo usare la corda (che poi per legge devi comunque usare anche coi ramponi) perché ti permette di muoverti molto più velocemente ed in sicurezza. A meno che per potatura si intenda il sistematico capitozzo delle branche e allora ha senso usare i ramponi ma non parliamo più di potatura ma di pre abbattimento, semmai.
Ignoranti perché , come certo saprai, esporre i tessuti interni significa dare la possibilità ai funghi xilematici, oltre al cancro, di entrare nel libro e cominciare la loro azione devastante ed inarrestabile. Hai presente cosa fa un rampone? Se moltiplichi il danno di una ramponata per tutte le ramponate che fai ti rendi conto che quella pianta l'hai devastata, se gli davi di motosega a casaccio sul tronco, per fare un esempio, era la stessa cosa. Moltiplica il danno per tutte le volte che lo poti!
In conclusione: potare le piante coi ramponi e capitozzare non sono lavori professionali ma solo da ciarlatani che si improvvisano.
Quello che hai chiamato non è né un tree climber professionista né un arboricoltore professionista.
Ciao, spero di esserti stato utile.

AndreaB
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 28.02.11
Località : Erba (CO)

http://www.salusarboris.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Leos86 il Mar Mar 24, 2015 6:40 pm

Diversi utenti sono intervenuti prima di te in favore della sicurezza e del buon senso, in diverse occasioni e non solo in quella a cui ti riferisci. Questo forse ti è sfuggito, altrimenti non riesco a spiegarmi il tuo impeto.
avatar
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 31
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Mar 24, 2015 8:17 pm

Grazie della risposta.
So bene, per motivi di lavoro, che se ad un professionista chiedi pareri sul lavoro di un altro (che per inciso ha un attestato di operatore professionale in tree climbing rilasciato dalla mia regione)... è difficile che i commenti siano positivi.

Ho visto che cosa fa un rampone e so bene che cosa fa una motosega.
Aggiungo che, non avendolo precisato, chi ho chiamato ha usato i ramponi e longe più ovviamente corda di sicurezza, e si muoveva non con i ramponi ma usando la corda con un movimento a pendolo.
Non sono in grado di dire se la tecnica fosse "giusta" o meno perchè se lo fossi stato mi sarei fatto il lavoro da solo Very Happy

La capitozzatura su castagni fortemente compromessi non è una bestemmia, se la pianta ha la parte superiore della chioma disseccata (cancro corticale sui rami terminali) non ci sono molte altre strade che togliere il secco e le parti fortemente colpite da cancro.
La verità è che il cancro del castagno non è possibile sconfiggerlo, sono stato di recente ad una conferenza presso il parco naturale alta Valle Pesio e da recenti studi sembra che la principale causa di deperimento dei castagneti (cedui e da frutto) nella mia zona sia dovuta alle grandinate estive (tre anni di fila che grandina pesantemente almeno una volta), che rovinano le foglie ed aprono ferite nei rami piccoli, con conseguente instaurarsi del cancro che "strozza" il ripristino dell'apparato fogliare danneggiato; poi, si aggiunge una recrudescenza del male dell'inchiostro a completare il panorama...
Questa analisi mi pare ragionevole se confrontata con la mia esperienza e le osservazioni sui castagni della mia zona (seccano le punte ed i rametti più esposti)
A me sembra che parlare di ferite di ramponi a confronto con le strinate da grandine che vedo sia un po' voler fare la giornata ecologica andando a raccogliere le cartacce per terra a Cernobil... poi, ovviamente, sono pronto a cambiare idea alla prova dei fatti.

avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8368
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 36
Località : Prov. Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  AndreaB il Mar Mar 24, 2015 9:55 pm

Leos86, ti assicuro che non c'è nessun impeto e, tra l'altro, in passato ho già postato diverse volte dicendo le stesse cose e nessuno si è offeso. Semplicemente è la mia professione e mi piace che quando se ne parla se ne parli nel modo più corretto possibile. Ripeto, soprattutto, per i giovani che si avvicinano che spesso ancora pensano che la sicurezza sia solo un'impiccio. Poi il passato è il passato e non è detto che un nuovo arrivato vada a leggersi tutte le 25 pagine di thread sul tree climbing.

A ferrari-tractor dico solo che si è dato da solo la risposta. Se una grandinata può far entrare il cancro nei rami perché agevolargli la vita e spalancargli portoni sul tronco e sulle branche dove, con la corteccia più spessa e robusta, una grandinata non riuscirebbe a far danno?
Parli di capitozzatura ripetendo ciò che ti ho scritto nel post prevedente. Intendiamoci, la capitozzatura èla rimozione di una considerevole porzione di chioma in vegetazione. Se, come dicevo, intervieni per eliminare il secco, anche se fai tagli del 40 non stai capitozzando. Se intervieni con un taglio del 30 per rimuovere velocemente tre rami del 4 vivi ma ormai persi allora fai una sciocchezza che si chiama capitozzo. Non ho mai visto branche così compromesse dal cancro da dover essere rimosse e comunque è preferibile farlo in più tempi.
Per il mio collega ramponato Smile mi domando per quale motivo usi i ramponi! Che bisogno ne ha. È 10 anni che faccio tree climbing, sono salito su tutto, su piante da 40 metri e oltre, su latifoglie secolari, su chiome di ogni dimensione e non ho mai avuto la necessità di usare i ramponi che, anzi, troverei di una scomodità incredibile. E poi, permettimi, se tree climber di tutto il mondo fanno potature senza ramponi, se associazioni come l'International Society of Arboriculture sostiene che i ramponi non debbano essere utilizzati su piante che non siano da abbattere, se le ricerche scientifiche (Shigo in testa) confermano che ogni danno alla corteccia sia un varco ai patogeni, perdonami ma ci sarà ben un motivo no?
Non voglio fare quello che rompe le scatole ma, miseria, è il mio mestiere e ne sono appassionatissimo, ci tengo che ciò che viene detto sull'arboricoltura e sul tree climbing sia corretto.

Se posso aver offeso qualcuno parlando di incompettente e ignorante (nel senso di ingorare) è perché è così. Mi spiace, non ci sono alternative. Chi fa potature coi ramponi è incompetente e ignorante per i motivi che ho ben espresso nel mio primo post. Se qualcuno ha materiale scientifico e tecnico che mi convince del contrario ben venga, nessun problema a dire che fin'ora ho sbagliato, altrimenti non si raccontino sciocchezze su una professione seria (e pericolosa) tanto quanto quella del boscaiolo o di qualsiasi altra.

PS Sarebbe anche opportuno che chi parla sia competente della materia su cui si esprime.


25.03.15  00:39

ricky7 ha scritto:se devo far fare il lavoro a quegli altri e pagare loro noleggio il ragno e fo con quello, ma siccome avrei la possibilità di provare un lavoro con i ramponi senza fretta ne pressioni dei clienti sfrutterei l'occasione. Ho la ditta di giardinaggio quindi in futuro si può ripresentare qualche opportunità.

per quanto riguarda il kit, che cosa manca?

Scusa il ritardo ma ho letto solo ora.
Tu non puoi salire in pianta se non hai l'abilitazione che solo un istituto formativo riconosciuto ti può dare. L'idea che abbattere in pianta non sia una cosa complicata è come dire che abbattere in foresta lo sanno fare tutti. L'avere tempo non cambia le cose dal momento che non sai come si fanno. Le tecniche di taglio possono essere molto diverse, le sollecitazioni a 10 metri, quando stacca il pezzo, a maggior ragione se il taglio è fatto male non sono da sottovalutare. Anni fa un climber tedesco esperto, con tutti i dpi, longe e corda di lavoro è volato via letteralmente e si è sfracellato al suolo. Sfortuna nera? Sì. Pensa a te che non sai nulla. Pensare di poter fare un abbattimento in sicurezza avendo alle spalle due video scaricati da youtube è semplicemente sciocco. E non lo dico per offenderti ma perché vorrei convincerti a non rischiare la vita o un infortunio per nulla.
Finché va tutto bene son tutti bravi. È  quando va male che poi si piange.


Ultima modifica di Don Camillo il Mer Mar 25, 2015 6:52 am, modificato 1 volta (Motivazione : Unione post consecutivi. Operazione non più agibile all'iscritto in quanto scaduti i 30 minuti concessi per la modifica del proprio post tramite tasto edit. + correzione quote)

AndreaB
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 28.02.11
Località : Erba (CO)

http://www.salusarboris.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  silvano68 il Mer Mar 25, 2015 5:05 pm

La potatura dei castagni (dalle mie parti secolari) si deve pagare con le castagne raccolte, e la salita con i ramponi fino a portarsi in quota permette di abbattere il costo del potatore.
Sicuramente non è il sistema corretto o più sicuro, ma è più veloce, economico ed usato anche dai potatori più richiesti nella mia zona.
avatar
silvano68
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 49
Località : follina, treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  AndreaB il Mer Mar 25, 2015 5:45 pm

Che ti devo dire, andrò a fare un corso di aggiornamento perché evidentemente sono 10 anni che sbaglio tutto; mi farò rimborsare i soldi per la certificazione europea -visto che mi hanno certificato nonostante non sappia nulla e alla fine cambierò lavoro visto che ho studiato fisologia e biologia vegetale sui libri sbagliati.
Vi ringrazio per avermi posto davanti alla realtà dei fatti. Chiedo venia per il disturbo e, per evitare di cadere nuovamente nella tentazione di scrivere idiozie che vi possano far perdere tempo ed annoiarvi, mi disiscrivo al volo dal forum.
Anche per evitare di cadere nell'errore di parlare di cose di cui non so.

..............................


Ultima modifica di Ghepardo il Mer Mar 25, 2015 7:10 pm, modificato 1 volta (Motivazione : rimozione parte messaggio O.T.)

AndreaB
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 28.02.11
Località : Erba (CO)

http://www.salusarboris.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Ghepardo il Mer Mar 25, 2015 7:52 pm

Messaggio di servizio:
iscritto AndreaB, su questo forum i toni inutilmente polemici non sono ammessi.
Viene invece molto apprezzata la grande competenza di molti iscritti nelle varie tematiche ma questa non esime dall'utilizzare sempre modi cortesi e pacati.

Eventuali repliche esclusivamente via mp.

******************************************************************************************************
E' dovere di tutti noi piantare degli alberi all'ombra dei quali non potremo mai sederci.
avatar
Ghepardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2770
Data d'iscrizione : 01.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  ricky7 il Mer Mar 25, 2015 9:13 pm

grazie AndreaP, a questo punto cambio totalmente richiesta; oltre al modulo B, quali corsi devo fare per l'abilitazione all'abbattimento e all'uso dei ramponi?
avatar
ricky7
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 20.10.13
Età : 28
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Leos86 il Mer Mar 25, 2015 10:01 pm

Il modulo B abilita al lavoro su alberi con accesso mediante funi, quindi una volta frequentato il corso legalmente puoi salire sugli alberi per potare, abbattere, fare consolidamenti, installare parafulmini e chi più ne ha più ne metta. Per ognuna di queste attività esistono corsi specifici che non sono obbligatori per legge. Il costo del corso modulo B si aggira generalmente intorno ai 1.000,00 € e gli argomenti principali trattati durante il corso sono tecnica di risalita in corda singola e uso della corda doppia da lavoro, nodi, primo soccorso e recupero del ferito in pianta.
avatar
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 31
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  ricky7 il Gio Mar 26, 2015 6:56 pm

grazie, un pò poco, ma almeno il movimento in chioma e soprattutto come muoversi in sicurezza per raggiungere l'esterno della chioma stessa?
avatar
ricky7
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 20.10.13
Età : 28
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Leos86 il Gio Mar 26, 2015 7:38 pm

Il corso è articolato in 5 giornate, le prime due di teoria e le altre di pratica. Nel post precedente mi sono dimenticato di un altro grosso argomento della parte teorica e cioè quello relativo alla normativa sulla sicurezza. Per quanto riguarda la parte pratica che si svolge in tre giornate c'è spazio anche per esercitazioni di movimentazione cioè della tecnica per spostarsi nelle varie zone della chioma.
avatar
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 31
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  ric.cio il Dom Mag 22, 2016 9:06 pm

AndreaB ha scritto cose intelligenti e corrette. Mi dispiace ci sia ancora la convinzione che potare con i ramponi sia corretto. La moderna arboricoltura parla chiaro, la scienza parla chiaro. Ho una società di potatura e abbattimento alberi alto fusto in Tree climbing e mi confronto giornalmente con clienti e colleghi mal informati, molti riesco a farli ragionare pochi altri restano chiusi nelle loro convinzioni antiche e sbagliate. E' necessario il confronto e l'apertura mentale per fare passi avanti nel lavoro sugli alberi.
avatar
ric.cio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.01.14
Località : Castelli Romani

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  h357xp il Lun Mag 23, 2016 8:29 am

Buongiorno, anche secondo me Andreab scrive cose corrette,premetto che io nn sono un tree climber ma mi sto preparando per cominciare questa meravigliosa professione....

h357xp
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 19.11.15
Età : 34
Località : arten

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  iury1977 il Lun Mag 23, 2016 9:05 am

ric.cio ha scritto:AndreaB ha scritto cose intelligenti e corrette. Mi dispiace ci sia ancora la convinzione che potare con i ramponi sia corretto. La moderna arboricoltura parla chiaro, la scienza parla chiaro. Ho una società di potatura e abbattimento alberi alto fusto in Tree climbing e mi confronto giornalmente con clienti e colleghi mal informati, molti riesco a farli ragionare pochi altri restano chiusi nelle loro convinzioni antiche e sbagliate. E' necessario il confronto e l'apertura mentale per fare passi avanti nel lavoro sugli alberi.
Come sempre ci vuole tempo e pazienza per far metabolizzare le cose alle persone che pur di non esporsi a discussioni e critiche conducono la loro vita lavorativa secondo criteri vecchi, pericolosi ed antieconomici. E' lo stesso identico problema con cui ci si scontra per l'utilizzo dei DPI. L'unica cosa che possiamo fare è cercare di "educare" chi vuole essere educato e cercare di diventare una curiosità per chi invece non vuole sentire.

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5118
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Tornare in alto Andare in basso

treeclimbing su alberi di quercia di piccole dimensioni

Messaggio  Shondave il Ven Giu 09, 2017 5:36 pm

ciao a tutti,  

nel mio giardino-bosco mi trovo spesso negli ultimi anni (causa le siccità come in questo periodo) tante punte di rami si seccano e sono veramente antiestetiche e talvolta pericolanti.

ho visionato molti filmati anche di istruttori sul tree climbing ma trovo sempre poca attinenza in quanto gli alberi sui quali devo salire sono sempre , tranne uno o due di modeste dimensioni  e forma.

nello specifico sono quercioli (come si dice da me) o roverelle credo sia il termine più universale, che hanno poca ramificazione ,  in poche parole tendono ad essere alte e dritte con rami piccoli, non hanno la chioma aperta sia per la giovane età sia perché in competizione con le vicine.

in questi casi che tecnica sarebbe quella più consona?  quella con i ramponi sul fusto, poi assicurare la corda più in alto di dove si lavora e da li eventualmente tagliare la punta di ramo secca?  in questo caso si sarebbe sospesi alla corda in alto e alla longe giusto?

grazie delle info che potrete darmi.

ps l'altezza degli alberi credo non superi i 10 mt

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 27.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  amelanchier il Dom Giu 11, 2017 6:30 am

i ramponi si usano per abbattere gli alberi, perché causano ferite al tronco quando le punte penetrano nella corteccia. nel tuo caso si cerca di mettere la corda sul ramo (naturalmente il ramo deve essere in grado di reggerti) più alto possibile, e posizionata all'attaccatura del ramo vicino al tronco, non a metà ramo.
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 58
Località : Capri

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Tranky il Dom Giu 11, 2017 7:17 am

se vuoi salire in tree climb per quando ti sei comperato l'attrezzatura minima per non ammazzarti ti sei ampiamente ripagato un professionista che ti fa il lavoro e tu stai comodo a guardare....se gli alberi e rami sono piccoli non si rischia a salirli, ecco perchè non hai trovato video.

Tranky
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 29.12.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  ric.cio il Lun Giu 19, 2017 3:08 pm

Il tree climbing è una disciplina normata dalla legge. Non si può salire sulle piante se non si conosce la tecnica e l'arboricoltura. Il fai da te è da evitare, perchè è molto pericolos.
Chiamate un climber professionista.
avatar
ric.cio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.01.14
Località : Castelli Romani

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Tranky il Lun Giu 19, 2017 8:45 pm

Ciao Ric.cio, è vero che è normata per legge ma ognuno a casa sua comunque è libero di farsi male come meglio crede. Sul proprio campo ognuno può guidare ad esempio anche senza patente o ubriaco perso senza infrangere nessuna legge....se poi si schianta su una pianta sono cavoli suoi e nessuna assicurazione gli paghera i danni fisici ad esempio!

Tranky
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 29.12.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  ric.cio il Mer Giu 21, 2017 12:21 am

Ciao Tranky,
il tuo non è un discorso fatto con il buon senso, e il tuo esempio è assolutamente errato. Con la macchina puoi coinvolgere anche altre persone, sull'albero potresti avere lo stesso risultato, a seconda di dove è situato l'albero.
Consigliare di salire su una pianta con una motosega, senza formazione e conoscenza dei materiali e tecniche è sbagliato. Questo è un forum con professionisti e neofiti, divulgare cattive pratiche non è corretto, per la salute del prossimo. Diamo messaggi corretti e mettiamo in guardia chi vuole da autodidatta fare lavori pericolosi.
avatar
ric.cio
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.01.14
Località : Castelli Romani

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Mer Giu 21, 2017 5:42 am

da hobbista evoluto con esperienza nell'uso motosega e attrezzi concordo che non si può consigliare con leggerezza di salire su una pianta...

Ma nello spirito del forum si dovrebbe cominciare con l'indicazione dell'attrezzatura minimale anche spiegando i nomi corretti visto che l'hobbista come me ha si alberi modesti... ma se sono tanti e si ha la voglia di farlo con grano salis...

Consigliare di chiamare il professionista sempre e comunque mi sa un po' troppo di protezionistico e non è sempre nello spirito del forum ..

Fine polemica..

Riguardo agli alberi. In caso di salita con scala vista l'altezza limitata, che tipo di corda si unsa per posizionarsi, ad esempio la fettuccia è direttamente la longe o ci sono altre corde più adatte?

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 27.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Tranky il Mer Giu 21, 2017 7:07 am

Ciao, per cadere e morire bastano anche 2 metri se uno sbatte nel modo giusto.
il problema non è la lista dei materiali che servono ma i rischi a cui uno va in contro che sono diversi da chi taglia a terra...se li conosci sai come prendere misure adeguate. Poichè ogni situazione richiede di agire in modo diverso e con materiali diversi è difficile dare una spiegazione senza vedere il caso specifico.
I rischi aggiuntivi sono (elenco indicativo non esaustivo):
- lesioni da taglio: per cui servono DPI antitaglio diversi da chi lavora a terra (vedi pantaloni adatti all'arrampicata che non ostacolano i movimenti e manicotti) oltre a casco per motosega adatto ad uso arrampicata.
- caduta dall'alto: qua serve un imbrago, longe antitaglio, corda di sicurezza e corda di lavoro, bloccanti, discensori, cordini e amenicoli vari. i ramponi come già ti hanno suggerito servono su piante morte da abbattere. Sul verde si sale assicurandosi dall'alto con falsa forcella, o lanciando il sagolino da tiro connesso peso da lancio. La scala si usa come mezzo di accesso non di lavoro Serve poi sasistenza da terra con uomo in grado di tirarti giu in caso di problemi (per cui le persone formate a fare il gioco sono due e non una sola!)
- se sotto non hai niente puoi far cadere giu i rami senza intrecciare o danneggiare le corde oppure devi fare abbattimento controllato e qui si apre altro capitolo.
- poi cè tutto il resto: sospensione inerme, stabilità della pianta, etc.
Consigliarti di fare una cosa rimediata non credo sia corretto. Comunque ci sono dei forum specifici dove si parla solo di arboricoltura....prova lì a vedere cosa ti dicono.
Se non vuoi chiamare un professionista cerca un amico esperto che ti dia delle dritte sul posto, fai la prima pianta con lui poi valuta la situazione e agisci di conseguenza.

Tranky
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 29.12.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 16 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum