Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» MOTOCARRIOLE - parte 2
Da cecc Oggi alle 10:02 am

» Stihl 026 con problema al gruppo termico
Da cubalibre46 Oggi alle 8:48 am

» acacia (robinia)
Da wildwildcat Oggi alle 8:04 am

» Motore Tecumseh rasaerba
Da falcetto Oggi alle 7:21 am

» Pompa olio Husqvarna 350
Da Kalimero Oggi alle 6:02 am

» Husqvarna 365 X-Torq problema accensione
Da Vevaxel75 Ieri alle 10:54 pm

» contatti legna
Da luca31 Ieri alle 9:40 pm

» Gancetto rotto batteria nuova BLi 300 Husky
Da maCHo Ieri alle 9:29 pm

» Consigli acquisto nuovo decespugliatore
Da Angelo456 Ieri alle 7:54 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da belcanto Ieri alle 1:01 pm

» Holzfforma
Da belcanto Ieri alle 7:50 am

» Porta attrezzi
Da belcanto Ieri alle 7:43 am

» gru manuale/elettrica 12V per sollevamento
Da clivis Dom Feb 05, 2023 9:48 pm

» Manuali officina Oleomac 962 e Oleomac diagnosi motori service.
Da luca31 Dom Feb 05, 2023 8:49 pm

» Ripristino linea alimentazione dopo sostituzione tubi
Da Kalimero Dom Feb 05, 2023 8:44 pm

» Pioneer P26
Da zio jimmy Dom Feb 05, 2023 8:37 pm

» Marmitta Husqvarna 365xtorq
Da Vevaxel75 Dom Feb 05, 2023 7:35 pm

» Manuale Husqvarna 350
Da luca31 Dom Feb 05, 2023 1:27 pm

» TECNICHE DI TAGLIO E DI ABBATTIMENTO
Da belcanto Dom Feb 05, 2023 11:59 am

» salire di prestazioni.. imparando a conoscere l'apparato di taglio
Da Fast 34 Dom Feb 05, 2023 11:31 am

» Aiuto acquisto motosega epoca
Da puzzino Dom Feb 05, 2023 11:02 am

» Calo di potenza Husqvarna 236
Da belcanto Dom Feb 05, 2023 9:02 am

» BARRE NORMALI parte 2
Da luca31 Sab Feb 04, 2023 9:15 pm

» Papillon cutter 6
Da MirkoT5 Sab Feb 04, 2023 6:54 pm

» Aste per potatura fisse, telescopiche, svettatoi, segacci ad asta
Da cagnino Sab Feb 04, 2023 6:00 pm

» LA MANUTENZIONE: pulizia generale e ordinario mantenimento
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 3:20 pm

» morsetto per funi
Da Paolone Sab Feb 04, 2023 12:20 pm

» DOLMAR 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:43 am

» *Cerco tendicatena Sachs Dolmar 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:09 am

» OLIO CATENA parte 2
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:05 am

» Sachs Dolmar 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 10:57 am

» Brutto rumore accensione MS 440
Da luca31 Sab Feb 04, 2023 7:11 am

» Consiglio acquisto
Da Vevaxel75 Ven Feb 03, 2023 11:02 pm

» ELETTROSEGHE E SEGHE A BATTERIA
Da paolor_it Ven Feb 03, 2023 8:45 pm

» Albero motrice decespugliatore uscito di sede
Da falcetto Ven Feb 03, 2023 5:04 pm

» Zenoah G3200
Da carlo f Ven Feb 03, 2023 4:35 pm

» Quale miscela Dolmar 7900
Da iwix Ven Feb 03, 2023 11:39 am

» prezzi legna da ardere
Da phantom Ven Feb 03, 2023 10:45 am

» Cerco parte di motoseghe Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Ven Feb 03, 2023 10:39 am

» CastelGarden XC35
Da ChainTrimmer Gio Feb 02, 2023 11:39 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 23096 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alessandro 83

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 298330 messaggi in 15531 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 244 utenti online: 3 Registrati, 0 Nascosti e 241 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Camaro71, Pino71, wildwildcat

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

prolunghe e prese elettriche Vote_lcap30%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 30% [ 158 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap35%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 35% [ 184 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap12%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 12% [ 64 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap2%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 2% [ 13 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap4%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 4% [ 20 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap5%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 5% [ 24 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap2%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 2% [ 11 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap9%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 9% [ 47 ]
prolunghe e prese elettriche Vote_lcap1%prolunghe e prese elettriche Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


prolunghe e prese elettriche

+19
loker
Ceppo77
simmy106
iury1977
elettrizzato
gian66
nespolo 65
valerio91
alexs73
luka
falcetto
Albè
Anto86
BFausto
Ghepardo
ferrari-tractor
paolo67
ferrari giacomo
luca31
23 partecipanti

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Gio Mar 27, 2014 1:55 pm

ragazzi ..qualcuno di voi ha mai avuto problemi di alimentazione con spaccalegna ( o troncatrici ) con motori da 220 volt ? Balfor mi assicura il funzionamento delle attrezzature da 2.2 kw con cavo di 10 metri al massimo . Docma con cavo di 25 metri. Io ho solo la monofase e la legnaia è più distante della distanza "garantita" dai costruttori . E' così alta la dispersione che 2.2 kw non vengono coperti con cavi più lunghi di 20 30 metri ?
Sono piuttosto in difficoltà perchè non so se effettivamente rischio che queste attrezzature non funzionino o se i produttori stanno molto cauti . Nel posto in cui lavoriamo abbiamo un tetto di 25 kw  , che non sono pochi. Ma da ogni presa non passano più di 3 kw , se non sbaglio . Qualcuno sa aiutarmi ?


Ultima modifica di luca31 il Sab Mag 23, 2020 7:31 am - modificato 1 volta.

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  ferrari giacomo Gio Mar 27, 2014 2:45 pm

potresti ovviare al problema utilizzando una prolunga con fili molto grossi tipo 3x4mm o superiore invece che la classica 3x2.5mm
ferrari giacomo
ferrari giacomo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 540
Data d'iscrizione : 11.11.10
Età : 36
Località : montereale valcellina pordenone

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Gio Mar 27, 2014 2:47 pm

se fosse solo quello , volentieri . Ma perchè il signor balfor ( o docma ) non me l'ha proposto ?  ?????

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  ferrari giacomo Gio Mar 27, 2014 2:54 pm

perchè non e sempre assicurato che funzioni,in 30mt di cavo c'è una dispersione enorme,cio non vuol dire che non arrivano i 3 kw ma non arrivano tutti i 16 ampere che la macchina ti richede, se ai occasione di poter parlare con un elettricista hanno una specie di regolo che indica la misura minima del cavo da utilizzare in base ai metri che a te servono.
anni fa ho avuto un problema con uno spaccalegna B3 nuovo che si spegneva dopo 10 minuti di utilizzo appunto per colpa del cavo molto lungo,accorciato quello risolto il problema.
il bottone 1/0 di cui sono dotate le macchine oltre ad essere un comune interruttore funge anche da magnetotermico di protezione.
ferrari giacomo
ferrari giacomo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 540
Data d'iscrizione : 11.11.10
Età : 36
Località : montereale valcellina pordenone

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Gio Mar 27, 2014 3:02 pm

quindi tu dici : se per caso mi servissero 50 m di cavo ne prendo uno di sezione adeguata che mantenga l'amperaggio e..... sono a posto !
Mi sembra di aver capito che comunque quando sono azionati non necessitano di tanti ampère

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  ferrari giacomo Gio Mar 27, 2014 3:08 pm

diciamo di ''sni'' lo spunto iniziale e la cosa piu grossa per una sega circolare poi quando a preso giri va,ammeno che non la fai scendere molto di giri per sforzo, uno spaccalegna e diverso in quanto richiede lo spunto ogni volta che il pistone risale,mentre scende non ha molto cunsumo
ferrari giacomo
ferrari giacomo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 540
Data d'iscrizione : 11.11.10
Età : 36
Località : montereale valcellina pordenone

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  paolo67 Gio Mar 27, 2014 4:01 pm

Quando si usa la monofase, con grossi assorbimenti i parametri di sezione e lunghezza hanno il loro peso, si rischia di avere una tensione al punto di arrivo inferiore di quella necessaria per il buon funzionamento delle macchine, per cui bisogna usare cavi con sezione adeguata altrimenti si disperde "parte del necessario" in calore, attenzione che c' è anche il rischio che in caso di corto circuito o altro alla fine del cavo non interviene il magnetotermico principale con conseguenze immaginabili, ma da qui in avanti ho paura di andare troppo OT.

Paolo67
paolo67
paolo67
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 20.10.11
Località : Friuli

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Gio Mar 27, 2014 5:28 pm

paolo67 ha scritto:.. bisogna usare cavi con sezione adeguata altrimenti si disperde "parte del necessario" in calore.. ...attenzione che c' è anche il rischio che in caso di corto circuito o altro alla fine del cavo non interviene il magnetotermico principale con conseguenze immaginabili, ma da qui in avanti ho paura di andare troppo OT.

Paolo67  
sezione adeguata : è questo il problema . Che chi mi vende il prodotto non mi aiuta in questo per cui sono "in braghe di tela" come si dice da me. Dovrei acquistare il prodotto e vedere se va ...
Il fatto che il termico scatti in continuazione o che addirittura non scatti è una possibile conseguenza

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  ferrari-tractor Gio Mar 27, 2014 5:54 pm

Un trucco per non far scattare il contatore con apparecchi che richiedono molta corrente di spunto (tipo la smerigliatrice da 2 kW) è di usare una prolunga lunga.

Personalmente a casa di mio nonno ne uso una che mi ero fatto io lunga circa 20m e i fili di sezione credo 2.5 mm^2 quindi non molto grossa, lo spaccalegna ha un motore da 3cv e non ho grossi problemi.

Con 30 m di lunghezza potresti usare una prolunga con fili di sezione 4 mm^2 o 6 mm^2 per stare sul sicuro, tieni conto che a comprarla fatta costicchia
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 13024
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 41
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Gio Mar 27, 2014 6:43 pm

Non ho capito la frase sulla smerigliatrice.
Ho paura che scatti il termico. Ma tu dici che non hai problemi. Che spaccalegna hai ? Ha tre cv come balfor e docma .

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  Ghepardo Gio Mar 27, 2014 7:07 pm

Con i 2200w di uno spaccalegna dubito che scatti un contatore da 3kw. Semmai un calo di tensione dovuto al cavo lungo potrebbe causare malfunzionamenti ma con prolunghe di grossa sezione tipo quelle suggerite da Ferrari-tractor non dovrebbero esserci problemi, se Exclamation la tensione iniziale è buona: a volte, in certi impianti, è già un poco più bassa del dovuto.
Ghepardo
Ghepardo
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 3884
Data d'iscrizione : 01.06.13

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  paolo67 Gio Mar 27, 2014 7:27 pm

Luca31 ha scritto:Che chi mi vende il prodotto non mi aiuta in questo per cui sono "in braghe di tela" come si dice da me.

Stavo preparando una tabella in excel ma ho trovato questa:

http://www.oppo.it/calcoli/cavi/calcolo_cad_tensione.php

Manca il cosF (tipico dei motori) ma rende l' idea di quello che succede.
Più bassa è la caduta di tensione meglio é!! ok capo 

Paolo


Ultima modifica di paolo67 il Gio Mar 27, 2014 7:31 pm - modificato 1 volta. (Motivazione : aggiunta)
paolo67
paolo67
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 20.10.11
Località : Friuli

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  BFausto Gio Mar 27, 2014 10:21 pm

Luca31 ha scritto:ragazzi ..qualcuno di voi ha mai avuto problemi di alimentazione con spaccalegna ( o troncatrici ) con motori da 220 volt ? Balfor mi assicura il funzionamento delle attrezzature da 2.2 kw con cavo di 10 metri al massimo . Docma con cavo di 25 metri. Io ho solo la monofase e la legnaia è più distante della distanza "garantita" dai costruttori . E' così alta la dispersione che 2.2 kw non vengono coperti con cavi più lunghi di 20 30 metri ?
Sono piuttosto in difficoltà perchè non so se effettivamente rischio che queste attrezzature non funzionino o se i produttori stanno molto cauti . Nel posto in cui lavoriamo abbiamo un tetto di 25 kw  , che non sono pochi. Ma da ogni presa non passano più di 3 kw , se non sbaglio . Qualcuno sa aiutarmi ?

2.2 kW a 230 V corrispondono a circa 13 A .
Come già ti hanno detto con una sezione di 4 / 6mmq sei posto per una distanza di 50mt, sempre che alla presa presente in legnaia tu abbia una tensione di 230V effettivi.

Detto in parole semplici:
Il calcolo della sezione viene fatto per garantire che la tensione presente alla fine del cavo stia entro valori accettabili per il funzionamento delle utenze ad esso collegato.

Le prese monofase industriali possono arrivare fino a 63A (13kW circa)......

Non  capisco le distanze di funzionamento "garantite" dai costruttori......

Fausto

BFausto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 07.08.13

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Ven Mar 28, 2014 7:42 am

paolo67 ha scritto:

Stavo preparando una tabella in excel ma ho trovato questa:

http://www.oppo.it/calcoli/cavi/calcolo_cad_tensione.php
Paolo

BFausto ha scritto:
2.2 kW a 230 V corrispondono a circa 13 A .
Come già ti hanno detto con una sezione di 4 / 6mmq sei posto per una distanza di 50mt, sempre che alla presa presente in legnaia tu abbia una tensione di 230V effettivi.

Detto in parole semplici:
Il calcolo della sezione viene fatto per garantire che la tensione presente alla fine del cavo stia entro valori accettabili per il funzionamento delle utenze ad esso collegato.

Le prese monofase industriali possono arrivare fino a 63A (13kW circa)......

Non  capisco le distanze di funzionamento "garantite" dai costruttori......

Fausto
intanto ringrazio tutti per la disponibilità , come sempre. Molto gradita , come sempre.
La distanza "garantita" è la distanza che balfor e docma mi hanno dato come distanza massima del cavo per l'utilizzo delle loro macchine. Cioè balfor , per esempio,  mi dice che posso utilizzare un cavo da 2.5 mm lungo al massimo 10 metri dalla presa ( vicina al contatore, cioè dove mi arriva la corrente ) . Se il cavo è più lungo ... non garantisce che la macchina vada. Anzi, molto probabilmente no.
E' uscita da poco questa macchina della balfor https://www.youtube.com/watch?v=gFw6zbi3m6I
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  ferrari-tractor Ven Mar 28, 2014 9:17 am

Luca31 ha scritto:Non ho capito la frase sulla smerigliatrice.
Ho paura che scatti il termico. Ma tu dici che non hai problemi. Che spaccalegna hai ? Ha tre cv come balfor e docma .
I "nuovi" contatori elettronici scattano spesso con strumenti con forte spunto (smerigliatrice da 2 kW), se usi una prolunga lunga, la resistenza dei cavi limita la corrente di spunto e il contatore è felice. Questo per dire che una prolunga non fa scattare il contatore, semmai è il contrario.
Il mio spaccalegna ha un normale motore da 3 cv.

Ghepardo ha scritto:Con i 2200w di uno spaccalegna dubito che scatti un contatore da 3kw. Semmai un calo di tensione dovuto al cavo lungo potrebbe causare malfunzionamenti ma con prolunghe di grossa sezione tipo quelle suggerite da Ferrari-tractor non dovrebbero esserci problemi, se la tensione iniziale è buona: a volte, in certi impianti, è già un poco più bassa del dovuto.
Quoto al 100%, specie l'ultima frase, a volte l'impianto elettrico di case di campagna è stato fatto decenni fa per 1500W... oppure la casa è l'ultima servita dalla rete...

Luca31 ha scritto:
La distanza "garantita" è la distanza che balfor e docma mi hanno dato come distanza massima del cavo per l'utilizzo delle loro macchine. Cioè balfor , per esempio,  mi dice che posso utilizzare un cavo da 2.5 mm lungo al massimo 10 metri dalla presa ( vicina al contatore, cioè dove mi arriva la corrente ) . Se il cavo è più lungo ... non garantisce che la macchina vada. Anzi, molto probabilmente no.
Non è solo la lunghezza, conta la sezione! Chiaro che se usi una prolunga da supermercato come molti fanno puoi avere problemi di spunto...
Poi, qualcuno si è mai chiesto che ci sta dietro alla presa di casa?
Hai detto che hai un impianto fotovoltaico da 25 kW sul tetto, quindi trifase... perchè non prendi il motore trifase?
Fossi in te, non mi farei problemi eccessivi.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 13024
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 41
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Ven Mar 28, 2014 9:30 am

Io ho detto che abbiamo una fornitura elettrica da 25 kw . Tutta a 220 v .
Il fotovoltaico da 25 kw è un mio sogno. E forse anche il tuo se hai capito così ...
Ci sono due appartamenti e un room & breakfast da 6 stanze più una stalla - magazzino . Non di mia proprietà .
Per quello ci sono tanti kw ..

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  ferrari-tractor Ven Mar 28, 2014 10:44 am

Chiedo scusa, avevo capito male.
In questo caso, non ti fare grossi problemi, anche nell'ipotesi che l'impianto sia sezionato con contatori da 3kW, basta che non usi il forno o il boiler elettrico quando spacchi legna.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 13024
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 41
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  Anto86 Ven Mar 28, 2014 11:09 am

Luca allora: devi usare una apparecchiatura da 2.2 kW a 40 di metri dalla presa ed hai al contatore 3kW. Innanzitutto si può fare, considerato che solitamente, a meno di casi particolari, il contatore lascia anche un margine in più del 30 % per pochi minuti. La corrente massima che è estraibile da una potenza di 3kW sono 16 Ampere, dunque qualsiasi cavo che regge 16 Ampere va bene. Non ho qui i miei manuali di elettrotecnica ma ricordo molto bene che un cavo da 2.5mm^2 è in grado di reggere ben oltre i 16 ampere.

Per aver le cose fatte bene devi avere appena sotto il contattore (max 3 metri dallo stesso, imposto per legge) un interruttore magnetotermico differenziale di protezione (salvavita) con anche una buona messa a terra che suppongo ci sia.

Il problema dei cavi lunghi non è la corrente che non arriva, (la corrente è come un tubo di acqua, tanta ne entra e tanta ne esce, non c'è nulla da fare: se entrano 10 Ampere ne escono 10) ma la caduta di tensione in linea: cioè tu hai 230V al contatore, più è lungo il cavo e più hai lo sbalzo di tensione. Però gli apparecchi hanno (tutti nessuno escluso) almeno un + o - 10% rispetto alla tensione di normale funzionamento di margine. Dunque ti prendi cavo da 4mm, fase neutro e terra, lo colleghi al contatore facendoti la presa femmina sullo spaccalegna. Se a monte hai la protezione tramite l'interruttore salvavita non ti preoccupare che in caso di corto lui salta; inoltre con cavi da 4 mm possibilità di corto non c'è ne a meno di non andare a tagliare i fili. Per far le cose fatte bene dovresti fare una linea specifica o interrata o volante passante dentro un tubo adatto allo scopo.

Nel punto in cui tu colleghi il tuo spaccalegna sarebbe buona norma dotarti di un altro interruttore magnetotermico (non differenziale) per assicurarti la protezione dai sovracarichi e cortocircuiti del mezzo.

Non ho con me i manuali altrimenti avrei potuto farti molto velocemente un calcolo sulla caduta di tensione per 40/50 metri di cavo in modo da esser sicuri che l'apparecchio va. Comunque, ad occhio, la caduta di tensione non dovrebbe essere eccessiva per quelle lunghezze e relative sezioni.
Anto86
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 37

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Ven Mar 28, 2014 11:39 am

Ma la macchina non ha la sua protezione ?

Sei e siete un pozzo di scienza. Cosa farei senza...

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  Anto86 Ven Mar 28, 2014 11:57 am

Si la macchina ha la sua protezione, però solitamente per far le cose fatte bene si usa mettere ad ogni apparecchiatura il suo interruttore di protezione. Ora, si può anche omettere....vedi tu se ti senti di far queste operazioni perchè con la corrente non si scherza per nulla. Altrimenti un elettricista qualificato che veda la cosa e la faccia non ti costerà tantissimo. Mi raccomando, DEVI avere la protezione (salvavita) all'uscita del contatore e possibilmente una buona messa a terra.  Very Happy
Anto86
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 37

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  Albè Ven Mar 28, 2014 12:29 pm

Ragazzi ma se questo spaccalegna ha 2,2 kw assorbendo 13ah mettendo caso che luca mette un ttermico con differenziale da 16ah non è che ogni volta che il motore sforza salta la termica? Può succedere che a volto trovi pezzi di legna tosti. Poi sulla carta la tensione è 230 volt, ma mettendo caso che lui è lontano dalla cabina dell enel, come lo sono io, alcune attrezzature le ho sotto contatore senza termico differenziale se no come partono salta sempre tutto., non vorrei che si trovi nella mia situazione.
Albè
Albè
UTENTE BANNATO

Messaggi : 852
Data d'iscrizione : 30.12.12
Età : 33
Località : Asti

http://vitadicampagna.forumattivo.it/

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Ven Mar 28, 2014 12:33 pm

Il salvavita c'è , l'impianto è coi fiocchi ..

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  Albè Ven Mar 28, 2014 12:42 pm

Va bene, però io ho paura che succede come ho scritto sopra
Albè
Albè
UTENTE BANNATO

Messaggi : 852
Data d'iscrizione : 30.12.12
Età : 33
Località : Asti

http://vitadicampagna.forumattivo.it/

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  Anto86 Ven Mar 28, 2014 12:45 pm

I magnetotermici differenziali per uso abitazione (o comunque per potenza sui 3kW domestici) son tutti uguali, ora non ricordo la loro corrente nominale (cioè la corrente per la quale possano lavorare sempre) ma comunque sono in grado di garantire come minimo i 16 Ampere.
Ora, la corrente nominale di quella spaccalegna è 11 Ampere circa, ipotizzando un cos fi non molto basso di 0.85, che però può starci perchè è effettivamente un carico prettamente induttivo. Di spunto può richiedere qualcosa in più, 12/13/14, ma la sua potenza è quella e oltre quella lui non da e dunque non richiede corrente.

Albè il problema che poni è reale, ma in linea generale non dovrebbe accadere poichè nel tuo caso significa che prima del tuo contatore c'è una caduta di tensione eccessiva, dunque il salvavita non regge. Per la protezione dai sovracarichi e dai cortocircuiti è comunque sufficiente un semplice interruttore magnetotermico che dunque se ne frega di quello che c'è a monte cosa che non fa il salvavita.

Altra cosa che prima non ho detto è che comunque i normali contatori sono provvisti del magnetotermico che però sono abbastanza sovradimensionati (è il motivo c'è ed è anche valido) e dunque staccano veramente solo nel caso ci sia un cortocircuito netto: la protezione salvavita è una cosa in più, tra l'altro obbligatoria per legge, molto sensibile alle minime differenze di corrente.

Anto86
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 37

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  luca31 Ven Mar 28, 2014 1:05 pm

Scusa Albè . Io ho risposto ad Anto ma ti sei infilato tu...

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

prolunghe e prese elettriche Empty Re: prolunghe e prese elettriche

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.