Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» che musica stiamo ascoltando
Da il mecc Ieri alle 9:41 am

» FOTO DEI NOSTRI DECESPUGLIATORI DA LAVORO
Da galero96 Ieri alle 8:37 am

» Stihl MS 201 TC - massimi rpm consentiti
Da belcanto Ieri alle 7:14 am

» Problemi di avviamento decespugliatore 43cc
Da stany Ieri alle 6:44 am

» manutenzione decespugliatore CMI 30cc
Da nitro52 Gio Lug 29, 2021 9:08 pm

» Stihl FS80: sostituzione bobina
Da FAST FREDDIE Gio Lug 29, 2021 8:21 pm

» Tendicatena sbagliato?
Da Ninjago Gio Lug 29, 2021 7:13 pm

» Makita EA3110T25B catena bloccata
Da matgreen Gio Lug 29, 2021 3:53 pm

» Marmittino per motosega
Da twinpulse Gio Lug 29, 2021 2:04 pm

» consiglio motosega per 150 quintali
Da belcanto Gio Lug 29, 2021 12:25 pm

» frizione decespugliatore maruyama 180... dubbio...
Da belcanto Gio Lug 29, 2021 7:24 am

» DECESPUGLIATORI HOBBISTICI
Da eziopalz90 Mer Lug 28, 2021 8:57 pm

» TESTINE A FILO e fili di vario genere - PARTE 2
Da galero96 Mer Lug 28, 2021 8:11 pm

» Alpina C25 che non va
Da lucky62 Mer Lug 28, 2021 5:50 pm

» Nuovo record!
Da luca31 Mer Lug 28, 2021 2:11 pm

» decespugliatore al massimo
Da il mecc Mer Lug 28, 2021 9:17 am

» Active 6.5 brutale
Da Bucolicor Mar Lug 27, 2021 11:10 pm

» problema compatibilità pistone
Da mauretto81 Mar Lug 27, 2021 7:18 pm

» Alpina p 382s
Da Alessio510 Mar Lug 27, 2021 5:34 am

» carburatore decespugliatore Stihl FS80
Da FAST FREDDIE Lun Lug 26, 2021 8:00 pm

» Codice membrane ricambio Walbro WYL 58A 940
Da huginn Lun Lug 26, 2021 6:34 pm

» Info candele
Da remi71 Lun Lug 26, 2021 3:46 pm

» Carrubo malato
Da lucky62 Lun Lug 26, 2021 8:06 am

» MOTOPOTATORI E SISTEMI MULTIFUNZIONE
Da luca31 Lun Lug 26, 2021 7:58 am

» Avviamento Husqvarna 445
Da lucky62 Lun Lug 26, 2021 12:04 am

» Spazzaneve McCulloch PM85
Da falcetto Dom Lug 25, 2021 6:23 pm

» informazione mth 4000
Da gianluca.peruffo Dom Lug 25, 2021 3:05 pm

» Levetta stop Stihl MS 180
Da joe51 Dom Lug 25, 2021 6:42 am

» MOTORI 4 TEMPI A BENZINA
Da belcanto Sab Lug 24, 2021 11:48 am

» DECESPUGLIATORI CINESI
Da luca31 Sab Lug 24, 2021 12:50 am

» Pompa olio grippata
Da nitro52 Ven Lug 23, 2021 8:13 pm

» RONCOLE - MACHETE - MANARESSI
Da belcanto Ven Lug 23, 2021 12:03 pm

» Tipo di candela per motore Honda GCV 160
Da rappys Ven Lug 23, 2021 5:45 am

» TESTINE A FLAGELLI di vario genere
Da zio jimmy Gio Lug 22, 2021 9:11 pm

» Husqvarna 576XP
Da Ninjago Gio Lug 22, 2021 4:46 pm

» Elettrosega Black e Decker GK1640T come smontarla
Da lucky62 Mer Lug 21, 2021 6:48 pm

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da falcetto Mer Lug 21, 2021 6:27 pm

» come applicare pasta nera...
Da nitro52 Mer Lug 21, 2021 6:49 am

» POTATORI elettrici e a batteria
Da marcoo Mar Lug 20, 2021 9:08 pm

» Montaggio Alpina Elettra 160
Da Exgiuseppe Mar Lug 20, 2021 8:04 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 21785 membri registrati
L'ultimo utente registrato è AntonioV61

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 282644 messaggi in 14385 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 164 utenti online: 5 Registrati, 0 Nascosti e 159 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Angelo85, AntonioV61, il mecc, paolo69, senza fiato

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap30%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 30% [ 158 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap35%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 35% [ 184 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap12%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 12% [ 64 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap2%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 2% [ 13 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap4%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 4% [ 20 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap5%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 5% [ 24 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap2%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 2% [ 11 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap9%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 9% [ 47 ]
prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_lcap1%prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

+6
fabry_mhr
iury1977
gian66
ferrari-tractor
Nonno_sprint
lucio alciati
10 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  falcetto Sab Mar 21, 2015 7:53 pm

Io non la vedo. Solo una croce nel riquadro. Saluti

******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6857
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  Francesco Alciati Dom Mar 22, 2015 9:35 am

Salve a tutti, vi allego qui la foto del castagno che useremo io e Lucio Alciati per fare questo esperimento contro il tumore del castagno, l'esperimento verrà effettuato così:
-il "rimanente" del ramo a destra verrà tagliato con una motosega non modificata per verificare la differenza
-il "rimanente" del ramo a sinistra verrà tagliato con la motosega modificata (buchi sulla barra per fare scivolare ai lati l'olio mischiato all'additivo EM ciccatrizzante)

proveremo anche con un altro tipo di additivo su un altro castagno, vi faremo comunque sapere

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Proxy?url=http%3A%2F%2F1.bp.blogspot.com%2F-Ps5MXgUGtc8%2FVQ6MmuqMb0I%2FAAAAAAAAAV0%2FCF9lP_Qwk3o%2Fs1600%2Fcastagno%252Besperimento%252B2


Ultima modifica di falcetto il Dom Mar 22, 2015 3:05 pm - modificato 1 volta. (Motivo della modifica : Unione messaggi)
Francesco Alciati
Francesco Alciati
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 12.03.15

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  silvano68 Dom Mar 22, 2015 5:25 pm

E' da un po' che leggo questo post, ma ora veramente sono sconcertato.
Ma voi sapete cos'è il cancro del castagno?
silvano68
silvano68
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 53
Località : follina, treviso

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  Francesco Alciati Dom Mar 22, 2015 5:34 pm

mi puoi spiegare cosa intendi? la immagine che vedi sopra non è un castagno colpito dal cancro se è quello che pensi, ma dato che il cancro corticale del castagno è dovuto a dei tagli noi vogliamo vedere se tagliando con una motosega che all'interno dell'additivo ciccatrizzante  e che viene misceato insieme al'olio ecc. ecc. lo si può curare
puoi spiegare cosa intendi, perchè dato che di proprietà posseggo 10 "giornate" (circa 4 ettari) di castagni penso di conoscerlo il cancro del castagno...
Francesco Alciati
Francesco Alciati
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 12.03.15

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  silvano68 Dom Mar 22, 2015 5:59 pm

Il cancro del castagno non colpisce la corteccia "vecchia" come quella, ma solo quella liscia.
Quelli non sono due rami ma due polloni secchi.....
silvano68
silvano68
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 53
Località : follina, treviso

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  Francesco Alciati Dom Mar 22, 2015 6:38 pm

su quella foto si vedono due "rimanenti" di polloni tagliati l'autunno passato, procederemo a tagliare sulla parte "nuova" (o verde) dei due polloni, non nella parte secca
Francesco Alciati
Francesco Alciati
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 12.03.15

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  ferrari-tractor Dom Mar 22, 2015 8:34 pm

no aspetta.
Quelli sono veramente due polloni secchi, il primo a sinistra è evidente, il secondo a destra lo capisci dal parziale distaccamento di corteccia e dal fatto che il ceppo ha iniziato a compartimentare il secco nella zona del colletto. La prova del 9 ovviamente la puoi fare solo tu con un coltellino... via foto non si è mai certi al 100%.

Se tagli a raso quei due moncherini fai un grave danno alla pianta in quanto gli tagli via la cicatrice che sta facendo.
I rami secchi, polloni compresi, dovrebbero essere tagliati 1-2cm sopra il colletto.
Discorso diverso per il verde, che deve essere tagliato al colletto senza però intaccarlo, e non 2cm più in alto come hai fatto per il piccolo pollone in alto a destra nella foto.

Come dice silvano68, il cancro corticale ha più presa su parti con corteccia fine e liscia, dove basta poco (un taglio con l'accetta, un colpo di un ramo, la grandine...) per arrivare alla parte viva.
Parti vecchie con corteccia spessa sono meno sensibili, o comunque da fuori non danno molti segni.
Mi è capitato di abbattere dei castagni selvatici da 30-40cm secchi in punta e scortecciandoli per farne pali mi sono reso conto che in alcune parti la corteccia era secca... per me questo poteva essere dovuto al cancro.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12013
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 40
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  lucio alciati Dom Mar 22, 2015 9:20 pm

Ciao,
l'intenzione è proprio quella di tagliare sul vivo. Cioè asportare la parte "ammalata" come un'operazione chirurgica. Infatti se si lascia del "secco" l'infezione continua ad avanzare.
Però per far questo bisogna attendere il periodo di maggior attività vegetativa (il risveglio primaverile) dove la pianta reagisce ( come dici giustamente te, ne risente ma positivamente) alla ferita provocando nuovo e sano tessuto parenchimatico formando una buona cicatrice.
Questo è dimostrato da studi scientifici che hanno visto un effettivo miglioramento della struttura della pianta.
E' ovvio che se la lama della motosega è infetta questa può causare una nuova infezione. Per tale motivo si è pensato all'uso di un disinfettante da addittivare all'olio lubrificante la catena di taglio.
I due polloni tagliati che si vedono in foto sono stati presi in considerazione perché sono idonei per la prova: sono di circa dello stesso diametro e in posizione agibile.
Il cancro corticale del castagno attacca la pianta e provoca disseccamenti più o meno invadenti e in vari modi ,producendo per reazione del disseccamento apicale dei rami epicormici, fino alla lenta morte della pianta. In certi casi può addirittura immunizzarsi grazie alla produzione di ceppi ipovirulenti (come un vaccino).

lucio alciati
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 19.02.15

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  ferrari-tractor Dom Mar 22, 2015 9:36 pm

ho capito che sono comodi... ...àcc
ma che cosa vuoi provare? Che tagliando a raso quei due moncherini secchi la ceppaia rimargina la ferita?
Lo sta già facendo, e se noti non ci sono segni di cancro nella zona di cicatrizzazione.

Vuoi dire che quella ceppaia da più di un metro di diametro trarrà vantaggi dal taglio dei due moncherini?
Ne dubito fortemente... piuttosto dai una rimonda in cima.

Se devi fare un test, allora prendi qualche ceppaia da ceduo e taglia a raso, recinta bene con rete in modo che i caprioli non ti mangino i germogli e tra due anni vediamo quanti polloni per ceppaia hanno il cancro corticale, tra le ceppaie trattare e quelle no.
Capisco e lodo l'iniziativa, sono un po' dubbioso sul metodo.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12013
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 40
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  lucio alciati Lun Mar 23, 2015 3:54 pm

Ti ringrazio per il tuo contributo. Very Happy

E’ molto utile scambiare delle informazioni. Aiutano a comprendere eventuali convinzioni ed errori che si pongono nell’attuazione di un qualsiasi progetto.

Interessante il test che proponi ma ha,secondo me, delle variabili da tener conto.

Ad esempio è risaputo che le ceppaie tagliate a raso emettono polloni, in molti casi, già di per sé resistenti al cancro del castagno e questo creerebbe un risultato incerto.

I tagli dovrebbero essere fatti su un solo esemplare perché ogni soggetto può essere diverso tra loro per età, varietà, posizione, struttura ecc.

Il metodo ovvero il progetto che ho intenzione di attuare con l’aiuto di mio figlio e delle vostre informazioni e critiche non è esclusivamente atteso come cura ma principalmente una prevenzione, che non è detto che funzioni.

Per tale motivo, per ora, vorremmo fare dei test su alcuni testimoni o esemplari esclusivamente per capire se il metodo funziona e, in caso positivo, validarlo per un uso più ampio.

Questo è in sintesi il progetto:

materiali:
-due motoseghe da potatura simili nelle caratteristiche;
- una barra di taglio modificata con 3 buchi a livello canalina di scorrimento per facilitare la dispersione dell’olio trattato sulla stessa barra
-stesso olio vegetale lubrificante la catena di taglio
-prodotto disinfettante a base di E.M. (microrganismi efficaci)
-prodotto disinfettante con rame e solfo in soluzione oleosa (biologico)
-scelta degli esemplari su cui effettuare i test in doppio: trattato-non trattato testimone
(stessa pianta per evitare variabili che potrebbero influenzare il risultato quali età, varietà, posizione, struttura, sanità ecc).

Metodo:
prova 1:
- taglio sul “vivo” di due branche infette, stesso esemplare, con motosega “non trattata” e motosega “trattata”;
- osservazione velocità di cicatrizzazione e sanità delle ferite da taglio

Prova 2
-taglio su materiale infetto con motosega “non trattata” e motosega “trattata”;
-susseguente taglio con stesse motoseghe “infette” sui testimoni, in doppio,in sbrancatura e/o spollonatura, sul “vivo;”
- osservazione velocità di cicatrizzazione e sanità delle ferite da taglio.

I tempi saranno lunghi Sleep

lucio alciati
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 19.02.15

Torna in alto Andare in basso

prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega - Pagina 2 Empty Re: prevenzione meccanico biologica della diffusione del cancro corticale del castagno tramite motosega

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.