Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» Perdita miscela durante funzionamento Stihl MS 290
Da falcetto Oggi alle 6:50 pm

» OLIO CATENA parte 2
Da Andre andre Oggi alle 5:51 pm

» more e lamponi
Da luca31 Oggi alle 5:41 pm

» Husqvarna Tomos 65L
Da Poulanista Oggi alle 2:08 pm

» Sachs Dolmar 123
Da luca31 Oggi alle 1:36 pm

» Restauro carburatore Carter NDR montato su Wright C-50
Da Poulanista Oggi alle 1:01 pm

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da Dudum Oggi alle 11:28 am

» McCulloch Pro Mac 10-10 / Alpina A-40
Da fabio61 Oggi alle 9:56 am

» CATENE NORMALI parte 2
Da luca31 Oggi alle 9:05 am

» carrucola per abbattimento
Da tribo Ieri alle 8:38 pm

» Aiuto acquisto motosega epoca
Da Febo Ieri alle 6:26 pm

» Da una semipro al livello base?
Da Fiskar Ieri alle 3:54 pm

» Cerco parte di motoseghe Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Ieri alle 2:11 pm

» Pompa olio Stihl 009
Da Luigi-vign2 Ieri alle 12:44 pm

» Pioneer P26
Da Febo Ieri alle 8:25 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca31 Ieri alle 7:44 am

» Soffiatore Echo PB770
Da jotull Ieri alle 7:28 am

» POTATORI elettrici e a batteria
Da cagnino Ieri alle 12:15 am

» Partner R11 restauro
Da Fast 34 Ven Gen 27, 2023 8:40 pm

» DIME AFFILATURA
Da belcanto Ven Gen 27, 2023 4:59 pm

» Problema lame Castelgarden
Da riccardo Ven Gen 27, 2023 4:53 pm

» Husqvarna 351 e 353
Da antonino1974 Ven Gen 27, 2023 4:49 pm

» Problema corrente Husqvarna 545 prima serie
Da falcetto Ven Gen 27, 2023 4:16 pm

» Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Ven Gen 27, 2023 2:55 pm

» Lombard Super Comango AV
Da Febo Ven Gen 27, 2023 11:50 am

» Informazioni motosega Lombard
Da Febo Ven Gen 27, 2023 11:24 am

» Albero motrice decespugliatore uscito di sede
Da Joe_UD Ven Gen 27, 2023 9:42 am

» Motore Briggs&Stratton vs Loncin
Da maxb. Ven Gen 27, 2023 7:34 am

» Come riconoscere modello Husqvarna 61
Da Febo Gio Gen 26, 2023 11:28 pm

» Problema inceppamento catena
Da Andre andre Gio Gen 26, 2023 7:54 pm

» Oleomac 730s non parte
Da Giacomo B Gio Gen 26, 2023 7:45 pm

» Dolmar PS420SC problemi a restare in moto
Da falcetto Gio Gen 26, 2023 6:52 pm

» prezzi legna da ardere
Da belcanto Gio Gen 26, 2023 6:25 pm

» manutenzione spaccalegna a vite
Da busu88 Gio Gen 26, 2023 10:48 am

» Travasi cilindro otturati
Da nitro52 Gio Gen 26, 2023 10:00 am

» Jonsered 70e
Da Vevaxel75 Mer Gen 25, 2023 11:18 pm

» TIPI DI TACCHE
Da Il Celtico Mer Gen 25, 2023 11:07 pm

» Motore Tecumseh rasaerba
Da vantaggio35 Mer Gen 25, 2023 7:20 pm

» Jonsered 590
Da luca31 Mer Gen 25, 2023 4:46 pm

» Multifunzione IKRA LS 36
Da falcetto Mar Gen 24, 2023 4:25 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 23070 membri registrati
L'ultimo utente registrato è andry287

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 297984 messaggi in 15509 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 380 utenti online: 9 Registrati, 0 Nascosti e 371 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

anto92, Fast 34, kan3malato, luca31, mais73, nitro52, pavona61, robertobertolotto, zucco

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap30%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 30% [ 158 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap35%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 35% [ 184 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap12%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 12% [ 64 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap2%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 2% [ 13 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap4%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 4% [ 20 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap5%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 5% [ 24 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap2%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 2% [ 11 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap9%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 9% [ 47 ]
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_lcap1%Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

+7
belcanto
baloo
Blitz
Mark Ingegno
luca.
ferrari-tractor
galero96
11 partecipanti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Roberto Volpi Gio Feb 27, 2020 9:41 pm

Io francamente...lo lascerei così...almeno per un p’ò..eventualmente quando si è stabilizzato bene puoi provare a riempirlo con epossidica trasparente..l’effetto è superbo.
Se invece ha solo uno scopo ornamentale e non lo usi veramente potrebbe bastare anche la cera da restauro , poi lo lucidi a cera e lo appendi in bella vista...
Se invece non continua ad aprirsi lo lasci così e lo ungi con olio, di vaselina però, non d’oliva che irrancidisce..

Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Gio Feb 27, 2020 10:06 pm

Mi hai aperto un altro cassetto Roberto! L' epossidica dovrei averla da qualche parte ma dici che va bene per prendere le minestre e il resto? Il mestolo come ribadisco non ha scopo ornamentale ma da utilizzarsi in cucina per non rigare i cocci. Attendo illuminazioni.
Mi sto rendendo conto che se prima non ci capivo nulla adesso ci capisco meno di prima ma sto eliminando delle opzioni bonk!bonk!
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  luca. Gio Feb 27, 2020 10:43 pm



Dev'essere epossidica per uso alimentare.

luca.
luca.
luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 245
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 45
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Roberto Volpi Gio Feb 27, 2020 10:53 pm

L’ epossidica deve essere, infatti, per uso alimentare. Ma d ‘altronde è l’unica possibilità..la vinilica si scioglie in acqua e anche altre colle sono o tossiche o si sciolgono.
Anche l’epossidica , però, se il mestolo si inumidisce al caldo può avere problemi perché avranno due coefficienti di dilatazione diversi e inoltre il legno è igroscopico..

Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  baloo Ven Feb 28, 2020 12:07 am

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Screen17

La titebond 3 è per uso alimentare anche io ci ho fatto diversi taglieri... L'ho scoperta per caso proprio perché cercavo una d4 per alimenti.... Io i taglieri li lavo pure in lavapiatti e non si sono scollati o fessurati perciò regge pure il caldo direi.... Epossidica alimentare dubito che esista per le componenti stesse della colla epossidica... Però chissà....
baloo
baloo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 338
Data d'iscrizione : 29.01.12
Età : 40
Località : sono tornato alla mia città della pieve

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Roberto Volpi Ven Feb 28, 2020 5:36 am

Prodotto interessante..non lo conosco..

Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Ven Feb 28, 2020 8:39 am

va bene, vado di titebond 3 ultimate allora; vedo se lo reperisco in zona altrimenti sul Bezos' site ho trovato il flacone piccolo da 226g a 10 euro e 90 centesimi (se hai altre referenze online più convenienti te ne sarei grato).

tornando allo stato attuale, provvederò a scavare fin dove mi è possibile nella fessura che adesso è riempita con vinavil e schegge di legno ottenendo un canalicolo profondo qualche millimetro (o findove arrivo senza rovinarlo troppo), poi con la colla da te indicata provvederò a fare una poltiglia con segatura molto fine e riempio a mo' di mastice.
ho capito bene o mi sono perso qualcosa?
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  luca. Ven Feb 28, 2020 11:06 am

Attenzione: riprendo quanto ha scritto Belcanto perché forse vi è sfuggito.

La titebond la uso anch'io per i taglieri, ma è e resta sempre una COLLA, cioè un prodotto per assemblare/unire due pezzi di legno (che sono dunque a CONTATTO). A te invece serve un FILLER, un riempitore che non necessita del contatto tra due pezzi di legno. Quindi devi cadere sulla resina epossidica (che conosco) o su quello stucco alimentare che avevi trovato (che non conosco ma sembrava avere le caratteristiche giuste).

Le colle lavorano bene solo in assenza di ossigeno (ecco perché gli incollaggi vengono sempre morsettati: per togliere ossigeno).

L'unico modo per usare correttamente una COLLA nel tuo caso sarebbe quello di scavare uno scanso con una forma particolare e poi incollarci dentro un pezzo di legno della stessa identica forma e dimensione (come ad esempio i giunti a farfalla)... ma è un lavoro che richiede una certa manualità.

Per i casi come il tuo si usano i FILLER, non le colle.

luca.
luca.
luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 245
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 45
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Ven Feb 28, 2020 11:38 am

Allora viene scartata anche la colla. Mi tocca trovare in ogni caso lo stucco enologico. Grazie ancora (l'avevo detto che ci capisco sempre meno xD
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  huginn Ven Feb 28, 2020 12:38 pm

Ciao Galero96,mi complimento per il lavoro che ha delle caratteristiche estetiche notevoli e mi dispiaccio per quanto ti stai trovando ad affrontare...Vorrei sapere se il legno da te utilizzato è già "stagionato" o è fresco,questo perchè la sua condizione cambia molto le cose:se fosse già stagionato probabilmente potresti riuscire a "tamponare" la fessurazione con opportuni materiali,ma se si tratta di legno che ha ancora necessità di essiccazione,temo proprio che il tuo impegno sarebbe sostanzialmente "inutile".Dalla foto che mostri,sulla parte frontale del mestolo si vede una linea nerastra(a sinistra della "macchia" marrone/nocciola)che secondo me è un'altra potenziale crepa che,oltretutto,arriva al bordo e sembra essere la prosecuzione di quella che ti crea problemi sul manico.Dico questo perchè mi è già capitato in più di una occasione di trovarmi nella medesima situazione,purtroppo le "linee"che rendono particolari i nostri manufatti sono spesso i punti più fragili;i nodi(forse a sx della foto,dove c'è una linea orizzontale ce n'è uno) poi reagiscono anch'essi in modo diverso rispetto al resto del legno.Mi è capitato su di una ciotola di ciliegio che un nodo,apparentemente "fermo",dopo un paio di mesi si sia crepato,perchè il ritiro del nodo  è stato più lento ma più consistente rispetto al resto..molto seccante!
Tutto questo per dire che devi valutare (stante la condizione di umidità del legno) se possa valer la pena di fare il lavoro di "riempimento" o meno;io personalmente non farei aggiunte di prodotti chimici ad un mestolo di "puro legno" che mi serve per il cibo,prenderei in considerazione piuttosto l'idea di farne un altro e questo lo terrei "per esposizione",sicuramente farebbe la sua figura!

huginn
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 28.07.12
Età : 55
Località : Como

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Ven Feb 28, 2020 1:16 pm

Mille grazie huginn! Il legno l'ho trovato in campagna ed era di potatura di olivo, da come si comporta direi che è già secco. Per le crepe hai ragione ma non lo saprò finquando non passerà del tempo e nel caso potrei ripararle con la apposita colla che mi hanno consigliato sopra; ho già in programma di rifarne uno che potrebbe venire meglio o meno (a seconda dei difetti interni) ma devo prima trovare il materiale. non in ultimo ho anche intenzione di fare due boccali in legno e dei cucchiai in legno da tenere in cucina da utilizzare anch'essi ma come ripeto ho bisogno del materiale, del tempo e di un po' di fortuna!
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  thor1 Ven Feb 28, 2020 6:29 pm

io vi dico solo una cosa e da ignorante, ci sarà un motivo se si usa normalmente il faggio per fare mestoli cucciai ecc? il motivo è che è a fibra compatta, non assorbe ne rilascia sapori e questo già basta, se usi ulivo, decisamente bello, non puoi usare nessun tipo di colla, a caldo tutte, e ripeto tutte rilasciano sostanze potenzialmente tossiche, a meno che non devi vendere qualche prodotto. Appendilo e ungilo con dell'olio di lino cotto farà sempre una superba figura. Le pendole smaltate, ceramica o meno puoi sempre utilizzarle, esistono mestoli in plastica alimentare estremamente funzionali ma sepmre plastica è, altrimenti ti fai imbutinare un bel mestolo in rame con manico in ottone. io almeno farei così, il rame non è tossico se non lo lasci nel minestrone e lo usi solo per girarlo e servire.
thor1
thor1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 21.03.14
Età : 68
Località : Aprilia LT

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Ven Feb 28, 2020 9:09 pm

Ciao thor, abbiamo sicuramente due opinioni differenti. Dalle mie parti al livello del mare non si trova faggio ma solo altri legni che comunque possono essere cavi e fessurati. I mestoli in plastica non li comprerò mai perché sono contro l'utilizzo indiscriminato o comunque se posso evitarlo dei materiali plastici; per i mestoli in metallo, anche se più tenero tendono sempre a rovinare la smaltatura della pentola. Poi ragazzi dico io.. il mestolo non lo lascio mica nella minestra bollente, lo utilizzerò solo per servire, nemmeno per girare perché per quello ho i cucchiai di legno classici.
Giusto per dover di cronaca avevo anche cercato sul Bezos' marketplace e ne avevo trovato uno in legno a 10 euro. Sicuramente bello e tutto quello che vuoi ma mi piace realizzare le cose con le mie mani anche se ci vuole del tempo, non è una questione economica intendiamoci! Se ci fosse stato un artigiano dalle mie parti lo avrei preso bello e fatto ma non se ne trovano; mi piace però cimentarmi in questi progetti per avere ancora più manualità, realizzare nuovi utensili o adattare i vecchi. Poi sentendo anche voi in questa discussione ho imparato moltissime nozioni nuove che prima ignoravo; se lo avessi preso bello e fatto sarei stato una persona normale e sicuramente più ignorante di quanto lo sono ora.
Ancora ringrazio tutti per l'attenzione che avete dato a questo topic, le informazioni utilissime che avete scritto e il tempo che avete impiegato nonché le vostre personali nozioni che non hanno prezzo.
Saluti
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  baloo Ven Feb 28, 2020 10:16 pm

luca. ha scritto:Attenzione: riprendo quanto ha scritto Belcanto perché forse vi è sfuggito.

La titebond la uso anch'io per i taglieri, ma è e resta sempre una COLLA, cioè un prodotto per assemblare/unire due pezzi di legno (che sono dunque a CONTATTO). A te invece serve un FILLER, un riempitore che non necessita del contatto tra due pezzi di legno. Quindi devi cadere sulla resina epossidica (che conosco) o su quello stucco alimentare che avevi trovato (che non conosco ma sembrava avere le caratteristiche giuste).

Le colle lavorano bene solo in assenza di ossigeno (ecco perché gli incollaggi vengono sempre morsettati: per togliere ossigeno).

L'unico modo per usare correttamente una COLLA nel tuo caso sarebbe quello di scavare uno scanso con una forma particolare e poi incollarci dentro un pezzo di legno della stessa identica forma e dimensione (come ad esempio i giunti a farfalla)... ma è un lavoro che richiede una certa manualità.

Per i casi come il tuo si usano i FILLER, non le colle.

luca.

La colla va mischiata a segatura fine per fare uno stucco per riempire la fessura....tutti i falegnami del mondo usano questo sistema ... Per avere sempre un colore uniforme.... Solo con essenze ad alto valore di tannini il sistema non funziona perché lo stucco ricavato diventa nero ....
baloo
baloo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 338
Data d'iscrizione : 29.01.12
Età : 40
Località : sono tornato alla mia città della pieve

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  marvinm Sab Feb 29, 2020 5:12 am

anche io ti consiglierei di stuccare la spaccatura come ti ha consigliato @baloo , poi di appendere il mestolo in cucina o dove vuoi e di tenerlo esposto .
comunque complimenti per il tuo lavoro !
marvinm
marvinm
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 11.02.16
Località : Bienno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Sab Feb 29, 2020 6:46 am

Grazie anche a te marvinm.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Mer Mar 04, 2020 11:08 am

Rieccomi. Ho recuperato due potature di olivo di quest'anno e mi rivolgo a chi sicuramente ha più esperienza di me: come mi comporto? Qual é il metodo migliore per evitare che si ritiri e spacchi?
Lo lascio asciugare o lo lavoro fresco?
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Roberto Volpi Mer Mar 04, 2020 12:29 pm

Io quando lavoro legno non segato per la vena, lo lascio a mollo nell’acqua per qualche mese..si stabilizza..sono anche riuscito a fare fette di tronco di vari legni che non si sono spaccate.
Ci vuole pazienza...

Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Mark Ingegno Mer Mar 04, 2020 12:47 pm

Metti a bagno il pezzo lavorato o quello ancora da lavorare?
Mark Ingegno
Mark Ingegno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 745
Data d'iscrizione : 11.10.18
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Roberto Volpi Mer Mar 04, 2020 1:02 pm

Da lavorare...almeno qualche mese...poi se vedo che continua a “spaccare” lo rimetto a bagno...asciugare all’ombra non ventilata (cantina..).

Ho fatto della ciotole di radice d’erica...piuttosto grandi...e hanno retto bene..

Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Mer Mar 04, 2020 1:35 pm

Ciao Roberto, ho capito che le metti a bagno ma non ho capito se da secche o verdi.
Nel mio caso è ancora legno verde, fresco appunto dell'ultima potatura. Lo lascio così in cantina per un po' o lo lavoro e poi lo lascio in cantina e appena è ben asciutto lo utilizzo? Non ho una vasca abbastanza grande per metterlo a bagno intero e se lo taglio prima poi non riesco bene a lavorarlo (sono leggermente confuso e aspetto ulteriori delucidazioni)
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  huginn Mer Mar 04, 2020 1:36 pm

Ciao Galero96,se hai scarti di potatura,secondo me ti conviene lavorarli subito,l'ulivo è pastoso anche da secco,ma da fresco si lavora molto bene.(sempre a mano,tornio non saprei..)Quando hai fatto il tuo lavoro,metti il pezzo in un sacchetto di carta chiuso all'interno di un sacchetto di plastica aperto,poi mano a mano aprirai anche il sacchetto di carta.In questo modo,l'umidità prodotta dal legno impregna la carta e l'asciugatura(perdita di umidità..)è più lenta e si riesce ad evitare le crepe dovute al repentino ritiro del legno.Puoi porre il sacchetto in cantina e controllare di frequente il tenore di umidità,fino a che non ti sembra sufficientemente asciutto.Allora puoi finire lisciando con rasiera,lama ,vastringa o carta vetro fine e poi oliare o cerare.Tutto questo è sempre subordinato a tempo e pazienza,io ho ottenuto buoni risultati anche con spessori molto limitati.Chi si diletta di intaglio sul legno fresco usa di norma questa prassi,adeguandola a dimensioni del pezzo,materiale e spessori.Prova,con attenzione puoi "adeguare"la durata e la fuoriuscita dell'umidità in corso d'opera.Ricordati che il legno resta sempre "vivo",materiale naturale,risente della variazione dell'umidità ambientale,anche mobili del '600(già fatti con legname stagionato e pronto alla falegnameria)se sottoposti a eccessiva secchezza(vicino ad un calorifero,per esempio) si fessurano,a volte moltissimo.. bonk!bonk!
Buon lavoro!

huginn
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 28.07.12
Età : 55
Località : Como

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Roberto Volpi Mer Mar 04, 2020 2:02 pm

Allora..capiamoci...quando tu tagli parti di una pianta alteri le tensioni naturali su cui si è sviluppata piano piano...aggiungendo il fatto che asciugandosi perde turgidità, queste cose causano le fessurazioni. Mettendolo a bagno DA VERDE la linfa viene eliminata gradualmente e il movimento dovuto alle tensioni diminuisce. Asciugandosi con molta lentezza tende a restare stabile, ovviamente all’interno di un certo gap di condizioni...se lo metti su una stufa dopo averlo lasciato alla pioggia capisci bene che anche dopo 50 anni si crepa lo stesso...
L’olivo è un legno meraviglioso e tutto sommato una volta stabilizzato resta piuttosto fermo..io continuo ad usare un tagliere ricavato da un tronco gelato nell’85. Ho sempre fatto come ti ho detto..
La ciotola è di erica..l’avrò fatta 25 anni fa e il tagliere di olivo..più recente una dozzina d’anni...
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 55a48510
Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Aa2aa910

Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  luca. Mer Mar 04, 2020 2:14 pm

In realtà il discorso è abbastanza complesso. Dipende principalmente da che essenze sono (e qui sappiamo che è ulivo), che tipo di lavorazioni dovranno subire (li vuoi tornire, sfettare, scolpire, ecc.?) e quale sarà il risultato finale che vuoi ottenere (sempre un mestolo, un tagliere, ecc.? E di che spessori parliamo -piu è sottile più è instabile-?)

Comunque, in linea di massima, il legno va lavorato sempre da "fermo", quando ha smesso di muoversi (quindi con bassa percentuale di umidità), per evitare sorprese. Esistono delle eccezzioni a questa regola ma non credo sia il tuo caso.

Il problema è che ti servirà molta pazienza: si parla di anni. Ad esempio, per far asciugare una tavola, prima di poterla lavorare, ci va un anno per cm di spessore (per faccia esposta).

Ti conviene, se ne hai la disponibilità, partire da legno già secco.


luca.
luca.
luca.
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 245
Data d'iscrizione : 14.02.18
Età : 45
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  galero96 Mer Mar 04, 2020 2:20 pm

capito roberto, grazie mille per le spiegazioni accurate ma non ho i mezzi per mettere a bagno tutto il tronco. visto che sembra essere più alla mia portata proverò a sgrossarlo così come ha detto huginn portandolo a forma finita e poi lasciandolo pian piano asciugare in cantina ed una volta ben essiccato carteggiare per arrivare al pezzo finito. (giusto per chiarezza: non lo lavorerò al tornio perchè non avrei idea di come fare; lo sgrosso lo faccio con la motosega, poi scavo con il trapano, faccio il fino con lo scalpello e poi carteggio. questa sarebbe la scaletta che ho seguito anche per l'altro)

domanda: se una volta finito lo sgrosso lo metto in ammollo per un paio di settimane e poi ad asciugare pian piano il legno si stabilizza ugualmente ò è comunque soggetto a fessurazioni?
(a quanto ho capito non vige una regola univoca ma ognuno ha un po' il suo metodo che ha sperimentato negli anni).

per luca.
si, ho intenzione di fare sempre un mestolo (l'altro lo appenderò da qualche parte o faccio un regalo a qualcuno) e dei cucchiai di legno sempre per la cucina, se escono anche un paio di boccali (a mio fratello piacciono molto). non ho disponibilità di legno molto secco e quello che ho in cantina per il camino la maggioranza è tutto fessurato e non adatto.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno - Pagina 2 Empty Re: Difetti (fessurazioni) legno, produzione mestolo in legno

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.