Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti commentati
» RASAERBA parte 3
Da luca31 Oggi alle 10:34 am

» tariffa oraria decespugliatore
Da luca31 Oggi alle 10:29 am

» albero di kaki
Da hokkaido254vl Oggi alle 10:20 am

» Tronco di ciliegio cavo - fungo
Da hokkaido254vl Oggi alle 10:00 am

» Rasaerba Honda HRB475 problema trazione
Da r-riga Oggi alle 9:03 am

» Recupero albicocchi e susini
Da hokkaido254vl Oggi alle 8:14 am

» Stihl 011 AV
Da luca31 Oggi alle 7:18 am

» Stihl MS190T con problemi
Da Alessio510 Oggi alle 6:02 am

» Castor C 90
Da Alessio510 Oggi alle 5:59 am

» Sostituta di Stihl MS 280
Da Camaro71 Ieri alle 9:58 pm

» Pioneer 11-50
Da hiller Ieri alle 9:28 pm

» avviamento decespugliatore emak 2500s
Da piero63 Ieri alle 9:27 pm

» TESTINE A FILO e fili di vario genere
Da Mark Ingegno Ieri alle 8:57 pm

» FICO
Da lucky62 Ieri alle 8:44 pm

» Cavo misterioso staccato tosaerba
Da falcetto Ieri alle 8:09 pm

» frutteto - meglio vangare o trinciare
Da falcetto Ieri alle 8:00 pm

» acacia (robinia)
Da falcetto Ieri alle 7:55 pm

» rottura massa frizione shindaiwa 501 sx
Da entoni Ieri alle 5:50 pm

» Castor c 70 tendimatic barra corretta
Da Birka56 Ieri alle 3:33 pm

» Motocoltivatore Carrarina
Da nitro52 Ieri alle 2:48 pm

» Motosega da potatura - Le 5 migliori
Da guinadi73 Ieri alle 10:40 am

» Vecchia Stihl 08 S
Da nitro52 Ieri alle 6:59 am

» AFFILACATENE ELETTRICI
Da luca31 Dom Feb 28, 2021 9:56 pm

» McCulloch 540e: si tira da sola la leva dello starter
Da SuperUCCU Dom Feb 28, 2021 7:58 pm

» carburazione motosega Zenoah gz3500T
Da luca31 Dom Feb 28, 2021 5:06 pm

» Auto più rimorchio leggero per trasporto legna
Da rovere Dom Feb 28, 2021 3:47 pm

» Carburatore Tecumseh FHPA/20/13
Da Giuseppemarchi Dom Feb 28, 2021 12:39 pm

» Batterie motore motocoltivatore e mantenitori di carica
Da kentarro Dom Feb 28, 2021 10:30 am

» Utilizzo consecutivo decespugliatore
Da galero96 Dom Feb 28, 2021 8:37 am

» problema motore Briggs&Stratton trattorino rasaerba
Da falcetto Dom Feb 28, 2021 7:10 am

» Pompa olio Husqvarna 543XP
Da entoni Sab Feb 27, 2021 10:16 pm

» Motore Acme 330w
Da Rovocop Sab Feb 27, 2021 8:23 pm

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da entoni Sab Feb 27, 2021 7:01 pm

» SEGHE - SEGACCI A MANO
Da Kromer Sab Feb 27, 2021 12:48 pm

» Scelta decespugliatore
Da Kromer Sab Feb 27, 2021 12:40 pm

» Motosega che perde dal carburatore
Da Stepmeister Sab Feb 27, 2021 11:55 am

» Ritocco carburazione
Da galero96 Sab Feb 27, 2021 6:09 am

» TECNICHE DI TAGLIO E DI ABBATTIMENTO
Da zio jimmy Ven Feb 26, 2021 8:56 pm

» Infaco potatore Powercoup PW2
Da ferrari-tractor Ven Feb 26, 2021 7:35 pm

» Sostituire una Dolmar 115i
Da luca31 Ven Feb 26, 2021 6:46 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 21329 membri registrati
L'ultimo utente registrato è piero63

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 274944 messaggi in 13930 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 286 utenti online: 10 Registrati, 0 Nascosti e 276 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Birka56, Cat383, Etto, HAGACCI, hokkaido254vl, il mecc, luca31, nitro52, phantom, r-riga

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 512 il Dom Apr 26, 2020 5:18 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

Protezione dal freddo Vote_lcap30%Protezione dal freddo Vote_rcap 30% [ 158 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap35%Protezione dal freddo Vote_rcap 35% [ 184 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap12%Protezione dal freddo Vote_rcap 12% [ 64 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap2%Protezione dal freddo Vote_rcap 2% [ 13 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap4%Protezione dal freddo Vote_rcap 4% [ 20 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap5%Protezione dal freddo Vote_rcap 5% [ 24 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap2%Protezione dal freddo Vote_rcap 2% [ 11 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap9%Protezione dal freddo Vote_rcap 9% [ 47 ]
Protezione dal freddo Vote_lcap1%Protezione dal freddo Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Protezione dal freddo

Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Protezione dal freddo

Messaggio  belcanto Lun Gen 25, 2021 12:43 pm

Freddo,vento pioggia,cosa mettere "sotto"?
belcanto
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1984
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 74
Località : 44°10'03 N - 11°05'30 E

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  luca31 Lun Gen 25, 2021 1:29 pm

Dipende da cosa devi fare. Se devi fare legna con la motosega o spaccare legna devi vestirti se fa freddo, ma devi avere abbigliamento molto traspirante.
Un intimo tecnico come maglia e pantalone ci possono stare tranquillamente. Ma se non sono di qualità appena ti muovi cuoci, per cui niente di sintetico.
Ho afferrato l' argomento?

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 10519
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 43
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  thor1 Lun Gen 25, 2021 5:12 pm

Vestiti a cipolla come facevamo per andare in montagna quando non c'erano sti tessuti tecnici
thor1
thor1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 21.03.14
Età : 66
Località : Aprilia LT

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  belcanto Lun Gen 25, 2021 9:00 pm

Il problema è quel frescolino,quel brivido malefico che si ha quando ci si ferma dopo che si è mosso il sudore.
Ciò è dovuto al fatto che il tessuto non allontana l'umidità dalla pelle.

Sicuramente è un problema individuale ma i costosi tessuti tecnici moderni non sono il massimo da questo punto di vista e gli indumenti di lana sembra che non siano più quelli.
In passato era facile trovare buona maglieria adatta al lavoro con temperature attorno allo zero come in queste settimane.
Ora ci si trova ad indossare vecchi indumenti lisi-lisi sotto quel che offre il mercato a caro prezzo.
Qualcuno conosce prodotti seri che permettano di lavorare al freddo senza dover togliere e mettere in continuazione gli indumenti per evitare il sudore ed il raffreddamento?
belcanto
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1984
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 74
Località : 44°10'03 N - 11°05'30 E

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  thor1 Lun Gen 25, 2021 9:07 pm

Prova a cercare le maglie che usavamo da militari, non quelle solo lana, pungono, ma lana cotone, io ci vado ancora in montagna. 🙄
thor1
thor1
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 21.03.14
Età : 66
Località : Aprilia LT

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  belcanto Lun Gen 25, 2021 9:38 pm

Ormai introvabili ed un paio di fregature on-line le ho prese.
Non compro più senza vedere e toccare.
In passato ho avuto quelle delle Guardie di confine,pungevano ma tenevano davvero il caldo ed il freddo.Bisognava "domarle" come dice Francesco Guccini in uno dei suoi libri.
La soddisfazione,da piccolo,di indossare volentieri maglie e calze di lana di pecora e poter star fuori senza patir freddo.
Ho ancora un maglione pesante,della Guardia di confine,che viene da Gorizia:ci andrei a Messa la domenica.
belcanto
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1984
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 74
Località : 44°10'03 N - 11°05'30 E

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  Il Celtico Lun Gen 25, 2021 10:51 pm

Grazie Belcanto di questo passaggio poetico su un argomento quantomai attuale in questi giorni. Sorrido perche' ne parlavo giusto qualche giorno fa' di come e' meglio vestirsi in bosco ed ognuno sosteneva la propria filosofia. Chi si veste di piu', chi di meno, chi ha freddo, chi ha caldo...
Con il tempo, l'esperienza e con un po' di informazione tecnica ho affinato il "kit" che ritengo essere piu' performante per me. Molto semplice.
Innanzi tutto ho preso spunto dall'abbigliamento che usavo da ragazzo in montagna. La soluzione a "cipolla" era la migliore (ed anche l'unica a disposizione). Sul ghiacciaio si saliva con qualche strato sotto ed il maglione sopra, in assenza di vento. La giacca a vento serviva solo durante le soste. In discesa anche il maglione entrava nello zaino.
Pagato a mie spese, l'inesperienza dell'uso combinato del cotone sotto alla lana. Mai piu!  Una fortunata quanto casuale conversazione con un tecnico in materia mi ha illuminato sugli accostamenti da fare, anzi da non fare.
Mai mischiare la fibra sintetica con quella naturale sulla pelle! eccezion fatta per il guscio eventuale.
Altra esperienza di vita questa volta dal servizio militare: la lana e' l'unico tessuto naturale in grado di tenerti caldo anche quando e' bagnato. Tutte queste nozioni le ho messe in un calderone, potendo tirar fuori la pozione magica.
Innanzitutto ho bandito i tessuti tecnici e sintetici. Per principio. Una camicia a manica lunga di lana pesante direttamente sulla pelle mi da' la possibilita' di lavorare agevolmente in bosco dai - 10 gradi ai + 5 gradi. Si parte coperti anche con il guscio, ma in breve ci si ritrova in camicia. Personalmente preferisco essere vestito un pochino meno del necessario, non si suda e si lavora per produrre calore. (sopporto molto bene il freddo ma digerisco malvolentieri il caldo). La lana spessa ci difende dal vento ed aiuta l'evapotraspirazione disperdendo umidita'. Durante i fermi tecnici evito felpe e maglioni ma utilizzo il "guscio" senza maniche. Il busto e' coperto ma le braccia libere. E' tutto quello che uso. Solo se mi fermo per piu' tempo metto anche un guscio intero sopra. Appena riparto ritorno in camicia. Pantaloni antitaglio, scarponi, casco con visiera e otoprotettori e guanti.
Concordo con Belcanto sulla difficolta' di reperire ancora camicie in lana pesante...
Ho provato anche quelle sintetiche in "pile" ma sono differenti come l'oro ed il ferro.
Ricapitolando:
- Mai cotone sotto alla camicia di lana. Anzi, mai nulla sotto la camicia di lana. Il vento la fara' asciugare ma al tempo stesso la camicia spessa ci proteggera'.
- Coprirsi quando ci si ferma (in base alle vostre esigenze) ma non troppo e poi scoprirsi quando si riparte.
- Nel dubbio, meglio un po' di freddo che una goccia di sudore.
Ognuno deve poi fare le proprie prove, un po' alla volta.
"Buona camicia a tutti..." Very Happy
Il Celtico.
Il Celtico
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1587
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  luca31 Mar Gen 26, 2021 9:24 am

In questo momento non saprei un marchio da consigliare ma se cerchi anche su Google intimo tecnico lana merino trovi prodotti che secondo me sono validi da mettere sotto l'abbigliamento da lavoro.

Quando ero giovane andavo in disco e lasciavo sempre la giacca in macchina perché mi scocciava portarla, anche con 10 gradi sotto zero stavo in camicia da fighetto ...àcc .
Adesso che son più anziano sto bene attento a non far passare aria tra le mutande e la maglia...  Very Happy

Questa lana sottile a mio avviso è comoda, scalda ma è un tessuto sano.

Come già detto uso sempre un buff anche questo in tessuto naturale sottile sotto l'elmetto da motosega , aiuta a trattenere il sudore https://www.buff.com/it/neckwear.html .

EDIT
Io ho una maglia termica di questa marca da ormai 13 anni, presa nel 2008, avrà fatto alcune centinaia di lavaggi https://www.icebreaker.com/it-it/home

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 10519
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 43
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  belcanto Mar Gen 26, 2021 10:00 pm

Con un bel giro per negozi di abbigliamento sportivo,mercerie storiche e moderne ho fatto la scelta,facilitata dalle esperienze altrui.
Maglia manica lunga pesantina,lana 80%+20% polipropilenica,(?) mutandoni lunghi stessa consistenza,integrabili con gli indumenti in lana di uso quotidiano:fanno tre opzioni.
Marchi "nostrani"
La scelta a strati (tecnicamente cipolla) è resa obbligatoria dalla disponibilità e ripetibilità della fornitura.
Le due salopette antitaglio,di epoche e tessuti diversi,bruciano sul davanti e gelano dietro ed i mutandoni sono indispensabili.
Se tutto va bene raddoppio la fornitura investendo l'altra metà della pensione ma cosa c'è di più bello che spendere per stare bene?

In un negozio sportivo ho chiesto,ingenuamente,se è più "ecologico" un passamontagna in lana od uno in Pile e mi hanno guardato male.
belcanto
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1984
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 74
Località : 44°10'03 N - 11°05'30 E

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  Il Celtico Mar Gen 26, 2021 11:06 pm

belcanto ha scritto:
In un negozio sportivo ho chiesto,ingenuamente,se è più "ecologico" un passamontagna in lana od uno in Pile e mi hanno guardato male.
Very Happy Chissa' se sapevano cosa e' un passamontagna...
Tienici informati Belcanto. Un piccolo rendiconto dopo la prova in bosco sara' utilissimo!
Il Celtico.
Il Celtico
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1587
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  ferrari-tractor Mer Gen 27, 2021 7:18 am

belcanto ha scritto:
Le due salopette antitaglio,di epoche e tessuti diversi,bruciano sul davanti e gelano dietro ed i mutandoni sono indispensabili.
quando fa freddo io metto un semplice paio di pantaloni in cotone da ginnastica sotto alla salopette antitaglio.
in inverno li uso anche con la tuta ("toni") per lavori generici all'aperto.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 11594
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 40
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  luca31 Mer Gen 27, 2021 8:08 am

Opzione che ho usato anch'io, ma i sottopantaloni, detti anche mutandoni Very Happy sono molto molto comodi.
Come anche le maglie...ci sono per tutti i tipi di freddo.
Per quando si lavora sotto zero questo abbigliamento è notevole, non lo senti addosso, ma scalda e traspira

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 10519
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 43
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  belcanto Mer Gen 27, 2021 9:32 am

Fra me e la lana c'è amore corrisposto.
Ne adoro il pizzicore.
Il cotone ha un sacco di pregi ma se si bagna e c'è aria può non essere piacevole.
In passato,quando si iniziava a fare lavoretti (oni) verso sera,andando incontro al fresco,mettevo la maglietta di lana anche in estate.
Da provare i guantini in lana sotto i comuni guanti da lavoro in pellaccia,unta con il grasso per gli scarponi.Altro che i costosi guanti tecnici con scivolosi rinforzi.
Tre sottozero all'ombra e devo fare altro.
belcanto
belcanto
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1984
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 74
Località : 44°10'03 N - 11°05'30 E

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  beppe65 Mer Gen 27, 2021 8:29 pm

Io appartengo ad una generazione che per andare in montagna a ferragosto veniva attrezzata con camicia in flanella, pantaloni alla zuava e calzettoni di lana fino al ginocchio... fortunatamente i tempi sono cambiati e la tecnologia ha fatto passi da gigante. Con una spesa media è possibile acquistare maglie termiche leggere e traspiranti che permettono di lavorare agevolmente anche con temperature estremamente rigide; lo stesso vale per la parte bassa. Per me il vero problema sono sempre stati i guanti: mai trovato quelli giusti. Buona legna a tutti.
beppe65
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6051
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 55
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Protezione dal freddo Empty Re: Protezione dal freddo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.