Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» Pompa olio Husqvarna 350
Da Etto Oggi alle 5:59 pm

» OLIO CATENA parte 2
Da Fast 34 Oggi alle 4:58 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da Cesare Oggi alle 4:45 pm

» Ripristino linea alimentazione dopo sostituzione tubi
Da falcetto Oggi alle 4:41 pm

» Stihl 026 con problema al gruppo termico
Da falcetto Oggi alle 4:15 pm

» MOTOCARRIOLE - parte 2
Da cecc Oggi alle 3:52 pm

» Quale motosega a batteria?
Da murex Oggi alle 3:46 pm

» acacia (robinia)
Da wildwildcat Oggi alle 8:04 am

» Motore Tecumseh rasaerba
Da falcetto Oggi alle 7:21 am

» Husqvarna 365 X-Torq problema accensione
Da Vevaxel75 Ieri alle 10:54 pm

» contatti legna
Da luca31 Ieri alle 9:40 pm

» Gancetto rotto batteria nuova BLi 300 Husky
Da maCHo Ieri alle 9:29 pm

» Consigli acquisto nuovo decespugliatore
Da Angelo456 Ieri alle 7:54 pm

» Holzfforma
Da belcanto Ieri alle 7:50 am

» Porta attrezzi
Da belcanto Ieri alle 7:43 am

» gru manuale/elettrica 12V per sollevamento
Da clivis Dom Feb 05, 2023 9:48 pm

» Manuali officina Oleomac 962 e Oleomac diagnosi motori service.
Da luca31 Dom Feb 05, 2023 8:49 pm

» Pioneer P26
Da zio jimmy Dom Feb 05, 2023 8:37 pm

» Marmitta Husqvarna 365xtorq
Da Vevaxel75 Dom Feb 05, 2023 7:35 pm

» Manuale Husqvarna 350
Da luca31 Dom Feb 05, 2023 1:27 pm

» TECNICHE DI TAGLIO E DI ABBATTIMENTO
Da belcanto Dom Feb 05, 2023 11:59 am

» salire di prestazioni.. imparando a conoscere l'apparato di taglio
Da Fast 34 Dom Feb 05, 2023 11:31 am

» Aiuto acquisto motosega epoca
Da puzzino Dom Feb 05, 2023 11:02 am

» Calo di potenza Husqvarna 236
Da belcanto Dom Feb 05, 2023 9:02 am

» BARRE NORMALI parte 2
Da luca31 Sab Feb 04, 2023 9:15 pm

» Papillon cutter 6
Da MirkoT5 Sab Feb 04, 2023 6:54 pm

» Aste per potatura fisse, telescopiche, svettatoi, segacci ad asta
Da cagnino Sab Feb 04, 2023 6:00 pm

» LA MANUTENZIONE: pulizia generale e ordinario mantenimento
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 3:20 pm

» morsetto per funi
Da Paolone Sab Feb 04, 2023 12:20 pm

» DOLMAR 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:43 am

» *Cerco tendicatena Sachs Dolmar 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:09 am

» Sachs Dolmar 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 10:57 am

» Brutto rumore accensione MS 440
Da luca31 Sab Feb 04, 2023 7:11 am

» Consiglio acquisto
Da Vevaxel75 Ven Feb 03, 2023 11:02 pm

» ELETTROSEGHE E SEGHE A BATTERIA
Da paolor_it Ven Feb 03, 2023 8:45 pm

» Albero motrice decespugliatore uscito di sede
Da falcetto Ven Feb 03, 2023 5:04 pm

» Zenoah G3200
Da carlo f Ven Feb 03, 2023 4:35 pm

» Quale miscela Dolmar 7900
Da iwix Ven Feb 03, 2023 11:39 am

» prezzi legna da ardere
Da phantom Ven Feb 03, 2023 10:45 am

» Cerco parte di motoseghe Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Ven Feb 03, 2023 10:39 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 23096 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alessandro 83

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 298339 messaggi in 15532 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 315 utenti online: 8 Registrati, 0 Nascosti e 307 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alep1960, belcanto, Cesare, Etto, ferrari-tractor, Kalimero, nicola64, PAVAN FRANCO

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap30%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 30% [ 158 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap35%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 35% [ 184 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap12%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 12% [ 64 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap2%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 2% [ 13 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap4%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 4% [ 20 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap5%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 5% [ 24 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap2%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 2% [ 11 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap9%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 9% [ 47 ]
criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_lcap1%criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

4 partecipanti

Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  pipporan Ven Gen 29, 2021 9:31 pm

apro un post a parte da "tecniche di taglio e abbattimento" perchè: ho spulciato un po' qua e là, cercando di capire meglio come funzionano le tacche (inclinazione, larghezza), le cerniere, taglio eventuale di contrafforti, il taglio di abbattimento, oltre ad essermi guardato un po' di video, anche ben fatti a mio parere...ma nei suddetti video dicono i principali sistemi (e relativi "numeri") ma senza approfondire il perchè...e se dovessi dire che ho capito granchè, direi una bugia...apro un nuovo post anche perchè ho letto (qua sul forum) di svariati altri utenti, di scarsa conoscenza delle tecniche di taglio, come me) che hanno avuto dubbi similari

perciò chiedo: è possibile stilare uno "schemino" di situazioni in cui usare tacche o cerniere di determinate grandezze, e il perchè si faccia questo??...non so è possibile stilare una tabella di "situazioni tipo", ma credo che sarebbe non poco utile per gente come me, come linee guida-base per affrontare alcune situazioni ricorrenti (es. pianta pendente nella direzione di abbattimento oppure in direzione opposta, pianta con peso sbilanciato in una delle 3 direzioni - abbattimento/contrario/laterale - ecc ecc
oppure al contrario, partendo dall'azione: aumentando/diminuendo l'apertura (gradi) o la grandezza della tacca si ottiene x/y effetto, aumentando/diminuendo la cerniera succede questo/quest'altro; alzando/abbassando l'altezza del taglio d'abbattimento, ecc ecc

ribadisco, non per avere un prontuario da seguire alla lettera senza manco guardare a quel che si sta facendo, ma per avere un'ispirazione di base, e ancor di più per capire i concetti e i criteri che stanno dietro a determinate scelte
non so nemmeno se sia possibile approntare una cosa del genere, date le tante variabili in gioco (il cui riconoscimento e comprensione richiedono sempre e comunque conoscenza ed esperienza), per quello chiedo a voi Smile

pipporan
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 10.10.20

Torna in alto Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty Re: criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  william40 Sab Gen 30, 2021 4:11 pm

inizia da qui. prosegui qui e poi ancora qui.
poi se hai domande si vedrà.
william40
william40
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 94
Data d'iscrizione : 11.06.20

Torna in alto Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty Re: criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  pipporan Dom Gen 31, 2021 12:38 am

grazie william, ma tutti e 3 questi link li avevo già visti: il manuale del boscaoiolo-base l'avevo già scaricato, letto, e me ne sono fatto pure un riassunto-specchietto con immagini per stamparmelo ed imprimermelo meglio in testa; gli altri due link li ho spulciati, ma (quello del taglio generale) sono davvero lunghi...personalmente, trovo l'organizzazione di questo forum talmente brillante che mi stupisco che altri forum che ho frequentato non ci abbiano pensato: dividere per argomento tutto, e monitorare e deviare i singoli interventi verso il post più opportuno facilita ENORMEMENTE la consultazione e la ricerca di materiale e informazioni, anche a distanza di anni; spesso con uno o pochi click si trova quel che si cerca!
ma...nonostante questo, e nonostante vedo con i miei occhi il grande impegno dei moderatori per mantenere il metodo, dopo anni e anni di interventi, i threads più interessanti sono diventati lunghissimi...credo di poter dire senza timor di smentita che mi sto applicando con un impegno sopra la media, e ogni sera ci dedico un paio di ore a leggere cose che mi servono/interessano (e non tutti peraltro si possono permettere 10 e passa ore settimanali da dedicare alla lettura/partecipazione ad un forum tematico), e ciò nonostante leggersi argomenti che hanno decine di pagine, ognuna delle quali contiene a sua volta decine di interventi, è opera improba!

per quello chiedevo, se possibile (non solo materialmente ma anche "teoricamente"), uno "specchietto", un insieme di linee guida e ci concetti-base...mi è venuto lo stimolo a scrivere questo (anche se ci pensavo da qualche giorno, al di là dell'argomento da me richiesto, ma in generale), leggendo qui:
https://lamotosega.forumattivo.com/t11662-messa-in-tiro-delle-piante-inclinate
in una sola pagina, 3-4 utenti chiedono più o meno le solite delucidazioni, avendo più o meno i soliti dubbi interpretativi i lacune conoscitive che mi sovvenivano a me, mentre lo leggevo
su un manuale tipo "il manuale del boscaiolo-base" o altri similari (stessa cosa per video) spiegano un tot di tecniche base...ma da lì non si "espandono"...viene detto "fai così nella situazione x", e così per 3-4 situazioni, ma non viene genericamente spiegano come variare la propria azione al variare di qualche fattore in gioco...ad es. c'è scritto che le fibre più o meno lunghe determinano la larghezza della cerniera, ma con poca chiarezza se allargarla o restringerla se la fibra è lunga o corta...oppure: nel caso di alberi inclinati, sia in direzione di abbattimento sia in direzione contraria, la cerniera deve essere più profonda del normale: perchè? oppure, sempre nel caso di inclinazione contraria alla direzione di abbattimento voluta: "dopo aver eseguito il taglio di abbattimento e messo la pianta in tiro, senza strattoni, osservare la fessurazione: se è rivolta verso l’alto (sul fusto) assottigliare leggermente la cerniera; quando la fessurazione è rivolta verso il basso (sul ceppo), la cerniera è corretta;" BOH ?????

P.S. purtroppo il 90% dei link dei manuali presenti, nell'instabilità e estrema caducità delle Rete, sono offline... Sad

pipporan
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 10.10.20

Torna in alto Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty Re: criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  Dudum Dom Gen 31, 2021 6:45 am

Nei link postati sopra.i concetti base ci sono gia'...e sono manuali fatti bene , con quelle spiegazioni la teoria è ampiamente illustrata...ma questo è un lavoro che richiede molta pratica , le varianti innumerevoli richiedono conoscenze su svariati aspetti : forze in gioco , tagli adeguati alla situazione , uso corretto della attrezzatura , sicurezza x se e per gli altri , occhio allenato ad una visione di insieme specie se non si lavora da soli...non ultimo il piacere di fare un buon lavoro e non aver danneggiato inutilmente il bosco.
Tutto questo non puoi impararlo leggendo un forum , o hai qualcuno che ti trasmette il mestiere sul campo , oppure fai dei corsi.
Tieni presente che questo lavoro si è molto evoluto nel tempo specie in materia di sicurezza , un professionista che ti insegna il corretto uso della attrezzatura è impagabile , io tuttora vedo comportamenti assurdi e pericolosi tra boscaioli della domenica....

Dudum
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 232
Data d'iscrizione : 29.11.11
Località : Pesaro

Torna in alto Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty Re: criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  luca31 Dom Gen 31, 2021 9:40 am

Dudum ha scritto:... fai dei corsi.
....
concordo ok capo . La cosa migliore che si possa fare.
I professionisti ... il 99 per cento non sanno insegnare. Mentre un formatore... è formato proprio per... formare

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12638
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 45
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty Re: criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  william40 Dom Gen 31, 2021 9:44 am

@pipporan: vedo se riesco a risponderti in qualcosa e tieni conto che quanto scrivo è frutto della personale esperienza, poi trasmetterla su un post di poche righe non è facile.
devi considerare che se esistono manuali con le tecniche di base è perchè da li si parte, poi il resto si fa in campo, sia col col tempo sia facendoci il callo e imparando a riconoscere le situazioni. va detto che, dal mio punto di vista, tutte le tecniche di base che puoi aver letto trovano ampia applicazione pratica e al contempo hanno ampi margini di manovra nel dimensionamento di cerniere e tacche: cioè nel lavoro, entro certi limiti ovviamente, puoi anche andare ad occhiometro e ottenere un ottimo risultato con assoluta certezza (per farla breve si contano sulle dita della mano le volte in cui disegniamo la tacca e il taglio di abbattimento, ma succede).
ora io non son andato a vedere i casi di cui mi parli, ma il motoseghista che sa il fatto suo, di base, cerca di non infognarsi la giornata lavorativa in situazioni pericolose tipo tirare una pianta al contrario del verso di caduta, a meno che non sia davvero necessario, estremamente necessario. invece l'hobbista non dovrebbe manco farselo passare nell'anticamera del cervello, secondo me.
per mia sfortuna, sotto certi aspetti, abbiamo fatto una squadra di motoseghisti e lavoriamo a cottimo, in poche parole dobbiamo portare il pane a casa. per cui l'obbiettivo è "minima spesa" e massima resa. succede che nella maggior parte dei casi facciamo in modo che le piante cadendo non distruggano quelle che non hanno la martellata, oppure facciamo in modo che la caduta venga deviata (agendo sulla tacca e anche con i cunei) di quanto basta per non fare danni a cose o piante circostanti, oppure prima di abbattere eliminiamo le possibili piante che potrebbero venire coinvolte complicandoci il lavoro, ed in casi più gravi ci aiutiamo con i trattori che abbiamo in squadra con o senza verricelli. alle volte abbattiamo anche piante da un metro e oltre e alte 25/30, quindi non ti parlo di inezie, ma l'obbiettivo è quello di non infognarci la giornata e non metterci in pericolo con deviazioni di caduta improbabili o addirittura contrarie del tutto. nei casi più complessi facciamo una nuova selezione e piccoli cambiamenti degli alberi da lasciare e di quelli da abbattere in accordo con le autorità preposte, allo scopo di minimizzare i rischi.
va considerato che lavoriamo in bosco aperto, niente abitazioni se non qualche acquedotto, pochi e quasi nulli cavi elettrici, insomma pochi ostacoli, ma nonostante questo abbiamo l'ausilio della forestale e della compagnia barracellare che alle volte ci blocca le strade, oppure ci mette in contatto con gli enti, enel, comune, etc. ci son ditte specializzate che invece rimuovono alberi usando i cestelli, ma in luoghi abitati o in prossimità di strade e se lo riteniamo opportuno ci avvaliamo di questa opzione in quanto risparmiamo sotto tutti i punti di vista.

per cui quello che in sintesi voglio trasmetterti, secondo quella che è la mia esperienza, è che le tecniche che puoi aver letto di bastano e avanzano per il 95% dei casi. sempre secondo me tieni conto che quanto stai pensando di fare qualcosa di troppo complicato spesso non è necessario, oppure non è economicamente conveniente e molto spesso puoi risolvere in altro modo.
il 5% che ti rimane puoi sempre pensare che puoi lasciarlo e/o che non hai l'attrezzatura e l'esperienza adatta per affrontare quella situazione.
william40
william40
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 94
Data d'iscrizione : 11.06.20

Torna in alto Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty Re: criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  pipporan Lun Feb 01, 2021 12:47 am

ok...innanzitutto, come sempre, grazie per il tutoraggio, senza di voi sarei ad 1/10 di quel che ho capito finora...grazie, grazie grazie, e dico davvero!

non metto in dubbio i vs consigli, che vengono da tante persone,e tutte discretamente/ottimamente esperte, ma sarà un mio chiodo fisso (e lo è, lo è sempre stato in ogni campo della vita, dal più banale al più complicato) di capire quel che sta dietro alle cose...mi ritengo assolutamente un tipo pratico, non sono proprio uno di quelli che prima deve leggere 1000 cosa prima di passare all'azione, anzi, l'esperienza diretta è sempre la cosa + importante, ma (quasi) altrettanto importante è capire il funzionamento teorico delle cose...m''inc***o quando la mia dolce signorina mi chiede qualcosa del computer (è una schiappa) e invece di metterci un minimo di impegno per capire come funziona, impara un meccanismo di 2-3 passaggi e basta, così che basta un lievissimo cambiamento alla situazione e si ritrova daccapo (uguale mia madre, mio padre ecc ecc Very Happy )

in questi giorni era via, le ho mandato un video di un mio abbattimento per farle fare due risate (ho fatto una cappellata clamorosa, senza il minimo rischio, barricato dietro due alberoni, ma clamorosa comunque Very Happy ), lei lo ha fatto vedere ad un nostro amico che si può dire semi-pro del settore (lavora part-time da anni come giardiniere e affini), il quale le ha detto a sua volta che ero inguardabile e le ha snocciolato 3-4 brutture che ho commesso (in 20 secondi di video), quando io ero certo di averne fatta una, una solamente Very Happy

ieri mi sono imbatutto in questo video (immagino yankee) https://www.youtube.com/watch?v=XxfHpSfIKRs&ab_channel=FarmCraft101
e (dal minuto 6 al minuto 9 circa) ho finalmente capito PERCHE' è così importante che i due tagli della tacca di abbattimento sino fatti combaciare con precisione, e cosa succede se non è così (il tipo sbaglia apposta, in entrambi i versi dritto-diagonale, e lo mostra dal vivo)...vedere questo tizio che, nel tagliare un alberello, solo perchè è andato troppo avanti col taglio di un verso della tacca, si ritrova con l'albero che rimane attaccato, pendente, e con rischio enorme di scosciatura (o scosciamento?) mi ha fatto capire più di 100 manuali che mi ripetono dimensioni della tacca e la raccomandazione di farla precisa!!!!

come al solito ho tirato un gran pippone, spero di aver almeno reso l'idea Very Happy

p.s. domenica prox, se è buon tempo, io e un altro dovremmo metterci sotto l'ala protettrice del mio amico tree-climber, e fare una giornata intensiva di uso della motosega: cenni di abbattimento, sramatura, posizioni ergonimiche, sicurezza, e manutenzione...finalmente!!! ok capo

p.p.s molto, comunque, vedere tanti pro e semi-pro del settore agro-boschivo si ritrovino su un forum non per raccontersela tra sè, ma col duplice scopo di crescere personalmente con umiltà confrontandosi, e pure trasmettere qualcosa del proprio sapere a qualche newbie (mi passate il neologismo?)

pipporan
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 10.10.20

Torna in alto Andare in basso

criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc Empty Re: criteri per tacche direzionali, cerniere, tagli di abbattimento ecc

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.