Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» Husqvarna 350 non va in moto
Da islington Oggi alle 8:37 am

» Husqvarna 135 Mark ll - MANUAL SERVICE
Da eugenio.bonac Oggi alle 8:26 am

» costruzione porta attrezzi per goldoni (super) special
Da il mecc Oggi alle 7:52 am

» husqvarna 130 135 mark II service
Da luca31 Oggi alle 7:27 am

» AFFILATURA DELLA CATENA TAGLIENTE parte 3
Da galero96 Ieri alle 10:12 pm

» POMPA IRRORATRICE A BATTERIA
Da maxfinale Ieri alle 8:35 pm

» Homelite 205 non arriva sufficiente benzina dopo lunga accelerata
Da marcovln Ieri alle 6:47 pm

» consiglio motosega scoppio Greencut
Da triboletto Ieri alle 4:48 pm

» HUSQVARNA 135 MarkII ricerca modello carburatore
Da il mecc Ieri alle 3:26 pm

» Carburazione motosega potatura cinese
Da mattogrillo Ieri alle 3:08 pm

» MOTOSEGHE CINESI parte 2
Da il mecc Sab Nov 27, 2021 11:03 pm

» Consiglio sulle ore di lavoro per l'acquisto di una motosega usata
Da Camaro71 Sab Nov 27, 2021 7:08 pm

» CUNEI
Da ferrari-tractor Sab Nov 27, 2021 4:43 pm

» motosega Blitz B 38 non parte
Da boscocastagno Sab Nov 27, 2021 2:52 pm

» Grosso problema col motocoltivatore Goldoni 144
Da pw31 Sab Nov 27, 2021 11:38 am

» Pioneer 1074
Da luca31 Sab Nov 27, 2021 5:11 am

» Olio catena Comer 55
Da luca31 Sab Nov 27, 2021 5:08 am

» Poulan 3600
Da Poulanista Sab Nov 27, 2021 12:20 am

» Attacchi, adattatori, montaggio testine, problemi vari
Da belcanto Ven Nov 26, 2021 8:25 pm

» Biotrituratore WORTEX D 420L
Da BigMario Ven Nov 26, 2021 6:36 pm

» Carburazione Stihl 026
Da Stepmeister Ven Nov 26, 2021 5:26 pm

» ELETTROPOMPE
Da belcanto Ven Nov 26, 2021 10:30 am

» pompa per pozzo
Da belcanto Ven Nov 26, 2021 10:27 am

» saldatrici
Da thor1 Ven Nov 26, 2021 9:36 am

» SPACCALEGNA
Da andrea abruzzo Ven Nov 26, 2021 8:54 am

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da galero96 Gio Nov 25, 2021 4:13 pm

» Kraftroyal Line PR-5200
Da ferrari-tractor Gio Nov 25, 2021 2:06 pm

» *Elmetti di sicurezza
Da luca31 Gio Nov 25, 2021 12:37 pm

» SEGHE CIRCOLARI COMBINATE
Da andrea abruzzo Gio Nov 25, 2021 12:09 pm

» Montaggio ammortizzatore Echo 362Tes
Da belcanto Gio Nov 25, 2021 7:58 am

» ARPIONE O ROSTRO
Da Jimmy Gio Nov 25, 2021 12:42 am

» Poulan 3600
Da manhaus71 Gio Nov 25, 2021 12:19 am

» Recupero di una HOMELITE Super EZ
Da falcetto Mer Nov 24, 2021 7:28 pm

» Motosega Stihl MS201T non riparte a caldo
Da lucky62 Mer Nov 24, 2021 6:06 pm

» soffiatori cinesi
Da galero96 Mer Nov 24, 2021 1:12 pm

» stihl ms 193 service
Da luca31 Mar Nov 23, 2021 8:50 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da Cinghio Mar Nov 23, 2021 8:47 pm

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da luca31 Mar Nov 23, 2021 4:01 pm

» la crescita del forum...a tappe!
Da nitro52 Mar Nov 23, 2021 2:30 pm

» Biotrituratore greentech bc60
Da ferrari-tractor Mar Nov 23, 2021 10:57 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 22016 membri registrati
L'ultimo utente registrato è carlo.sa

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 286036 messaggi in 14625 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 157 utenti online: 7 Registrati, 0 Nascosti e 150 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

belcanto, boscocastagno, eugenio.bonac, galero96, islington, poker4, sgaragnone

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap30%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 30% [ 158 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap35%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 35% [ 184 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap12%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 12% [ 64 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap2%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 2% [ 13 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap4%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 4% [ 20 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap5%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 5% [ 24 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap2%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 2% [ 11 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap9%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 9% [ 47 ]
CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_lcap1%CASTAGNO     - Pagina 7 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


CASTAGNO

+41
frabonovox
worior
massimo 64
speedsonic
DotCom
daly1992
andreavecchio
motomix
amelanchier
Micke86
abequar
Leos86
luca31
Dominik
marco63
NIBBIO
MASTROTURI
piccolo boscaiolo
Don Camillo
ghezzi
dobermann
pupipupi
HusqyXP
murdock
gian66
mastiff
Orsoarcubo
Drago 100
alby4everR
tottoli livio
khristianv
dautàrr
boscocastagno
belcanto
ferrari-tractor
f
Nonno_sprint
peppone
cri393
curva
fausto coppi
45 partecipanti

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  massimo 64 Dom Ott 19, 2014 12:55 pm

Ragazzi riguardo il cancro corticale del castagno lo scorso inverno ne parlavo con un agronomo della mia zona , mi spiegava che è sconsigliato mettere dei pali di castagno come sostegno alle nuove piante perché il sostegno anche se secco ma portatore della malattia, a contatto con solo escoriazione della corteccia porterebbe la trasmissione del cancro. Dagli studi fatti risulta che il cancro corticale è un fungo che produce spore.lui mi diceva che l'unica parte della pianta che difficilmente viene a contatto della malattia sono le radici. Per questo è sconsigliato su una giovane pianta di castagno mettere un palo di sostegno della medesima pianta. Saluti .
massimo 64
massimo 64
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 11.05.14
Località : Brianza

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  ferrari-tractor Dom Ott 19, 2014 7:00 pm

Esattamente come ha detto massimo64.
Problemi di cancro alla corteccia.

Va detto che bisogna anche evitare fregamenti contro ogni tipo di palo, di qualsiasi essenza, perchè le ferite sono la porta d'ingresso per il cancro corticale. Quindi, per legare, fate un "8", un giro attorno al palo e poi un giro a legare.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12239
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 40
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  gian66 Dom Ott 19, 2014 7:44 pm

Ok!! .. ora è tutto molto chiaro, anche il fatto della legatura a 8, non lo sapevo ... grazie! ok capo
gian66
gian66
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4150
Data d'iscrizione : 28.03.11
Età : 55
Località : Prov. di Cuneo

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  luca31 Mer Dic 24, 2014 8:52 pm

mettiamo che uno voglia piantare dei piccoli castagni in una zona collinare sui 450 m s.l.m. . In che zona è più adatto come esposizione, presenza di acqua o zona più omeno umida ecc ecc ?

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
luca31
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 11419
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 44
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  worior Mer Dic 24, 2014 9:16 pm

Ma guarda il castagno nella mia zona (selvatico almeno) è piuttosto invadente,non infestante ma al limite,quindi pensando al "clima" del mio boschetto direi:zona umida ma non esageratamente,soffre comunque la siccità metti in conto che probabilmente dovrai innafiare esposizione a nord nord-est e si adatta bene a tutti i terreni in queste condizioni vedo che il novello che comunque tengo pulito col dece dai veri infestanti ,in modo che "respiri"bene ricaccia benone Il mio boschetto è sistemato così ,poi di preciso non sò ,la parola ai veri esperti

worior
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1334
Data d'iscrizione : 02.12.13

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Leos86 Gio Dic 25, 2014 9:02 am

Come è stato detto, il castagno si adatta molto bene a climi e terreni diversi, ma lo sviluppo e le produzioni migliori delle varietà da frutto si ottengono in terreni tendenti all'acido e a partire dai 400-500 m slm in appennino settentrionale, ma anche a quote inferiori a volte, in particolare sui versanti nord. Quindi da questo punto di vista non dovresti avere problemi. Il terreno non dovrebbe essere pesante e presentare ristagni d'acqua. Ha bisogno di luce, la densità dell'impianto soprattutto è importante in questo senso.

ps. per varietà da frutto intendo quelle italiane tipiche di ogni zona e non quelle di ibridi cinesi e giapponesi dei quali sconsiglio personalmente l'impianto per diversi motivi (bassa qualità della produzione, minore adattabilità e, non ultimo per importanza, nessun legame con il territorio e la tradizione).


Ultima modifica di Leos86 il Gio Dic 25, 2014 9:19 am - modificato 1 volta.
Leos86
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 35
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  frabonovox Gio Dic 25, 2014 9:17 am

Per quanto riguarda le malattie della corteccia, da noi ci sono molti animali selvatici (cervi, cinghiali, caprioli) che si sfregano/grattano e talvolta mangiano la corteccia dei piccoli castagni e da li a poco la pianta prende il cancro.
Alcuni consigliano di mettere una lamiera molto larga attorno al fusto in modo da proteggerlo e non danneggiarlo. L'altezza della lamiera circa 2 m se sono presenti anche dei cervi. Chiaramente su piccole quantità è fattibile su molte piante diventa un lavorone.
frabonovox
frabonovox
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 352
Data d'iscrizione : 06.11.10
Età : 45
Località : Garfagnana

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  motomix Gio Dic 25, 2014 1:44 pm

Luca31 ha scritto:mettiamo che uno voglia piantare dei piccoli castagni in una zona collinare sui 450 m s.l.m. . In che zona è più adatto come esposizione, presenza di acqua o zona più omeno umida ecc ecc ?

importantissimo è che il terreno abbia ph acido! predilige terreni umidi ma drenanti onde evitare il ristagno idrico. è una pianta che predilige la luce e come minimo se fai un impianto ex novo mettili a 6 / 7 metri di distanza.. importante è come gia detto tenere lontani animali selvatici e tenere il colletto della pianta pulito da eventuali polloni.

motomix
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 643
Data d'iscrizione : 05.01.12

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Leos86 Dom Mag 10, 2015 9:40 am

Ciao a tutti e buona domenica, è da tempo che pensavo di condividere qualche foto della mia marroneta qui sul forum. Lo scorso fine settimana sono andato a lavorarci un po' e ho colto l'occasione per fare qualche scatto.

Siamo in alta val di sieve a circa 800 m s.l.m., la superficie dell'appezzamento è scarsa, un ettaro e mezzo (forse meno) ma grazie alla dimensione di alcune piante, produceva fino a 4 anni fa, dai 16 ai 18 q di marroni e in annate eccezionali anche qualcosa in più.
Dopo l'arrivo del cinipide, tre anni fa abbiamo fatto 4 q, mentre gli ultimi due raccolti sono stati di 50 kg!
La varietà prevalente è il marrone e solo rare piante di "raggiolana", varietà molto più diffusa in passato perché adatta alla produzione di farina.

In zona si possono trovare alcuni seccatoi per essiccare i marroni e le castagne da farina, però oggi sono pochi quelli ancora attivi.

In questo bosco ci lavoro con mio padre e ci ho lavorato con i nonni e gli zii, e ancora prima ci hanno lavorato i miei bisnonni. Dai loro racconti, alcune di queste piante avevano lo stesso aspetto di quando loro erano ragazzi. Purtroppo ho memoria soltanto di una piccola parte delle storie legate a questo bosco, ho profonda gratitudine nei confronti di chi mi ha trasmesso tutto questo.

In tempi passati la raccolta si faceva per abbacchiatura dei ricci con lunghe pertiche prima che questi si schiudessero. I ricci, raccolti con "molle" e panieri venivano ammassati in delle piazzole in leggera pendenza a formare le "ricciaie", dei cumuli coperti con frasche foglie e terra nei quali stavano per diversi giorni, la fermentazione che si sviluppava li rendeva conservabili a lungo al pari del sistema più moderno della curatura.
La pulizia del sottobosco era fatta con la falce, ma anche dagli animali che venivano fatti pascolare e quindi concimavano direttamente il terreno.
Spesso nelle radure si coltivavano le patate, che crescono splendidamente nella terra "tufina" di questi boschi, terra che deriva dalla disgregazione dell'arenaria.

Questa è una vista d'insieme della parte centrale dell'appezzamento dove ci sono le piante più vecchie e anche più sane nonostante tutto.

CASTAGNO     - Pagina 7 Dscn0511

Alcune piante più giovani innestate da mio padre e mio nonno circa trent'anni fa.

CASTAGNO     - Pagina 7 Dscn0512

Queste "neste" le abbiamo fatte con mio padre circa 10 anni fa.

CASTAGNO     - Pagina 7 Dscn0513

Uno dei selvatici che ho ripiantato di recente per poi innestarli nei prossimi anni. L'ho seminato in vaso e poi trapiantato, ma in genere trapianto piantine già di qualche anno che trovo girando nel bosco.

CASTAGNO     - Pagina 7 Dscn0514

Negli ultimi due anni visto che non abbiamo l'impegno della raccolta stiamo ripulendo una zona un po' marginale che avevamo abbandonato. In inverno nei rari fine settimana di bel tempo si concima o si pota qualche pianta. Tutto procede lentamente secondo i ritmi di queste piante longeve e per il poco tempo che abbiamo a disposizione, purtroppo..


Leos86
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 35
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  ferrari-tractor Lun Mag 11, 2015 7:17 am

bel castagneto, complimenti!
Per il tempo... come ti capisco
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12239
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 40
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  frullix Lun Mag 11, 2015 8:06 am

Complimenti, veramente bello e curato....
C'è la storia e la passione di generazioni in quel campo.

frullix
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 69
Data d'iscrizione : 14.05.12
Età : 50
Località : Como

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  gian66 Lun Mag 11, 2015 10:25 am

Complimenti anche da parte mia Leos, il tuo castagneto è molto ben curato ok capo
Grazie! per il racconto e per averlo condiviso con noi.
gian66
gian66
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4150
Data d'iscrizione : 28.03.11
Età : 55
Località : Prov. di Cuneo

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Leos86 Lun Mag 11, 2015 6:35 pm

Grazie a voi! Very Happy
Leos86
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 35
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Castagneto da frutto

Messaggio  Berno197 Sab Ago 22, 2015 2:16 pm

Salve a tutti. Vorrei approfondire l' argomento sul castagneto da frutto. in quanti iscritti al forum ne coltivano uno? Io ne ho 4ha, innestati con la varietà del marrone biondo dell' appennino tosco-emiliano. Creo questo topic perche mi piacerebbe scambiare opinioni con altri castanicoltori da diverse zone d' italia. Spero di avere postato nella sezione giusta.
Un saluto a tutti
-Francesco


Ultima modifica di Nonno_sprint il Dom Ago 23, 2015 7:23 am - modificato 1 volta. (Motivazione : Modificato titolo.)
Berno197
Berno197
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 23.02.14
Località : Monghidoro (BO)

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  amelanchier Dom Ago 23, 2015 7:06 am

ciao,io non ho un castagneto,ma ho in programma di piantare qualche castagno,e volevo sapere come siamo messi con il cinipide, la lotta con gli insetti antagonisti sta avendo successo?
amelanchier
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 62
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Nonno_sprint Dom Ago 23, 2015 7:31 am

Per le patologie del castagno abbiamo un Topic dedicato: https://lamotosega.forumattivo.com/t4544-cinipide-galligeno-del-castagno
Alle tue latitudini e clima dubito che il castagno possa avere vita facile, però madre natura fà miracoli.
Nonno_sprint
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4172
Data d'iscrizione : 03.01.10

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Berno197 Dom Ago 23, 2015 10:31 am

Ciao! Per il fatto delle galle il Torymus (spero si scriva così) a mio parere sta avendo successo. Nel mio castagneto 2 anni fa ogni foglia aveva anche 2-3 galle. ora sembra che sia diminuita la vespa cinese. Ho eseguito un lancio di torymus l'anno scorso e sembra stia dando i suoi frutti. Anche se, è effettivamente vero, che la vespa cinese si insidia più facilmente sul castagno selvatico che quello innestato. Very Happy ok capo
Berno197
Berno197
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 23.02.14
Località : Monghidoro (BO)

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Nonno_sprint Dom Ago 23, 2015 10:47 am

Comunicazione di servizio per Berno197 .
Comprendo lo scotto del noviziato perchè sei da poco iscritto al Forum ma nel mio precedente post ho linkato dove discutere delle patologie del castagno questo:
https://lamotosega.forumattivo.com/t4544-cinipide-galligeno-del-castagno
proseguite li la discussione. Grazie.
Nonno_sprint
Nonno_sprint
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 4172
Data d'iscrizione : 03.01.10

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  ferrari-tractor Dom Ago 23, 2015 6:55 pm

Ho unito l'argomento aperto da Berno197 in questo.
Se leggi le pagine precedenti, ed i link che ti ha indicato nonno_sprint, troverai molte informazioni e discussioni.

Per quanto riguarda il torymus, ti confermo che la lotta biologica sta avendo ottimo successo qui da me (cuneese) da dove forse si è rilevato per primo il fenomeno. Quindi, in attesa che l'antagonista si diffonda (ci volgliono qualche anno dopo i lanci), il mio consiglio è di continuare con le cure delle piante per far fronte ai danni del cinipide, ed aspettare "che passi la nottata"
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 12239
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 40
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  amelanchier Lun Ago 24, 2015 5:54 am

Ok grazie anche da parte mia.
amelanchier
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 62
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Vittorio R Lun Ago 24, 2015 8:04 am

In campania quest'anno il principale problema è la pammene fasciana. Su alcune varietà precoci sono già caduti più del 50% dei ricci e la cascola continua...
Abbiamo iniziato qualche sperimentazione con i feromoni, ma per arrivare ad un protocollo affidabile ed accessibile ci vuole ancora qualche annetto.
Il cinipide, invece, non ha avuto praticamente nessun effetto sulla fioritura, la percentuale di germogli colpiti è stata trascurabile.

Vittorio R
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 01.07.15

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Berno197 Lun Ago 24, 2015 11:35 am

Qui da me in emilia romagna sull' appennino bolognese il torymus sta avendo effetti davvero buoni. Sono molto soddisfatto. Vi pongo un quesito. Sto recuperando un castagneto innestato nella quale in mezzo sono ricresciuti pali di castagno e altre essenze. ad ottobre all apertura del taglio puliro tutto e successivamente voorei potare. siccome gli innesti hanno "filato" e sono andati a cercare la luce come dovrei potare? Sapete darmi qualche consiglio?
Berno197
Berno197
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 23.02.14
Località : Monghidoro (BO)

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Leos86 Lun Ago 24, 2015 1:20 pm

Anche in mugello la situazione cinipide è migliorata, spero che sia l'inizio della soluzione.

Riguardo alla potatura delle tue piante delle foto saranno sicuramente utili per essere più precisi nei consigli.
Se la parte alta delle piante è sana mi limiterei a togliere il secco e i rami malati. Se invece in alto sono sofferenti e mezze secche non resta che riformarle.
Il castagno vegeta e produce bene se ha a disposizione aria intorno. Una volta che avrai ridato luce alle tue piante tenderanno naturalmente a riempirsi di rami anche dove ora non ce ne sono.
Leos86
Leos86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 14.01.12
Età : 35
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Berno197 Lun Ago 24, 2015 6:42 pm

Appena avrò pulito attorno scatterò delle foto ok capo comunque sono anche venuto con la sculla a fare una visita ai castagneti del mugello chiudo l ot.
Berno197
Berno197
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 23.02.14
Località : Monghidoro (BO)

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Vittorio R Lun Ago 24, 2015 8:09 pm

Berno197 ha scritto:siccome gli innesti hanno "filato" e sono andati a cercare la luce come dovrei potare? Sapete darmi qualche consiglio?

Quoto leos86, gli innesti se gli dai aria e luce si irrobustiscono da soli, l'importante è usare dei sostegni per evitare che il vento li spezzi.
Delle piccole potature di formazione nei primi 3 anni tuttavia sono utili,
perchè danno al castagno una struttura tale da ridurre gli interventi di potatura negli anni successivi.
Le forme di allevamento dipendono dalla distanza tra le piante e dal tipo di impianto.
Ad esempio in un impianto ad alta intensità le piante che andranno eliminate vengono potate in modo diverso da quelle che rimarranno.
In generale, da noi, si predilige il vaso libero nei nuovi impianti, nei quali le piante finali saranno posizionate a più di 10 metri di distanza(10x10, 10x12, 10x15), mentre la piramide nei vecchi, dove le distanze generalmente sono minori.
Per esperienza personale, un impianto a 20 anni, anche di varietà considerate "piccole" come le bouche de betizac, se le piante sono posizionate a 10/15 metri, la resa ad ettaro è molto maggiore.

Vittorio R
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 01.07.15

Torna in alto Andare in basso

CASTAGNO     - Pagina 7 Empty Re: CASTAGNO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.