Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Decespugliatore per aree ampie
Da Kidzu Ieri alle 10:18 pm

» consigli per primo acquisto
Da Mozzo! Ieri alle 9:46 pm

» husqvarna 371 xp esplosi (varie versioni dal '95 al '98)
Da luca31 Ieri alle 8:49 pm

» Puleggia avviamento decespugliatore Mitsubishi t 240
Da Stefano_P_89 Ieri alle 8:38 pm

» Perdita benzina McCulloch Power Mac 310
Da SQUARCI Ieri alle 8:22 pm

» efco 199 esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:11 pm

» efco 165 hd esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:11 pm

» efco 162 esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:10 pm

» efco 156 esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:09 pm

» efco 152 esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:09 pm

» efco 147 esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:08 pm

» efco 141 s efco 141 sp esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:06 pm

» efco 137 esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:05 pm

» efco 132 s esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:05 pm

» efco 125 esplosi
Da luca31 Ieri alle 8:04 pm

» echo cs 7310 sx
Da luca31 Ieri alle 7:26 pm

» Aiuto importante sul numero di fasce su un pistone
Da fabbro Ieri alle 7:20 pm

» che musica stiamo ascoltando
Da Nonno_sprint Ieri alle 7:06 pm

» motosega McCulloch Mac 120 non va in moto
Da Vittor27 Ieri alle 4:08 pm

» Fuoriuscita miscela da Alpina 070
Da nitro52 Ieri alle 1:59 pm

» saltarelli Dolmar ca
Da Ducelier Ieri alle 12:08 pm

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da gianluca97 Ieri alle 10:31 am

» Consiglio per acquisto decespugliatore
Da Coccia84 Ieri alle 12:11 am

» Problema del contraccolpo (kick back) ed altri,neofita.
Da belcanto Ven Set 25, 2020 9:25 pm

» Echo CS 2511\Shindaiwa 251: pdf\tabelle officina Cormik
Da luca31 Ven Set 25, 2020 8:59 pm

» echo cs 2510 tes service
Da luca31 Ven Set 25, 2020 8:51 pm

» echo srm 265 es service
Da luca31 Ven Set 25, 2020 8:50 pm

» CARBURANTI ALCHILATI
Da simmy106 Ven Set 25, 2020 6:43 pm

» TAGLIASIEPI
Da luca31 Ven Set 25, 2020 4:29 pm

» Coppia conica trafila grasso
Da galero96 Ven Set 25, 2020 9:36 am

» modifiche su decespugliatore lg motors 52 cc modello KM0408520TB
Da superez Gio Set 24, 2020 9:10 pm

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da marcoo Gio Set 24, 2020 8:27 pm

» Taglio sterlizia
Da galero96 Gio Set 24, 2020 4:56 pm

» mitsubishi t240 esplosi
Da luca31 Gio Set 24, 2020 9:55 am

» Comportamento motore decespugliatore in fase di rilascio gas
Da Alessio510 Gio Set 24, 2020 8:03 am

» Echo cs350tes vuoti di carburazione
Da il mecc Mer Set 23, 2020 4:26 pm

» husqvarna 556 esplosi
Da luca31 Mer Set 23, 2020 10:21 am

» husqvarna 555 esplosi
Da luca31 Mer Set 23, 2020 10:20 am

» husqvarna 562 xp esplosi
Da luca31 Mer Set 23, 2020 10:18 am

» husqvarna 560 xp esplosi
Da luca31 Mer Set 23, 2020 10:17 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 20759 membri registrati
L'ultimo utente registrato è paolo mtb

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 265364 messaggi in 13273 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 42 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 42 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 512 il Dom Apr 26, 2020 5:18 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap30%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 30% [ 158 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap35%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 35% [ 184 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap12%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 12% [ 64 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap2%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 2% [ 13 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap4%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 4% [ 20 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap5%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 5% [ 24 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap2%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 2% [ 11 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap9%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 9% [ 47 ]
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_lcap1%esperienze personali di rischio - Pagina 2 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


esperienze personali di rischio

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  corvo50 il Ven Nov 04, 2011 3:58 pm

allora vi devo per forza citare questa.abbattuto faggio da 80qli.terreno con pendenza ,non molta a dire il vero.il faggio si era posizionato di traverso rispetto alla pendenza,piuttosto verso l'alto. al che comincio a togliere i rami,quando ho finito comincio a sezionare pezzi da metro.ne taglio uno ma non posso arrivare in fondo ,e rimane 1cm di cerniera sul fondo,noto a questo punto che nella parte bassa era rimasto un ramo,ma non riuscivo a tagliarlo stando da questa parte ,cosi sono salito
a cavalcioni del tronco,una gamba di qua ,e l'altra di là dal tronco.appena tagliato l'ultimo ramo,il tronco è rotolato giu per alcuni metri passandomi sopra.rimasto illeso grazie al fatto che la parte che mi è passata sopra era gia quasi tutta tagliata,non appena il tronco ha fatto mezzo giro,il peso che avevo sulle gambe era solo quello di un pezzo da metro,in quanto questo era trattenuto solo dal centimetro rimasto in basso.la motosega l'ho lanciata via,incolume anche quella,mi è venuta la tremarella pensando come mi sarebbe andata se il tronco non fosse stato già tagliato,a voi le conclusioni....
corvo50
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 63
Località : domodossola

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  arnaldo il Ven Nov 04, 2011 11:10 pm

corvo50 ha scritto:allora vi devo per forza citare questa.abbattuto faggio da 80qli.terreno con pendenza ,non molta a dire il vero.il faggio si era posizionato di traverso rispetto alla pendenza,piuttosto verso l'alto. al che comincio a togliere i rami,quando ho finito comincio a sezionare pezzi da metro.ne taglio uno ma non posso arrivare in fondo ,e rimane 1cm di cerniera sul fondo,noto a questo punto che nella parte bassa era rimasto un ramo,ma non riuscivo a tagliarlo stando da questa parte ,cosi sono salito
a cavalcioni del tronco,una gamba di qua ,e l'altra di là dal tronco.appena tagliato l'ultimo ramo,il tronco è rotolato giu per alcuni metri passandomi sopra.rimasto illeso grazie al fatto che la parte che mi è passata sopra era gia quasi tutta tagliata,non appena il tronco ha fatto mezzo giro,il peso che avevo sulle gambe era solo quello di un pezzo da metro,in quanto questo era trattenuto solo dal centimetro rimasto in basso.la motosega l'ho lanciata via,incolume anche quella,mi è venuta la tremarella pensando come mi sarebbe andata se il tronco non fosse stato già tagliato,a voi le conclusioni....

Ho letto bene Shocked Shocked
faggio da 80 quintali Shocked Shocked
arnaldo
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 905
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 53
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  piske86 il Sab Nov 05, 2011 11:40 am

arnaldo ha scritto:
corvo50 ha scritto:allora vi devo per forza citare questa.abbattuto faggio da 80qli.terreno con pendenza ,non molta a dire il vero.il faggio si era posizionato di traverso rispetto alla pendenza,piuttosto verso l'alto. al che comincio a togliere i rami,quando ho finito comincio a sezionare pezzi da metro.ne taglio uno ma non posso arrivare in fondo ,e rimane 1cm di cerniera sul fondo,noto a questo punto che nella parte bassa era rimasto un ramo,ma non riuscivo a tagliarlo stando da questa parte ,cosi sono salito
a cavalcioni del tronco,una gamba di qua ,e l'altra di là dal tronco.appena tagliato l'ultimo ramo,il tronco è rotolato giu per alcuni metri passandomi sopra.rimasto illeso grazie al fatto che la parte che mi è passata sopra era gia quasi tutta tagliata,non appena il tronco ha fatto mezzo giro,il peso che avevo sulle gambe era solo quello di un pezzo da metro,in quanto questo era trattenuto solo dal centimetro rimasto in basso.la motosega l'ho lanciata via,incolume anche quella,mi è venuta la tremarella pensando come mi sarebbe andata se il tronco non fosse stato già tagliato,a voi le conclusioni....

Ho letto bene Shocked Shocked
faggio da 80 quintali Shocked Shocked

condivido.. 80 qli?? cavolo con una pianta cosi ci brucio nel camino per 6 mesi..magari.... Very Happy
piske86
piske86
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 03.10.10
Età : 34
Località : Provincia di Genova

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  corvo50 il Dom Nov 06, 2011 7:12 pm

si avete letto bene,non mi sono sbagliato 80qli.ne sono usciti quasi 5 trattori .diametro al piede 90cm o forse di piu,altezza c.a. 18 mt, ho stimato ad occhio il diametro.comunque me la sono vista brutta,credo che in futuro a cavalcioni del tronco non ci salgo piu ok capo

ps. ci hanno concesso di abbatterlo perchè malato,altrimenti come pianta secolare non si poteva toccarla
corvo50
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 63
Località : domodossola

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  peppone il Dom Nov 06, 2011 7:19 pm

5 trattori per 80 quintali?
io con il mio 80 quintali li faccio in un viaggio solo.
chiaro che non è un Sametto.
fine OT Very Happy ok capo


Ultima modifica di peppone il Dom Nov 06, 2011 7:53 pm, modificato 1 volta (Motivo : correzione ortografica)

******************************************************************************************************
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Diviet10      "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
peppone
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13271
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 50
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

https://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  dolmar85 il Dom Nov 06, 2011 7:24 pm

dallemie parti in alcune zone di montagna per trattore si intende una semplice motoagricola, non sto scherzando.in tal caso la proporzione che ha usato corvo50 può funzionare.
va da se che un trattore vero è tutta un altra cosa!!!
scusate, fine ot definitivo!
dolmar85
dolmar85
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 10.02.10
Età : 35
Località : San Secondo di Pinerolo

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  Dominik il Mer Gen 11, 2012 4:39 pm

ciao a tutti, stamattina lo scampata proprio bella Mad stavo tagliando un albero non molto grande dal diametro 25cm come sempre ho fatto la tacca direzionale e stavo eseguendo il taglio di abbattimento tutto normale quando a un certo punto arrivato a meta taglio l albero si e inclinato ho sentito una forte botta e ha scosciato e tutto in pochi secondi per fortuna come ho sentito la botta ho lasciato tutto e sono scappato,altrimenti mi sarei trovato con qualche dente in meno. very cry e la prima volta che mi capita state molto attenti soprattutto agli hobbisti e anche ai piu esperti state sempre con i riflessi pronti sono pochi attimi che possono cambiare la vita ...àcc
Dominik
Dominik
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2034
Data d'iscrizione : 09.12.11
Età : 37
Località : bassa campania

http://www.nolobarchesaturno.it

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  peppone il Mer Gen 11, 2012 5:34 pm

che albero era? un frassino? una betulla? un pioppo bianco?

******************************************************************************************************
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Diviet10      "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
peppone
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13271
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 50
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

https://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  Dominik il Mer Gen 11, 2012 7:34 pm

ha ho dimenticato ...àcc di dire che era un pioppo dal diametro di 25cm alto circa 6m
Dominik
Dominik
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2034
Data d'iscrizione : 09.12.11
Età : 37
Località : bassa campania

http://www.nolobarchesaturno.it

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty La mia prima "tacca"

Messaggio  Checus il Gio Gen 12, 2012 7:18 pm

Oggi pomeriggio a potare gli ulivi, tutto bene fino a quando ho dato di segaccio e forbici, solo che, c'è sempre un che, un tronco in alto (1,50 +o-) era del diametro di trenta centimetri e mi serviva non danneggiare dei rami penduli esterni per cui ho tagliato non dall'alto verso il basso come sarebbe corretto, ma all'incontrario. Risultato, cadendo il ramo ha fatto scivolare la motosega che mi ha delicatamente carezzato il ginocchio, tagliando tuta da lavoro, pantalone e ricamandomi un pochetto l'epidermide. Mi è andata di lusso, un taglietto di 6 cm superficiale che non mi ha fatto sanguinare più di tanto, ma non ha necessitato neanche di punti, al pronto soccorso ci sono andato con i miei piedi, guidando la macchina e solo dopo aver raccolto e riposto gli attrezzi in magazzino e giusto per fare l'antitetanica dato che dai tempi del militare son passati na 'ntina d'anni. Morale e insegnamento: far attenzione sempre di più e non è mai abbastanza, evitare manovre azzardate e/o acrobatiche, ma sopratutto, evitare di lavorare in solitario. Se mi fossi tagliuzzato per bene, per quanto cellulare dotato, avrei passato un brutto quarto d'ora. Prudenza lo dico a tutti ma anche a me stesso ragazzi!
Checus
Checus
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 368
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 52
Località : Petrizzi (CZ)

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  fiat500 il Gio Gen 12, 2012 7:24 pm

Ciao Checus Smile

mi permetto di aggiungere una cosa agli insegnamenti...l'abbigliamento antitaglio!!!
fiat500
fiat500
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 09.11.11
Età : 25
Località : Navedano (CO)

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  Checus il Gio Gen 12, 2012 7:26 pm

Lo sto valutando ma mi danno l'impressione, ma smentitemi, che siano un tantino impaccianti quando devi salire e scendere da un albero. Ovvio se si trattasse di lavorare in un bosco li adotterei, alla luce dell'incidentuzzo di oggi ok capo
Checus
Checus
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 368
Data d'iscrizione : 17.01.10
Età : 52
Località : Petrizzi (CZ)

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  peppone il Gio Gen 12, 2012 7:27 pm

Checus ha scritto:Morale e insegnamento: far attenzione sempre di più e non è mai abbastanza, evitare manovre azzardate e/o acrobatiche, ma sopratutto, evitare di lavorare in solitario.
aggiungo: e soprattutto indossare i dpi.
se tu avessi avuto dei pantaloni antitaglio non ti saresti fatto assolutamente nulla! Very Happy
su questo forum noi insistiamo molto sull'uso dei dpi...costano cari (lo so), spesso sono scomodi (lo so), gli altri che ci guardano ci prendon per matti (so anche questo) ma al momento del bisogno fanno la differenza tra un viaggetto al pronto soccorso ed una tazza di thè bollente da bersi a lavoro finito ed incolumi. ok capo

******************************************************************************************************
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Diviet10      "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
peppone
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13271
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 50
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

https://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  tottoli livio il Gio Gen 12, 2012 7:41 pm

io con la salopette anti-taglio mi trovo molto comodo....e' di un tessuto traspirante,antispine...ha' gli spallacci elastici e anche quando ci si abbassa non tira..in piu' ho' sempre la parte bassa della schiena ben protetta e coperta...e in inverno e' piacevole Very Happy ....la indosso senza altri pantaloni sotto..forse a volte la comodita' di questi importantissimi indumenti e' dovuta ad un'errata considerazione dellla taglial ok capo

******************************************************************************************************
il micron non e' un microbo..
tottoli livio
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 53
Località : omegna (vb) piemonte

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  peppone il Gio Gen 12, 2012 7:45 pm

rientriamo in argomento per cortesia. Very Happy
di dpi ne parliamo qui: https://lamotosega.forumattivo.com/t216-abbigliamento-antiinfortunistico-dpi

******************************************************************************************************
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Diviet10      "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
peppone
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13271
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 50
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

https://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  fiat500 il Gio Gen 12, 2012 8:53 pm

Vi racconto la mia esperienza...

la settimana scorsa ero nel bosco a tagliare insieme a mia nonna con la nuova 937 e vedo due alberelli secchi appoggiati e aggrovigliati ad un altro albero sano...decido di tagliarli e incomincio col primo...taglio seziono e porto via i piccoli ceppi...passo al secondo alberello (25/30cn di diametro) taglio il fusto circa a 2 metri da terra e la pianta fa perno con la chioma sull'albero a cui è appoggiata e si pianta di nuovo per terra...a questo punto la osservo e decido di fare una cosa che mi vergogno anche a dirlo da quanto è stupida (forse pensavo di essere Superman)...decido di tagliare ancora un paio di metri di tronco con la "splendida" idea i rimanere sotto e deviare la breve caduta della piccola chioma con le braccia...(che stupidaggine Embarassed) taglio il tronco e la chioma cade ma...aimè...ha un peso esagerato e mi viene addosso buttandomi a terra...per fortuna che le due ramificazioni mi sono cadute una a destra e l'altra a sinistra sennò rimanevo schiacciato...non mi sono fatto niente ma me ne sono dette una marea...non so che mi è preso per fare un' azione del genere anche perche sono un tipo che non prende mai troppa confidenza con le cose più grandi di lui...

mi è andata bene...ma da quel giorno...doppia prudenza per ogni azione che compio...

fiat500
fiat500
fiat500
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 09.11.11
Età : 25
Località : Navedano (CO)

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  Desmomania il Gio Gen 12, 2012 9:09 pm

fiat500 ha scritto:...non mi sono fatto niente ma me ne sono dette una marea...non so che mi è preso per fare un' azione del genere anche perche sono un tipo che non prende mai troppa confidenza con le cose più grandi di lui...

mi è andata bene...ma da quel giorno...doppia prudenza per ogni azione che compio...

fiat500

Come si dice da me, hai passato i tuoi 5 minuti da "mona".
Quando prende il momento "mona" non si riflette e si pensa di spaccare il mondo, a sventura passata, si pensa che "mona" son stato.
Tutto bene quel che finisce bene.
Desmomania
Desmomania
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 22.11.11
Età : 37
Località : Tambre (BL)

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  fiat500 il Gio Gen 12, 2012 9:19 pm

Già.. ho imparato la lezione...Smile

come ho imparato a stare attento alle scosciature con una pianta che ha scosciato...e si è girata su se stessa...Ho fatto un balzo quella volta..ahah sembravo un grillo Wink

scherzi a parte..prudenza e Dpi sempre e comunque...
fiat500
fiat500
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 09.11.11
Età : 25
Località : Navedano (CO)

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  wolfmurex il Gio Gen 12, 2012 10:08 pm

io, grazie a dio, e anche alla prudenza e al mio modo di prevenire gli incidenti, mi è sempre andata bene.
ma dalle mie parti ci sono stati degli incidenti eclatanti.
vi racconto in breve una storia.
un mio conoscente potatore , un giorno stava potando (da solo) degli alberelli di cipressino che fanno da frangivento a ridosso di un muretto a secco, da premettere che io gli avevo spesso consigliato di far riparare la sua vecchia motosega Echo Cs 280 senza freno o di cambiarla, questa sua motosega aveva il difetto che la catena si fermava in ritardo dovuto alla molla della frizione. ebbene il muretto a secco sotto il suo peso crolla lui lancia la motosega qualche metro più in là, ma lui ruzzolando va a finire con la gamba desta sulla catena che girava ancora, si fa un taglio profondo, lui lo tampona annodando uno straccio sulla ferita e va con la sua auto al prontosoccorso (circa 12km), lo stivale era pieno di sangue, gli misero una decina di punti alla gamba, aveva rischiato grosso quel giorno, dopo si decise di cambiare la motosega.

wolfmurex
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 27.03.11
Età : 51
Località : nella solare Puglia, provincia di BARI

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  gigiu il Ven Gen 13, 2012 12:40 pm

Uno dei miei primi abbattimenti
Una betulla con un ramo,di circa 15 cm, sopra ad una tettoia,salgo(senza imbragatura ,senza pantaloni antitaglio,senza casco e visiera Embarassed )lego il ramo, lo ancoro più in alto sul tronco e taglio.
Il ramo fa perno nel punto in cui è legato e mi passa a due dita dal mento.Se mi avesse preso ci avrei rimesso una manciata di denti e mi avrebbe sbattuto giù dalla pianta!
Alla fine facendo il taglio a rasoterra ci ho rimesso una cartena e ne ho dovuto riaffilare un paio.La pianta aveva un vuoto alla base che si era riempito di ghiaia poi richiusosi e dall'esterno sembrava un tronco normale.


gigiu
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 20.05.11
Località : lecco

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty tre punti in testa

Messaggio  masmary65 il Lun Gen 16, 2012 3:48 pm

mi è successo sabato nel tagliare una pianta di alloro, se non mi succedeva e me lo raccontavano non ci credevo. lego la pianta e passo la corda a mio nipote mi metto a tagliare pianta circa 35 cm di diametro faccio la tacca poi taglio dietro dico a mio nipote di tirare la corda c...o non mi cade un ramo secco in testa mi ha preso in pieno comincio a sanguinare ma però la pianta lo tagliata lo stesso poi vado dal medico mi guarda, e mi dice baltroc (anzi la pianta era sua )ora mi trovo con 3 punti di sutura
masmary65
masmary65
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 01.01.11
Età : 54
Località : lezzeno

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  peppone il Lun Gen 16, 2012 4:15 pm

masmary65 ha scritto:mi è successo sabato nel tagliare una pianta di alloro, se non mi succedeva e me lo raccontavano non ci credevo. lego la pianta e passo la corda a mio nipote mi metto a tagliare pianta circa 35 cm di diametro faccio la tacca poi taglio dietro dico a mio nipote di tirare la corda c...o non mi cade un ramo secco in testa mi ha preso in pieno comincio a sanguinare ma però la pianta lo tagliata lo stesso poi vado dal medico mi guarda, e mi dice baltroc (anzi la pianta era sua )ora mi trovo con 3 punti di sutura

quando si abbatte una pianta bisogna SEMPRE indossare i dpi, a partire dal caschetto forestale.

******************************************************************************************************
esperienze personali di rischio - Pagina 2 Diviet10      "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
peppone
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13271
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 50
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

https://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty mancava solo la scheda punti

Messaggio  Luca MS660 il Lun Gen 16, 2012 4:18 pm

ciao a tutti, vi racconto cosa mi e' successo a fine anni 90. Era il 1998 tagliavo legna, la motosega aveva il minimo alto che permetteva alla catena di girare (primo errore), tenendo la motosega con la mano sinistra sull'impugnatura (secondo errore) raccolgo con la mano destra un ramo lungo che dovevo sezionare. Appena preso in mano il ramo mio padre senza accorgersene prende lo stesso e lo tira a se', di conseguenza il mio arto viene trascinato verso la catena. La fortuna e' stata che nonostante i 23 punti di sutura sul dorso della mano non risultava lesionato alcun tendine.
Morale dal giorno motoseghe sempre efficienti e nessuna persona vicina a me durante i tagli.
Luca MS660
Luca MS660
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.11.11

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  iury1977 il Lun Gen 16, 2012 5:23 pm

Luca MS660 ha scritto:ciao a tutti, vi racconto cosa mi e' successo a fine anni 90. Era il 1998 tagliavo legna, la motosega aveva il minimo alto che permetteva alla catena di girare (primo errore), tenendo la motosega con la mano sinistra sull'impugnatura (secondo errore) raccolgo con la mano destra un ramo lungo che dovevo sezionare. Appena preso in mano il ramo mio padre senza accorgersene prende lo stesso e lo tira a se', di conseguenza il mio arto viene trascinato verso la catena. La fortuna e' stata che nonostante i 23 punti di sutura sul dorso della mano non risultava lesionato alcun tendine.
Morale dal giorno motoseghe sempre efficienti e nessuna persona vicina a me durante i tagli.
.....E GUANTI ANTITAGLIO...... scusate se l'ho urlato ma non lo ribadiremo mai abbastanza..poteva compromettere l'utilizzo della mano bonk!bonk!
iury1977
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5202
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 43
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  giperf il Mer Gen 18, 2012 8:42 pm

noi insistiamo molto sull'uso dei dpi...costano cari (lo so), spesso sono scomodi (lo so), gli altri che ci guardano ci prendon per matti (so anche questo) ma al momento del bisogno fanno la differenza tra un viaggetto al pronto soccorso ed una tazza di thè bollente da bersi a lavoro finito ed incolumi.
Ha ragionissima peppone.A fine lavoro,ti scende la "goccia"dietro la testa,e ti rendi conto di quanto avresti potuto rimetterci se non li avessi usati.Esperienza comune. bonk!bonk!

giperf
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 21.11.11
Età : 35
Località : Sicilia-stretto

Torna in alto Andare in basso

esperienze personali di rischio - Pagina 2 Empty Re: esperienze personali di rischio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.