Argomenti simili
    Accedi

    Ho dimenticato la password

    IL NOSTRO FORUM
    questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
    read the forum in other languages

    MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
    per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
    MAIL DELLO STAFF MODERATORI
    per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
    Ultimi argomenti
    » problema bobina motosega alpina p540
    Da tonello Oggi alle 8:17 pm

    » dubbio per acquisto motosega??????
    Da angelogh49 Oggi alle 7:26 pm

    » CHI di voi ha la ACTIVE 40 40 ???
    Da giorgiocangi Oggi alle 7:04 pm

    » Acquisto echo o shindaiwa?
    Da entoni Oggi alle 7:02 pm

    » poco olio in husqvarna rancher 50
    Da CARTERINO Oggi alle 6:55 pm

    » Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 26 dubbio bobina.
    Da CARTERINO Oggi alle 5:58 pm

    » legnami di bassa qualità e bassa resa calorica
    Da angeloz Oggi alle 5:24 pm

    » Rasaerba Harry motore B&S Diamond 60 difficoltà avviamento
    Da GioCa Oggi alle 4:44 pm

    » carburatore bloccato
    Da Kalimero Oggi alle 3:44 pm

    » FRENO CATENA
    Da Alessio510 Oggi alle 3:28 pm

    » Motozappa Honda 4 tempi
    Da PaoloSanremo Oggi alle 1:45 pm

    » proverbi ed indovinelli... del boscaiolo...
    Da nitro52 Oggi alle 11:54 am

    » Derivazione attuale motori decespugliatori forestali
    Da Luigite Oggi alle 10:48 am

    » * Motosega Castor C-70
    Da Alessio510 Oggi alle 10:40 am

    » Cambiato tutto ... ma si spegne !
    Da Balù Oggi alle 9:37 am

    » Castagne e castanicoltura
    Da ferrari-tractor Oggi alle 8:49 am

    » PATATE
    Da Balù Ieri alle 10:19 pm

    » Husqvarna 266SE
    Da cb900f Ieri alle 10:05 pm

    » ASCE - ACCETTE parte 4
    Da entoni Ieri alle 6:15 pm

    » Bobina Stihl 028AV
    Da falcetto Ieri alle 6:09 pm

    » * Volano decespugliatore Stihl FR450
    Da mario falliero Ieri alle 4:17 pm

    » OLIO CATENA
    Da marcoo Ieri alle 11:47 am

    » Echo CS2510 TES/C - Shindaiwa 250 TS/TCS poi 2511 - 251
    Da SCIROKKO87 Sab Dic 08, 2018 9:55 pm

    » rimuovere mozzo lama... come devo fare?
    Da falcetto Sab Dic 08, 2018 8:24 pm

    » * jonsered 2054
    Da ivano s Sab Dic 08, 2018 2:36 pm

    » Jonsered CS2152 pistone al contrario?
    Da Kalimero Ven Dic 07, 2018 11:01 pm

    » Taglieri per cucina.
    Da SCIROKKO87 Ven Dic 07, 2018 8:03 pm

    » * pompa olio solo 647
    Da sayrock Ven Dic 07, 2018 12:55 pm

    » OLIVO
    Da tramonto Gio Dic 06, 2018 3:13 pm

    » Un saluto a tutti . Chiedo aiuto
    Da claudiodosso Gio Dic 06, 2018 2:15 pm

    » modifica barra carving potatura
    Da marcoo Gio Dic 06, 2018 12:41 pm

    » Aiuto trivella Landoni
    Da Mirifly Gio Dic 06, 2018 12:11 pm

    » Marchio Dolmar
    Da riccardo Gio Dic 06, 2018 9:28 am

    » Shindaiwa 452s
    Da luca31 Gio Dic 06, 2018 8:30 am

    » consiglio su aquisto motosega usata
    Da luca31 Gio Dic 06, 2018 8:03 am

    » Husqvarna 525 t
    Da Kromer Mer Dic 05, 2018 9:54 pm

    » Problema con motosega nuova husqvarna 525t
    Da Kalimero Mer Dic 05, 2018 9:31 pm

    » Husqvarna 338 xpt
    Da tramonto Mer Dic 05, 2018 7:49 pm

    » TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
    Da giancarbon Mer Dic 05, 2018 5:53 pm

    » Trasporto legna con Ape piaggio
    Da Stepmeister Mer Dic 05, 2018 11:16 am

    Cerca
     
     

    Risultati per:
     


    Rechercher Ricerca avanzata

    Statistiche
    Abbiamo 18250 membri registrati
    L'ultimo utente registrato è segaccio

    I nostri membri hanno inviato un totale di 238407 messaggi in 11614 argomenti
    Chi è online?
    In totale ci sono 187 utenti in linea: 15 Registrati, 0 Nascosti e 172 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    albo93, biker57, Ciuspolo, falcetto, LorenzoG, mario falliero, MAURI58, mauro bressan, mikhele, PaoloSanremo, SCIROKKO87, Stepmeister, tonello, tramonto, zucco

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 9:17 pm
    Sondaggio

    La Migliore Motosega Professionale da 50cc

    30% 30% [ 158 ]
    35% 35% [ 184 ]
    12% 12% [ 64 ]
    2% 2% [ 13 ]
    4% 4% [ 20 ]
    5% 5% [ 24 ]
    2% 2% [ 11 ]
    9% 9% [ 47 ]
    1% 1% [ 5 ]

    Voti totali : 526


    MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Andare in basso

    MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  A380 il Dom Set 17, 2017 11:32 am

    Buongiorno a tutti, dopo aver usato dal 2013 un decespugliatore 4T a manubrio HONDA UMK435U, vista l'effettiva mancanza di potenza con filo ed erba alta, mi sono deciso a prendere il MAKITA EM4351UH, sempre 4T e sempre a manubrio (Non sopporto proprio l'odore e il fumo dei motori a 2t – ormai i motori endotermici sembrano aver segnato il passo, figurarsi quindi il 2t -). Prima ancora utilizzavo uno spalleggiato Husqvarna 152RB fumosissimo e molto inquinante.

    Sulla base dei dati tecnici dichiarati il MAKITA in questione garantisce infatti circa il 50% di potenza in più, 1,5 kw contro 1 kw dell’Honda. Già dal rumore del motore si sente la differenza, più cupo quello del Makita, più da frullino quello dell’Honda.  Dopo il primo utilizzo con filo da 3mm quadro su erba alta e fitta ho notato subito la differenza rispetto all’Honda, con una sola passata l’erba viene falciata senza dover insistere per più tempo (So benissimo che esistono decespugliatori 2t con potenze molto superiori). Tutto ciò con il gas al 50% – 75% visto che è ancora in rodaggio. Per un breve periodo ho anche provato ad alternare l’uso dei due decespugliatori in modo da avere un riscontro immediato.

    Non ne faccio uso professionale, le ore di utilizzo con l’HONDA sono circa 50-60 l’anno per sfalciare due volte l’anno principalmente un oliveto con molti tratti in forte pendenza (aiutato anche da un rasaerba HONDA UM536 per le zone più piane), altri oliveti sparsi con terrazzamenti quindi con meno pendenza e un piccolo vigneto.

    I pesi dichiarati sono 8,6 kg per il MAKITA senza apparato di taglio e parasassi e 7,53 kg per l’HONDA senza apparato di taglio. I pesi da me rilevati “in ordine di marcia” col pieno di benzina e testina batti e vai (più pesante di 2 etti quella del MAKITA – DIATOP molto grande contro SABART a caricamento automatico quella dell’HONDA) con filo da 3mm quadro sono invece di 10,50 kg per il MAKITA e 8,65 Kg per l’HONDA. Risulta molto rilevante quindi la differenza di peso dichiarato dal MAKITA rispetto al peso effettivo per poterlo utilizzare.

    La differenza di peso del MAKITA sulle scarpate, dove è difficile stare in equilibrio, si sente tutta e al di là del minor tempo impiegato l’affaticamento è decisamente superiore nonostante un bastino più grande e con plastica rigida per tenere la schiena dritta. C’è da dire che non avevo però regolato bene il bilanciamento del decespugliatore quindi tale sensazione potrebbe essere stata amplificata. Inoltre l’aggancio dell’HONDA sull’asta è mobile e permette la rotazione in senso radiale mentre quello del MAKITA è fisso quindi lavorando con la testina di taglio inclinata risulta più comodo l’HONDA. Sicuramente sulle scarpate è più facile lavorare con gli spalleggiati (ho ancora l’Husqvarna che quest’anno ho usato per 20 min su un pezzo di scarpata di difficile accesso) che però hanno altri difetti rilevanti rispetto ai decespugliatori a manubrio.

    La sensibilità del gas è nettamente a favore dell’HONDA visto che col MAKITA basta sfiorare il gas e si accelera subito di brutto, magari qui si può intervenire regolando il cavo.
    Interessante ed efficace il sistema antivibrazioni del Makita, dà però meno sensibilità rispetto all’Honda che peraltro non trasmette moltissime vibrazioni al manubrio.

    Mi farebbe piacere avere alcune vostre impressioni.

    Aggiornerò la discussione dopo averlo utilizzato ulteriormente.

    A380
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  Ghepardo il Dom Set 17, 2017 12:52 pm

    Grazie delle impressioni d'uso! Come consumi come ti trovi, vi è grande differenza tra i vari modelli che utilizzi? Anche per l'Honda 35cc utilizzavi filo quadro da 3mm oppure di minor spessore?

    ******************************************************************************************************
    E' dovere di tutti noi piantare degli alberi all'ombra dei quali non potremo mai sederci.
    avatar
    Ghepardo
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 3245
    Data d'iscrizione : 01.06.13

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  A380 il Dom Set 17, 2017 9:43 pm

    I serbatoi sono entrambi da circa 0,6 l. Ho da subito notato che il Makita consuma di più, ieri credo di averci fatto 45min con un pieno pur non andando a tutta manetta. Tuttavia finito il rodaggio i consumi dovrebbero diminuire. Con l'Honda a manetta ci faccio circa 50 min e con un utilizzo meno intensivo anche più di 1h.  
    Da quest’anno sto usando benzina a 98 ottani. 
    Per l’Honda ho utilizzato dapprima un olio minerale sae 30, dopo il Castrol Power1 Racing 10w30, quest’anno il Bardahl XTS C60 10w30. Notare che con l’Honda, vista appunta la scarsa potenza, molto spesso è necessario lavorare a manetta per tutta la durata del pieno. Quindi meglio usare un olio performante e cambiarlo spesso, io lo cambio circa ogni 10-12 ore visto anche che ce ne vanno solo 100ml. A discapito di quanto prescritto nel manuale non ho mai fatto regolare il gioco valvole e sono circa a 230h di lavoro, per il momento non mi sembra sia necessario. 
    Mentre per il Makita ho iniziato, per provare un altro tipo di olio, con il MOTUL 7100 10W-30. 
    Con l'Honda su erba particolarmente alta uso anche filo quadro da 2,7 mm o pentagonale da 3mm (sempre con polvere di alluminio) e la resa aumenta ma anche il consumo di filo. Mentre per bordature o ricacci di arbusti uso il 3 mm che si consuma molto meno. Mai usato filo tondo anche se dicono vada bene. 
     
    Altre impressioni dopo ulteriori 45 min di lavoro: 
     
    La sensazione di peso e minor maneggevolezza è diminuita molto dopo aver regolato il baricentro, come un novellino al primo utilizzo, forse per un po’ di foga, non lo avevo regolato proprio. Confrontandolo con l’Honda ho spostato il motore più verso la schiena, ho arretrato l’inclinazione del manubrio e la situazione è migliorata drasticamente. Certo il peso in più non si può togliere ma è sempre minore rispetto a uno spalleggiato. 
    Pur tagliando su erba molto fitta e compatta sembra che il filo da 3mm stia quasi stretto, infatti per non fare salire troppo di giri il motore devo tenere il filo molto lungo. Quindi dal punto di vista della potenza sono più che soddisfatto, davvero tutta un’altra storia rispetto all’Honda dove su questo tipo di erba bisogna insistere molto alla base dei ciuffi, il che rallenta di molto il lavoro. 
    Ottime le finiture di entrambi i decespugliatori, da segnalare a favore del Makita il bullone di scarico dell’olio non presente nell’Honda e il doppio filtro, prima a spugna e poi carta, come nel motore HONDA GXV 160. 
    L’asta del Makita è di diametro superiore ma made in China, spero comunque sia di buona fattura. Su quella dell’Honda non c’è scritto dov’è fatta ma fino adesso non ho avuto alcun problema. 
     
    Quanto pesa effettivamente un decespugliatore a manubrio con sistema antivibrazioni 2t di pari potenza ? 10,5 kg per un decespugliatore a manubrio vi sembrano tanti da gestire ? 
    Ecco alcune foto dei due decespugliatori:









    Ultima modifica di falcetto il Lun Set 18, 2017 7:41 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Rimosso quote)

    A380
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  mic77 il Dom Set 17, 2017 10:46 pm

    Repotage da vero professionista, complimenti ok capo . Io ho un Makita EM4341 4tempi del 2005, beh, non lo cambierei con nessun altra macchina.
    avatar
    mic77
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 27.02.16
    Età : 41
    Località : Vallecamonica

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  A380 il Gio Set 21, 2017 9:12 pm

    Ultime impressioni personali dopo altre 4 h di lavoro in due giorni diversi:

    Al di là dell'innegabile maggiore potenza rispetto all'Honda e la riduzione dei tempi di lavoro, non posso essere soddisfatto del Makita.

    Il peso maggiore di 2 kg (di quasi un kg superiore a quanto dichiarato rispetto all'Honda) si fa sentire tantissimo sulla schiena.
    Con l'Honda potevo lavorare anche 6 ore (3 la mattina e 3 la sera) senza avere il minimo fastidio alla schiena (e con un bastino peggiore), solamente un piccolo fastidio ai fianchi lavorando storto sulle scarpate, ma niente di che.
    Mentre col Makita dopo 2h di utilizzo ho la schiena indolenzita nonostante abbia regolato bene il bilanciamento del decespugliatore. Oltre al peso sulla schiena si sente tutta l'inerzia del motore nei movimenti sinistra destra di falciatura. Mi sento di dire che per la schiena è quasi peggio dello zainato Husqvarna.
    E non sono proprio un fuscello, 80kg per 1.86.
    Spero di trovare una soluzione, diversamente non sono al momento convinto di tenerlo. Meglio impiegare il 50% in più a fare un lavoro ma avere la schiena a posto.

    Mi piacerebbe sentire dei commenti o avere dei consigli a riguardo. Per vostra esperienza 10,5 kg di decespugliatore a manubrio sono tanti ?

    grazie





    A380
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  ferrari-tractor il Gio Set 21, 2017 9:36 pm

    è più o meno il peso di un 50cc 2 tempi professionale con serbatoio pieno, no non penso che sia pesante ma molto conta il cinghiaggio e l'abitudine.
    Prova ad usare lo stesso cinghiaggio dell'honda.
    avatar
    ferrari-tractor
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 9480
    Data d'iscrizione : 19.04.10
    Età : 37
    Località : Prov. Cuneo

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  Ghepardo il Gio Set 21, 2017 9:42 pm

    Per confronto, il mio Kawasaki tj53 in allestimento Maori a manubrio passa di poco i nove chili (pesato a secco ma con testina a filo montata). Col pieno arriverà sui dieci chili, qualcosa in più se monto il coltello a tre punte da 305mm. Il peso quindi non è poco ma dipende dal lavoro: se è sul piano o su pendenze, se è erba bassa oppure alta un metro e più... Per i lavori che devo fare io, lo uso meno di tre ore per volta e dan più fastidio le vibrazioni che il peso, non saprei dirti ad usarlo una giornata intera.

    ******************************************************************************************************
    E' dovere di tutti noi piantare degli alberi all'ombra dei quali non potremo mai sederci.
    avatar
    Ghepardo
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 3245
    Data d'iscrizione : 01.06.13

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  luca31 il Gio Set 21, 2017 9:52 pm

    Anche il mio oleomac 753 t ha più o meno quel peso. Dopo qualche ora di lavoro ho iniziato ad abituarmi al peso superiore rispetto al 35 cc che usavo (io sono 1.80 per 69 kg) ma credo che oltre al bilanciamento della macchina il cinghiaggio sia molto importante per come distribuisce il peso tra spalle, petto e fianchi senza caricare la schiena. E devo dire che su questo la tracolla emak non è niente male. Anch'io lo uso per 6 ore anche con testine pesanti

    ******************************************************************************************************
    "L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
    Plutarco
    avatar
    luca31
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 6670
    Data d'iscrizione : 05.06.12
    Età : 41
    Località : parma

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  A380 il Ven Set 22, 2017 9:51 pm

    Grazie a tutti delle risposte ! In particolare a ferrari-tractor, ho provato ad usare lo stesso bastino dell'Honda sul Makita e mi sono trovato subito meglio.

    Il bastino del Makita è più lungo e ha un pezzo di plastica rigida per tenere ferma la schiena, tuttavia tiravo troppo forte le cinghie in zona lombare che non sono invece presenti sul bastino dell'Honda. Infatti spesso lo spallaccio destro cadeva come se non avesse carico. Così facendo il carico non era ben distribuito e probabilmente anche la schiena era troppo rigida.

    Effettivamente doveva esserci qualche problema visto che mi sembrava strano che l'aumento di peso fosse la sola causa del problema. Oggi ho usato anche lo zainato Husqvarna, 12,6 kg di peso con serbatoio mezzo pieno.

    A380
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  ferrari-tractor il Sab Set 23, 2017 8:39 pm

    Figurati, per così poco Very Happy
    L'ultima pulita al castagneto l'ho fatta con le cinghie strette in versione estiva ma avevo salopette e camicia spessetta, mi sono detto, vabbè è un po' stretta ma non troppo, morale dopo 2 ore mal di schiena... Ad agosto 4 ore al mattino ed a parte litri di sudore nulla. Stesso posto stesso decespugliatore.
    avatar
    ferrari-tractor
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 9480
    Data d'iscrizione : 19.04.10
    Età : 37
    Località : Prov. Cuneo

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  mauriziocar il Lun Mag 21, 2018 5:30 pm

    Bella recensione, sto pensando di prendere un  gx35 con asta bluebird a 329 euro spedito, se avete consigli  su eventuali altre offerte saranno ben accetti anche via MP visto che il regolamento non permette di citare venditori.
    Non ho trovato venditori on line di Makita, almeno per controntare i prezzi, certo un po' di potenza in piu' rispetto all'honda non guasterebbe.

    PS: l'honda NON dovrebbe avere il tappo di scarico dell'olio motore, vale anche per il makita?

    Grazie

    mauriziocar
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 80
    Data d'iscrizione : 08.05.12
    Località : Spinazzola

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  A380 il Mer Ott 10, 2018 10:30 pm

    Torno a scrivere su questa discussione perché ho un dubbio circa il decespugliatore Makita 4t 43 cc.

    Ho notato che rispetto all'Honda GX35 le emissioni di gas di scarico sono più consistenti e fastidiose in ogni frangente, specialmente a dare tutto gas dal minimo si sente parecchio odore.
    La cilindrata maggiore secondo me conta poco perché ho anche un trinciaerba con motore Honda GXV 160 che in quanto ad emissioni sembra ottimo.
    Tutte le macchine in questione sono Euro 2.

    Il filtro di carta del Makita è macchiato di scuro e sa odore di benzina nonostante l'abbia sempre soffiato solo con l'aria del compressore.
    Il filtro è a doppio stadio, prima un piccolo filtro quadrato a spugna (a "trama larga", non fine come l'Honda che ha però solo la spugna) e poi appunto il suddetto filtro di carta.
    Un velo d'olio lo metto sempre sul primo filtro a spugna (anche sull'Honda GXV 160 che ha sia spugna sia carta). Il fatto che il filtro sia impregnato di benzina cosa significa ? Non credo sia normale... Da dove proviene la benzina sul filtro ? Dall'aria aspirata viste appunto le emissioni dei gas di scarico - benzina incombusta ?

    Di solito pulisco i filtri dei decespugliatori dopo 10h di lavoro, ma ho notato che il Makita dopo 3-4 h se accelero di colpo dal minimo tende a soffocarsi e a volte si spegne. Pulendo il filtro il problema sembra migliorare.

    Possibile quindi che la carburazione sia troppo grassa oppure devo già sostituire il filtro di carta dopo 50h di lavoro ?

    Grazie

    A380
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  Stepmeister il Mer Ott 10, 2018 10:42 pm

    Non so cosa riporti il manuale d'uso del Makita ma per mia esperienza su macchine così piccole di cilindrata (e ovviamente con filtro di dimensioni ridotte) ricordo che nei manuali consigliavano di sostituire il filtro di carta ogni 10/20 ore. Purtroppo la maggior capacità filtrante si paga e sostanzialmente diventa una sorta di usa e getta. Sull'Active 6.5 Z se non ricordo male è consigliato praticamente ad ogni fine giornata da 8/10 ore. Io lo tengo soffiato, inverto la posizione di montaggio allungandogli la vita di qualche ora ma si vede dal colore e da come risponde che il filtro si riempie anche a livello microscopico. Considera che avendo quasi il doppio della cilindrata del tuo aspira anche una maggior quantità di aria nonostante le dimensioni del filtro probabilmente siano simili. A tuo vantaggio hai il prefiltro che aiuta a rimuovere il grosso. Lo cambierei sicuramente prima delle 50 ore effettive di lavoro.
    avatar
    Stepmeister
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 1866
    Data d'iscrizione : 07.08.11

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  A380 il Mer Ott 10, 2018 11:14 pm


    Grazie della risposta ! Ho guardato il manuale e parla di filtro in feltro, non di carta (magari sono più o meno la stessa cosa), dicendo soltanto di pulirlo ogni 10h ma non dice ogni quanto deve essere sostituito.
    In ogni caso proverò a cambiarlo con uno nuovo.


    Ultima modifica di falcetto il Gio Ott 11, 2018 4:50 pm, modificato 1 volta (Motivazione : Rimosso quote)

    A380
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 01.06.14

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  Stepmeister il Gio Ott 11, 2018 5:53 am

    Se è feltro puoi lavarlo bene con acqua e sapone sgrassante e farlo poi asciugare prima di montarlo.
    avatar
    Stepmeister
    utente registrato
    utente registrato

    Messaggi : 1866
    Data d'iscrizione : 07.08.11

    Torna in alto Andare in basso

    Re: MAKITA EM4351UH vs HONDA UMK435U

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Torna in alto Andare in basso

    Torna in alto

    - Argomenti simili

     
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum