Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» MOTOSEGHE SEMI-PROFESSIONALI
Da Andrea01 Ieri alle 9:01 pm

» oleomac 320
Da hurricane E235 Ieri alle 8:52 pm

» Solo 665 appena arrivata dalla Germania.. primo avviamento
Da m150 Ieri alle 7:49 pm

» Dece Sparta 441S si spegne a caldo.
Da hurricane E235 Ieri alle 6:00 pm

» DISERBANTI
Da simmy106 Ieri alle 5:39 pm

» Alpina 45 pro
Da falcetto Ieri alle 5:32 pm

» Tensionamento catena Zenoah G3800
Da falcetto Ieri alle 4:56 pm

» Restauro Castor C40E
Da Antonio Tripoli Ieri alle 4:38 pm

» sega circolare autocostruita
Da marzot Ieri alle 2:40 pm

» Pignone catena Husqvarna 61
Da Alessio510 Ieri alle 7:33 am

» CATENE NORMALI
Da Cortinarius Mer Gen 16, 2019 6:27 pm

» cloni cinesi ?
Da Kalimero Mer Gen 16, 2019 6:01 pm

» Olio catena in motoseghe ferme da più di un anno
Da ferrari-tractor Mer Gen 16, 2019 4:50 pm

» bullone lama motore tagliaerba toro
Da falcetto Mer Gen 16, 2019 4:15 pm

» Decespugliatore Cifarelli
Da mario falliero Mer Gen 16, 2019 11:48 am

» Stihl o Husqvarna?
Da omarp Mer Gen 16, 2019 7:37 am

» Bobina OPEM 150
Da Stepmeister Mer Gen 16, 2019 7:03 am

» Echo CS 352 la consigliate?
Da ferrari-tractor Mer Gen 16, 2019 7:03 am

» Oleomac agristar 350
Da Maui68 Mar Gen 15, 2019 8:05 pm

» kawasaki tj 53 da impugnatura singola a manubrio
Da aldogenova Mar Gen 15, 2019 3:47 pm

» MOTOCARRIOLE - parte 2
Da ferrari-tractor Mar Gen 15, 2019 2:44 pm

» CANNE FUMARIE
Da Panda4x4 Mar Gen 15, 2019 1:18 pm

» Rimontaggio Primer Active 62.62
Da nitro52 Lun Gen 14, 2019 8:33 pm

» ISTRUZIONI PER L'USO DELLA SEZIONE MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da ferrari-tractor Lun Gen 14, 2019 12:58 pm

» * Ricambi Alpina a 70s lubromatic
Da Matteo Ricci Lun Gen 14, 2019 12:47 pm

» Cambiato tutto ... ma si spegne !
Da Balù Lun Gen 14, 2019 9:13 am

» Nuovo record!
Da gian66 Lun Gen 14, 2019 8:04 am

» MOTOCOLTIVATORI
Da ferrari-tractor Lun Gen 14, 2019 7:45 am

» TRATTORINI RASAERBA
Da luca31 Lun Gen 14, 2019 6:16 am

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca. Dom Gen 13, 2019 9:04 pm

» potatura tiglio
Da luca31 Dom Gen 13, 2019 7:03 pm

» BENZINE: TIPI - QUALITA'
Da MIKY66 Dom Gen 13, 2019 3:20 pm

» Castor c70 motosega si accende e resta accesa solo con l aria tirata
Da Deborat77 Dom Gen 13, 2019 3:05 pm

» Generatore Vinco Sil950: tensione a 340V
Da NevioSpada Dom Gen 13, 2019 1:35 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da simmy106 Dom Gen 13, 2019 11:23 am

» problemi carburazione motosega McCulloch
Da Alessio510 Sab Gen 12, 2019 11:39 am

» Hitachi cs40ea
Da echo352 Sab Gen 12, 2019 1:03 am

» Castor c70 automatic manuale
Da Deborat77 Ven Gen 11, 2019 7:17 pm

» Barra+catena Husqvarna 545
Da luca31 Ven Gen 11, 2019 3:23 pm

» raccogliere le patate con motocoltivatore
Da Ghepardo Ven Gen 11, 2019 3:52 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18369 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Kaliu

I nostri membri hanno inviato un totale di 240252 messaggi in 11703 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 21 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 21 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


confini boschivi

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  nitro52 il Ven Dic 19, 2014 3:52 pm

personalmente mi e' successo che molti anni fa mio suocero aveva ceduto delle proprieta' con la parola ed uno scritto privato firmato da 4 testimoni ma non c'era la data e nessun legale aveva anche dato dei soldi .
Trenta anni fa io mia moglie volevamo intestarci perche' non era stato fatto, ma la controparte, successori, voleva ancora dei soldi, morale che abbiamo dovuto andare per vie legali. Dopo 15 anni eravamo ancora in alto mare finche' mi son deciso a pagare quello che volevano almeno non pagavo piu' l'avvocato
scusate l'OT ma era solo per testimoniare quello che puo' succedere ora, su cose che una volta bastava guardarsi negli occhi, come ha detto l'amico Iury, per non creare delle inimicizie
ciao nitro
avatar
nitro52
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 3605
Data d'iscrizione : 17.03.13
Località : o qui o li

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  paolo67 il Sab Dic 20, 2014 7:43 pm


E' un argomento piuttosto complicato, personalmente in caso di necessità cerco di contattare i propietari confinanti (magari a sacrificio di qualche metro).
Da noi i riferimenti sono piante tagliate a 1/2 altezza o essenze particolari, in taluni casi ho notato la differenza minima frà punti segnalati alla vecchia e riferimenti fatti con gps cartografico.
Avendo a disposizione le coordinate gps delle particelle della zona ho provato più volte una tracciatura tramite gps "standard" ma in certe condizioni meteo e presenza di foglie sugli alberi i risultati non sono ripetibili e di conseguenza attendibili. Il più delle volte penso che il costo di un rilevamento senza punti di riferimento (capisaldi) in certe condizioni superi il costo della legna da ricavare.
Tempo fà ho chiesto ad una persona anziana del posto carta alla mano se sà indicarmi la posizione di una particella, mi ha un rimproverato il fatto che noi giovani non seguiamo più queste cose...orecchie basse mio signore mio signore mi ha portato sul posto.

Paolo67
avatar
paolo67
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 490
Data d'iscrizione : 20.10.11
Località : Friuli

Torna in alto Andare in basso

Servizio per l'individuazione dei confini

Messaggio  Kiks73 il Dom Giu 14, 2015 7:35 pm

Esiste un sito internet www.catamaps.it che offre un servizio interessante:

Inviando comune, foglio ed elenco dei mappali, viene restituito un file da aprire con Google Earth, eventualmente anche sul proprio smartphone, che visualizza i mappali sovrapposti alle foto satellitari.
Se il file viene caricato sullo smartphone, usando il GPS dello stesso, ci si può portare sui confini fisici del bosco o del terreno.

Io ho individuato i confini in questo modo per i miei boschi prima di procedere al taglio.

ferrari-tractor ha scritto:Sono appena tornato da un sopralluogo per stabilire i confini di un bosco.
Fortunatamente, qualche pietra di termine è rimasta, quindi più o meno mi raccapezzo.

Qualcuno è a conoscenza e/o ha esperienza di qualche software per la geo-referenziazione di mappe?
L'idea che mi è venuta è di prendere la posizione dei termini noti col GPS, caricare la mappa catastale con scanner e tramite un qualche software calcolare la posizione dei termini mancanti sulla base di quelli noti.

Grazie a tutti

Kiks73
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Stihl 026 il Dom Giu 14, 2015 10:06 pm

C'è da aggiungere però che questo servizio non è gratuito. Ecco dove sono espresse le tariffe http://www.catamaps.it/info.php   in fondo alla pagina ok capo
avatar
Stihl 026
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 07.11.12
Località : Cosenza

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  appennino ligure il Lun Giu 15, 2015 6:24 am

Ciao, se posso aggiungo una cosa sull'argomento. Io per lavoro, mi sono dotato di un programma che fa le stesse cose che offre il sito internet. Ovviamente serve solo per inquadrare a la zona, e poi logicamente dipende sempre da quanti punti di attacco attendibili ci sono sul posto; e poi trasferisco tutto su un gps portatile di discreta attendibilità.
Però ricordate sempre una cosa che va ad inficiare sulla precisione, le coordinate catastali fanno riferimenti a sistemi di inquadramento locali su base provinciale, e per riportarli nelle coordinate di latitudine e longitudine va fatta una conversione, quindi qua si crea per forza di cose un errore. Altra cosa importante il catasto non è probatorio, nel senso che in caso di discussione fra due proprietà, per prima cosa valgono gli atti notarili (dove può essere descritto il terreno), per secondo valgono gli eventuali elementi presenti sul posto (termini, fossi, muretti, ecc.) e  solo in mancanza di altri elementi certi  si deve guardare il catasto.
Scusate se mi sono dilungato, però volevo dire che questi sistemi vanno benissimo per inquadrare le particelle, soprattutto se non si neppure dove esse siano, però secondo il mio parere la precisione che si può ottenete è nell'ordine di qualche metro quando va bene. (da esperienze fatte anche 5 o 6). Ma ripeto ci sono molti fattori che fanno risultare ogni caso diverso da un altro.
avatar
appennino ligure
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 486
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 37

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Giu 15, 2015 6:58 am

la precisione di un dispositovo GPS si misura in metri (5-10m), quindi più o meno ti da un'idea ma non è abbastanza per un uso boschivo.

Ho provato a giocare un po' col mio garmin ed il software okmap, scansisco le mappe catastali, le referenzio prendendo le cordinate di termini noti (almeno 3), poi mi sposto sui punti incogniti e più o meno mi ci porta
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9597
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Anto86 il Lun Giu 15, 2015 7:30 am

basta andare all'ufficio territoriale della provincia e farsi fare un estratto di mappa senza passare per procedure online. credo che il costo sia di pochi spicci.
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 33

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  paolo67 il Mar Giu 16, 2015 6:54 pm

ferrari-tractor ha scritto:la precisione di un dispositovo GPS si misura in metri (5-10m), quindi più o meno ti da un'idea ma non è abbastanza per un uso boschivo.

E' una buona alternativa, io uso un altro programma (Ozi explorer) sempre legato all'uso del GPS, nel mio caso la cartografia e disponibile on line con un errore voluto di qualche metro la carico  con più punti possibile di georef., chiaramente se si vuole la cartografia esatta e questione di pochi €, ma con un GPS normale può bastare, volendo qualcosa di meglio bisogna ricorrere a ricevitori con sistema Glonass (Russo) e " Europeo " incorporati "ancora poco appetibili" oppure cartografici €€€hahhhaaahaaaaaaaaaaa hahhhaaahaaaaaaaaaaa .
Notevoli miglioramenti nella ripetibilità delle misure (ottenuta con la sovrapposizione della mappa tracciata con il ricevitore e traguardando  i punti memorizzati) e la mappa  "ufficiale"  li ho riscontrati con l' ausilio di un antenna esterna da collegare al ricevitore e rilevamenti fatte in giornate con assenza di nuvole e fogliame sulle piante ( da ottobre/ novembre in avanti).

Paolo67
avatar
paolo67
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 490
Data d'iscrizione : 20.10.11
Località : Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  faldi il Mer Giu 17, 2015 7:09 am

Aggiungo che il servizio fatto dal sito può essere svolto da tutti usando google earth con il comando overlay immagine. Se disponete della mappa catastale in forma digitale la potete sovrapporre alla porzione di globo interessata e quindi vedere anche il 3d. Ho dato l'esame di topografia anni fa quindi ora non ricordo bene ma google earth credo usi le coordinate wgs84 mentre le tavolette catastali sono in gauss boaga quindi comunque la sovrapposizione è fine a se stessa, diciamo che va bene per dare un idea di massima.
avatar
faldi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 27.05.13
Località : tra il Piave e il Livenza

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Kiks73 il Mer Giu 17, 2015 7:43 am

In realtà le mappe catastali sono nella migliore delle ipotesi in Gauss Boaga ma spesso ancora in coordinate Cassini Soldner e vanno pertanto entrambe trasformate in WGS84 per essere compatibili con quelle utilizzate da Google Earth.

Il servizio offerto dal sito serve appunto per trovare la corrispondenza tra la mappa e le foto satellitari: non è una questione di "disponibilità di comandi" presenti in Google Earth Pro, ma di sapere come utilizzarli per effettuare la georeferenziazione di mappe su ortofoto.
In altre parole, se non sai dove collocare l'estratto di mappa, pur avendo riportato sullo stesso delle coordinate (Cassini o Gauss che siano), non è assolutamente immediato ed automatico andare a capire dove posizionare l'immagine su Google Earth.


Ultima modifica di falcetto il Mer Giu 17, 2015 9:12 am, modificato 1 volta (Motivazione : Rimosso il quote inutile del messaggio immediatamente precedente)

Kiks73
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  faldi il Mer Giu 17, 2015 1:49 pm

Ti ringrazio per i chiarimenti.
avatar
faldi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 27.05.13
Località : tra il Piave e il Livenza

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  fabry_mhr il Mer Giu 17, 2015 7:00 pm

Anto86 ha scritto:basta andare all'ufficio territoriale della provincia e farsi fare un estratto di mappa senza passare per procedure online. credo che il costo sia di pochi spicci.
si può fare anche online?

fabry_mhr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 04.02.13

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Anto86 il Mer Giu 17, 2015 7:41 pm

si, anche il catasto provinciale svolge questo servizio. (servizio troppo caro a mio avviso)
ritengo che anche un qualsiasi tecnico, geometra o ingegnere, avente accesso al catasto possa fornire estratti mappa, visure e quant'altro. poi esiste l'ufficio tecnico del comune dove queste carte e scartoffie burocratiche si possono vedere e stampare con facilità.

oppure alternative online su accennate magari non accessibili a tutti.
avatar
Anto86
UTENTE BANNATO

Messaggi : 4019
Data d'iscrizione : 02.03.13
Età : 33

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Kiks73 il Mer Giu 17, 2015 8:06 pm

fabry_mhr ha scritto:
Anto86 ha scritto:basta andare all'ufficio territoriale della provincia e farsi fare un estratto di mappa senza passare per procedure online. credo che il costo sia di pochi spicci.
si può fare anche online?

Credo che  on-line si possa richiedere una visura catastale gratuitamente dopo essersi iscritti sul sito dell'agenzia delle entrate, se si è proprietari di tali terreni.  Non credo invece che sia disponibile l'estratto di mappa direttamente dal sito dell'agenzia ma che occorra  farlo tramite qualche sito intermediario. Localizzare i mappali sul territorio è un altro paio di maniche.

Kiks73
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  fabry_mhr il Mer Giu 17, 2015 8:13 pm

Io ho già un foglio con la mappa del bosco.
Ma cercavo un foglio con una risoluzione più alta, in modo
Da tirarmi giù i confini a grandi linee per poi andar direttamente
Sul bosco e veder dove si trovano. Il tutto senza interpellare il geometra,
Ma possibilmente facendolo online da casa.

fabry_mhr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 04.02.13

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Kiks73 il Mer Giu 17, 2015 8:37 pm



Se sei disposto a investirci qualche decina di euro, credo che la soluzione sia il servizio di www.catamaps.it


Ultima modifica di Nonno_sprint il Mer Giu 17, 2015 8:41 pm, modificato 2 volte (Motivazione : Eliminato "Quote" messaggio precedente, suprfluo.)

Kiks73
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  beppe65 il Mer Giu 17, 2015 8:43 pm

Scusa la franchezza kiks73, ma hai qualche interessenza economica con il sito citato visto che lo nomini in continuazione?
NB: per rispondere è sufficiente cliccare il tasto post reply.
avatar
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6044
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  hokkaido254vl il Mar Mag 15, 2018 2:12 pm

cancellato il mio precedente per ripetitività

in tema GPS, ho appena fatto una prova su un punto noto ed ho subito riscontrato una difformità da quanto riportato sul gps a quanto riportato su google earth, volendo quantificare l'errore ho provato a fare un giro col gps e riportare il percorso su googleearth, notando una precisione molto superiore rispetto alla lettura del punto ed alla ricerca dello stesso sulla mappa così mi sono chiesto se non le stessi leggendo male le coordinate, se ci fossero conversioni da fare tipo sessadecimali, sessagesimali, centesimali etc etc etc, etc etc etc e sono incappato in questa pagina, non immaginavo cos' tanti modi di riportare le coordinate:

https://www.sunearthtools.com/dp/tools/pos_earth.php?lang=it

da qui con qualche tentativo per venirne a capo e la realizzazione che probabilmente un lavoro di ricerca con google earth dei confini sovrapponendo con trasparenza la riproduzione di un'immagine catastale allineata su punti fiduciali noti oltre alla normale imprecisione di uno strumento economico non professionale e vetusto, oltre agli errori riportati nella conversione informatizzata del catasto di misure già all'epoca probabilmente non precisisssime (si tratta di boschi imbriccati), oltre ad errori di segnle di atmosfera etc etc, cilmente vado ad avere un errore tale in un territorio difficoltoso che mi porterebbe a selezionare nella migliore delle ipotesi un'area di 5-7 metri di raggio se non aumento alq ualità del gps

chi di voi usa Gps non professionali, in quale range di precisione riesce a stare nel riportare o ricercare u punto?
avatar
hokkaido254vl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 479
Data d'iscrizione : 05.03.12
Età : 40
Località : Savona

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Mag 15, 2018 3:09 pm

col GPS normale in condizioni ottimali non puoi aspettarti un'accuratezza migliore di +/- 5 metri circa
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9597
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  rg7474 il Mar Mag 15, 2018 4:09 pm

Con un palmare normale, in una zona aperta e senza interferenze al massimo +-5m, se al palmare colleghi una antenna esterna e alla fine del rilievo elabori i dati con il sistema DGPS puoi arrivare al massimo con un'errore di +-1.5/2m. Puoi sempre impostare il gps con il sistema di coordinate catastali saltando la conversione dopo.

rg7474
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 26.09.14

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  hokkaido254vl il Mer Mag 16, 2018 4:02 pm

Grazie, credo che i range da voi indicati siano più che accettabili per uso forestale una volta identificata un'area limitata poi si va a naso sapendo che fatto salvo qualche frazionamento anomalo i termini eventualmente ancora presenti dovrebbero comunque seguire la morfologia del terreno. Mi sono stati consigliate alternative a google Earth più pratiche e forse precise ma devo provarle. Il dubbio maggiore resta il fatto che se riporto in percorso risulta accetabilmente preciso, ma i singoli punti provati invece parrebbero avere un errore maggiore, credo quindi sia proprio un errore mio di procedura e conversione delle coordinate. Però la soddisfazione che a naso avevo ragione io a dispetto degli anziani che mi davano torto, mappa alla mano, su un terreno nelle cui adiacenze hanno lavorato, me la sono già presa.


FINALMENTE SVELATO L'ARCANO: sono diversi modi di indicare le coordinate ma corrisponde tutto, solo un po più di lavoro a tavolino da fare se il mio vecchio KEYMAZE  sopporta la boscaglia.

esempio per chi vuole andare a cercarsi le coordinate su google map o google earth per sovrapposizione con una mappa catastale trasparente:

GOOGLE MAP:             DECIMALI                                         44.xxxx,            -8.xxxx
GOOGLE EARTH           DMS (Degree Minutes Seconds)         44 xx yy.zzz      8 xx yy.zz
GPS KEYMAZE 300       DM (Degree Minutes)                        44 xx yyyy         -8 xx.yyyy

a questo punto corrisponde tutto e la precisione è accettabilissima, se lo strumento non patisce troppo le chiome faccio un figurone

Per hi riscontrasse una difficoltà analoga, ( ma ormai basta un cellulare per avere un servizio dignitoso) per la corrispondenza delle coordinate ho trovato utile questo strumento online

http://www.hamstermap.com/


visto che ora potete trovarmi sul lavoro  alla faccia della mia privacy, se venite a cercarmi portate la focaccia ed una bottiglia di bianco

ok capo


Ultima modifica di ferrari-tractor il Mer Mag 16, 2018 4:07 pm, modificato 1 volta (Motivazione : rimosso coordinate GPS dell'utente...)
avatar
hokkaido254vl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 479
Data d'iscrizione : 05.03.12
Età : 40
Località : Savona

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  ferrari-tractor il Mer Mag 16, 2018 4:09 pm

beh è chiaro che ci sono differenti formati di coordinate, dopodichè ti ho tolto un po' di cifre così non ti vengono a cercare.
Comunque chi ti volesse portare vino e focaccia può contattarti via MP così vi mettete d'accordo sui quantitativi
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9597
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Issels03 il Mar Gen 01, 2019 6:41 pm

Kiks73 ha scritto:Esiste un sito internet www.catamaps.it che offre un servizio interessante:

Inviando comune, foglio ed elenco dei mappali, viene restituito un file da aprire con Google Earth, eventualmente anche sul proprio smartphone, che visualizza i mappali sovrapposti alle foto satellitari.
Se il file viene caricato sullo smartphone, usando il GPS dello stesso, ci si può portare sui confini fisici del bosco o del terreno.

Io ho individuato i confini in questo modo per i miei boschi prima di procedere al taglio.

ferrari-tractor ha scritto:Sono appena tornato da un sopralluogo per stabilire i confini di un bosco.
Fortunatamente, qualche pietra di termine è rimasta, quindi più o meno mi raccapezzo.

Qualcuno è a conoscenza e/o ha esperienza di qualche software per la geo-referenziazione di mappe?
L'idea che mi è venuta è di prendere la posizione dei termini noti col GPS, caricare la mappa catastale con scanner e tramite un qualche software calcolare la posizione dei termini mancanti sulla base di quelli noti.

Grazie a tutti

avevo letto di questo sito nel topic qualche tempo fa e mi ero riproposto di utilizzarlo. in questi giorni di festa l'ho fatto e devo dire che per l'investimento fatto (66 euro per 13 mappali) non credo si possa chiedere di più.il servizio è pressochè immediato ed il risultato è che i mappali sono georeferenziati e disponibili sia in kmz che su richiesta in gpx. avevo necessità di individuare in maniera soddisfacente i miei confini ed ho caricato il file delle tracce gpx sul mio vecchio garmin 60csx. devo dire che con il massimo dell'accuratezza che riesco ad avere (4m) il risultato è che ho marcato alcuni punti in campo e ricadono precisamente sulle linee di confine. sono molto soddisfatto. mi sono levato molti dubbi e ora sarò tranquillo quando andrò a tagliare.
non ho ancora verificato in campo l'accuratezza con il telefono ma il meccanismo è pressochè lo stesso. basta scaricare una app su cui inerire il kmz ed i mappali appaiono georeferenziati.

questo forum è una fonte inesauribile di notizie e consigli utili

Issels03
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 31.07.15

Torna in alto Andare in basso

Re: confini boschivi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum