Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» Aiuto acquisto motosega epoca
Da Febo Ieri alle 9:55 pm

» Pioneer P20
Da Febo Ieri alle 9:00 pm

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da clivis Ieri alle 8:54 pm

» Pioneer P26
Da Febo Ieri alle 8:50 pm

» Husqvarna Tomos 65L
Da Fast 34 Ieri alle 8:20 pm

» Perdita miscela durante funzionamento Stihl MS 290
Da falcetto Ieri alle 6:50 pm

» OLIO CATENA parte 2
Da Andre andre Ieri alle 5:51 pm

» more e lamponi
Da luca31 Ieri alle 5:41 pm

» Sachs Dolmar 123
Da luca31 Ieri alle 1:36 pm

» Restauro carburatore Carter NDR montato su Wright C-50
Da Poulanista Ieri alle 1:01 pm

» McCulloch Pro Mac 10-10 / Alpina A-40
Da fabio61 Ieri alle 9:56 am

» CATENE NORMALI parte 2
Da luca31 Ieri alle 9:05 am

» carrucola per abbattimento
Da tribo Sab Gen 28, 2023 8:38 pm

» Da una semipro al livello base?
Da Fiskar Sab Gen 28, 2023 3:54 pm

» Cerco parte di motoseghe Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Sab Gen 28, 2023 2:11 pm

» Pompa olio Stihl 009
Da Luigi-vign2 Sab Gen 28, 2023 12:44 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca31 Sab Gen 28, 2023 7:44 am

» Soffiatore Echo PB770
Da jotull Sab Gen 28, 2023 7:28 am

» POTATORI elettrici e a batteria
Da cagnino Sab Gen 28, 2023 12:15 am

» Partner R11 restauro
Da Fast 34 Ven Gen 27, 2023 8:40 pm

» DIME AFFILATURA
Da belcanto Ven Gen 27, 2023 4:59 pm

» Problema lame Castelgarden
Da riccardo Ven Gen 27, 2023 4:53 pm

» Husqvarna 351 e 353
Da antonino1974 Ven Gen 27, 2023 4:49 pm

» Problema corrente Husqvarna 545 prima serie
Da falcetto Ven Gen 27, 2023 4:16 pm

» Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Ven Gen 27, 2023 2:55 pm

» Informazioni motosega Lombard
Da Febo Ven Gen 27, 2023 11:24 am

» Albero motrice decespugliatore uscito di sede
Da Joe_UD Ven Gen 27, 2023 9:42 am

» Motore Briggs&Stratton vs Loncin
Da maxb. Ven Gen 27, 2023 7:34 am

» Come riconoscere modello Husqvarna 61
Da Febo Gio Gen 26, 2023 11:28 pm

» Problema inceppamento catena
Da Andre andre Gio Gen 26, 2023 7:54 pm

» Oleomac 730s non parte
Da Giacomo B Gio Gen 26, 2023 7:45 pm

» Dolmar PS420SC problemi a restare in moto
Da falcetto Gio Gen 26, 2023 6:52 pm

» prezzi legna da ardere
Da belcanto Gio Gen 26, 2023 6:25 pm

» manutenzione spaccalegna a vite
Da busu88 Gio Gen 26, 2023 10:48 am

» Travasi cilindro otturati
Da nitro52 Gio Gen 26, 2023 10:00 am

» Jonsered 70e
Da Vevaxel75 Mer Gen 25, 2023 11:18 pm

» TIPI DI TACCHE
Da Il Celtico Mer Gen 25, 2023 11:07 pm

» Motore Tecumseh rasaerba
Da vantaggio35 Mer Gen 25, 2023 7:20 pm

» Jonsered 590
Da luca31 Mer Gen 25, 2023 4:46 pm

» Multifunzione IKRA LS 36
Da falcetto Mar Gen 24, 2023 4:25 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 23070 membri registrati
L'ultimo utente registrato è andry287

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 297989 messaggi in 15509 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 69 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 68 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

r-riga

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap30%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 30% [ 158 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap35%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 35% [ 184 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap12%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 12% [ 64 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap2%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 2% [ 13 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap4%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 4% [ 20 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap5%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 5% [ 24 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap2%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 2% [ 11 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap9%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 9% [ 47 ]
Inverter per motori trifase 380 Vote_lcap1%Inverter per motori trifase 380 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Inverter per motori trifase 380

+3
falcetto
fubiano
boscocastagno
7 partecipanti

Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Inverter per motori trifase 380

Messaggio  boscocastagno Mer Mar 27, 2013 11:41 am

Ciao a tutti
cercando su internet come fare andare un motore trifase da V380 col normale contatore di casa 220, ho visto che oltre alla soluzione classica di mettere i condensatori in un forum di esperti viene consigliato di usare un Inverter, soluzione che viene ritenuta molo migliore dei condensatori; ora vorrei chiedere a qualcuno se ha esperienza di collegamento di un motore trifase con l'inverter, e cosa può suggerire.
Io ho una piccola segha a nastro con un motore 2 cavalli direi sovradimensionato per questa, ma è a 380.
Potrei comprare un motore nuovo 220 a circa 180 euri ma pensavo che se trovo un inverter magari usato potrei poi utilizzarlo con altri motori 380.
Consigliatemi in tanti. Grazie

boscocastagno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 28.01.11
Località : Prov. Genova

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  fubiano Mer Mar 27, 2013 8:58 pm

Io uso abitualmente un inverter per far funzionare un tornio una fresa ed una pressa e mi trovo benissimo venendo al tuo quesito ti rispondo in base alla mia esperienza in elettricità me la cavo ma non sono un esperto
Innanzi tutto devi accertarti che il tuo motore possa essere collegato a 220volt trifase , di solito è possibile più difficoltoso se il motore ha due velocità. L'inverter ti trasforma la monofase in trifase ma non ti aumenta il voltaggio.
se ciò è possibile e se il motore non supera i 3 Kw del contatore di casa, se hai più Kw puoi usare motori più potenti in base al motore che devi usare scegli il tipo di inverter più adatto alle tue esigenze.
L'inverter ti dà altre possibilità : invertire il senso di rotazione ,variare il n di giri, ecc altre funzioni che francamente non uso, tieni presente che l'inverter non è adatto al comando di compressori o altre apparecchiature che richiedano lo spegnimento automatico il comando di avvio e spegnimento avviene tramite l'inverter. non sono aggiornato sulla spesa ma mi pare che uno sui 2-3Kw venga sui 300 €.
Lascio la parola ai più esperti.
fubiano
fubiano
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 475
Data d'iscrizione : 09.12.10
Età : 78
Località : Vignole Borbera Al

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  falcetto Mer Mar 27, 2013 9:17 pm

Un motore monofase 230 V, 2 cavalli, 2 poli (2.800 giri/') dovrebbe costare molto meno di 180 Euro.
Un motore 380 V trifase di piccola potenza può funzionare a 230 V monofase collegandolo a "triangolo" attraverso le barrette nella morsettiera + adeguato condensatore che serve solo per lo spunto iniziale.
Spostando un filo del condensatore su fase o neutro è possibile invertire il senso di rotazione.
Ma sarà sempre un'applicazione zoppa, con gli avvolgimenti che tenderanno a scaldare sotto sforzo.
Non ho esperienza con inverter in questo campo. Saluti

******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8002
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  Stepmeister Gio Mar 28, 2013 7:52 am

falcetto ha scritto:
Un motore 380 V trifase di piccola potenza può funzionare a 230 V monofase collegandolo a "triangolo" attraverso le barrette nella morsettiera + adeguato condensatore che serve solo per lo spunto iniziale.
Spostando un filo del condensatore su fase o neutro è possibile invertire il senso di rotazione.

Concordo, ho fatto lo stesso lavoro per il sistema di raffreddamento dell'olio dello spaccalegna, dove ho montato un radiatore di una macchina industriale con ventola a 380 volt. Ovviamente è servito poi un inverter per poterla poi collegare al trattore. Nessun problema di surriscaldamento, essendo un motore piccolo e che funziona in modo non continuativo. Poi però, per comodità, ho sostituito il tutto con una ventola da 12 volt recuperata in un'autodemolizioni, così da eliminare l'inverter ed avere un unico cavo.
Stepmeister
Stepmeister
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2660
Data d'iscrizione : 07.08.11

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Inverter mono->trifase

Messaggio  Rastyn Ven Mag 03, 2013 6:16 pm

Ciao,

ho avuto un problema analogo. Ho provato prima a "trasformare" il motore da trifase a monofase, con l'inserimento di un condensatore, ma oltre ad avere una perdita allo spunto e quindi di coppia il motore si riscaldava notevolmente.
Ho tolto allora il condensatore ed ho inserito un inverter che trasforma la monofase domestica in trifase e funzione che è uno spettacolo. La coppia del motore è di nuovo quella nominale e impostando tramite inverter la velocità al 80% di quella massima risparmio un buon 30% sul consumo.
Ho acquistato a questo link
http://www.energytomotion.com/drivers_l.html
un anno fa era il prezzo più basso e l'inverter che ho comprato non mi ha mai dato problemi.

Fammi sapere come è andata

Rastyn
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.05.13

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  falcetto Sab Mag 04, 2013 11:29 am

Rastyn ha scritto:...ho avuto un problema analogo. Ho provato prima a "trasformare" il motore da trifase a monofase, con l'inserimento di un condensatore, ma oltre ad avere una perdita allo spunto e quindi di coppia il motore si riscaldava notevolmente.
Benvenuto. Quello che tu scrivi è normalissimo. Però facci sapere se avevi configurato la morsettiera per 230 V trifase (collegamento degli avvolgimenti a triangolo) perchè se lo lasci collegato a stella la situazione non è ottimale e peggiora ulteriormente.
Il condensatore serve solo per l'avviamento. Una volta avviato hai la stessa potenza.
Qual'è la potenza di targa del tuo motore?. Saluti

******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8002
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  tree.cutter Gio Mag 09, 2013 4:27 pm

falcetto ha scritto:Un motore monofase 230 V, 2 cavalli, 2 poli (2.800 giri/') dovrebbe costare molto meno di 180 Euro.
Un motore 380 V trifase di piccola potenza può funzionare a 230 V monofase collegandolo a "triangolo" attraverso le barrette nella morsettiera + adeguato condensatore che serve solo per lo spunto iniziale.
Spostando un filo del condensatore su fase o neutro è possibile invertire il senso di rotazione.
Ma sarà sempre un'applicazione zoppa, con gli avvolgimenti che tenderanno a scaldare sotto sforzo.
Non ho esperienza con inverter in questo campo. Saluti

ciao
non sono per nulla pratico di attrezzi da taglio ma su inverter e motori elettrici me la cavo decisamente meglio Smile

una soluzione motore+condensatore+ monofase non e' per nulla paragonabile come resa, consumi, stress meccanici, temperature e "forza" del motore ad una soluzione con inverter

ricordate cmq che oltre a varie marche piu' o meno economiche, esistono tipologie differenti (v/f etcetc) e modelli piu' prestanti di altri (come in altri campi spesso il costo purtroppo e' un indice di qualita') specie se per qualche motivo si dovesse decidere di contenere la velocita' della macchina, inoltre una buona configurazione ad hoc aiuta ulteriormente


edit: non avevo letto che si parlava di sega a nastro, in questo caso va verificato se c'e' un freno e come funziona prima di metterci mano....


tree.cutter
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 08.11.12

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Inverter su sega a nastro

Messaggio  frullix Ven Mag 10, 2013 1:46 pm

Buongiorno a tutti anche io ho convertito un motore 380 V di 2 hp a 220V trifase spostando le barrette nella morsettiera(fattibile solo nei motori che recano sulla targa tensione nominale 220/380 o più spesso 230/400V)) per azionare una sega a nastro.
Poi, avendo solo la 220V monofase come tanti, ho provato con il condensatore consigliatomi dal rivenditore di motori ma ho notato, forse perchè il volano della sega ha una certa inerzia, una difficoltà sia ad avviarsi sia a riprendere i giri dopo un taglio medio impegnativo
Da notare che il modello della sega montava in originale un motore da 1,5 hp, quindi presumo che il motore non è sottodimensionato.
Infatti la macchina è cambiata in meglio quando ho potuto montare un inverter, dove ho potuto impostare un accelerazione dolce in avviamento di 10 secondi, una velocità massima di un 10% meno diminuendo molto le vibrazioni e notando più coppia rispetto al condensatore (la macchina non calava di giri dopo i tagli impegnativi)
Per l'arresto è sufficiente impostare la modalità "arresto libero" che hanno tutti gli inverter, per cui dando un comando di stop il motore non fa nessuna rampa di decelerazione ma lascia girare in folle il volano fino all'arresto completo e senza sforzare i componenti meccanici

frullix
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 69
Data d'iscrizione : 14.05.12
Età : 51
Località : Como

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  falcetto Ven Mag 10, 2013 8:29 pm

Ottima informazione per tutti. A mio parere però dovresti integrarla con i seguenti dati:
- quanto è costato l'inverter e i suoi dati caratteristici.
- quanto sarebbe costato un motore 230 V monofase pari giri/potenza.
Ringrazio e saluto

******************************************************************************************************
Non far del bene se non sai sopportare l'ingratitudine.

falcetto
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8002
Data d'iscrizione : 18.12.11
Località : Bassa Brianza

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  frullix Sab Mag 11, 2013 5:54 pm

falcetto ha scritto:Ottima informazione per tutti. A mio parere però dovresti integrarla con i seguenti dati:
- quanto è costato l'inverter e i suoi dati caratteristici.
Ciao hai perfettamente ragione...
Premetto che l'inverter è un usato recuperato con 10 anni di lavoro sulle spalle e che nuovo dovrebbe aggirarsi su 200-300 Euro a seconda della marca
Si tratta di un inverter da 2Hp Toshiba con alimentazione monofase 220V, ovviamente
falcetto ha scritto:quanto sarebbe costato un motore 230 V monofase pari giri/potenza.
Ringrazio e saluto
Non so quanto possa costare un motore monofase ma sicuramente la mia non è la soluzione più economica, sopratutto se non si dispone di materiali usati Surprised
Saluti a tutti


frullix
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 69
Data d'iscrizione : 14.05.12
Età : 51
Località : Como

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  Rastyn Lun Mar 17, 2014 2:39 pm

falcetto ha scritto:
Rastyn ha scritto:...ho avuto un problema analogo. Ho provato prima a "trasformare" il motore da trifase a monofase, con l'inserimento di un condensatore, ma oltre ad avere una perdita allo spunto e quindi di coppia il motore si riscaldava notevolmente.
Benvenuto. Quello che tu scrivi è normalissimo. Però facci sapere se avevi configurato la morsettiera per 230 V trifase (collegamento degli avvolgimenti a triangolo) perchè se lo lasci collegato a stella la situazione non è ottimale e peggiora ulteriormente.
Il condensatore serve solo per l'avviamento. Una volta avviato hai la stessa potenza.
Qual'è la potenza di targa del tuo motore?. Saluti


Ciao, ho configurato i morsetti in configurazione triangolo (tutti paralleli per intenderci) ho seguito il tutorial a questo link:

http://www.energytomotion.com/tutorial.html

La potenza di targa dei miei motori sono:
2,2kw associato ad un inverter ingresso monofase uscita trifase da 2,2kw S1100 GE
4kw associato ad un inverter ingresso monofase uscita trifase da 4kw EM9-G1


Ultima modifica di ferrari-tractor il Lun Mar 17, 2014 2:55 pm - modificato 1 volta. (Motivazione : rimozione link vendita)

Rastyn
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.05.13

Torna in alto Andare in basso

Inverter per motori trifase 380 Empty Re: Inverter per motori trifase 380

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.