Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Consigli nuova motosega
Da luca31 Oggi alle 3:05 am

» Marchio Dolmar
Da Fokke Ieri alle 10:22 pm

» manici degli attrezzi
Da mikhele Ieri alle 9:08 pm

» Revisione motozappa NUOVA K51
Da gspa Ieri alle 8:04 pm

» CATENE NORMALI
Da FrenK1968 Ieri alle 5:00 pm

» Scatola ingranaggi trasmissione rasaerba
Da falcetto Ieri alle 4:26 pm

» Saltarelli Oleomac 941
Da falcetto Ieri alle 4:07 pm

» Informazione
Da Tommys Ieri alle 3:17 pm

» Nuovo adepto
Da luca31 Ieri alle 1:29 pm

» bobina puntine motocoltivatore lombardini la490
Da alxrilli Ieri alle 11:11 am

» Problema Echo rm-303e
Da Andrea01 Ieri alle 8:36 am

» Bobina per castor cp45
Da gcarboni Mer Lug 18, 2018 8:40 pm

» PATATE
Da Dexter86 Mer Lug 18, 2018 8:25 pm

» cavo acceleratore stihl kombi modello vecchio
Da zio jimmy Mer Lug 18, 2018 7:39 pm

» Shindaiwa 269t, vuoto in accelerazione e al rilascio si spegne.
Da Shondave Mer Lug 18, 2018 6:28 pm

» CARBURANTI ALCHILATI
Da Shondave Mer Lug 18, 2018 6:19 pm

» rodaggio di un nuovo decespugliatore
Da belcanto Mer Lug 18, 2018 2:52 pm

» Barra Husqvarna 33
Da CARTERINO Mer Lug 18, 2018 8:45 am

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
Da ferrari-tractor Mer Lug 18, 2018 8:08 am

» FALCI - FALCETTI
Da stefano965 Mer Lug 18, 2018 7:36 am

» decespugliatore kawasaki tg20
Da Alessio510 Mer Lug 18, 2018 6:13 am

» Mc culloch trim mac st+
Da Alessio510 Mer Lug 18, 2018 6:12 am

» Bobina per castor cp45
Da gcarboni Mar Lug 17, 2018 8:16 pm

» MANIFESTAZIONI SPORTIVE
Da Ghepardo Mar Lug 17, 2018 6:50 pm

» cambio trattorino che gratta
Da alby4everR Mar Lug 17, 2018 6:14 pm

» Motore Tecumseh Formula 17 hp
Da falcetto Mar Lug 17, 2018 4:45 pm

» Accensione motore Condor Guidetti
Da ferrari-tractor Mar Lug 17, 2018 3:17 pm

» Manutenzione e garanzia
Da ferrari-tractor Mar Lug 17, 2018 9:33 am

» Info storia decespugliatori ad impugnatura singola
Da Luigite Mar Lug 17, 2018 8:52 am

» Scelta decespugliatore semi-professionale
Da Ghepardo Lun Lug 16, 2018 9:18 pm

» Kawasaki Tj35E come si blocca la frizione per smontarla?
Da Motosegaro 94 Lun Lug 16, 2018 3:49 pm

» Testine a filo e fili di vario genere
Da sgaragnone Lun Lug 16, 2018 11:34 am

» tabella carburazione shindaiwa 269t
Da Shondave Lun Lug 16, 2018 8:18 am

» sostituzione carburatore vecchia stihl 20
Da manna Dom Lug 15, 2018 12:07 pm

» Riparazione fai da te
Da nitro52 Sab Lug 14, 2018 7:01 pm

» VITE
Da mesodcaburei Sab Lug 14, 2018 4:58 pm

» saldatura motore raserba
Da Il Celtico Sab Lug 14, 2018 2:59 pm

» decespugliatore professionale 50 cc
Da Ghepardo Sab Lug 14, 2018 1:30 pm

» Sostituzione decespugliatore
Da Coccia84 Sab Lug 14, 2018 1:19 pm

» PARASASSI E TRACOLLE
Da luca31 Ven Lug 13, 2018 8:46 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 17864 membri registrati
L'ultimo utente registrato è FrenK1968

I nostri membri hanno inviato un totale di 234467 messaggi in 11336 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 46 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 45 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alep1960

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


TREE CLIMBING

Pagina 17 di 18 Precedente  1 ... 10 ... 16, 17, 18  Seguente

Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  iury1977 il Mer Giu 21, 2017 11:34 am

messaggio di servizio noi moderatori stiamo tenendo d'occhio la discussione  per vedere come evolve, voglio però fare qualche appunto.
Nei post precedenti sono state riportate cose giuste ed altre meno tipo gli esempi sulla guida senza patente, ubriachi, ecc.ecc.. Come giustamente detto siamo su un forum pubblico dove in nessun modo si deve incitare un neofita a fare un lavoro estremamente pericoloso per se, per gli altri e per qualsiasi bene nelle vicinanze. Possiamo però dare indicazioni di cosa serve e come comportarci, rispondendo però a delle domande ben precise che ci facciano capire che chi chiede non sia un enorme sprovveduto. Quindi  chiedo di fare domande ben precise e fatte con cognizione di causa in modo da non dare indicazioni che possano essere mal interpretate. Chiedo ai professionisti o esperti che vorranno intervenire di dare indicazioni che prevedano una certa conoscenza da parte del richiedente. Se questo non le capisce, meglio che frequenti corsi specifici, perché altrimenti si scivolerà facilmente in discorsi pressapochisti, poco utili e pericolosi. Se uno non ha le minime basi di meccanica non consigliamo di smontare la propria macchina figurati se gli diciamo di salire sulla cima di un albero con una motosega. Grazie per l'attenzione ok capo

******************************************************************************************************
pretendiamo dalla natura ma prima prendiamocene cura e rispettiamola! solo così saremo realmente in simbiosi
avatar
iury1977
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 5199
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 40
Località : Chiavenna (SO)

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  amelanchier il Mer Giu 21, 2017 12:10 pm

io non conosco l'altezza dei vostri alberi, ma valutate anche la possibilità di lavorare con i piedi a terra o su una scala ben posizionata, oggi esistono dei magnifici attrezzi telescopici, sia con seghetto, con cesoie e con forbici, e spesse volte questi attrezzi ti evitano di dover salire in pianta. fare attenzione alla caduta di quello che tagliate, e ricordate che la potatura è una esigenza umana e non della pianta!
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 59
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Tranky il Mer Giu 21, 2017 1:07 pm

@ Ric.cio Mi ero perso questo tuo messaggio.....
ric.cio ha scritto:
Ciao Tranky,
il tuo non è un discorso fatto con il buon senso, e il tuo esempio è assolutamente errato. Con la macchina puoi coinvolgere anche altre persone, sull'albero potresti avere lo stesso risultato, a seconda di dove è situato l'albero.
Consigliare di salire su una pianta con una motosega, senza formazione e conoscenza dei materiali e tecniche è sbagliato. Questo è un forum con professionisti e neofiti, divulgare cattive pratiche non è corretto, per la salute del prossimo. Diamo messaggi corretti e mettiamo in guardia chi vuole da autodidatta fare lavori pericolosi.
Se leggi quanto ho scritto sono io il primo a consigliare a rivolgersi a professionisti e a sconsigliare il fai da te anche perchè molte volte esistono soluzioni altenative per l'accesso in quota o modalità di intervento alternative al taglio che magari non vengono valutate. In buona fede, visto che avevi tirato fuori la normativa volevo solo precisare che dal punto di vista puramente legale non è vietato da nessuna legge salire e farsi male sui propri alberi sul proprio terreno come il caso in questione, ovvio senza coinvolgere altri. L'esempio a mio parere calza bene per un privato che vuole intervenire da solo sui suoi alberi. Cosigliare di farlo è un'altra cosa, e infatto non credo di averlo fatto affatto. Tutto qua, spero di aver chiarito l'equivoco. Anche iury1977 ha fatto un esempio su una macchina...pare vada di moda..Saluti.

Tranky
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 29.12.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  luca31 il Mer Giu 21, 2017 4:03 pm


Shondave ha scritto:da hobbista evoluto con esperienza nell'uso motosega e attrezzi concordo che non si può consigliare con leggerezza di salire su una pianta...

Ma nello spirito del forum si dovrebbe cominciare con l'indicazione dell'attrezzatura minimale anche spiegando i nomi corretti visto che l'hobbista come me ha si alberi modesti... ma se sono tanti e si ha la voglia di farlo con grano salis...

Consigliare di chiamare il professionista sempre e comunque mi sa un po' troppo di protezionistico e non è sempre nello spirito del forum ..

Fine polemica..

Riguardo agli alberi. In caso di salita con scala vista l'altezza limitata, che tipo di corda si usa per posizionarsi, ad esempio la fettuccia è direttamente la longe o ci sono altre corde più adatte?
questo topic è particolarmente complesso , bisogna tenerne conto . Consigliare da una tastiera una pratica come questa è una cosa assai delicata per cui io invece concordo con la proposta di chiamare un professionista. Un conto è scambiarsi opinioni tra tree climber più o meno esperti e un altro conto è parlare con chi non ha cognizione di causa. Un professionista in questo ambito risponde ai post in base all'esperienza che riesce a percepire dall'interlocutore

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
avatar
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6470
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 40
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  luca31 il Gio Giu 22, 2017 5:47 pm

Tranky ha scritto:...Anche iury1977 ha fatto un esempio su una macchina...pare vada di moda..Saluti.
è evidente che Iury stava parlando di motoseghe non di automobili

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
avatar
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6470
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 40
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Consiglio

Messaggio  Willys70 il Gio Ott 19, 2017 1:05 pm

Buongiorno.
Sono abbastanza nuovo della tecnica del FREE CLIMBING, e mi sono avvicinato da qualche tempo per il momento solo senza motosega in mano ma per puro divertimento.
visto che salgo con discensori meccanici, vorrei passare a utilizzare i nodi di frizione (in realtà l'ho gia fatto), ma ho usato un cordino di semplice nylon, il che non è proprio il massimo perché friziona troppo con nodo valdaostano, e è anche piuttosto "duro".
vorrei acquistare del cordino OCEAN POLYESTER, ma non so che diametro acquisatre, premettendo che salgo con una semi-statica di 10,5.
Poi vorrei passare alla corda singola, acquistando un ROPE WRENCH, ma non ho capito come funziona.
Cioè ho capito che vai in corda singola come se fossi in doppia con nodo di frizione, ma FISICAMENTE come funziona? Qualcuno lo ha provato.
Dai video di youtube non riesco a capire, cioe qual è la differenza tra l'uso con ROPE WRENCH, e del nodo semplice senza ROPE WRENCH legato alla corda singola?
Premetto che non ho alcun corso alle spalle, sto cercando prima di capire se ne potrei fare un qualcosa di lavorativo oppure no, e poi magari investo dei soldi per un corso come si deve.
Grazie a tutti quelli che vorranno rispondermi.

Willys70
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 29.06.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  amelanchier il Gio Ott 19, 2017 4:03 pm

senti willys la migliore soluzione è trovare qualcuno dalle tue parti che lo usa, che abbia fatto un corso come l'ho fatto io e ti faccia da istruttore, se vai a fare un corso ancora meglio, tra l'altro io il rope wrench non lo conosco, ma nessuno si accollerebbe la responsabilità di insegnarti per corrispondenza.
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 59
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Vittorio R il Gio Ott 19, 2017 7:10 pm

Dalle mie parti fanno i corsi gratuiti ogni due/tre anni. La classe è sempre numerosa, ma poi al mattino tutti continuano a lavorare senza protezioni, come facevano i nostri nonni.

Vittorio R
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 01.07.15

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Mer Nov 29, 2017 7:03 pm

Seguendo il consiglio di amelanchier, per salire in sicurezza su scala, avendo entrambe le mani libere e quindi una presa più salda, mi serve un qualcosa tipo imbraco con gancio per la motosega,

Ho visto che vendono delle cinture di posizionamento con due attacchi laterali, abbinata ad una longe e aggiungendo il gancio e cordino motosega, potrebbe essere un'assicurazione funzionale per potare in sicurezza?

Quando diviene necessaria una imbracatura con cosciali o addirittura con spallacci?

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  amelanchier il Gio Nov 30, 2017 11:36 am

l'imbracatura da lavoro che si usa nel tree climbing e completa di cosciali, ed è quella che si deve usare, sia con i ramponi che con la bicicletta delle palme e sulla scala (logicamente deve essere abbinata con la longe anti taglio) sia che stai in pianta con i piedi liberi, quella senza cosciali non la usiamo semplicemente perché non puoi salire su un albero appeso ad una corda, sarebbe troppo scomoda e dolorosa per i fianchi. gli spallacci si usano in edilizia e altri ambiti a secondo delle situazioni per avere un punto di ancoraggio anche sul dorso, sulla scala puoi usare anche quella senza cosciali, importante è chi ti posizioni bene con i piedi(naturalmente anche la scala deve essere ben posizionata) e regoli la longe alla lunghezza giusta (la longe va acquistata completa, quindi anche con il bloccante e moschettoni) in modo che facendo il movimento di allontanarti dal tronco la longe si tende.
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 59
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Gio Nov 30, 2017 6:20 pm

Infatti il solo cinturone lo vedevo limitato e non ha l'attacco ventrale, anche se sulla scala non è detto che mi serva per forza.

Tra le imbracature basse, ci sarebbe la petzl avao sit, oppure la camp liberty a prezzi abbordabili, la seconda mi pare di fasce più minimali, chi ha avuto modo di testarle può indicarmi la migliore tra le due in fatto di fattura e materiali? Ho visto che la fettuccia posteriore tra cosciale e cintura sono posizionate in maniera diversa.

Grazie e buona serata a tutti.

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  dautàrr il Gio Nov 30, 2017 7:13 pm

vorrei ricordare che l'uso della imbracatura e della longe ecc è obbligatorio dai due metri in su, cioè sempre. Ma non è sufficiente in quanto questi dpi vanno usati da personale addestrato. sarebbe come guidare senza patente: macchina omologata ma autista no.
Se questo discorso è tassativo in ambito di lavoro è sicuramente necessario anche nel proprio giardino
Zao
avatar
dautàrr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 545
Data d'iscrizione : 06.02.10
Età : 51
Località : Bologna appennino

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Gio Nov 30, 2017 11:01 pm

Grazie delle continue indicazioni sulla massima sicurezza.
Trovo un pochino ridondante il continuo ripetersi di messaggi  (diciamo almeno 3 ogni 5? dove si continua a "talebanizzare" passatemi il termine, anche il descrivere delle caratteristiche costruttive di un dpi.

Negli ultimi mesi mi sono documentato, mi sono letto il manuale pubblicato da regione Lombardia, letto le schede di prodotti dei produttori. Letto gli interventi dei moderatori.
Mi pare di aver cercato di usare termini corretti e domande precise alle quali con gioia ho anche avuto risposta, come reputo giusto nello spirito di un forum serio.

Ma se il topic deve essere solo per scambiare idee tra professionisti o per rispondere ad un semplice e umile interessato allargomento di fare il corso, prendere il patentino altrimenti non siamo abilitati neanche a parlarne mi sembra che sia una cosa da "CASTA".

Chiudo il mio intervento OT . Mi scuso con tutti e se vorrete mi asterrò dal frequentare ancora questo argomento.

Tornando all'utilizzo in sicurezza della scala segnalo di aver trovato un interessante video su YouTube dove vengono mostrati anche a rallentatore errori e cause di posizionamento errato e mancato o scorretto utilizzo di dpi. E soprattutto i limiti oltre i quali la scala non va più bene. In inglese, probabilmente USA come il grosso dei contenuti del tubo.

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  luca31 il Ven Dic 01, 2017 8:18 am

A titolo personale apprezzo il tuo intento di confronto con lo staff e gli iscritti. Devo comunque ricordare che il forum, lo staff e il regolamento offrono altri spazi per queste discussioni.
In alcuni casi si è riscontrato un atteggiamento di chiusura e di arroganza da parte di alcuni iscritti che si è cercato di correggere. Ma negli ultimi interventi non trovo toni da casta, semplicemente viene ripetuto da chi conosce bene il lavoro e i suoi pericoli il fatto che si tratta di una discussione molto delicata su un lavoro molto difficile che non viene eseguito davanti alla tastiera ma a diversi metri da terra.
Il fatto che quella del tree climber sia una professione non è una decisione dello staff di moderazione. Questo è un punto molto importante.
Se vengono spesso ricordati i pericoli della non professionalità delle modalità di svolgere questa attività è per mettere continuamente in guardia chi la svolge.
Non ci sono altre motivazioni da parte mia o nostra.
Rimaniamo comunque disponibili, negli spazi adeguati, al dialogo.
Aggiungo però anche che alla domanda che hai posto (credo ieri) hai ricevuto una risposta esaustiva, in linea appunto alla domanda che hai posto in modo molto corretto . Vedrai che se vai a vedere nelle pagine precedenti le domande non sono tutte come la tua ultima

******************************************************************************************************
"L'uomo non è un vaso da riempire, ma un fuoco da suscitare"
Plutarco
avatar
luca31
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6470
Data d'iscrizione : 05.06.12
Età : 40
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  amelanchier il Mar Dic 05, 2017 12:24 pm

a proposito di sicurezza nel tree climbing, a volte neanche i vari DPI servono per evitare una tragedia, oggi è deceduto un 29enne in seguito ad una caduta in brianza, ma è stato l'intero albero a crollare mentre il giovane era in pianta. non capisco perché visto che a quanto pare era una squadra di professionisti non si sono accorti della precaria stabilità della robinia che stavano potando.
ora tutti noi dobbiamo fare esperienza da quello che è successo,quindi prima di salire accertiamoci delle condizioni della pianta, ma anche del ramo su cui lanceremo la sagola per la corda.
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 59
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Dan56k il Mar Dic 05, 2017 3:34 pm

OT
Immagino che tu te ne sia assicurato bene prima di scattare la foto del tuo avatar...
Fine OT
Dan

******************************************************************************************************
http://freereader56.blogspot.it
avatar
Dan56k
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2701
Data d'iscrizione : 15.12.11
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Mer Dic 06, 2017 9:39 pm

Grazie delle risposte e .. Purtroppo delle testimonianze anche tragiche che rimarcano la pericolosità del salire in pianta.

Sul fatto di valutare bene la pianta, è quello che sto facendo e le domande che ho posto sono proprio per valutare se con le caratteristiche degli alberi a disposizione è indicato pensare al tree climbing vero oppure meglio altre soluzioni che in qualche modo appoggiano a terra.


Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Dudum il Sab Dic 09, 2017 12:58 pm

Piu' che antica quella robinia/acacia dalle foto sembra proprio morta....



Dudum
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 112
Data d'iscrizione : 29.11.11
Località : Pesaro

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Sab Dic 30, 2017 8:33 am

Buongiorno e buone feste a tutti.

In questi giorni sto pensando ad una longe regolabile che, nel mio caso dovrebbe anche essere un cordino per oosizionarsi sul tetto oltre che sui rami.

Per questo motivo ho scartato quelle antitaglio: sono molto rigide ma soprattutto hanno un bloccante che non è adatto ad essere usato in singola e mi pare più scomodo anche nel recuperare in fase di avvicinamento al tronco.

Mi piace invece il petzl  grillon hook che è il più caro, qualche decina di euro in meno Il kong trimmer o il CT finch shelter che mi pare costruito molto  bene e compatto.

Chi ha avuto o modo di provarli, mi farebbe piacere un parere. Sono titubante sul grillon  solo perché non so se è davvero necessaria la sua funzione di discensore con la maniglia.
Grazie a presto

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  amelanchier il Sab Dic 30, 2017 4:23 pm

non lo possiedo il grillon, ma dalle foto mi pare molto simile al grigri che io uso da anni, se ha le stesse funzioni (discensore e bloccante) è un buon attrezzo, per quanto riguarda l'accoppiamento con la maniglia non ti serve la funzione di discensore (in discesa si usa da solo senza la maniglia)ma quella di bloccante ventrale, se sei su di un pendio abbastanza ripido con la maniglia ti tiri su e man mano recuperi corda attraverso il dispositivo che ti blocca e non ti fa ritornare indietro, io per esempio uso i due dispositivi con l'aggiunta di una carrucola dato che salgo su corde verticali mi aiuta nello sforzo di recuperare la corda. non so se sono stato abbastanza chiaro.
avatar
amelanchier
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 01.06.13
Età : 59
Località : Capri

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Sab Dic 30, 2017 8:04 pm

Ho capito cosa intendi, io per maniglia però non intendevo il bloccante per salire ma proprio la maniglia che è integrata nel grillon e si può usare per calarsi (nei limiti della lunghezza del cordino) usandolo attaccato singolo, quella mi parrebbe una funzione da cantiere, in quanto su pianta si è sempre attaccati anche alla corda principale.

Il confronto che non mi riesce di capire non avendoli provati è tra ad esempio il grillon e il kong, sicuramente nel grillon la corda dovrebbe scorrere molto fluidamente nella camma , nel kong anche se vedo che c'è una carrucolino integrata, dovranno aver sacrificato qualcosa per ridurre l'ingombro..

Riguardo invece al moschettone doppia leva, ci sono quelli a uncino piccolo e quelli belli colorati che assomigliano ad un grande moschettone a D, quali sarebbero i pregi e difetti delle due varianti?

Ps . Ho scartato da subito l'idea di codpstruirmi la longe per i seguenti motivi:
Non ho ancora tanta esperienza e quindi è più sicuro un preconfezionato,
Il bloccante dovrebbe essere più preciso rispetto al nodo e quando si rilascia non ci si bruciano le dita,
Alla fine il costo dei componenti supera il 60% del preconfezionato e non si ha né il bloccante né le asole cucite..

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  dautàrr il Mer Gen 03, 2018 8:59 pm

ciao
il grillon non è apribile e va usato esclusivamente con la sua longe
il grigri si può montare su fune quindi posizionare le fune e poi installarci il grigri
piuttosto del grigri io preferisco l'id che per arrampicatori non proprio esperti come me ha alcune sicurezze in più
piuttosto che l'autocostruito meglio i nodi frizione che vanno alla grande
Zao
avatar
dautàrr
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 545
Data d'iscrizione : 06.02.10
Età : 51
Località : Bologna appennino

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Dom Gen 07, 2018 5:53 pm

Alla fine ho deciso per il grillon hook, che userò per posizionarmi o in pianta o per lavori su scala o ancorato in punto dove sia necessario essere agganciati per lavorare bene.

Riguardo al discensore/assicuratore, concordo che l'id o similari di altre case sia un ottima opzione da usare per la corda.

Dalle mie visite presso rivenditori di articoli di arrampicata o alpinismo, ho notato che quando specifico che l'utilizzo del materiale sul quale chiedo informazione è per uso tree climbing amatoriale, noto che molti non hanno bene in mente la movimentazione che in realtà viene fatta su pianta. Essendo diversa da una scalata è così via.

Forse un rivenditore di materiale antinfortunistico per lavoro in quota sarebbe in grado di consigliare meglio sull'utilizzo di vari dispositivi .

Buona serata!

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Shondave il Gio Gen 25, 2018 1:15 pm

Ciao a tutti, ho finalmente provato il grillo n hook ottimo, devo solo trovare come tenere la corda in surplus in quanto, se penzoloni, oltre che a intralciare, risulta più difficile riallontanarli sal tronco o comunque dalla posizione.

Ho invece una domanda riguardo alla corda.

Ho individuato la beal access unicore da 11 come quella che dovrebbe fare per me, da usare con maniglia per salire e discensore sparrow in srt.

In negozio erano meravigliati che volessi la 11, dicono che una 10,5 è più che sufficiente.. secondo Voi da 11 è così pesante e ingombrante come sostiene il venditore?
A mio avviso la 11 resisterebbe meglio anche alle abrasioni dell'anno corteccia.

Più di 11 comunque non posso prenderla in quanto lo sparrow accetta solo corde da 10,5 è 11.

Grazie a presto

Shondave
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 27.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Dudum il Gio Gen 25, 2018 6:55 pm

Usato per anni 12,7 mm ora 11,5 mm , piu sottile lda lavoro c' e' da 11 .
Mi raccomando di prendere una corda semistatica, quelle da alpinismo sono dinamiche e poco adatte per uso pianta.

Poi vorrei provare a fare un po' di chiarezza su un punto che riguarda la sicurezza:, quando si sale e ci si muove su scala o sulla pianta e' fondamentale rimanere assicurati in ogni moment..., la fortuna e' cieca ma la sfiga ci vede benissimo... va da se che se hai solo la longe, nel momento in cui sposti l'ancoraggio questo requisito viene a mancare.

Per risolvere questo problema in tree climbing si lavora sempre con due sistemi indipendenti. Di solito con una longe e una corda di lavoro, ma qui entriamo nel tecnico e in mille varianti, corda doppia, singola, ancoraggi a terra in quota... lo spettacolare rope wrench...

Ma nulla vieta di avere semplicemente due longe, e non e' neccessario comprare un'altro bloccante per la seconda longe, un nodo di frizione tipo il distel funziona egregiamente, una carrucolina, due moschettoni, la spesa e' minima , comodissimo tra l'altro essere bloccati in due punti quando si lavora.

Poi un piccolo off topic sul discorso scale... quanta gente cade dalla scala perche' questa e' instabile ? Ci sono delle scale poco conosciute che si usavano in alto adige quando i meli e i peri erano piante vere e molto alte , ( adesso sono nane) che grazie a delle caratteristiche particolari hanno una stabilità incredibile, chiudo l'off topic.


Dudum
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 112
Data d'iscrizione : 29.11.11
Località : Pesaro

Torna in alto Andare in basso

Re: TREE CLIMBING

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 17 di 18 Precedente  1 ... 10 ... 16, 17, 18  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum