Argomenti simili
    Accedi

    Recuperare la parola d'ordine

    IL NOSTRO FORUM
    questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
    read the forum in other languages

    MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
    per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
    MAIL DELLO STAFF MODERATORI
    per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
    Ultimi argomenti
    » ASCE - ACCETTE parte 3
    Da fim Oggi a 7:38 pm

    » tiglio
    Da fim Oggi a 7:23 pm

    » pinza per tronchi manuale
    Da Tranky Oggi a 7:11 pm

    » autocostruzione cavalletto per motosega
    Da alby4everR Oggi a 5:56 pm

    » Husqvarna 50 rancher
    Da boscocastagno Oggi a 5:39 pm

    » nuova echo cs 2510tes
    Da Ghepardo Oggi a 2:28 pm

    » marcatore su motosega
    Da iury1977 Oggi a 2:02 pm

    » OLIVO
    Da persson Oggi a 11:26 am

    » fumo marmitta mts cinese
    Da ceppo77 Oggi a 10:33 am

    » Consiglio acquisto motosega (budget 300 euro)
    Da ferrari-tractor Oggi a 9:02 am

    » Grasso per cambio Peerless a 5 marce
    Da Sandro36 Oggi a 8:58 am

    » Nuovo record!
    Da gian66 Oggi a 8:55 am

    » PESCO
    Da loker Oggi a 8:17 am

    » ACCATASTAMENTO E STAGIONATURA LEGNA DA ARDERE
    Da iury1977 Oggi a 7:31 am

    » MOTOSEGHE PROFESSIONALI parte 3
    Da luca31 Oggi a 7:07 am

    » Opem mondial
    Da Stefanopr66 Oggi a 6:41 am

    » Norwegian Wood
    Da Dan56k Oggi a 6:29 am

    » cerco active 40.40
    Da francesco80 Ieri a 10:12 pm

    » zenoah 3500 gz
    Da castorino Ieri a 6:33 pm

    » Opem 155 funzionante-quotazione
    Da Stefanopr66 Ieri a 6:11 pm

    » Decespugliatore Kawasaki TG33, aiuto per il carburatore.
    Da SuperUCCU Ieri a 8:23 am

    » Husqvarna 236 o oleomac gs350?
    Da Dan56k Ieri a 7:13 am

    » cambio oli su motocoltivatore
    Da Beat69 Sab Feb 18, 2017 10:19 pm

    » bobina decespugliatore mcculloch pro mac 3000
    Da ceppo77 Sab Feb 18, 2017 8:39 pm

    » Husqvarna 51
    Da michele1238 Sab Feb 18, 2017 7:56 pm

    » OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 3
    Da giacomone Sab Feb 18, 2017 7:27 pm

    » consiglio per un neofita
    Da ceppo77 Sab Feb 18, 2017 7:17 pm

    » ATOMIZZATORI
    Da blondgnek65 Sab Feb 18, 2017 6:31 pm

    » VITE
    Da mesodcaburei Sab Feb 18, 2017 12:36 pm

    » Stihl 064AV: che bobina mettere
    Da stefanino Sab Feb 18, 2017 7:44 am

    » Consiglio nuova motosega
    Da luca31 Sab Feb 18, 2017 6:00 am

    » installazione nuovo carburatore
    Da mauretto81 Ven Feb 17, 2017 10:49 pm

    » 550xp usata
    Da Ghepardo Ven Feb 17, 2017 7:46 pm

    » olio differenziale e olio cambio
    Da Beat69 Ven Feb 17, 2017 6:20 pm

    » McCulloch Mc335
    Da Alessio510 Ven Feb 17, 2017 6:16 pm

    » Tubazione olio elettrosega royal
    Da ceppo77 Ven Feb 17, 2017 6:04 pm

    » consiglio acquisto motosega solo 643 o oleomac gs 44
    Da Beat69 Ven Feb 17, 2017 5:52 pm

    » ATTENZIONE LEGGETE TUTTI E FATE GIRARE LA VOCE. nuovo prodotto: la frode. parte 2
    Da falcetto Ven Feb 17, 2017 5:12 pm

    » spaccalegna autocostruito - parte 2
    Da paolo_gta Ven Feb 17, 2017 4:23 pm

    » taglio senza cavalletto
    Da damiano78 Ven Feb 17, 2017 8:55 am

    Cerca
     
     

    Risultati secondo:
     


    Rechercher Ricerca avanzata

    Statistiche
    Abbiamo 16084 membri registrati
    L'ultimo utente registrato è lubarx

    I nostri membri hanno inviato un totale di 210039 messaggi in 9961 argomenti
    Chi è in linea
    In totale ci sono 255 utenti in linea :: 16 Registrati, 0 Nascosti e 239 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    alby4everR, blondgnek65, border, cagliostro, ceppo77, davide78, fim, Giordy53, Issels03, Kiulex80, noryuki, pavona61, persson, rolando1911, Signor Frido, simmy106

    Il numero massimo degli utenti in linea è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 8:17 pm
    Sondaggio

    La Migliore Motosega Professionale da 50cc

    30% 30% [ 158 ]
    35% 35% [ 184 ]
    12% 12% [ 64 ]
    2% 2% [ 13 ]
    4% 4% [ 20 ]
    5% 5% [ 24 ]
    2% 2% [ 11 ]
    9% 9% [ 47 ]
    1% 1% [ 5 ]

    Totale dei voti : 526


    Verricello autocostruito

    Pagina 1 di 11 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Seguente

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

    Verricello autocostruito

    Messaggio  Il Celtico il Gio Mar 04, 2010 4:49 pm

    Tralasciando i verricelli comunemente in commercio, di cui abbiamo visto gia' qualcosa, da applicare alla motosega, vorrei lanciare l'idea su quelli autocostruiti. So per certo che piu' di qualcuno di voi ne ha gia' creati di molto belli e funzionali. Sarebbe interessante avere delle dritte sulla loro costruzione e delle foto dell'insieme e dei particolari.
    Chi inizia?
    Saluti. Il Celtico.

    Il Celtico
    Admin
    Admin

    Messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 13.10.09
    Località : Ca' mea.

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  tonino il Gio Mar 04, 2010 4:57 pm

    io ho un mio amico che mi chiede in continuazione se gli trovo un motore da vespa,o qualcosa di simile, pure un monomarcia , vuole appunto costruirsi un verricello per tirare su i cinghiali quando va a caccia(non ti arrabbiare peppone!!!!o almeno non con me....), è ovvio che qui si parla di autocostruzione di verricelli per tirare legna, non animali, anche se il principio è lo stesso...
    ne ho visti in un catalogo anche fatti con motori da mts...

    tonino
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1181
    Data d'iscrizione : 16.12.09
    Età : 31
    Località : bologna

    http://cosedicasa.forumcommunity.net/

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  fernando62 il Gio Mar 04, 2010 5:40 pm

    eccone uno fatto per recuperare il cavo del verricello trattore, questo monta un motore 30 cc è stata privilegiata la velocita.


    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3837
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  tonino il Gio Mar 04, 2010 5:42 pm

    sei un'artista, fernando!!!! motore di un dece, no????

    tonino
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1181
    Data d'iscrizione : 16.12.09
    Età : 31
    Località : bologna

    http://cosedicasa.forumcommunity.net/

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  fernando62 il Gio Mar 04, 2010 5:46 pm

    tonino ha scritto:sei un'artista, fernando!!!! motore di un dece, no????

    si è un vecchio efco, alcune parti necessitano di tornitura, ma non è un impresa impossibile farlo.

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3837
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  tottoli livio il Gio Mar 04, 2010 5:46 pm

    si' conosco pure io chi ha costruito dei vericelli con il motore della vespa ,utilizzano solitamente un 125cc et3 o primavera,il 50cc e' un po' troppo debole,il bello di questo motore e' che e' abbastanza compatto e ha' sia cambio che freni ,in modo che si possa scegliere il rapporto giusto e che in discesa si possa controllare il carico,applicandogli un rullo con catena e pignone si ottiene un verricello abbastanza leggero e potente.

    tottoli livio
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 4758
    Data d'iscrizione : 24.01.10
    Età : 49
    Località : omegna (vb) piemonte

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  tonino il Gio Mar 04, 2010 5:48 pm

    è appunto quello che vorrebbe costruire il mio amico...

    tonino
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1181
    Data d'iscrizione : 16.12.09
    Età : 31
    Località : bologna

    http://cosedicasa.forumcommunity.net/

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  fernando62 il Gio Mar 04, 2010 5:52 pm

    tonino ha scritto:è arrunto quello che vorrebbe costruire il mio amico...

    uno molto semplice da costruire, chiaramente per chi ha la possibilita di averla,è quella di utilizzare una piccola mototrivella, e al posto della punta applicarli il tamburo.

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3837
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Il Celtico il Gio Mar 04, 2010 9:31 pm

    Per l'ennesima volta fernando ti rinnovo i complimenti. Sono certo che e' costruito meglio di uno da commercio.
    Questo tipo ovviamente sara' poco ridotto, visto la mansione che deve svolgere.
    Ovviamente disegni, foto e dettagli sono ben accetti da tutti. Non dimentichiamo che scopo di questa sezione e' quello di dare "dritte" (il piu' possibile dritte) sull'autocostruzione. Il mitico e poliedrico motore della vespa e' stato usato negli anni per molteplici usi. Sarebbe proprio interessante vedere un verricello funzionante con questo motore. Fernando, per la riduzione hai usato un solo pignone-corona oppure e' a 2 stadi? La leva serve da freno? Siamo curiosi ed abbiamo sete di dettagli...
    Ciao. Il Celtico.

    Il Celtico
    Admin
    Admin

    Messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 13.10.09
    Località : Ca' mea.

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  fernando62 il Ven Mar 05, 2010 4:33 pm

    come disegni vi posso allegare quelli di massima,secondo me poi ognuno si sbizzarisce come vuole.

    per prima cosa il motore è accopiato ad un piccolo riduttore a vite senza fine con rapp.1/14 segue pignone corona. la leva che notate non è un freno ma spinge iltamburo contro la corona con interposto un piccolo disco che funge da frizione. ovviamente è stato costruito un tantino robusto in quanto si puo sempre salire con la potenza, applicando ad'esempio un motore 4 tempi di 3-4 hp.

    le flange del tamburo si trovano di commercio sono tranciate e quindi molto precise, sono saldate ad un tubo a spessore, che con opportuna tornitura puo contenere i cuscinetti, corona pignone di commercio oppure recuperata da ruote motorino , la frizione è un banale disco con riportato materiale d'attrito (per esempio i freni dei motori elettrici) ma anche una semplice guarnitura se avvitata sulla corona puo andare bene.
    chi ha la possibilita di un vecchio decespugliatore che abbia 40 -50 cc puo accopiarlo tramite giunto opuleggia ad un riduttore meglio a vite senza fine (visto le loro piccole dimensioni) oppure quelli epicicloidali, spesso buttati via ,delle aperture dei portoni.

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3837
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  tottoli livio il Ven Mar 05, 2010 8:40 pm

    ho ritirato settimana scorsa un decespugliatore alpina vip 52 spalleggiato, il motore e' ancora in "forma".......verricello????

    tottoli livio
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 4758
    Data d'iscrizione : 24.01.10
    Età : 49
    Località : omegna (vb) piemonte

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  frozik il Ven Mar 05, 2010 8:55 pm

    ciao a tutti
    quando ero un po piu giovane circa venti anni fa ho costruito un argano con motore della vespa 150
    e un po pesantino ma si smonta in tre pezzi per facilitare il trasporto
    primo pezzo motore trasportato quasi sempre da mio fratello
    secondo pezzo tamburo e supporti con 400 metri di corda da 4 mm era mio
    telaio il piu leggero dei pezzi lo portava mio padre
    praticamente sull albero di uscita del cambio ho collegato un pignone
    da moto e tramite catena trasmetto ad una corona direttamente al tamburo dove si avvolge la corda
    per frenare in discesa e per stazionare il carico il mio argano si avvale di un
    freno a disco di una fiat 128
    l argano e fermo da molti anni in una casa in montagna
    appena riesco gli faccio delle foto e le metto
    ciao a tutti

    frozik
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 932
    Data d'iscrizione : 08.10.08

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Drago 100 il Ven Mar 05, 2010 11:44 pm

    Devo costruirmene uno anch'io, mi sarebbe molto utile per tirare il cavo del verricello del trattore che si vede nell'avatar, è 16 mm di diametro, è già pesante di suo,quando poi l'olio è freddo, per tirarlo in salita devo puntare i piedi nei ceppi delle piante, forse farei meno fatica a tirare la legna Laughing

    Drago 100
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1063
    Data d'iscrizione : 08.10.08
    Età : 47

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Il Celtico il Sab Mar 06, 2010 1:23 pm

    Caro Frozik lo sai che aspettiamo con ansia la foto del tuo primo verricello... Quando ti capita fai un bel po' di foto. Per Drago 100: Se sei solo e devi tirare il cavo del trattore in salita, il verricello con motore vespa e' troppo pesante. Le soluzioni potrebbero essere 2 (sto' pensando anche io ad un verricello...)
    1- usare un verricello tipo "leggero" come quello ben costruito da fernando, magari con qualche modifica.
    es la possibilita' di scegliere tra 2 velocita' con una doppia riduzione e la possibilita' a fine corsa di fermare automaticamente il tiro, cosi' se e' rapportato corto lo metti in automatico e quando il cavo e' arrivato in cima si ferma da solo. (es. una sfera applicata al terminale del cavo che quando arriva in cima sgancia il gas).
    2- costruire un verricello con motore vespa nel quale si possa inserire a piacimento la trazione sul tamburo oppure sulle 2 ruote da motocoltivatore, eventualmente anche a gabbia metallica, cosi' te lo porti dove vuoi senza fare fatica. Che ne dici?
    Ciao. Il Celtico.

    Il Celtico
    Admin
    Admin

    Messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 13.10.09
    Località : Ca' mea.

    Tornare in alto Andare in basso

    disegno di max vericello

    Messaggio  fernando62 il Sab Mar 06, 2010 4:45 pm

    parte prima sistema di spinta frizione



    tamburo corona frizione


    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3837
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  tonino il Sab Mar 06, 2010 5:22 pm

    dei pure un bravo disegnatore, fernando, complimenti!!!!!

    tonino
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1181
    Data d'iscrizione : 16.12.09
    Età : 31
    Località : bologna

    http://cosedicasa.forumcommunity.net/

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  tottoli livio il Sab Mar 06, 2010 6:35 pm

    ma Fernando........mancano le misure e tolleranze!!!! hahahaha daiiiiiiiiiiii complimenti...semplice e ben progettato... Wink Wink

    tottoli livio
    Moderatori
    Moderatori

    Messaggi : 4758
    Data d'iscrizione : 24.01.10
    Età : 49
    Località : omegna (vb) piemonte

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Drago 100 il Sab Mar 06, 2010 7:19 pm

    Il Celtico ha scritto:Caro Frozik lo sai che aspettiamo con ansia la foto del tuo primo verricello... Quando ti capita fai un bel po' di foto. Per Drago 100: Se sei solo e devi tirare il cavo del trattore in salita, il verricello con motore vespa e' troppo pesante. Le soluzioni potrebbero essere 2 (sto' pensando anche io ad un verricello...)
    1- usare un verricello tipo "leggero" come quello ben costruito da fernando, magari con qualche modifica.
    es la possibilita' di scegliere tra 2 velocita' con una doppia riduzione e la possibilita' a fine corsa di fermare automaticamente il tiro, cosi' se e' rapportato corto lo metti in automatico e quando il cavo e' arrivato in cima si ferma da solo. (es. una sfera applicata al terminale del cavo che quando arriva in cima sgancia il gas).
    2- costruire un verricello con motore vespa nel quale si possa inserire a piacimento la trazione sul tamburo oppure sulle 2 ruote da motocoltivatore, eventualmente anche a gabbia metallica, cosi' te lo porti dove vuoi senza fare fatica. Che ne dici?
    Ciao. Il Celtico.
    Complimenti a Fernando cheers L'ideale per l'uso che dovrei farne io, sarebbe con un motore da decespugliatore, però manca sempre il tempo Rolling Eyes e quest'anno ho meno legna da tirare con il verricello (per fortuna) perchè riesco a farla andare nella strada che c'è di sotto dove poi la caricherò, comunque l'idea di costruirlo, c'è sempre, magari per la prossima stagione.
    Il verricello con le ruote da motocoltivatore, esisteva già qui in zona e ce ne sono ancora, ma purtroppo non li costruiscono piu', aveva un innesto per le ruote, o per il verricello e veniva usato per arare. Ne avevo uno, l'ho venduto perchè non lo usavo piu'

    Drago 100
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1063
    Data d'iscrizione : 08.10.08
    Età : 47

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  fernando62 il Sab Mar 06, 2010 7:22 pm

    tottolilivio ha scritto:ma Fernando........mancano le misure e tolleranze!!!! hahahaha daiiiiiiiiiiii complimenti...semplice e ben progettato... Wink Wink

    Laughing il disegno è per dare un'idea, il progetto è coperto da brevetto cheers cheers

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3837
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Il Celtico il Mer Mar 17, 2010 12:28 am

    Drago 100 ha scritto:
    Il verricello con le ruote da motocoltivatore, esisteva già qui in zona e ce ne sono ancora, ma purtroppo non li costruiscono piu', aveva un innesto per le ruote, o per il verricello e veniva usato per arare. Ne avevo uno, l'ho venduto perchè non lo usavo piu'
    Sarebbe bello fare una foto se ne trovi uno ed in particolare del sistema trazione-rullo.
    Fernando, complimenti. Hai usato la frizione degli elettrofreni? di che tipo? Puoi spiegare un po' l'azionamento della frizione con la leva? Come agisce? Grazie.
    Ciao.

    Il Celtico
    Admin
    Admin

    Messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 13.10.09
    Località : Ca' mea.

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Drago 100 il Mer Mar 17, 2010 11:02 am

    Ciao, putroppo ho solo una foto di quello che avevo io

    la trasmissione è a catena e si innesta sulle ruote (solo in retromarcia) oppure sul verricello, però non è possibile contemporaneamente.
    Ha un motore Morini 2 tempi 175 cc con 3 marce.

    Drago 100
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1063
    Data d'iscrizione : 08.10.08
    Età : 47

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  fernando62 il Mer Mar 17, 2010 4:10 pm

    x il celtico
    la leva va a ruotare unperno tagliato a fetta di salame contro l'altra metà spingendo il tamburo contro la corona con interposta la frizione. lo stesso principio + o- che usano i verricelli dietro al trattore.

    fernando62
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 3837
    Data d'iscrizione : 11.12.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Il Celtico il Mer Mar 17, 2010 11:07 pm

    Per fernando: ho capito il funzionamento, ora e' chiarissimo. Immagino tu abbia eliminato quindi la frizione sul motore del dece.
    Per drago: e' stupendo questo verricello, piu' o meno come me l'ero immaginato io. Non si vede bene la foto. Cosa e' quel particolare che si vede dalla parte opposta al motore? Non riesco ad identificarlo. Ciao.

    Il Celtico
    Admin
    Admin

    Messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 13.10.09
    Località : Ca' mea.

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Drago 100 il Gio Mar 18, 2010 12:52 am

    Il Celtico ha scritto:
    Per drago: e' stupendo questo verricello, piu' o meno come me l'ero immaginato io. Non si vede bene la foto. Cosa e' quel particolare che si vede dalla parte opposta al motore? Non riesco ad identificarlo. Ciao.
    Grazie, dalla parte opposta al motore c'è l'aratro (può arrivare a 40 cm di profondità) il manubrio ruota di 360 gradi, in modo da andare sempre in avanti, senza inciamparsi. Una volta c'erano dei verniciatori dei tralicci alta tensione che sono usciti di strada con il loro camioncino, sono andato a prendere il "Talpino" e quando mi hanno visto arrivare, si sono messi a ridere, però quando ho tirato fuori il camioncino, sono rimasti sorpresi Rolling Eyes Laughing
    Da un po' di tempo ho una mezza idea di montare un verricello sulla slitta che uso per la legna (poi però manca sempre il tempo per farlo Rolling Eyes ) vorrei fare una cosa simile:

    però avendo la slitta piu' grande di quella in foto, la legna la posso caricare sopra, invece di trascinarla (se sono andato fuori argomento, forse è meglio aprire una nuova discussione Embarassed )

    Drago 100
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 1063
    Data d'iscrizione : 08.10.08
    Età : 47

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  arnaldo il Gio Mar 18, 2010 2:40 pm

    questo è il vericello su slitta che mi sono costruito qualche anno fa



    ho usato un motore Lombardini 13 hp, una frizione centrifuga e un riduttore con tamburo già montato, la trasmissione a cinghia e il motore che scorre in avanti (all'interno di due guide) verso il riduttore, questo regolabile con una vite.Lo scorrimento l'ho fatto per poter togliere e montare la cinghia con facilita, cosi mi risulta piu agevole srotolare il cavo. ho portato sul manubrio acceleratore e pulsante di spegnimento.
    In queste foto si vede solo il primo prototipo, poi ho costruito un guidafilo davanti al tamburo.
    Ora non ho la possibilità di mettere le foto della modifica finale perche il verricello è in montagna, appena possibile vi mostro mentre è all'opera.

    arnaldo
    ex moderatori
    ex moderatori

    Messaggi : 905
    Data d'iscrizione : 07.02.10
    Età : 49
    Località : trasaghis udine

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Verricello autocostruito

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Tornare in alto Andare in basso

    Pagina 1 di 11 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Seguente

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

    - Argomenti simili

     
    Permesso di questo forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum