Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti
» Vite senza fine
Da entoni Oggi alle 1:08 pm

» marchio EFCO - OLEO-MAC
Da luca31 Oggi alle 1:07 pm

» Husqvarna 572 xp
Da luca31 Oggi alle 12:56 pm

» OLIO CATENA
Da gian66 Oggi alle 12:31 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da gian66 Oggi alle 12:24 pm

» Motosega miscela nebulizzata dalla marmitta
Da ferrari-tractor Oggi alle 10:17 am

» manutenzione compressore
Da ferrari-tractor Oggi alle 8:13 am

» 50 cc tuttofare definitiva
Da luca31 Oggi alle 4:52 am

» manico mcculloch mac 950
Da Kalimero Ieri alle 10:36 pm

» Husqvarna 338 xpt
Da Kalimero Ieri alle 10:30 pm

» Batterie al piombo: manutenzione e cura
Da ferrari-tractor Ieri alle 9:24 pm

» marmitta catalitica
Da Kromer Ieri alle 7:42 pm

» Quando il lavoro diventa tragedia
Da maxb. Ieri alle 7:10 pm

» Acquisto decespugliatore spalleggiato
Da giomr2 Ieri alle 6:01 pm

» DECESPUGLIATORI PROFESSIONALI E FORESTALI - parte 2
Da giomr2 Ieri alle 5:51 pm

» AFFILACATENE ELETTRICI
Da falcetto Ieri alle 10:34 am

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da tramonto Ieri alle 10:32 am

» marchio stihl
Da tramonto Lun Nov 12, 2018 5:51 pm

» VITE
Da Dan56k Lun Nov 12, 2018 5:10 pm

» sempre l'alpina 0-70s Antivib
Da AntonioDiLatiano Lun Nov 12, 2018 5:05 pm

» Generatore di corrente
Da falcetto Dom Nov 11, 2018 8:15 pm

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da tebolino Dom Nov 11, 2018 7:25 pm

» decespugliatore kawasaki tj35e
Da carlo64 Dom Nov 11, 2018 9:25 am

» cavalletto da taglio
Da alessi Dom Nov 11, 2018 3:48 am

» regolazione h-l motosega makita (dolmar)
Da Crono 574zz Sab Nov 10, 2018 11:56 pm

» Consiglio acquisto mts 50 cc
Da Perry83 Sab Nov 10, 2018 11:02 pm

» strage di abeti
Da angeloz Sab Nov 10, 2018 6:20 pm

» Rasaerba Alpina 51 AM 1443490
Da osok Sab Nov 10, 2018 10:32 am

» Ramponi su albero inclinato
Da Abert Sab Nov 10, 2018 1:25 am

» motosega non parte dopo lavaggio
Da luca31 Ven Nov 09, 2018 8:56 pm

» Pompa olio Partner R 420
Da carraro53 Ven Nov 09, 2018 7:57 pm

» ELETTROSEGHE E SEGHE A BATTERIA
Da Ghepardo Ven Nov 09, 2018 5:15 pm

» Decespugliatore Oleomac sparta 44
Da euclavio Ven Nov 09, 2018 3:35 pm

» MOTOAGRICOLE
Da fubiano Ven Nov 09, 2018 10:53 am

» motosega da buttare?
Da superez Gio Nov 08, 2018 10:43 pm

» Nuovo interruttore dece cinese
Da Kalimero Gio Nov 08, 2018 9:30 pm

» COLTELLI
Da Dan56k Gio Nov 08, 2018 4:06 pm

» Che modello di carburatore Tillotson è?
Da Kromer Mer Nov 07, 2018 6:45 pm

» Decespugliatore MC Culloch SUPERMAC 38 AV curiosità.
Da Kromer Mer Nov 07, 2018 1:06 pm

» BARRE NORMALI
Da poker4 Mer Nov 07, 2018 1:05 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 18164 membri registrati
L'ultimo utente registrato è brunobossi

I nostri membri hanno inviato un totale di 237304 messaggi in 11532 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 124 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 118 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

entoni, gian66, giocondino1, luca31, Stepmeister, teosupersprint

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 370 il Lun Mar 23, 2015 9:17 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

30% 30% [ 158 ]
35% 35% [ 184 ]
12% 12% [ 64 ]
2% 2% [ 13 ]
4% 4% [ 20 ]
5% 5% [ 24 ]
2% 2% [ 11 ]
9% 9% [ 47 ]
1% 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


VITE

Pagina 4 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  emilio79 il Lun Ott 10, 2016 6:31 pm

ok vedrò di trovare un organo minerale NPK con micro.
Vorrei comunque metterne di più di 25 kg su 200 ceppi.
io avevo pensato 50 kg sui circa 300 ceppi che ho (fra vecchia e nuova)

emilio79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : NASO, un piccolo paesino della prov. di messina

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  ferrari-tractor il Lun Ott 10, 2016 7:05 pm

vendemmia 2016, dolcetto... scusate il ritardo ma carico solo ora le foto

produzione eccezionale nonostante due grandinate dopo la fioritura, nessuno nella mia zona ha alleggerito le viti dai grappoli in eccesso perchè viste le prime due grandinate si temeva che una terza o gli effetti della seconda avrebbero pensato loro a decimare il raccolto, ma non è stato così.

qualità buona dal punto di vista della salubrità dei grappoli, attacchi da oidio quasi assenti e attacchi da botrite debellati con una pulitura  delle parti colpite due settimane prima della vendemmia.
purtroppo moltissime cimici asiatiche... acini attaccati e svuotati, ma il mio peggior timore è che potessero dare cattivo gusto al vino, quindi ho dovuto ripulire con scrupolo ogni grappolo dalle bestiacce
data l'abbondanza di produzione, grado zuccherino basso attorno ai 17 gradi BABO, alcuni acini non sono riusciti a cambiare colore, la mia precedente misura era sfalsata in eccesso (l'avevo fatta con un mostimetro che si è rivelato poi poco attendibile)

Ho pigiato circa 450 kg di uva, aggiunto 5g (5, appunto) di metabisolfito subito dopo la pigiatura più per scrupolo che per altro.
un mio amico che è intollerante ai solfiti usa il vecchio metodo dei nonni col sale, circa 15g di sale da cucina per quintale di uva.

due giorni dopo la pigiatura siamo in piena fermentazione, me ne sono accorto perchè i raspi stavano per uscire dal tino, bisogna sempre lasciare un po' di spazio altrimenti ti ritrovi i raspi in terra


circa 7-10 giorni dopo la pigiatura le vinacce hanno questo aspetto


fermentazione ancora attiva, si vede chiaramente la schiuma ogni volta che si fa la follatura (3 volte al giorno: mattino pranzo e sera)


Si svina a fermentazione avvenuta, il modo più preciso per capire le tempistiche è usando il mostimetro, svinando attorno ai 2-3 gradi BABO se si vuole un vino più amabile, quest'anno ho svinato più tardi attorno a 1 grado.
Altrimenti si fa come faceva il nonno, si assaggia: se c'è ancora traccia di dolce la fermentazione non è terminata, si svina quando il dolce è solo più un sentore.
Basarsi solo sulla schiuma prodotta dall'anidride carbonica non va bene perchè c'è produzione di anidride carbonica anche a fermentazione avvenuta per qualche giorno... in ogni caso si nota un calo della schiuma verso la fine della fermentazione
Il vino va direttamente nella botte (inox nel mio caso) serve però filtrarlo grossolanamente con un setaccio per evitare acini o residui di vinacce


una volta tolto "il liquido", rimane "il solido" che viene raccolto e messo nel torchio per la torchiatura.
Il tino deve essere abbastanza pulito da acini ed altro in quanto servirà ancora. NON lavate con acqua!


Il vino prodotto della torchiatura va fatto chiarificare circa 7 giorni nel tino prima di essere messo nella botte assieme all'altro.
Quanto torchiare? i vecchi dicono almeno 12 ore. Bisogna andare piano piano per estrarre tutto... mi ricordo che le vinacce erano praticamente secche quando torchiava il nonno.
Visto che vinifico con i raspi, per evitare un gusto troppo acerbo io mi fermo un po' prima, non sono due litri in più di vino che mi cambiano la vita...
all'inizio il vino esce dal torchio abbondante e molto torbido, poi si chiarifica man mano... a questo punto bisogna assaggiare ogni tanto per evitare di avere un vino dal gusto amaro o troppo acido. Un po' va bene perchè aiuterà la conservazione, troppo no perchè poi è dura berlo!


In questa fase ho aggiunto 4kg di zucchero fatto sciogliere ben bene... dopo qualche ora si nota la ripresa della fermentazione ricca di schiuma
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9417
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  speedsonic il Lun Ott 10, 2016 7:38 pm

io lo zucchero lo aggiungo direttamente quando pigio l'uva.
avatar
speedsonic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 06.11.13
Località : provincia imperia

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  Dan56k il Mar Ott 11, 2016 8:58 am

Mmmhhh... tutte quelle vinacce... prende una voglia di distillarle... fischio

Ok, chiuso qui, mi punisco da solo per l'OT.
Dan

******************************************************************************************************
http://freereader56.blogspot.it
avatar
Dan56k
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2734
Data d'iscrizione : 15.12.11
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  Alessio510 il Mar Ott 11, 2016 9:10 am

Dan56k ha scritto:Mmmhhh... tutte quelle vinacce... prende una voglia di distillarle... fischio


Siamo in due Very Happy Very Happy
Ferrari prepara il DHL ok capo

Fine davvero dell'OT
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6896
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Ott 11, 2016 9:24 am

già messe in concimaia...  mio nonno le usava come pacciamatura per l'aglio

speedsonic ha scritto:io lo zucchero lo aggiungo direttamente quando pigio l'uva.
negli anni passati ho fatto pure io così.
ma ho avuto delle sorprese nel 2014 e parzialmente nel 2015, la fermentazione si è fermata ed il vino è rimasto un po' troppo dolce.
Forse non era quello visto che ai miei vicini di vigna è capitata una cosa analoga, ma ho preferito non interferire troppo con la fermentazione.
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9417
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  Alessio510 il Mar Ott 11, 2016 10:03 am

Mah per solito lo stop della fermentazione dipende da abbassamenti di temperatura... lo zucchero dovrebbe rafforzare la fermentaizone in questi casi....
avatar
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 6896
Data d'iscrizione : 03.03.11
Località : Insubria

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  ferrari-tractor il Mar Ott 11, 2016 6:35 pm

vero in teoria
in pratica se la fermentazione non è molto vigorosa mi è capitato che l'aggiunta di zuccheri provochi un allungamento significativo dei tempi di fermentazione
e questo è successo gli anni scorsi, poi si è fermata... probabilmente causa bassa temperatura notturna.

Il prossimo anno voglio dotarmi di un termometro max/min in modo da monitorare meglio la temperatura del mosto
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9417
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  mesodcaburei il Mar Ott 11, 2016 9:28 pm

Marco la fermentazione presumo si sia allungata aggiungendo lo zucchero perchè forse i lieviti hanno dovuto trasformare "più materiale" in alcool...da lì il periodo più lungo, poi con più il grado alcolico del vino sale con più diventa difficile lavorare per i lieviti e la fermentazione diminuisce.
La fermentazione può avere diversi problemi per vari fattori.
Alcuni che mi vengono in mente...
-Temperatura, l'avete già detto, sopratutto sotto i 15 gradi o peggio ancora gli sbalzi termici verso le basse temperature.
- il clima preraccolta, sulla pruina si accumulano dei sali che sono indispensabili per le reazioni di trasformazione (al momento non ricordo a memoria il nome), se piove molto i sali (e anche i lieviti) si dilavano...e poi fatica la fermentazione.

Per il bisolfito che hai aggiunto ti faccio un appunto
1g per quintale è equivalente a non metterlo...
Mettine almeno 5 grammi/q.le a inizio fermentazione, se no evita...
Non lo dico io, è una frase che mi ha detto un enologo mentre parlavamo di come faccio il vino.
Mi ha proprio detto che è inutile metterne una quantità così bassa, tantovale evitare.
Ricordati che gran parte del metabisolfito comunque durante la fermentazione si volatilizza in anidride solforosa.

Io ho svinato sabato era ancora a 5 babo, ma è ripartito subito, in cantina difficilmente va sotto i 18 gradi...speriamo non faccia troppo freddo.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2315
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  emilio79 il Gio Ott 13, 2016 6:52 pm

stamane ho procurato il concime
protofert oro 10-10-15 + micro (un misto organico).
ne metto circa 150 gr. a pianta.
Oggi ho iniziato a scalzare e zappare in profondità ed interrare il concime.

emilio79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : NASO, un piccolo paesino della prov. di messina

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  speedsonic il Gio Ott 13, 2016 8:54 pm

a me pare un po presto per concimare, io lo farei a febbraio o marzo.
avatar
speedsonic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 06.11.13
Località : provincia imperia

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  mesodcaburei il Gio Ott 13, 2016 8:58 pm

Io ho concimato sabato, preferisco farlo in autunno, perchè la pianta in questo momento è comunque in fase di immagazzinamento di nutritivi, inoltre  (sempre mia personale opinione) cerco di riparare il vigneto da scarsa allegagione dovuta all'eccessiva vigoria.
Conosco diversi che concimano in primavera, ma lasciano un carico do gemme per piede molto più alto del mio.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2315
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  speedsonic il Gio Ott 13, 2016 9:07 pm

secondo me, concimando adesso si rischia che le pioggie dilavino il concime prima che la pianta lo assorba quando riprende la vegetazione.

in caso di eccessiva vigoria io penserei di diminuire la quantità di concime.
avatar
speedsonic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 06.11.13
Località : provincia imperia

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  emilio79 il Gio Ott 13, 2016 9:15 pm

Io riconcimero in primavera, ma mettero un po di azoto e potassio.
Naturalmente una quantità minore di adesso

emilio79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : NASO, un piccolo paesino della prov. di messina

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  mesodcaburei il Gio Ott 13, 2016 9:51 pm

Il concime si può dilavare ora come in primavera...
Non credo sia una questione di periodo il dilavamento...è una questione di andamento climatico e di pratiche agronomiche che possono diminuirlo.
La pianta comunque se concimi ora, assorbe ora.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2315
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  emilio79 il Ven Ott 14, 2016 7:42 am

Una precisazione.... e l'azoto l'elemento che si dilava molto velocemente, cioé se ci sono piogge continue e copiose viene trasportato nelle parti più profonde del terreno,, e quindi non più raggiungibile dalle radici. Fosforo e potassio invece no sciogliendosi si incorporano al terreno ma con scarso dilavamento, rimanendo disponibili anche per molto tempo.
Comunque io ho concimato con un misto organico che ha la caratteristica di avere buona parte di azoto non minerale ma organica che si dilava molto più lentamente.

emilio79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : NASO, un piccolo paesino della prov. di messina

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  mesodcaburei il Ven Ott 14, 2016 7:56 am

Onestamente l'azoto dovrebbe volatilizzare più che dilavarsi.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2315
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  speedsonic il Ven Ott 14, 2016 10:45 am

è chiaro che l'azoto si possa dilavare in qualsiasi momento, dipende da quanto piove,

La pianta comunque se concimi ora, assorbe ora. ha scritto:

io pensavo che l'azoto fosse assorbito solo con la pianta in ripresa vegetativa.
avatar
speedsonic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 06.11.13
Località : provincia imperia

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  emilio79 il Ven Ott 14, 2016 11:16 am

L'azoto si dilava, volatilizza, comunque in piccola parte, solo se concimi e non interri bene. Io nella vigna interro almeno 12-15 cm.
La volatilizzazione é quasi impossibile.
Poi dipende che azoto si usa (nitrico, nitrato, solfato, urea ecc).
i tempi di assorbimento e soprattutto di dilavamento sono diversi.

emilio79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : NASO, un piccolo paesino della prov. di messina

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  mesodcaburei il Ven Ott 14, 2016 11:24 am

speedsonic ha scritto:è chiaro che l'azoto si possa dilavare in qualsiasi momento, dipende da quanto piove,



io pensavo che l'azoto fosse assorbito solo con la pianta in ripresa vegetativa.

L'azoto la pianta lo utilizza soprattutto in ripresa vegetativa, ma lo assorbe sempre quando è in attività...prova a dare una concimazione nitrica in qualunque momento di attivitá e vedrai che la pianta reagisce subito, quindi credo assorba.
O sbaglio?

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2315
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  emilio79 il Ven Ott 14, 2016 12:20 pm

infatti è quello che ho detto io.
certo che la pianta lo assorbe (se la sua attività radicale è in esercizio) e comunque il nitrato di azoto è la forma che viene assorbita subito in quanto non necessita di trasformazioni intermedie nel terreno.
Diverso è il discorso dell'urea, che deve essere trasformata dal terreno in ammoniacale per poter essere assorbita dalle piante.
Ora di primo acchitto le trasformazioni non le ricordo, ma i nitrati servono per dare il colpo di frusta, in quanto subito disponibili alla pianta, ma, di contro, facilmente dilavabili, l'urea, invece cessione più lenta, nutrizione più prolungata, minore soggezione al dilavamento, specie nel primo periodo della somministrazione.

emilio79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : NASO, un piccolo paesino della prov. di messina

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  speedsonic il Ven Ott 14, 2016 12:25 pm

quindi, è chiaro che il concime con azoto
volatilizza, comunque in piccola parte, solo se concimi e non interri bene. ha scritto:

non ho capito se il concime somministrato in autunno, in caso di forti pioggie , l'azoto contenuto nel concime, anche se interrato, venga portato via dall'acqua , senza che la pianta lo possa assorbire?
avatar
speedsonic
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 06.11.13
Località : provincia imperia

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  emilio79 il Ven Ott 14, 2016 12:45 pm

la volatilizzazione è una cosa, il dilavamento un'altra.
se piove abbondantemente certo che l'acqua si trasporta il concime nelle parti più basse del terreno (dilavamento) rischiando di perderlo in tutto o in parte.
Discorso vigna..... in questo periodo l'attività radicale della vite è molto forte, in quanto deve immagazzinare risorse per l'inverno e quindi per ora l'azoto (e tutte le sostanze di cui ha bisogno) vengono assorbite ed  immagazzinate.
dopo la concimazione ci vorrebbe una discreta pioggerella così da sciogliere il concime e rendere assimilabile le sostanze nutritive.
Certo se piove due giorni di continuo..................le radice della vite sentono solo l'odore dell'azoto.

Io qualche post sopra avevo chiesto se conveniva mettere azoto ora oppure concentrarmi sugli altri elementi, in quanto lo considero uno spreco, (rimandando la concimazione azotato ad poco prima del risveglio vegetativo) ma comunque da me trovo solo concimi ternari. Quindi.....

emilio79
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : NASO, un piccolo paesino della prov. di messina

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  mesodcaburei il Dom Dic 11, 2016 7:05 pm



Come di consueto ecco le analisi del mio vino, sono al secondo travaso.
Qualche piccolo problema di fermentazione che si è compiuta quest'anno ma abbastanza lentamente.

Uvaggi Bonarda (croatina), Barbera, e in piccola parte un misto di merlot, uva rara, bonarda piemontese.

******************************************************************************************************
La terra ferma anche le palle di cannone
avatar
mesodcaburei
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 2315
Data d'iscrizione : 02.05.14
Età : 36
Località : località Donceto, Travo (pc)

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  ferrari-tractor il Ven Feb 17, 2017 9:36 pm

Anche questo anno si riparte con la vigna.
Nelle vacanze di Natale ho fatto la potatura, adesso inizio a staccare dai fili i tralci recisi e lego.
Qualche palo toccherà cambiarlo pure questo anno...
voi come siete messi?
avatar
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9417
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 37
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

Re: VITE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum