Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» Danarm Dd8f Mk2
Da nitro52 Oggi alle 6:50 am

» Stihl MS211 problema strano a freddo
Da nitro52 Oggi alle 6:39 am

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da luca31 Ieri alle 7:15 pm

» Dolmar PS420 problemi carburatore
Da Fuorigiri Ieri alle 6:21 pm

» John Deere JX 75
Da falcetto Ieri alle 5:37 pm

» EFCO MT 4510 Esploso
Da eugenio.bonac Ieri alle 1:01 pm

» Quale motosega per 40qq/y?
Da andrebosc Ieri alle 11:31 am

» ABBIGLIAMENTO ANTIINFORTUNISTICO - DPI- Parte 2
Da Lunico Ieri alle 9:08 am

» Aiuto acquisto seconda motosega
Da steo92 Ieri alle 8:34 am

» Carburazione Oleomac GSH 560 nuova
Da Fast 34 Mar Ott 04, 2022 6:55 pm

» Vecchio Kawasaki TD40 carburazione, non ne vengo a capo
Da falcetto Mar Ott 04, 2022 5:58 pm

» Consiglio per l'acquisto di una motosega da 60cc o 70 cc
Da manuel55 Mar Ott 04, 2022 11:37 am

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da coryllana Lun Ott 03, 2022 9:26 pm

» SOFFIATORI
Da caprioloinsalmì Lun Ott 03, 2022 8:23 pm

» ABBACCHIATORI E SCUOTITORI
Da marcoo Lun Ott 03, 2022 7:16 pm

» SPACCALEGNA
Da Stepmeister Lun Ott 03, 2022 6:32 pm

» Motosega Alpina A305 parte e si spegne
Da joseff70 Lun Ott 03, 2022 4:28 pm

» Alpina A350 montaggio filo acceleratore
Da falcetto Lun Ott 03, 2022 10:39 am

» Quando il lavoro diventa tragedia
Da Eugenio Rigo Lun Ott 03, 2022 7:13 am

» Dolpima PS90
Da Alessio510 Lun Ott 03, 2022 6:42 am

» CARRIOLE A SPINTA
Da ferrari-tractor Lun Ott 03, 2022 6:32 am

» Scelta motosega su tre modelli
Da luca31 Dom Ott 02, 2022 9:04 pm

» spaccalegna autocostruito - parte 2
Da fubiano Dom Ott 02, 2022 7:42 pm

» McCulloch CS50S, 50 cc barra da 45 cm
Da luca31 Dom Ott 02, 2022 5:07 pm

» Restauro Oleomac 935D
Da schizzo123 Dom Ott 02, 2022 4:45 pm

» Alpina P410
Da falcetto Sab Ott 01, 2022 6:11 pm

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 4
Da Kalimero Sab Ott 01, 2022 5:59 pm

» contagiri
Da galero96 Sab Ott 01, 2022 1:34 pm

» MOTOZAPPE - parte 2
Da pw31 Sab Ott 01, 2022 1:23 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da damiano78 Sab Ott 01, 2022 8:16 am

» Revisione pompa olio bloccata
Da Kalimero Ven Set 30, 2022 2:16 pm

» Carriole e motocarriole autocostruite
Da Silvio80 Gio Set 29, 2022 8:13 pm

» stufe, caminetti ecc
Da phantom Gio Set 29, 2022 1:59 pm

» McCulloch Titan TD3000 (del 1995...), 30cc: riparare o cambiare?
Da Kalimero Gio Set 29, 2022 6:51 am

» Motosega Hyundai
Da luca31 Gio Set 29, 2022 4:42 am

» Consigli per elaborare Oleomac 962
Da kalama71 Mer Set 28, 2022 9:20 pm

» Stihl Contra
Da Kalimero Mer Set 28, 2022 12:50 pm

» Allontanare ghiri o topi, invadenti
Da luca31 Mar Set 27, 2022 4:48 pm

» OLIO CATENA parte 2
Da luca31 Mar Set 27, 2022 4:34 pm

» Accatastamento e stagionatura legna da ardere - parte 2
Da Joe_UD Mar Set 27, 2022 12:34 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 22720 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Ale81

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 294766 messaggi in 15272 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 216 utenti online: 12 Registrati, 0 Nascosti e 204 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Ale81, Alessio510, Eugenio Rigo, ferrari-tractor, Kalimero, luca357, Mark Ingegno, nitro52, paolo69, superez, thor1, zucco

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap30%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 30% [ 158 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap35%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 35% [ 184 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap12%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 12% [ 64 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap2%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 2% [ 13 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap4%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 4% [ 20 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap5%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 5% [ 24 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap2%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 2% [ 11 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap9%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 9% [ 47 ]
regolamentazione sulla produzione di semi Vote_lcap1%regolamentazione sulla produzione di semi Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


regolamentazione sulla produzione di semi

5 partecipanti

Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  ghezzi Gio Mag 23, 2013 6:24 pm

salve, vedendo che molti di voi sono appassionati di ortocoltura o che comunque ce ne hanno a che fare vi voglio mettere a conoscenza di una nuova proposta di legge della UE, le informazioni che si trovano non son molte, vi cito cosa riporta un blog da cui ho tratto informazioni:
<<Una nuova legge proposta dalla Commissione Europea renderebbe illegale “coltivare, riprodurre o commerciare” i semi di ortaggi che non sono stati “analizzati, approvati e accettati” da una nuova burocrazia europea denominata “Agenzia delle Varietà Vegetali europee”. Si chiama “Plant Reproductive Material Law”, e tenta di far gestire al governo la regolamentazione di quasi tutte le piante e i semi. Se un contadino della domenica coltiverà nel suo giardino piante con semi non regolamentari, in base a questa legge, potrebbe essere condannato come criminale. Questa legge, protesta Ben Gabel del “Real Seed Catalogue”, intende stroncare i produttori di varietà regionali, i coltivatori biologici e gli agricoltori che operano su piccola scala. «Come qualcuno potrà sospettare – afferma Mike Adams su “Natural News” – questa mossa è la “soluzione finale” della Monsanto, della DuPont e delle altre multinazionali dei semi, che da tempo hanno tra i loro obiettivi il dominio completo di tutti i semi e di tutte le coltivazioni sul pianeta».

Criminalizzando i piccoli coltivatori di verdure, qualificandoli come potenziali criminali – aggiunge Adams in un intervento ripreso da “Come Don Chisciotte” – i burocrati europei possono finalmente «consegnare il pieno controllo della catena alimentare nelle mani di corporazioni potenti come la Monsanto». Il problema lo chiarisce lo stesso Gabel: «I piccoli coltivatori hanno esigenze molto diverse dalle multinazionali – per esempio, coltivano senza usare macchine e non vogliono utilizzare spray chimici potenti». Per cui, «non c’è modo di registrare quali sono le varietà adatte per un piccolo campo, perché non rispondono ai severi criteri della “Plant Variety Agency”, che si occupa solo dell’approvazione dei tipi di sementi che utilizzano gli agricoltori industriali». Praticamente, d’ora in poi, tutte le piante, i semi, gli ortaggi e i giardinieri dovranno essere registrati. «Tutti i governi sono, ovviamente, entusiasti dell’idea di registrare tutto e tutti», sostiene Adams. Tanto più che «i piccoli coltivatori dovranno anche pagare una tassa per la burocrazia europea per registrare i semi». Gestione delle richieste, esami formali, analisi tecniche, controlli, denominazioni delle varietà: tutte le spese saranno addebitate ai micro-produttori, di fatto scoraggiandoli.

«Anche se questa legge verrà inizialmente indirizzata solo ai contadini commerciali – spiega Adams – si sta stabilendo comunque un precedente che, prima o poi, arriverà a chiedere anche ai piccoli coltivatori di rispettare le stesse folli regole». Un tecno-governo impazzito: «Questo è un esempio di burocrazia fuori controllo», spiega Ben Gabel. «Tutto quello che produce questa legge è la creazione di una nuova serie di funzionari dell’Ue, pagati per spostare montagne di carte ogni giorno, mentre la stessa legge sta uccidendo la coltura da sementi prodotti da agricoltori nei loro piccoli appezzamenti e interferisce con il loro diritto di contadini a coltivare ciò che vogliono». Inoltre, aggiunge Gabel, è molto preoccupante che si siano dati poteri di regolamentare licenze per tutte le specie di piante di qualsiasi tipo e per sempre – non solo di piante dell’orto, ma anche di erbe, muschi, fiori, qualsiasi cosa – senza la necessità di sottoporre queste rigide restrizioni al voto del Consiglio.

Come sempre, il diavolo si nasconde nei dettagli: «Il problema di questa legge è sempre stato il sottotitolo, che dice un sacco di belle cose sul mantenimento della biodiversità e sulla semplificazione della legislazione», come se il nuovo dispositivo rendesse finalmente le cose più facili, ma «negli articoli della legge c’è scritto tutto il contrario», avverte Adams. Esempio: dove si spiega come “semplificare” le procedure per le varietà amatoriali, non si fa nessun accenno alle accurate classificazioni già elaborate dal Defra, il dipartimento britannico per l’agricoltura impegnato a preservare le varietà amatoriali. Di fatto, spiega lo stesso Adams, la maggior parte delle sementi tradizionali saranno fuorilegge, ai sensi della nuova normativa comunitaria. «Questo significa che l’abitudine di conservare i semi di un raccolto per la successiva semina – pietra miliare per una vita sostenibile – diventerà un atto criminale». Inoltre, spiega Gabel, questa legge «uccide completamente qualsiasi sviluppo degli orti nel giardino di casa in tutta la comunità europea», avvantaggiando così i grandi monopoli sementieri.

E’ quello che stanno facendo i governi, insiste Adams: «Stanno prendendo il controllo, un settore alla volta, anno dopo anno, fino a non lasciare più nessuna libertà», al punto di «ridurre le popolazioni alla schiavitù in un regime dittatoriale globale». Si avvera così la “profezia” formulata da Adams nel libro “Freedom Chronicles 2026” (gratuito, scaricabile online), nel quale un “contrabbandiere di semi” vive in un tempo in cui le sementi sono ormai divenute illegali e c’è gente che, per lavoro, ne fa contrabbando, aggirando le leggi orwelliane imposte della Monsanto. L’incubo pare destinato a trasformarsi in realtà: «I semi stanno per diventare prodotti di contrabbando», afferma Mike Adams. «Chiunque voglia prodursi il suo proprio cibo sta per essere considerato un criminale». Questo, conclude Adams, è il dominio totale sulla catena alimentare. «Tutti i governi cercano un controllo totale sulla vita dei cittadini». Per questo, oggi «cospirano con le multinazionali come la Monsanto», ben decisi a confiscare la libertà più elementare, cioè il diritto all’alimentazione. «Non vogliono che nessun individuo sia più in grado di coltivare il proprio c
ibo
».
ghezzi
ghezzi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 13.12.11
Età : 26
Località : merate(lc)

Torna in alto Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty Re: regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  piccolo boscaiolo Gio Mag 23, 2013 6:39 pm

se cio' e' vero si vogliono tutelare gli interessi delle multinazionali a scapito della biodiversita',delle tradizioni e delle colture locali very cry very cry very cry

piccolo boscaiolo
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1136
Data d'iscrizione : 04.04.11
Età : 46
Località : etna

Torna in alto Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty Re: regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  ghezzi Gio Mag 23, 2013 6:43 pm

credo che sia proprio quello il fine ultimo della legge Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad
ma credo che l'applicazione di queella norma sia un utopia, vi immaginate farla rispettare a chiunque abbia un orto bonk!bonk! bonk!bonk! bonk!bonk!
speriamo che rimanga niente più di una proposta...
ghezzi
ghezzi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 13.12.11
Età : 26
Località : merate(lc)

Torna in alto Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty Re: regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  cpstihl Gio Mag 23, 2013 7:06 pm

Essendo io una personcina educata userò un termine appropriato ed educato per commentare questa proposta: fan.... !!!
P.s. perdonate il latinismo...
cpstihl
cpstihl
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 551
Data d'iscrizione : 08.02.11
Età : 61
Località : 28021 Borgomanero (NO)

Torna in alto Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty Re: regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  Drago 100 Gio Mag 23, 2013 10:53 pm

Avevo letto anch'io la notizia e ci avevo creduto, poi il giorno dopo ho letto questo: http://www.ecoblog.it/post/67805/ue-e-piccoli-ortaggi-fuorilegge-la-notizia-e-una-bufala

Drago 100
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty Re: regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  Alessio510 Ven Mag 24, 2013 9:04 am

spero sia davvero una bufala, anche perchè altrimenti vuol dire che siamo proprio alla frutta-...... pure l'omologazione delle semenze e le varietà locali ( e relativi contadini) fuorilegge!!! viva le semenze casalinghe! ok capo
Alessio510
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9224
Data d'iscrizione : 03.03.11

Torna in alto Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty Re: regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  ghezzi Ven Mag 24, 2013 1:54 pm

scusa mio signore mio signore mi dispiace per il falso allarme ...àcc ...àcc
ghezzi
ghezzi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 13.12.11
Età : 26
Località : merate(lc)

Torna in alto Andare in basso

regolamentazione sulla produzione di semi Empty Re: regolamentazione sulla produzione di semi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.