Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» Stihl MS 500i
Da Daniele 500i Oggi alle 6:46 pm

» Estrazione albero motore dai semicarter e rimontaggio - Jonsered 2149
Da Kalimero Oggi alle 5:03 pm

» Problema decespugliatore Kawasaki TJ35
Da peppe62 Oggi alle 4:16 pm

» Consiglio per nuova motosega
Da ferrari-tractor Oggi alle 4:09 pm

» Quando il lavoro diventa tragedia
Da Kalimero Oggi alle 10:56 am

» Decespugliatore Alpina BJ336
Da andrececca95 Ieri alle 9:41 pm

» AFFILATURA DELLA CATENA TAGLIENTE parte 3
Da Kalimero Mer Dic 07, 2022 8:35 pm

» Rasaerba Honda-Castelgarden (lo stesso del precedente problema alle ruote posteriori): ora inserendo la trazione non procede
Da Kalimero Mer Dic 07, 2022 8:24 pm

» Oleomac GS 411 stima prezzo usato
Da falcetto Mer Dic 07, 2022 7:27 am

» Montaggio sfiato serbatoio Husqvarna 350
Da falcetto Mer Dic 07, 2022 7:15 am

» *Ricambi Landoni
Da fiatista87 Mar Dic 06, 2022 9:04 pm

» Aste per potatura fisse, telescopiche, svettatoi, segacci ad asta
Da riveraver Mar Dic 06, 2022 3:00 pm

» freno catena per Husqvarna 65
Da ferrari-tractor Mar Dic 06, 2022 10:47 am

» Stihl MS 400 ... consigli da chi ce l'ha
Da phantom Mar Dic 06, 2022 8:57 am

» MC Culloch 600014B
Da Alessio510 Mar Dic 06, 2022 7:29 am

» Manuale e/o esploso Stihl 045AV
Da Del99 Lun Dic 05, 2022 11:08 pm

» Barra Oregon Oleomac 350
Da Vevaxel75 Lun Dic 05, 2022 11:00 pm

» Diagnosi da colorazioni pistone e albero motore Jonsered 2149
Da luca31 Lun Dic 05, 2022 9:57 pm

» Sostituzione tubo miscela Alpina A40
Da Brichetto Lun Dic 05, 2022 8:14 pm

» Husqvarna 555 560 xp 562 xp
Da giulio.s Lun Dic 05, 2022 2:38 pm

» FOTO DELLE NOSTRE MOTOSEGHE DA LAVORO
Da masmary65 Lun Dic 05, 2022 1:54 pm

» Echo 255 es
Da gio199 Dom Dic 04, 2022 9:54 pm

» Agristar 350
Da Kalimero Dom Dic 04, 2022 9:37 pm

» OLIO CATENA parte 2
Da Andre andre Dom Dic 04, 2022 2:34 am

» motosega a batteria... cosa ne pensate...??
Da halehale Sab Dic 03, 2022 3:40 am

» Oleomac 730s non parte
Da Giacomo B Ven Dic 02, 2022 6:48 pm

» Oleomac 981
Da luca31 Ven Dic 02, 2022 6:46 pm

» che attrezzo é ??
Da superciuk Ven Dic 02, 2022 5:29 pm

» *Blitz 600 - Oleomac 261
Da Santi Ven Dic 02, 2022 4:53 pm

» Recupero di una HOMELITE Super EZ
Da Fast 34 Ven Dic 02, 2022 11:25 am

» Husqvarna 66: non parte! e successiva riesumazione
Da xfeli Ven Dic 02, 2022 8:50 am

» Carburazione Active 39.39
Da Andre andre Ven Dic 02, 2022 7:30 am

» TRINCIAERBA/TRINCIASARMENTI
Da Charles2014 Gio Dic 01, 2022 10:29 pm

» Echo SRM4000
Da galero96 Gio Dic 01, 2022 12:57 pm

» Stihl MS440
Da giovanni89 Gio Dic 01, 2022 11:58 am

» TOPIC PER RICHIEDERE I MANUALI OFFICINA ED ESPLOSI
Da Morys Gio Dic 01, 2022 7:55 am

» Carburatore
Da Andre andre Mer Nov 30, 2022 9:23 am

» decespugliatore e rimessaggio mansarda
Da maxi Mar Nov 29, 2022 5:28 pm

» Carriole e motocarriole autocostruite
Da cecc Lun Nov 28, 2022 11:59 am

» OLIO MISCELA: TIPI - QUALITA' - DOSI parte 4
Da simmy106 Lun Nov 28, 2022 11:37 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 22923 membri registrati
L'ultimo utente registrato è 455fan

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 296462 messaggi in 15389 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 279 utenti online: 5 Registrati, 0 Nascosti e 274 Ospiti :: 4 Motori di ricerca

belcanto, ferrari-tractor, mais73, nitro52, zucco

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap30%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 30% [ 158 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap35%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 35% [ 184 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap12%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 12% [ 64 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap2%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 2% [ 13 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap4%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 4% [ 20 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap5%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 5% [ 24 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap2%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 2% [ 11 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap9%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 9% [ 47 ]
il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_lcap1%il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

+17
marco63
ferrari-tractor
Boratt
Dominik
Terensered
cri393
dolmar85
belcanto
Miciscrin
nicoletta
corvo50
boscocastagno
tottoli livio
Drago 100
arnaldo
frozik
peppone
21 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  peppone Mer Dic 02, 2009 7:11 pm

per le sue qualità di resistenza alla marcitura, di robustezza e di facilità di lavorazione il castagno è sicuramente il Re dei legnami da travatura edile...
pare addirittura che se ben aerato più si bagna più diviene solido, duro e compatto...come una pietra!
peppone
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13258
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 52
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

https://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  frozik Mer Dic 02, 2009 11:41 pm

sono d accordo con te peppone
se poi crescesse dritto e lungo come un abete o un pino sarebbe veramente il massimo
ciao a tutti
frozik
frozik
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 956
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  arnaldo Dom Feb 21, 2010 9:28 am

Nella mia zona le travature venivano fatte con castagno o rovere, piante che abbondavano nei nostri boschi, venivano appena squadrate, solitamente a mano con un'ascia particolare, o al massimo in qualche segheria che impiantavano lungo i torrenti.
Se si va un po piu a nord, alta carnia le cosa cambiano, non crescendo castagni o roveri usavano il larice che per il suo alto contenuto di resina ha una forte resistenza agli agenti atmosferici, recentemente ne ho usati alcuni che provvengono da una ristrutturazione di una vecchia casa ( penso abbiano sui 200 anni ), puliti e trattati li ho usati per un controsoffitto, a tagliarli si sentiva il profumo di resina come fossero freschi.
Ora a farla da padrone è l'abete per travi e tavole, e il pino per le perline.
arnaldo
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 904
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 55
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  Drago 100 Dom Feb 21, 2010 10:49 am

Qui dalle mie parti ci sono ancora molti boschi di castagno selvatico e quelli dritti e sani, vengono usati appunto per fare travi o tavole, mentre il resto si usa come legna da ardere.

Drago 100
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  tottoli livio Dom Feb 21, 2010 11:01 am

io ho la porta della cantina in castagno,ha tantissimi anni ,dentro ci sono ancora i chiodi quadri(quelli forgiati a mano)e ho lasciato il suo crocco originale per la chiusura,anni fa' per mettegli due ganci ho dovuto forarla......ho perso piu' tempo ad affilare continuamente la punta che a bucare,non ha mai preso ne sole ne acqua.e' stagionatissima e durissima...
tottoli livio
tottoli livio
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 4758
Data d'iscrizione : 24.01.10
Età : 55
Località : omegna (vb) piemonte

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  arnaldo Dom Feb 21, 2010 11:30 am

I nostri nonni sapevano che legno adoperare per ogni diverso scopo, arti ormai perse o in via di estinzione, che soppravvivono solo se noi continuiamo a parlarne e a tramandarene la conoscenza, questo merito anche di forum come questo, dove ci si confronta e ognuno porta le sue esperienze e gli usi della proria zona d'origine.
arnaldo
arnaldo
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 904
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 55
Località : trasaghis udine

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty taglio e stagionatura castagno

Messaggio  boscocastagno Ven Gen 28, 2011 9:52 am

Salute a tutti
Sono da oggi iscritto e vorrei chiedere consigli per tagliare dei castagni allo scopo di ottenere travi da costruzione per realizzare un solaio. Ho tagliato nel mio bosco il giorno 24 gennaio 2011 aspettando la luna calante alcuni castagni e ho notato che immediatamente dopo l'abbattimento è sgorgata della linfa che è colata. E' normale che si veda il liquido della linfa uscire e colare così abbondante? toccando poi il legno nel taglio è molto umido.
Vorrei ottenere dei travi che non marciscono e ho il dubbio che il legno questo inverno sia troppo impregnato di acqua perchè qui da noi ha piovuto spessissimo forte e poi ha nevicato diverse volte.
Il terreno è stato sempre bagnato; può essere che le piante hanno continuato ad assorbire acqua e di conseguenza il tronco è intriso di più che non in inverni secchi; ringrazio chi vorrà darmi il suo parere.
danilo

boscocastagno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 28.01.11
Località : Prov. Genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  corvo50 Ven Gen 28, 2011 12:03 pm

il castagno da opera non va tagliato in luna calante...
corvo50
corvo50
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 65
Località : domodossola

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  boscocastagno Ven Gen 28, 2011 1:23 pm

Grazie per la risposta corvo 50.
Rimango ancora più perplesso e dubbioso quindi. Poichè dalle informazioni che ho potuto trovare sia su internet, sia da chi ho potuto chiedere direttamente; di solito dicono di tagliare in luna calante. Da oltre 20 anni taglio per ottenere oltre che legna da ardere pali per recinzioni o per opere di contenimento terra, e ho notato che tra i primi pali tagliati senza attenzione per la posizione lunare, alcuni dopo 4-5 anni erano già della consistenza del cartone e diventavano nidi per insetti. Per cui ritengo sia giusto prestare attenzione alla luna ed ad altre condizioni dell'albero al momento del taglio. Il mio dubbio è dovuto al fatto che in un inverno come questo sempre piovoso e il terreno sempre inzuppato il legno dell'albero abbattuto sia più intriso d'acqua rispetto a inverni più secchi ( qui da me fino pochi anni fà non pioveva magari da novembre a marzo, salvo pochi episodi ed era siccità invernale) e quindi questo legno sia destinato a durare meno. Durante il periodo di riposo invernale la pianta non assorbe acqua dalle radici sia che il terreno sia asciutto oppure sia molto piu bagnato? oppure la differenza esiste e la pianta ha pur sempre un certo assorbimento e quindi influenza la durata del legname? Ringrazio tutti che avete la pazienza di leggermi e seguire i miei ragionamenti. Question
Ciao danilo

boscocastagno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 28.01.11
Località : Prov. Genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  nicoletta Ven Gen 28, 2011 2:28 pm

ciao.
usando il motore di ricerca del forum ho trovato questo
https://lamotosega.forumattivo.com/t229-legna-curiosita
post n°3 di peppone
nicoletta
nicoletta
Admin
Admin

Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 10.01.11

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Castagno

Messaggio  Miciscrin Ven Gen 28, 2011 5:07 pm

Oltre alla luna è importante anche sapere se la legna è stata tagliata in un bosco normalmente esposto al sole oppure in una zona poco esposta ed umida.
Il proverbio, originariamente in dialetto, dice che "vale più un castagno di un bosco assolato che una rovere di un bosco umido"
Miciscrin
Miciscrin
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 24.08.10
Età : 56
Località : Valle Stura, in provincia di Genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  belcanto Ven Gen 28, 2011 5:52 pm

boscocastagno ha scritto:Salute a tutti
Sono da oggi iscritto e vorrei chiedere consigli per tagliare dei castagni allo scopo di ottenere travi da costruzione per realizzare un solaio. Ho tagliato nel mio bosco il giorno 24 gennaio 2011 aspettando la luna calante alcuni castagni e ho notato che immediatamente dopo l'abbattimento è sgorgata della linfa che è colata. E' normale che si veda il liquido della linfa uscire e colare così abbondante? toccando poi il legno nel taglio è molto umido.
Vorrei ottenere dei travi che non marciscono e ho il dubbio che il legno questo inverno sia troppo impregnato di acqua perchè qui da noi ha piovuto spessissimo forte e poi ha nevicato diverse volte.
Il terreno è stato sempre bagnato; può essere che le piante hanno continuato ad assorbire acqua e di conseguenza il tronco è intriso di più che non in inverni secchi; ringrazio chi vorrà darmi il suo parere.
danilo

boscocastagno ha scritto:Grazie per la risposta corvo 50.
Rimango ancora più perplesso e dubbioso quindi. Poichè dalle informazioni che ho potuto trovare sia su internet, sia da chi ho potuto chiedere direttamente; di solito dicono di tagliare in luna calante. Da oltre 20 anni taglio per ottenere oltre che legna da ardere pali per recinzioni o per opere di contenimento terra, e ho notato che tra i primi pali tagliati senza attenzione per la posizione lunare, alcuni dopo 4-5 anni erano già della consistenza del cartone e diventavano nidi per insetti. Per cui ritengo sia giusto prestare attenzione alla luna ed ad altre condizioni dell'albero al momento del taglio. Il mio dubbio è dovuto al fatto che in un inverno come questo sempre piovoso e il terreno sempre inzuppato il legno dell'albero abbattuto sia più intriso d'acqua rispetto a inverni più secchi ( qui da me fino pochi anni fà non pioveva magari da novembre a marzo, salvo pochi episodi ed era siccità invernale) e quindi questo legno sia destinato a durare meno. Durante il periodo di riposo invernale la pianta non assorbe acqua dalle radici sia che il terreno sia asciutto oppure sia molto piu bagnato? oppure la differenza esiste e la pianta ha pur sempre un certo assorbimento e quindi influenza la durata del legname? Ringrazio tutti che avete la pazienza di leggermi e seguire i miei ragionamenti. Question
Ciao danilo

Salve Boscocastagno,
va detto che il castagno è una pianta particolarmente sensibile al soleggiamento e di questo bisogna tenere conto.
Provo a spiegarmi meglio:dalle mie pari( appennino Bolognese)il taglio,del castagno da opera,si effettua da quando perde la foglia fino alla luna calante di gennaio nei boschi esposti a sud-sud est ma si può arrivare alla luna calante di marzo in quelli soggetti a scarso soleggiamento.
Da noi si taglia SEMPRE a luna calante tranne il periodo ottobre-solstizio d'inverno.
I fatto che tu abbia trovato i tronchi già "in succhio" a gennaio è senzaltro dovuto all'esposizione e alle condizioni climatiche però,non mi preoccuperei più di tanto della linfa di gennaio,anzi,i pori pieni potrebbero rivelarsi un vantaggio.
Ultima cosa:bisogna tenere conto delle usanze locali,raramente sbagliano.
Ti saluto
Belcanto

belcanto
belcanto
utente registrato.

Messaggi : 3142
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 76

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  boscocastagno Ven Gen 28, 2011 9:19 pm

grazie delle riposte a nicoletta, Miciscrin e belcanto
Purtroppo anche se ho chiesto a chi taglia bosco qui non trovo persone competenti che possano darmi consigli, perchè ai più interessa tagliare per ardere e non guardano ne luna ne esposizione o altro, tagliano quando hanno tempo o non c'e neve, in questi anni ho visto tagliare in qualunque periodo; chi mi ha detto che il castagno si può "murare" senza stagionarlo, chi mi ha detto di tagliare in agosto e chi in gennaio, ma tutti concordi con la luna calante; un boscaiolo bergamasco che lavora in Val Fontanbuona mi diceva che qui il legno di castagno è molto più bello; i consigli migliori li ho avuti in valle Strona vicino Omegna, dove un tempo erano esperti a lavorare il legno, dove mi han detto di farli stagionare in piedi per far scendere per gravità l'umidità; ma saran sufficienti pochi mesi? questa estate volevo realizzare i solai.......
Io taglio in due "boschi" , in uno anni fà mi avevan detto che la qualità era inferiore in quanto i tronchi "scipollavano" facilmente, cosa che vedo quando spacco o squadro grossolonamente per paletti.
Infatti sto tagliando ora nell'altro "bosco" soleggiato e ben esposto a sud e ben soleggiato, terreno in pendenza dove non ristagna acqua, qui i terreni son solo montuosi e tutti a coste e fossati. (e frane....)
Domani andrò a tagliare ancora . .....se non nevica e se la mia schiena....si lascia piegare.............
grazie a tutti

boscocastagno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 28.01.11
Località : Prov. Genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  Drago 100 Ven Gen 28, 2011 10:32 pm

boscocastagno ha scritto: ma saran sufficienti pochi mesi? questa estate volevo realizzare i solai.......
Se vuoi fare un bel lavoro, io ti consiglierei di farli stagionare, da appena tagliati a pochi mesi cambia poco .

Drago 100
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  boscocastagno Ven Gen 28, 2011 10:44 pm

Grazie Drago 100
Voglio si fare un bel lavoro, ma quanto dovrei stagionarli al minimo ed è meglio in piedi? coperti o lavati dalla pioggia?


boscocastagno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 28.01.11
Località : Prov. Genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  Drago 100 Ven Gen 28, 2011 11:03 pm

So che il castagno da ardere, deve stagionare almeno 2 anni, quello da lavoro non so di preciso, ma comunque meno di 2 anni non è abbastanza stagionato. Se si lava con la pioggia è meglio, perchè il tannino si elimina prima.

Drago 100
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  dolmar85 Ven Gen 28, 2011 11:17 pm

dalle mie parti si dice che le assi devono stagionare un anno ogni cm di spessore..... ma per quanto riguarda i travi non ho proprio idea di quanto devono stagionare
dolmar85
dolmar85
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 10.02.10
Età : 37
Località : San Secondo di Pinerolo

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  belcanto Ven Gen 28, 2011 11:40 pm

boscocastagno ha scritto:grazie delle riposte a nicoletta, Miciscrin e belcanto
Purtroppo anche se ho chiesto a chi taglia bosco qui non trovo persone competenti che possano darmi consigli, perchè ai più interessa tagliare per ardere e non guardano ne luna ne esposizione o altro, tagliano quando hanno tempo o non c'e neve, in questi anni ho visto tagliare in qualunque periodo; chi mi ha detto che il castagno si può "murare" senza stagionarlo, chi mi ha detto di tagliare in agosto e chi in gennaio, ma tutti concordi con la luna calante; un boscaiolo bergamasco che lavora in Val Fontanbuona mi diceva che qui il legno di castagno è molto più bello; i consigli migliori li ho avuti in valle Strona vicino Omegna, dove un tempo erano esperti a lavorare il legno, dove mi han detto di farli stagionare in piedi per far scendere per gravità l'umidità; ma saran sufficienti pochi mesi? questa estate volevo realizzare i solai.......
Io taglio in due "boschi" , in uno anni fà mi avevan detto che la qualità era inferiore in quanto i tronchi "scipollavano" facilmente, cosa che vedo quando spacco o squadro grossolonamente per paletti.
Infatti sto tagliando ora nell'altro "bosco" soleggiato e ben esposto a sud e ben soleggiato, terreno in pendenza dove non ristagna acqua, qui i terreni son solo montuosi e tutti a coste e fossati. (e frane....)
Domani andrò a tagliare ancora . .....se non nevica e se la mia schiena....si lascia piegare.............
grazie a tutti

Ciao,
se si usa il legname di castagno per la costruzione di tetti e solai non è necessario stagionarlo,basta squadrarlo e togliere l'alburno e si può montare,se non si carica eccessivamente non piega.
La cipollatura è dovuta alle gelate tardive,che provocano il distacco delle fibre imbevute di acqua.
'notte
Belcanto
belcanto
belcanto
utente registrato.

Messaggi : 3142
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 76

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  cri393 Sab Gen 29, 2011 10:42 am

parlo da appassionato ma da completo ignorante...il tannino essendo un conservante naturale non sarebbe meglio se rimanesse nei travi??
cri393
cri393
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 10.08.10
Località : genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  frozik Sab Gen 29, 2011 1:19 pm

io penso che ogni tipo di utilizzo di questa essenza abbia tipologie differenti di stagionatura
secondo me dovresti rivolgerti ad un buon falegname che ti spieghi per bene cosa devi fare
oppure vai in una segheria
anche li dovrebbero consigliarti a dovere
ciao
frozik
frozik
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 956
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  boscocastagno Lun Gen 31, 2011 9:16 pm

Ciao
grazie a tutti delle risposte, che mi aiutano a farmi un idea.
Chiedendo qui in zona a chi taglia legno ho avuto solo risposte vaghe e imprecise. Si è persa oramai la cultura del bosco e dei lavori montani. Ma anche nelle segherie non va meglio. parlando tempo fà con un mio vicino mi diceva che aveva un trave del tetto, di un box costruito da poco, da trattare perchè stava marcendo; gli ho chiesto dove lo ha comprato e la risposta è stata nella segheria più vicina; da anni ogni tanto compro legname nelle segherie per lavori tipo tetti, e credo che a loro interessi solo vendere senza farsi domande e non ne vogliono sentire. Poi spesso si a che fare con dipendenti che non son magari neanche italiani e non sanno molto.

Comunque visto che siete così disponibili vorrei chiedere quali tecniche si possono usare per squadrare grossolonalmente i travi di castagno, io ne ho fatti alcuni con la motosega, non dispongo di altro a parte una vecchia piccola bindella che lavora male e vibra tutta. Il problema è andare diritti....
Pensavo di fare un struttura con i tubi innocenti per aiutarmi ad andare diritto con la motosega e seguire una lenza tesa a 1 cm di dove voglio tagliare.
Grazie per i consigli
ciao

boscocastagno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 28.01.11
Località : Prov. Genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  Drago 100 Lun Gen 31, 2011 9:21 pm

Una volta i travi grandi li squadravano con una scure apposita, ma qui andiamo fuori argomento, meglio parlarne nella sezione giusta (se non c'è puoi aprire un argomento) Smile

Drago 100
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  boscocastagno Lun Gen 31, 2011 9:29 pm

Grazie Drago 100
ho una piccola ascia da bottaio ma è lavoro lungo squadrare un trave,forse per le rifiniture e ho visto una ascia che usavano per squadrare ma era enorme.
scusa ma in che sezione si può parlare di come squadrare un trave?
Ciao

boscocastagno
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 28.01.11
Località : Prov. Genova

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  Drago 100 Lun Gen 31, 2011 9:30 pm


Drago 100
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 08.10.08

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Taglio e stagionatura travi di castagno

Messaggio  Terensered Sab Mar 31, 2012 10:11 pm

Salve a tutti,sono nuovo del forum, mi sono iscritto oggi...vorrei chiedervi dei consigli sul taglio, la conservazione e la stagionatura. Circa dieci giorni fa, con luna calante, ho tagliato un castagno con tronco di diametro di circa 30 cm, vorrei ottenere delle travi leggermente squadrate per costruire la copertura di un porticato e una trave per un camino rustico. Ho chiesto qualche consiglio ad alcuni miei conoscenti, alcuni mi hanno consigliato di togliere la corteccia, altri di lasciarla, qualcuno mi ha indicato di verniciare le estremità, c'è chi mi ha detto di squadrare i tronchi subito, altri mi hanno consigliato di farlo dopo la stagionatura, alcuni mi hanno detto di metterli al sole, altri di metterli al coperto ma in luogo arieggiato bonk!bonk! . Vi sarei molto grato se mi spiegaste passo per passo cosa fare da questo momento in poi? mio signore Vi chiedo di essere molto dettagliati, in primis perchè è la prima volta che mi cimento nella stagionatura di un tronco e secondo perchè non vorrei commettere errori che pregiudichino il risultato finale very cry ...Grazie a tutti!

Terensered
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 31.03.12
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO. Empty Re: il re del legno da travatura edile: il CASTAGNO.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.